23MAR2014
rubriche

Overshoot Rassegna

RUBRICA | di Enrico Salvatori Radio - 19:00. Durata: 29 min 9 sec

Player
Trasmissione condotta Enrico Salvatori, in studio, con Francesco Radicioni (Prima puntata di Overshoot Rassegna).

Puntata di "Overshoot Rassegna" di domenica 23 marzo 2014 condotta da Enrico Salvatori che in questa puntata ha ospitato Francesco Radicioni (curatore della "Rassegna della stampa e della blogsfera cinese").

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ambiente, Aria, Cina, Ecologia, Edilizia, Informazione, Inquinamento, Pechino, Radicali Italiani, Rassegna Stampa, Territorio, Urbanistica.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 29 minuti.
19:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera bentornati all'ascolto di Radio Radicale in studio Arrigo Salvatori per questa versione inedita
E integrativa di over sotto che prenderà il nome di o verso tra assegna proprio perché a differenza della edizione del giovedì dove ci proponiamo di far confrontare un ospite con la visione ecologista radicale quindi con il manifesto a cura del professore Aldo risorse
In questo nuovo spazio aggiuntivo complementare della domenica vogliamo invece
Commentare con altrettanti ospiti la nostra rassegna dei media fini dell'informazione in generale sui temi che ogni settimana sceglieremo relativi all'ambiente al territorio al conflitto tra l'economia e l'ecologia sempre e comunque di interesse radicale
E non possiamo parlare di ambiente di ecologia del conflitto tra l'economia l'ecologia come dicevamo senza guardare con attenzione a quello che succede in Cina prima di tutto perché la Cina con la sua popolazione ricopre quasi un terzo di tutta la popolazione mondiale
E secondo perché con il piano di maxi urbanizzazione voluto da Pechino quattrocento milioni di persone dalle aree agricole andranno a vivere in aree urbane il che vuol dire solo per fare un esempio che ogni anno in Cina altre venti milioni di autovetture
Si aggiungeranno al parco macchine circolanti in un Paese che già il primo inquinatori atmosferico del mondo essendo il più grande consumatore al mondo di carbone che sta distruggendo repentina rapidamente aree agricole fertili insieme
Andiamo alla rassegna stampa sul tema ad uno degli articoli che in Italia per la questione di Francesco si dice sul Sole ventiquattro del cinque marzo due mila tredici da Pechino un maxi piano per urbanizzare il Paese
Dove l'occhiello ci informa al Congresso del Popolo cinque mila miliardi di Europ per portare nelle città quattrocento milioni vicinissime leggiamo intanto uno stralcio
La Cina sta per annunciare un mastodontico piano di urbanizzazione con investimenti per quaranta trilioni di Johanna circa cinque trilioni di euro da finanziare con mega emissioni di obbligazioni dello Stato
Nei prossimi dieci anni obiettivo e trainare lo sviluppo del Paese portando in città in maniera stabile circa quattrocento milioni di persone
Questa è una rivoluzione per la crescita industriale del Paese ma anche per il suo sviluppo finanziario che finora è rimasto soffocato da un'organizzazione della finanza pubblica piuttosto primitiva
Entro i primi anni del prossimo decennio il Ticinese potrebbe superare quello americano
Il piano di urbanizzazione però non dovrebbe concentrarsi nell'espansione delle megalopoli come Pechino Shanghai il Governo vorrebbe invece far crescere città medie e piccole quelle sotto uno o due milioni di abitanti
Nel complesso quindi si tratta di un'enorme Progetto che dovrebbe trasformare molto profondamente il Paese
Questa grande urbanizzazione che potrebbe portare circa il settanta per cento della popolazione in città dovrebbe voi stimolare fortemente la crescita dei consumi interni
Questo a sua volta dovrebbe risolvere il problema del grande surplus commerciale cinese creare un enorme mercato di importazione dall'estero
