13MAR2014
rubriche

Passaggio a Sud Est - La realtà politica dell'Europa sud orientale

RUBRICA | di Roberto Spagnoli Radio - 06:20. Durata: 55 min 10 sec

Player
A cura di Roberto Spagnoli con le corrispondenze di Marina Sikora e Artur Nura.

Sommario della trasmissione.

Libertà di informazione nell'Europa sud orientale.

Proteste e manifestazioni in Turchia dopo la morte del 15enne in coma dopo essere stato colpito da un lacrimogeno della polizia durante le manifestazioni per Gezi Park.

Il commissario europeo Fuele a Tirana si dice ottimista sull'integrazione europea dell'Albania.

Kosovo: preoccupazioni per l'annuncio del governo sulla creazione delle forze armate; la proposta di creare un tribunale ad hoc sui crimini di guerra.

Le prossime elezioni
presidenziali in Macedonia.

Le elezioni parlamentari di domenica prossima in Serbia.

Il procedimento alla Corte internazionale di giustizia sulle accuse reciproche di crimini di guerra tra Croazia e Serbia.

leggi tutto

riduci

06:20

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno da Radio Radicale buongiorno da Roberto Spagnoli bentrovati all'ascolto di passaggio a sud-est puntata delle tredici marzo due mila e quattordici oggi parleremo di Albania c'è stata una visita del commissario per l'allargamento e Stéphane sui LEA a Tirana
Parleremo di Kosovo dove si discute intorno alla creazione delle Forze armate kosovare ma anche di una Tribunale ad hoc per giudicare i crimini di guerra compiuti durante la guerra del mille novecentonovantanove
E poi a proposito di crimini di guerra il procedimento davanti alla Corte di giustizia internazionale dell'ONU
Sulle accuse reciproche di GE genocidio tra Croazia e Serbia e poi naturalmente un capitolo dedicato alle elezioni quelle in Serbia appunto del
Prossimo di domenica prossima fra pochi giorni sedici marzo e quelle di
Quelle di aprile in Macedonia elezioni presidenziali ed elezioni parlamentari
Questi insieme anche alla Turchia Agliè gli incidenti di queste di queste ore alle proteste dopo la morte della quindicenne che era in coma dalla scorsa estate dopo se è stato colpito da un candelotto lacrimogeno
Sono i temi di questa puntata di passaggio soda se e come sempre realizziamo con la collaborazione penose corrispondenti Marina si corra e Arthur Nurra
Apriamo prima di tutto però parlando di libertà di informazione perché proprio un mese fa il dodici febbraio ore porta senza frontiere ha pubblicato come ogni anno il Word Press Freedom Index
La classifica compilata valutando vari vari aspetti come il pluralismo e l'indipendenza dei media le norme in materia di informazione la trasparenza degli organi preposti al loro controllo la qualità delle infrastrutture di infrastrutture
A disposizione degli organi di informazione il livello di abusi registrati e il clima generale
Della libertà di stampa le libertà di formazione in tutti i Paesi del mondo
La classifica due mila quattordici come ormai da molti anni vede al vertice ancora una volta Finlandia Paesi Bassi Norvegia
Così come Turkmenistan Corea del Nord e devi tre a ricoprano ancora una volta la posizione peggiore vengono anzi definiti da
Reporter senza frontiere come buchi neri per l'informazione le notizie dei veri e propri inferni per i giornalisti che vi abitano
L'Europa domina la lista dei primi cinquanta Paesi della classifica con ben quattordici Paesi membri dell'Unione europea
Nelle prime venticinque posizioni ma questo questo primato è dovuto soprattutto al nord Europa
Di lì dice il rapporto di report senza frontiere c'è una solida cornice costituzionale e legare che a loro volta sono fondate su una cultura reale delle libertà individuali una cultura più effettiva lì che non nel sud dell'Europa
E per quanto riguarda l'area che ci interessa vale a dire l'area dell'Europa sudorientale la Turchia e
Quella messa peggio non si è mosso dalla certo cinquantaquattresimo apposizione già occupata lo scorso anno
Ricevute aria tre paesi del sud-est europeo sono quelli che hanno perso più posizione negli ultimi anni
La Grecia che si trovava al trentacinquesimo posto nel due mila e nove da loro è precipitata di di più di cinquanta posizioni e di ben quindici posizioni nell'ultimo anno
Ed è occupo Rella novantanove esimo posto mentre immediatamente le sue spalle ce la Bulgaria
Scossa da mesi da proteste antigovernative ha deciso di tredici posti conquistando il poco lusinghiero primato di Paese membro dell'Unione europea con la peggiore posizione in questa classifica
Sempre per quanto riguarda i Paesi dell'Europa sudorientale la Macedonia che nel due mila e nove la trentaquattresimo posto da allora in caduta libera e dopo aver perso ha altre sette posizioni nell'ultimo anno si trova ora in cento ventitreesima posizione
Nel Word Press Freedom Index due mila quattordici anche la Romania ha perso qualche posizione tre per la precisione e ora si trova al quarantacinquesimo posto Cipro Croazia Montenegro
Sono tutte e tre scese di una posizione ora si trovano rispettivamente al venticinquesimo al sessantacinquesimo e al centoquattro per cento quattordicesimo posto Cipro resta comunque il Paese meglio piazzato tra quelli dell'Europa sudorientale parliamo della Repubblica di di Cipro
Tra i Paesi
Potremmo dire così in qualche modo virtuosi si segnala il leggero miglioramento della Slovenia che risale di un posto ed è ora in trentaquattresima posizione e il balzo in avanti più deciso della Serbia che risalita di ben nove posizioni sino alla cinquantaquattresimo posto
Gli altri dagli altri Paesi del del sud-est europeo troviamo la Moldova cinquantaseiesimo posto
La Bosnia Erzegovina sessantaseiesimo il Kosovo all'ottantesimo Cipro nord all'ottantatré esimo e l'Albania all'ottantacinquesimo posto
Naturalmente punto sono è una in una classifica stilata dare porta senza frontiere come tutte le in classifica ovviamente suscettibile di
Critiche e di interpretazioni che però comunque qualcosa dice pure dello stato dell'informazione
