25MAG2014
intervista

Un ricordo di Andrei Mironov, ucciso in Ucraina, in un'intervista di David Carretta del 2002 sulla Cecenia

SERVIZIO | di David Carretta e Roberto Spagnoli RADIO - 15:10. Durata: 6 min 38 sec

Player
Andrei Mironov, giornalista, traduttore, attivista dei diritti umani, tra i fondatori di "Memorial" e già iscritto al Partito Radicale, è stato ucciso in Ucraina insieme al fotoreporter Andrea Rocchelli, con cui collaborava come interprete.

In questa intervista di David Carretta del 30 novembre 2002 fa un bilancio del congresso mondiale ceceno svoltosi a Copenhagen in quei giorni e parla di Cecenia e di Russia facendo alcune considerazioni sull'evoluzione autoritaria del regime di Putin e sulla possibilità di nuovi conflitti dopo quello ceceno che appaiono drammaticamente premonitrici.
15:10

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Andrea Mirò non far militante dei diritti dell'uomo e della democrazia in russo già prigioniero politico in Unione Sovietica dissidente
Siamo Copenhagen a questo word Cecen Congress qual è l'importanza di questo congresso
Credo che l'importanza se è questa cerca aggressioni nostrano nasca da una cosa del tutto contraria I sviluppi che abbiamo visto a Mosca
Quando la gente viene per parlare non solo come sostenitore di Maskhadov ma anche
Il mio avversario di Maskhadov son d'acqua però son le note di parlare pacificamente cioè deve risolvere i problemi in modo civilizzato
Importanza e questa secondo me
Sempre meglio parlare che sparare
A suo avviso è un una dimostrazione di un unità
Del
Della diaspora cecena rispetto alla alla alla causa è una prospettiva buona terra la causa cecena città che questo
Tacco estere ricerca Dini
Dal sonno non tanto di unità quanto e di
Una certa coerenza una ricerca della via pacifica ma devi risolvere la crisi
Tutta la società editrice né in crisi ormai anche tormentata da da guerra distrutta e degenerazione sociale ben visibile in Cecenia per questo come ogni guerra portata criminalità
Il terrorismo estremismo di ogni tipo questo sta succedendo in CCN ora che da
Tanti anni
Le scuole non funzionano ma o quasi
A
è per l'allo stesso tempo non nove generazione non sa nulla
Oltre dell'odio
Certo è che questi condizioni sono favorevole per gli eccidi come abbiamo visto
E con essi tratta
Dei
Di un tentativo di cercare la la via dei
Ebbene
Commessi parlava
Qui si cerca il modo di
Trattare questa crisi lì trovare la via a
Hanno
Dissensi ma ma certo è che qui parola ma qui non spara ma poi non e
Per niente
Una preparazione di qualsiasi attività violenta è tutt'altra cosa qui ci sono questi che
Hanno già capito che
Non c'è la soluzione soluzione militare
In tutti i Chigi Cheney andare dagli altri parti che sono e che cosa cercano di capire alcuni degli altri di ce la diede tolleranza
Resta
Sì però non è la via del Cremlino o ma anche viene del tutto contrario queste che mi viene detto dice che non c'è nessuna qualche parlare Cenni
C'è qualcuno a chi sparare sì a perché non parlare con quella che ha sparato
Il risultato l'abbiamo visto
Quando
Criminale dice che c'è il terrorismo e qui ci sono i terroristi sostenitore del terrorismo sono un po'strano perché il terrorismo il risultato per la guerra e non è la ragione per la guerra non c'era nulla di genere
Prima dalla guerra cecena
Quali sono le sue prospettive quali sulle prospettive
Per la Cecenia dopo quanto accaduto a Mosca
Non sono buoni c'è il pretesto
Per distruggere anche di più le vite umane in Cecenia e quindi generare
Il terrorismo così
Perché porta disperazione
Del
L'intero popolo e ci sono sempre le minoranze
Nell'interno del Popolo poca percentuale però molto attiva è sufficiente per
Di stabilizzare strass esistenti situazione anche in Russia
Certo
Alla via e deve audience e come oneri azione a catena
Ho paura che
Il Governo rosso andrà questa via
Non pensando a dalle conseguenze come non pensavano e lanciando la guerra in Cecenia cosa succederà dopo
L'anno la democrazia russa a suo avviso passa anche dalla Cecenia
Scusa passa passo
Approva il suo socio che voglio dire ma messa alla prova in primo luogo
Sì però secondo me alla Guarducci cena lo strumento di distruggere la democrazia è a grosse di stabilire un regime autoritario
A sai che in Russia quando Putin arrivato al potere
Sì parlava tantissimo
Dallo Stato corporativo comune di Bonet del tutto nuova in Italia sono a ridicolo terrori in Russia e con tanti politici letterati
Era una discussione da un anno come sarebbe buono il sistema corporativo
Certo che
La Russia non ha bisogno del territorio ceceno né del petrolio e ce ne che pochissimo
Ma
La guerra in CCN
Una specie di
Spiegazione
Della risposta alla domanda dalla favola assume un piccolo capo cappuccio rosso
Manca la nonna perché identico dei grandi
Perché in abbiamo
A
Tanti generale in Russia perché
Esercito del tutto nono volontario perché i servizi segreti sono così forti perché viene soppresse le libertà di stampa e della libertà di parola
Ora c'è la risposta perché c'è la guerra perché ci sono i terroristi
Ma secondo me se non ci fosse CCN sulla terra sarebbe la guerra in Georgia per esempio ovunque una piccola guerra bastante per
Spiegare perché cara nonna e venti così grande
Questa è la mia chiari grazie