La grande urbanizzazione quindi servirebbe a stimolare la crescita complessiva in Cina e potrebbe anche portare il Paese alla fine del decennio essere il singolo maggiore contributore alla crescita globale la locomotiva economica
Del mondo e noi diamo il benvenuto
Né ai nostri che sono anche chi sono gli studi di radio radicale a Francesco Radicioni corrispondente di radio radicale da Pechino ben trovato Francesco buonasera buonasera tengono a sera gli ascoltatori senti sul piano di maxi urbanizzazione io ho letto un articolo che insomma
Abbastanza illustrativo della questione no ma ormai praticamente datato
Voi darci degli aggiornamenti su questa vicenda
Ma diciamo sì domenica scorsa il Consiglio di Stato ha finalmente approvato questo
Piano di urbanizzazione un piano di urbanizzazione e fortemente voluto da lì che c'è anche per cioè dalla Primo Ministro della
Repubblica popolare che doveva essere un po'il il il fiore all'occhiello della attuale Amministrazione essi lì più volte annunciato e più volte ritardato questo a significare anche
Le profonde contraddizioni profondi conflitti di interesse e presenti nella stessa leadership cinese e soprattutto per quanto riguarda il dialogo sempre molto complicato
Tra autorità locali e autorità centrali
Quando però si parla di questo nuovo progetto di urbanizzazione
Dobbiamo stare molto attenti anche a un elemento terminologico lessicale mi verrebbe da dire semantico semantico oggi le autorità cinesi parlano lo diceva giustamente si sci nel nel suo articolo di centra qua che significa appunto
La urbanizzazione sì ma l'urbanizzazione di
Il leggiamo che sono appunto le città più piccole e direi quasi le cava una della della Repubblica popolare
Un piano che stando a quello che si conosce per il momento nel dovrebbe andare a investire moltissimo nelle infrastrutture si prevede per esempio che
Un piano ferroviario
O unicità di almeno duecento mila abitanti quindi poco più grande di differenze che a in Cina sono veramente città microscopiche dovrà vivere un collegamento ferroviario diretto
Le città sopra i cinque i cinquecento mila abitanti dovranno aprire un collegamento di alta velocità mentre il novanta per cento della popolazione cinese dovrà vere e nella zona dove abita
Un un aeroporto quindi una grandissima attenzione
Per quanto riguarda per quanto riguarda le infrastrutture
Dobbiamo quindi immaginare che questo piano di urbanizzazione andrà proprio a cambiare il paradigma
Di quello che è stata oggi la Repubblica popolare cioè purché che fino a oggi si è concentrata nelle mega siti sulla costa
Pechino Shanghai la la Regione Lare la regione Jean Genna Canton quindi nell'estremo sud che poi si estende fino fino ad un concorso con una popolazione in totale di oltre quarantadue milioni di abitanti oggi il tentativo è quello di è andare a urbanizzare le parti più interne del Paese anche per alleviare il gatto e che attualmente esistente
Traccino vitale eccede in Terna e andare a ad alleviare un altro cappe serenamente importante che è quello dei
Permessi di residenza quindi dei diritti dei cittadini
Urbani e rurali degli diciamo sono su queste due su queste due gambe mi sembra andare a muoversi l'Autorità perché al di là della questione ecologica le urbanizzazioni ricordiamo si trascinano dietro anche
Questioni sociali molto rilevanti noi ricordiamo agli ascoltatori che cos'è l'UCOI tu lo hai
Ha cenato appunto prima il permesso di residenza che sostanzialmente divide i cinesi in due diciamo i cinesi urbani e i cinesi rurali ecco praticamente con gli attuali regolamenti che che cosa accade a chi dà le aree agricole va nelle aree urbane
Sostanzialmente decine e decine di milioni di migranti quando arrivano nelle città dalle aree rurali non hanno i divi ed il diritto agli alloggi all'assistenza sanitaria e servizi per i bambini alla cultura diventano praticamente clandestino in casa loro e cose
Esattamente così la la le agenzie di stampa cinese ufficiali hanno diffuso anche
Il numero di questi di questi