Nella in Europa nel mondo e generali in Europa e in particolare per quanto ci riguarda
Nell'Europa sudorientale
E proprio la libertà anche perché la libertà di espressione la libertà di stampa sono
Il cuore di qualunque democrazia e e però appunto succede invece che in Europa in particolare
Nell'Europa sud-orientale giornalisti vengono minacciati vengano censurati subiscano intimidazioni e quindi si si colpisca in questo modo il diritto all'informazione dei cittadini
Per questo osservatorio balcani Caucaso insieme all'assalto i estivo troppo miglia organizzi Shammah a ossigeno per l'informazione e ha un'ampia rete di media partner di undici Paesi europei
Insieme anche con l'intervento che la professoressa Eugenia sia per della dato insiti Université
Ha deciso di dedicare un intero anno la libertà di stampa in Italia in nel nell'Europa subdolo sudorientale e in Turchia
Se dal suo osservatorio Balcani Caucaso saranno pubblicati approfondimenti e notizie ci sarà un'attività regolare di monitoraggio di documentazione delle violazioni
Della libertà di stampa e ci saranno anzi sarà anche una ricerca scientifica in undici Paesi sui bisogni dei giornalisti minacciati
Da questo da questo lavoro
Una verrà prodotto anche un manuale con degli strumenti concreti per sostenere i giornalisti che subiscono minacce
L'intento di questo di questo Progetto che si si intitola si chiama sesti Nat fora European giornaliste è quello di far conoscere le storie di chi ogni giorno
Rischia rischia di personalmente rischia certi casi anche la vita pur di far bene
Il proprio lavoro di giornalista
Suo osservatorio balcanica o cosa nella sezione dedicata appunto a questo progetto trovate già molti articoli interessanti
Per esempio sulla sulla Turchia in particolare le polemiche dopo la modifica alla discussa legge che introducono il blocco di ufficio dei siti web per denunce di violazione della privacy
Ma anche le nuove forme della censura in Serbia
L'emergenza dei media in Macedonia
La una vera e propria piaga per i Balcani che quella degli omicidi di giornalisti che restano senza colpevole molti altri articoli tutto questo su osservatorio balcanica Caucaso www punto balcanica o caso punto orga
Abbiamo accennato alla Turchia che si trovava nella centocinquantatré su una posizione del Word presto credo Index dire porta senza frontiere
La Turchia dove molti giornalisti sono stati mandati in prigione si trovano sotto processo a causa del loro lavoro
Una Turchia scossa la scorsa estate da manifestazioni di piazza anche molto violente a Istanbul ma in molte altre città
Una Turchia dove e la piazza si è riacceso in queste ultime ore dopo la morte di Belkin e il Vannella ragazzino di quindici anni che fu colpito alla testa da un acrimonia dalla polizia proprio
Lo scorso lo scorso anno durante le manifestazioni perché si parte
Quasi
Dopo un'aggiornata di scontri di proteste proseguiti in nottata in tutta la Turchia decine di migliaia di persone hanno partecipato ieri ai funerali a Istanbul di Perkins giovani ragazzi e quindicenne che dicevamo è morto dopo duecentosessantatré nove giorni di comma dopo essere stato colpito lo scorso giugno da una candelotto lacrimogeno sparato dalla polizia durante le manifestazioni per di esiti parka
Belkin e il van è morto martedì
Mentre il Presidente Abdullah più le due Ministri me mette si disse che me l'utente c'è un solo anno un porto pubblicamente le loro condoglianze alla famiglia migliaia di persone appunto come dicevamo sono scese in piazza per protestare
Anche perché il Van era stato colpito nel suo quartiere a come i danni Stam volo mentre andava a comprare il pane nel pieno
Di di una carica di polizia e tra l'altro il poliziotto che ha sparato il lacrimogeno che lo ha colpito e ucciso non è mai stato identificato
Gli assassini liberty ne sono i poliziotti della che pesa alto uno degli slogan più ripetuti dalla folla mentre i commercianti del quartiere di ormai da anni
Dove vive la famiglia della quindicenne hanno abbassato le saracinesche
Il segno di lutto di solidarietà con con i familiari la morte di perché nel vano andata parte commosso tutta la Turchia proprio tra l'altro in un momento importante perché come sapete tra meno di tre settimane si vota in natura Kia elezioni amministrative molto importanti per capire anche quale sarà il futuro della che per il futuro politico del
L'attuale premier ricetta i ardo hanno per misurare anche le sue ambizioni di diventare Presidente della Turchia il prossimo agosto senza contare
Lo scandalo di corruzione che ha terremotato il Governo che ha coinvolto direttamente anche
E il il premier e i suoi figli insomma una situazione che rischia di diventare nuovamente esplosiva anche perché
La notizia della morte del quindicenne ha provocato un'ondata di rabbia di dolore che ha attraversato un po'tutto il Paese potrebbe dunque riaccendere il fuoco delle proteste che in realtà non sarà mai sopito del tutto dopo la scorsa estate
La morte Lamberti nel vano è diventato in qualche modo il simbolo della protesta di piazza contro l'attuale Governo contro in particolare il premier
Ardo Anna non a caso siamo tutti Berkel ne era un altro degli slogan militanti cartelli riportavano queste parole in piazza in queste ore
Durante le manifestazioni che si sono svolte sia ad Istanbul manca da anche Reitz mira ad Antalya e in altre località
Insomma staremo a vedere quale sarà l'evoluzione della situazione politica in Turchia nei prossimi giorni abbiamo fatto un punto della situazione la scorsa settimana con Amato Taviani continueremo a tornare a parlarne
Alla anche nella prossima puntata di passaggio a sud-est via via che c'è venire avvicineremo all'appuntamento con il trenta Marzolla giorno delle elezioni amministrative
Lasciamo la Turchia ci spostiamo verso i Balcani in Albania in particolare anche l'Albania una situazione politica piuttosto complicata comunque segnata da una duro confronto
Tra la l'attuale maggioranza e il Governo di centrosinistra guidato dal Partito Socialista guidato dalla
