08MAR2014
dibattiti

Consiglio Nazionale del Partito Liberale Italiano

ASSEMBLEA | Roma - 10:41. Durata: 5 ore 5 min

Player
Registrazione audio dell'assemblea "Consiglio Nazionale del Partito Liberale Italiano", svoltasi a Roma sabato 8 marzo 2014 alle 10:41.

L'evento è stato organizzato da Partito Liberale Italiano.

Sono intervenuti: Paolo Guzzanti (presidente del Consiglio Nazionale, Partito Liberale Italiano), Stefano De Luca (segretario nazionale del Partito Liberale Italiano), Silvia Enrico (coordinatrice di Alleanza Liberaldemocratica per l'Italia), Andrea Scala (medico, componente, Partito Liberale Italiano), Raffaello Morelli (presidente della Federazione dei liberali, Partito Liberale Italiano), Andrea
Franchi (presidente di Alleanza Liberaldemocratica per l'Italia, Partito Liberale Italiano), Corrado Stillo (responsabile Osservatorio per la tutela dei Diritti Associazione G. Dossetti), Francesco Maletto (consigliere nazionale, Partito Liberale Italiano), Roberto Tumbarello (corrispondente del servizio stampa del Consiglio d'Europa in Italia, Partito Liberale Italiano), Umberto Di Francia (segretario nazionale Giovani Liberali d'Italia, Partito Liberale Italiano), Marcel Vulpis (responsabile della comunicazione, Partito Liberale Italiano), Giancarlo Morandi (tesoriere, Partito Liberale Italiano), Mario Rampichini (membro del Consiglio Nazionale, Partito Liberale Italiano), Claudio Gentile (responsabile nazionale per il settore Enti Locali, Partito Liberale Italiano), Gianpietro Doni (coordinatore provinciale, Partito Liberale Italiano), Pietro Cafasso (segretario provinciale di Napoli, Partito Liberale Italiano), Antonio Pileggi (membro della Direzione Nazionale, Partito Liberale Italiano), Federico Sala, Diego Di Pierro (consigliere nazionale, Partito Liberale Italiano), Nicola Fortuna (commissario regionale della Lombardia, Partito Liberale Italiano), Marco Marucco (segretario regionale Emilia Romagna, Partito Liberale Italiano), Stefano De Luca (segretario Nazionale, Partito Liberale Italiano).

La registrazione audio dell'assemblea ha una durata di 5 ore e 5 minuti.

Tra gli argomenti discussi: Alde, Amministrative, Amministrazione, Anziani, Asia, Asl, Berlusconi, Burocrazia, Camera, Centro, Comuni, Comunismo, Costituzione, Crimea, Crisi, Dc, Democrazia, Destra, Diritto, Diritto Internazionale, Disoccupazione, Donna, Economia, Elezioni, Enti Locali, Europee 2014, Evasione Fiscale, Famiglia, Fiducia, Fisco, Forza Italia, Georgia, Giovani, Grillo, Impresa, Informazione, Internet, Istituzioni, Iva, L'italia Dei Valori, Laicita', Lavoro, Lega Nord, Liberalismo, Malagodi, Mussolini, Ossezia, Pace, Pari Opportunita', Parlamento, Partiti, Partito Democratico, Pci, Pensioni, Pli, Politica, Prefetti, Provincia, Putin, Referendum, Regioni, Renzi, Riforme, Russia, Saakashvili, Sanita', Senato, Servizi Pubblici, Simbolo, Sinistra, Spesa Pubblica, Stato, Stipendi, Storia, Territorio, Titoli Di Stato, Toqueville, Ucraina, Ue, Verhofstadt, Violenza.

leggi tutto

riduci

10:41

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Visto che sono le dieci e quarantuno
Iniziamo i nostri lavori io
Devono fare un
Un breve saluto di benvenuto a tutti quanti sapendo anche che
Oltre
I membri di diritto del Consiglio nazionale prevista la presenza gradita
Di ospiti di osservatori
Potrei contare su un pochino di cinesi silenzio per gentilezza
Pregherei anche per gentilezza era una regola che osservavamo
In Commissione
In Parlamento
Se è possibile i cellulari di metterle in posizione di vibrazione
Perché poi alcuni hanno delle musiche tre molto divertenti e molto eccitanti
Ci distraggono nuovi assessori corrisponde insomma senza gravi danni per l'attenzione del
Per la nostra Assemblea
Bene bene vedo che
La sala si va a riempire anche quest'oggi evidente tutto e niente
Nel grande soddisfazione
L'importanza di questo Consiglio nazionale sotto gli occhi di tutti
Siamo alla vigilia delle
Vorrei
Benvenuto Morelli
Bene
Pochi minuti ma di intensi arrivi quindi nel nordico pochi minuti ma di intensi agli insegnanti la sala si è riempita di tutto
Siamo tutti molto contenti sale
Più numerosi dicevo
Il Consiglio nazionale di oggi questo che io adesso faccio soltanto un diciamo un saluto introduzione
Alla vigilia della
Tornata elettorale europea che ci vede impegnati che ha visto impegnatissimo il segretario nazionale del criterio riferì dati tutto
Ciò che lui ha fatto per cercare di ottenere le condizioni migliori
Affinché anche nostro partito possa presentarsi all'opinione pubblica che affrontare questo testo
Rischioso ma al tempo stesso vitale
Di una
Tornata elettorale di queste di questa entità
Ma di questo punto si parlerà dopo aver ascoltato l'area relazione del Segretario generale
Naturalmente essendo l'otto marzo inevitabile
Fare accenno al fatto alla festa della donna ma
Cosa che per la quale io personalmente come molte donne che conosco non sono affatto
Così come sono assolutamente contraria a questa faccenda del genere
Della parità di genere che trovo non solo illiberale ma
Ghettizzare ante umiliante per tutte le donne perché dovremmo avere
Questa
Regola per cui
Delle donne vengono scavalcando benvenuta
Delle donne ottengono delle posizioni non perché abbiano
Delle qualità
Superiori ma perché abbiano delle qualità per così dire inferiori
E questo
è una cosa che credo che per ogni liberale epoca accettabile specialmente per
Le donne liberali
Ho un pensiero va anche
Alla alla Ucraina
Per ciò che sta accadendo in Ucraina
Alla popolazione Ucraina e ai principi della convivenza civile internazionale
Vedete sulla questione della Crimea si possono avere molte opinioni e se uno va a rivangare la storia
E allora vede che quella è una terra che è stata Tartara prestava polacca poi è stata colonizzata dei russi ma ci sono sempre stati anche molti italiani insediamenti è stato un luogo che ha visto anche
La partecipazione bellica dello stato del Piemonte come premessa dei rapporti internazionali della future Italia unita
Tutto ciò detto io credo che sia
Particolarmente grave ciò che sta accadendo cioè l'invasione
Da parte delle di truppe Russia stavo per dire sovietiche in questo paese che fa esattamente pendant con quanto accade nel due mila otto con l'Ossezia
E la Georgia fu anche l'occasione per cui io
Avendo guidato la commissione Mitrokhin avendo avuto
Un tappeto di morti di quello che ha interessato nessuno tra i collaboratori esterni di questa Commissione credimi indovinata da quale parte tra il più famoso
è stato il povero Alexander Litvinenko che era mia informatore segreto
Cosa per la sulla quale ho riferito recentemente a Scotland Yard
A Londra che ha riaperto per fortuna l'inchiesta su questa
Dolorosa vicenda e io quando ho sentito Silvio Berlusconi che lo dava infermiera
Sperticato a
L'invasione russa riferendo le parole di Putin e che
Voleva disse di voler attaccare letteralmente per le palme il Presidente
Georgiano di allora Sakallah svilito e allora io di ticket insieme non c'era più una
Condizione liberale per potere proseguire un lavoro insieme oggi
Per fortuna di fronte all'Ucraina cioè un maggiore attenzione ancora maggiore preoccupazione
L'Ucraina non è l'Ossezia
O la Georgia
è un punto di frizione norme ma
Un principio credo non so se quello condividete liberale che
Non si può consentire
Che una Regione appartenente a uno Stato
In cui ci sia una maggioranza etnica appartenenti a uno Stato confinante
Possa per questo
Distaccarsi dal Paese cui politicamente appartiene per questo determinerebbe se fosse se diventasse regola generale uno sconvolgimento specialmente in Europa ma anche in Asia
Di tutti gli Stati nazionali
E quindi comporterebbe una motivo bellico continua sarebbe una vulnus al diritto internazionale anche alla pace
Allora priva di venire in vasca scherzando con alcuni amici mi è venuta una battuta loro hanno riso io della riferisco ho detto il nostro problema problema del Partito liberale purtroppo
Abbiamo belle su tutto ma abbiamo problema il problema è che il nostro partito di massa
Marta
Il partito di massa perché
A chiunque chiedete per strada
E qualcuno di noi ha fatto proprio stamattina
Scusi lei si sente liberale la risposta è sempre sono stata liberata
Tutti sono liberali todos liberale stato scampa glielo spiego il problema
Paradossalmente quello di recuperare portare a casa questa opinione che è largamente diffusa e largamente sentita perché può essere uno chiedersi ma
Che cosa intenda lei per liberare
E allora nessuno sa dire esattamente con parole che cosa voglia dire anche se tutti sappiano
Diciamo più nel nostro cuore delle espressioni verbalizzate che cosa significhi essere liberale
Con questo termino il mio saluto vi ringrazio tutti per essere intervenuti così numerosi e chiedo al Segretario onorevole Stefano De Luca di svolgere
La sua relazione grazie
Presidente non prima di avere salutarlo due
Stelio Venceslao Segretario deve del modo del vecchi di
è e di il movimento che qui presente e lo ringrazio e
Di avere dato notizia del saluto di noi siamo l'Italia poi c'è una bella lettera del
Presiede il Presidente del senatore Ichino
Al nome di scelte civica poi pregherò il presidente di darne lettura anche perché
Questa lettera
è interna in qualche modo nel
Nel vivo del nostro dibattito
Quando faccio subito tecnico e farlo subito facciamolo subito
Allora è una lettera personale al Segretario che dice caro Stefano faccio seguito e contatti intercorsi nei giorni passati
Per confermare atti anche a nome del Presidente scelto civica Alberto Bombassei
E del Segretario nazionale Stefania Giannini
Il forte interesse
Il forte interesse e di scelta civica a stringere con il partito tratterrò presentato così come
Come con tutte le altre forze politiche dell'aria liberaldemocratica
Una solida alleanza in vista delle prossime elezioni per il Parlamento europeo ma anche
In prospettiva più lunga in vista della formazione di un robusto poco liberaldemocratico nel nostro Paese
In questo ordine video scelta civica
Di propone di concordare una poco più posto candidature significative perché ormai prossima elezioni
Proporremo inoltre tutte le associazioni partecipanti al coordinamento di istituito il tre dicembre scorso di dare forma organizzativa permanente al coordinamento spesso
Anche in funzione della gestione campagna elettorale
Con viva cordialità e un sincero augurio di buon lavoro al vostro Consiglio nazionale di domani Pietro Ichino
Allora per completare questo giudizio lutti io odio dice il contrario mio vecchio amico Domenico Orsini che qui
In prima fila professionale fiaccola
Colgo l'occasione vedere un saluto particolarissimo passivi Arrigo Presidente
Del
Del proprio di fondi dell'alleanza dei velivoli dell'Alleanza dei liberali italiani
Con la quale in questo periodo con lei e col suo movimento cessata una straordinaria vicinanza
Che spero ancora forse non ha dato i suoi frutti possa essere utile a entrambi ma soprattutto
Alla comune
Battaglia per del liberalismo italiano che purtroppo
Non vive momenti di grande
Successo ma che forse potrebbe cogliere un opportunità
Infine saluto Raffaello Morelli lui di casa che rappresenta qua i liberali italiani ma insomma nove lo consideriamo di cassa
Bene
Io
Fatta alla Questura
Questa breve premesse
Sui
Queste
Per i beni ricevuti però non formali ma molto sentiti
Vorrei
Iniziare questa
Relazione inevitabilmente sulla politica
Inevitabilmente sulla politica per
Condividere con voi
Un'osservazione che credo tutti facciamo ogni volta ma quasi il mondo segreto
La riforma elettorale distanti approvando alla Camera dei deputati
Se una cosa spaventosa un'offesa ai principi costituzionali
Consacrati nella costituzione di democrazia e libertà
E aggiungo avendo parlato con molti esponenti politici stranieri fa accapponare la pelle
Alle democrazie occidentali elitaria
Scivola con questa riforma elettorale verso un sistema orientare di stampo
Russo o turco o peggio verso o il sistema
Sudamericani di stampo venezuelana
Siamo terrorizzati
Di un sistema di sbarramenti finalizzato soltanto a sopravvivere a far sopravvivere l'equilibrio precario di due forze politiche maggiori oggi
Estremamente contestate che perdono terreno Marche cancellando i partiti minori cioè cancellando tutto quello che rappresenta il sale dall'ANCI democrazia tutto qua quello che può communis
Costituire domani una possibilità di ricambio democratico cancellando lì vuole
Sostanzialmente consolidare il su
Potere
E poi
Per completare l'opera vuole abolire lesionato
E qui chiedo chi vuole l'abolizione del Senato l'ora mi viene subito di fare a tutti voi e a tutti noi una domanda che naturalmente vi faccio ogni giorno il ma il problema dell'Italia
è un parere è un problema di scarsezza di produzione legislativa o di eccesso di produzione legislativa magari qual
Che volta in modo incomprensibile se non addirittura in modo come dire acrobatico rispetto i canoni della lingua italiana
E allora
Perché dovremmo essere l'unico
Grande Paese occidentale
Molto tra virgolette di democrazia liberale a
La ad abbandonare il bicameralismo cerchi noi liberali che siamo riforma riformatori vorremmo
Discutere seriamente non a colpi di accetta o di piccole sulla
Revisione dei poteri costituzionali potremmo pure ragionare sull'opportunità che una sola delle due Camere di alla fiducia al Governo ma mantenendo l'impianto
Vi è del genere del del gol del delle due Camere proprio per
Evitare
Quello che io in una lunga esperienza parlamentare ho visto non so quante volte che uno strafalcione che nasce
Da un
Emendamento sette sta imparare estemporaneo poi possa essere riparato nell'altro ramo del parlamento potremmo anche immaginare tendenzialmente alcune competenze differenziate e quindi una riforma
Noi
Non ci siamo per l'abbattimento e questo è quello che invece sta avvenendo
E viceversa
Viene messa più sullo sfondo quella che a nostro avviso più urgente che la riforma del Titolo quinto della Costituzione
E
Non se ne parla
Perché i partiti maggiori
Vivono nel terrore di dovere toccare interessi connessi agli sprechi
Di cui sono fondi
Di cui è fonte il sistema
Delle Regioni e i poteri delle Regioni il vero grande Stain la vera grande spending review il vero grande luogo dove bisognerebbe disboscare ridurre la spesa pubblica proprio a partire
Dalle Regioni togliendo loro il potere legislativo torrente togliendo loro questa cappa questa possibilità di assumere dipendenti in modo infinito di costituire società che con il sistema di del diritto privato e quindi senza dovere ricorrere alle procedure pubblica assumono clientele e amici
Di
Delle degli amici e allora la nostra proposta invece sarebbe di cominciare
Dal Titolo quinto
Trasformando e accorpando le province quindi Hubble
Le parole sante
La battaglia sacrosanta di Giovanni Malagodi contro le regioni
L'abolizione delle Regioni
E la sostituzione a l'abolizione anche delle Province e la sostituzione con un sistema di livello
Amministrativo in tre me intermedio cioè quante sono le Regioni venti qua le Regioni leggi e le Province sono cento bene
Facciamo trenta massimo quaranta enti intermedi tra lo Stato i Comuni
Di coordinamento e
Soprattutto
Oltre a
Ad abbattere la spesa pubblica
E come dire ridurre la
Gerarchia negli ordini bomboloni monocratici
Territoriali potremmo fare altrettanto colleghi inutili in utilissime
Prefetture che senso hanno cento prefetture in Italia se dovessero essere trenta o quaranta questi enti intermedi le prefetture potrebbero essere trenta o quaranta immaginate che grande riforma e soprattutto che alleggerimento
Per il costo dello Stato
Purtroppo tutti questi enti questi dibattiti abbia e dibattiti avvengono in modo così spicci ATV approssimativo per slogan
Perché negli ultimi vent'anni c'è stato un degrado della cultura politica per cui e
Gli stessi pronti il lo stesso approccio a queste problematiche non è un approccio intelligente colto
Sulla base di
Di proposte concrete
Precisi e approfondite ma sempre sulla base degli slogan il Senato andrebbe abolito
Per ridurre i costi
Ma esistenti
Un costo che più sacrosanto del costo dalla difesa della democrazia più abbassi la storia Lucrezia più il Paese poi sparire spenderà in altre forme meno controllabili
E meno apprezzabili
Se così vogliamo verso il cesarismo il populismo il personalismo i partiti poco padronali senza identità ha ragione chi ha detto
Ha ragione chi ha detto che
Ha fatto più danno il giovane Renzi
Al Partito Democratico di quanto non sia rimasto riuscito a farmi in vent'anni Silvio Berlusconi
Perché quelli l'unico residuale partito queste righe difetti ma partito strutturato sta diventando come gli altri un partito padronale al servizio di un uomo solo al comando
In Italia
E questo ce lo sentiamo dire ogni giorno quando
Si coprono come diceva prima Paolo calzante il Partito Liberale ma io sono liberale a e con chi stai
Quando ho chiesto perché un conto cogliendo per me stesso conduca la mia fidanzata la mia compagna la mia manteniamo con chi stai ma sei di centrodestra o di centrosinistra aree mi viene anche un po'difficile rispondere in modo colto con la
Frase di Croce il Partito Liberale non è né di destra né di sinistra ma è l'unico partito di centro insomma troppo colto troppo colto ma
Prima cerchiamo di essere qualcosa quello che siamo
E non partiti con i nomi di persone
Ora c'è il l'ultima L'Unità
L'ultima moda dei partiti con una formuletta mi pare che abbiamo hanno cercato di infilarci in una cosa che si chiamava in cammino per camminare
Per andare non so dove fare per non fare che cosa insomma adesso siamo passati dall'Italia dei Valori dà forza quelle sto dalla dal dalla dei partiti botanici siamo passati anche alle formulette evocative
Troppo facilmente cari amici ci siamo dimenticati che in atti in Italia l'uomo solo al comando fu abbiamo avuto
E se fosse vero che
Qualcuno lassù
Vuole bene all'Italia campi se è vero la dimostrazione che pur essendoci questa vocazione questa ricerca ansiosa di trovare l'uomo da mettere solo al comando
Non
Se
Non non si profilano
Cuspidi gigante che possono
In realtà seriamente
Minacciare la nostra democrazia da questo punto di vista il tetto io vedendo indotto il giovane Presidente del Consiglio
Al G otto
Al G otto al
Al Consiglio europeo
Di fronte a un
A un consesso soffra di un certo rango è
A problemi delicatissimi come quelli
Che ha evocato Paolo io mi permetterò di parlarne in conclusione di questa mia relazione
Bene
Cioè tutto
Ho avuto l'impressione credo avessimo mandato
Un figurante umili un simpatico goliardata a visitare le istituzioni europee
E
La presa di posizione dell'Italia mancando sul tema sul mancando
Sul tema
Che era all'ordine del giorno una posizione
Di coraggio a confermato questa mia impressione
E d'altronde
Il Governo Renzi Berlusconi
Il Governo Renzi Berlusconi
Con le due maggioranze
Una sul programma
E una sulle riforme questo sulla carta ogni si sovrappongono sempre più ogni giorno
E sì e determinato si va determinando questo tipo situazione grave che l'alleato di governo
Come si chiama il nuovo centrodestra
Va diventando sempre più il nemico
Presidente del Consiglio è l'alleato esserlo diventa sempre più l'alleato effettivo
Beh
Questo vuol dire
Che sul terreno degli interessi veri
Queste grandi due grandi forze hanno trovato l'accordo con lei sono gli interessi veri
La difesa delle corporazioni ognuno le sue
La difesa delle nomenclature
La difesa dalla burocrazia elefanti elefantiaca che dopo una
Il Paese che non consente
Di ridurre la spesa pubblica altro che spending review quindi del ministero del welfare non bisognerebbe rivedere niente bisognerebbe andare con la scure
Non ci si parla non c'è una parola nelle dichiarazioni programmatiche del Presidente del Consiglio non si parla neppure
Di privatizzazioni attenzione
Di liberalizzazioni attenzione non uso la parola privatizzazioni perché avere consentito
Questo gioco che prima si facevano
Le privatizzazioni poco le liberalizzazioni ha prodotto che in Italia si sono fatte le privatizzazioni cioè
Ogni ente locale ogni azienda di servi sì ogni societaria delle partecipazioni statali ha moltiplicato per il dieci per cento per mille nessuno controlla alle società controllate li hanno messo i trombati tutte le elezioni
I portaborse e soprattutto hanno assunto parenti e amici e lì
Naturalmente si hanno dato
Si annidato il canale della corruzione
E stiamo invece perdendo un'opportunità straordinaria
L'opportunità straordinaria sarebbe quella di vendere in questo momento importanti assetti italiani a a prezzi vantaggiosi perché si è verificata una situazione magica
Che avviene di solito nei mercati
Periodicamente che dopo il periodo del
Dell'est della Cina eccetera eccetera delle economie emergenti Brasile eccetera adesso
Investire in quei Paesi appare meno vantaggioso e quindi c'è un'attenzione uno spostamento dalla teoria dizione delle
E dei grandi fondi quelli che fanno i grandi investimenti sull'Italia forse noi potremmo vendere a buon prezzo
Assetti italiani dello Stato
Degli enti territoriali
Tutto non per tappare i buchi di bilancio come
La
Com'era l'idea del Governo letta ma
Tutto per abbattere il debito pubblico
Due o tre quattrocento miliardi dei ricavi dalle vendite degli assetti degli asset pubblici potrebbero comportare
Una riduzione del
Dei costi del debito pubblico che già sarebbe nell'ordine di qualche decina di miliardi ma questo
Non si può fare perché si tocca quel poco di clientela politica che
Sia pure nel grande dissenso generale verso i partiti più forti quel poco di clientela politica che li tiene ancora in piedi
Si parla di gioco
Così con la farò difficile e
è più facile
Conformemente
In sostanza
Roba
E
Do stavo trova più avanti ammaccare Siria perché
E perché si debba correttamente si deve pronunciare in Toscana ha ragione ricordato una cosa giusta eh
Io ho cercato di guardare qualche cosa
Quel poco che si capisce perché ogni giorno cambia mi pare una riforma in chiave vetero statalista
E non per creare opportunità
Liberalizzando il mercato del lavoro avevano a disposizione un progetto serio
E
E Pietro Ichino
Ma a adesso è passato di moda perché
Perché non
Non aiuta la logica
Di quelli che devono salvare i posti di lavoro delle aziende in crisi ma semmai
Invece vuole disciplinare in maniera diversa quindi più aperta più liberalizzata nel mercato del lavoro
No insopportabile pressione fiscale
Non si parla di ridurla ogni tanto un giorno sì un giorno no si parlava
Prima si è parlato di di vittime timidamente di IRAP scomparsa la parola IRAP
Parla timidamente di riduzione del cuneo fiscale perché un Governo
Costituito sull'accordo
Confindustria e sindacati
Sempre nella logica la della politica clientelare deve guardare a questa cosa intanto magari lo facesse ma comunque costa molto costa molto e secondo me non è la priorità la priorità a ridurre
Lei perse lire atto lui loro comunque non parliamo di quello
Continuano a fare in questa tormentone quotidiano del di cambio ogni giorno della tassazione sulla casa io credo che farebbero meglio uno dei Paesi socialisti chiara espropriano e buona notte
Ma
Sia chiaro per senza una consistente riduzione
Del pressioni fisiche idee fiscale per le persone fisiche per le imprese non potrà parti ripartire l'economia per nessuna ragione al mondo
E quindi oltre a non risolvere il problema della disoccupazione si produrrà
Sempre più un'ampia fascia di evasione fiscale questa volta di necessità
Perché c'è elevata l'evasione quella brutta ma quella nuova e di colui il quale il T.A.R. piccola impresa preferisce un certo punto magari sui dipendenti piuttosto
Che
Andare a pagare viva
Bene io chiudo qui con questa parte politica che quasi quasi era
Doverosa trattato solo qualche
Punto avvolto uccello vorrei parlare dell'argomento che in questo momento
A noi sta più a cuore e che sono le elezioni europee ed amministrative
B io voglio subito dire che riconoscere all'altezza un merito che è quello di avere capito
Di essersi ricordata che l'Italia fa parte
Dell'Europa e che
Doveva porre alcun minimo di attenzione
All'Italia
Forse anche per farsi perdonare di qualche errore abbastanza grave grossolano compiuto
Ricordo che il Partito Liberale uno dei partiti fondatori dell'ALDE e
Per noi versato una coltellata al cuore per me di più perché mi sono battuto come un leone
Per evitarlo e naturalmente sono stato con finto per sconfitta pezzo diventato antipatico di pessimo carattere quando l'ALDE
Dopo
Essersi prese a linee la lega averla cacciata scimmia
Respinti insistenza dicendo ho io o la lega Betti hanno Cacciari hanno preso loro poi però hanno compiuto il grande miracolo si sono presi il grande partito liberale Italia dei Valori e il signor
Di Pietro campione del liberalismo
Naturalmente dopo avere fatto questa errore
Ora
Stanno cercando di riparare cercano altrove
E tuttavia mi pare martedì cessata la conferenza stampa
Con la presentazione di un simbolo e soprattutto errore tragico di alcuni simboletto i mezzi accanto
Io l'ho detto ma loro mai di fanno come dicono loro vedo che senso ha se vuoi lanciamo un simbolo che è quello che i cittadini dovranno nella scheda
Dell'ALDE per le elezioni europee ma che senso ammette fin dieci simbolo ETI
Di poveri morti di fame disgraziati compreso il Partito Liberale
Chi
Ha deciso di confluire
A affidato il suo destino lì facciamoli scomparire diamo la sensazione che questa è
Un'alleanza politica politica bene de liberali democratici che vogliono e Italia per giocare la loro partita
Non è stato fatto così e io poi ho capito perché perché purtroppo non c'era omogeneità fra politica fra quelle che ci si dovette perché ce ne erano alcune
Di per
Altra marca
Giocatori
Come dire stranieri razionalizzati
E il rischio ora quando
Che l'ha vista dell'ALDE possa apparire una di stilista senza identità
Pronta a raccogliere piccole formazioni eterogenei
E questo è stato rafforzato dal parterre dal tavolo di presidenza della conferenza stampa
Dove
Sono stati schierati circa soggetti vari
Ma eccetera uno dico uno solo tra i tanti perché poi questo merito di dividerci ce l'abbiamo uno solo dei soggetti di tradizione
Liberale appartenenti alla
Tradizionale famiglia dei liberali e democratici
In quella composizione avuto più hanno avuto più ruolo
Anzi alcuni soggetti in unione dei liberali
E altri dichiaratamente noi liberali
Mentre noi avevamo proposto che al tavolo sedersi solo il Presidente però strade voi lui indicava chiedeva
Ai rappresentanti dei vari momenti movimenti si volessero dire una parola
Invece
La parola dei liberali italiani
Non è stata sentita sono stati dimenticati e forse
Impropriamente abbiamo persino visto un messaggio del
Di quello
Perché ogni tanto si scoprono delle cose dello scoperto liberale Prodi
Io credo che
Credo credo che a qualche liberale gelato il sangue tante
Ovviamente una cosa fatta così non poteva funzionare sul piano mediatico come non ha funzionato
Mentre un messaggio fortissimo
Di una lista liberaldemocratica
Chi era l'altra faccia della luna il nemico quello che si contrappone all'euroscetticismo andar via al
Alla logica dello sfascio AMMO tutto
E che però allo stesso tempo si contrapponeva politica avente ai due grandi partiti PS e PPE entrambi responsabili di una politica consociativa che ha costruito un'Europa burocratica
E affidata ai ragionieri e per fortuna che c'è Mario Monti che c'è
Mario
Dovrà
La Mario Draghi scusate Mario Draghi Ferrante Mario Draghi alla BCE Chierchia tamponato
Ma la verità è che non ci voleva ma sapete disturbare il manovratore perché più di metà di quelli che erano lì
Erano del PPE
E devo dire
Le notizie di questi giorni preoccupare ancora di più
Perché pare
Ok dietro la porta ci siano altri
Non rifondatori in Italia dei popolari italiani che bussano
E quindi
Finire
Rischiamo di trovarci in una lista in cui i candidati più autorevoli saranno pubblico Tabacci Dellai
Mauro Pomicino Pomicino
Pomicino
Fa
Voglio dire una cosa però
Con molta chiarezza
Per il Partito Liberale
Laddove
è la propria patria politica perché lì uno dei fondatori forse
Il più autorevole di fondatori dell'ALDE allora LDL fu domani Malagodi
E allora
Noi
Così come ogni giorno siamo infastiditi
Nel dove ci dice il consigliere De quando siamo all'estero negli enti di dichiarare italiani perché il nostro Paese non ci fa fare spesso grandi sicure
Però italiani siamo non è che bruciamo il passaporto
Dobbiamo dire che noi non possiamo non definirci appartenenti a questa comunità politica europea dell'ALDE e quindi dobbiamo fare tutto quello che è nelle nostre possibilità per correggere questa linea sbagliata
E quindi sono qui a proporre
E lo proporrò agli amici oggi presenti ma anche a quelli che non ci sono oggi presenti agli amici che si sono riconosciuti e l'altra sera in quel documento
Firmato alla sede dice già civica che si riconoscono nell'area liberale di chiedere formalmente
Al candidato alla Presidenza del la in Commissione che noi appoggiamo Guy Verhofstadt o un incontro
Virgola anche a costo di fare offendere qualcuno sottolineando da so Lola e senza nessun accompagnatore virgola
Virgola con
I movimenti
Il del
Che si riconoscono chiaramente senza discussioni senza dubbi senza perplessità nella linea politico-culturale del liberalismo democratico italiano
Questa la richiesta e se
Lui lo farà gli spiegheremo le nostre ragioni e speriamo di avere fortuna essendo lo farà o non vorrà capirlo se le ragioni B
No avremo la coscienza a posto e potremo anche immaginare altre soluzione
Certo sarebbe alcuna triste fine se l'albergo diventasse il Partito Popolare Europeo della serie B
Se pensate
Che
Poco più di un mese fa due mesi fa il Partito Liberale
E
L'alleanza e il partito dei liberali italiani di Raffaello Morelli
Con molta sofferenza dopo un dibattito se avessimo
Hanno abbandonato
La
Comitiva perché avevo perché non è mai stata una federazione la comitiva
Denominata in cammino per camminare
Perché qualcuno
Soprattutto chi riteneva di poterla guidare
Ha rifiutato la definizione del liberale rifiutato
Dicendo è un aggettivo trascurabile quindi tant'è che
Ringrazio anche Raffaello Morelli deve darmi dato una buona risposta che hanno allo stesso tempo ce l'ha letta attentamente è una discreta
Lezione liberalismo non è mai troppo tardi chi sa che poi
Avete visto in qualche documento di quel movimento tornare anche se è un po'nascosto la parola liberale non sia frutto di questa
Lezione la scuola serale serve qualche volta anche a qualche cosa
Avevamo rotto quell'alleanza guastato anche rapporti umani perché
Devo dirvi che la vera sofferenza del partito più più del partito che mi
è stata che in sei mesi di collaborazione la collaborazione con la base di fare pensata magnifica perché
No medesimi dei suoi aderenti sono liberali sul territorio si lavorava e si lavora bene ci sono le intenzioni di fare le liste alle aziende bene e io adesso non capisco sarà una cosa strana ma questa idea dell'uomo solo al comando
Che non che io non condivido va al vero scegliamo l'omologo
Scendiamo lo con le nostre stesse idee poi magari avrà un modo di dirigere il movimento un po'diventa un po'più brusco un po'più autoritario ma rappresentando le nostre idee ma insomma rifiutando il liberalismo
Poi ci siamo trovati accanto a molti Popolari per l'Italia alla Muscardini temiamo persino a Cirino Pomicino
Se
La lista dovesse diventare la lista degli intoccabili democristiani rifiutati persino dal PD dal PPE noi non possiamo stacchi
E devo dare atto
Avete sentito la lettera di Pietro Ichino
Che Lista civica
Un partito nato su un errore analogo
Perché scegliere di chiamarsi liste civica significa palesemente non volersi qualificare perché i partiti si devono chiamare con un riferimento un ceppo una radice culturale specialisti comunisti
Fascisti democristiano Scelta Ciriolo è volutamente non significa
Proprio non voler dire niente perché in mezzo c'era di tutto c'erano popolari c'erano liberali c'era c'erano socialisti c'erano altre cose bene
Il travaglio di questi mesi all'interno di scelte civica riportati mi ha portato ad assentarsi commerciale ha fatto capire
Che
La scelta identitaria ci vuole e pare
Anche se forse non è definitivo che ella componente liberaldemocratica
Abbia prevalso a questo punto
C'è una proposta di scelta civica di dire aderite
Ad una lista che noi promuoviamo noi
Io l'ho detto finora ai ieri sera noi intendiamo batterci con tutte le nostre forze per evitare
Il drammatico errore di due liste della stessa area che perderebbero tutte e due anche perché l'AGEA per un messaggio confuso quindi
Noi siamo per fare un tentativo estremo di congiungere
La parte liberaldemocratica se dovessero allontanarsi anzi
Certo ci auguriamo che si allontanino impopolari non mi soffermo molto anzi ne saremmo ben lieti e per loro sarebbe pure più giusto dell'accordo a casa loro ma ma se poi riuscissimo a mettere insieme illiberali
Liberaldemocratici di tutta l'area compresa
Scelta fisica e compreso fare per fermare il declino
Perché indipendentemente dagli atteggiamenti e delle parole
Di alcuni vertici io sono averlo visto direttamente che l'ottanta novanta settanta per cento c'è qui chi lo sa meglio di me di quella base e illiberale magari più o meno inconsapevolmente ma lo è
E quindi
Fare eh cittadino a pieno titolo di questa comunità essi ci vuole stare
Quindi noi dobbiamo fare di tutto e chiedere al signor Guy Verhofstadt divenire entro due settimane in Italia a confrontarsi con la componente liberale soltanto con la componente liberale e da
Solo
Senza consiglieri che possano per essersi già arruolati
Non essendoci ancora neanche diversi dall'Italia dei Valori in qualche altro partito
In ogni caso
Il PLI dovrà partecipare alle elezioni europee
E quindi dobbiamo preparare ne abbiamo già parlato ieri sera in direzione un lotto di candidati prestigiosi anche per rendere
Come dire più appetibile la nostra offerta
E più doloroso l'eventuale
Rinuncia se ci dovessero dire di no
Mettendo in campo le migliori forse del partito e alcune personalità di rilievo a noi vicino
Altrettanto ringrazio
Il responsabile
Degli enti locali
Claudio Gentile
Non lo vedo facce ecco per il lavoro che stiamo facendo per le viste nei comuni
Devo dire che questo lavoro nei prossimi giorni si può si deve intensificare ieri abbiamo avuto
E colgo l'occasione per salutarlo e purtroppo non può essere presente con noi l'adesione di Daniele Toto
E di molti consiglieri comunali
Dell'Abruzzo al partito lì in Abruzzo ci saranno le liste liberali sia degli organi due Comuni principali e
Nei prossimi giorni ci saluteremo
Molti altri amici che ci guardano con simpatia curiosità e attenzione perché finalmente se nonostante
Il personalismo il Presidente e la tendenza padronale dei grandi partiti se è vero che però si sta cercando di trovare
Un
Un riferimento ai partiti identitari il nostro avrà il suo spazio
Il nostro
Con consiglio nazionale chiamata a fissare la data del ventinovesimo congresso già convocato
E che bisognerebbe tenere al più presto perché il Segretario scadente
Cioè vicino alla scadenza ma non soltanto
Avoli agli
Liberarsi perché insomma
C'è un
Che un tempo per tutto il fare azione e fare in modo da sono troppo a lungo insomma diventa pesante
E poi è giusto rinnovare la dirigenza
Perché abbiamo avuto delle crisi delle defezioni tutte dolorose compresa quella del Presidente
Del partito mentre dobbiamo dare l'opportunità alle nuove forze di chi ha aderito al Partito
Di recente di
In servizio
E
Consentitemi
Come dire
Quello che
Nel contesto di questa rete di questa relazione tutta basata sui nostri problemi
Di fare un
Di concludere con un piccolo fuori programma
Ringrazio il presidente Guzzanti averlo fatto nella sua introduzione
Noi siamo gente
Emotiva si dice a Roma del cuore
Viviamo certe
Momenti certi passaggi certi fatti
Più col cuore che con la Regione ma in questo caso cuore ragione vanno insieme
Vanno insieme perché il caso tra ma credo con delle dell'Ucraina non è soltanto
Un fatto
Di libertà ed è stata una grande rivoluzione di libertà dai anche un fatto di violazione delle regole il diritto internazionale
E quindi
Vorrei
Inc e spero di interpretare il sentimento di tutti voi nel rendere omaggio al popolo i mai i danni
Chi quasi a mani nude
Lo stretto iniziali del percorso ad indietreggiare
E il tiranno Yanukovich a fuggire
Comune o regione e
Vigliaccamente andarsi a rifugiare in casa dei suoi altro
Il sangue versato nella piazza di mai d'antenna
Da quei giovani del Popolo traino
Con la bandiera dell'Europa tra le braccia e per noi
Una lezione per noi che non ci sentiamo vibrare il sentimento dell'Europa e pensiamo soltanto agli ignoti Elisa rapito che a Berlino o a Bruxelles
Civile fu spiegano perché perché fanno una politica miserabile
La bandiera europea tra le braccia di quei giorni
Conferisce
Più di ogni altro atto formale il diritto di essere riconosciuti europei
Quel popolo eh europeo
Quindi rendiamo omaggio a quei morti e a quella del
Rivoluzione democratica fatta per la libertà perché
Purtroppo
Le dittature non sono sempre uguale
Non abbiamo visto la cosiddetta primavera araba ed evitando reale
E
Forse
Tutte le dittature sono terribili però e Libia Omo sì o in Egitto
O in Tunisia
Forse più che forse sicuramente ottimali ci siamo accorti che quei Paesi ancora a una piena democrazia
Contro
Ma l'ha detta durare un Paese europeo moderno pronto libero e una cosa veramente insopportabile
E siamo di fronte alla parte
Alla
Siamo dalla parte dei fratelli ucraini
Anche e direi soprattutto
Di fronte
Allora minaccia armata di Putin
Il quale Vestar ripetendo lo stesso schema
Direi di Hitler con i suddetti sol perché
Quella parte del popolo Cecoslovacchia ma secondo Marco parlava tedesco
Il limine faccia con le armi
E quello che l'U.L.S.S. aveva osato
E noi giovani
A
Abbiamo pianto ve lo ricordo del cinquantasei nel sessantotto quello che ha fatto in Ungheria in Cecoslovacchia
E dopo
La Russia
Anche se più lontano dal cuore dell'Europa
Lo stesso Putin aveva fatto in Cecenia e Georgia oggi continua
Allora
Non possiamo
Essere liberali a casa nostra e dimenticare ricevono luoghi dove la libertà si difende in termini estremi
E i termini più elementari primordiali e quindi dobbiamo essere accanto quel popolo
Accanto al per a quel popolo gridando forte dell'Europa Demme intervenire per proteggere l'Ucraina
Se vuole tentare finalmente
Di ritagliarsi un profilo internazionale che non ha e porsi come grande comunità di uomini civili moderni e occidentali che difendono la libertà
L'Europa deve dire
Stavo per dire al vaglio fu punti al signor tutti
Che non è disposta a sedere accanto ad un uomo
Che viola le frontiere di un Paese sovrano
Dopo e il suo dittatore fantoccio è ignoro minacciosamente fuggito non avendo neanche il coraggio di affrontare il suo popolo
L'Europa deve dire appuntino l'Europa non quella dei mercanti l'Europa quella politica
Devi dire appunti in con chiarezza o è uscita alle frontiere dell'Ucraina oppure esci dal G otto ed è bellissimo per
Pensare che associ si possa fare il G otto luglio magari
Invitando a colazione Yanukovich
L'Europa questo deve fare non non tutto il resto quello che sta facendo il Ministero
E il Ministero
Gas o non gas
Perché bisogna ricordarsi che
Tanto noi abbiamo bisogno delimitasse i ponti quanto Udine a strada bisogno dei nostri euro quindi
Siamo calmi impiegaste si può pure contratto comprare altrove
Punti
Oggi e forte Soro della debolezza europea
Quello della Crimea cari amici non è
Come qualcuno ritiene un problema diverso
Internazionale di un popolo che vuole scegliere la propria indipendenza eh un problema interno dell'Ucraina
Come
Quello
Della Catalogna rispetto alla Spagna
Quello della Scozia rispetto all'Inghilterra domani quello del sudditi però nei confronti dell'Italia
In tutta Europa ci sono minoranze linguistiche che fino a quando sono trattate con lo zucchero e miele come trattiamo e noi
Rifiuti Tirolo sono felicissimo perché prendono Puerto quello e quell'altro vantaggio
Quando magari si trovano un po'strette
E
Ma
Questi sono problemi che riguardano i rapporti tra queste minoranze loro Stato non può arrivare uno con i carri armati e decidere che
Si fa un falso
Un falso referendum
Assistito dei carri armati e da e dal vergognoso esercito camuffato senza mostrine
Evitiamo
Questa era euro è un'occasione che abbiamo per essere protagonisti in Europa di ripetere
L'errore della Germania
Quando unilateralmente riconobbe sloveni ecco e Croazia determinando il dissesto della
Della ex Jugoslavia il bagno di sangue che poiché seguiti
Probabilmente
Se l'Europa non fosse stata debole nei confronti della Germania che aveva interesse a quei mercati
Si sarebbe tenuta insieme una federazione di Stati e quel bagno di sangue non ci sarebbe Sato ma la strada la lezione della storia non dovrebbe servire a qualche cosa
Dopo il referendum
Che fine farà
La minoranza Tartara aver varrà espulsa come avvenuto per gli ebrei nell'Ossezia e i greci dell'Abkhazia
Perché questo è il destino e avremo noi in Europa è in quest'altro problema loro il dramma e noi il problema
E allora io dico
Giovanni Matteo Renzi
Dimostra
Cuore dell'Italia può
Ebbene
Anzi tentare di scaldare anche quello gelido della signora Merkel temo invece che perderà anche questa grande occasione grazie
Bene
Adesso dovete avere un po'di pazienza perché
Mi do la parola io vorrei
Vorrei aggiungere qualcosa a quello che
Avvezzo il nostro Segretario
Con cui mi trovo sostanzialmente
Perfetta sintonia con quanto detto avvocato anch'io
Crespo
Si potrà
E vorrei partire
Poiché la parte diciamo politica politicante per quello che riguarda l'alto delle alleanze
è stata espressa lamiera compiuta dal segretario del partito
Dopo le elezioni europee
Vorrei parlare un pochino di principi sì lo so che in questo momento elettorale
Parlare di principio
Sembra un lusso abbiamo cose più urgenti da fare però siamo qui credo anche per
Riconoscerci sui problemi reali
Come sono
Quelli
Appena accennati
Ebbene accennati dal Segretario sulla
L'Europa sull'identità dell'Europa di fronte a un problema reale e concreto di queste ore nel tessuto molto Stefano quando hai ricordato che per la prima volta
La bandiera europea questo gesto così gelido così non appartenente a nessuno ditemi voi se quando vedete sventolare la bandiera europea dicembre viene un Frison nell'aria
Essa
Scusate Presidente
Mi sono permesso di ricordare che dovevamo invoca feconda un giovane per fare il verbale scusanti
Procediamo
Pensavo che il nostro di base furente cosa è già stato militarizzando
Guerra e qui
Qui si apre un problema evidente Quadrilatero a Varese scansare per fare
Ma è Lardona
Parlare
Era implicito su via
Ci stiamo Silvia
Borrelli
Dicevo l'oggetto freddo viene in mente
Le bandiere americane dipinte era già stato Jones forse avete visto all'uomo
Che era la bandiera ridotta
Trattata come un oggetto comunque e non come un oggetto esterno da attaccare il pennone chiunque di noi
Frequenti gli Stati Uniti sa che cosa significa quella bandiera nel cuore del singolo cittadino americano per anche del tassista afgano di New York che espone la bandiera
Cioè della retorica quando si dice questa cosa della bandiera allora nascono sempre
Delle delle ironie come se
La passione l'amore per la bandiera trattata come un oggetto comune visto la bandiera americana in America usata
Come straccio come asciugamano per farci costume perché fa parte dell'identità di quel popolo in una maniera profonda la bandiera europea
Non lo è stata finora ha fatto sì
Ora per la prima volta
La bandiera europea è stata bagnata dal sangue di coloro i quali
Vorrebbero raggiungere
Io pregherei un certo silenzio perché sennò non si riesce a parlare grazie
La questione grazie proprio
è una delle questioni centrali oltre le cose che noi abbiamo sappiamo sull'Ucraina e questo problema della Crimea
Rispetto alla libertà le minoranze che pretendono di essere maggioranza e naturalmente non è possibile accettare un principio secondo cui la maggioranza etnica di una regione di confine
Perché appartiene quindi non appartiene come maggioranza alla nazione di cui porta di cui integrata possa fare un referendum molto sostenuto dai carri armati o anche semplicemente
Dall'aiuto della
Della potenza vicina ma questo va bene diciamo l'aspetto superficiale perché l'aspetto reale e concreto e la presenza di gas probatori suoi
Oleodotti con i suoi gasdotti
Con cui tutta l'Europa noi più degli altri Paesi europei siamo stati legati mani e piedi e sapete una cosa forse lo sapete sapete quanto costa un metro cubo o un chilometro cubo di gas Gazprom all'Italia qualcuno lo sa
No nessuno lo sa e sapete perché perché è un segreto
è un segreto di Stato ENIT non dice è autorizzata a non dire
Per il suo statuto
Quanto paga per il petrolio quanto paga per il gas non si sa
Dice ci sono buoni affari
Difendere Unione Berlusconi
Si deve guardare a Berlusconi e Prodi perché io avevo fatto la commissione Mitrokhin vi dico che
Siviero Cuomo della Russia prima dell'URSS
E poi di Putin è Prodi anche Berlusconi essa il sappiamo benissimo tutto quello fatto anche
Contratti compresi
Ma Prodi è il campione di quel tipo di umanità Prodi e quel signore che quando ci fu il colpo di Stato contro Gorbaciov fa dette al Corriere della Sera un'intervista in cui disse
Bene
Adesso riprendiamo finalmente i nostri buoni rapporti con l'Unione sovietica momentaneamente interrotti
Da questo sciagurato di Gorbaciov so che
Ha creato un sacco di problemi e finalmente torna il vero partito comunista sovietico
Questo Corriere della Sera
Quindi
Quando
Paventiamo la possibilità di trovarci in qualche alleanza in terra in cui arriva Prodi Dioguardi se Prodi poi di breve dovesse diventare e successore di Napolitano
Al Quirinale non è che dobbiamo
Preoccuparci noi dobbiamo
Scendere in piazza
E quando si dice
E quando si dice Ucraina il nostro per mentre tu parlare mi sono
Talmente preso di passione anche dalle tue parole benché
Che non è venuto in mente Lord Byron negando a morire asso arteria per
L'indipendenza dei greci ora nessuno vuole andare di noi vuole andare a morire da nessuna parte rilevo che avrebbe tardi così cerchiamo però cerchiamo anche di far restare vivi
Gli altri
E non possiamo fare una cosa che è meno brutale meno romantica di andare a morire come Lord Byron
Che è quella di pretendere che all'Europa abbia una dirigenza politica responsabile riconosciuta dai cittadini votanti ed abbiamo un esercito suoi abbiamo una politica estera condivisa e sappia alzare la voce
Se gli americani questo con Obama
La la capacità di intervento americana è precipitata guardate quello che è successo in Siria guardate quello che sta accadendo in America latina
Ma gli Stati Uniti e quando ha vissuto un po'da quelle parti sa mi sono reso conto che si attua Haiyun Welsh fare norme che costa molto più dei servizi che eroga magari Giuseppe
La sanità ebbe la sanità è un diritto primario quindi è bene che cos'è che lo Stato paghi perché quello è un bene comune Jamel fatto è che tutte le spese
Del
Vuol fare o anche della grande amministrazione quello che si chiama
Di gravame settembre in in inglese sono
Ciò che non permette di aderire un sistema di difesa
Militare ma militare politico tale da potere difende di principi
Questo l'Europa non c'era
L'Italia non c'è la BEI che noi ci segnalano partecipando a tutte le missioni internazionali abbiamo ormai un corpo di nostri militari bravissimi sono dei veterani gente che sa in guerra da anni e anni
E che versa il sangue che e che è stimata e rispettata ma non abbiamo un esercito europeo se l'Europa avesse una presenza militare potremo fare la voce grossa con Putin
O almeno una voce pari
Noi non possiamo fare assolutamente nulla oggi e questo è
Un vulnus alla libertà
E siccome siamo liberali stiamo per andare a elezioni europee e lo dobbiamo
Affrontare anche questo argomento certo è troppo tardi per farlo
Prima delle elezioni ma dobbiamo prendere un impegno
Per quando le elezioni saranno fatte si riunirà
Il nuovo Parlamento europeo che ENI dietetico
Vorrei anche ricordare che
Questa Europa è stata fatta pagando
Facendo pagare un prezzo che ricevendo ad un un immediato vantaggio alla Germania quando la Germania chiese fornita
Chiese umilmente all'Europa specialmente a Dell'Orco che allora rappresentava
C'è un'opera il permesso
Di potersi riunificare con quel segmento che parla tedesco ma che è un altro Paese perché una delle
Delle cose vice
Più orrende del comunismo è stato che l'uomo nuovo è stato creato è un depresso
Un arrabbiato è una persona io quando andai a Praga nel novanta
Subito dopo la caduta del
Del comunismo trovai
Una città della gente era impaurite sbalordita perché era arrivata la libertà
E non sapeva come amministrarla non aveva la più pallida idea di che cosa significasse essere liberi e avere la responsabilità di essere liberi mentre prima le cose andavano molto meglio perché ognuno aveva una pidocchi osa caso fiducioso lavoro rapito chiosa
In assistenza pubblica per quello che riguarda la sanità tutte rapinoso sopra palo passavano fare niente e andati avanti lo stesso
La Germania ottenne dal targhetta all'embrione europeo il permesso di di unificarsi
Con la Germania esse Spesal su quell'operazione tutte le sue ricchezze pagando all'Europa un prezzo e cioè di consentire che la propria forte monete proprio dodici Marche diventasse
L'euro prima si dicono come si chiamava nessuno scudo le crisi ricordo ci fu una prima un primo nome PAI quel nome divento diventò le turche il dolce Mark
è inutile che ci guardiamo allora editor per fortuna abbiamo Mario Draghi che ci dà una mano ma quando diciamo la Merkel a me la Merkel ricordato ognuno che la moneta che abbiamo in tasca per la replica paghiamo sia il caffè che le tasse
è la pressione grafica nuova del dodici marzo
Capo fa cosa fatta capo a questo non si può porre rimedio però certamente la nostra presenza in Europa seguita per l'Europa perché
Siamo di fronte alle elezioni europee la nostra presenza in Europa non deve essere vera ridicola salto bisogna andare lì e battere i pugni battere i pugni di per sé non significa nulla
Bisogna cambiare insieme le regole bisogna modificare le regole che finché le regole sono quelle attuali allora non si battono i pugni lodevole
Dicevo che chi che seguire regole
Allora lo dobbiamo portare uno spirito riformatore nuovo
Fare dell'Europa una nazione
Fare ciò che
Per Altiero Spinelli ieri i soli coloro che hanno
Progettato queste norme entità queste norme sogno
Devono essere gli Stati Uniti d'Europa d'accordo non parliamo né abbiamo la fortuna di parlare tutti la stessa lingua come negli Stati Uniti d'America questo è un handicap
Ma
Sì devianti marciare e questo non si farà forse nemmeno dei termini di una generazione si deve marciare diretti dei diritti verso una nuova entità politico nuovo sentimento politico una nuova un nuovo modo di sentirsi
Perché è quello giusto dell'Europa giusta dell'Europa forte dell'Europa libera dell'Europa liberati e perché oggi ancora non c'è perché è inutile che riapriamo il discorso
Per
Molte cose che ha detto il segretario dell'Uka
Non non le ripeto perché sono
Perfettamente d'accordo in particolare la questione del Senato è ridicola
La spesa in cui ciò che si va a risparmiare con il Senato Renzi dice un miliardo poi fatti i conti in realtà sono
Alcune decine di milioni sugli stipendi dei parlamentari però è passato questo populismo bestiale per questi atti
Sospendiamo pure la Camera una piantiamo la con la democrazia in fondo facciamo dei referendum on line allorquando dobbiamo fare una legge basta andare sul sito e si vota e facciamo la democrazia la Grillo per cui
La nuova tra l'altro Grillo che cosa rappresenta guardare Grillo rappresenta non un partito o movimento un malessere Grillo rappresenta con il suo nucleo d'acciaio
Un partito rivoluzionario che vuole attuare una rivoluzione contro la democrazia
Porta una sua democrazia immaginaria e pericolosissima che non è più la democrazia rappresentativa non è più la democrazia che passa attraverso i rappresentanti del popolo ma direttamente attraverso un computer
Io ve l'ho sentito dire che è quella ha fatto delle cose con trenta mila presenze io ho avuto un blog che nei momenti migliori fatto cinquanta cento mila presenza ne metto pure io facciamo delle leggi che senso ha
Abbiamo
Trasformiamo il nostro sito in un'ora in una Camera legislativa e non se ne parla più
Ora quindi questo è un altro problema di libertà gigantesca perché se vince se vincesse Grillo è purtroppo
Non è o cosa da escludersi perché credo
Stalli come cinese davanti al fiume aspetta di veder passare il cadavere della democrazia perché
Ma spetta che il PD si rompa le corna
Contro il
La realtà perché
Questo Renzi per i quali erano tutta questa avversione all'inizio mi aveva anche
Divertito e l'uomo che dentro
L'ex Partito Comunista ha liquidato la corrente comunista è questo è un fatto positivo questa rottamazione
Pare però certo si è montato la testa perché è diventato
Un leader all'italiana anche qui
Segretario io sono favorevole alla alle leadership perché tutto il mondo moderno e democratico a dei leader e noi diciamo
Merkel diciamo Obama diciamo Camerun diciamo Länder e così via così come prima dicevamo parlavamo dei loro antecedenti e predecessori io credo che non si possa più evitare