Lavoratori migranti che appunto dalla campagna si sono spostati in città ci sono duecento un esercito di duecentosessanta milioni di persone che abitano
In città sulla costa pre
Per lo più senza praticamente avere alcun tipo alcun tipo di diritti cosa andrà a fare in che modo interverrà il piano di urbanizzazione fondamentalmente darà la possibilità a cento milioni di persone
E entro il due mila e venti perché questo Piano parte oggi e con una prospettiva sul due mila venti
Dalla loro la possibilità di crearsi una vita all'interno delle città
Anche lì non si parte sarà un un promo impoverimento progressivo per esempio Pechino Shanghai le grandi città sembra rimarranno escluse da questo programma
Ma la possibilità sarà quella per i lavoratori migranti di andare a lavorare nelle città più piccolo dovendo Köbler Ra liberalizzato quindi si partirà proprio dalle città delle città più piccole come un incentivo
A ad andare ad urbanizzare per l'appunto questo tipo questo tipo di aree
Ho capito no perché sui dettagli tecnici del piano io ho letto appunto del piano i maxi urbanizzazione non dovrebbe concentrarsi
Nell'espansione delle ma megalopoli esistenti come Pechino Shanghai ma il Governo vorrebbe invece far crescere città medie piccole no quelle sotto uno o due milioni di abitanti però non mi sembra
è un processo abbastanza virtuoso perché anziché lavora il suo densità interne mi viene in mente che contiene in sé un paradosso cioè si va a consumare altoforno
Estiva in realtà non è che si va a consumare altro suolo cioè il tentativo è quello di spostare da questi enormi concludo come conglomerati urbani
Come sono appunto le città sulla costa e incentivare le persone a lasciare le grandi le grandi città per tornare in qualche modo nelle parti più interne del Paese andando quindi a
A sviluppare quelle aree che sono rimaste più depresse
Del del Paese tu calcola l'ultimo censimento di Pechino è
Di ventuno milioni di persone ventuno milioni di abitanti
Otto milioni di questi sono senza permesso di residenza
E incentivando la possibilità che in altre aree diverse da Pechino a Shanghai si possa avere un permesso di residenza un
Il tentativo che che stanno tentando di fare appunto che stanno provando a fare l'autorità cinesi è quello di incentivarli ad andare ad andare altrove magari più vicino a casa
Dove fino a oggi sono dovuti rimanere i figli l'impossibilità di integrarsi all'interno del tessuto sociale del tessuto sociale urbano una legge sulla terra particolarmente
Restrittiva che
Li apriamo un altro grande capitolo e un altro pilastro di questa di questa riforma che sarà necessaria contenuto
Nelle linee guida del del terzo plenum dello scorso novembre che appunto la riforma della terra che dovrebbe permettere I contentini
Dipende re affittare o dare come garanzia per prestiti la terra che hanno in modo tale da avere un primo gruzzolo per iniziare una vita una vita in città nelle aree nelle aree urbane questo ovviamente aumenta aumento i consumi aumenta il tentativo appunto di di consumi interni ma aumenta anche l'ENI
La speranza di vita di una popolazione che quello
Che evidentemente quello vuole cioè l'abbandono delle campagne è un dato
è un dato incontrovertibile nella Repubblica popolare cioè ormai è un processo in atto in tutto il mondo basta leggere
I dati delle Nazioni Unite e comunque ci torneremo su questa questione perché veramente
Molto interessante se antico accennando prima c'è però il problema appunto dell'inquinamento che più che un problema è una vera e propria pestilenza no e in Cina stando a quanto ci riporta Mensi imperi tradotto darla Bisanti sull'Espresso del ventuno novembre scorso c'è un articolo che
A mio avviso vale la pena leggere tutto il ventuno ottobre a bensì ha visto una scena in infernale la città industriale undici milioni di abitanti nel Nord Est la Cina è stata svolta da un fitto Smoke tossico
La visibilità è scesa a meno di dieci metri l'indice di inquinamento dell'aria relativo alle polveri sottili o particolato è balzato a mille per metro cubo quando si considera sicuro una soglia massima di trentacinque
Le scuole sono state chiuse il traffico aereo è stato interrotto la circolazione stradale è stata vietata la vita si è fermata per due giorni interi
L'inquinamento letale dell'aria in Cina non è una novità da un recente studio pubblicato sulla rivista britannica Lanzetta SISTRI ma che esso provochi ogni anno la morte di uno virgola due milioni di cinesi fortunatamente gli effetti dell'inquinamento vanno ben oltre la perdita di vite umane
La qualità della vita del venti per cento dalla razza umana sta peggiorando le attrattive del Paese come luogo ideale per fare affari sono in declino ancora di più preoccupa la mancanza di soluzioni tempestive
Per soddisfare il settanta per cento del suo fabbisogno energetico la Cina fa affidamento sul carbone io ogni anno altri venti milioni di veicoli si aggiungono al parco macchine circolante duecentoquaranta milioni di autovetture
Ma la minaccia ambientale più pericolosa in Cina non è l'inquinamento dell'aria di cui siamo a conoscenza per un semplice motivo il partito comunista cinese al potere non può tenerlo nascosto
Molto meno sappiamo dell'inquinamento del suolo e dell'acqua perché lo Stato cinese mono partitico tiene tutto segreto
Malgrado ciò da quello che sappiamo il Paese andrà incontro rischio ambientale che non ha precedenti nella storia del genere umano si pensi ad esempio l'acqua
Le stime variano ma per lo più indicano che sono contaminati circa i due terzi l'acqua dolce di superficie
Oltre a ciò la Cina soffre di gravi siccità croniche in base agli standards internazionali una disponibilità di acqua inferiore a mille metri cubi pro capite è definita crisi idrica
In Cina per gli oltre cinquecento milioni di abitanti che vivono nelle regioni settentrionali del Paese
Tale indice è inferiore a duecento metri cubi pro capite
Nel complesso invece il paese dispone del sette per cento delle riserve di acqua dolce del pianeta a fronte di una popolazione pari al venti per cento di quella mondiale
Nei prossimi decenni il rischio più grave più plausibile per la sicurezza del patrimonio idrico cinese sarà la sopravvivenza del fiume gli anziani
E per mezzo miliardo di persone delle regioni più prospere del Paese costituisce una risorsa vitale lo Janzen infatti sta morendo soffocato da scarichi fognari non trattati da sversamenti agricoli e inquinanti industriali
Secondo il World U.I.L. file found negli ultimi cinquant'anni il livello di inquinamento dello Janzen è o mentale il settantatré per cento ogni anno sono sversati nel corso dell'acqua oltre venticinque miliardi di tonnellate di acque fognarie rifiuti industriali
Oltre a compromettere la vita di mezzo miliardo di esseri umani la probabile morte dello Janzen influirà negativamente sull'ambizioso progetto di trasferimento dell'acqua da sud a nord voluto da Pechino
Per alleviare la penuria al nord infatti le autorità cinesi stanno spendendo decine di miliardi di dollari per mettere a punto un gigantesco sistema di condutture dell'acqua per portarla dallo gli anziani fino alle regioni settentrionali del Paese
Se però l'inquinamento renderà tossiche le acque del fiume non avrà senso mandare una nel Nord della Cina con una spesa così ingente a confronto con l'inquinamento dell'acqua in Cina l'inquinamento del suolo e un segreto molto meglio mantenuto i terreni agricoli contaminare
Da metalli pesanti e pesticidi di solito non sono distinguibili
Tutti raccolti coltivati su questi terreni devono essere sottoposti a controlli accurati per individuare residui dannosi per la salute
In ogni caso i dati raccolti dei ricercatori cinesi delineano un quadro molto Fusco alcune analisi a campione effettuati alla fine degli anni Novanta indicavano che almeno il dieci per cento delle terre coltivabili era stato contaminato da metalli pesanti
Un sondaggio nazionale sull'inquinamento del suolo ultimato il due mila cinque portato dati molto preoccupanti
Subito ricoperti dal segreto di Stato le cause principali di inquinamento del terreno sono un uso eccessivo di pesticidi la Cina li adopera in quantità superiore da tre a cinque volte Beretta non rispetta la maggior parte degli altri Paesi
I metalli pesanti dovuti all'irrigazione con acqua inquinata e le piogge acide provocate dalla combustione del carbone
Di questo passo lascino dovrà affrontare presto una grave crisi tra sicurezza alimentari una crisi alimentare nella nazione più grande popolosa del mondo
La seconda economia più importante al mondo avrà ripercussioni spaventose a livello globale già ora l'inquinamento dell'acqua del suolo influisce sulla domanda cinese di importazione di generi alimentari
L'unico interrogativo ancora senza risposta e quando peggiorerà questo trend Francesco
Sì la la la situazione ambientale sia dell'inquinamento della dell'aria dell'acqua delle falde acquifere
Più che poi si trascina dietro tutta una serie di
Di problemi relativi per esempio la sicurezza alimentare problema enorme nella Repubblica popolare
Non sta migliorando cioè io ero un mese fa e chi noi siamo stati di nuovo in una situazione da Apocalypse come ormai si
Si chiama da quelle parti cioè in cui
Le centraline delle di rilevamento dell'inquinamento porta negli indici sopra i cinquecento suoi sopra la soglia
Rilevata proprio dall'Organizzazione mondiale della sanità cioè trentacinque volte sopra non si vede
Il
Non si vedono i palazzi cioè abbiamo tutti presenti queste queste fotografie che girano anche sulla
Sulla Rete c'è da dire che sebbene non migliori però l'aria nella capitale in generale in tutto il la parte settentrionale della Repubblica popolare quello che io non mi stanco di sottolineare che
Aumenta la consapevolezza su questo della
Soprattutto dell'opinione pubblica cinese
Da parte dallo scorso anno quello che abbiamo saputo e che il maggior numero delle delle proteste in Cina delle proteste sociali in Cina sono avvenute proprio sui temi dell'inquinamento
Inquinamento generale c'è una fabbrica fortemente inquinante fabbriche di batterie a volte con i cittadini che si organizzano dal basso sono sui social network
E riescono ad ottenere delle delle piccole delle delle piccole e grandi grandi vittorie nel pensiamo soltanto per esempio
Come un termine così estremamente tecnico come sono i PM due punto cinque per per l'inquinamento dell'aria siano diventati una
In qualche modo di uso comune tra l'altro alla popolazione cinese cioè parli e intriso sa risulta sì e il tassista appunto di diritti ti parla di questo tipo aula della gravissima situazione della gravissima situazione roccia in merito
Tra virgolette naturalmente da parte del Governo perché ho trovato molto interessante
Le parole del premier del del Primo Ministro
E tre mila deputati riuniti per la sessione inaugurale dell'Assemblea del popolo ma ammesso
Sostanzialmente fa che la nube tossica sospesa su molte città della Repubblica popolare rappresenta di fatto un segnale di allarme rosso che la natura in via contro un modello di sviluppo cieco e inefficiente
Ecco però alla diagnosi come dire deve seguire l'applicazione di terapie conseguenze no conseguenti
Loro loro hanno iniziato presentano approvato lo scorso dicembre un piano volto a ridurre le emissioni da carbone
Attualmente oltre il settanta per cento dell'energia prodotta in Cina
Viene appunto dalla dal carbone perché quello che hanno in casa quello meno meno costoso per
Per far funzionare tutto con un andamento progressivo
A volte però Pechino da delle splendide direttive per quanto riguarda la questione ambientale ormai la la classe dirigente cinese di questo convinta è così come convinta l'opinione pubblica cinese cioè
Fino al a pochissimi anni fa io mi ricordo nel due mila e undici questa questione ambientale era prerogativa
Di pochi singolari ambientalistica appunto giravano per la per la Repubblica popolare oggi questo è un tema centrale nella vita politica cinese