Leader socialista e dirama già Sindaco di Tirana è lo l'opposizione di centrodestra guidato dal Partito democratico che ha perso l'anno scorso le
Elezioni una situazione che vede riproporsi un po'a parti invertite quello che è successo per diversi anni quando era il centrodestra alla Governo nei giorni scorsi a Tirana c'è stata la visita del Commissario europeo l'allargamento Stefano infedele
Al centro dei colloqui che ha avuto con l'autorità albanesi naturalmente il processo di integrazione europea dell'Albania il re riconoscimento dello status di Paese candidato all'adesione che l'Albania sta aspettando riconoscimento
Che trova l'abbiamo visto la scorsa settimana con la visita del Presidente Napolitano
Attirano nell'Italia un convinto sponsor e però che una riconoscimento che si scontra anche con la situazione il politica interna della dell'Albania
Della quale ci parla come Sampras torna ora
Sì dobbiamo dire che il commissario europeo per l'allargamento Stefan sugli perché ero ottimista sulla possibilità che Tirana ottenga lo status di Paese candidato all'adesione il prossimo giugno
In effetti il blocco fermato lui stesso dopo il secondo incontro del dialogo di alto livello
Svolte assi lo scorso giovedì attirarla fra Commissione europea che Albania
Le notte positivo del testo delle conclusioni congiunte pubblicate al termine dell'incontro sono state però contestate dall'opposizione di centrodestra guidata da Luigi in bassa
L'ex Ministro dell'integrazione nel precedente Governo difendibile ricetta attuarle Presidente della Commissione parlamentare per l'integrazione ma gli interpreti Q a pure essendo presente né al tavolo di dialogo ha parlato di un documento unilaterale che non apprezzo secondo le in considerazione una serie di problemi sono infatti dall'opposizione
Se l'Albania continua ad andare avanti come ha fatto finora sulla buona strada
Per creare le condizioni per ottenere lo status di Paese candidato già a giugno prossimo affermato file al termine dell'incontro del dialogo
Di alto livello Kerala
Noi dobbiamo ricordare che lo scorso dicembre soppressione di alcuni Paesi fra cui Germania e Regno Unito Olanda il Consiglio europeo aveva rinviato la concessione dello Stato sarebbe la mia
Anche se secondo il commissario file gli Stati membri hanno comunque riconosciuto in passi in avanti fatti da Tirana e hanno offerto una chiara prospettiva per lo Stato
Ma noi bisogna ricordare che infatti i Paesi membri avevano chiesto più tempo per convincersi per la strada intrapresa da Tirana forse
Quella giusta
Spetta adesso all'Albania aumentare gli sforzi per le riforme a raggiungere una serie di obiettivi
Quali il rispetto dello stato di diritto la lotta alla criminalità organizzata la corruzione e la riforma molto importante della giustizia
Ha affermato finire nella conferenza stampa congiunta con il premier albanese e dirama
Secondo il commissario europeo è importante continuare a costruire su quanto raggiunto finora
Detto le autorità albanesi hanno presentato anche la tabella di marcia per il raggiungimento delle cinque priorità indicate da Proust ENEL perché il Paese possa essere
Pronto ad avviare i negoziati di adesione una volta ottenuto lo Stato
Però
Un altro elemento ribadito anche da parte del Commissario fruibile riguarda la necessità di una stretta collaborazione fra le forze politiche sulla questione sulle questioni relative all'avanzamento del percorso europea
In effetti cessare la storia recente dimostra quando questo elemento sia essenziale nel caso dell'Albania
Dobbiamo ricordare che per tre volte di seguito infatti cari la sua richiesta di adesione è stata respinta propria a causa delle permanenti crisi politiche
Nel corso della conferenza stampa con il premier Rama file ha rivolto un appello sia al Governo che all'opposizione chiedendo di dimostrare un ospiti spirito di compromesso di inclusività
Per poter lavorare insieme in modo efficace e affrontare le sfide che l'integrazione europea impone
Infatti
Chi ha la memoria dovuta potrà ricordare che file questo appello ha fatto diverse volte anche durante il Governo del centrosinistra capo Sali Berisha
Mentre che dirama era a capo dell'opposizione di centrosinistra dico allora
Noi dobbiamo ricordare che l'opposizione è stata presentata in questo tavolo di altri vi vedo da maghi intervengo ed altri due parlamentari Edouard Tallini
è un vincente ex vice ministro del Governo viceministro dell'interno del Governo Berisha
Abbiamo qui adesso credo che il centrosinistra aveva quando era all'opposizione è chiaro che il Governo non sente il bisogno di un processo inclusivo aveva spiegato Bregu prima della riunione
è aggiungendo che nonostante ciò saremo presenti nel rispetto di quanto abbiamo fatto per portare avanti
Con serietà il processo di integrazione europea banche per far sapere ai rappresentanti europee che la violazione deve invece della costituzione delle istituzioni dipendenti
Stanno danneggiando il progresso del processo di integrazione
All'Unione europea del Paese aveva detto Bregu
L'opposizione sosterrà il Governo nella realizzazione delle riforme del garante al processo di integrazione anche se non possiamo tacere di fronte alle numerose violazioni da parte della maggioranza
Ha dichiarato recupero questa volta dopo la riunione di cui abbiamo parlato
Invece il premier del centrosinistra Rama ha ringraziato per il suo approccio costruttivo e la volontà di offrire un contributo prezioso in questo processo con la speranza che lo stesso approccio e la medesima
Volontà vengano dimostrata anche dell'opposizione nel dibattito pubblico in Parlamento
Ha detto Rama ma come abbiamo menzionato anche prima o dopo più di ventiquattro ore però l'opposizione è tornata sul piede di guerra
La stessa ma intervengo nel corso di una conferenza stampa contrastato il testo delle conclusioni dell'incontro che in linea di massima rifletteva quanto dichiarato dal Commissario file
Beh qua inizialmente giustificato il ritardo della sua relazione specificando che l'opposizione è venuta a conoscenza delle conclusioni solo in giornata
Il testo però era stato reso pubblico già nel pomeriggio di giovedì per poi essere il diffuso in serata anche dalla delegazione dell'Unione europea a Tirana
Mentre venerdì mattina è stato pubblicato in albanese anche sul sito della Presidenza del Consiglio comunque secondo prego si tratterebbe di un documento unilaterale realizzato senza avere prima consultato l'opposizione
Chi legge queste convenzioni potrebbe pensare solo due cose che all'incontro l'opposizione non abbia preso parola
E che il testo semplicemente non riflette la nostra posizione ha dichiarato l'ex ministri dell'integrazione del Governo di Berisha mai Linda Bregu elencando poi tutte le preoccupazioni manifestate nel corso dell'incontro
Da parte dell'opposizione
Noi dobbiamo anche aggiungere che il commissario sfilerà già al centro di un duro attacco
Pochi giorni prima da parte dell'ex premier Sali Berisha che un suo post su Facebook lo accusava di essere un filo serbo stralunato ed estremista di sinistra
Che avrebbe tramato insieme Anama per ostacolare il riconoscimento dello status di Paese candidato all'ironia nel due mila dodici
Accuse graffiti che fluida poi respinto dichiarando di non essere uno degli amici di Berisha su Facebook ma un amico dell'Albania e degli albanesi
Articolo era falso è infondato ha detto il commissario europeo
Prima della riunione del Consiglio il prossimo giugno la Commissione dovrebbe presentare ai Paesi membri un nuovo rapporto sull'Albania che verrà reso pubblico a Tirana durante il terzo incontro del dialogo
All'inizio di giugno ha aggiunto fruite prima di lasciare Albania
A parere dell'opposizione in questo Prina questione dello Stato sarebbe seriamente a rischio
Rientrato a Tirana dopo aver partecipato al congresso del Partito Popolare europea
A quale aderiscono alle forze politico del centrodestra lex premessa di Berisha ha fatto sapere che i Capi di Stato e di Governo
Di molti Paesi europei si sarebbero detti preoccupati della linea antidemocratico del Governo attuale di e dire dramma attira Anna
E dall'Albania ci spostiamo al Kosovo dove le forze armate sono ormai cosa fatta e non potranno essere vincolate ad azioni politiche partitiche o etniche così almeno a dichiarato due giorni fa in una conferenza stampa il vice premier e mi vista dalla giustizia kosovaro e redini Cucci rispondendo alla minaccia avanzata dai deputati delle minoranze di bloccare il voto parlamentare
Sulla trasformazione delle attuali forze di sicurezza che sono un corpo paramilitare sottoposto a controllo civile in forze armate a tutti gli assenti il Governo di Pristina ha affermato che
La le attuali forze di sicurezza cambieranno missioni compiti è strutturalmente il Ministero della forza di sicurezza sarà trasformato i nel ministero della difesa
Questa questa presa di posizione del Governo kosovaro
Ha suscitato non poche preoccupazioni a livello internazionale il Consiglio di sicurezza del dell'ONU ha accolto la richiesta della Serbia di diramare un documento in cui Belgrado esprime preoccupazione per la nascita delle Forze armate del Kosovo
Il documento datato otto marzo è indirizzato alla segretaria generale del l'ONU Ban Ki Moon
Riporto appunto la presa di posizione del Ministero veglia del Ministro degli esteri serbo Ivan Marche CEE che ha espresso forti preoccupazioni per gli ultimi sviluppi in Kosovo sentiamo Marina sicura
L'intenzione del Kosovo di formulare le proprie porte dell'Italia suscitato anch'prevede azioni dei serbi del Kosovo ma anche del Governo di denigrando
Il Governo appena valutato questo annuncio con un atto Roberto alla detta abilitazione della situazione in Kosovo ed è intenzionato a portare questa questione davanti alle Nazioni Unite
Secondo la tutela degli atti tratta di una grave violazione della risoluzione mille duecentoquarantaquattro delle Nazioni Unite supporto secondo la quale soltanto la missione internazionale dirà che impone a
Mandato delle Forze armate incontro che la perdiamo come interveniamo continua a considerare una Regione settentrionale
Una tale azione perfettamente la situazione in Kosovo ai rintocchi ed è contrarie al progetto di normalizzazione delle relazioni entrambi il grande Pristina
Si legge in un comunicato del Governo serbo
Ricordo l'esecutivo di Belgrado la situazione di sicurezza in corso è peggiorata a causa delle
Prego Fioroni e degli attacchi nei confronti dei serbi nonché a causa del divieto di ingresso dei cittadini della perdenti co.co.co.
Reazioni come detto anche da parte deve fare di in Kosovo
In particolare dei consiglieri dei comuni all'onore del Kosovo innanzitutto chiedono la possibilità e impervie recentemente arrestati e difendersi in libertà
E ai rappresentanti della Serbia all'ingresso libero in Kosovo anche per conto loro all'annunciato la formazione del deposito del Kosovo rappresenta una aperta minacce alla sicurezza della Regione e dei termini Kosovo con il Sindaco della Mitrovica Nord vorranno errati già dichiarato che i Comuni permetteranno corpetti ad interrompere la
Collaborazioni con l'ufficio dell'Unione europea
Pristina e con l'errore
E letto rotture internazionali non sordi fino alle loro come ha detto minime niente
Tenuto conto che il Sindaco l'unico alleato il collaboratore dei termini in Kosovo e del Governo della Serbia
La Presidente dell'Assemblea comunale di Mitrovica all'arteria board Provincia chiede il perché Pristina e la comunità internazionale cioè immediatamente
Le azioni di arresti immigrazioni costante adattamento di tensioni nelle zone con una popolazione ferma
Vorrei che ha chiesto l'immediata liberazione di Oliver Ivanovic e di altri ministeri arrestati e la possibilità e prendano in libertà Filippetti non i diritti umani libertario circolazioni
E garanzie di sicurezza a tutti i cittadini in Kosovo chi chiede inoltre che la comunità internazionale cerca di implementare doppi standard quando si tratta della popolazione ferma rispetto a quella albanese
Infine poco Provincia ha detto che Chiappetta da perdiamo un maggiore impegno della salvaguardia
E migliori condizioni di vita ieri tutti i cittadini del Kosovo
Tengo a precisare che Oliver Ivanovic leader del partito iniziativa cinica perdiamo democrazia giustizia
Evitato altrettanto lo scorso ventisette gennaio picchia accusato di aver commesso crimini di guerra nel mille novecentonovantanove inviate prego parte agli incidenti chi sono avvenuti nel due mila
Ivana vecchia interpreto lo sciopero della Vanghetti per la terza volta che tartare interrato richiesta che poche trasferito dalla prigione di Pristina colto scambi interni
Secondo le ultime
Informazioni
Ivan si trova intitolato vinto e afferma che il progetto contro di lui è una montatura politica è che alla prigione a Pristina non si sente sicuro
E su una vicenda di Oliver Ivanovic abbiamo un aggiornamento che ci ha arrivato poco prima di registrare questa puntata di passaggio sud-est Ivana vi sia stato effettivamente trasferito
Dal carcere di Pristina a quello di Mitrovica lo ha confermato ieri alla stampa serba la portavoce di EULEX una missione civile dell'Unione europea in Kosovo draga Nicoli c'è solo omonima
E restiamo in Kosovo per parlare di crimini di guerra si parla della possibilità di istituire un tribunale ad hoc per valutare e giudicare quanto avvenuto durante la guerra del mille novecentonovantanove ce ne parlar torna ora
Sì secondo i media consumare il governo del Kosovo potrebbe accettare l'istituzione dei tribunali internazionali per i crimini di guerra
Appalto questo abbia assente a Pristina rispetti le leggi kosovari questo lo hanno riferito diversi quotidiani del Kosovo citando fonti secondo loro fonti attendibili
Da tempo diversi opinionisti hanno parlato dell'ipotesi che l'ONU istituisca un'accorta antico per indagare sui presunti crimini
Commessi dall'esercito di liberazione del Kosovo UCK durante la guerra del mille novecentonovantanove conta allora Jugoslavia di Slobodan Milosevic
Secondo le prime indiscrezioni il tribunale potrebbe avere sede un Paese membro dell'Unione europea a prescindere dal ubicazione e pubblici ministeri giudice del Tribunale dovranno
Avere un profilo internazionale dovranno essere
Esperti di crimini di guerra
Comunque tuttavia la comunità internazionale sarebbe contrario
All'idea di stabilire la sede del tribunale in corso a causa
Dell'esperienza che ha con l'unica ente un lex rispettivamente le missioni delle Nazione Unite
Del dell'unione europea per la legge e polizia sottoposte a pressioni enormi da parte di istituzione organizzazioni locali soprattutto durante i processi a carico del ex membri dell'UCK
Secondo l'agenzia stampa nuova risulta improbabile che il governo del Primo Ministro Hashim Thaci ex comandante dell'esercito di liberazione del Kosovo
Accetti di istituire una Corte incaricata di indagare sui presunti reati commessi dai guerriglieri kosovari
Prima di tutto per mancanza di volontà politica la questione dei veterani è molto sentita nel Paese che potrebbe rivelarsi un boomerang per il Partito Democratico di starci in vista delle elezioni parlamentari previste
A metà giugno dice Nova senza contare che gran parte dell'attuale classe dirigente proviene dalle file
Dell'UCK
Non va aggiunga ancora che non c'è poi una seconda ragione è molto più gravi pragmatica è impossibile reperire in Parlamento gli ottanta voti necessari pari a due terzi del totale perché rare il tribunale
Sulla questione è intervenuto recentemente anche qui c'è
Prego vice premier e ministro della giustizia ad ed in cui c'è secondo il quale
Non vi è alcuna necessità di istituire una corta speciale un corpo ancorché Speziale su crimini di guerra
Il Kosovo è già in grado di esaminare tutti i casi relativi al nostro territorio e quando dico questo mi riferisco ai giudici locali di evolversi la missione dell'Unione europea
Abbiamo una missione internazionali cui i giudici e pubblici ministeri internazionali ritengo che abbiamo già trattato altri casi in modo appropriato ha dichiarato Cucci spiegando che il Governo non ha mai discusso
Un di una legge per istituire questo tipo di tribunale
Questa legge violerebbe i diritti umani
Quindi verrebbe a bordo svolto da alcuni mesi
Che ho descritto ai nostri tribunali dal mille novecentonovantanove in tal caso non so perché avremo bisogno dei tribunali
Dite udienze in Kosovo aggiunto il Ministro della Giustizia
Ma sempre secondo diverse opinionisti l'Unione europea sarebbe consapevole della mancanza di volontà delle autorità kosovare ma starebbe preparando una soluzione alternativa
Invocare una decisione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite
In modo da aggirare la riluttanza delle istituzioni locali gli Stati membri dell'Unione europea e di altri Paesi partecipanti dovranno poi provvedere a creare un fondo per finanziare il tribunale
Sulla
Righe in quanto avvenuto tra l'ex i giornali locali dicono che il Segretario Generale dell'ONU Ban Ki Moon
Sarebbe stato informato in merito a questi sviluppi e potrebbe includere questa proposta nella prossima relazione trimestrale
è sempre a proposito di crimini di guerra compiuti durante il conflitto del mille novecento novantanove in particolare il
Il presunto traffico di organi che sarebbe
è stato compiuto da esponenti dell'esercito di liberazione del Kosovo ai danni di prigionieri serbi e di presunti collaborazionisti albanesi Clint Williamson Procuratore Capo della task force dell'Unione europea istituita per indagare sulle pesanti
Le accuse rivolte ai massimi vertici della Kosovo con contenute nel rapporto redatto dalla politico svizzero Dick Marty ex magistrato e relatore del Consiglio d'Europa si
Rivolto William fra le autorità kosovare invitandoli a cooperare con gli inquirenti internazionali per risolvere una volta per tutte la questione del presunto traffico illegale di organi umani risalente appunto
Al periodo tra il novantotto e il mille novecentonovantanove perito del conflitto in Kosovo secondo quanto riporta agenzia Nova negli incontri con gli esponenti governativi kosovari Williamson ha ribadito la sua determinazione per condurre un'indagine imparziale ed intendi indipendente per scoprire tutta la verità sulle gravi accuse contenute nel rapporto del Consiglio d'Europa agenzia Nova cita la dichiarazione della squadra legale speciale dell'unione europea
I conflitti degli anni Novanta e la questione dei crimini di guerra vede contrapposte anche Serbia e Croazia davanti alla Corte internazionale di giustizia dell'ONU il lo scorso primo marzo si è aperto il procedimento un procedimento che naturalmente pesa anche può pesare influire negativamente anche sul le attuali relazioni tra Belgrado e Zagabria l'abbiamo già parlato nella scorsa puntata di passaggio sud-est continuiamo a farlo sempre con Marina sicura
Approvati a nonostante le richieste della perdiamo non rinuncerà epiteliale l'operazione militare tempesta una versione con la quale ha garantito la propria libertà ed integrità
Editoriale coloni il Capo dello Stato avvocato
In quegli uffici provinciali tecnico delle richieste da parte della materia
E a proposito della causa incontro causa Pierciro ciglio della Croazia impervia
In corso alla Corte internazionale di giustizia anche l'Italia venga ampliata pretende da Belgrado che sanzioni i responsabili dei crimini contenuti durante la guerra negli anni Novanta
Che idea della sorprendenti il
Centosettantatré persone indagate ancora per
Peppe e che vengano detti clienti all'acqua viale collezioni date in determinate indi ubriaca Adria elettorale alle riparazioni di guerra e il risarcimento dei danni
Non materiali dall'altra parte del grado pretende che riterrà e attenzioni responsabili dei crimini correnti e i danni della popolazione serba in Croazia
E che crei le condizioni per il rimpatrio dei termini sfollati dalle proprie scarpe
Belgrado presente inoltre che la Croazia bovini Carapezza razionale venticinque agosto in cui appunto si celebra la giornata della vittoria e che il ringraziamento patriottico
E la giornata dei difensori croati anniversario della liberazione indichi mi
Ed in una da una croati tanto tempo occupata danni verdi
Alla Corte Internazionale di Giustizia dell'Aia vittima corta
Così abbiamo anche informato dell'anno trascorso in trasmissione il team legale croato ha presentato le argomentazioni dell'accusa perché non ci io contro l'arteria
Mentre questa settimana e la volta della controcultura da parte della perdi articolo con la quale l'acrobazia avrebbe commesso un genocidio durante l'operazione militare emittenti
Noi dobbiamo ha detto nato gettando matura e democratica che apprezza la tua storia e la sua guerra per la Patria una guerra Villimpenta giusta
Naturalmente laddove ci sono adottati crimini anche da parte nostra siamo pronti a reagire ci sono anche i dati del numero di progetti sono incorso in qualche ha detto il Presidente Ivo io tipo comincia a proposito della questione che continua ad appesantire le relazioni per da in Calabria e denigrando
Io Piccolomini non vuole però per curare sull'esito del progetto che è in corso davanti alla Corte internazionale di giustizia
Arrivato però che l'ARPA giudiziaria ha dimostrato che il genocidio e un crimine molto completo
Durante la vittima la scorta all'Aja potuto ricordare accolta
Gli attacchi pianificare in modo sistematico e statico dall'Armata popolare jugoslava
E dalle milizie serve ai danni dei miliardi a manca tanta croata nella Slavonia orientale
Come illustrato dagli avvocati croati ardevano un unico scopo quello bello termini vengono anche in quest'area
Nell'arco di un anno dall'inizio dell'occupazione quindi piega non le comunica pacifiche vennero completamente distrutte
L'intenzione di alimentare la popolazione provata e chiara come lo sono i numeri che lo dimostrano
Ha detto né dell'ONU in quanto rappresentante del vincolato
In Uganda i giudici della Corte internazionale usato e che hanno dovuto subire un bilancio in croati e le città in primo luogo quella martire uguali
Da lunedì invece in un dibattito e continuato con l'evoluzione
Del team legale serbo
Sasha Obrador il capo del Interpol ha rilevato che il problema termini addette alle vittime del genocidio anche spettanti croati hanno sofferto durante la guerra in patria
Secondo Grado vince la Croazia non ha presentato alcuna prova documento dichiarazione anche compendi la presenza dei crimini di genocidio
Da parte della Serbia vale a dire dell'Armata nazionale jugoslavo dei termini Croazia
All'inizio della sua esposizione nel campo dell'acqua per ridare per RAI retto comunque rammarico per tutte le vittime include quelle croate
A nome del Governo e del popolo serbo e il primo sincero rammarico per tutte le vittime della guerra ed i crimini commessi durante il conflitto armato in coppia
A prescindere dalla definizione giuridica di quei crimini
Ed è la loro origine etnica e nazionale ominidi in America
Niente mi ricordo ha detto operarvi già all'inizio della sua e posizione
La per via però percorrendo operando non può rispondere per i crimini commetti poiché dall'epoca come ha detto operato vicino nei Ministeri vanno in un comitato indipendente
La principale è colpa della Croazia riproporre nei confronti dell'appello
Sarebbe secondo me condizione illegale verbo
Il
Genocidi occorra la popolazione serba durante l'operazione Tempesta attesi di eliminare i termini come gruppo etnico in questa azione handicap grave intenzionalità sì inutile settecentodiciannove servizi novecento sarebbero ancora inesistenti niente perché spetta ancora identificazione di quattrocento corpi ed umana
Scusa assegnaste impronti puntando alla durata emergente
Ed ecco c'è l'appuntamento con una rassegna sta il portale che spiega e racconta l'Europa balcanica centrale posso vi etica con una particolare attenzione alle vicende economiche era semestre
è un'agenzia di informazione ma anche un portale di servizio indirizzato alle imprese italiane la cui presenza est è molto radicata
Ancora naturalmente molta attenzione all'Ucraina l'economia e l'altra faccia della crisi che vive l'ex Repubblica sovietica questa settimana sul rassegna sta
Si parla della reazione molto dura dei mercati all'iniziativa russa in Crimea poi gli investimenti nello scelga se nelle banche messi in dubbio dall'attuale scenario poco lo sviluppo e rassicurante e si parla anche del prestito dell'Unione europea che assieme ai soldi che arriveranno anche del Fondo monetario internazionale dovrebbe stabilizzare l'economia locale in più
Su rassegnare sta anche tre grafici che la dicono lunga sulla tenuta precari e delle finanze pubbliche del Paese in ogni caso per a vere più formazione sulla questione Ucraina c'è anche un uno speciale diviso per sezioni dove sono raccolti tutti gli articoli che negli ultimi quattro mesi i collaboratori di rassegna est hanno scritto per varie testate si parla poi dell'export tedesco Pierluigi Mennitti che uno dei realizzatori dei curatori di rassegnare sta scritto per il quotidiano Europa un articolo in vista del prossimo arrivo di Matteo Renzi a Berlino il tema
L'ex l'export tedesco il peso eccessivo sul prodotto interno lordo dei di quella che è definita la locomotiva europea una cosa che come ormai lo stesso Governo me acché la metà ha creato qualche squilibrio di troppo nell'eurozona un altro punto che trovato un'altra questione che trovate sulla Senna est
Già toccato nei giorni scorsi è la capacità delle città delle regioni europee di creare strategie finalizzate a calamitare investimenti diretti dall'estero
A est e Budapest a piazzarsi in cima alla graduatoria stilata dalla divisione ricerche del Financial Times come sempre naturalmente su rassegnare tre le notizie per chi investe o vorrebbe investire fari puntati particolare sulla ripresa del volume del commercio al dettaglio in Romania e Bulgaria
Sul piano della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo e Slovenia sulla nuova legge sul turismo varata in Albania settore esprime un buona potenziale nella Paese tutto questo su rassegna Este che trovate l'indirizzo rassegna est punto comma
Parliamo adesso di elezioni quelle che si svolgeranno tra pochi giorni domenica Ina Serbia prima però quelle previste in aprile in Macedonia alle elezioni presidenziali già fissate da tempo e le elezioni parlamentari anticipate convocate per aprile dopo che la scorsa settimana il Parlamento di Skopje ha votato all'unanimità per il suo scioglimento Arthur un'ora
Sì il partito di etnia albanese Unione Democratica per l'integrazione delle nella ex Repubblica costava della Macedonia
Non ha rinunciato all'idea di un candidato congiunto con la coalizione di maggioranza
Ma c'è don o il partito di del preme Nicola volersi per le elezioni presidenziali del tredici aprile prossimo questo lo ha affermato il leader di questo partito avviamenti che ha aggiunto
Che se non verrà raggiunto un accordo il suo partito non riconoscerà nessun candidato
Letto come Presidente
Il Presidente che sarà inviato in questo mondo quinquies sia mi ma illegittimo per il partito al nostro ha dichiarato a mente un incontro con l'Aula giovanile del suo partito
Il partito dell'Unione dell'integrazione vorrebbe raggiungere un accordo con il partito di Niccolò Querci per un candidato comune alle presidenziali e anche sostenuto che in futuro capo dello Stato
Dovrebbe essere ritenuta al Parlamento per garantire i diritti degli albanesi
Che costituiscono un quarto della popolazione della Macedonia
Attualmente un candidato comune sembra un'ipotesi non prese in considerazione dal premier Nicola agonistica confermato
Il Presidente uscente della ex Repubblica jugoslava della Macedonia Giorgio Ivano come esponente in corsa per la coalizione della maggioranza
Il partito nostro è determinato a raggiungere un compromesso tronco con un nome comune se dovesse
Vale a dire il progetto il nostro partito costa contesterà il futuro Presidente dal primo all'ultimo giorno dell'ASP del suo mandato affermato al via metti durante una conferenza stampa
Guai Fiera però nuovamente respinto l'idea di questo partito albanese
Sabato scorso infatti nel corso di un'intervista in tema sottolineato che un in una democrazia decidono alle persone
Non si può scegliere un candidato consensualmente ha precisato due effetti intanto in occasione dell'apertura formale della missione di osservazione elettorale
Nella ex Repubblica costava della Macedonia l'organo un'azione per la sicurezza e cooperazione in Europa conosce
Ha previsto a realizzare una conferenza stampa a Skopje
Il capo della missione di osservazione elettorale dell'ambasciatore inchieste anni Cancian
Vi introdurrà il ruolo della missione e della sua attività future
In vista delle elezioni presidenziali che si terranno il tredici aprile prossimo
La missione di osservazione è stata organizzata insegue cioè la richiesta del Ministero degli Esteri macedone che dovrebbe essere che spesso anche alle elezioni
Parlamentari anticipate che si terranno il ventisette aprile prossimo
Nello stesso giorno del secondo turno delle presidenziali
Il sette marzo scorso si è ufficialmente concluso il mandato del governo macedone Dini con la guerra dopo lo scioglimento del parlamento avvenuto lo scorso cinque maggio
Che alla firma del decreto che annuncia lo svolgimento delle elezioni politiche anticipate il ventisette aprile
L'Assemblea legislativa macedone continua a svolgere le proprie funzioni sino all'entrata in carica e del nuovo Governo il documento per indire le elezioni anticipate
è stato siglato dal Presidente del Parlamento tra i Corbella nostri lo scioglimento del parlamento macedone è stato votato all'unanimità senza voti contrari o astenuti
L'Unione democratica per l'integrazione il partito di etnia albanese che abbiamo parlato aveva presentato sabato scorso ha già richiesto adesso il membro dell'Assemblea dopo che la sua proposta per la scelta di un candidato consensuale alle prossime elezioni presidenziali
Non è stata ascoltata
Domenica prossima fra pochi giorni si vota in Serbia elezioni politiche anticipate decise dopo che la Serbia ha incassato l'apertura ufficiale dei negoziati di adesione all'Unione europea grande favorito il partito serbo delle progresso il partito guidato dall'attuale vicepremier Aleksandar wc cioè il partito che ha espresso ho anche il l'attuale Capo dello Stato Taurisano Nikolic partito nato da una scissione della dal Partito radicale serbo ultranazionalista ai testato sui su posizioni conservatrici moderate e comunque europeisti o comunque favorevoli all'integrazione dell'unione europea il l'altro il partner di Governo in questa questo Governo uscente parte di maggioranza è stato il partito socialista con il suo leader ivi saldatrice che il appunto il premier uscente premier uscente il partito che mi a fronte della annunciata vittoria massiccia del partito serbo del progresso annunciano che la ripetizione dico sta coalizione è il primo
è il primo panorama possibile che si presenterà all'indomani del del voto a a pochi giorni dunque dall'apertura dei seggi facciamo il punto con Marina si corra
Sì appunto a mentre tutti vantaggi invita del vostro anticipate impervia canna una prevalente Annetta del partito per poter corretto di Alexander punti
Il vice premier uscente ritardare che presidente del Partito Socialista il servo attuare partner di coalizione il Governo uscente
In una recente intervista raggiunti e ristampato Barbetta per marchi
Dopo le elezioni del tredici marzo tra proprio il Partito Socialista serbo
La prima volta scusate il partito fermo del problema con la prima opzione editorialisti in quanto
Duro ma venerdì coalizione imparano comunque i risultati a definire il futuro governo e tutte le strutture coalizioni
Ha detto i dati vantandosi però che per la fiducia degli elettori inutili lotta con qualcosa che gli altri partiti non hanno
Cioè risultati concreti e Bindi
Io operato al popolo la chiave che la porta dell'Europa che ho ottenuto la chiave che appartiene al popolo che io no anche gli atti al pari vedere le chiavi ci sono ancora molte porte
Perde deve aprire ha detto il premier uscente
Alla domanda come intende riformare il settore pubblico e intenzioni statale
I dati ha precisato che il desiderio è quello di aderire all'Europa tenuti in barrette un capitalismo donano benefici soprattutto sulla giustizia sociale
Ha detto che Chiarotti Guidonia diminuire il numero di quelli che lavorano in amministrazione pubblicarla milioni assicurare un piano secondo il quale queste persone
Può permettere aiutate a fare dell'altro provvedere abbiano un'adeguata tutela pensionistica sociale interrompe immanente semplicemente non incentivati rimanere da alcun diritto
Parlando di investimenti stranieri da tutti ha detto che la Serbia deve innanzitutto perire un Paese con regole e leggi
Chiare una infrastrutture risolta una buona politica scale
Stacco in cui non ci sono differenze tra imprenditori Ranieri nazionali e i lavoratori questi imprenditori devono mettere completamente protetti
Attendiamo vuole che le relazioni tra l'Ucraina e la RU gli atti stabilizzino e sia trovata una soluzione politica dei due Paesi abietto darci c'era punta a proposito
Degli clima caldo Mincuzzi OP ugualmente
Non soltanto l'Europa ma tutto il mondo
Ma al tempo tetto aggiunto che sulle tempio della Crimea investe in modo migliore per quanto irritante sbagliata la decisione di alcuni Paesi a riconoscere l'indipendenza unilaterale del Kosovo
Così è stato stabilito un precedente che potrebbe diventare una regola
In molti Paesi nel mondo al perbacco il premier fermo
Sente
Allettante Butti il vice premier uscente leader del partito interno del convento appello invece che non di occuparmi percentuali Mattelart il suo
Partito potrebbe oltrepassare quaranta percento
Voti sottolinea che alla fine non è importante il numero venti quello può fare
Dopo le elezioni in una intervista al quotidiano di Belgrado obblighi utili Stalin Velardi dirette a vere il risultato impervie che la gente lo porta a vedere e riconoscere
Sì sarà premier Bucci Prometeia etica e la riforma legislativa quindi creare un migliore il clima di lavoro importare il nuovo investitori AP curare la riforma scale
E agevolazioni carico ad entrare piccoli e Bindi imprenditori
Per le perché in Puglia perdiamo Porrettana vicepresidente in un nuovo partito formato repentinità in queste audizioni il nuovo Partito Democratico
Il proprio voto come dice ENI importanza cruciale qualche eclatanti realizzare una migliore dignità per i cittadini
Della perdiamo
Tali categorie perché è una carta in politica per rinnovare l'ambizione desueta partite
Democratico secondo le due parole i dati economici dal Governo dimissionario sono molto negativi ammetto che anche i risultati economici del governo durante il suo incarico non sono insoddisfacenti
Ed è per questo che hanno perso alle ultime elezioni
Ma i risultati attuali torno ancora per i giovani a dei trattati indicando l'impatto di inoccupazione del quarto ventinove per cento e tre volte maggiore indebitamento del Paese
Ai clienti
In cui il suo ex partito evitato alla guida Dei esecutivo
Vedremo allora quale sarà il risultato che uscirà dalle urne in Serbia domenica prossima questo sarà sicuramente l'argomento principale della prossima puntata di passaggio a sud-est questa che invece è arrivata al termine una puntata che come sa proviamo realizza dato con la collaborazione con le corrispondenza di Marina si corre di Arthur Nurra la potete riascoltare su Radio radicale punto vittime andando nella Sezione delle rubriche cercando una pagina di passaggio sul destro ponte oppure andando direttamente nella a pagina del dei nostri POR casta vi ricordiamo anche il nostro blog dove per ritrovare gli argomenti di questa puntata e le e altre questioni che riguardano l'Europa su l'Orientale l'indirizzo il passo da est punto bloc Spoto punto ITI in onda invece ci risentiamo fra sette giorni grazie per l'ascolto un saluto da Roberto Spagnoli una buona giornata in compagnia di Radio Radicale