La leadership ma come anche tu hai detto noi se dobbiamo accettare prima o poi
Di andare verso una leadership più importante che almeno questa leadership
Abbia il nostro sangue abbia il nostro codice genetico a questo non si arriverà presto ma quello che volevo dire che Grillo aspetta che
Renzi
Vada a sbattere
Berlusconi fuori alte contemporaneamente fuorigioco dentro il gioco inutile che stiamo a spiegare perché dentro il gioco perché Berlusconi governa il consenso di una parte
Cospicua degli elettori italiani su cui il per cui poi fare l'analisi del sangue vedere chi sono sono dei borghesi sono dei borghesi
Delusi e arrabbiati
Come lo erano nel novantaquattro solo del novantatré novantaquattro di con Berlusconi stare una quantità di liberali autentici
Una volta che andai la prima volta che Andrea Arcore per parlare peraltro di televisione
Berlusconi mi mostrò dalle vetrate
Sembravano dei fenicotteri per farli con un bicchier con un calice
Di di prosecco
Se c'erano urbani tanti altri
Forse c'era anche
Oddio gli mancava la statura per fare il Veneto com'erano Barreto c'erano
Marcato Urso
Le rosse i liberali e
C'è era una una
Emerse un giardino ricorrono
Prego ci se ne sono andati tutti per i noti motivi e per le delusioni ma
La parte di italiani che si riconosce ancora come ho della leadership di Berlusconi e una parte che non si
Di cui non si può per fare ammenda non si può evitare di considerare
Tutto il resto Milano Scatà fascio quando si dice Renzi ultima spiaggia purtroppo si dice una cosa che stanno i fatti perché se cade questo poi facciamo dice si va a votare già ma se si va a votare in queste condizioni
L'ipotesi che Ronconi all'euro Grillo
Possa fare uno scatto in avanti perché barriere l'opinione pubblica è stata ormai chi
Inquietato
è stata ormai paralizzata
Pelle in seguito alla oltre essendo la gente a sentirsi liberale poi si sente totalmente antisistema amanti sistema democratico che voglio dire c'è un difetto genetico nel nostro Paese che è molto più antico di queste cose
In Italia il sentimento la passione
Non per un partito per una ideologia quelle sì quelle sono sempre stato differenti ma per la forma della democrazia in quanto ideale di democrazia
Tocqueville il nostro
L'anno la nostra passione rivoluzionaria nei confronti positivamente rivoluzionaria dei confronti e democrazia non c'è mai stata mi ricordo questa atroce battuta
Di Mussolini il quale
Intervistato da un giornalista mettere abbattuta veramente paradossale però contiene un Ticosa
Questo giornalista americano divise scusi ma
Perché ha fatto studio fascismo sto Partito fascista che le è venuto in mente e Mussolini spudoratamente rispose io è che l'ho fatto io il fascismo hanno fatto l'Italia
Io mi sono limitato a mettergli uniforme fra le cose del passato
Da circo equestre che a loro piace e così ieri io se io fossi nato disse Mussolini Inghilterra io offro forse farà il Primo Ministro di un partito conservatore in un Paese con tutti
Cioè che andava al fresco talmente una bugia
Però in quella bugia c'è un grande verità e noi abbiamo sempre avuto la tendenza dell'uomo forte dopo dette intense imperativi di democrazia dopo dopo Cavour dopo Depretis minuto Crespi dopo Giolitti di fatto abbiamo avuto a Bussolengo
Il i tentativi di fare una democrazia compiuta in Italia
Con un innesto
Diciamo sta portando via dei comunisti da loro a secondo del Soviet fa vita con l'uccisione di Moro e quindi
è un Paese in cui tu parli con la gente sono tutti stufi della democrazia turno nessuno né ne può più e siamo tutti quanti
Grazie per la sua seria e siamo tutti quanti abbacinare atti da questo movimento di strada che si chiama i Forconi la ghigliottina
I tavoli per
In cui si si propone di ammazzarli tutti si inseguire al ristorante no a queste cose qua
Che possiamo fare noi in questo ed è questa è la sfida del futuro nei minimi mi esercito quindi nel tentare una soluzione ma certo è
Che da questo piccolo partito e qui vengo all'aspetto identitario concludo da questo piccolo partito questo Paese può tirar fuori moltissimo molto di più di quello che noi
Aracne pur pensiamo di essere e di avere
E quindi
Ieri discutendo per tra dieci nella direzione
Qualcuno che ha fatto osservare che noi siamo troppo piccoli non abbiamo alleanze poi Partito alla parola ormai vecchia la gente non lavoro indetta dal Partito Democratico sia partito c'è un sacco
E è passato ormai una generazione dall'epoca di Tangentopoli io persona so che
è una posizione di minoranza la maggior parte di voi chi la pensa diversamente crede che si possa abolire il nome del partito Celli il logos del Pini l i trasformarci in un'entità liberale
Come che sia e se ne possono troppe ce ne sono tante
Io credo che il nostro in quando ho detto alla battuta oggi in apertura che è una battuta
Che il nostro problema è che siamo un partito di massa intendo dire che potenzialmente lo siamo perché è un momento magico e tragico in cui
La moneta liberale l'idea liberale alle maggiori possibilità di attecchire
Diceva Bertrand Russel per capire la teoria della realizza relatività immaginate di svegliarmi drogate e senza memoria su una mongolfiera che sta passando su un paese dove fanno foche ufficiali
Quindi se lo stato di confusione totale ebbene se a quel punto il dottor Albert Einstein
Posso seduto accanto a voi voi sareste nelle migliori condizioni per capire la teoria della relatività cioè qualche volta c'era necessità di azzerare tutto il passato per potere costruire un presente un futuro vi ringrazio molto
Agli altri partiti
Allora
Cosa c'è dietro
Allora
La Regione
Io alta proporrei dandogli poche domande vogliono si allontana allora
Diurni richiedere a Sivier rigo suscita un saluto
O più giorni
Intanto vi ringrazio dell'indirizzo
Ascoltando mi scuso presa arrivata un po'in ritardo e ho ascoltato se l'intervento è vostro segretario del Presidente e ho continuato ad annuire
Quindi
Quello che è che mi fa piacere anche se abbiamo iniziato da poco a conoscerci e spero che riusciremo ad approfondire questa nostra conoscenza approfittando anche degli appuntamenti europee in modo sempre più stretto
E che nonostante le nostre anime liberali attraversi no travagliati momenti che passano da Unioni a scissioni anche la mia associazione e sono due parole per presentarmi la
Non è scevra da questo
Quindi si attesta all'Iraq del nome alterare infatti chiamarsi alleanze liberale e
Ma per l'Italia si attesta a pieno titolo nell'area liberale perché ha vissuto in un anno e mezzo travagli interni dolorosissimi
Ma che Alleanza Ali nasce nel luglio del due mila dodici quindi ha una storia
Molto piccola soprattutto confrontata con il Partito Liberale Italiano
E nasce con un manifesto pubblicato a luglio che meglio conosciuto come fermare il declino da fermare il declino nasce il partito fare
Da fare rinasce ali dopo una transizione interno ha un po'dolorose la principale motivo di divisione e quindi del perché abbiamo sentito di dover far riprendere a questa associazione una voce
I de e azioni chiaramente liberaldemocratica e perché in una formazione che
Si definiva a ideologica e pragmatica noi non ci riconoscevamo più ed ha ragione posso segretario quando dice che è alla base di fare molti sono
I liberali i presenti
Alcuni consapevoli altre sarà perché io sono ligure abito una terra vicina Scariolo dico forse i liberali a loro insaputa ma pur sempre liberali
Liberali dentro ma
Quel pragmatismo che
Tutti noi siamo uomini e donne che riteniamo che le nostre idee per incidere debbano passare tramite azioni né necessariamente
Ma un pragmatismo fine a se stesso
Quale alla deriva cui può portare o portare una deriva
Che il Segretario De Luca prima richiamato sul tavolo dell'ALDE cioè essere solo pragmatici rinunciare ai valori che ci ispirano i principi che ci ispirano ci può portare a dire
Va bene tutto poiché insieme si faccia massa purché insieme ci si possa approvare e quando si fallisce l'esperienza di scelta civica dovrebbe essere un monito per tutti quanti noi
Perché l'anima liberale l'anima popolare sono diverse poi si rispettano convivevano ci sono persone degnissime siano rappresentate entrambe le aree le aree ma sono diverse ma abbiamo avere il coraggio di farla riconoscere questa nostra diversità
Quindi
Con proprio un compromesso eccessivo al pragmatismo porta a alleanze foriere secondo me di guai e la nostra associazione assolutamente a fianco al Fli
Al fianco PLI il scusa per
Al fianco delle altre associazioni liberali per cercare di far sì di scongiurare almeno questa volta in vista dell'ALDE che un'anima che non riconosciamo vicina
Ma la nostra idea di Europa la nostra
E ai nostri valori anche a una nostra idea di come l'Italia dovrebbe far valere il proprio peso le proprie idee in Europa
Sono che il programma di questa lista e
Le associazioni componenti di questa lista liberaldemocratiche non abitino di nuovo a uno a occupare uno spazio politico a favore di associazioni che con noi hanno poco a che vedere
Io credo che il grado di imbarazzo una grande colpa la faccio a noi come annuali forse mi permetto un po'tutto il nostro mondo che esserci guardati sempre troppo con un po'di diffidenza di sospetto
Forse perché abbiamo avuto ognuno la nostra esperienza associativa
Somma difficoltà e ci siamo divisi
Motivo in più troppo e a volte non sappiamo neanche più uno e venti ricordare del perché a un certo punto abbiamo diviso i nostri cammini
E questo è un momento per tutti noi di avere coraggio avere generosità perché
Se anche solo se riuscissimo ein permeare le istituzioni italiane e le istituzioni europee
Del concerto di
Responsabilità e libertà di libertaria responsabile noi riusciremo a vivere in un Paese migliore in un Paese più libero più aperto e concorrenziale
Perché di fronte a una società è una politica candide in antitesi suoi concetti perché libertà al di fuori di ogni responsabilità
è una responsabilità un qualcosa che minore una libertà e invece se anche solo questo dalla cultura liberale entrasse in istituzioni noi daremo alle generazioni future
Un'Italia migliore e un richiamo io lo faccio e mi vedo qui in sala molti soprattutto le persone della mia generazione che da troppo tempo hanno pensato di molto l'intesa
Vivere in un'economia che sembrava in continua crescita
Potesse sollevarli da un impegno politico e la povertà di questa politica dell'esponenti attuali e in parte imputato al fatto che la nostra generazione è stata poco vigile
Poco critica epoca attenta alla deriva che stava prendendo il nostro Paese quindi quando sento dire che
E forse un po'per deresponsabilizzare ogni
Mi fa mi consola in qualche modo sentir dire che la maggior responsabilità del diritto italiano sia in generazioni più grandi della mia
In realtà credo che forse questo sono in controtendenza che il fatto che sia stata zitta per vent'anni imputare a me la maggiore responsabilità di aver consegnato oggi
La mia Italia ha una marginalità
Non solo nel mondo mai
Come associazione come ali uno fatto intero
Tornare il vostro Segretario anche per
Da ieri sera non sono più il Presidente l'associazione ma sono diventata
Non me la trovo Presidente
Di cui al di là degli odori principale
Allora io garantisco l'impegno di reali sia sul tavolo della lite
E non ripeto quanto ha detto
Luca sia in un impegno in Italia
Perché insieme
E poi le formule e non devono prevaricare la sostanza una formula per lavorare insieme la troveremo perché insieme possiamo ridare dignità
Alla nostra area culturale politico e di riferimento perché nulla ci fa più male se non quando
Si lamenta
Che
C'è il dottor Morelli per la sua disponibilità ma devo fuggire in un convegno medico all'EUR che io sono un compagno di scuola delle il Sindaco Marino però io continuo a fare il medico
Credo che la vigilanza la richiesta chiede un'altra questa è la nostra differenza quei dunque l'assistenza medica voi lo sapete adesso si chiama sani topolini
Io quando ero giovane conoscevo solo forme Forlimpopoli coi c'è stato Tangentopoli
Che adesso purtroppo
Con la
Umiliazione che è una professione tanto tanto amata che
Che
Alla quale si accede proprio per ve lo assicuro con vocazione
Che venga sulle pagine dei giornali e nelle cronache trattate in questo modo Repubblica vi prego di di credere che
è veramente umiliante
Sono decine
Di episodi in cui
Si va a finire sui giornali ma
Soprattutto si tratta di
Gente che ruba
Sono dei funzionari degli amministratori che sono entrati nel recinto dell'ospedale
Dove voi sapete nell'ospedale si entra solo per due motivi perché uno sta male perché una dottore
A un certo punto in Italia sono entrati tutta una serie di
Persone ignote a cui è stato dato titoloni entrare si sono appropriati degli uffici e della contabilità
E
Vengono intercettati si capisce che non so se ve lo posso dire siamo tra amici rubano come chiamato si possa si può dire il caso di Gentile
Mi è noto il figlio di Gentile consulente milionario quanti quanti sono i casi più
Ve ne posso dire tanti ma ve ne cito solo uno
Né mi sono appuntato uno
La moglie la moglie di Clemente Mastella
Sandra Lonardo
La quale decideva le nomine dei primari ospedalieri della Regione Campania
Nella cucina di casa propria
Facendoci aiutare dal consuocero
Tutto ciò mentre K va come si dice a Roma i broccoletti
Brava cuoca
Sportiva statista
Il marito Mastella Ministro della giustizia si è incavolato perché la moglie veniva intercettata meridionale uomo meridionale uomo d'onore dimissioni di Mastella cade il Governo Prodi
Questo veramente
è uno dei dei decente degli episodi che vi posso dire
Vendola
Vendola il
L'immaginifico Walter Vendola
Viene beccato a
Per riaprire i termini di un concorso perché i progetti di chirurgia toracica perché Vendola e l'esperto di trachea non volesse non so se lo sapete riapre i conti è uno scherzo
Relatore
Non si può
Ma io sono qui per informarla mi occupo di questo riapre i termini di un concorso che aveva già definito un vincitore e mette un suo amico
Dieci giorni dopo
Ci sono le fotografie di Vendola che mangia le cozze con il giudice che ha
Rischia di definito questo questo concorso
La
La
Grande intellettuale pugliese da Dario
Vieni ricevuta
Da un Presidente del Consiglio da un signore che rappresentanti di Prodi dietro il di prodotti farmaceutici
Il senatore Tedesco indagato perché nelle protesi
Insomma
Sono tanti gli episodi che vi posso dire
Per noi
Non c'è sì un dubbio ma è una certezza che il la legge otto otto tre approvata nel mille novecentosettantotto che organizza attualmente l'assistenza sanitaria
Eccede la legge
Che ha introdotto i comitati di gestione che ha
Che ha fatto entrare negli ospedali i politici
Come gestori dell'ospedale e non come degenti come sarebbe più giusto
Questo è
Comunitario ingenui simile franata come franato il territorio dell'Italia come Fusai trainando tali domande comperi
Che cosa è successo che questa legge con questa legge sì è arrivata all'abolizione dei meri due tipi di selezione del personale
E di ammissione per concorso dichiarazioni ed è la ragione che ha portato al degrado della qualità delle cure mediche
Per diventare primari ospedalieri in Russia bisognava prima a fare partite di un ristretto numero venti persone selezionate che arrivano oggi una idoneità
E in a un concorso con le prove scritte e orali e per noi chirurghi c'era una prova sul cadavere
Cioè si capiva secchietto ammazzarli qualcuno quindi non entrano in questo club selezionato ristretto dove gli ospedali potevano destare proprie primari quindi
Un elenco pubblico noto a cui si accedeva con esami molto seri molto selezionati è questo lo sapete che è stato sapete che è stato abolito questo
Non sapete che ritiene posso primario il vostro primaria sapete che il cugino di un politico è il parente di un politico e il compare di un politico non sa
Non ignorante che non è più che non è più selezionato
Sapete che è stato fatto prima il Comitato dei dei partiti e in sono entrati io me lo ricordo non sono venuti colgo col furgone
Otto dieci dodici parte partiti
Con il manuale Cencelli quando il vezzo quando ha detto il concorso per assistente a Velletri e c'avevo i miei documenti idoneità avevo l'abilitazione la laurea
Ma dov'è dov'è l'Ufficio del personale il qualche ufficio del personale e vedete che adesso non c'è niente
Deve parlare con il direttore il direttore era un uomo che la bava
Gli autobus dell'ATAC
Dell'Acotral sul sul piazzale e stava lì pace al direttore doveva valutare i miei titoli perché era della CGIL
Io ho vissuto anni
Dice house esco
Io ho vissuto il socialismo realizzato all'interno degli ospedali
La l'ufficio più importante e quello della CGIL perché non volevo dire io il fratello Vivaldi D'Alema non si occupa di questo astuzia occupa di un Centro di igiene mentale
Sulla Casilina cioè loro hanno
Hanno gestito questa pratica hanno messo immane agente immane genere da chi sono da chi sono scelti sono scelti dei pazienti sono scelti danno i medici
Quante volte succede
Che si vede un bell'apparecchio nonché il mio collega il primario dell'aria di logica dice Andrea ho visto un bellissimo parecchio della Siemens
Costa trecentocinquanta milioni la settimana dopo Andrea ho dovuto prendere un Mitsubishi che costa il doppio spiegate perché
Chi controlla questo
Scusate non vi voglio tediare
Ma la legge otto otto tre del mille novecentosettantotto va modificata o forse abolita
La soluzione
E che l'assistenza medica va affidata
Secondo nuovi secondo quello che stiamo studiando guardando quello che succede in Europa ad enti mutualistici e gli assicurativi che già sono esistenti e che fanno parte dello Stato in quanto sono concessionari e dallo Stato
E questa sera questa forma mutualistica e quella che tendiamo ad al modello è quella che c'è vigente in Francia che ci ha vigenza te in Germania
Cosa fa il Ministero della sanità assume esclusivamente due compiti eseguire conto eseguire controlli attenti e dico Rosi tipo fede al futuro anni strisciante
E comminare sanzioni severe ringrazio
Singole
Io
Innanzitutto ringrazio Stefano De Luca l'invito
Che mi dà occasione per confermare pubblicamente quanto ci siamo detti noi ieri ma in tutti gli ultimi mesi poi
Ancor prima negli anni ma diciamo solo negli ultimi mesi e in sostanza ci siamo detti che ci dobbiamo impegnare per l'accordo raccordare
Le forze liberali e portare avanti il progetto di affrontare infatti dei problemi quotidiani promuovendo di Contino in concreto la massima libertà individuale per ciascun cittadino
Perché liberali combattono il nome da libertà del cittadino questa battaglia senza fine contro l'autorità del cittadino
Questo aspetto mi porta a dire non andando oltre che io solo in uno spirito giolittiano
Cioè il problema in Italia dei liberali è vedere Rimoldi ficcare migliorare le condizioni la convivenza italiane
Perché
Gli aspetti della politica internazionale così come le lamentele fine a se stessa fanno tanto piacere talvolta l'animo che vede succedere all'estro delle cose
Umanamente inaccettabili ma non modificano di nulla la realtà italiana e non modificando di nulla danno un obiettivo aiuto a coloro che sono gli avversari
Della libertà se non addirittura i nemici
Questo
Concetto di liberali che combatte non la libertà lo abbiamo espresso con insistenza Ripetta tre mesi fa
Tentando una collaborazione problematica con quel fare di Voltri in che dice di intendere il liberalismo come un autobus per andare
A Bruxelles e non come un filone politico culturale da applicare tutti i giorni
Lo dobbiamo riproporre oggi
In una prospettiva sempre più ampia
Perché incentivati da un'ulteriore progredire dell'iniziativa appassionata divi sarò stato
Di presentare anche in Italia le liste di però democratiche dell'ALDE
Un'iniziativa di cui
Noi dobbiamo portare gratitudine a fare lo Stato
Come italiani perché il nostro Paese ha fame della rappresentanza liberale e come liberali perché abbiamo bisogno della spinta europea per superare gli ostacoli che troviamo obiettivamente nel nostro Paese
Vi fosse attestato anche capace di coinvolgere i due gruppi politici essenziali diciamo le cose come stanno per la presentazione delle liste
è un come stanno che implica sia anche precisato esclusivamente la colpa dei liberali non un obbligo come
In
Ucraina dei carri armati
Due gruppi politici essenziali per la presentazione delle liste cioè cento democratico scelta civica il primo più periferico in Italia rispetto alla pratica del liberalismo eppure disponibile con franchezza operativa
E il secondo
Di cultura più mischiato alle pratico alle proporzioni liberali seppure ancora un po'come dire arruffata ed è influenzata da propensioni autoreferenziali del tutto evidenti
Dunque l'azione di griffe vostra testata utile ed efficace
Peraltro
Noi liberaldemocratici che stiamo sempre
Per rifacimento dei fatti non ci nascondiamo che questa azione della lista da ALDE è stata concepita beni nell'impostazione della linea europea da aprire anche in Italia
Ma
Venuto alla luce appare sofferente come tutte le creature figlie di una gestazione incerta e contrastata
Il tavolo della conferenza stampa di martedì
è stata una mole infestazione plastica e non equivoca
Ma non permettetemi di dirlo
Per l'apparizione di Prodi perché anzi da liberali realistici a parte che il sottoscritto così antiche comunanze nel novantacinque novantasei per il tavolo dell'Ulivo
Ma perché ha già al
Allora poi impegni di grande discussione discussione che poi i fatti hanno dimostrato esse totalmente
Da noi trovati i punti di sutura fare ma comunque a parte questo no il problema non è la presenza di Prodi che anche città anzi si dovrebbe ha ragione se lo state
Rallegrare perché il fatto che uno come Prodi dica che è importantissimo che anche in Italia si faccia la lista liberale dell'ALDE è comunque
Rispetto alla
Conformismo antiliberale di tutta la stampa di dati di sinistra non si sa quale più dell'altra
è un fatto positivo no il tavolo alla Conferenza è una manifestazione plastica inequivoca della difficoltà di fare una lista di brani Saglia
Perché non esiste alcuna ragione politica che
Porti a farsi che come unici gruppi italiani
A parte
Cd e scelte civiche
Ma necessari per il motivo che ho detto prima
Faccia preferire a De Luca e Anzalone che erano lì presenti alla riunione
Un movimento che qualificava al dei Comuni un autobus
è un movimento non paragonabile a tutti noi altri liberali né in termini quantitativi né in termini qualitativi
Ebbene
Questo tavolo della Conferenza non è stato una coreografia casuale
La gestione degli aspetti italiani della lista ALDE è stata riservata dalla medesima ALDE anche se sembra fra dissensi fra il partito il gruppo ma non ce ne interessare perché da liberali da Ostia di abbiamo stare a quello che succede
è stata riservata di fatto agricolo Rinaldi
Che personalmente come politici conosciamo da decenni e che è sempre stato un avversario sotto traccia dei liberali sempre intendo decenni non messi ore
Noi liberali italiani ci facciamo baruffa politica danni prima e dopo il suo passaggio l'Italia dei Valori per fare il parlamentare europeo ed anche oggi
Non solo dal punto di riferimento di fare dichiarato ma non casualmente dare adito a battaglie come quella contro la rivalutazione delle quote di Banca Italia
Che si mascherano da liberiste in un'ottica Boldini Anna ma che sono in realtà un forte contributo al concreto statalismo praticato a Roma e a Bruxelles
Per queste cose noi rivitalizza gli anni non siamo stati voluti subito dell'iniziativa e quindi siamo del tutto i liberi di sottolinearne cioè ciò che ancora non fa nella prospettiva una lista ALDE che sia liberale
Il nocciolo della questione è che nella lista ALDE in Italia nella quale non per caso sono assenti anche i radicali
Pure i membri del partito ALDE
Europeo
Il nocciolo è che la politica liberale è scarsamente percepibile e noi siamo qui stamani e in genere in questo periodo
Per contribuire
A irrobustito da senza equivoci per questo io sono particolarmente lieto della presenza
Oggi
Della dottoressa Canini a nome di Ali che non conoscevo e che
L'apprezzo per la
Franchezza e la correttezza ad alcune osservazioni che ha fatto
Ma però nella stessa franchezza e correttezza non posso dimenticarmi di dire che il ceppo di provenienza è un ceppo che ha respinto quattordici quindici decimali brutalmente
Il silicone spinto ciò le carte scritte che lo dimostrano
L'apporto dei liberali come tali e che ancora nelle settimane scorse oscillava sulla possibilità di un incontro di tutti i liberali che invece secondo me è essenziale
Perché non scordiamoci che il fulcro
Del liberalismo
è la diversità in base allo spirito critico e dunque in politica e liberale non però praticare l'ognuno per sé come fa
Per il vizio da decenni
Bensì belle curare il collegamento tra i fautori dell'individualismo in toto logico che se non ci collega resterà in Italia sempre l'ultima ruota del carro facendo bacchettare i succitati avversari della
Ma c'è nato il segretario nella sua relazione dovrebbe partire un appello a riunirsi
Collegandosi non
Togliendosi le distinzioni storiche che sono maturate e che quindi come tale non sono mai
Cancellabile nel nostro genoma ci sono pure tracce di di cose antichissima quindi figuriamoci possono cancellare cose successe qualche anno fa
Ma tutti insieme illiberali che si dicono
E si comportano da liberali
Perché la cosa decisiva in politica non è dire sì una cosa ma comportarsi coerentemente alla cosa che si vuole dovrebbe essere
I liberali dovranno riunirsi prima possibile e riunirsi
Per rivendicare la loro natura e la rappresentanza di un modo di pensare
Di ragionare di fare progetti di comportarsi e di stare attento e risultati che derivano da quei progetti
Le vendite editori vanno bene nelle piazze del Paese andava nel far west vanno bene in altre culture ma non la cultura liberale e in molti e in generale nella cultura la globalizzazione che poi sta ai risultati e travolge chi non nel rispetta le regole
Ecco qui mi permetto di precisare un attimo quello diceva stimano che condivido pienamente e cioè che questa riunione di tutti i liberali in tutte le forme naturalmente credibili per cui come per storia e per comportamenti non per sedicenti dichiarazioni
Insieme ed è vero invitare calorosamente dissero state adesso il presente a questa riunione di tutti i liberali
Per considerare consiglieri sarà la problematica italiana perché solo con questa procedura noi pensiamo che sia possibile dare
Alla lista ALDE quell'anima liberale che oggi con tutto
Il buona volontà è difficile scorgere anche a chi
Per questo danni si batte e comunque come ho detto si propaga risalta in Italia solo perché c'erano state ha preso questa iniziativa a tutti costi cioè portando avanti in tutte le maniere ma ora spetta a noi non agli altri
Darsi una mossa e fare qualche cosa
Perché il
Succo è che nel manifesto alte se voi lo leggete si delinea una concezione che dà spazio al cittadino sovrano in Europa che dà spazio al cittadino sovrano in Europa
O cambiare passo perché intanto vi dico chi sono attualmente gli scritti che qui risulterà così poi lo facciamo non abbiamo problemi del sano franchi Still o ma letto Tamburello di Francia
Io proporrei
Vi chiedo Volpi es
Chiedo a tutti coloro che desiderano intervenire di seri scrivere loro nome qui al tavolo della Presidenza adesso e per i prossimi dieci minuti dopodiché chiudiamo le iscrizioni a parlare
La seconda
La seconda cosa che volevo dire è che abbiamo consumato tempo spero molto utile
Ma dobbiamo cercare di darci un discipline un tempo e quindi io propongo di
Accettare interventi che non superino tendenzialmente diciamo i cinque minuti Paschos forare un pochino ma non possiamo più permetterci il lusso di interventi molto lunghi d'altra parte in cinque minuti si possono dire
Tutte le cose che uno intende dire
Adesso finisco
Cioè
Ecco allora
No perché
Perché
è meglio se
Uscissimo
Lettere n io finisco e se invece le cose andassero bene lunghe meglio ancora perché se non lo scrivente ha definito
Allora appena finito così il
La raccolta delle iscrizioni
C'è ancora qualche minuto è chi vuole iscriversi
Può ancora farlo alle prossime
Se vuole iscriversi
La prossima

Va bene bere
Allora
Do la parola ad Andrea Franchini severi
In questa sala in questo momento
Buongiorno a tutti
Ringrazio il Presidente del concessione dell'area di intervento
Volevo dire ieri sera
Ho scritto un messaggio sui social network dove ho ipotizzato un programma
Che ho battezzato Unione Europea due punto zero
Che è un programma che intendo sottoporre alla mia associazione per la stesura di una piattaforma programmatica
Che vorremmo poi sottoporre all'attenzione del partito e della presidenza tutta
Per quanto riguarda le europee in quanto crediamo
Che l'Europa aveva come l'abbiamo vista fino a oggi come l'abbiamo vissuta fino a oggi
Non ci sta più bene per molti aspetti soprattutto dal punto di vista dell'aspetto burocratico e dal punto di vista della programmazione economica europea
E soprattutto perché la il vissuto della cittadinanza e di tutti i cittadini che fanno parte dell'Unione
Vedono in questo istituto in questa
Grande organizzazione una poi una sorta di
Drago grande Dragoni amico che in realtà non è così perché sappiamo perfettamente che non tutti i mali provengono e sono causa della
Dell'Europa e dell'Unione europea quindi sottoporremo questo programmazione questo stesura alla nostra associazione
E
Questa programmazione poi sarà sottoposto alla vostra attenzione del partito per l'una successiva seduta programmatica della partecipazione del PLI alle alle valutazioni del Parlamento europeo
Quindi
Questo è il nostro
Intento la nostra volontà soprattutto questo messaggio che io condiviso ieri sera
Oltre ad andare nella direzione di indicare questa nostra programmazione è soprattutto un messaggio che volesse né di speranza
Soprattutto per quelli che sono coloro che fino a ieri erano i più asseriti entusiasti europeisti e che oggi si ritrovano l'amaro in bocca e sono quasi delusi da tutto quello che
è successo di fare quello che sta vivendo in questo momento l'Europa
Ma soprattutto è anche un messaggio che vuole dare la speranza a coloro che invece sono antieuropeisti io euroscettici
Per dire loro vogliamo cambiare direzione vogliamo cercare di portare avanti una nuova programmazione un nuovo profilo europeista
Nella direzione di voler cambiare le carte in tavola del carattere programmatica dell'Europa grazie allora aspettiamo questo documento ringrazio
Andrea franchi anche
Per la
Concisione del suo intervento e chiedo chiamo al
Al podio chiamiamolo così Corrado Ostillio grazie
Grazie Presidente anch'io sarò brevissimo due semplici pensieri a commento di quanto avete relazionato questa mattina il primo all'Ucraina
Ieri sulla metropolitana di Roma una donna mi si è avvicinata dandomi un foglietto era una donna uno dei tanti badanti ucraine che sono in agitazione in questa Regione questo foglietto chiedeva solidarietà alla causa dell'Ucraina
Io facevo il liceo quando ci fu l'invasione della Cecoslovacchia nel mille novecentosessantotto ricordo da Roma ci furono grandi manifestazioni di massa
Questa volta io non ho visto neanche una manifestazione a Roma perché
Perché l'Ucraina non è ritenuta Europa perché l'Ucraina è un Paese povero perché dell'Ucraina tutto sommato non gliene frega niente a nessuno
Questo è una tragica realtà che ci dimostra come l'idea dei padri fondatori dell'Europa non è stata neanche per niente messa in quell'epoca non c'è
Esista soltanto le belle aveva delle banche le opere la Merkel l'Europa dello spread ma non c'è l'Europa dei popoli e della solidarietà tra i popoli
E la vicenda dell'Ucraina guardate che la vicenda della e la cartina di tornasole di questo fallimento politico che e andare avanti in questi decenni perché caro Guzzanti ai cittadini dell'Europa non gliene frega niente
Se voi andate a parlare nei mercati e io sono un insegnante nelle scuole nelle vie ai cittadini dell'Europa quest'ideale che lo era forse trenta quaranta cinquant'anni fa dopo la Seconda guerra mondiale
Questa idea di costruire una comunità di popoli uniti
Nell'andare avanti non c'è non si è realizzata dobbiamo rifondare un patto che comprenda anche i popoli dell'Est sono considerati ormai europei popoli dell'ex
Impero sovietico o no
Perché questo è un punto da
Da vende valutare propongo che oggi al termine di questo Consiglio nazionale sia dato un messaggio di solidarietà al popolo ucraino da questo Consiglio nazionale
Secondo elemento riguarda una piccola riflessione sulla politica interna
I liberali sono coloro che difendono i diritti fondamentali dell'uomo e del cito
Lino i primi dodici articoli della nostra Costituzione
Però questi diritti oggi sono calpestati un po'dovunque e calpestato il diritto alla salute perché guardate che se si facciamo un monitoraggio nei pronto soccorsi di Roma ci mettiamo le mani nei capelli altro che Europa
Se facciamo un monitoraggio nelle nostre scuole vedete come sono ridotte le scuole
Dove noi operiamo noi docenti i ragazzi i bidelli in condizioni pietose che neanche a Mogadiscio sono così le scuole sembra eviteremo la giustizia non è parliamo io ho fatto
Il volontariato a Rebibbia so che cosa vuol dire la nostra giustizia e so che è quella frase la legge uguale per tutti bisognerebbe cancellarla per Prodi Cece perché non è vera non è vera
E ecco basterebbe questo per dire che c'è bisogno di liberali e mi permetto io sono l'ultimo arrivato
Non assorbito ed in questa
Non chi è in questa grande ammucchiata pro elezioni europee perché a me mi ha insospettito molto martedì al termine la conferenza stampa
Il comparto Lello scendere in campo di Romano Prodi che sta facendo di tutto di più per candidarsi essere Presidente della Repubblica allora
Se noi vogliamo riportare l'idea liberale perché di si tratta di un'idea
Si tratta di un ritornare alla forma storica del pensiero liberale non facciamoci strumentalizzare da coloro che di liberali e di liberalismo non hanno nulla a che vedere grazie
Grazie
E chiamo al microfono Francesco ma letto
Buongiorno a tutti e ringrazio la Presidenza
E qui non posso che dire che io
Ho apprezzato molto sia l'intervento nel nostro Presidente del Consiglio Guzzanti sia del nostro segretario del partito
Che però non lo vedo presente ma
Virtuosa
Nato aveva subito speriamo che i nemici in quei minuti locale io quello che voglio
Io voglio soffermare
Con voi una riflessione
Questa riflessione è dovuta sullo stato di politica economica del nostro Paese
Il nostro Paese
Sta facendo una politica economica anche con l'attuale
Presidente del Consiglio e con i suoi programmi che il mantenimento di uno Stato può cioè tutti anche negli interventi che ci sono avuti la problematicità
Che è stata posta è la il
Il la riduzione della spesa pubblica
è quindi una politica sul debito pubblico è un'analisi su quello che si chiama lo spray già che è un falso indicatore sulla economia reale
Ma è un indicatore che più si confà agli operatori finanziari
Nel mercato nel breve periodo ma non è un indicatore che può
Delineare e può configurare una politica economica
Noi quindi noi siamo in un periodo di assenza di fatto di politica economica
Ma di una amministrazione
Del resto faccia e dei
Della gestione della cosa pubblica che porta a gestire principalmente la spesa pubblica
Cioè dire politica economica significa fare la politica
Perché fare la politica significa delineare gli obiettivi è indicare gli strumenti che si vogliono mettere in atto
E quindi è in politica tout court
Ma questa politica tout court a che cosa porta porta ad un solo rimedio per l'economia italiana
Che soffre della de il limite industrializzazione
Noi siamo un Paese che continua ad è undici tre rizzare assi e la presenza
In Italia di operatori internazionali francesi inglesi tedesche che acquistano marchi italiani il nostro made in Italy
Ma che in effetti passa la proprietà stranieri
Ma questa proprietà straniere e hanno un impiego che in una formula elementare che noi docenti di economia andiamo a indicare
Nell'offerta in opzione uguale ad N pigra ecco
Rientrano in queste componenti in questa configurazione il PIL o uguale allungati dei lavoratori per la produttività media del lavoro
Quindi
E indicare la produttività media del lavoro significare rifarsi all'innovazione tecnologica
E quindi all'apporto della tecnologia
è questo noi abbiamo cessato di fare innovazione tecnologica già da venti e più anni
Il nostro made in Italy
è fallito
Ma è fallito perché non c'è ricerca perché non c'è indicazione nonostante che abbiamo un capitale umano
Non indifferente io oggi ho rincontrato dopo diversi anni il dottor Rizzo
Chi ha conseguito il dottorato come me alla Sorbona ed è qui non so come mai incidentalmente alla Maison de L'Onda
Dove noi lavoravamo
Incessantemente
Per fare le nostre ricerche
Però
Io
Luigi come politologo io come economicità ma non si può che realizzarsi una deindustrializzazione
E la cessazione di una caratterizzazione del sistema economico italiano che era dato proprio dai distretti industriali
Certamente le prove il dottor Guzzanti
Ricorderà benissimo quel volume Diderot forse quella ventata statunitense del master ce lo dice quando indicava il piccolo è bello
Cioè i distretti industriali
I fiorentini qui presenti sanno benissimo che
Il distretto industriale tessile e ormai
Decaduto a ferirsi Renza e forse quelli che hanno mantengono sono proprio i cinesi che noi critichiamo
E così tutti i distretti industriali dalle Marche e di altre Regioni siciliana di dalle altre Regioni italiane ecco un contenuto
Che noi dobbiamo analizzare
E che non possiamo trascurare
Cioè proposizioni di politica economica
E qui
Dalle intuizione brillanti del due
Di Guzzanti quando dice che il Movimento cinque Stelle è un movimento leninista
C'è un portale proprio dalla politica economica perché nessuno si interessa effettivamente di innovazione tecnologica cioè di commentare quella produttività media
Di come
Che poi in relazione al numero dei lavoratori può creare nuova ricchezza
E quindi ad una comunità cosa interessa scendono dalla produzione e la ricchezza di creata in termini di valore aggiunto e di distribuzione di ricchezza
è questa
è questo che noi liberali dobbiamo indicare
Proposizioni effettive
è qui evadono a concludere perché in un certo senso è questo il cinque minuti sono forse passati e ve ne chiedo scusa se mi soffermo qualche altro secondo
Quali sono nuova configurazione politica perché RAI inizi e non letta qual è il loro ruolo di Napolitano
In questa configurazione del nostro Presidente in questa situazione di politica economica dal mantenimento di fatto di uno Stato può
A chi pronta a chi a chi protesta quella miseria italiana
Chi provi
Approdi
Analizziamola
Quel con questa faccenda
è fuori vorrei
Un pochettino
Un pochettino di che di
Di attenzione sulla situazione del che qua è stata enfatizzata della Ucraina
Perché guardate la problematicità della Russia Russia Germania politico me politiche e Stati Uniti
è la politica e questo passa sulla gestione effettiva del lavoro
Qual è il rapporto dell'Europol dollaro e la conflittualità di queste due monete e dietro ci stai loro oblò
Quindi attenzione ed è il problema della gestione del petrolio
Che induce fenomeni di aziende nome olandese
Nell'economia in quella caratterizzazione dell'Italia
Quindi
Effettivamente pur tinte eh pur concordando in tutto con Stefano De Luca un elemento negativo o no
In questa configurazione
Certo in Ucraina sono morti delle persone ma è facile spingere delle persone a muoverci per obiettivi nefasti
Noi dobbiamo spingere per un'integrazione sempre maggiore della della della Repubblica federale russa nei confronti dell'Europa ed è lì che si risolve il problema dell'Ucraina
Ho detto delle riflessioni che dobbiamo fare io oltrepassato i cinque minuti forse
Io vi invito a riflettere e invito la Presidenza a riflettere su queste tematiche e al cosa e io do il mio ufficialmente a Stefano De Luca e al dottor Guzzanti
La mia disponibilità nei prossimi periodi di soffermarmi maggiormente sull'economia nazionale come ora stiamo facendo per la Regione Lazio
Che è evidente un fenomeno evidente dai CDC ai
Ringraziamo il dottor Caretto per il suo intervento però anche tutti gli altri interventi avendo il viaggio il cuore questo mestiere di fare cenno di stringere come essere in grado perché tutti gli interventi contengono elementi di grande interesse ma purtroppo l'orologio del Milan
Siamo quindi al microfono Roberto tanto
Tumbarello chiedo scusa
Buongiorno
Sono sono contento di avere puntando rivederci di numerosi
E poi di aver ascoltato delle bellissime parole soprattutto
Di
Morello
E non non saprei cosa aggiungere di più se non
Se non di ed è il motivo per cui sono
Solo televoto partecipare
A recuperare il nostro simbolo
E
Il le parole di Morello mi hanno fatto mi danno Hilla
Per ricordarci a di Morelli va beh insomma quello che conta e scuse a me
Io sono abituato a Palmi storta nel nome da da sessantacinque anni quindici il falco scusi Fratta
Cioè però mi ha dato una un'idea che che che integra quello che io
Volevo dire e cioè
Il fatto di recuperare la dignità liberale e cioè non basta dire sono liberale bisogna comportarsi da liberale
E lei Presidente non può
Dire altrettanto ed è il motivo per cui
Io la
Ritengo inadeguata a questo a questo ruolo
Non c'è nulla di di di personale come lei sa perché tra noi e non ci può essere uguali persone un fattore il giudizio politico
Cioè ricchezze secondo me lei non è adeguato a fare il Presidente del Partito liberale perché non si è comportato mai da liberale ecco questo volevo però oltre se non
è un mio pensiero che
Forse qualche se qualcuno condivide
Indispensabile azionista ecco
C'è e siamo parte
Siamo pari però io mi si potrebbe comportato
Sono anch'io sono non ho mai sconsolato quindi e un po'va bene comunque quello che volevo dire ricordarvi
E
A parte delle
Le le discussioni politiche che tutti facciamo le considerazioni sul Governo sull'Europa e
Che soprattutto parlando d'Europa non dobbiamo parlare di un corpo estraneo
Ma di una cosa che abbiamo creato e che ci appartiene quando noi parliamo dell'Europa l'Europa
E
Siamo noi non è una
Una
Un corpo estraneo quindi dobbiamo fare in modo
Che questa Europa sia condivisa perché noi non sappia parliamo di Europa soltanto dal punto di vista economico dimentichiamo quanto l'Europa
Ci è stata utile per salvaguardarci da guerre che un tempo
Nascevano ogni venti venticinque anni
Invece adesso da settant'anni votiamo della pace ed è merito dell'Europa però questo non lo dimentichiamo perché siamo talmente ad usi
A venerare il denaro e quindi
Le euro o la lira che dimentichiamo tutti gli altri vantaggi
Per essere più
Sintetico essendo io un giornalista o scritto quello che volevo dirvi e quindi comincio intanto
Io sono convinto che non siamo ancora pronti
Ad affrontare
Delle battaglie elettorali perché
Non abbiamo
Una proposta
Non non siamo sul mercato politico siamo tra noi che ci ma stupiamo con delle idee più o meno giuste
Però non abbiamo fatto nulla sull'unico l'unico atto
Perché io ho rilevato negli ultimi anni è stato il coraggioso intervento di Eduardo alle elezioni regione comunale dell'anno scorso
Che mi hanno commosso perché questa partecipazione così entusiasta pur sapendo che
Non ci sarebbe stato alcun risultato per me è stata proprio la vittoria una specie di Rinascimento liberale che
I giovani come Eduardo dovrebbero fare e
Mi sono ricordato anche del giovane De Luca
Tanti anni fa che con lo stesso entusiasmo in una Sicilia diciamo dominata dalla Democrazia Cristiana dal Partito Comunista sventolava questa bandiera
Liberale come un Don Chisciotte
Qual è però alla fine è riuscito a vincere
E non c'erano soldi neppure allora perché i soldi ce l'avevano solo i democristiani comunisti
Quindi non dobbiamo piangerci addosso perché non abbiamo soldi e che quindi il nostro insuccesso la nostra
Ossia verso il nostro oscurantismo dipende dal fatto che non abbiamo soldi perché i soldi non servono ci servono le idee che noi non abbiamo
E che
Diciamo abbiamo espresso soltanto
Come dicevo poco fa così per discuterne ma non abbiamo mai fatto delle proposte concrete non abbiamo mai cercato di fare un'opposizione vera reale a quello di cui non siamo d'accordo
Io qui invito
Ed è il motivo per cui
Adesso facevo questa appunto sullo
Sull'inadeguatezza del
Del Presidente noi abbiamo combattuto diverse battaglie
Rinunciando contro persone che volevano portarci verso una destra che noi disistima variamo e che ritenevamo
Illiberale corrotta e comunque inadeguata
E adesso
Invece dice di continuare dignitosamente il percorso che avevamo iniziato ridenunciare andò anche a dei privilegi molti di
Dei nostri
Amici sono passati dall'altra parte con gratifiche importanti noi invece abbiamo subito per mantenere una dignità
Quindi
Di ricordiamocelo sempre questo è soprattutto ricordiamoci del fatto anziché pensare alla politica che il Governo dovrebbe fare o non fare
Che certamente sbagliata perché i risultati lo dimostro dobbiamo pensare ai dieci milioni di persone che non votano cioè che rinunciano al diritto al voto perché non sono
Sono di destra ma non di questa destra e non sanno perché votare perché non sono neanche di sinistra ora mentre il mondo la Società
E soprattutto l'Europa va verso destra noi andiamo verso sinistra ed è il motivo per cui abbiamo nessuno si Tounsi penso che questi quaranta venti trenta per cento di persone che non votano sono persone che non hanno non sanno per chi votare perché non sono di sinistra
Ma non sono neanche di questa destra quindi io vi
Invito a riflettere su queste cose
A prendere delle iniziative per esempio possiamo
Non avendo soldi da investire quindi perché i soldi servono per investire ma per corrompere perché non è che abbiamo un'industria che servono soldi da investire
Perché le aree dei macchinari cioè i soldi servono per adescare le persone allora io dico siccome non è abbiamo soldi alle Schiano ricondotto una scuola di politica
Per esempio noi qui facessimo dei corsi
Settimanali
Ho o
O come vi pare
Di politica magari i giovani come Eduardo verrebbero
Invece non è merito molti perché non hanno nessun interesse non c'è nessuna peeling
Di essere liberale quindi anziché giudicare come abbiamo fatto fino adesso dire quello va male quell'altro è sbagliato dobbiamo cercare di fare qualcosa perché
Se noi continuiamo a essere critici solamente non siamo liberali
E non siamo liberale neanche quando il PCI
Accorpiamo ci associamo con delle persone che inseguono
Visibilmente il potere e non sono liberali si spacciano per libera e ringrazio
Il
Morelli per avermi dato della di questa
Il rischio di questo mio breve intervento e quindi vi prego di riflettere sulla
E sull'eredità che abbiamo ricevuto io mi ricordo
E quando
De Luca era
Deputato condiziona vagliamo la politica di giganti come la democrazia cristiana cioè quattro gatti però
Validi intelligenti onesti sapevano condizionare la politica così grandi mastodontico noi oggi invece
Parliamo al critichiamo ed è facilissimo come qualsiasi
Altra persona
Che
Passa davanti a Montecitorio
La cosa importante e creare se ne siamo capaci continuiamo se no è inutile presentarci alle elezioni e soprattutto associarsi con delle persone che non sono liberali
Correggiamo al microfono il segretario nazionale tu liberare Umberto Di Francia queste belle diretti ombrello che non ci sono giovani sorrideva
Subito in contraddizione
Allora buongiorno a tutti quindi come giustamente si diceva sono il segretario nazionale della chili
E ci tengo a intervenire soprattutto per andare a descrivervi quello che in questi giorni si sta creando principalmente sul web ma non solo questo fenomeno anomalo chiamato giovani liberali per l'Europa
Che è nato diciamo da un'iniziativa di lì quella di cercare di raggruppare almeno a livello giovanile un po'tutte le anime liberali perché un po'scoraggiati da dalla galassia senior chiamammo neanche così
Dove si parla sì di individualismo ma mi sembra che sia anzi essi che si stia
A combattere contro il personalismo che è la principale distinzione che in questo momento rischia di far diventare quella che la lista ALDE un autobus dove ci sono semplicemente
Oltre che dei tifosi della nazionale sembrano più tifosi di squadre avversarie che tra di loro
Cozzano non fanno sì che si resta arrivare giustamente a destinazione ragion per cui come dicevo noi giovani liberali per l'Europa
Abbiamo messo in piedi questo gruppo con insieme oltre che noi gioventù liberare italiana con i ragazzi di fare per fermare il declino
I giovani di centro CEM dei cento democratico di scelte civica
E tanti ma tanti indipendenti che si riconoscono
In un ideale liberale più
Che
Diciamo più quello che interne amo Regioni cioè di speranza di passione e devo dire la verità più che
Appunto perché quello che si vede come ripeto tutto questa battaglia di personalismi non fa altro che
Prima aveva illuso ora di si illude tutti questi giovani che quindi restano indipendente ma che comunque
Possono lo stesso anche in questo modo dare un grande apporta la causa
E quindi noi tutti i gruppi che ho citato prima
Abbiamo realizzato un video appello che ho visto che è stato benna ricevuto da parte del play tant'è vero che è stato pubblicato sia su Twitter sia sul sito di rivoluzione liberale
Dove noi chiediamo chiedevamo e chiediamo ancora oggi con più forza quattro semplici punti
Il primo appunto mettere da parte ogni divergenze personalismi
Perché senza quello la lista veramente rischia di essere un boomerang terrificante anche perché si dovrebbe vedere la lista per le europee anche in prospettiva futura per le amministrative questo sarebbe un banco di prova importantissima
Secondo le primarie qua proprio perché ripeto
Tutti questi partiti che insieme questi questi sedici elementi che si stanno unendo
Era e in parte risolvendo sesto tra allora diamo scelta civica non si sa quale sia l'idea di scelta civica perché come se avessimo quattro scelte civile e quindi non si riesce a capire quale la direzione da seguire profonda
Sa apparentemente mettiamola così
E allora delle primarie tra tutti partiti liberali faremo in modo che non siano equivoche le posizioni che non si facciano conferenze stampa arbitrarie che non si possa poi
E successivamente dire no ma perché è stato fatto così ma quell'anno ha fatto così io sono più liberale di detto sei meno liberale di me allora buonanotte insomma non ce ne nei ragazzi se dovesse essere questo l'epilogo ce ne andremo tutti
E allora a quel punto vedete perché il Movimento cinque Stelle ottiene consensi perché la gente è stanca i ragazzi sono veramente stufi di comportamenti del genere e quindi con questo dico il messaggio che lanciamo oltre a quello delle primarie
è un altro vogliamo una lista viste pulite non vogliamo che ci siano dei condannati candidati ovunque che sia all'europea che sia alle amministrative o in ogni altro non ogni altro alle politiche e via dicendo
E quindi niente questo è il messaggio che porto da parte dei ragazzi e che tra l'altro rivedrò domani che sono anche al congresso di fare
E e poi successivamente lunedì ci incontreremo a Firenze
E quindi stiamo portando questa battaglia oltre che dal web anche sui territori che fondamentale e quindi non è sempre di no e lo stiamo dando e io in questa sala ci sono i presupposti per portarlo avanti
Anche a in maniera più concreta perché chiaramente noi ci facciamo vogliamo essere una speranza come mi piace dire un fuoco un fuoco di libertà Garda senza mai bruciare però se non ci sono risposte
Positive che ci incoraggiano e che ci indirizzano soprattutto rischiamo di sprecare anche le nostre energie e quelle stanno finendo per cui
Vi invito a riflettere su questo grazie
Fa
Grazie
Starò nei cinque minuti però
Allora anzitutto buon pomeriggio a tutti è un piacere stare con voi molti di voi non mi conoscono riconoscono più quelli della direzione nazionale
Perché sono entrato nel PLIS
Stefano parlo te soprattutto
Sono entrato nel primo per tre elementi perché secondo me essere liberale
Vuol dire essere uomini liberi prima cosa
In un Paese che spesso si dimentica
Anche i buoni costumi si dimentica spesso questa parola il tema della libertà
Perché in quel simbolo c'è il tricolore e quando lo vedo ha messo lì del cuore
Perché sono italiano
E tra l'altro
Oggi abbiamo parlato di Ucraina ma mi piacerebbe anche ricordare i due Naro
Io sono due ragazzi che indegnamente sono in territorio straniero con una politica internazionale che non esiste perché siamo stati capaci di
Riportarli a Roma Empoli spedirli in India
E questo non è da Paese civile
E poi il terzo elemento
Essere liberale vuol dire essere persone perbene
E qui sono tutte persone perbene nessuno escluso o tutti inclusi
Quindi se non ci fossero persone perbene io non sarei mai entrato in questo partito
Sono tre elementi secondo me essenziali
Andando più velocemente
Noi ci dobbiamo muovere guardando anche il sistema politico nazionale dalla politica delle tessere che è stato Larizza
Del sistema politico italiano alla politica dell'ascolto due dati