Fino a almeno dallo scorso congresso quando il pre il presidente uscente Hu Jintao parlò di lancio questo slogan del socialismo del socialismo ecologico
Il problema è che è una una questione che richiede tempo è una battaglia che richiede tempo e che soprattutto si scontra
Con
Le ambizioni
E le necessità dei governi locali questo è qualcosa che non dobbiamo mai dimenticare in Cina di questo scontro storico tra
A cioè facendoci capire bene perché affonda le sue radici nella nella cimiteriale i signori della guerra se vogliamo andare ancora indietro
Tra centro e periferia e sulle competenze tra centro e periferia
C'è stata presenti nel quest'ultima emergenza inquinamento dell'aria Pechino di cui parlavo poco fa
L'invito delle autorità centrali a chiudere le fabbriche inquinanti della provincia dello che dei che quella che circonda la capitale cinese
Perché c'era stato lanciato l'allarme arancione e sulla sull'in tutta quella zona si son fatti controlli poi denunciati dalla stessa stampa che su questa situazione sta trovando il coraggio
Son fatti controlli sulle aziende si è scoperto che una serie di aziende particolarmente inquinanti industrie per esempio nello che vince la città d'Italia Auchan è che un
Un centro per la produzione del ferro
Che non avevano più banalmente non avevano chiuso che banalmente non rispettavano l'ordine
Di chiusura perché questo perché per un lungo periodo la promozione di funzionari locali
Sullo sul territorio è stata legata alla
Alle performances dell'economia solamente a questo su questo si Gibin ha fatto un il presidente cinese ha fatto nelle scorse settimane
Un annuncio fondamentale un annuncio Galli definire storico che è quello di cambiare paradigma ha detto dobbiamo uscire dall'ossessione dell'aumento del prodotto interno lordo
Dobbiamo uscire da questa ossessione per valutare i funzionari locali secondo una serie di altre parti parametri
Uno di questi è il rispetto dell'ambiente uno di questi il rispetto delle delle questioni culturali insomma
Che il modello
Di sviluppo cinese stia cambiando ed era anche relativa alla all'urbanizzazione mette soprattutto in discussione il PIL no come misura per appunto valutare la qualità della vita sembra cosa molto interessante
Iniziano questo questo cioè questo cioè cioè uscito presenta alcuni mesi fa un editoriale molto interessante
Sul
L'organo del partito comunista cinese cioè il quotidiano del popolo se e il lo sviluppo economico dovesse essere pagato con il sangue
Su questo c'è una discussione in Cina sta cambiando il modello di sviluppo non stiamo attenti sempre quando descriviamo la Repubblica popolare hanno con guardarla con arrivano solo gli stradini degli anni sessanta euro perché mi viene
No appunto
No tra l'altro durante la la diciannovesima Conferenza ONU sul clima dove sostanzialmente non è accaduto niente di di vincolante ci fu uno scontro tra la Cina e Stati Uniti la Cina accusava gli Stati Uniti
Di aver inquinato per due secoli quindi dovete fare più riduzione dicevano i delegati cinesi
Agli americani forse abbiamo il tempo per ascoltare un estratto da quella Conferenza che tra l'altro siamo stati gli unici a tradurre e doppia in Italia
Ma il canto di spinta stand-by dire causa il mio Paese è stato colpito da una tempesta chiamata suddetto negli anni invece ma mai a raggiungere l'obiettivo finale di questa carenza mai mettere venire che l'uomo interferisca con il sistema climatico anzi
Non soprattutto negli anni sconosciuto molte persone ha fatto tremare la terra nella mia città natale
Questa Green
Avvenuto fai
La devastazione sconvolgente fatico a trovare le parole
Non possiamo risolvere il cambiamento climatico mando richiamandosi sono ancora più nelle azioni previste solidarietà con il mio Paese delle persone NI ma di d'altra parte il Sindaco e doveri affratella non mangia da tre giorni con tutto il rispetto al signor Presidente ad una come riserbo non intendo con tutto il rispetto per la sua Gentile di ospitalità
