23 MAG 2017
giustizia

Processo ad un maresciallo dell'Aeronautica militare. L'accusa formulata dalla Procura militare è di "Rivelazione di notizie di carattere riservato aggravato"

PROCESSO | - Roma - 00:00 Durata: 2 ore 13 min
A cura di Guido Mesiti
Player
Processo ad un maresciallo dell’Aeronautica militare, effettivo al 306° Gruppo Volo del 31° Stormo presso l’Aeroporto Militare di Ciampino.

L’accusa formulata dalla Procura militare nei confronti del maresciallo è di Rivelazione di notizie di carattere riservato aggravato (articoli 91-93, 47 n.

2 del Codice Penale Militare di Pace) poiché, secondo l’accusa, «in date prossime, anteriori e successive al 05.09.2014 acquisiva copia del "manifesto passeggeri" inerente al volo addestrativo effettuato il 5.09.20 14 dal velivolo Falcon 50 matr.

62029 con nominativo IAM 3122 e tratta
CIAMPINO/SESTRI e viceversa, ed effettuava uno screen-shot della nota del giorno delle missioni di Reparto, accedendo con il proprio account nei dati inseriti al sistema elettronico "sparviero" e fotografando l’immagine di una situazione transitoria collegata alla preparazione del programma giornaliero dei voli del 306° Gruppo Volo per il 05.09.2014; quindi, rivelava a terzi non legittimati la notizia riservata racchiusa nel manifesto di volo relativa alla presenza, tra i passeggeri, del Ministro della Difesa Sen.

Roberta PINOTTI, fornendo altresì l’acquisita immagine della nota del giorno delle missioni del 306° Gruppo Volo».

leggi tutto

riduci