Ci troviamo con un milione di casse integrazioni
Che stanno prima o poi per scadere è una bomba sociale
Ci troviamo con un rapporto debito pubblico PIL del cento trentaquattro per cento questo vuol dire che tecnicamente il Paese è fallito questo nessuno lo dice non lo dobbiamo dire
Perché se no in che cosa ci distingue Remo degli altri partiti
Che nascondono la palla che queste cose non le dicono
E noi da che parte siamo siamo se mi permettete dalla parte di i due soggetti che fanno la spina dorsale del Paese le imprese e le famiglie
Qui abbiamo cento uomini miliardi di euro
Che devono essere ridati a degli imprenditori e soggetto che li deve dare prego
Perché i gravissimi ricontare
Cento miliardi di ECU fumo quelli chi ed evitare il lusso Stato italiano
Ma scegliesse
Almeno altrettanti forse di più
Che essi che ci sia un'opportunità pubbliche ma siccome rivali capitali che si sono nascosti nelle
Direi identità partecipate contento o da lei aziende comunali possa avere
Ho avviato
Partecipazioni statali tutti quei debiti di ieri di raddoppiano ancor di più
Poi nella
Il debito dello Stato verso i cittadini eh fanno ogni giorno fallire fornitori perché creditori che non vengono pagati
Questo dobbiamo dirlo noi perché non lo dice nessuno di questi altri chiedo scusa no no trasmissione quindi revoca
Tra l'altro c'è un aspetto di disinformazione
Non si parla più di debiti si parla di fondi che devono essere sbloccata i no amici cari
Questi sono debiti è uno Stato che ha debiti con le imprese si deve vergognare e noi lo dobbiamo dire
Quindi non sono fondi la sbucare sono debiti da onorare che è un altro concetto
E allora non è che cosa dobbiamo puntare a una politica delle cose concrete dobbiamo combattere sulle cose concrete
Questo è stato un Parlamento che è rimasto nove mesi per ridiscutere
I musi immuno mi permetto di dire
Che limo è una porcata perché nel momento in cui io mi compro casa e ho pagato il notaio pago tutte le tasse possibili e immaginabili non voglio più pagare limo lima una porcata e non lo dobbiamo dire
Dove il nostro problema che noi abbiamo un deficit
Televisivo
Perché chiaramente essendo persone perbene
Non ci vogliono perché se già noi dicessimo il dieci per cento di quello che abbiamo detto stamattina a vari livelli creeremo dei problemi creeremmo il confronto comincerebbero a dire ha però De Luca
Cavolo sta dicendo delle cose vicina ai problemi delle persone delle famiglie delle imprese ha però questi liberali non sono male
Allora con il deficit televisivo al noi su questo dobbiamo batterci
Perché anche se siamo in questo momento forza extra parlamentare questo comporterà un partito che ha contribuito e Stefano e Paolo sanno alla nascita della Repubblica italiana
Qui io non mi sento forza extraparlamentare io mi sento forza parlamentare nel DNA
E questo noi dobbiamo dirlo dentro
E poi permettetemi un'ultima provocazione a carattere nazionale
Dice bene ma c'è chi si
è ma i soldi delle coperture B signor Licari un altro dato mille miliardi di euro ci sono sapete dove sono
Nel portafoglio delle mafie
Perché ancora una volta lo Stato non fa lo Stato
Lo Stato africane alcune zone di questo Paese
E quindi rinuncia a incassare quei soldi che se fossero incassati non andranno a chiedere i soldi del minimo
Alle persone perché questo è uno Stato che ci chiede limo la tassa sull'immobile che siamo quasi tutti i proprietari di case se fossimo tutti affittuari
Ci sarebbe la tassa sull'affitto
Se non avessimo l'affitto non avessimo la casa ci passerebbero l'aria
Allora questo innanzitutto ne siamo liberali ma siamo dentro uno Stato illiberale siamo dentro uno Stato illiberale e lo dobbiamo dire
Entro sulla parte diciamo più operativa
Il ventiquattro dicembre mentre noi stavamo partecipando chi più chi meno con le famiglie o con gli amici
Alla vigilia natalizia mi racconta il professor D'Alimonte che ha partecipato all'elaborazione del testo per la riforma elettorale
Il signor Matteo Renzi oggi premier
Scatenava l'offensiva per prendere il potere
Legittimo in questo Paese
Quindi mentre noi mangiavamo lo e giustamente che ha una forza cinetica Piero Morelli è uno scempio Hansen Renzi
è un treno ad alta velocità
E travolge tutto con la sua forza cinetica
Allora questo cosa impone impone un cambio di passo di velocità
Del partito
Cioè noi dobbiamo cercare di recuperare spazi in televisione e sui media dobbiamo cercare di parlare alle persone uscendo dagli Uffici del vicario dobbiamo andare a parlare con le persone
Vi racconto un aneddoto Stefano questo non c'entra niente col partito
A proposito di scuola no
Prima c'era un collega un amico che ha detto dice ma la squadra che hanno Fraschini Foppa schifo secondo me o faunistico
Siamo andando verso
I viaggi i tre giorni no dei bambini con le scuole a un certo modo vengo a sapere
Che nella scuola di mio figlio nella mia classe quindi venti venticinque bambini venti venticinque famiglie hanno chiesto giustamente dei soldi per fare questa gita di classe e c'è una bambina peruviana
Che non ha i soldi perché la famiglia non c'è non arriva a fine mese
Siccome siamo stato molto solidale molto umano molto cristiano molto cattolico molto vicino soprattutto alla politica della famiglia no
B che cosa hanno fatto secondo voi la bambina non parte e non va a farsi il giro con la classe
Chiaramente siccome io sono ribelle per natura mi sono girate e ho detto beh dico qui c'è qualcosa che non gira non è possibile che lo Stato italiano preveda questo e infatti c'è un Regolamento che dice
Che se ci sono casi isolati
Devono essere comunque gestiti quindi sono andato dal messo del plesso scolastico ho rotto l'anima e alla fine questa bambina abbiamo fatto tutti una colletta andrà a farsi la gita ma lo sai perché Paolo
Perché mi sono posto dal punto di vista la bambina cioè noi che esempio che memoria abbiamo avremmo lasciato nella testa di questa
Di questa bambina quando fosse diventata giovani sarebbe ricordata di aver vissuto un periodo scolastico in un Paese di civili
Questo è un gesto liberale
No scusate questo è un gesto liberale no questo è un gesto di umanità
E noi liberali siamo più umani degli altri siamo più etici degli altri qui caro Umberto quando tu dici e lo dice giustamente mi fa piacere che parta da te
Sì ma noi ci stiamo aprendo come partito ci stiamo aprendo moltissimo questo un partito che ha bisogno di una riorganizzazione territoriale
Alla Renzi di un cambiamento anche generazionale di innesti di nuova gente di nuovi ragazzi di nove persone di buona volontà che sappiano che stanno andando con una
Squadra
Forte come tradizione ma che ha delle problematiche a trovare come dicevo prima spazi a livello di visibilità
Da questo punto di vista noi su questo dobbiamo secondo me lavorare e un punto fondamentale proprio perché ci stiamo aprendo al nuovo ma questo nuovo povere dei rischi e delle opportunità
E quindi chiedo ufficialmente al Presidente Consiglio nazionale Paluzza antica Stefano in qualità
Di segretario proprio sull'onda di questa idea di Umberto che sia costituita una Commissione etica all'interno del partito
Perché non tutti possono fare politica
E non tutti sono degni di fare politica
Siamo tutti liberali ma non siamo tutti etici
Non siamo tutti etici
E quando noi abbiamo sedici Consiglieri su oltre
Non so diciotto venti euro non mi ricordo che hanno i Consigli regionali sotto indagine dove non ce n'è stato uno che ha detto Bestetti Ametrano presume ma nella marmellata
Sono un lazzarone chiedo scusa vasto chiuso fine nano
Sono tutti innocenti fino al terzo grado di giudizio perfetto noi siamo liberali garantisti ma finché non è risolto i tuoi problemi con la giustizia italiana tua politica non la fai e qui non entri
Qui non si entra
Se non si è una persona perbene
Perché se così non fosse che Roberto lo dico ufficialmente non è una minaccia sono io il primo andarmene perché vuol dire che è cambiato il verso
In un verso posto ma questo non succede
Chiedo al
Segretario Presidente che questa idea penso all'unanimità passerà perché se se passa il concetto
No proposte B mi meraviglierei e mi preoccuperei quindi sull'onda di quello che ha detto Umberto che è un ragazzo giovane in gamba cementi tre anni e lo il futuro del partito o no
Su cosa dobbiamo investire
Detto questo Stefano
Io ho finito ti ringrazio innanzitutto per lo spazio e per la vostra attenzione andiamo avanti
Grazie
Il compagno
Scusami
Questo se da questo sì condiviso sci autorizzata a dire che se ci sono candidature
Nella lista ALDE tipo Mauro o Cirino Pomicino noi non ci possiamo stare
Cioè
Però
Accogliendo il resto
Venuto ha fatto un bellissimo
Allora
Invito al microfono Giancarlo Morandi
Come diceva De Luca tanto per dare
Un'idea dei numeri sui debiti dello Stato italiano che tu citavi
Abbiamo tenuto fuori altri tipi di debiti io aspetto dieci milioni di Riva che quelle fuori perché non è un debito di quelli conteggiati che si devono alle aziende per le fornitore e quant'altro per cui
è molto di più di quello che sembrerebbe però io volevo
Parlare invece un attimino Dino i del nostro partito e di noi come liberale
Noi abbiamo appena fatto un congresso due anni fa
Dove ci siamo divisi su su diverse ipotesi
E dove alcuni amici hanno candidato Segretario che era l'onorevole Musso altre in un altro Segretario che era Stefano De Luca
E devo dire che tutti e due raggruppamenti spingevano per allargare
Il mondo del liberale la casa dei liberali con proposte magari diverso e ma tutte e due spingevano in questo senso uno ha vinto l'altro ha perso come succede quando si discute
Beh
Metà di quelli che han perso sono usciti dal partito
Ma
Dopodiché in casa di un altro gruppo di che si è nel frattempo formato fare per formare per fermare il declino si presenta alle elezioni hanno i suoi problemi e da bravi liberali si dividono
E fanno un'associazione che si chiama Ali è un'altra che si chiama ancora fare per fermare il declino
Cioè ne abbiam parlato ieri sera in direzione come mai questo fatto che una volta succedeva nei partiti solo quando si tra di voi nuovo le idealità
Cioè a un certo punto i socialdemocratici escono dal mondo socialista perché non si riconoscono in una dottrina che si richiama al collettivismo e alla dittatura ma che si richiama a un socialismo
Che vuole stare dentro la democrazia ma in questo caso non è così non sono state queste le divisioni sono divisioni sulle tattiche cioè praticamente
Mancando nei nostri raggruppamenti un aggancio con il potere
E uscire non comportava niente tanto ognuno si metteva a fare la propria organizzazione sperando di fare meglio dell'organizzazione madre
Cioè praticamente noi eravamo condannati all'estinzione
E qui invece
Oggi abbiamo l'opportunità di ringraziare tre persone tre persone che
Non hai sentito la parte più bella
Ma tra enti faccio lo strutto brevissimo riferito che quando non abbiamo fatto un congresso una minoranza cioè i due gruppi tutte e due parlavano dell'allargamento al partito
Quando poi uno ha vinto e l'altro perso metà se ne sono andati dal partito per allargare nuove funzioni va bene noi oggi abbiamo l'opportunità però che ci è offerta da tre persone una si chiama Renzi l'altro si chiama Berlusconi
Perché senza la legge elettorale che si intravede che speriamo che non venga fissato l'otto per cento ma che arriverà comunque è un quattro un cinque per cento
Non avremmo la certezza
Che i nostri raggruppamenti sono destinati a scomparire
Sì rimangono così come sono dall'agone politico un partito è fatto per portare le proprie idee al Governo del Paese per realizzare nel Paese
Quello che si crede che sia giusto per i cittadini
E
Seno una posti di potere se non governa se non può influire sul Governo
Un partito sparisce è inutile che stia in piedi può diventare una fondazione un'associazione culturale tutto quello che si vuole
L'altra persona che noi
Dobbiamo ringraziare fortemente proprio il Presidente dell'Internazionale liberale
Perché senza la sua opera iniziale come l'ha ricordato bene De Luca non ci saremmo di nuovo ritrovati con gli altri amici liberali sparsi in tutte le altre associazioni
Un'occasione per cui secondo me da accogliere assolutamente certamente nonché
Non come copertura di una
Dici in un'azione trasformista da parte di amici democristiani certamente no ma ad accogliere come la possibilità di ricostituire finalmente in Italia un gruppo forte di liberali
Badate io dopo la conferenza stampa che c'è stata di presentazione dell'ALDE ho partecipato come rappresentante del Partito liberale a quello che si chiama il Finance Group per discutere
Cenno ma ne siamo noi
è è è per discutere un po'dell'organizzazione lì non c'erano i leader c'erano quelli incaricati del e tra di noi ci siam detti tutti
Che ma nasce in tutti d'accordo non non c'è niente che ci divide mettiamoci d'accordo anche in periferia sono solamente i leader che a volte
Mettono dei paletti perché sono condizionati da ambizioni personali che naturalmente hanno hanno la loro forza a livello personale ebbene io credo
Che questa è veramente un'occasione importante dico importante per tutti noi
Alla gente come me e come De Luca che ha dedicato ottanta vita al partito lumi senz'altro più di me
Ma io ho cominciato a diciott'anni iscrivermi al partito sono stato il Presidente
Degli studenti liberali e radicali d'Europa con una sede a Londra e l'altra a Roma
Ho fatto i miei dieci anni in Consiglio regionale facendo il Presidente del Consiglio regionale anche e Presidente di tutti i Presidenti dei Consigli regionali per cui non abbiamo più ce lo dicevamo ieri sera
Nessuna ambizione di tipo personale nel senso di occupare posti o di dirigere
Qualcosa a livello della Cosa pubblica ma credo che tutte e due Luigi io e altri della mia età abbiamo un'ambizione sfrenata
Di
Vedere risorgere un raggruppamento liberale organizzato capace di discutere sui problemi del Paese in mano ai giovani che vengono
Giovani che vanno dai ventitre
A quelli che hanno meno di cinquanta anni di sessanta anni perché no no
Dove noi non abbiamo non abbiamo l'ambizione di avere posti ma abbiamo l'ambizione
Di vedere che ancora una volta illiberali possono battersi nel Paese per realizzare concretamente quella religione della libertà
Ideale in cui crediamo ecco io credo che questa scommessa vada colta e io spero che noi vinceremo
Grazie siamo acceso queste frasi
Siamo al microfono
Major anticiclico
Grazie
Presidente
Io
C'era un po'suo con Giancarlo Morandi perché lei ha detto cose che
Volevo dire io a proposito
Di questa riunione ma invece lo ringrazio perché le ha dette molto meglio di come le avrei dette io
Allora lunedì all'oste lato il retro della medaglia cioè che
Questa storie elezioni europee la lista altri eccetera eccetera ci ha dato l'occasione di
Riunire tanti
Gruppi liberali che si erano dispersi che fra l'altro continuano a disperdersi
Giorno dopo giorno
Infatti qui abbiamo nel nostro fascicolo una dichiarazione che avevamo già visto pubblicata ma comunque
Ha un po'impressione leggerla non ve la leggo state tranquilli dico solo l'inizio
Le associazioni liberali e democratiche l'alleanza dei liberaldemocratici per l'Italia eccetera eccetera e ce ne sono altre nove sono dieci che ho contate qui voi magari
Ce ne sono tante altre in Italia che non partecipano ma potrebbero
E tutte queste associazioni benissimo che siano adesso
Riunite non ricompresi in questo sforzo di creare un gruppo liberale
Significativo non dico forte perché ce ne vorrà del tempo io non so se le arriverò a vederlo
Ma
Il mio augurio e mia e il mio invito direi se mi posso permettermi
Che tutti questi
Gruppi i loro soci che sono liberali che si sentono di continuare la tradizione che il Partito Liberale Italiano
Defunto poveri suscitato non vi sto a fare la storia la conoscete meglio di me
Ma perché non vengono nel partito liberale che lo facciamo diventare grande
Se non vi basta bene il nome lo cambiamo facciamo un referendum o no on line o non on line proponiamo un nome nuovo se non vi piace chiamarlo Partito Liberale Italiano ma renitenti uniamoci l'unione fa la forza
Porca miseria in più questa Venco di
Nomi e di definizioni mi ha ricordato
Una cosa che
Senta lei non c'entra però mi ha ricordato
Nel rigo qui anche anche qui solo l'inizio il preambolo di quello che si chiama Trattato che adotta una Costituzione per l'Europa
Perché così si chiama che incomincia così sua maestà il Re dei benefici via Novara tutti i Capi di Stato europei
Finisce col suo ma è stata la regina del Regno Unito di Gran Bretagna Irlanda del Nord ora con tutto il rispetto per la Roma e sta io dico che
Essa era molto più bello il preambolo della Costituzione americana noi popolo degli Stati Uniti no eccetera eccetera
Lasciamo perdere allora questo trattato quello che volevo dirvi
Composto di quattrocento quarantotto articoli trentasei protocolli e quarantanove dichiarazioni per un totale di ottocento sessanta pagine questo lo scritto qualche anno fa però adesso probabilmente è cresciuto non lo so
Però è una cosa mostruosa che nessuno ha letto nessuno leggerà mai e che nessun popolo europeo ha approvato
Ora io dico va bene la democrazia rappresentativa che è molto migliore di quella diretta pecore diretta andava bene andare poi rischiare che andava bene a nei comuni nel Medioevo da noi
Non va bene nelle grandi nazioni moderne però certe cose le deve decidere il popolo questo lo non lo dico io lo dice la Costituzione
Articolo uno la sovranità appartiene al popolo
Noi abbiamo ceduto Pessi consistenti di sovranità e non solo all'Unione europea ma ad altre istituzioni sovranazionali
Allora secondo me sbaglierò ma mio parere che il popolo debba essere prima di tutto informato perché provate a chiedere a cento persone ma anche qua dentro quali parti di sovranità abbiamo ceduto anch'io non lo so nel corso alcune
Per sbaglio o per caso perché ogni tanto ci si dice ma l'Europa non vuole ma l'Europa vuole eccetera eccetera
Queste cessioni di sovranità secondo me devono essere illustrate spiegate e approvate odiosa approvate dal popolo mediante referendum secondo
E questa
Credo che sia una cosa che nessuno dice e che noi dovremmo dire perché questa è democrazia
Proprio del punto fondante andiamo fonda resti azioni che l'Europa e il popolo italiano il Popolo Francia il popolo tedesco non lo approvano ma
Nel secolo scorso per fare l'Italia ci sono stati i plebisciti lasciamo stare come siano stati fatti sciamo stare però il principio era quello ed era giusto secondo me poi sono stati applicati vale
Oggi si potrebbe fare diversamente
Non mi dilungo su questo però volevo chiedere alla Presidenza
Se vale ancora l'ordine del giorno di questo consiglio nazionale perché si doveva parlare di
Statuto se non vado errato
E di del prossimo congresso allora adesso io non ne parlo perché non abbiamo sentito alcuna proposta su questi fatti che suppongo che ci sarà un seguito dove si potrà eventualmente intervenire ancora grazie
Questo ti rispondo subito se tu hai letto il documento più indire un documento che parlo anche di questo naturalmente ne parleremo alla fine ma prevede anche questi due
Devo dare
Dal
Claudio Claudio Claudio Gentile
Ecco c'era vedere il documento
Buongiorno a tutti
Grazie al nostro Segretario nazionale e alla sua relazione che
Approvo in
Nella sua totalità grazie al Presidente del Consiglio nazionale onorevole Paolo Guzzanti
Per la sua sagacia e per la capacità di individuare cosa che a volte a qualcuno di noi sfuggono
E grazie a tutti voi quella pazienza che avete
Che
Le tribune politiche hanno abituato al a guardare i dieci minuti in televisione il leader di qualche partito che parla di slogan perché invece c'è da stare attenti seguire i ragionamenti a volte anche complesse quindi grazie anche per questo
Don Lorenzo Milani che era un sacerdote
Cattolico comunista
Cioè quanto di pur non tanto si possa immaginare dalla mia formazione dal mio modo di pensare
Diceva non si può far parte uguale tra disuguali
Ossia
Si capisce applicare un criterio univoco per situazioni diverse
Il difetto fondamentale nella Unione europea e dell'allargamento che di volta in volta è stato
Proposto ed adeguato a a Stati sempre più lontani sia da un punto di vista di distanze chilometriche di cultura
Tra parentesi io sono terrorizzato dall'idea della Turchia nell'Unione europea è un periodo e non se ne parla più però prima o poi questa cosa mi sa che tornerà ad era ad essere ad essere discussa
FAS ha fatto sì che logicamente chi aveva strumenti economici
Come la Germania la Francia in parte l'Inghilterra che si è tenuta fuori dall'euro forse OPA compiuto un'operazione ultra intelligente con questo
Con questa scelta siano le determinanti del
Del sogno finito perché poi diciamoci la verità quello che
Da per qualche anno è stato l'ideale è il sogno di un po'tutti proprio cioè di un
Di una struttura che li rappresentasse tutte è andato Mammano Fini ne è andato a mano finendo
Ogni volta che è stato proposto un passaggio che in qualche maniera anni Chilivani fior deboli continuava a far diventare i più forti forti
Non si può come non si può
Secondo noi costituire un'unione di questo tipo cominciando dalla moneta
Perché è del tutto evidente che per qualcuno l'adeguamento a quel tasso di cambio è stata un sacrificio immenso
Un po'come costringere un
Un operaio a comprarsi una Ferrari perché esattamente questo il meccanismo processato per cui il sacrificio che si sarà dovuto compiere per finire di pagare la Ferrari sulla talmente grande che occorreranno
Probabilmente due-tre generazione per essere compiuto per alcuni Stati qualcun altro la Ferrari l'aveva già
Ci hanno in qualche maniera convinto che la nostra nazione del nostro Paese fosse
Un Paese industrializzato io credo
Che non ci sia stata bugia più grande dell'aver voluto affermare questa cosa
Perché essendo la nostra sostanzialmente un'industria di trasformazione cioè prego compra il cordone lo fa diventare la maglietta di Versace
E non ha il cotone nelle proprie né nelle proprie nei propri magazzini evidente che
Questo tipo di meccanismo otto ha prodotto nell'andare del tempo la concorrenza di altri comparti industriali importanti nel mondo
Per cui
Si è chiaro che
Non siamo più in grado di concorrere con chi
La il per lo stesso tipo di lavoro pretende
Pagamenti che sono un quinto di quello che potrebbe costare produrre la stessa maglietta
Che ne so a Subiaco tanto per da dagli una localizzazione
Questo è un Paese che doveva puntare probabilmente sia dimenticato che erano queste le cose precipue sull'agricoltura e turismo che sono le uniche la cosa giusta che abbiamo
L'unica cosa che realmente ci potevano far diventare forti in un comparto importante
è invece quello che accade che compiamo l'olio dalla Grecia che il nostro patrimonio turistico ambientale e monumentale cade a pezzi
E i Ministeri delle
Fra i Ministri dei Beni culturali se rimpallare ogni volta le responsabilità ed è una vergogna abbiamo quello che non era a tutto il mondo inc tutto il mondo nel suo complesso a nostra disposizione
Tutte volte tre volte che vengo qui a Roma parlando con gli amici di come questa è una città che per la bellezza che ha
Rincoglionito scemo uso questo termine
Cioè
Mosso
Da
Forse troppo
Roma
L'acceso
A
In media un milione e mezzo di turisti l'anno
Berlino che è una città ricostruito dal nulla dopo la guerra né a cinque milioni ma Dubai che è una specie di Disneyland nera nove milioni c'è qualcosa che non va Roma palco decisamente
E questo è questa è una delle la questione dei proponimenti e che io sostengo che il partito liberale dovrebbe il e liberali in generale dovrebbero avere nel rispetto del nostro del nostro Paese della nostra cultura e della nostra storia
Cioè laddove c'è da valorizzare perché non è vero che ci manca tutto ci sono cose che abbiamo smesso di valorizzare il dado cioè da valorizzare qualcosa e liberali devono essere in prima fila e pretendere che questo venga fatto
A cominciare sicuramente dalla formazione dall'istruzione qualcuno diceva perché abbiamo scuole pubbliche
Cioè nella loro struttura proprio tecnica che cadono a pezzi cioè dove si staccano i termosifoni cadono sulle ginocchia di qualche BIM di qualche scolaro che ci passa accanto
E non ecco tutto questo sembra normale cioè altro che terzo quarto qui non ho Quinto Mondo cioè cioè realmente da preoccuparsi non è possibile pensare
Che sia così
Abbandonata l'idea che
La formazione sia un un passaggio fondamentale per la crescita delle delle nuove generazioni che non è la retorica delle nuove generazioni è esattamente così quello che noi dobbiamo impegnarci a lasciare i nostri figli ai nostri nipoti e pronipoti e quant'altro è un Paese che sia sostanzialmente visi vivibile
Ed è un paese che è stato non soltanto nella componente liberale
Rispetto I liberali Europa e mai in tutte le noto che in tutte le componenti politiche anche dei popolari e socialisti
Cioè una sorta di sudditanza rispetto all'Europa ricca all'Europa vera per cui neanche negli altri raggruppamenti politici che hanno riferimento europee c'è la capacità di
Battere i pugni per davvero e qualche volta strillare forte dicendo che questo non è un Paese
Cioè noi non siamo la Macedonia per il lungo o il il Kosovo o qualcosa cieca
Che sicuramente ha dei problemi da arretratezza endemica perché viene da una storia che che ne annichilito le probabilità le possibilità noi siamo
Un Paese che voleva fare dell'Europa il sogno e l'oboe voleva che fosse l'Europa il sogno per tutti i suoi cittadini
Passaggio successivo nella conferenza stampa
Dimmi di martedì quattro a cui hanno partecipato
Gruppi di liberali di sedicenti liberali e di non liberali di cioè di perdite di persone movimenti politici che con il liberalismo hanno assolutamente niente a che vedere
Se non è mancato un passaggio che non è dissimile da quello precedente cioè non si è parlato di politica
O meglio non si attua non si è detto con conferme dice con chiarezza quello che i liberali vogliono perché il premio perché probabilmente a quel tavolo non c'era l'interesse
A
Creare come dire un una linea di demarcazione per cui qualcuno naturalmente deve
A meno che non non gli stia bene tutto pur di riuscire ad avere una collocazione una candidatura qualcuna naturalmente dovrebbe tendere a sui a sfilarsi cioè non è possibile pensare che degli antieuropeisti convinti che probabilmente per certe cose hanno anche qualche ragione possano stare con noi che sì al possono stare con noi che
Siamo assolutamente da anni europeisti convinti Manzi ma per quale Europa per un'Europa che non faccia parti uguali tra diseguali come dicevo prima
Ma che si faccia carico delle
Delle singole peculiarità di ogni Paese e che le
Che le valorizzi
Un'ultima cosa i spesso e volentieri nel nel sentire comune si sente utilizzare questo termine
Ci sono i fondi dell'Unione europea per fare questa o quella cosa magari per la prima io col teoria
Domanda delle cento pistole qualcuno l'ha mai detto a cittadini italiani come che arrivano questi fondi c'è da quali casse escono perché
Cioè sembra è come quando si dice grati se no grazie suol dica pago un altro cioè non è non esiste niente che non anche non ha nessun costo
Stranamente tutte le volte
Che si parla di bilancio dello Stato scende DD costeggi poi per i costi della politica ambone stendere un velo pietoso perché
Sembra che il dramma si hanno gli stipendi dei parlamentari e non il costo complessivo della macchina statale di questo Paese che è
Mille volte superiore a questo a questo dato
Quanto ci costa
Tecnicamente quanto ci costa dal nostro portafoglio singoli cittadini l'Unione europea cioè posta qualcosa probabilmente ci costa moltissimo
Esattamente alto quello questo significa
Che dovremmo in in forza di quel dato fa dà voce grossa
Ebbene questo non è un Paese che si può ottenere sotto lo scacco dello spread che sembra il che ci sembra la marca di un deodorante
Ma che ben con cui si deve concertare la crescita propria e dell'intera e dell'intera comunità
Grazie a tutti
Gentile
Anche di questo bell'intervento chiamo al microfono Gianpietro doni
Il prossimo intervenire sarà
Piero Cafasso
Segretario grazie Presidente grazie io ricordo di essere stato un Consiglio nazionale del partito liberale per la prima volta quando all'epoca
Vent'anni fa quindi circa quarantuno anni fa
Credo di aver parlato tre volte in tutto in quell'occasione adesso dopo quarantun'anni ha deciso di riparlare ancora una volta direi che è una cosa abbastanza grave e pericolosa
Allora innanzitutto
Sono sempre stato liberale da quando avevo i pantaloni corti qualcuno dice che sono ancora libera all'epoca Plauto ancora i pantaloni corti
E semplicemente
Vorrei dire che noi in Italia abbiamo un grave problema
Culturale abbiamo avuto e abbiamo praticato
Abbiamo avuto e per fortuna non abbiamo più il Partito comunista io non sono come Berlusconi che dice che c'è ancora pericolo comunista però purtroppo ragioniamo in questi termini ancora
Perché aver giochiamo in questi teatrini innanzitutto perché
Abbiamo
La vocazione all'autolesionismo
E abbiamo
Una visione penitenziale
Della nostra vita
Prima ossia
Ho ascoltato con attenzione
Un
Intervento sulla situazione la sanità pubblica euro
Vi prego
L'ora è tarda e siamo tutti però per chi parla tutti questi rumori brusio le sedie che ci riguarda non aiutano alla concentrazione quindi di chiedo uno sforzo anche per aiutare che coltiva vocazione autorimessa burocrazie
Allora dicevo ho sentito prima un intervento è evidente che in cinque minuti previsti Presidente di Rambo uno uno sotto
è difficile fare un discorso organico si possono semplicemente fosse fate delle notazioni perché siano spunto di riflessione che ne farò alcune così prima si è parlato amico
Romano parlava della situazione della sanità
E indicava lo sfascio della sanità
è ascrivibile al fatto che sono entrati politici io dico
Perché sono tanti politici sbagliati non perché sono entrati politici perché per governare la sanità con ci vogliono i medici ci vuole qualcuno che abbia una visione più complessiva
Della sanità potrei dire semplicemente e una volta
Oggi ci sono
Badoni incapaci nominati da politici una volta fosse c'è una Bravo incapaci che erano figli di baroni
Tanto per buttavo né di
Potrei portarvi il fatto che
Avendoci lavorato
Nel settore della comunicazione medico farmaceutiche il comparaggio
I medici che vanno e andavano ai congressi
Ci andavano facevano sei giorni a Salvador de Bahia a studiare la riproduzione umana mi ricordo perché ero andato anch'io
Quanto l'avevo organizzatori
Grazie
E c'erano esercitazioni pratiche molto gradite per quando tornavano scrivevano ricette a fiumi perché dice la falda e riporta precisa
Parliamo di Pompei
Nel due mila e due
Merce
Un sovrintendente che avrà geniale un genio
Riuscimmo ad organizzare
Uno dentro all'interno degli istituti delle di scavi di Pompei
Per presentare un prodotto di tacchino da farmaceutiche perché da farmaceutica la multinazionale farmaceutica che ha sede a Roma
Bernardi invasivo sta chieda
Portammo all'interno nonché a Pompei non esista tecnologia elettrica ci sono ancora dei condoni quelli
E le lampadine attaccate I
è poca lampara non c'è la
La
La
Detergere elettrica abbiamo portato dentro i gruppi elettrogeni abbiam portato dentro di tutto lei ha fatto una cena dentro la palestra grande per quattrocento persone fisiche o sta chiede
Credo che mi ringrazia ancora adesso perché ogni tanto ma viva la lettera i Comuni dice indimenticabile
Pompei però perché cade
Perché c'è ahimè la legge di gravità
Se io metto malamente questa bottiglia qui cade
Agli amici romani ne hanno qui un esempio quando non voglia provate guarda alla colonna traiana che c'è fuori ad un certo punto
Scusami scusami ragione grande abbiamo guardarla a un certo punto cioè ci sono delle figurine che sono non più in continuità ma sono adottate sapete perché perché c'è stato un terremoto
Perché c'è metta
Con no possa metà o esagerato un quinto del Colosseo caduto
Perché c'è stato un terremoto e concederli politici che costruiva dovunque mai me quel
Colussi io in quell'appalto era stato costruito su un ex stagno che era stato coperto quindi sotto c'era della sabbia in quell'atto quando venuto il terremoto agli amici
Lombardi
E della Pianura Padana guardate che la
Convenzione che siccome non siamo su un letto di sabbia e siamo sicuri è una palla colossale anzi è gravissimo perché nel momento in cui si dovesse essere il terremoto le onde
Rimbalzano
E crolla tutto come accollato tutto o quasi
Come è crollato tutto o quasi
Alla
Nei capannoni del tema in sé e dell'Emilia
Non annotazione per dire che non siamo Partito Liberale Italiano italiano noi siamo italiani prima c'è stato un intervento che diceva che si è avvalso di collocarlo nel nostro simbolo ci abbiamo ancora un po'di colore e questo ha due conseguenze è vero che magari al sud ci sono ventisette mila
Forestali ma ce li abbiamo anche noi magari sotto altro nome in Lombardia
è vero che al sud magari ci sono università che non funziona più purtroppo mi occupo di SISMI
Situazioni di quel tipo
Al sud in Basilicata c'è l'università con
La maggiore capacità
Di progettazione per ora edifici antisismici perché hanno un laboratorio che non ce l'hanno né in Giappone non ce l'hanno negli Stati Uniti enorme
Al
Politecnico di Milano che viene indicato come
Si deve di chissà quale primato non c'è niente al Politecnico di Milano
Di SISMI non si parla l'ingegnere Rini usciti dal Politecnico di Milano per fortuna lavorano a Milano dovendo finora non ci sono stati es e non perché c'è il grilletto soffice della sabbia semplicemente perché non ci passa
Una faglia purtroppo dal resto d'Italia totalmente attraversato da una faglia che parte dall'assist ciglio finisce in Friuli il punto riempiti
Il discorso
Del
Adesso vado un attimo sul sul tema delle elezioni europee sulla lista liberale vanto sempre per notazione abbiamo
Uno costola qualche minuto allora noi abbiamo un
Un problema Morelli prima diceva che noi
Dobbiamo
Togliere
Coloro che non hanno una condanna definitiva la legge calcio che prima ho rispettato un dettato del Comunità europea Novara per quello perché ne siamo liberali e non teniamo in carcere qualcuno che non è stato condannato e non sa bene quando Cavaco
Dannato ma soprattutto non sa quando verrà giudicata
E magari viene
Tenuto
Il carcere leggermente Crema con un vecchio metodo quello del team attillato delle manette ovvero ti tengo in carcere finché non mi dici qualcosa in più oltre ad accusati di essere
Promuovere o devi darmi un altro momento e questo non è accettabile
In
Una
Nazione che si dice liberale nella quale
Come dicevi tu prima Presidente uscendo c'è la gente che dice io sono liberale
No tu non sai chi verrà perché se non lo scrive resti questo non diresti questo ho cessato di acquistare il Corriere della Sera perché
Tollerava a malapena che vi fossero gli articoli una volta di stelle una volta di Rizzo che scrivono da venticinque anni del malaffare che c'è in Italia andandolo probabilmente a cercare pure dove non c'è
Perché quando si parla purtroppo son terremoti sta quando si parla dell'abbandono dell'Aquila
L'abbandono dell'Aquila L'Aquila è stata totalmente messa insicurezza nel giro di quattro mesi che adesso bisogna aggiustarla ma
Scusate
Facciamoci un attimo di autocritica su di noi quando spendiamo qualcosa per ristrutturare a casa cosa facciamo
Andiamo a vedere il bagno mettendo in rete resterebbe di Bisazza andiamo a vedere se le strutture di quella casa sono idonee
Poi forse qualcosina sarebbe stato meglio spendere lì come qualcosina sarebbe meglio spendere per tutelare pompe Malpensa diamola per Pompei
Dodici dobbiamo vergognare di dire che utilizziamo pentole asini
Commerciali ma meglio utilizzare utilizzammo
Perché dopo quell'evento che avevamo fatto
Con la società
Che allora
Dirigeva però non è più stato fatto nulla è stato fatto un concerto di Claudio Baglioni finito chiuso il discorso Pompei è il posto più abbandonato nel mondo di notte con buona pace dei tombaroli
Per inciso
Riguardo
Un'ultima cosa e poi finito di sproloquiare riguardo all'Europa
Noi siamo un Paese che ha la burocrazia più pesante che esista al mondo perché siamo quello che riesce andò male tutto hanno immettere norme su tutto e siamo andati
A mandare burocratica a
In Europa che non fanno altro che aumentare la burocrazia invece di snellire una
Andando appendere qualcuno che la liberale prima di noi abbiamo prendo la signora Thatcher
O andiamo a prendere il signor Reagan ISIN un consigliere
Della presidenza degli Stati Uniti che si chiama rischi si chiamava di scandendo
Allora ha fatto il bello che se abbiamo tempo proviamo guardarla è i costi della burocrazia
Burocrazia di retta e burocrazia indotta perché il privato per difendersi dalla burocrazia dello Stato oltre a perder tempo
Deve pagare qualcuno burocrate pure lui o che comunque conosce la burocrazia però dico essere difeso questo nome un modo con cui possiamo andare avanti dall'ultimo non possiamo
O ragionare su una frazione guardando solamente il numeratore parto
Da un rapporto debito PIL perché se continuiamo a lavorare sul debito continuiamo ad aumentare la necessità
Di imposte e tasse
Cosa fa questo vuol dire che abbiam perso dieci punti di PIL
Tranquillamente vuol dire centottanta miliardi vuol dire del con le nostre tassazioni che con il
Patto di stabilità dobbiamo rimpinguare novanta miliardi di ulteriori tasse
è questo che ci uccide da questo che
Noi dobbiamo far capire all'Europa dove abbiamo purtroppo una struttura che non è
Modificabile nel giro di mesi trae abbiam perso vent'anni signor Berlusconi saprà supero per vent'anni secondo me Renzi ce ne farà per avere seri ma nessuno altrettanto vent'anni e fosse qualcuno di più
Noi dobbiamo
Chiedere la linea di Gozzi azione della
Criteri di Max questi credo se vogliamo avere nuovamente un minimo di rapporto di peso all'interno dell'Europa riguardo alle liste ben vengano trattati
Mi è difficile oltre a Cirino Pomicino sopportare Monti
Assolutamente ma soprattutto abbiamo un'altra persona che forse potremmo utilmente incontrare che si chiamava di averne signori grazie scusate prevede grazie mille
Allora
Invito Pietro Cafasso al microfono
Il prossimo
Sarà
Antonio Pileggi
Grazie io cercherò
Di essere nei cinque minuti anche se l'interesse di tutti gli interventi che mi hanno preceduto mi hanno fatto stravolgere completamente il programma delle cose che avevo intenzione di dire
Troppo interessante a cominciare
Dalla relazione del segretario nazionale
Alla quale andiamo a giungere mai niente perché non è la prima volta che lo sento e sottoscriverei sempre tutto parola per parola anche le virgole mamma ci sono alcuni punti invece che
Mi preme toccare
Credo perché connotato io sono il segretario provinciale di Napoli e sono stato candidato l'anno scorso al come capolista alle politiche
Siamo riusciti ad avere
Un discreto successo una certa visibilità in una città che era
Che
Preda di una politica ormai degradata e devastata dove il voto di scambio e la regola non è un mistero per nessuno
Pur andando da soli pur non avendo chissà quali risorsa economica siamo Satie invisibili e ho notato che al Partito Liberale convergono i giovani e gli anziani
I giovani che non hanno ancora
Una
Esperienza politica vogliono farsi avanti
E gli anziani che forse entrando troppa che vogliono come respirare di nuovo un'aria di freschezza di disinteresse perché il partito liberale è stato detto e il partito della politica sana seria quella che pur tenendo conto
Che siamo riusciti a partorire un grillo talmente degradata la politica italiana che le persone votano Grillo
Pur quindi in un
Momento Cosimi finiti coro c'è chi invece
Pochi
Guardano ad un partito con una storia con una cultura politica di riferimento come bussola dei valori ideali che possono poi Guido alla nell'amministrazione in quella della normale politica
Bene come fare per evitare che i giovani gli anziani invece di continuare a convergere si allontanino nelle iniziali adesso sentendo gli interventi vedevo che il Partito Liberale Italiano
Un partito patriottico laico e innovatore
Questo è è la soluzione cose nuove ma precise poche studiate innovatore significa riformatore noi abbiamo bisogno di riforme tre quattro
Che mettano finalmente fine a questa strage degli innocenti che sono i ragazzi i giovani quelli che non trovano lavoro gli anziani che non riescono assumerà addiverremo la pensione
Ma signori la riforma sanitaria
Uno dei mali uno dei mali
Le due chiese la Chiesa comunista e la Chiesa democristiana quanto più lontano da noi si può immaginare che fingevano di combattersi anche nei momenti della politica più a Cerri Matteo delle lotte piaceva di me
Nel settantotto è stato detto hanno fatto la riforma sanitaria cioè hanno fatto il compromesso storico in sanità hanno deciso che le mutue in nome di una ineguaglianza che per loro è un male
è sempre stata vista come non portato dell'uguaglianza non come
Portatrice di libertà come risorsa
Umana no come male da combattere l'egualitarismo non di partenza non uguali TAC non l'uguaglianza ma l'egualitarismo di arrivo
E quindi in che cosa bisogna fare unificare ma era un trucco perché hanno diviso l'Italia in ottocento usura c'erano le unità sanitarie locali
Ricordando l'Unione Sovietica anche nel nome
E c'erano i Presidenti dei comitati di gestione che facevano i tappezzieri camerieri facevano erano chiede i trombati dei Comuni e c'erano i comitati di gestione c'è D'Alì Babà e quaranta ladroni
Dopo quindici anni di sfascio Yellow dopo quindici anni in cui la sanità in Italia è morta
è arrivato De Lorenzo con una riforma più o meno liberale ha cercato di porre un qualche
Qualche rimedio invece di avere i vari la referenza comunale lo abbia l'abbiamo avuta regionale da usura siamo passati ad ASL più o meno dalla padella nella brace
La l'inferno era sempre lo stesso questa è una tornare indietro ristudiare rivedere non avevamo il sistema delle multe lo funzionava benissimo
La Francia il nostro stesso sistema va perfezionato e oggi è il migliore servizio sanitario che c'è al mondo la Germania è rimasto col sistema Bismark non è andato in questo Beveridge della
Fiscalità ante generale dove tutti azzoppa no si dice a Napoli
La riforma
Della burocrazia è un'altra chiave fondamentale perché
Diceva mio primario buonanima del professore Gallone ho visto che ci sono medici sicuramente sanno chi è a Milano
Diceva
Ogni volta che c'era un problema in Chirurgia camera operatoria diceva
Maledizione in un Paese in civile come l'Italia
Non è la burocrazia al servizio del cittadino ma il cittadino al servizio della burocrazia questa è una tendenza che bisognerà invertire assolutamente perché la con mille vincoli con mille
Pastoie che si blocca l'economia oggi per fare una piccola
Riforma una piccola modifica edilizia ci vogliono un minimo duecento quarantatré giorni per tenere l'autorizzazione non è possibile non possiamo andare avanti così
Aggiustare già la sanità che rappresenta l'ottanta per cento della spesa corrente delle Regioni significa risolvere una parte dei problemi
La la secolo lo Stato ci arrivo due cose soltanto loro altre due riforme fondamentali poche subito e non dire soltanto abbassiamo le tasse miglioriamo l'occupazione diciamo come cosa vogliamo fare siamo liberali c'abbiamo la cultura politica di riferimento
La riforma del fisco non si può vivere in uno stato di polizia tributaria bisogna scaricare tutti e scaricare tutto perché quella differenza di sette euro
Nettis che essa in una busta paga di una media retribuzione italiano un metalmeccanico faccio per dire diciannove euro lordi per il tedesco e per l'italiano
Diciassette euro al tedesco undici all'italiano e i servizi tedeschi sono migliori dei nostri che fine fanno
Una riforma seria del fisco
E per ultimo lascia tralascio la giustizia perché va bene non dà garanzia di investimento in
Riforma abile ci vorrebbe un lanciafiamme va bene ma
L'articolo il Titolo quinto
Noi
Siamo combattendo da decenni per combattere e chiudere
Abolire le Province
E se invece
Come
Modo impartito liberale italiano il Movimento Sociale Italiano nel settanta dicevano sì invece tornassimo indietro abolissimo le Regioni
Se ritrovassimo lo Stato finalmente degno di questo nome
Nel
Che attraverso le Province e i prefetti seri governasse i sindaci e quindi si occupasse dei piani
Di di riforma i piani edilizi il
E e della stessa sanità all'organizzazione provinciale che c'era un tempo io credo che sarebbe molto ma molto meglio scusatemi se ho
Anzi sono andato oltre
Grazie credo
Leggi e allora
Marco Morello
Marco Marocco Marrocco chiedo scusa Faruk
Io spero di economizzare anche perché mi rifaccio alla mozione che abbiamo cercato di elaborare dovrebbe
Concluderei i lavori di questo Consiglio
Voglio subito ringraziare Cafasso che ha appena parlato prima di me
E che come segretario provinciale di Enna di Napoli
Una delle persone delle tantissime persone e stanno entrando nel nostro partito numerosissime in tutte le Regioni
Lo dico non come commissario della Campania lo dico come
Uomo di questo partito
Di questo partito
Che io mi ritrovo nelle cose che a cominciare dal Presidente
E giungere agli altri interventi mi ritrovo
Assolutamente dell'idea che Papparella partito è fondamentale ma non solo perché coerente con l'articolo quarantanove della Costituzione perché
Le cose che sono accadute che stanno accadendo in questi giorni ci dimostrano che il partito liberale italiano
E un partito
Corteggiato
Anche sotto traccia Buso qualche o femminismo mass
Pregiato in maniera
Molto ma molto ma molto ma molto come dire sono D'Alema è in maniera anche aperta lo voglio dire
A chi
Si affaccia da poco all'esperienza del partito
Anche i giovani che saluto e che sono numerosissimi nel nostro
Partito e che hanno da parte nostra e e anche i giovani che sono presenti sanno da parte mia anche a titolo personale quanto io mi spenda quotidianamente per R. la valorizzazione della gioventù liberale italiana
Dalla voglio ricordare un episodio importante proprio in questi giorni
In cui abbiamo subito scorrettezza che tendono
A mettere in ombra il Partito Liberale Italiano
Che è stata addirittura utilizzata utilizzato quel video di cui parlava prima il giovane
Di Francia che è il nostro Segretario della gioventù liberale è stato utilizzato da
Una dalle forze che consiglierei perché consigliere all'esperienza europea un autobus
E lo dice apertamente che si è rifiutata di accettare la parola liberale la considerato un aggettivo
E io mi ritrovo pienamente in tutta la relazione che ha fatto il segretario De Luca tutta inc per tutte le parti e voglio ricordare
Che questa partita che si sta giocando la partita difficile
Il partito liberale si è impegnato tantissimo in questi ultimi mesi per recuperare il terreno perduto dall'alto e non da noi nel nuovo al nel tenere presente che e il Partito Liberale
E che laddove è
Stata fondata
Dal Partito Liberale
Le cose che prima ha detto De Luca molti di noi se ne devono scrivere perbene anche nelle relazioni con gli altri perché non è un problema di leader
Abbiamo dimostrato con le parti dove questo è un gruppo dirigente gli interventi che mi hanno preceduto prima lo hanno dimostrato tutti gli interventi e qui non c'è un uomo solo al comando qui c'è un partito il partito in cui noi crediamo
E il partito che stanno osteggiando in tutti i modi perché non lo vogliono rendere visibile qui Presidente Guzzanti ha ricordato prima
Che incontro le persone ti dico ma come Kinsey liberale ma come qui tutti si dichiarano liberale e allora io dico ho detto una volta in un arco sviluppi una direzione nazionale
Ho
Qui in questo luogo laico ho ricordato il Vangelo
Ne del genio si dice altri seminano
Altri raccolgono spesso si sei Milano
Principi e valori e ci sono altri che li raccolgono il partito liberale deve decidersi di raccogliere
Tutta questa consapevolezza di chi dichiara di essere di operare ma poi nei comportamenti e non lo è
E questo credo che debba essere l'obiettivo del partito
Lo ricordo a tutti noi del Consiglio nazionale quelli che erano al congresso ventottesimo congresso oggi abbiamo avuto la testimonianza di avere qui una alle un'associazione politica attenzione all'ASP non era un partito tre
Schema idrico fa parte un'associazione
Con la quale siamo in contatto
è venuta qui per decidere si ritrovano i valori liberali
E vorrei ricordare
Che
Anche le ultime gli ultimi giorni sono nati i partiti come fondi ogni tanto nasce una formazione un'associazione non faccio l'analisi
Di perché del per come degli individualismi degli egoismi eccetera ma voglio ricordare una cosa a tutti noi
Il confronto intanto il prossimo congresso
Ha avuto una bussola culturale e politica
Fondata su tre direzioni importanti primo l'adesione
E recuperato dell'ALDE come nostra casa madre di riferimento come il luogo il reperimento del partito prima
Rafforzare il partito sul territorio
Perché questo significa non avere il partito liquido secondo quella scuola di pensiero con la quale ci siamo scontrati nel congresso nel Congresso del ventottesimo congresso con chi voleva il partito liquido comandato dall'alto
Così intermedi divisibilità magari televisiva
Pro
Alla sul palo slogan e cioè voleva un partito strutturato sul territorio
Mi fa piacere aver visto che prima di me è intervenuto ormai nuovo segretario provinciale di Napoli che sta rafforzando fortemente in quella provincia maggio vi è Segretario che ha dato notizia lì nelle intervento nel mille nella sua introduzione
Di tantissime realtà che stanno crescendo nel Paese perché la gente i giovani come dicevi tu
E gli anziani ma tutti sentono il bisogno di un partito che venga da lontano che sa guardare lontano queste il nostro partito ripartito in cui c'è riconosciamo e il partito che
Poco
Forse sta attraversando un periodo di grande attenzione anche nel momento in cui cercano di
Metterci un po'in ombra
Condivido le cose che sono state elette e concludo con una sola cosa il Presidente
Da ex Presidente del Consiglio regionale
Nella Lombardia della Lombardia
Giancarlo che prima ci ha ricordato alcune cose
Ha fatto qualcosa che è rimasta in mente che io voglio che sia oggi ricordata qui in questo Consiglio nazionale quando era presente Consiglio regionale la Lombardia promosse
A Milano un convegno nazionali in cui molti docenti universitari costituzionalisti
Mi scusi hanno messo a fuoco nel due mila mi porta il novantanove due mila hanno messo a fuoco
Il fatto gravissimo che allora si intravedeva
Secondo cui le Assemblee elettive da quella del Consiglio comunale a Parlamento
Stavano perdendo poteri e funzioni in favore o del Sindaco eletto direttamente dal popolo
Con poteri e controlli che tutti noi sappiamo non ci sono perché i Comuni vanno in dissesto e nessuno va a stabilire chi è che è stato
A commetterlo dissesto magari il sindaco che viene dopo con la cosiddetta alternanza del bipolarismo italiano copre
E magari e del precedente e continua a fare altri debiti e qui ci sono problemi serissimo lo Stato sta fallendo e tutte le parti cominciare dai sindaci
Prima mi pare che
Segretario ci ha ricordato sulle società al suo società municipalizzate le strutture
Lascio perdere perché la cosa è stata già affrontata allora io voglio ricordare
Che questa perdita di funzione
Effettiva dei poteri delle Assemblee elettive è un buon uso forte alla democrazia
E l'uomo solo al comando il Sindaco l'Italia solo al comando e il frutto di questa cultura
Che ha penalizzato fortemente la partecipazione democratica e la sovranità popolare che non si esaurisce solo il giorno del
Voto ma che deve avere momenti di partecipazione effettiva e il Partito Liberale deve impegnarsi su questo versante fino in fondo
Grazie
Grazie
Siamo al microfono Federico Sava
Buongiorno a tutti
Io
Parlo sempre un po'così un po'controcorrente
Sulla legge elettorale
Peso che non sia intanto importante i limiti che metteranno
E più importante per un programma perché ci sono sessanta milioni di italiani che hanno il diritto di avere qualcuno che gli dia un programma serio
Di un non possa di idee lo uno già stilato l'ho mandata penso che siano dei punti
Che
Che condividiamo tutti gli occhi illiberale ossia la lotta alla povertà la nazionalizzazione da Banca d'Italia perché poi è assurdo il furto che hanno fatto con la reputazione del porta a Banca d'Italia
Adesso non l'ho fatto spiegare perché porta via troppo tempo
E poi un punto che secondo me condividere però molti cittadini che è un prelievo forzoso e danni dei politici di chi ha governato il Paese negli ultimi venti venticinque anni
Dal punto di vista delle imposte e dei contributi assolutamente serve una riduzione non come dicono adesso di un tre quattro punti percentuali ma servono imposte allo innanzitutto regole e semplici
Le imposte sono l'IRPEF varia tra un venti per cento un trenta per cento un trenta per cento sopra I milioni di euro
Perché tutti i soldi presi in più sono una truffa in questo momento i contributi INPS
Vanno dal quarantasette per cento attuale devono scendere al venti per cento
Sembrano numeri non sostenibili invece sono sostenibili perché tenendo i contributi e quarantasette per cento c'è una piccola parte che lavora e una parte grosso importante questo quarantasette per cento finisce la cassa integrazione se io lì
Dessi la possibilità di riprodurli rilanciare l'economia soprattutto come ha detto anche un'altra persona dal punto di vista dell'economia della dell'agricoltura
E del turismo si creerebbero posti di lavoro posti di lavoro significa basta cassa integrazione quindi questo prelievo forzoso inutile non serve più
Eliminare per esempio anche Equitalia che è uno scandalo che perché non ha nessun senso di un Comune che non incassa cinque euro di una multa parlo di Milano per l'Ecopass
Poi mandi una una cartella certo ceda il credito Equitalia e i cinque euro diventino duecento euro non ha nessun
Nessun diritto sono costi della politica questi qui non non hanno nessun senso
E Partito liberale si deve sganciare anche per certe persone
Non persone che fanno parte del partito e
Da certe idee
Come per esempio era stato in passato dire che Mario Monti era Salvatore dell'Italia quando Mario Monti nel suo programma aveva proprio specificato che avrebbe distrutto la domanda interna distruggendo domanda interna molti distruggere posti di lavoro
Come un altro assolutamente scusate il termine ma siccome è un delinquente e ho affermato e Mario Draghi
Perché Mario Draghi ha creato il fallimento dell'appeal della più antica banca al mondo ossia Montepaschi Siena perché Mario Draghi è stato consulente di Abn Ambro
Al quale ha fatto compare Antonveneta due miliardi è stato consulente di Banco Santander che ha comprato Antonveneta da Abn Ambro
A quattro miliardi facendo guadagnare due miliardi ad Abn Amro e una piccola fetta rimaneva sempre per la società nella quale lavorava
Dopodiché dopo neanche meno di sei mesi da Banco Santander l'ha fatta accedere a Monte Paschi
L'ha fatta cedere Monte Paschi vietando che fosse redatto una dew diligence
Di prezzo da quattro miliardi di intatto a sei miliardi in sei mesi ma quando hanno firmato il sei miliardi sono vietati in nove miliardi
Quando l'ho firmato hanno comprato e nove miliardi sia scoperte con dovuto pagare nove miliardi ancora di debiti tanto mente che fanno diciotto miliardi per coprire questa immensa truffa è stato ed è stato nominato governatore la Banca d'Italia
Montepaschi ha rivalutato le quote di Banca d'Italia e faccio presente che adesso hanno fatto la legge per la rivalutazione Montepaschi ha svalutato le quote di Banca d'Italia
Checché se ne dica quindi vuol dire che
L'avevano artificialmente solamente solo per un questione economica per coprire questa truffa dopodiché
Siccome non riusciva più a coprirlo a livello italiano l'hanno messo addirittura a capo della della BCE e lista rubando altri soldi ai cittadini italiani facendo finta di aiutare l'Italia
Dando dei soldi altre quattro per cento quando lui a differenza nostra i soldi li stampa quindi alla BCE non costa nulla dare soldi hanno voi e dei CCT e dei soldi e i soldi noi parliamo con le tasse
Ecco bisogna di staccarsi da queste persone e dire agli italiani dare agli italiani un programma serio e secondo me non bisogna puntare al quattro per cento ma a diventare il partito che può guidare questo Paese questo volevo dire
Grazie mille
Federico sala vergine
Angelo scusate il film queste ore caduta dei
Degli zuccherifici serviva senilità
Ben accetto naturalmente
Per al cui viene sorteggiato il bis sì Diego Di Pietro
Buongiorno a tutti
Vedo che la sala è ormai e vuota perché
Ovviamente non ci hanno concesso una pausa per riprendersi un po'di zuccheri allora quei signori manderemo un avviso di garanzia perché è un atto dovuto questo detto da un Ministro
In questi ultimi giorni
Allora se non sia un avviso di garanzia non si è nessuno in questo Paese e io mi voglio prendere un avviso di garanzia del mio Presidente del Consiglio nazionale perché
Perché
Come ho già detto in alcune riunioni lombarde
Noi
Abbiamo delle grossi viene ma non siamo in grado poi di portarlo a livello o più basso e quindi di chi evidentemente deve conoscere capire quali sono i nostri veri obiettivi di vicinanza al cittadino di vicinanza
Alle persone
Che pensano di essere liberali poi alla fine scoprono di essere liberali ma il partito liberale non c'è perché non c'è
è un concetto che ho già detto lo ribadisco spero che
Quelli che sono dall'altra
Parte che sono sicuramente liberali hanno già un concetto che terminata la giornata di queste di questo Consiglio nazionale domani mattina
Facciano come quelli che porteranno il partito a superare il quattro per cento per
Vero
Federico
Perché quattro per cento
Perché non siamo in grado di
Di farci vedere dei cittadini
Cioè abbiamo secondo me quel timore
Di organizzare
Delle manifestazioni pubbliche e dire quello che pensiamo
Io ho proposto già da qualche mese ma spero che prima o poi qualcosa succederà a livello nazionale
Di mettere la faccia e sono perché è inutile che ci parliamo qui dentro
Sì usiamo il web che non ci costa niente
Usiamo Facebook che non ci costa niente usiamo tu interna che non ci costa niente ma ci manca qualcosa altro proviamo a domandarci cos'è che ci manca
Le persone che sono qui dentro
Che organizzano una manifestazione che parlano con altri partiti che creavano un punto di riferimento per ogni territorio piccolo grande che possa essere
è che dica comunque noi ci siamo
Non ci dobbiamo essere solo per quelli che devono valorizzare quel momento specifico perché ha ragione il segretario della gioventù liberale
Io quel video l'ho visto
Ho messo mi piace invito quelli che sono su Facebook e ce ne sono tanti
Dimettere mi piace perché quel mi piace significa toccare in pochi minuti centinaia di migliaia di cittadini italiani
Europei
Mondiali perché tutti ci guardiamo oggi in quel mondo però vedo che
Ogni tre per due le cose importanti che niente il partito pubblica su rivoluzione liberale sul sito che vengono inseriti su ferro o è in dieci persone ma scusatemi
Ma questo Consiglio nazionale costituito duecento persone io non lo so il numero esatto perché
Non l'ho più rivisto i numeri
Che sono tutti su Facebook grazie anche a Mario arrampichini chi era contrario al web è entrato su Facebook pochi giorni fa
Ma io non riesco a capire
Che ci vergogniamo però non ci si vergogna quando si entra nelle lobby tra virgolette
Ah ma io faccio parte della segreteria nazionale ma io faccio parte della Consiglio nazionale ma io faccio parte della Direzione nazionale ci si raccorda assieme a quattro cinque amici magari anche giocando a scacchi piuttosto che farsi una briscola perché succede anche questi in quelle in quelle
In quelle sedi tipo rotte aree tipo Lion
E chi più ne ha più ne metta
E allora cosa dico all'amico Stefano
è predicare bene ma bisogna poi non razzolare male bisogna essere protagonisti delle cose che noi dicevamo
Io lo dico da tempo qualcuno mi aveva anche indicato versi
Quello che mette in Svizzera né io voglio mettere zizzania perché dentro di me
Mi emoziono quanto sento persone più brave di me che dicono certe cose io voglio emozionare
Noi gli amici presenti ma quelli che non sono presenti è cosa devo fare per far sì che questi si emozionano si emozioni no alle nostre ai
Idea i nostri progetti
Esserci
Non solo qui dentro due volte l'anno tre volte all'anno quando c'è l'occasione ma quale migliore occasione costruire un
Un congresso poi credo che il Segretario ne parlerà in questo preciso momento per richiamare
I liberali sparsi sul territorio nazionale a riavvicinarsi ed essere protagoniste di questo progetto
Questo è il momento in cui noi dobbiamo battere il chiodo
Contro quelle forze che si dicono liberale liberale non sono bene
Aldair
Noi non abbiamo la forza di raccogliere
Tutte quelle firme altrimenti non saremmo qui a discutere
Non abbiamo soldi
Beh ragazzi
Proviamo a mettere ogni tanto le
Le mani in tasca e tirar fuori cinque euro a testa che oggi ci paghiamo le sale
Io l'ho già fatto
Io l'ho già fatto scuse Stefar RAI Regione lo so che c'ero io l'ho già fatto
Dico a Stefano facciamo un convegno
Un Consiglio nazionale magari itinerante perché io invece di spendere seicento euro e venire a Roma lo facciamo non solo a Milano forse io i duecento Euro logoro lo do a Milano
Perché ho risparmiato comunque quattrocento euro
Facciamo l'itinerante noi Lombardia dopo tanti anni ha abbiamo iniziato a fare
Credo
Che non si fermi a Pavia no un primo Comitato regionale lombardo del Partito Liberale a Pavia ma perché Pavia
Per che abbiamo
Abbiamo nonni
Io ti porterò mangiare risotto alla vogherese perché sono poche resi quindi rese poiché peperoni risente però il
La
Sì sì va bene abbiamo abbiamo realizzato un progetto con un ex assessore del PdL siamo in una lista in una lista assieme a fare per fermare il declino e scelte civica
Devo dire
Soggetti diversi che non c'azzecca nulla uno con l'altro e attenzione
Attenzione
Abbiamo anche litigato
Ponendo anche dei nostri vincoli su un programma che dobbiamo ancora scriveva qualcuno dice l'abbia scritto ma io non ho ancora letto ma quello
Marginale comunque una cosa è certa
Il simbolo del partito liberale in provincia di Pavia sta girando
Facciamo girare il simbolo perché è importante perché quando vedono il nostro simbolo che circola
Facciamo spavento a chi ha soldi noi soldi non ne abbiamo ci auto tassiamo pervenire in giro per l'Italia e portare il nostro bene
Quindi
Stefano il Congresso ti invito a darci oggi una data precisa e dove farlo io ti invito a farlo a Milano perché credo che Milano
Possa dare delle aspettative diverse da quelle che oggi
Roma purtroppo vedo che i romani sono sempre meno rispetto alle mie aspettative grazie
Grazie
Abbiamo ancora
Due interventi Diego Di Pietro
Lo dico la salute
Noto canicola fortuna si
Dell'ultimo ritengo di aver fatto
Grazie Presidente
Farò un intervento un po'diverso dal solito
Intanto non dico di essere scadente come ha detto
L'amico De Luca ieri sera ammazziamo
Sulla stessa lunghezza d'onda perché ieri sera di Stefàno mi ha provocato dicendo che nel caso in cui
Venisse a verificarsi la candidatura di Cirino Pomicino
Si dimetterebbe però io gli ho detto subito dopo in
In direzione nazionale allora se questo avviene oltre
Che Stefano De Luca si dimette anche Nicola Fortuna e quindi io mantengo qui di fronte a tutti perché ci sono dei limiti e abbiamo già sopportato
Il
La situazione caso limite i Cicciolina e quindi penso che un certo punto abbiamo già dato da questo punto di vista
E abbiamo rischiato anche di diventare un detersivo il mio ma siamo riusciti a evitare di e farci lavare in lavatrice
Quindi questa è la prima cosa non aggiungerò granché sulla
Su quello che è stato detto a proposito
Dell'ALDE da tutti quelli che mi hanno preceduto perché evidentemente un'ipotesi
Io condivido appieno l'idea che si debba avere una riunione diretto è separata con Guy Verhofstadt per vedere
Se effettivamente esiste questa cartina di tornasole
Che citare la possibilità di essere visibili a livello liberale se non ci fosse questa cartina di tornasole a questo punto io penso che
Non varrebbe la pena di continuare
E ma io sono un romantico difatti finirò parlando cavo tavolo in poco in questi termini e quindi
Quando tu hai evocato prima così brillantemente ma prima ancora ne ha parlato Stefano mi ha fatto molto piacere di questo fuori programma che non conoscevo
La situazione dell'Ucraina
Ed è io mi sono sentito qualche cosa che mi passava dentro perché per essere liberali a come diceva Panebianco tanti anni fa lo diceva tutti si definiscono liberali da Bertinotti Air pecora
In realtà i liberali sono i tre gatti tre di sempre adesso io spererei intanto a me piacciono i felini quindi essere assimilato un gatto mi va benissimo
Qui poi c'è largo Argentina dove ci sono le gattare va benissimo ieri sera ero lì che cercavo di guardare perché effettivamente anche a me farebbe piacere che
Ci moltiplicarsi mo'come si sono moltiplicati in largo Argentina
Però io vorrei
Ecco quello magari no a calcolare la maglia carino travolge al documento che si potessimo moltiplicare però io devo anche togliermi un sassolino di torno
Ed ero adesso parlare un po'male degli amici liberali del Veneto perché la settimana scorsa questo
Evidentemente
A che vedere con quello che dicevi tu droga della bandiera ma male nel senso per dirvi come siamo noi liberali abbiamo tanti progetti poi un certo punto ci dimentichiamo quando usciamo di qui come diceva anche giustamente Diego Dipierro
Di portarli avanti
Ebbene io per motivi x che non vi vado a raccontare
Però gli amici del Partito liberale lo sanno tengo una serie di conferenze in giro per l'Italia sull'origine la nascita del tricolore italiano
E sono anni che lo faccio e questa serie di conferenze che io tengo di solito ha successo
Vedo che le sale sono di solito piene e che i giornali parlano di questo argomento perché parlo di questo perché al di là di tutto si come io ho il simbolo del partito liberale cucito sul petto pensavo che anche quella di Bassano del Grappa di una settimana fa fosse una occasione in cui riuscire a coinvolgere un po'di
Liberali del Veneto e quindi io ho parlato con
Alla Segreteria qui di Roma mi ha telefonato Paolo Ghezzi dicendo che avrebbe portato monsignor Nervo lei come dicono i francesi
Che sarebbero arrivate lì giorni liberali bene a Bassano del Grappa alla biblioteca del Museo di di Bassano Lassalle era piena il Giornale di vicenza io Zecchino e altre
Testate hanno parlato anche on line di questo argomento non ho visto un solo amico liberale è chiaro che se noi facciamo così non andremo da nessuna parte perché bene o male era un'occasione per farci vedere
Mi dispiace che che l'amico Messina io non ho parlato Conte però pensavo che
Paolo grezzi te ne avesse parlato ecco benissimo allora adesso abbiamo capito comunque vorrei che questi problemi non continuassero a ripetersi
Magari dopo ti dò ecco per finire per finire perché tu hai evocato caro Paolo l'Ucraina hai detto una cosa molto bella parlando della bandiera
Effettivamente questa bandiera che noi sono felice che sia ribadito da parte di tutti che siamo profondamente convintamente
Federalisti europea perché un conto è l'Europa delle patrie di decoro e un conto invece la visione federalista di Altiero Spinelli che non è un liberale era comunista
Ma un conto è la visione federalista anche di Gaetano Martino quindi un certo punto io mi
Ritengo appagato da queste dichiarazioni
Però tu hai detto una cosa anche molto giusta è chiaro che questa bandiera blu che per me è bellissima anche questa
è una bandiera abbastanza fredda è stata una bandiera fredda fino a quando anche come hai detto tu Stefàno non ci sono stati i primi morti
Bisognerebbe che noi
Ci rendessimo conto che sono
Il sudore ed il sangue sono i sacrifici sono i morti che creano i minuti e che quindi questo questa bandiera europea non venisse abbandonata
Nella nella nostra mentre per quello che noi vogliamo fare per portare avanti questo federalismo troppo e
Concluderei con una frase
Dini
Un costituzionalista liberale che fra l'altro è stato anche Presidente se non erro Segretario del Partito liberale negli intorno al mille novecentoquarantotto e si chiamava Roberto Lucifero
Roberto Lucifero a proposito anche del concetto di democrazia dava della democrazia una una destini denominazione una definizione particolare diceva questo la democrazia è una
La democrazia è un piano dove ognuno di noi combatte le proprie battaglie e dove ognuno di noi trova le proprie garanzie
La democrazia non è nostra nel vostra nel loro la democrazia e di tutto il come la libertà che se non è di tutti non è di nessuno io ho aggiunto l'altro giorno abbassano come il tricolore che se non è di tutto non è
Nessuno e oggi mi sento di aggiungere come la bandiera blu dell'Unione federale europea che se non è di tutti non è di nessuno grazie
Allora ecco con mille scuse per la mia svista
Cedo Marocco di intervenire mi scuso ancora
Comma
Grazie Presidente io vista la tarda ora cerco di essere breve
Voglio ringraziare il segretario per la sua tenacia il suo impegno in questi mesi delle difficilissime trattative con i nostri alleati o pseudo alleati per poter
A vere una presenza liberale nelle prossime elezioni europee io ho visto il video del filmato dico subito cosa mi è piaciuto cosa non mi è piaciuto cosa possiamo fare per migliorare
Mi è piaciuto molto un chiaro liberale come di stat indicato come Presidente della Commissione europea
Mi è piaciuto subito il suo discorso iniziale dicendo che i liberali devono essere
Previsti totalmente euro previsti quindi prima differenziazione solo collo ecco migranti europeisti e i quello questi italiani e quindi però c'è differenziazione con Beppe Grillo innanzitutto
Però c'è differenziazione con la lega Nord perché e anti prevista e antieuropee ma anche con Forza Italia perché
Dentro Forza Italia convergo lo molte spinte antieuropeo
Poi il sempre cui Ferraro stretta anche detto i liberali sono la terza forza su questo dobbiamo insistere in campagna elettorale siamo il terzo partito in Europa e sia differenziato da
Partito Popolare Europeo e Partito Socialista Europeo dicendo che solo
I loro ha detto qui in Italia
Forza Italia e il Partito Democratico e ha detto la pura e semplice verità quindi e poi ha fatto il caso della Germania e in cui c'è il compromesso fra questi due partiti che li vede al Governo
Quindi su questo totem totalmente convergo certo la si non abbiamo la forza di raccogliere le firme da soli non sarà una lista Partito Liberale Italiano ci sarà un'alleanza con altri
Il tasso di liberalismo degli altri si è detto prima con casi limite esercitato il il Ciccio Lino Pirri Cirino Pomicino e ne abbia avuto Cicciolina per cioè Cirino Pomicino non so
Cosa cosa sia meglio o peggio
Dico qui in una permanente di coalizione io io due anni fa sono stato candidato in una lista civica Parma quindi con più coalizione di quella più eterogeneità di quella quindi
Allora abbiamo però una grossa arma questa grossa armata
Sfruttiamo la e si chiama voto di preferenza quindi fa basiamo tutta la nostra campagna elettorale se le trattative come spero andranno in importo
Il voto del Partito liberale eh il voto del candidato nel nelle cinque circoscrizioni che almeno un candidato spero l'avremmo forse anche due forse anche tre
Candidato iscritto comunque indicato dal Partito Liberale Italiano è lì che ci andremo a contare e la Campania si si si dice
Fermare il declino fa una politica non liberale si vergogna dei DS e liberale questi candidati investe del Partito Liberale Italiano scrivano sui loro Valentini
In tutte le pagine la parola liberale o liberaldemocratica ammettetelo come vuole ma le carattere diamoci ideologicamente grazie
Allora abbiamo completato gli interventi tutti di eccellente qualità io tra l'altro come ho già detto sono sincero il rammarico di non potere cioè concedere più tempo
Le file si sono diradate per motivi alimentari e di orario però siamo alla conclusione i nostri lavori molti di voi hanno già firmato
La mozione
Proposta dal Segretario
Su cui si sono già
Ci sono giunte moltissima firme non so se di tutti o quasi allora mi corre l'obbligo di leggerla
Dura pochi minuti
Leggere integralmente di nuovo come prescritto
Avvertendo che c'è sarà anche
Una integrazione suggerita dall'amico Marcel voluti se circa la Commissione etica allora
Il Consiglio nazionale del Partito Liberale Italiano riunito a Roma l'otto marzo due mila quattordici
Dopo aver ascoltato la relazione del segretario nazionale Stefano De Luca e la relativa replicare
E siamo che resta elusi nel
Nel cuore
Perché ha fatto proprie nuove indicazioni e proposte emerse dal dibattito le approva
Esprime la propria preoccupazione per un progetto di riforma elettorale attualmente in discussione alla Camera di stampo orientale o sudamericano
Decisamente incostituzionale che tende a consolidare il ruolo dei due maggiori partiti
Entrambi infatti sono le corresponsabili della crisi istituzionale che si muovono in sintonia consociativa e con l'intento di espellere per legge le forze minori che sono il sale della democrazia partecipativa
Le setto sarà quello di favorire il partito anti sistema autoritario di Grillo o spingere il Paese sull'orlo di altre avventure autoritaria
Il PLI inoltre radicalmente contrario alla proposta di abolizione del Senato che invece garantisce una più attenta riflessione sulla produzione legislativa
Già oggi sovrabbondante e sovente persino in conflitto con la lingua italiana
Altra cosa sarebbe la diversificazione di poteri e funzioni della Camera cui un partito moderno riformatore come il PLI è sempre sensibile
Il partito richiamando la meritoria battaglia di Malagodi ritiene più urgente la riforma del Titolo quinto della Costituzione
Per procedere all'abolizione delle Regioni in vista di uno snellimento dell'apparato pubblico con la istituzione di un ente intermedio leggero di raccordo tra stato comuni
Riducendo anche il numero delle prefetture che dovrà essere identico a quello delle nuove sedi del decentramento territoriale come previsto dall'articolo cinque della Carta fondamentale
In ordine alla partecipazione del PLI alle imminenti elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo ha deciso di sostenere la candidatura di chi vuole star
A Presidente della Commissione
Si sottolinea altresì l'esigenza di rafforzare il profilo liberale della lista che l'altra sta cercando
Di costruire con lo scopo di presentare agli italiani una forza anche andare antagonista all'antieuropeismo
Nichilista che invece favorevole ad una Europa federale sulla scia del pensiero del Bird di Altiero Spinelli e dello spirito dei Trattati di Roma voluti fortemente da Gaetano Martino
Allo stesso tempo
Il l'alternativa da Cosentino alternative
Analisi
Va nella direzione
La lista dei liberali deve porsi in forte competizione con il doppio conservatorismo consociativo di PPE PSE corresponsabili di una politica europea miope
Dominata dalla burocrazia è caratterizzata da un'errata linea di eccessivo rigore di bilancio
In un contesto di crisi economica internazionale in cui l'Unione europea avrebbe dovuto era un po'ulteriormente tardare a porsi come catalizzatore di sviluppo
Dà mandato alla Segreteria nazionale di condurre una trattativa più stringente perché la lista ALDE pur di fronte alla necessità di evitare davvero sì sì la raccolta delle firme e il superamento delle soglie di sbarramento non finisca col diventare
Il rifugio residuale per gruppi o personaggi in cerca di una collocazione elettorale affievolendo il connotato identitario liberale
Affido pertanto il segretario a più ampio delega formulare proposte per dare suggerimenti di opportunità
E pretendere garanzie in ordine alle forze da coinvolgere o meno nell'iniziativa
Richiedere anche attraverso le candidature e la connessa visibilità posizioni di rilievo per i rappresentanti del PLI in lista
Plaude allo sforzo compiuto negli ultimi mesi anche se talvolta con esiti se non del tutto favorevoli
Di allargare l'area liberale attraverso un costante e costruttivo dialogo con le associazioni
I gruppi o le personalità liberali che si sono rese disponibili
Impegna il segretario a proseguire con determinazione in tale direzione al fine di pervenire dopo l'appuntamento elettorale europeo ed amministrativo ad un congresso nazionale finalizzato all'obiettivo
Oggi raggiungibile di candidare il partito del nuovo ruolo di soggetto organizzato dei liberali italiani
Più consistente e visibile a questo propose prima mentre leggiamo questa bozza
Ho chiesto al Segretario quando fare effettivamente questo congresso dopo le elezioni europee io spero che voglia dire un tempo ragionevolmente rapito subito dopo prima dell'estate
La più confusa situazione politica infatti offre a chi ne abbia come il PLI la necessaria credibilità culturale e valoriale
Di cogliere appieno
Dopo l'orgia dell'antipolitica dei partiti personali e padronali
La concreta opportunità di offrire una nuova speranza ai molti delusi appartenenti alle classi più giovani e operose
Prende atto con soddisfazione delle recenti e significative adesioni al partito
E impegna tutti i quadri territoriali per la presentazione del maggior numero possibile di lista liberali o di Area alle prossime elezioni amministrative
Dà mandato alla Direzione nazionale del partito di dominare una Commissione etica per il controllo delle candidature e detti comportamenti nella vita pubblica
Approva le proposte di modifica dello Statuto predisposte dalla Direzione nazionale e dà mandato al segretario nazionale di adempiere alle necessarie formalità per renderle pubbliche
Così si conclude il documento
Allora
Prego
Allora la mozione d'ordine in questi termini noi dobbiamo adesso approvare il documento allora io chiedo al Consiglio nazionale di integrare in quella mozione in quel mozione
Due cose
Che le
Gli incontri con ALDE o chi per esso
Forse comunque affiancato dal Presidente del Consiglio nazionale
Perché credo
Credo che sia importante
Anche un
Un'ulteriore presenza per significare
Che
è vero che il Segretario rappresenta il partito bla bla bla bla ma
Anche vero che nella persona del Presidente del Consiglio nazionale
Rafforza quel momento di colloquio di intrattenimento che potrà potrebbe sfuggire a uno ma l'altro potrebbe recuperare nella dialettica
Politica con cui si andranno a confronto
L'altro è
Va integrato che
Nel documento
Si dica chiaramente
Che
Il congresso nazionale si dovrà si dovrà attenere entro e non oltre perché entro e non lo oltre lo abbiamo già visto e poi non se ne faceva nulla è importante questo
Perché altrimenti viene meno
Gli interventi di molti di oggi
Che mettono a disposizione la propria persona che proprio io e il proprio
A interesse nel far sì che questo partito cresca e poi
Ci ritroviamo a votare un documento dove si dice che il
Nove di luglio piuttosto che
L'otto settembre data storica non è detto che possano essere affini
Accorpate non lo volevo dire Bartolo ai specificato va bene il venti sì si debba attenere il congresso nazionale anche perché
Lo Statuto
Che noi dovremmo anche discutere oggi non so se riusciremo a discutere ma spero di sì perché
Nei righi nelle cartellette che ci avete dato ci sono
Dei delle modifiche allo Statuto lo Statuto parla di sessanta giorni prima bisogna fare
I verbali delle assemblee territoriali e tutto quello che ne consegue e quindi
Io credo
Che questa specifica nel momento in cui si vota anche quel documento
Si deve stare nei termini perché altrimenti ci continuiamo a raccontare le solite cose che dicevo prima
Qui dentro si fanno delle cose quando siamo fuori forse diventiamo socialisti forse passeremo nel PdL piuttosto
Che nel nuovo centrodestra e quanta
Allora diamoci delle scadenze dal galantuomini quali noi siamo altrimenti è ovvio
Che il ministro dica che gli avvisi di garanzia su un atto dovuto allora
Se dobbiamo prendere gli avvisi di che
Sia per essere qualcuno su questo territorio maledetto fra virgolette ma bello di conseguenza ci dobbiamo dare dei termini giusti di liberali liberi che siamo
Perché altrimenti è aria fritta scusate Mina
Quindi io chiedo che
Poi
Naturalmente del Consiglio nazionale deciderà se inserire o reinserire ma io credo che questi siano due punti importanti da mettere in quel documento
Posso
Possono
Stante velocissimo riferimento al discorso del Comitato
Proporrei che il numero sia sempre dispari superiore a tre comunque come membri ma
Propongo anche che la Presidenza e questo Comitato sia dato ad una figura femminile
Perché normalmente hanno rigore morale mediamente più elevato il nostro
Però propongo
No
Dalla solletica sono se no come etica sono oltre i ticket però non
Va bene va bene
Io
Non
Io
Proprio
Solidale
Riguarda
Dal
Qualcuno
Nulla
Non
Abbiamo
Allora
Posso posso vorrei dire
Chianese la chiede propongo di chiamarla Commissione
Per etica pubblica Bertolè quindi pensiline
Va bene
No ma non hanno laddove dico no no no
No per vedere se ci sono voglio dire
Parlare di una
Pongono
Allora scusate io
Io credo che sia opportuna questa questione però
Dobbiamo sapere che attenzione io non sono neanche d'accordo per una volta per una volta con
Quella interpretazione del Presidente
Perché
Uguale
Se la politica non fosse più rigorosa anche della magistratura
Ancora peggio guai se la politica ritenesse di dover riaffidare alla magistratura il giudizio sul piede chiaramente idoneo o no
Allora una Commissione etica adesso poi magari troveremo una sì in Consiglio nazionale cita come permesso di aggiustare le parole sì una Commissione etica
Finalizzata principalmente alle candidature ma che potrebbe anche per esempio fare un documento di indagine
Sul grado di scarsa eticità della vita pubblica italiana indizi anche indipendentemente dal la dal reato direi soprattutto perché ognuno deve fare il suo mestiere
La magistratura fa il suo mestiere eh la politica deve fare il suo mestiere e io vi faccio una domanda precisa
Non è possibile
Che senza un'autonoma attivismo becero
Che sarebbe becero o un partito liberale dovesse ritenere non infamante una condanna eliminare definitiva
Per un reato d'opinione prendiamo quel sta quello che noi vogliamo da sempre ovvero abolire il reato di io oltraggio a pubblico ufficiale è che se ne frega questi robot tardo tanto le scatole che secondo me buongiorno incazzato
Poi si è fatto condannare perché c'è questo squilibrio indegno tra che proprio riveste una certa funzione il cittadino comune è partito liberale dovessero eterna questa è una cosa non infamante lo candida vivaddio quindi
Niente automatismo
Con le sentenze ma guardando al
Al
Al comportamento dal PIP e alla tipologia di reato
E viceversa molto rigore
Su alcuni fatti e Tisci che ancorché non costituiscono reato
Ho
Abbiano consentito di svicolare per esempio per la prescrizione o comunque proprio perché non costituiscono reato ma sono
Di gravità sotto il profilo politico quelle persone il Partito Liberale potrebbe ritenere non eticamente idoneo
E siccome
Bisogna capirsi con gli esempi
La signora Di Girolamo
Si è dimessa dal ministro per un fatto che non è reato
Che non è reato di fatti credo che lo lei non si apre non sia perseguibile maggiore
Etica mente insopportabile per un liberale
Gravissimo che la politica non solo lei
Lei e gli altri novecentonovantanove colleghi tutti mettano così le loro mani sporche superate nella sanità che era il primo la prima voce di spesa italiana eh
Il bene più delicato che noi abbiamo allora noi dice dovessimo giudicare della candidatura dalla signora Di Girolamo o di una persona che si è comportata come lei avremo potremmo dov'era
Avere il diritto di dire questo no perché politicamente e quindi con una categoria di chi di giudizio completamente diverso da quello del giudice penale allora qui sì
E vengo
Al al
Perché poi queste cose cadono nelle giornate
Che stiamo vivendo
E io
Sono stato lieto di come dire posporre
Non una replica ma qualche notazione dopo la lettura del documento perché erano il documento
Da qualche mandato quindi una certa ampiezza e quindi io vorrei
Specificare ai militari
Ma
Noi avremo nei prossimi giorni un problema gravissimo
Perché dovremmo
Cercare di arrivare all'intesa con l'Algeria ma stabilire anche qual è il limite politico innanzitutto
Quindi sì va bene
Line collusione di soggetti non di tradizione liberale perché
Ci consentono di non raccogliere le firme ma non la trasformazione di una lista ALDE in una lista
Democristiana di serie B
Popolari di rincalzo
Quindi
Io credo di averla interpretata e per la parte che mi riguarda così mi comporterò con on
Diritto dei
Liberali di porre un freno allora
Bene Tabacci
Non ci fa raccogliere firme nei comparti dello che vale elettoralmente quanto meno del nostro va bene
Ma
Se Tabacci dovesse primo
Proporre nomi di persone
Come dire
Politicamente bruciate e per non fare
Cognomi uno napoletano che di nome si chiama Paolo e io credo
Credo
Che
Per noi sarebbe molto difficile accettare di potere a vere magari capolista quel signore a Napoli
Aggiungo e di più pare che
Signor Tabacci voglia portare nell'ALDE
Il partito dei Popolari per l'Italia può proprio ce l'ha chiaro nella denominazione di Mauro
Della di Comunione e Liberazione e di Dellai beh voi capite che anche per la forza e la capisco felicità e che hanno questi
Anche di aggregare consenso elettorale B questo
Cambierebbe talmente il colore della costa io vi dico personalmente non intendo starci e quindi vorrei sapere qual è il limite del mandato
E qui voglio dire una cosa che non ho detto all'inizio anche si era
Tra le righe soprattutto era nella lettera Ichino
Scelta civica condividendo questa linea
Perché se il TAR ci riga dopo tutte le sue contraddizioni insomma in qualche modo ha cercato di appurare la parte popolare che di fatti se ne sono andati Casini poi Mauro eccetera adesso
Pur avendo ancora puntato l'equivoco di Montichiari insomma non si sa cosa sia se però bisogna
Ma
Ancora qualcuno che
Guardare a quella parta però pare che la linea prevalente sia liberaldemocratica
Bene
Scelta civica al momento
Ha deciso siccome non ci piace il profilo della lista proposta dall'alto e noi facciamo la nostra lista e ci ha rivolto un invito ad andare con loro noi come vi ho detto all'inizio intendiamo svolgere una funzione
Razionale per cercare di comporre questo dissidio ma ovviamente comporlo
Non sancendo ci dare lezioni da scelta civica perché non abbiamo bisogno di liberalismo e quindi comporlo sul terreno di un più alto profilo di identità liberale
Se così sarà essendo però stato nella lettera che scriveremo tanti abbiamo scritto stamattina con Morelli e consigli Errico
Poi verrà all'incontro e si comincerà di queste cose
Bene allora
Cercheremo di convincere
Scelte civica che anche le sue richieste sono state accolte
E ma
Io vi devo dire se invece
Probabilmente perché non capiscono le cose italiane non ci vogliono soffermare
Però stato dovesse scegliere di
Chiuderci nel fortino di
Tabacci nel Mauro Dellai e Boldrin che
Infatti avrà i suoi guai con la parte liberare di fare per fermare il declino forse a noi converrà valutare ed esaminare
Anche
Se
Proprio fosse impossibile la sintesi esaminare anche la proposta di scelta civica a condizione di dare a invece a quest'altra lista un altro profilo liberale io mi sono impegnato
Ieri in direzione lo voglio ripetere questo impegno il Consiglio nazionale se questa novità ci dovesse essere se noi arriviamo alla sì al punto di sintesi con altre benissimo e la nostra parte del nostro desiderio se
Però
A questo dovessimo arrivare di ipotizzare invece
Perché l'alti ha preso un'altra strada
Nero democristiana se dovessimo ipotizzare
Di valutare la proposta di scelte civica a condizioni di un visibile altro profilo liberale e io mi sono impegnato che prima si riunisce la direzione e lo decide
E in ogni caso quindi si
Non possiamo riunire ad ora su un Consiglio comunale quindi io
Dunque agire nazionale quindi io vi prego di considerare contenuta una delega
Alla direzione per questo però e giù sul Consiglio nazionale sia informato cioè
Noi andiamo fino in fondo con la lista ALDE per cercare
Di pacificare
Ma serali salde ha scelto o devo dovesse decidere di scegliere dimettere il novanta per cento i democristiani qualcuno anche insomma ecco sotto il profilo
Etico politico non etico giudiziario non ci interessa non facciamo questo questo mestiere noi non siamo per la legalità
Come dicono quelli psiche un atteggiamento per Segretario noi siamo per la legittimità cioè per il predominio della legge che una cosa si è sembra uguale ma è molto diversa quindi se così dovesse essere
E e mi impegno
Però oggi come abbiamo detto molto chiaramente che deciderà la direzione sulle due richieste di rinvio
Di
Dipierro
Assoluta
Come dire
Assoluto consenso
Se mi Presidente che per la verità in corso ad esempio sempre ma spesso poi qualche volta magari poi nelle corse si va avanti perché lui ha avuto anche
Monti problemi suoi impegni se Presidente ci vorrà essere quel tutta questa cosa è stata condotta per la verità non da meno Antonio D'Antonio Pileggi m e io colgo l'occasione per ringraziarlo anche di fronte al Consiglio nazionale
Il delegato del partito occuparsi rapporti con l'alte
Anche perché
Come dire a un fegato molto più forte del mio quindi con una capacità di sopportazione quindi
Questa è queste trattative sono state condotte da Antonio Pileggi e me
C'è
Si vorrà unire
Il Presidente del Consiglio nazionale sono felicissimo avvertiremmo
E poi e poi potremo fare anche un po'di staffetta perché io poi nel fine settimana sono a Palermo quindi benissimo quindi questa accolta con gioia
E la seconda cosa della del
Dalla data certa
La per il Congresso ragazzi noi abbiamo
Siccome io sono abbastanza formalista
Forse qualcuno non ce n'è due su cui non lo sa dopo tanti anni io sono abbastanza formalista
Beh la principale ragione di questa considerazione di oggi
Non è tanto anche ovviamente l'occasione politica le lezioni labile ma è soprattutto che nello scorso Consiglio nazionale aveva deciso di convocare il congresso e verme Reginato di farla in una certa epoca
E quindi siccome però c'erano questi fermenti ogni giorno tutto cambia finché non è certo colpa serie come UNCI ci presenteremo alle europee obiettivamente tutti mi hanno convinto che non era opportuno fare congresso il trenta
O marzo salvo fare congressi falsi come fa l'acqua il falsario che domani fa un congresso a Firenze perché il sistema dirglielo
Copiato da questo falsario identico cioè domani questi si riuniscono ma ancora non abbiamo fatto perché i delegati
Sono
Nominati con voto elettronico
Con voto elettronico è comandato vincolante per cui quella di domani a Firenze e una cerimonia soltanto quindi praticamente chi vuole comprato un partito dominare un partito Basaglia abbia cinque o seicento computer
E mando un click identico al falso
Al falso di
Grillo tant'è vero che se ci fate caso o meglio il ruolo di quelli che rispondono a quello che non è il numero degli attivi è il numero di un blocco di compio avere che mandano dei segnali la stessa identica corsa
Avviene in quest'altro partito purtroppo a noi vicino perché vicino alla sua Bach base ma lontanissime al suo vertice ecco perché ho chiesto
A qualche amico che è stato invitato a titolo personale proprio per dare la sensazione che nel partito ci sia qualche
Come dire dissenso siccome non ce ne sono ho pregato
Vorrei
Dire
Sì se si potesse
Spero che col voto del Consiglio nazionale così di vendite proibito
Perché punta soggetto politico con quali siamo stati alleati abbiamo avuto atti e dire e al suo congresso neanche ci invita non può invitare nessuno di noi e se lo invita nessuno cedere andare nessuno ci deve andare
Anche perché
Questo senso dj loro dj loro
Nei rapporti sarà quello che più facilmente convincerà quella parte soprattutto giovanile sanate del territorio di vocazione liberale avvenire vorrei presso di noi qualcuno lo sta facendo
Uno anzi aveva ieri ha detto che sarebbe venuto ma forse
Gli è stato proibito ma io lo capisco perché
MM chiaro perché probabilmente gli è stato proibito e io
Sono d'accordo noi dobbiamo fare domani nessuno
Del partito e libera che non voglia dare uno schiaffo al Palio dopo il mio arrivo di fare quello che vuole ci mancherebbe altro che non voglio dare uno schiaffo per va ricchi a quella a quella cerimonia
Dice celebrativa
Ben
Ovvero è
Celebrativa va bene quindi e
Qui quindi per quanto riguarda questo Consiglio non c'è mai stato convocato soprattutto
Per
Ragionare sulla data del congresso
Da fare subito dopo le europee siccome
Nello Statuto che non è stato modificato ecco perché ci siamo permessi di evitare una lunga discussione qui sono tutti avvocati che già
Le modifiche che voi avete sono soltanto
Uno sfoltimento di costi inutili
Frutto del
Del
Cultura legulei ADI Palumbo che aveva scritto non abbiamo solo sfrondato da così inutile c'è un serio cambiamento dello statuto uno solo che dice
Che il rapporto
Delegati iscritti al Congresso invece di essere uno a cinque sarà uno a tre
Perché in un momento in cui ora stanno crescendo di Romano momento in cui avevamo poche scritti tenevamo che uno a cinque Corbucci faglia corre il rischio di avere un congresso con pochi delegati
Non Cannone cambiato nulla nella sostanza per il resto allora siccome però ci sono come diceva giustamente
Dipierro dei dei termini da rispettare
Io proporrei
Di
E questo lo scegliete voi
O disabile loro ma meglio
Meglio di fare un Consiglio nazionale subito dopo le elezioni per valutare l'esito delle il risultato delle elezioni e
Fissare due date la data del congresso ragionevolmente sarà in autunno non non lo possiamo fare a luglio ragionevolmente in autunno ma soprattutto fissare un'altra data che è quella della chiusura del tesseramento
E siccome
Se lo facessimo ora potrebbe essere una tagliola allora se noi sin d'ora ci diamo appuntamento il venticinque maggio per il dieci di giugno un Consiglio nazionale e quel giorno stabiliamo
Che le iscrizioni dico del trentuno luglio per fare un esempio che il congresso si fa il venti settembre e andiamo a portare una corona a a a Porta Pia re oppure un altro giorno l'andiamo a portare a Giordano Bruno
Io sarei lieto spero che questi chiarimenti siano ritenuti sufficienti sufficienti io non ho firmato il documento ovviamente perché nella prima frase dice nel primo rigo c'è la frase rituale della fiducia però insomma
Certo contribuito ascriverlo e quindi
Era giusto che lo illustrasse grazie
Senza andare sul quale il professor pregevole vorrei dire due parole intanto io ma
Ringrazio per la proposta viene includervi nelle future trattative con con tutti Collalto eccetera
Ringrazio il Segretario per avere detto che lui è d'accordo
C'è stato un po'di
Come dire di comunicazione
In questo periodo carenti può dalle due parti da vedere soltanto la colpa a me perché sennò diamo lettura una telefonata quel giorno non c'è
Direttore cosa
Dalla quindi io che sono siccome si tratta di dare se possibile il meglio di sé
Io intendo l'invito in questo senso io sono pronto a dare
Quello che posso e spero con il meglio di te no no no no no non è facile lo ascolta il meglio
Bari Sez non è granché comunque
Ci basta nel settore
Poi quanta la data del congresso scusami Stefano io questo tuo programma di portarlo al venti settembre mi sembra un po'dilatato dico la verità perché se lo facciamo
Dopo il dopo le elezioni facciamo un altro Consiglio nazionale perché non fare il trenta giugno voglio dire sto congresso prende
Sessanta giorni va be'giugno omaggio
Le iscrizioni
Chiudere
Ho capito
Va be insomma
O sul congresso poi
Vorrei dire no è importante che oltre la data
Si faccia un lavoro e quindi penso che tutti quelli che possono lo faranno cominciare da Marcel moltissime ha fatto un gran lavoro
Il Congresso secondo me deve avere un grande scopo di portare questa la vita di questo partito alla comunicazione
Se ce lo facciamo fra di noi
Come abbiamo fatto anche in modo molto animato non diventa fatto politico nostro scopo diventare fatto politico esterno io ce la metto tutta per invitano spesso in televisione ciò un po'di strumenti
Ma
Secondo me se non prepariamo questo congresso bene affinché diventi una specie di atto di rinascita non voglio dire di Rifondazione che una brutta parola è un atto di rinascita visibile
E questo richiede uno sforzo enorme perché bisogna convincere i lesi reti della RAI per non dire quelli Mediaset o per La sette a farsi Viglia incuriosirsi allora qui bisognerà inventarsi anche una strategia
Della impresso dobbiamo fare delle cose che impressioni no ecco derivano facciamo la nostra cura conversazione in direzione
Quindi è stato detto Alemanno siamo troppo piccoli che voi fare problema
Certo dobbiamo allearci a noi tutti coloro che hanno creato un partito l'hanno portato alle vie Di Pietro con l'Idv Berlusconi con Forza Italia Grillo con
La lega quando è nata
Tutte queste cose nascono da idee forti che siano in sintonia almeno con un sentimento
Del popolo italiano e che siano rappresentabili in maniera comunicativa che un'altra cosa dall'informazione comunicazione è stato detto economico del sono le emozioni
Se non si riesce a dare delle emozioni trasmesse
Non si fa consenso si fa un club si farà una si fa un una riunione di intelligenti che si dicono delle cose intelligenti quindi io forse mi viene in mente in questo preciso momento Segretario
Proporrei una ristrettissima Commissioni un gruppo di volenterosi
Che si dedicassero fin d'ora a questo problema che è stata costante
Quello della comunicazione se sta facendo un grande lavoro e quindi lui certamente sarebbe e sarà di grande aiuto ma occorre secondo me farsi venire delle idee mettersi intorno al tavolo periodicamente realizzare
Io sto facendo una nuova forma del mio blog stanno preparando metto a disposizione sempre
No no ma dicendo che il TUF
Promuoverà e la costituzione dei mercati farei venire l'idea di che è la prima no io da solo perché sono sicuro che invece ci siano no sì no ti fai venire rilievi di civiltà ad Atene non è questo queste sono le persone questo senz'altro io voi di
Rivolgo il mio invito a tutti così coloro i quali si vogliono
Offrire volontari per fare questo lavoro sono benvenute punto insomma più che fare
E allora questo avrebbe un senso secondo me anche questo rinvio necessitato da queste i due mesi eccetera la chiusura del tesseramento ha un senso perché non faremo un congresso banale un conto banale
Per i fini della comunicazione non perché fra di noi diciamo cosa banale
E
Questo richiede un lavoro solido
Quindi queste
Quindi mi pare che i chiarite queste due cose da mia esimente della disponibilità una comunicazione
Il Presidente del Consiglio nazionale chiunque è interessato si rivolge a lui oltre a quelli che tutte le cercherà mai
Va bene
Allora non c'è ancora scusa si tira su subito la parola
Perché andava riformulata
La cosa della Commissione etica ci si va a vedere la
Ad
Se siamo d'accordo sulla
Su quella forma l'allargate a mia poche allora
Innanzitutto ringrazio il Segretario per le precisazioni che ha fatto
Vi era anche
Ovviamente in un consenso come il nostro Consiglio nazionale andava comunque fatta
Il signore chiedeva sull'eticità
Per fare per fermare il declino
A sul suo sito è consegnano ai propri candidati un documento che si chiama Scheda
Etica nella scheda etiche ci sia
Simpatico Codice etico chiedo scusa
Codice etico ecco io la invito andare a vedere quel codice etico e poi lei faccia tutte le considerazioni
Su Facebook che io le risponderò perché io quel documento l'ho visto perché me lo hanno sottoposto in quanto i nostri candidati al Comune di previa
Dove c'è il più bel Sindaco d'Italia
E a me non piace ovviamente
Dovrò sottoporre con l'impegno assunto con fare conoscenze civica I nostri candidati liberali e quindi io ritengo che
Se uno non è nulla da nascondere se uno non è nulla Berlusconi ho visto che per quanto mi riguarda quel documento coincide anche con le mie idee e credo che
Una
Codice etico non debba far parte spavento nessuno
Ho capito ci proponga al proponga lei alcol
Al Consiglio nazionale quello che pensa
Con
Storico sei guardando
Io
Consigliere
Pag
Fra
Ricopre l'incarico
Io
Va bene comunico che carente siccome Sabino ha collaborato vale
Ecco perfetto quindi forse ci sono altre proposte va bene
Comunque io che ringrazio per l'emozione dalle loro
Loro si sono appropriati ed è una cosa che era della cosa perché era comune glieli do
Falso
Carlo
Passaggio
Con quale
Volevamo
Poi passa
Sì però loro dicono ma la regola dei tre quarti allora piano io qualche contatto lo riguarderemo ogniqualvolta noi anzianità e tre fittizio poi noi siamo per dare un avrà un premio a chi ha fatto a chi arriva ad
Sotto dettatura
Stufi non sarò io che concorre Rocco e sarà perché ho finito
Ecco la verità
Okay
Però
Se
Cioè dice risale comparto
Non c'è una questione
Non ce la mettiamo
Lo mettiamo la parola è
No perché fra
Racconta una cosa di compatibilità turno identità liberale rosso va beh ma lei adesso ci metteremo d'accordo su una formula va bene
Nuove
Proposto
Noi possiamo fare tutte le commozione che vogliamo le nomine alla direzione mano come abbiamo fatto la Commissione sanità male con la direzione a il compito di avere tutte le Commissioni che vuole questa è una Commissione
Sono i comportamenti nella vita pubblica la chiameremo in modo più soft
Come sapete è stata una
Si propone di
Oggi
Fatto
In Costituzione
La discussione che
Presidenza no ma è incostituzionale
Il voto e uguale e uguale e Peduzzi core perché quelli che fanno tre votano partiti gli arrivano a me lo dell'otto per cento non è uguale è merda e se no non lo so negativa come si fa
Ma la Corte costituzionale secondo da come ha fatto allora intervenire proprio per questo perché ha detto c'erano profili di incostituzionalità
Acque
D'accordo costituzionale
Pazzesco realizzati questo e per gli assenti imprese sane serve
Può esso è vero
Però non abbiamo queste ma però dato che la legge bisogna abrogarne uno
Va
Bene se si è se siamo d'accordo potremmo scrivere di dubbia costituzionalità
Allora
Segretario accolte di dubbia costituzionalità
Infatti
Oppure calore l'onorevole Censore conosco la sensibilità che lei ha scusate
La parola incostituzionale solo questa è una cosa per le grafica
Per dei liberali per i liberali e per tutto quello che siamo noi liberare nella Costituzione c'è scritto che il voto uguale
Questo è quello che diceva prima De Luca
Il vuoto è uguale e il voto di quello che è iscritto al partito al pdd Renzi o trentasette per cento non è più guardare un video questo è il concetto
è chiaro il voto è uguale significa questo e il principio una testa o in un vuoto quello che noi rivendichiamo
Informo che occupano i locali Yacoubian
Mense dei Ministeri competenti
Quattro immediatamente
Improvvide
Di Mediaset perché ovvero
Concorre a gennaio dell'anno prossimo comunque c'è
Lo sbarramento
Difficile
Rappresentanza
Invece proprio
Che però non
Attendevo battesimo singoli
Pubblica
Grazie CUP Unioncamere deciso
Ma adesso
Vanno
Uno sguardo
è un premio
E
Altre
Concordi
Clitennestra sotto lo sbarramento
è
Più centri subito uno consiste
Rappresenti una differente e poi si cresce la mostruosità
Signori vorremmo sulla pelle regionale a una conclusione
Credo
Minima
Prima
Fa di aumentarla
Guardate io non ho niente in contrario in ogni non ogni personalmente
Se il Consiglio nazionale favorevole
Attento io vorrei dire che bisogna piantarla con tutte le questioni in diretta
Di genere
Perché non c'è nulla di più liberare
Piantiamo la vostra storia
Sull'emergenza
Soli
Esterne denari eminenti ricevessero lirica
Massivo nell'ultimo
Asia io sono contrario anche alla che lui pensa un po'perché se uno iscritto al Partito Liberale a quindici anni una testa un voto pensiero Giarda R.G. però siamo tradizionale Agli le boy scout
Ad affrontare
Se
Dura
Sorella di ventisei cinque anni
Non ricordo bene
Finanziarie prima ingresso onorabilità allora diciamo che questo argomento lo rinviamo ad un eventuale ulteriore discussione al Congresso
Io invece voterò aggiungere una cosa
La Commissione incoerente modifica
Che sarebbe opportuno visto il ruolo abbia vi sia composta esclusivamente da membri del Consiglio nazionale
Dal dare un un uomo che è oggettivamente affievolito
Dico
Io io dico che potremmo raccomandare
Alla direzione di
Preferirei consiglieri nazionali vero metti che troviamo
Con grande un grande esperto di queste cose perché c'è un problema tecnico
Ma perché escluderlo prevalentemente
Prevalentemente va bene prevalentemente
Allora
Presidente approfittiamo di questo momento di distribuiamo accettate tutte le analizzate mi sembra anche oltre
Tutte le proposte che sono state fatte vogliamo
Approvare questa mozione dichiarata interrarlo approvata non ci sono altre obiezioni di sostanza
La pongo in votazione allora chiedo a tutti di votare per alzata di mano
Chi approva questa mozione
Per la strada di Tessera
Grazie chi
Non approva
Ma come abbiamo modificato la cosa
Ma
Chiesi accordi
Astenuti
Rendono inutili fino ad adesso
Azzardato
Senz'anima politica
Superate
Negli anziani centrali non bagno gentili debba comunicazioni c'è un fabbricato generale no non c'entra niente la politica io voglio fare alcuni chiedo alle signore liberali se
I maschietti liberali prima di me si sono ricordati di farvi gli auguri perché oggi dell'otto marzo no e
Quindi
Una clamorosa doppie
No no cartolarizzato e nove l'altro versante metà
Aspettate c'era un'altra cosa che invece io ho dimenticato che il più importante
Io sono d'accordo con Paolo l'otto marzo come il diciannove gennaio sono feste che io eliminerei
Invece io dovevo dirvi che solo portatore delle scuse
Di tutti gli amici abruzzesi
Che sono impegnatissimi perché
Stanziamo facendo le liste alla Regione a Pescara a cui siano altre città
A Teramo è nata ironizza sono impegnati ieri si era reso nota di direzione ma oggi sono la e soprattutto volevo comunicarvi che ieri
Insieme a tutto un gruppo di consiglieri comunali eccetera aderito l'onorevole
Tolto il quartiere appunto ieri è stato
Va in direzione ed è stato cooptato nella direzione
Troverete una notizia
Sul sito non volevo che va al trovasse lì la l'assenza degli Amici abruzzesi e più che giustificata perché stanno lavorando per noi grazie
Signori la seduta è tolta