Riesco a dare i soldi di una volontaria di Lisbona
Erano avere il Sannio delegato per le Filippine negoziati ONU sul clima che si sono tenuti a Varsavia a novembre scorso fu proprio lui ad aprire
I negoziati in sciopero della fame per tentare di ottenere dei risultati e quell'incontro perché nei giorni
Precedenti a negoziati il tifo una Yann
Lo ricorderete molto bene si abbatte sulle Filippine secondo l'agenzia delle Nazioni Unite per il clima l'IPT si tutti i cambiamenti climatici adesso in atto hanno comunque origine antropica però per il governo di Pechino neanche questo sembra essere è un problema lo facessero stando a quanto scrive Santevecchi corrispondente del Corriere la sera Pechino ora lascino vuole cambiare il clima cannoni con razzi carichi video duro per produrre pioggia artificiale che cosa
Sì questa è una è una vicenda che va avanti da da da da parecchio da parecchio tempo e in realtà non solo sono inventate cinese diciamo è una tecnologia se non ricordo male sperimentate inizialmente da Israele
Per risolvere il problema della
Della siccità anche lì
E poi usata anche dagli Stati Uniti o oggi cinesi che hanno un gravissimo problema
Campo in cui il loro Paese diviso letteralmente diviso letteralmente diviso indù e cioè Hilla lo l'né ne scriveva anche sin penne nelle nell'editoriale che era tutto un attimo fa
C'è un problema di siccità nel nord del Paese
E c'è invece un problema di
Eccessiva abbondanza d'acqua nel sud
Tra l'altro che causa poi può puntualmente ogni estate inondazioni
Eccetera eccetera il problema che la siccità al nord dove stanno anche i Granai del Paese ad esempio lo sciando
A
Causato l'ultima l'ultima grossa crisi del ricordo già stavo oggetto avvicinare il due mila undici
Fu appunto la nella primavera del due del nel due mila e undici siccità nello Chandon non c'era abbastanza non c'era abbastanza grano granoturco immediatamente i cinesi in Cina aumento l'inflazione e ci fu un vero e proprio terremoto sui mercati internazionali delle derrate alimentari
Che che che fondamentalmente appunto terremoto l'intera
Molte regioni del mondo molte regioni dell'Africa gli ascoltatori lo ricorderanno la crisi del pane in Egitto
Eccetera eccetera quindi bisogna trovare un sistema e questo sicuramente apre apre un dibattito su come su quali strumenti certo trovare
Per per risolvere questi ma anche gravissimi problemi e se su questo la tecnologia può
Aiutarci sia attraverso questo progetto sia attraverso il secondo progetto di cui parlava sempre mi si impenna sulla su su questa enorme ed il progetto di canale
Che dovrebbe appunto portare l'acqua dello Ya Anzola da dalla Cina centrale dalla Provincia dell'occupi fino appunto ai irrigare
Lo Chandon ma anche Pechino ma anche chi in Cina Progetto anche questo monumentale per un canale di oltre mille quattrocento mille quattrocento chilometri
Dal dal costo di svariati miliardi di dollari
Poi insomma rimane da capire su questa storia dei cannoni con razzi carichi video durevole per produrre la pioggia artificiale che ricaduta possa avere noi in termini
E proprio ambientali luglio duro d'argento non l'abbiamo messo nella sostanza tossica comunque questo
Lo lo scopriremo lo scopriremo nelle prossime puntate e allora io direi che
Chiarissimo va bene noi abbiamo concluso il nostro tempo disposizione grazie a Francesco Radicioni grazie a voi corrispondenti radio radicale da Pechino GRA sì a Carmine Corvino e a Lorenzo Bruschi per l'assistenza tecnica regia noi gli diamo appuntamento giovedì prossimo alle ventitré e trenta per il dibattito sulla
Visione ecologista radicale quadro riscossi era domenica prossima sempre diciannove per ove asciutto rassegna l'altro pezzo della trasmissione del giovedì ovvero la rassegna dei media
E il commento degli ospiti sulle questioni relative all'ambiente di interesse radicare un buon proseguimento come sempre da Enrico Salvatori restate in ascolto perché i programmi di Radio Radicale proseguono