13 SET 2000
intervista

Telefonia: l'accordo tra Wind e Infostrada porterebbe alla formazione di un consistente secondo gruppo italiano nel settore, gruppo che ricadrebbe tuttavia sotto il controllo statale; L'audizione del presidente della Banca Centrale Europea Duisemberg al Parlamento Europeo

INTERVISTA | di Claudio Landi - RADIO - 00:00 Durata: 0 sec
A cura di Francesco Marcucci

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Telefonia: l'accordo tra Wind e Infostrada porterebbe alla formazione di un consistente secondo gruppo italiano nel settore, gruppo che ricadrebbe tuttavia sotto il controllo statale; L'audizione del presidente della Banca Centrale Europea Duisemberg al Parlamento Europeo.

"Telefonia: l'accordo tra Wind e Infostrada porterebbe alla formazione di un consistente secondo gruppo italiano nel settore, gruppo che ricadrebbe tuttavia sotto il controllo statale; L'audizione del presidente della Banca Centrale Europea Duisemberg al Parlamento Europeo" realizzata da Claudio Landi con Benedetto Della
Vedova (LISTA BONINO).

L'intervista è stata registrata mercoledì 13 settembre 2000 alle 00:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Albacom, Banca Centrale Europea, Borsa, Concorrenza, Duisenberg, Duisenberg, Economia, Enel, Euro, Finanza, Fisco, Golden Share, Industria, Inflazione, Infostrada, Liberalizzazione, Lista Bonino, Mediaset, Mercato, Moneta, Parlamento Europeo, Politica, Previdenza, Privatizzazioni, Schroeder, Stato, Sviluppo, Tasse, Tasso D'interesse, Telecom, Telefonia, Wind.

La registrazione audio ha una durata di 11 minuti.

leggi tutto

riduci