X° Summit Dell'Unione Africana 31 Gen 2 Feb. 2008 Addis Abeba - Etiopia

Pubblicato il 20 Febbraio 2008

Altre pagine di questo documento:

  1. X° Summit Dell'Unione Africana 31 Gen 2 Feb. 2008 Addis Abeba - Etiopia
  2. X° Summit dell’Unione Africana 31 gen. 2 feb. 2008 Addis Abeba - Interviste ai protagonisti

Unione AfricanaUnione Africana
________________________________

Il X° Summit dei Capi di Stato e di Governo dell'Unione africana (UA), si è tenuto ad Addis Abeba(capitale dell’Etiopia) , dal 31 gennaio al 3 febbraio 2008, presso il “Conference Centre of the Economic Commission for Africa", il cui tema centrale é stato “ lo sviluppo industriale dell’Africa ”, un argomento assai importante, ma complesso per la sua realizzazione immediata, quanto quello della creazione del governo dell’Unione subito. Malgrado ciò, sembrava prevalere la nomina del successore di Apha Omar Konaré ( panafricanista convinto che è a capo della Commissione dell’UA del vice-presidente e degli otto commissari. La parità Uomo-Donna era una prima grande sfida per l’Unione Africana…

*La Tanzania è stata eletta alla presidenza dell’Unione africana. Dunque è il presidente Jakaya Kikwete che succede al presidente John Kufuor ( Presidente del Ghana ).

Argomenti seri hanno portato una forte preoccupazione nell’ambito del summit: due paesi confrontati a una guerra civile il Ciad e il Kenya che hanno messo a dura prova l’organizzazione panafricana. Il Sudan (Darfur) e la Somalia sono altrettanto problemi non risolti per ora e che fanno parte dei problemi spinosi su cui deve far fronte l’Unione.

Il caso ha suscitato non poca inquietudine, visto il peggioramento della situazione all’interno di queste frontiere, come diversi presidenti hanno dichiarato... il tutto si era focalizzato sulla pace nella sotto-regione…Nel frattempo Kofi Annan l’ex-segretario generale dell’Onu ( 1997-2006 ) svolgeva un ruolo importante come mediatore in Kenya, per trovare una soluzione immediata alla crisi.

Il presidente uscente Alpha Omar Konaré 61 anni, ha avuto la grande ambizione tra le tante, di voler dotare all’Unione un governo continentale ( l’integrazione politica ). Si pensava che avrebbe prolungato il suo mandato di sei mesi. Ma aveva dichiarato comunque di non ricandidarsi alla sua propria successione. La mancanza dei mezzi era uno dei problemi maggiori dell’UA.

Alpha Omar Konaré primo presidente dell’Unione africana, dopo il ritiro di Amara Essy che ha diretto per 18 mesi la transizione tra l’OUA e l’Unione africana.

John Agyekum Kufuor (presidente del Ghana) era il presidente di turno dell’Unione.

Jean Ping vice-primo ministro e ministro degli Affari esteri del Gabon è stato eletto con 31 voti contro i 12 del suo principale sfidante, l’Ambasciatrice dello Zambia Inonge Mbikusita-Lewanika e 2 voti al giurista della Sierra- Leone Adulai Osman Conteh, il 1° febbraio 2008, secondo giorno della conferenza al posto di Alpha Oumar Konaré ( già presidente del Mali 1992-2002 ) che era a capo della presidenza della Commissione dell’Unione africana dal luglio 2003 a Maputo ( Mozambico ) e riconfermato ad Accra ( Ghana ) nel luglio 2007. Jean Ping la cui candidatura è stata presentata dalla comunità economica dell’Africa centrale ( CEEAC ), era visto fin dall’inizio come il meglio preparato, per quanto riguarda il suo profilo, una statura piuttosto conforme per occupare questo posto. Con un curriculum vitae di diplomatico dotato é apprezzato da tutta la comunità internazionale. ( da anni già familiare nelle istanze dell’Unesco e dell’Onu ).

È nato a Omboué il 24 Novembre 1942 nella provincia di Ogoué maritime nel Gabon. Ping è colui che il presidente Omar Bongo da anni da fiducia per le sue capacità lavorative attraverso il mondo. Oltre ad essere di padre cinese e di madre nera, il presidente l’ha soprannominato “Mao” ed ha instaurato buoni rapporti nel continente asiatico, cosa che può nel futuro consolidare il partenariato tra il suo paese e la Cina e tra l’Africa e la Cina . È molto rispettato in Africa e alcuni dirigenti sperano, che possa utilizzare la sua esperienza per contribuire allo sviluppo del continente. Resta a Ping portare a buon fine la via già tracciata dal suo predecessore Alpha O. Konaré, quella del processo verso il governo dell’Unione, iniziando proprio dalle riforme.

È stato il 59° presidente dell’Assemblea generale delle Nazioni-unite nel 2004.

Jean Ping 65 anni sposato con figli è dottore di Stato in Scienze economiche dell’Università di Parigi I Panthéon–Sorbona, ha occupato numerose funzioni ministeriali nel suo paese. Finora vice-Premier, incaricato degli Affari esteri del suo paese fin dal 1999 e membro del governo gabonese senza interruzione da diciassette anni.

Nel 2002 ha pubblicato con la prefazione di Hubert Védrine ( Ex-ministro francese degli Affari esteri) un libro intitolato “Mondialisation, paix, démocratie en Afrique: l’expérience gabonaise” ediz. l’Harmattan. È anche autore di tanti altri libri.

Presidente dell’Unione africana S.E.M. Jakaya Kikwete

Presidente della Tanzania

Jean Ping – Presidente della Commissione dell’UA

Vice-presidente della Commissione dell’Unione africana M.

Erastus J.O Mwencha (Kenya)

commissari eletti durante il summit ad Addis Abeba:

  • Pace e sicurezza Ramtane Lamamra (Algeria)

  • Affari politici ** Julia Dolly Joiner (Gambia)**

  • Infrastruttura e energia Mme Elham Mahmood Ahmed Ibrahim (Egypte)

  • Affari sociali Bience Philomina Gawanas (Namibia)

  • Risorse umane, Scienza e Tecnologia ** Jean –Pierre Onvehoun Ezin (Benini)**

  • Commercio e industria Elisabeth Tankeu (Camerun)

  • Affari economici Maxwell Mkezalamba (Malawi)

Secondo recenti fonti nuovi Commissari prenderanno posto nell’inizio

aprile 2008, ad Arusha (Tanzania) durante la riunione straordinaria dei Ministri

che prevede la nomina del Ministro dell’Economia Rurale e all’Agricoltura.

Alpha Oumar KonaréAlpha Oumar Konaré

Discorso di Apertura del Professore Alpha Oumar Konaré, Presidente della Commissione dell’ Unione Africana


02 febbraio 2008

H.E. Jakaya Mrisho KikweteH.E. Jakaya Mrisho Kikwete

Discorso S.E.M. Jakaya Kikwete Presidente della Tanzania.


Jean PingJean Ping

Discorso S.E.M. Jean Ping Neo Presidente della Commissione dell’Unione Africana

Altre pagine di questo documento:

  1. X° Summit Dell'Unione Africana 31 Gen 2 Feb. 2008 Addis Abeba - Etiopia
  2. X° Summit dell’Unione Africana 31 gen. 2 feb. 2008 Addis Abeba - Interviste ai protagonisti
Argomenti: