22MAG2014
intervista

Le catene della sinistra. Non solo Renzi. Lobby, interessi, azionisti occulti di un potere immobile (Rizzoli Editore). Intervista a Claudio Cerasa

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo RADIO - 12:17. Durata: 19 min 10 sec

Player
"Le catene della sinistra. Non solo Renzi. Lobby, interessi, azionisti occulti di un potere immobile (Rizzoli Editore). Intervista a Claudio Cerasa" realizzata da Lanfranco Palazzolo con Claudio Cerasa (giornalista).

L'intervista è stata registrata giovedì 22 maggio 2014 alle 12:17.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Berlusconi, Bicamerale, Cinema, Cultura, D'alema, Europee 2014, Giustizia, Grillo, Libro, Magistratura, Moretti, Movimento 5 Stelle, Padoan, Partiti, Partito Democratico, Politica, Primarie, Renzi, Riforme, Saviano, Sindacato, Sinistra, Tv, Wwf.

La
registrazione audio ha una durata di 19 minuti.

leggi tutto

riduci

12:17

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Radio radicale in vista delle prossime elezioni europee ci stavamo chiedendo chi potevamo interpellare e sul
Sull'esito del del del Partito Democratico ad aiutarsi un po'a capire
In tempi non sospetti cioè prima delle
Delle del del voto quali sono le tendenze della
Della della sinistra italiana dopo l'avvento
Direi si fa aiutato in qualche modo un un saggio che è stato pubblicato
Qualche settimana fa dal titolo le catene della la sinistra con un suggestivo sottotitolo non solo Renzi il no B interessi azionisti occulti di un potere
Immobile libro pubblicato con
Rizzoli che saggio va bene abbastanza corposo di oltre duecento duecento pagine credo per la precisione duecento duecento cinquanta a a scriverlo e Claudio ci era assai che è un giornalista del
Del del del foglio lei che conosce molto
Molto bene gli ambienti del del della della sinistra del del e del partito democratico quando ha concepito questo questo questo libro sulle catene della
Della del della sinistra e su sugli i miti della cultura politica della della sinistra mentre scriveva quel su questo libro lei prevedeva già l'avvento di diversi alla leadership del Partito Democratico
Mi sembra un passo cioè naturale l'internato in quei mezzi drammatici e surreali in cui il Partito Democratico del di Pierluigi Bersani è stato un mese a discutere
Con il WWF con Taviano e con il Touring Club per cercare di capire della possibile o no fare un Governo come rimpalli ragazzi del Movimento cinque Stelle
In quelle che sono emerse tutte le varie catene di cui la sinistra diciamo a che attorciglia una dignità che l'hanno impedito di non vince le elezioni
Pagine la storia della Repubblica e che hanno portato al PD
Aggiungerei tubazioni risultava in termini numerici da qui al due negli ultimi trent'anni ricadere alpinista sono quelli che Renzo secondo me
Sta provando a ettari seppure in maniera
Confusa e contraddittoria volte maniera climi gamma almeno città
Approvando detto questo
Le che le affinità lontano spezzare neanche quel pressioni perché bene che il perché è bene che andrà il PD riuscirà a raggiungere secondo me
La cifra di voti raggiunto da Veltroni al due mila otto e a volte era
Soglia del tre per cento trentaquattro per cento massimo che la soglia storica ultraquarantenni sta non è mai andata
Nella sua storia anche i tempi di di per le guerre tipi di regole non riesce ad andare a Roma perché lega venerdì pronti ad aspettare e proprio perché
Non si riescono a conquistare elettori che non siano quelli e tradizionalmente sono vicino al mondo del centrosinistra ecco nel suo libro traspare la diciamo la sensazione
Del
Diciamo
Di di amore dell'elettorato della sinistra nei confronti dei leader qualcuno ha scritto parlando del suo libro che
L'amore dei degli diciamo degli appartenenti storici alla sinistra nei confronti del proprio leader risulta essere controproducente perché non produce l'amore nei confronti del del del Paese che si sente troppo this peccato da questa
Da questa sinistra che cosa significa questo più nemici interni più consenso nel Paese
Ma questo non lo so penso invece che libertà la figura del leader sinistra viva un momento di trasformazione e che potrebbe aiutarla a fare un passo in avanti
Rispetto alla conquista dell'del Paese con Renzi per la prima volta
Sì la sinistra le torna sinistra accettato che ci fosse alla guida del partito un leader
Molto carismatico forse anche un po'se così un po'esagerato nella sua Sua
Per tentativo di Berlusconi e dare un po'la figura dell'iter del il centrosinistra ma e per la prima volta che era finita prova a dimostrare che la porta
Più un partito non è data soltanto dalla porta all'apparato ma è
Direttamente proporzionale alla forza che ha un leader che sembrava cosa banale tutti di vedasi per la scoperta purtroppo invece
Negli ultimi vent'anni latinista sempre osservato attigua cercare il Mario come se fosse una cessione di sovranità al mondo della destra invece
Secondo me è anche un po'l'ha detto il libro la alla cessione di sovranità che c'è stata da parte a sinistra eccola quella che dividere il centrosinistra gli ultimi vent'anni hanno dato a vari mondi a varie realtà
E a varie sono strutture che hanno
Con il dato l'alpinista hanno pari hanno comprende rubato la sua identità lana egemonizzare aggiusti giudici magistrati imprenditori a ambientalisti all'amatriciana registi attori
Sindacalisti età è un tripudio di persone di personalità che hanno con i tabulati Missaglia hanno completamente sottratto l'identità e che sono state un pensiero e soltanto da un collante che si è rivelato assolutamente inutile come quello dell'antiberlusconismo
Privato
Renzi che cosa è riuscita a spostare di quello che lei nel libro ha definito come potere immobile
Secondo me è riuscito a far cambiare la percezione del rapporto che alla sinistra con il mondo del sindacato sicuramente
Almeno a parole correremo nei fatti era parole era entro il primo leader dopo Fassino però ossia un'altra storia
E in campagna elettorale che durante le primarie sia durante questa campagna elettorale accettava di trasformare la sua lontananza vecchio sindacato in un punto di porta il vero problema della scommessa diventi qual è quella di non perde ovviamente
Il vecchio rettorato dell'alpinista cioè Renzi perso dalla politica rottama per l'elettorato storico della sinistra dentro un quest'anno nuovo
Parrebbe diamo noi cadenzato ma significa
Riuscirà non perde l'elettorato storico riformare anche i i mondi
Che hanno appoggiato in questi anni ha finito cioè facendo cambiare verso al
Quando la magistratura mondo dei sindacati mondo di Confindustria mondo imprenditoriale monto al mondo ambientalista ma allo stesso tempo è questa la vera sfida senza la quale sarà impossibile riuscire a governare il Paese rubare voti al centrodestra perché
E quella secondo me la chiave è la chiave di tutto con questa ipotesi secondo me è una missione quasi impossibile perché ormai chi vota credo
Parte di una l'antico sistema preciso e per intero quale non si riesce a ad andare avanti
E non si riesce bene a AATO comporre un nuovo schema elettorale
Invece l'apporto di reggere revocati con questa agli elettori di Berlusconi messi sonetto riuscita e reciproche tardi
Qual è il limite giusto del diciamo qual è la dose giusta del
Berlusconismo che resti delle
Dei vede deve deve assume qualcuno ha ironizzato molto su questo tra l'altro qualche giorno fa Striscia la notizia a
Ma ha mandato in onda un'imitazione molto riuscita
Direi si su Berlusconi nel mille novecentotrenta
Perfetto aver coerenti del berlusconismo John deve prendere un tipo di approccio politico degli adempimenti non ripetere l'errore commesso gli ultimi anni
Da ieri finestra che hanno visto perché hanno consolidato tutto ricorre Berlusconi diceva come fossero sbagliate soltanto perché diceva Berlusconi
Come abbiamo visto attraverso l'aspetto una grande coalizione molti di quei temi direi governi di centrodestra
Son tornati dell'ordine del giorno non perché sono per idee strano perché alcune cose sono anche questione di buonsenso Pubblica amministrazione riforma della giustizia riforma della del del del lavoro e la divisione articolo diciotto brani amministra diventava fecondo me
Una forza conservatrice dei prigioniera di minoranze conservatrici
Proprio perché
Non aveva la possibilità di rottamare le vecchie e catene leve che i vecchi pregiudizi ideologici
Che l'avevano che non le hanno permesso di diventare matura perché ha rivisto in Italia non riesce ad arrivare più del trentatré per cento è veramente un mistero buone è una cosa forse universo genere è questo che come perché c'è una le elettorale l'ingresso di questi anni ha a
Apporta di pane Moro morta belle moralismo e quell'elettorato lì che conosciuta la sinistra oggi è oggettivamente attirato da Grillo
Noi oggi siamo la sinistra oggi parti democratico è molto stupito molto molto preoccupato per il patto perché un partito come momento cinque stelle
Che cavalca le indagini delle procure e che utilizza gli arresti e sulle spogliarelli Scajola come da come un
Su una un bacino come una possibile Shankar con questa non lettori
A quadro barile né dalla sinistra che cranio cavalcano le inchieste le procure
Senta alcun tipo di dignità e utilizzando carte giudiziarie per conquistare per conquistare voti e proprie c'è la relazione
Se avessi potuto commentare nel nel tuo saggio le catene della sinistra il comportamento di Renzi sulla vicenda di Francantonio Genovese come rischi definito questo questa strategia
Una vergogna totalmente una vergogna ed è un modo per ammanettare qui perché caso Genoveva devono me ha mostrato tutti quanti i limiti delle il tentativo della serietà e diventare una forza garantista
Perché il caso è stato approfondito in maniera come superficiale si poteva rinviare a dopo le elezioni la richiesta di arresto in Parlamento
Ai sotto il voto palese che è stata una roba davvero devastante ha dimostrato che su alcuni temi il PD particolar modo Renzi nel tentativo di rubare letto descrivo
Sia sospesa è costretto a inseguire credo e spesso purtroppo fai lei villino ma una lettura intelligente medio deve Grillo vedono come richiesto alla fine cosa fa o dalla copia no o da originale quindi
Enti deve diventare emanciparsi un polo questo di politico
Continuo che spesso i ricavi avete adottare
Chi andare a inseguire dirlo non si fa così non si incorre sui costi così da certi perdono molto legato certo quanto da lei ma c'è in Matteo Renzi nel Matteo Renzi di governo che abbiamo visto in questi mesi
Siccome tantissimo deterrente vi è il
Per il Consiglio voti vi chiedo scusa sociale è chiaro che ci diamo dei tempi di ieri D'Alema
Io o a qualche settimana fa ha fatto un esperimento
Oglio otto rapporto il sostentamento di D'Alema della novantotto mi sembra
Entri
Di febbraio ore su un sacco di rete messo un sacco di punti coincidono perfettamente il tipo di rapporto con l'opposizione
E con Berlusconi e il tipo di rapporto di quotazione le riforme istituzionali sulla riforma la giustizia sulla riforma elettorale anche sulla riforma cioè trovare entità cercando di fare una grande bicamerale anche non si può dire con Berlusconi
E come istituzione discutono con lui anche il fatto che
Visto l'economia chi ha il signor Pier Carlo Padoan che era il consigliere economico di D'Alema a Palazzo Chigi al novantotto indica che insomma una continuità secondo me da cui pure
Niente esistere e il emblema cioè il ministro tragicamente D'Alema secondo me è un dato di fatto che rende appunto di radiologico potrà negare Martinelli chiaramente solidale
No scusi interrompo ma
Aladdin Alema purtroppo la sua esperienza è stato ostaggio delega della sinistra che hanno contribuito a far votare ed all'interno tutto quanto è libera contro il tema
Come la famosa bicamerale la riforma della giustizia c'è Boato che era relatore
La riforma della giustizia
Questo è un passaggio chiave del libro racconta come ormai tutti quanti pensano che la Bicamerale fare Berlusconi che tecnicamente è vero ma non è esattamente così perché la sinistra Boato raccontare le fonti di tagli veramente impressionanti statine fermo le magistrali legata a sinistra hanno sabotato costantemente il tentativo la Bicamerale di riformare la Costituzione di toccare la giustizia e quindi quel virus secondo me ancora oggi nel corpaccione della democrazia
Nelle due mila quando ci furono le elezioni regionali il governo del secondo Governo D'Alema anche non aveva come dissi diceva allora Berlusconi una legittimazione popolare
Preso atto della sconfitta delle di quel tipo di consultazioni decise di dimettersi io in questi giorni abbiamo visto Renzi che è intervenuto spesso su questo punto dicendo che il voto delle europee non è un teste sul Governo e pur delle modalità di conquista del potere da parte
Di Renzi non sono state dissimili da quelle a quelle di Massimo D'Alema nel mille novecentonovantotto che analogiche vedi vedi maggiore attaccamento al potere
Da parte di dissensi e pensi che questa potrà essere diciamo
La l'epilogo anche del o il limite della
Del del dell'avventura politica di Renzi
Ma intanto entità Governo altrimenti
Tre mesi e mezzo quindi mi pare troppo presto per poter astratta
Il sito Pato dare assoluto sul suo Governo evidentemente caso in cui Monte in queste aule trenta diarie primordiale ad un problema che non è
