30 APR 2020
intervista

Ottiene i domiciliari il trentenne per cui era stato fatto ricorso alla CEDU. Intervista agli avvocati Pina Di Credico e Roberto Ghini

INTERVISTA | di Giovanna Reanda - Radio - 14:07 Durata: 6 min 58 sec
A cura di Alessio Grazioli
Player
Il Tribunale di Sorveglianza concede la detenzione domiciliare che era stata negata in tempi di emergenza sanitaria dal Magistrato dopo ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

I suoi avvocati, Pina Di Credico e Roberto Ghini, ci raccontano come è andata e le prospettive future.

"Ottiene i domiciliari il trentenne per cui era stato fatto ricorso alla CEDU. Intervista agli avvocati Pina Di Credico e Roberto Ghini" realizzata da Giovanna Reanda con Pina Di Credico (avvocato), Roberto Ghini (avvocato).

L'intervista è stata registrata giovedì 30 aprile 2020 alle ore 14:07.

Nel corso
dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Avvocatura, Carcere, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Detenzione Domiciliare, Diritti Civili, Diritti Umani, Diritto, Emergenza, Epidemie, Giustizia, Governo, Magistratura, Malattia, Salute, Sanita', Stato, Unione Europea.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.

leggi tutto

riduci