04 DIC 2019
intervista

"Non si può punire il mafioso che non collabora": sentenza della Corte Costituzionale. Intervista all'avvocato Michele Passione

INTERVISTA | di Lorena D'Urso - RADIO - 19:48 Durata: 17 min 21 sec
A cura di Valentina Pietrosanti
Player
Non si può punire il mafioso che non collabora.

Questo il principio indicato dalla Corte Costituzionale, con la sentenza depositata il 4 dicembre, nella quale spiega perché ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 4 bis, primo comma, dell'ordinamento penitenziario là dove non contempla che, in determinate condizioni, il giudice possa concedere al detenuto il permesso premio.

""Non si può punire il mafioso che non collabora": sentenza della Corte Costituzionale. Intervista all'avvocato Michele Passione" realizzata da Lorena D'Urso con Michele Passione
(avvocato).

L'intervista è stata registrata mercoledì 4 dicembre 2019 alle 19:48.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Avvocatura, Carcere, Corte Costituzionale, Costituzione, Criminalita', Diritto, Ergastolo, Giustizia, Governo, Mafia, Magistratura, Penale, Politica, Procedura, Riforme.

La registrazione audio ha una durata di 17 minuti.

leggi tutto

riduci