28 GEN 2021
dibattiti

Privacy e neurodiritti: la persona al tempo delle neuroscienze

CONVEGNO | - www.gpdp.it - 10:00 Durata: 3 ore 15 min
A cura di Andrea Maori
Player
In occasione della XV Giornata europea della protezione dei dati personali Obiettivo dell’evento è quello di approfondire la questione dell’incidenza delle neuroscienze e dell’intelligenza artificiale sul processo volitivo e, più in generale, cognitivo, delle persone, anche sotto il profilo delle responsabilità giuridiche.

Convegno "Privacy e neurodiritti: la persona al tempo delle neuroscienze", registrato a Www.gpdp.it giovedì 28 gennaio 2021 alle ore 10:00.

L'evento è stato organizzato da Garante per la Protezione dei dati Personali.

Sono intervenuti: Pasquale Stanzione
(presidente dell'Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali), Baldo Meo (responsabile stampa e comunicazione del Garante per la protezione dei dati personali), Barbara Carfagna (giornalista, conduttrice televisiva del TG1, Rai - Radiotelevisione Italiana), Paolo Benanti (docente presso la Facoltà di teologia della Pontificia Università Gregoriana di Roma), Marcello Ienca (senior researcher, Health Ethics & Policy Lab, Department of Health Sciences and Technology, Zurigo), Giacomo Marramao (professore emerito di Filosofia teoretica Università Roma Tre), Oreste Pollicino (professore di Diritto Comparato e Diritto dei Media presso l'Università Bocconi di Milano), Pietro Perlingieri (professore emerito di diritto civile dell’Università del Sannio).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Accordi Internazionali, Cibernetica, Controlli, Costituzione, Digitale, Diritti Civili, Diritti Naturali, Diritti Umani, Diritto, Etica, Filosofia, Garante Privacy, Informatica, Legge, Malattia, Medicina, Privacy, Ricerca, Scienza, Sicurezza, Societa', Tecnologia, Telematica, Unione Europea.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 3 ore e 15 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci