13MAG2013
giustizia

Processo d'appello per l'omicidio De Mauro

PROCESSO | Palermo - 10:15. Durata: 16 min 52 sec

Player
Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo d'appello per l'omicidio De Mauro" che si è tenuta lunedì 13 maggio 2013 a Palermo.

Gli argomenti trattati nel processo sono: Appello, Cosa Nostra, De Mauro, Mafia, Riina.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 16 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona download.
10:15

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

D'accordo
Frosone
Dobbiamo scalare
Così da dare al mondo
Nel mondo
Però
Assunzione pubblicistico
Raccomando
Non non prende
Punto
Con
Si chiama Fondo naturalmente diamo atto poi gennaio il verbale della presenza sedi giudiziarie va bene
Allora
Siamo e allora possiamo chiamare il processo
Essi danni la Nogara Riina Salvatore presente
Milano
Dico giorno signor Presidente
Da Milano tratto dalla presenza dell'imputato Riina Salvatore nato a Corleone sedici undici mille novecentotrenta loro incompatibilità con lo stesso
Inoltre bisogna garantire tutte le norme in materia di videoconferenza
Allora l'imputato è presente difeso dall'avvocato Giovanni Anania e che è presente Luca Cianferoni che
Assente
Menis lo sostituisce lei
Per le parti civili Barbieri De Mauro è da Dal Moro francamente ma lo Tuglie avvocato Francesco Crescimanno oggi assente sostiene l'avvocato Giuseppe Crescimanno
Per il Consiglio ordine del giorno Erice in Sicilia avvocato Francesco Crescimanno sito sempre all'avvocato Giuseppe Crescimanno
Per la Provincia e Regione di Palermo avvocato Rosanna far nulla che è presente
Allora se non sbaglio nemmeno le parti civili avevano a seguito della richiesta del procuratore generale Espresso loro
Se non ricordo male
Abbiamo chiesto il termine
Prego avvocato si presentano tecnici ma hanno ne abbiamo
Letto le dichiarazioni
Depositato dal pubblico e prodotto leggerà la scorsa udienza ci pare che la
Richieste l'innovazione l'istruzione dibattimentale sia condivisibile quindi ci associamo alla richiesta
Bene
Anche la Procura regionale si associa alla richiesta del
Va bene avvocato Anania
Presidente proprio non condivido
Mi oppongo per due ordini di motivi
Uno procedurale
Perché sia il romanzo sia l'intervista rilasciata ad un giornale sia la dichiarazione fuori al Pubblico Ministero sono precedenti addirittura la sentenza
Ormai i motivi di appello dal pubblico ministero non ha trattato questo argomento
E quindi sarebbe proceduralmente alcun motivo nuovo dedotto per la prima volta nella fase
Delle richieste preliminari al dibattimento
La riapertura parziale del dibattimento
è un fatto eccezionale nel giudizio di secondo grado come voi mi insegnate a meno che non è mai abbiano dei motivi o che sono già stati accennati o dei motivi talmente gravi
Senza i quali il giudice non è in condizione di potere di decidere di potere mettere il proprio verdetto
Perché in sostanza
Motivo di appello cose una doglianza avverso la sentenza del giudice precedente
Se questa doglianza non è stata
Non è stata rilevata e non è stata come motivo di impugnazione non può essere neppure entrare a far parte del procedimento come documento
C'è e per un attimo devo entrare
Nel merito ma è necessario
Le dichiarazioni dedicarlo occupano due volumi del i primi due volumi della sentenza della Corte d'Assise di primo grado
Ebbene
Guardate come slogan pagine duecentocinquantaquattro
L'incipit è costituito io elimino Badalamenti leggevamo sul giornale
Dell'arresto di buttafuori arresto di Buttafuoco per la scomparsa per il sequestro di Mauro De Mauro che è avvenuto un mese dopo soltanto un mese dopo il sequestro o la scomparsa del tema
Io gli ho chiesto io Di Carlo ho chiesto almeno Badalamenti
Sei stato tu sul giornale commentava l'arresto e qui mi diceva De Mauro è vivo provoco ritornerà meno Badalamenti esibisce aprile
Dato che Di Carlo ha dedotto allora siamo stati noi
Sì Nino Badalamenti gli usi risponde è stato Manuele D'Agostino è stato necessario
Quindi nessun accenno c'è
In questa deposizione
Che io ho detto anch'io dichiaro il sia stato messo a conoscenza
Di tutto quello che poi si dirà
E di tutto quello che poi tirare sulla causale rigo Mattei Verzotto voi lungo dopo il colpo di Stato
Quindi anche nel merito
Di Carlo è completamente fuori posto in queste opere
Quindi muoiono deterrente
Queste qua e nel specioso perché anche in futuro dichiarazione di dichiarante in questo processo guarda caso
Leggendo il giornale commentando il giornale
Tutto proviene dalla stampa e dai romanzi
Non si può prescindere
Da un'eventuale ambizione di di risentire di riesaminare Di Carlo
Senza sentire io del giornalista Bellavia
Credo che sia il giornalista l'autore del romanzo che ha scritto il libro perché è un libro scritto a quattro mani quindi non sappiamo fino a quando non come è stato scritto non sappiamo fino a che punto è opera dello scrittore fino al punto è opera dell'informatore
Di indicare
Quindi bisognerebbe esaminare sensi ammetteva il riesame di Di Carlo sentire indispensabili mentre il giornalista unico autore del libro Bellavia
Per sapere se questo è stato trattato ovvero se si è verificato nel giudizio di primo grado perché moltissimi sono giornalisti che hanno scritto romanzi su questo la scomparsa del demanio verrebbe ad hoc caso almeno di Verzotto ventotto mi diceva i concetti a grandi linee ho io
Lì già si formavano le scrivevo e ho compiuto da un romanzo
Allora
La dichiarazione è frutto del giornalista
è frutto di di è figlia
Di evitarlo
Che ha vissuto tutti i processi che sa tutto alle storie è una persona molto più con il settore esperto dell'ambiente e dei processi quindi per queste considerazioni io mi oppongo al riesame di indicarlo Francesco
E in subordine il subordine nel calcolo che
Ri chiedo
Chiedo chiedermi dal difensore chiede l'esame
Del
Qualità di teste belle il giornalista Bellavia bello aprire Simone
Della via Simone credo fossa che ebbene
A
Redigere
Il il libro cui Procuratore generale ha fatto riferimento nella sua
Istanza di rinnovazione dell'istruzione dibattimentale
C'era un'altra richiesta votato esce
Enrico precisiamo che si dà meno dicono questo giornalista
Condurre c'era un'altra richiesta del PG che era quella di di sentire
Innanzitutto di acquisire una nota della VIA
Riguardante riguardante Gambino Giuseppe
E comunque di procedere all'audizione del funzionario che abbiamo già erigere
Detta nonché l'accordo
Il proprio per il
Difensore ho avuto modo di ieri di esaminare questo documento
Biografia
No io non non l'ho visto non so di che si tratta comunque posso rispondere parliamo che hanno nell'argilla Gambino Giacomo G sette tipo cammino eponimo Gambino che nel mille novecentocinquantasette
Sentiamo nel mille novecentosettanta contava soltanto quattordici
Gambino già così quarantasei
Dal quarantasei
Nel mille novecentosettantanove abbiamo fatto imprese esilio nuovo non si oppone a questa sottoporsi all'esame di questo teste si mi oppongo mi oppongo perché all'epoca del dei fatti il mandamento di San Lorenzo non esisteva ancora Gambino non era nessuno è stato fatto solo nel mille novecentottantadue dopo l'assaggio del trenta novembre dell'ottanta il reggente del mandamento ed è la famiglia allora era fare un troppo buono Rosa Pippo cambino non era niente era pressoché un ragazzo va bene
E allora noi ci ritiriamo in camera di consiglio
C'è questa richiesta
C'è questa richiesta fatta a sua volta dal dal dall'avvocato Anania di esaminare il della VIA in realtà questa sarebbe una sia pure subordinata una richiesta di innovazione
