16 GIU 2020
intervista

L'Umbria cancella l'aborto farmacologico in day hospital. Intervista a Filomena Gallo

INTERVISTA | di Roberta Jannuzzi - RADIO - 11:57 Durata: 12 min 23 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
La giunta della regione Umbria, guidata dalla presidente Donatella Tesei, ha disposto la necessità del ricovero di tre giorni per le donne che decidano di ricorrere all'aborto farmacologico.

"Una decisione a tutela della donna", spiega Simone Pillon, commissario della Lega in Umbria.

Ne abbiamo parlato con Filomena Gallo, segretario dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, alla quale abbiamo chiesto inoltre un ricordo del filosofo della scienza Giulio Giorello, scomparso ieri per le conseguenze del Covid.

"L'Umbria cancella l'aborto farmacologico in day hospital.
Intervista a Filomena Gallo" realizzata da Roberta Jannuzzi con Filomena Gallo (avvocato, segretario dell'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica).

L'intervista è stata registrata martedì 16 giugno 2020 alle 11:57.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Aborto, Associazioni, Autodeterminazione, Bioetica, Conte, Contraccezione, Coscioni, Decessi, Diritti Civili, Donna, Embrione, Emergenza, Enti Locali, Epidemie, Eutanasia, Farmacia, Farmacisti, Filosofia, Giorello, Governo, Informazione, Iniziativa Popolare, Lazio, Lega Per Salvini Premier, Legge, Liberta' Di Cura, Medici, Medicina, Ministeri, Obiezione Di Coscienza, Ospedali, Parachini, Pillon, Prevenzione, Regioni, Ricerca, Rossi, Ru486, Salute, Sanita', Scienza, Sicilia, Sicurezza, Speranza, Tesei, Toscana, Umbria.

La registrazione audio ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci