25 AGO 2020
intervista

Settimana valdese. Intervista a Maurizio Ambrosini

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - Torre Pellice - 19:52 Durata: 9 min 50 sec
A cura di Fabio Arena
Player
A margine dell'incontro, organizzato da Mediterranean Hope "Invisibili ma necessari.

Immigrati e lavoro agricolo.

Le iniziative delle chiese evangeliche".

Nell'ambito della Settimana delle Chiese metodiste e valdesi dal tema "Generazioni e rigenerazioni.

Avere cura di persone, memorie e territori" in programma dal 24 al 30 agosto.

"Settimana valdese. Intervista a Maurizio Ambrosini" realizzata da Emiliano Silvestri con Maurizio Ambrosini (docente di Sociologia dei processi migratori all'Università degli studi di Milano).

L'intervista è stata registrata martedì 25 agosto 2020 alle 19:52.

Nel
corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Agricola, Agricoltura, Bellanova, Clandestinita', Cristianesimo, Diritti Umani, Discriminazione, Emergenza, Epidemie, Evangelici, Immigrazione, Impresa, Integrazione, Lavoro, Ministeri, Occupazione, Precari, Protestanti, Religione, Salute, Sanatoria, Sanita', Sfruttamento, Stranieri, Trentino, Valdesi.

La registrazione audio ha una durata di 9 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Maurizio Ambrosini

    docente di Sociologia dei processi migratori all'Università degli studi di Milano

    Lavoro agricolo: un lavoro antico, complessivamente difficile che, però, non deve essere condannato ad essere un luogo di sfruttamento e violazione della dignità umana. Un fenomeno di cui non riusciamo a conoscere i contorni effettivi; tantomeno a modificare le, spesso disumane, condizioni di lavoro. Situazioni di cui ci accorgiamo solo dopo qualche tragedia, La recente sanatoria dei lavoratori irregolari; caso unico, promosso dal ministero dell'agricoltura. 207.000 domande per lo più relativi a lavoratori non agricoli. Poco o nulla è cambiato dalle lotte bracciantili di Giuseppe Di Vittorio; sono cambiate solo le vittime. Contratti avanzati e mancati controlli: un problema di economia morale. Ripensare il rapporto con il cibo per evitare di abituarci a considerare ineluttabile quanto accade
    19:52 Durata: 9 min 50 sec