Presentata dalla dalla difesa su questa richiesta del Procuratore generale
Non ho sentito bene si oppone si oppone va bene
Sì Presidente anche la parte civile si oppone perché comunque il Di Carlo è chiamato a riferire sul ciò che è scritto nel libro tutti e che eventualmente si adesso diretta conoscenza e che ci può riferire direttamente va bene insomma
No
La Corte
Ma
E allora
Sulle richieste
Di rinnovazione dell'istruzione dibattimentale
Formulate
Dal
Dal Procuratore generale e dalla difesa
La Corte
Ritenuto che
L'esame
Del
Del collaborante
Di Carlo Di Carlo Francesco
In ordine in ordine ai fatti di causa è formulato peraltro Ai sensi del secondo comma dell'articolo sei centotre Codice descritto quindi come fatto nuovo
Rispetto
Rispetto a quanto già emerso dagli atti di causa da quanto risulta risultava dalla
Sentenza di prime cure
Appare
Conducente è utile
Ai fini della decisione e quindi ammissibile
Ritenuto che appare
Necessario
Ai fini del incompleto accertamento bella credibilità del collaborante procedere anche all'esame
Del diverso del giornalista
Della via
In ordine alle modalità
Con le quali ebbe ad acquisire notizie sui fatti di causa
Ritenuto infine che appare utile
Sempre i fini del decidere
Esaminare il
L'autore del
Dell'informativa dell'annotazione
Esibita
Oggi dalla procuratore generale e quindi sulla
Sulle sul ruolo avuto in Cosa nostra da Gambino Giacomo Salvatore
Cambino Giacomo
Giuseppe
Gambino Giacomo difetta
E quindi vale appare necessario quindi sentire esaminare anche io non direi però il nucleare come piace Presidente il colonnello pagata
Il l'autore dell'autore della
L'autore della
Il maggiore Simone Pellegrini e allora
E quindi il
Il maggiore della DDA Simone Bellini
Tanto premesso
Rinvia
All'udienza
Del
E diceva che il venti non può no io fino fino allo fino al ventitré sono in Italia è il ventisette mi comincia il processo per la trattativa all'infuori di quel
Il giorno sono quando il tempo a disposizione per la Corte non è vero
Ma lei
Ma lei mi dica una cosa avvocato il ventinove va bene Carla incisi ventinove e allora il ventinove
Quindi rinviamo all'udienza del
Ventinove
Ventinove
Maggio due mila e tredici
Ore nove e seguenti presso quest'aula terra l'esame
Del maggiore Simone Bellini
E previa completa identificazione del
Della giornalista il ricco Bellavia per quanto riguarda parole Bellavia
Viene onerato no Bellavia
Sarà la
La Corte a citarlo d'ufficio per quanto riguarda
Il maggiore Bellini viene onerato il procuratore la Procura generale
Della citazione del teste
All'udienza del ventinove
Verrà indicata la successiva udienza
Nella quale si procederà all'esame del del
Del Di Carlo anche perché
Dovremmo anche stabilire
Le modalità
E il
Eventualmente anche il nuovo sito il ventinove faremmo il sia
Bella viva che Bellini
Il ventinove si tutte uguali poi l'udienza successiva all'esame del vi Carlo
Nel caso Bellini fosse
Fosse in pensione perché vedo che la nuova non R. centro presente
Io per l'intesa accettare il responsabile per cento perché del resto la nuova
è fatta dall'operatore voi
Subordinato in subordine nessuno
Ordine se potrà essere ove il Bellini non non sia più in servizio
Presso la via
Della poi mille Procuratore Generale provvederà alla citazione del accoltella colonnello dannata a questo punto
Quindi un'alternativa
Uno
O l'altro l'altro nell'eventualità in cui il il primo fosse già in pensione
Quindi detto ciò rinviamo al all'udienza del
Presidente mi scusi
La nota dell'agire
Acquisito agli atti
La nota della DIA no non abbiamo anzi anzi se ne dispone la restituzione avrebbe curatore generale ed eventualmente
Se ne dispone la
Allora quindi abbiamo detto
Rinvia l'udienza del
Ventinove ore nove e seguenti presso quest'aula disponendo
La il ripristino delle video collegamento per detta detto udienza
Udienza è tolta