Incredibilmente riuscirebbe a restare lì dove
Abbia qualche scelta anche drastica magari
O esecutivo nuovo che abbia un tentativo di qualche cosa di diverso però
A dimettersi no non la vedo proprio come cosa ma poi i costi una cosa che non
Io
Qui lo dico e non non lo nego ma non penso proprio che
Il momento in cui della vera prima del Partito Democratico penso che invece era inserito correzione ora parecchie motivi per potere soddisfatto
Perché parlando del suo libro viene così spesso evocato Checco Zalone che c'azzecca tanto per dirla alla Di Pietro
Ma che conta non è ministero di riferimento perché mancava la sinistra cioè all'atleta di questi anni negli ultimi vent'anni credo particolar modo sempre dimostrato di
Ho una paura matta nella pancia del Paese
Ha paura matta la pancia del Paese perché a livello economico ha avuto un riflesso nel rapporto con la piccola imprenditoria con i piccoli e medi imprenditori
Perché differenti tempra ammanettarla grande stabilmente ha calpestato
Interessi delle partite IVA delinque imprenditori la pancia del Paese attutita culturale in della sinistra ben preciso sempre legate in maniera assoluta Almond
Dove il cinema al mondo allegato A a Nanni Moretti in modo diciamo così attento e completato come degno di essere considerato intere culturalmente accettabile e presentabile tutto ciò che è allegato al cinema mentre la cultura deriva pentola considerata una roba berlusconiana
Senti che venti alterata dalla da Maria De Filippi col giubbotto jeans Chiodo e che Parma era cattedra ragazzetti cresciuti a alla
Perché biscottate elementi aperte berlusconismo definitivo e completo adesso lo consideravo il corpaccione alcuni
Come ognuno oltraggio alla storia però don posti chi riflette con l'approccio che col pallone ricordo lo scorso anno sull'ASP
Ecco un articolo dica la terra un budello ad pensiero tradizionale della certo modello
Proprio di modo diventerebbe modo collettività che consente di Cecco Perrone comunque Liliana è una cultura televisiva
Che lontana dalla vera cultura dirimente e quindi non può essere a posto pongo è se ci pensiamo anche qualche Checco Zalone
Non sia stato dall'abbia ricevuto alcun tipo di riconoscimento ai cagliaritani Donatello dica proprio capire che viene considerato come
Il tutto marcio della dunque come posso unitaria dei predetti come diciamo l'aria sempre solido vizio che anche Franceschini qualche settimana è un'altra nel libro a in qualche modo fatto vedere quando ha detto che la crisi dei libri dipende
Dalla modi in cui la televisione che mangiare la nostra cultura e proprio il classico dico della tribù cattiva maestra invece dentro i politici elezioni
Deve conquistare all'elettorato incomba lettorato del cresciuto negli ultimi vent'anni guardando buttarlo con Paolo Bonolis osservando
Adesione commerciale non pensando che merita per soltanto
State dedizione di un grande magnate che entrano in politica ma che una parte del Paese che vada preservato
Lei teme che alla all'indomani del voto lunedì mattina si passi da dall'aspirazione a Checco Zalone ad una realtà molto shakespeariano a cioè molto rumore per
Per nulla dopo tutto quello che
Che è stato fatto le innovazioni e alla fine ci si ritrovi con un risultato modesto almeno inferiore alle aspettative vediamo all'orizzonte Shakespeare
Ma sinceramente non credo così per correttezza come
Si sta muovendo un po'la campagna elettorale come sono un po'alcuni diciamo sembra Renzi riuscirà a riconquistare gran parte degli elettori ma con questo dove il troni al due mila otto e che il vero tema è che
Gli elettori di Berlusconi quelli delusi stanno lentamente emigrando verso verso Grillo non versano imparano verso prioritario questo un po'questo un po'il tema molto rumore per nulla non credo perché pensionato
Tutto sommato pagine voler dimostrare che
Il suo queste elezioni sono e meglio rispetto alle ultime battute europee il PD ha preso teme ventisei per cento lo scorso anno alle politiche di appartenenza cento e quindi a meno che non sia un disastro totale affitti andrà meglio rispetto a
Bene io la ringrazio molto la sua disponibilità e per aver ci parlato anche del del del suo saggio le catene della sinistra non solo Renzi
L'hobby interessi azionisti occulti di un potere immobile libro edito da Rizzoli che vi consigliamo rileggere in questi giorni di profonda
Riflessione elettorale ma anche all'indomani di di questo voto ringraziamo Claudio Cerasa
Grazie a voi