26APR2014
rubriche

Fatto in Italia

RUBRICA | di Nicolas Ballario Radio - 00:00. Durata: 31 min 2 sec

Player
Puntata di "Fatto in Italia" di sabato 26 aprile 2014 condotta da Nicolas Ballario che in questa puntata ha ospitato Oliviero Toscani (fotografo), Michele Scola (presidente sezione di Grosseto di Italia Nostra), Angelo Properzi (presidente sezione wwf di Grosseto).

Tra gli argomenti discussi: Agricoltura, Comuni, Gas, Grosseto, Inquinamento, Italia Nostra, Lega Ambiente, Parchi, Territorio, Wwf.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 31 minuti.
00:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio Radicale un saluto agli ascoltatori da Nicolas Vallario e ben tornati ha fatto in Italia rubrica che ogni settimana si occupa di questioni relative all'architettura del paesaggio all'ambiente con Oliviero Toscani buongiorno Liviero
Buongiorno a tutti allora gli era oggi andiamo più o meno dalle due parti perché parliamo della Toscana del parco della Maremma che un parco che si estende per
Alcuni comuni del per alcuni Comuni del grosse Tano perché perché in questi giorni si sta molto dibattendo sul fatto che proprio all'interno del Parco della Maremma
Un'azienda agricola vorrebbe costruire un piccolo impianto in biogas che un
Prodotto che come sapete una miscela diciamo di diversi gas naturali che ha
O come che ha origine dalla fermentazione diversi gli organici quindi cosa pubblica cos'è successo successo che
Si sono levate molti voti molte voci contrarie molti anche a favore perché dicono proprio il proprio all'interno del Parco della Maremma non si dovrebbe
Costruire un impianto a biogas nemmeno se un'azienda agricola privata
A a a proporre una cosa curiosa è che le associazioni ambientaliste sono un po'
Si sono un po'divise
In due l'APPA da una parte abbiamo per esempio in Italia Nostra e il coordinamento ambientale di Grosseto dall'altro abbiamo il WWF e Legambiente i primi assume la mente contrari i secondi invece possibilisti o addirittura a favore oggi ne parliamo con le amiche le scora che il Presidente della Sezione di Grosseto L'Italia Nostra buongiorno Scola
Buongiorno e con Angelo property che invece il Presidente della Sezione di Grosseto italiana di VV del WWF buongiorno persi Valdastico che voglio allora io direi Scholar ci può spiegare un po'cosa è successo perché vogliono costruire questo
Impianto di biogas perché voi siete così contrari sulle noi siamo contrari questi impianti in generale perché
Queste o tipo di impianto è stato molto sviluppato in Germania e abbiamo proprio attinto dall'esperienza
Tedesca diciamo
Di tutte le conseguenze che questi impianti inseguito annotato
Questi impianti sono impianti che utilizzano diciamo i terreni per le colture di ripetitive
Tutti gli anni sullo stesso atteggiamento e quindi c'è una
Un calo effettività dei terreni una sottrazione a produzione alimentare e questa per noi è una cosa gravissima non si può produrre
Mai se che poi viene destinato anziché all'alimentazione umana e animale ma viene destinato diciamo alla macellazione alla fermentazione
Quanto l'Italia dagli ultimi dati Istat importiamo già
Il
Un quarto di quello che ci serve per alimentare ci
Non voglio dire neanche io chiamare in causa la fame nel mondo ma noi siamo già deficitari di un quarto
Di quello che ci serve per alimentarci con questi impianti noi andiamo a sottrarre
Prodotti diciamo o di di di qualità spesso di qualità come nel caso del parco nel parco dove
Che la produzione praticamente quasi tutte biologica noi andiamo
Alla
A fare un impianto che
Ci risulta essere nocivo all'ambiente
E
Al paesaggio dal punto di vista paesaggistico Contino quanto sarebbe importante questo questa quello dipende dalla grandezza dell'impianto
Ma noi siccome siamo un'associazione e siamo sempre diciamo
Accusata di difendere il paesaggio e in questo caso da voi invece vogliamo difendere proprio la salute la salute
Diciamo dei cittadini e la salute dell'ambiente niente a questi impianti venir fuori riconteggio Stato queste il termine preciso che è un rifiuto
è un rifiuto è un rifiuto che poi viene
Sparso sui terreni colonne che può avere conseguenze anche gravi addirittura può produrre il botulino
Invece in questa frequentazione avviene in assenza di area sono diciamo sia limitano questi al limite a casa il limite venti questo
A parte i cattivi odori le emanazioni delle sostanze gassose nocive
A volte sono anche pericolosi proprio per la gestione qualche in qualche impianto e addirittura è scoppiato in qualche parte
Ma la cosa è grave
Non è tanto la grandezza dell'impianto nel parco perché cerca di farlo aderiremo impianto piccolo ma è un biglietto da visita impatta questo messaggio cioè di questi impianti
E si possono fare dentro un parco naturale beh noi ci troveremo questi impianti disseminati su tutto il territorio sentono ebbene conseguenze negative
E immaginare potrebbe aprire un precedente pericoloso diciamo
Ovvero quattro faccio parlare sì regola volte
Qualcuno ci deve dire perché questi impianti sono stati vietati dalla Regione veneta in tutta l'area del Parmigiano dai qualche cosa a decidere c'era
Dalla Regione Emilia Romagna si allora property Italia Nostra dice quindi che questo sarebbe una cosa che un impianto che andrebbe a inquinare voi invece da parte vostra vita e che siccome è una filiera corta e quindi controllata e non ha impatto visivo ed è meno inquinamento acustico
O o ambientale non non vedete perché non vedete perché questo questo impianto non si va a fare
Dunque premetto che sono perfettamente d'accordo con l'introduzione
Che ha fatto il mio amico dichiara d'accordo nel senso che anche noi che VF
Siamo perfettamente d'accordo che non se quanto è possibile non bisogna coltivare delle produzioni apposta per alimentare impianti di questo tipo quel tornando allo studio che abbiamo fatto ci sembra un caso diverso premetto anche che io non non voglio qui fare la parte del difensore dell'impianto voi abbiamo cercato di fare un un esame
Va beh al tanto spero oggettivo di questo Progetto studiando tutti i documenti prodotti
Valutando anche visparelli del Comitato scientifico del parco eh secondo noi ci sono degli elementi negativi li abbiamo messi in evidenza ma anche degli elementi positivi per esempio
Qui si parla dentro un'azienda che già produce liquami letame eccetera che già utilizza per rettificare i terreni in suo possesso
Con questo impianto ciclici dovrebbe
Uso il condizionale perché
Certe fino a prova contraria però già allo studio che dopo venti risulterebbe questo che dovrebbe migliorare l'aspetto dell'odore in quanto tutto il processo
Viene avviene al chiuso e quindi c'è un miglioramento di questo aspetto
Poiché dovrebbe anche ridurre la quantità di emissioni di gas serra nella prosa era perché questi carte antiche perché vengono utilizzati per la produzione di energia
Quindi chi è che M elementi positivi migliorative della situazione poi fermo restando che comunque noi abbiamo
Ho chiesto degli approfondimenti delle prescrizioni
Perché ove comunque era chiarire ma però come dice scoria non non aprirebbe un precedente pericoloso permettere di fare un impianto di
E di biogas purché piccolo va bene che il piccolo
Fare un impianto di biogas all'interno di un parco coi allora col sistema degli incentivi italiani
Capisco capisco questa questo preclusiva che mi preme mettiamo in evidenza solo gli aspetti negativi sono d'accordo massimi
Questo impianto fatte forse ha fatto bene potrebbe essere anche utilizzato come
In più positivo l'impianto che va a migliorare e non a peggiorare una situazione
Il concerto con una certa area molto brutto la localizzazione è ai margini del parco vicino alla stazione di alberi
Quindi sulla zona loro non certo nella zona né ad alta valenza del parco stesso
Però ripeto io non sono convinto al cento per cento di questo progetto peso degli aspetti positivi che vanno però approfonditi
Okay senti Riviera qual caso abbastanza interessante perché ci sono comunque delle associazioni ambientaliste che di solito sono sulla stessa linea invece
Su questo divergono però
Magari chiedo a te di commentare sulla stessa cosa ovvero non è un precedente pericoloso aprire ma anche anche se fosse un'esperienza positiva
Permettere che nel parco della Maremma contro tutte uno dei parchi verdi uno dei primi parchi naturali la Toscana si si permetta di di di di fare un impianto di di biogas purché piccolo
Va beh adesso io non so
Nonno non ho gli elementi per poter giudicare
Se
Il biogas sia veramente
Un
Un elemento necessario certe cose veramente qualcosa che si fa così
Cercando di
Attenuare
Il fossile cioè il petrolio però
Quindi non non posso dirlo però devo dire che
Il principio
Non si è parlato dei propri impatto architettonico queste cose molto importanti stesso impianto come sarà
Salas come quelle chiedeva quelle chiese moderno lanciamissili io ci credo del Paese vini osava accordo chiara un impatto architettonico interessante
Interessante sarà sarà minimo di saltare il tema delle monosale tutte uguali auspico anche per le cose belle e altro centralmente dal perché Ossimo poco sensazione che
Queste
Questi gruppi ambientalisti significa del dicono sempre di no a tutto ciò che
Di chi è nuovo tutto ciò che a partire alla nostra cultura
Tutto ciò che
Dovrebbe appartenere annota cultura e purtroppo è vero che la nostra cultura a Roma
Non a produttori non ha prodotto cose così strabilianti degli ultimi anni per quanto riguarda l'ambiente anzi non ha fatto altro che devono stare però ho visto anche delle situazioni dove sono state negate delle
Possibilità di esprimere la nostra cultura attraverso l'architettura del paesaggio chi è stato grande peccato comunque ho visto delle grandi battaglie fatte su temi su delle
Su dei progetti che invece trovano poi io personalmente trovo molto interessante non solo io personalmente visto che ci sono state delle battaglie dicevano due parti una prova una contro
Quel Calcara della biogas non so se veramente serve
Serve pene me diciamo che serve allora tutta al tavolo presupposto che se si fa avuti perché servirà qualcosa no problema idoneo uno Piffari riepiloga
Ecco trovo
Personalmente trovo che sia ci serve trovo che sia molto interessante produrre una cosa così
Non credo questa storia che noi importiamo quaranta per cento di ciò che mangiamo si bisognerebbe per veramente vedere tutto quel che importiamo delle quantità ma esportiamo anche delle altissime qualità
Quindi così in cambio delle altissime qualità ad apportare delle quantità
Su tutto su tutto l'agroalimentare insomma siamo siamo fortissime sulle qualità
Allora vorrei sapere se
Costruendo una una
Posto simile questo servirà a migliorare la qualità di ciò che stanno facendo tutto qui perché perché hanno fatto questa richiesta
Beh però Tinti Titti rigiro la domandano anche io dove esattamente come che non sono in grado di valutare se non per quello che ha possiamo leggere se il biogas e veramente
Veramente la strada giusta questa la vera energia pulita di di cui parlano nulla nemmeno io sono in grado di valutare però tiri giro la domanda se i il le le culture noi campi coltivati non sono più destinati ad un uso alimentare
Sini ma ad un uso energetico significa che i terreni per produrre
Maggiore quantità di vegetali proprio per riuscire a produrre maggior energia quindi lo bombardati quindi di fertilizzanti e inquinando terremo nacquero questo problema qua ma crea riproducono promette per chiudere
Come fa di produrla ma
Facciamo facciamo andato in porto un esempio
Diverso improperi sempre in un parco della Toscana nel Parco di San Rossore sì
Avevo un progetto del Parco di San Rossore di di un centro per la quella ricerca dalla comunicazione moderna e l'Università di Pisa il ricercatore resta di Pisa
Proporlo su
Proposero di fare un una nuova
Gruppo di pannelli solari si malattia marchi che peraltro stava allora un milione di euro come norma una cosa era un diamante bene così tanto grande allarme cosa ti sei metri di diametro molto ai tetti
Volevano installare questo nel Parco di San Rossore per permettere ti i pendere indipendente
Energeticamente il centro dello solamente il cieco ma tutto ciò che era del Parco di San Rossore
Ci fu una grandissima battaglia su queste cose alla fine anno fu fatta perché chiaramente cioè il Comitato scientifico fattura da vecchi parrucconi e dice di no però trovavo molto interessante che un parco
Mappale
Facesse una ricerca per potere essere indipendente energeticamente per tutto ciò che riguarda e non solamente quello poteva passare esempio poiché al potere la il ricercatore del Sant'
A mercoledì alle parlare una fatta richiesta perché poteva essere politica come un buon esempio proprio per potere poi perché lucrare su tutto il territorio e non fu fatto
Capisci io trovo che i tarocchi servono un po'anche a questo Nottola per fare degli esperimenti io trovo non non si possono lasciare
Morire Moriero comunque sopravvivere senza nessuna iniziativa e proprio il Parco di San Rossore tutta la vegetazione
Non è naturale non è non autoctona è stata apportata IPT certi Pini sono stati impiantati all'inizio del suo al secolo scorso certo
Le pratiche perché nessun appartiene in realtà naturalmente al Parco quindi sostato infatti anche degli esperimenti
Mi molto interessanti e questo potrebbe essere cioè io lo vedo un po'così e questo potrebbe essere degli esperimenti che ci fanno proprio questi parchi
Sì però questo non ne mentre quello di cui parli tu era un vero esperimento perché era una cosa veramente innovativa di impianti di biogas in Italia ce ne sono a centinaia e sono tutti uguali
E si conosce già diciamo quello semmai quello che non produca anche i pannelli solari per tutti uguale però si parla
Delle prove per vedere se si possono migliorare insomma adesso io non so se questo
Sarà un progetto così sperimentale fu sono osserva però non credo
No quanto importante sarà devo dire che sarebbe importante verso la Madama parlato
Recupero del crack anche a livello turca diciamo che gli impianti di biogas sono fatti tutti più o meno uguali sono come dire dei dei
Dei dei cilindri però mediante modulare il corpo oppure poiché io l'ho esatto sono due piccole cupole esattamente tutte uguali due silos tutti uguali però senta Scola quello che dice Toscani è questa non potrebbe come dire rappresentare un'opportunità per ottimizzare lava all'autonomia energetica dance era
Cercherò
Per flash perché nessuno ti può fare diversamente allora la Maremma la Maremma il primo distretto rurale d'Europa
Quindi io sono d'accordo che noi possiamo produrre soltanto prodotti di qualità non di quantità di quantità ci superano tutti
Ma noi abbiamo la qualità ebbene questi impianti vanno a influire proprio sulla qualità
Perché è un prodotto di qualità noi loro idoli riteniamo un prodotto di qualità un prodotto che non deve contenere sostanze nocive alla salute dell'uomo
Che poi anche tipico di una determinata area e allora abbiamo ottenuto il massimo della qualità bene questi impianti influiscono proprio sulla qualità
Questa azienda che vuole fare rinviando c'era una stalla che produce letame lo Stato elastico e che è un concime organico il più antico del mondo di cui non è morto mai nessuno
Bene che senso ha prendere questo stare Lafico che è il migliore concime organico che esista al mondo trasformarlo in un film gettato
Che non è un fertilizzante quando vi viene fuori da questa cupola ma è al massimo può essere considerato un M. militante
Cioè la differenza tra per per il grande ammendante che io fertilizzante
Da perché Rita portata perché era il terreno l'ammendante al massimo può migliorare un po'la struttura
E quindi noi perdiamo
Questo fertilizzante poi è
Considerato un rifiuto un rifiuto bene ci sono poi norme da rispettare dei che punta moltissimo va sotterrato suddetto e quindi è molto più
Diciamo impattante ritardi punto di vista degli odori piedi una concimaia mandati non si tratti
Da anche come sempre il solito giro di
Di incentivi senza i quali avendo l'onere fa perché è un grande questi impianti
Faranno
E si faranno finché lo Stato darà incentivi giorno dello Stato moderato di incentivo e Nolli farà più nessuno perché non hanno questa convenienza economica che si dice ma le dico di più
Produrre energie importante cerco però la provincia di Grosseto attualmente produce il cinquanta per cento di più dell'Energia che consuma
Allora perché andare a discriminare questa Maremma di questi impianti cosa che i francesi non farebbero mai nella Camargue francese
E invece si parla addirittura pare che in un parco un piccolo gioiello di nove mila ettari perché mette il parco
Dell'Uccellina conterei abitate conteneva ecosistemi imperfette equilibrio tra loro con una economia
Diciamo porla perché è il parco è richiesto perché c'è prodotto biologico di qualità c'è un turismo è l'unica azienda in attivo
Attualmente c'è la crisi bene il parco in attivo bene perché i andare proprio a inserire uno quelle culo una struttura industriale perché così Euratom sutura industriale
In un contesto che vive di turismo dell'agricoltura di bellezza
C'è veramente una bestemmia sia
Siamo contrari
Al massimo fateci faremo la guerra su questa cosa senta property allora qui la questione una può anche essere che come dire che forse
Un giovane all'azienda agricola anche se è vero che li fanno che queste cose le fa solo chi riceve gli incentivi per farle e poi rimarranno tante piccole cattedrali nel deserto quando l'Italia smetterà di
Di dare incentivi un po'come sta già iniziando succedere col fotovoltaico purtroppo
Però io le le chiedo questo un il un conto è uno no una cosa finché una si può si può digerire però il problema è che questi come dice la Toscana il punto di vista il ticket tonico e paesaggistico brutti sono brutti e su questo non c'è nulla da fare e ovviamente un'azienda che che come quella per esempio che vuole fare il lavoro all'interno del parco fa perché vuole risparmiare ovviamente non è che ha andrà a fare una struttura architettonica per rendere interessante un silos quindi qui il problema è
Uno è uno ma non è che voi rischiamo appunto di vedere nel parco della Maremma sorgere a decine queste cose perché poi cosa si fa si dice di sì a uno e si dice di no tutti gli altri
Certo questo è un rischio di cui mi rendo conto perfettamente però tornando al progetto fulmine fame
E io mi sono letto tutto tutta la documentazione nella quale c'è anche le prospettive dal punto di vista urbanistico allora più ampio per l'utilità dei volumi già esistenti rammento la costruzione di una nuova perché comunque
Verrebbe costruita perché c'è un ampliamento dell'agenda dei capi di bestiame
E quel cavalca che viene necessariamente coperta per evitare
L'emanazione di cattivo odore
Emerge dal terreno dai due e i tre sul metri
Fuori campo moratoria metri cubi versione sono facilmente schermaglie
Come
Una siepe la vegetazione ma noi non viene mai fatto questo però
No a questo al no aperto è previsto allora io che cosa ho chiesto al parco
Al Consiglio del Parco Occhetto che venga emanata una norma che attualmente non c'è nel Piano del Parco che preveda un controllo stretto
Stretto contingente dell'attività che viene realizzata di questo
Progetto per cui quel che è una delle prescrizioni che abbiamo chiesto però siamo ancora molto e quante sono le aziende quante sono le aziende agricole all'interno del Parco della Maremma sono novanta
Quattro agriturismi ecco
Del parco ci sono solo allora posso solo cinquantaquattro di turismi nel momento in cui chiedessero di cinquantaquattro di fare dei silos chi sarà di farne comunque
Io lo ed ho sempre cercato di questo
Di avere questo atteggiamento di a Bari tale caso per caso
Rivedere e ma ci sono dei casi gravi precedenti però nonché semplicemente un singolo caso perché e operazioni ma
Allora quest'azienda utilizzatori qua
Cesqui chiaramente
Lo Stato rapido che già produce quindi non è che produrrà qualcosa in più faldone la piccola percentuale di
Critica le della Giunta
I tempi e gli interessi dei ricavi sono previsti
Esatto quindi diciamo che lo spargimento dell'età veto al quale Fullone che profumi
Quindi attualmente comunque un disturbo nei confronti
Del degli agriturismi della zona
Questo aspetto no almeno secondo i documenti che che mi sono letto dovrebbe essere migliorata in quanto tutto il procedimento viene non certo dentro sterilità
Quindi ripeto rimangono delle perplessità
Però sì però io
Lei mi ha parlato dal punto di vista io riguardi veramente non metto in guardia allora mettiamo che questa e veramente un'opportunità per ottimizzare l'autonomia energetica eccetera quindi mettiamo che che che sono corrette e che quindi sarebbe dal punto di vista energetico anche utile che lo facessero che lo facessero tutti però io mi chiedo proprio all'interno del Parco della Maremma
Nel momento in cui questo questa questa va bene poniamoci il caso in cui questa andasse bene se tutte le cinquanta e oltre aziende chiedessero di fare una cosa del genere pozzi cioè ci siamo mettere la vegetazione che vogliamo intorno ma sono sempre dei dei dei piccoli obbrobri che vanno che vanno a intaccare io all'integrità poi con un parco
Sono d'accordo perché altra azienda quel creato lavorando le le
Ma con questo però non è che lo possiamo stabilire adesso nel momento in cui decidessero che queste esigenze ci sono cosa si fa se detto di sì e uno lo si deve dire a tutti
Dunque non mi risulta ci siano anche aziende con duecento capi di bestiame o più come come verrà ampliata questa azienda
Che
Cioè l'impianto è impattante in chi dice di no che l'impianto è
Allora c'è un c'è un progetto non l'avete visto il progetto c'è ce l'ho visto persino il progetto
Appunto dico quell'atto allorché l'ombra così impattante sulla lo motiviamo cinquanta se tutti gli atti dicono però lì e impatta non impattante uno singolarmente sono importanti tutti insieme anche le pale eoliche io devo dire che adesso Ludmila minimi farò mangiare in testa dagli ambientalisti però a me non è che dal punto di vista ambientale pochi mi danno fastidio però dal momento in cui iniziano a essere tante quello è un problema
Cioè cioè poco accorto allora infatti i numeri contano ossia nella la dimensione del singolo impianto
Sia nella presenza di più impianti cercare il
Ecco perché abbiamo chiesto che tenga aggiornato il Piano del Parco perché prevedeva un limite
A queste cose ho capito
Allocando sia la necessità sia la localizzazione anche dell'azienda che richiede
Eventualmente si si si si ho capito però vi è un conto che può creare un precedente quindi bisogna guardare con i piedi di più certo c'è bisogno lo abbiamo detto va benissimo si poggia o domani
Calma dico ci sono degli elementi positivi ma ci sono anche gli elementi su cui le necessita un ulteriore approfondisca
Oliviero che non ci sembra che il problema si revoca ovvero
Abbiamo capito dal tema perché qui siamo
L'ago della bilancia nostra bella ci potrà andare io personalmente non posso dare un giudizio non possa redditi su cui agricolo non sono contrario alle ricerche e le sperimentazioni
Tra l'altro sul tempo sono contrario qua così grave e soprusi Jacques Chirac il territorio
E però non credo che ci sarà la cinquanta allevamenti duecento capi di bestiame ci chiederà l'approccio di fare
Così perso sicuramente non succederà
Non succederà però che specie una un po'e chiaro e poi c'è quest'altra parte lo dici tu ieri gli incentivi statali euro varietà EPA ho visto bene chi vorrebbe in Campania chiedo
Benissimo questo quanto questi incentivi statali abbiano deturpato il paesaggio compete citare senza del Canada delle amministrazioni locali e dei Sindaci delle idee dei famosi geometrico tessera di partito
No ma qui non non saprei dirlo
Sergio Tizio però è interessante questa
Questa questo problema perché da una parte si cerca di fare
Q un un prodotto che sia al Pio io cioè
Spieghi energia cosa stiamo cercando di di cercare di fare e dall'altra parte non va bene perché aperti
Anche quello deturpa il paesaggio allora cosa dobbiamo fare andiamo tutti accanto fassani da qualche altra parte civile
Ha qualche ad altre porte dove battendosi nel mio giardino assalito sta San Patrignano sia nell'articolo che nel processo pane devo dire che
Siamo un po'degli schizofrenici siamo qui a discutere
E i problemi e che non sono o così gravi quando appena si esce dal Parco Cellamare fare
Appena Fieschi decidetelo questi billetta schierarci ed è questa
Questa
Questa grande diarrea architettonica fatta negli ultimi decenni col benestare delle amministrazioni locali cioè liberamente
Non è l'abuso che ha rovinato è proprio ciò che ha avuto però messo replica messi tutti legali per costruire Sastre Bartocci dal Parco i cinquecento Menna per un importo di cinque dovrebbe
E si vedono delle delle che delle cose oscene quindi forse dobbiamo concentrarci molto di più su ciò che veramente deturpare il non la nostra il nostro Paese
E però si diciamo che però la protezione dei campi idrico non è vero quello che questo
è un po'è un po'la situazione
Può estrema co
Sì sì sì sono diminuite sommario lui sono d'accordo con l'Oliviero quando io dobbiamo chiudere quindi tre secondi che i geometri hanno sciupato
Tutto no allora l'ordine il collega Gardini grazie poi sottolineerà esatta insomma a che fare
Vado alla battuta di spirito per cui io me lo spieghi
Provvederò ecco ed allora visto che abbiamo abbiamo sciupato il territorio tutto è rimasto qualche piccola macchia qualche piccolo angolo
Ancora diciamo
Bello
Perché ci pare anche quello
Ebbene
Abbiamo finito il tempo a nostra disposizione quindi non possiamo più continuare la discussione speriamo di essere riusciti a dare
Un'idea della cosa io devo dire che non ci ho ancora ben chiare però non su una ma questo del Comune per colpa della biomassa interessati ripetono più a Roma paure no faremo presto parla con Venere nera migliorie oppure con la sua storia secolare abbiamo finito il tempo la Shell e Toscani
Grazie irrevocabile vediamo tutti stasera va bene allora io ringrazio moltissimo Michele scuole Angelo persi di avere partecipato ovviamente ringrazio Oliviero Toscani noi ci risentiamo la settimana prossima conforto in Italia