15AGO2014
rubriche

Speciale Giustizia

RUBRICA | di Sergio Scandura RADIO - 21:03. Durata: 2 ore 33 sec

Player
Processo Bagarella ed altri (presunta trattativa Stato-mafia), udienza del 17 luglio 2014, esame del teste Gianfranco Ciani (procuratore generale presso la Corte Suprema di Cassazione).

Puntata di "Speciale Giustizia" di venerdì 15 agosto 2014 condotta da Sergio Scandura .

Tra gli argomenti discussi: Bagarella, Brusca, Carabinieri, Ciancimino, Cina', Cosa Nostra, Dell'utri, Giustizia, Istituzioni, Mafia, Magistratura, Mancino, Mori, Riina, Stato, Subranni.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 2 ore.
21:03

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera agli ascoltatori dello speciale giustizia un saluto da sardo Scandurra eccoci nella nostra rubrica di cronaca giudiziaria
Questa sera torniamo ad occuparci del processo sulla cosiddetta trattativa stato mafia riprendendo l'ascolto dell'udienza cominciare dal documento del diciassette luglio scorso in realtà si tratta dell'ultima udienza utile prima della canonica pausa cosiddetta feriale del
Delle Corti d'Appello di tutta Italia tant'è che appunto di il dibattimento che si sta svolgendo davanti la Corte d'Assise di Palermo presieduta dal dottor Montalto
Riprenderà infatti il venticinque settembre prossime intanto noi stasera
Riprendiamo l'ascolto di un ciclo di udienze tenute nell'arco di una settimana tra l'undici e il diciassette luglio appunto scorso
Dove si sono avvicendati sul banco dei testimoni Illy principali protagonisti vi un complesso carteggio non foss'altro per il numero di episodi anche non solo in termini carteggio ma anche di incontri di formali e informali attorno
Alla
Alle famose lamentele palesate dall'ex Ministro
Degli interni ed ex presidente
Ed ex vicepresidente del Consiglio Superiore del Magistratura Nicola Mancino con il Quirinale in particolar modo come sapete col defunto consigliere Loris D'Ambrosio in quelle due settimane appunto abbiamo
Visto sul
Banco dei testimoni
Dar luogo alle escussioni testimoniali del l'attuale Presidente del Senato già Procuratore nazionale antimafia procuratore di Palermo
Piero Grasso
Ed è il segretario generale del Quirinale attualmente in carica Donato Marra
La udienza successiva invece ha visto protagonisti e sarà l'oggetto del documento di stasera due procuratori generali presso la Suprema Corte di Cassazione
Il dottor vitaliano Esposito e l'attuale procuratore generale in Cassazione Gianfranco Ciani che ascolteremo proprio stasera
A cominciare dalla formulazione delle domande posta proprio in prima persona come si usa dire per le grandi occasioni dal
Dall'ex ormai procuratore capo di Palermo Francesco Messineo che appunto
Ha preso parte come primo Pubblico Ministero nell'ufficio la pubblica accusa
Che è di costituire come sapete è rappresentata cosiddetto processo trattativa sulla
Dai pubblici ministeri mi Nino Di Matteo Francesco Del Bene Roberto Tartaglia e dal Procuratore aggiunto
Vittorio Teresi peraltro la voce che ascolteremo oggi De Rita ex procuratore capo di Palermo Messineo
è diciamo l'ultima
Apparizione in pubblica udienza come
Pubblico ministero non foss'altro che appunto
Dal primo
Agosto dal primo giorno di questo mese
Il dottor Messineo non è più Procuratore Capo infatti ora la patata come sapete bollente della nomina del nuovo Procuratore Capo delle capoluogo siciliano della sua direzione distrettuale antimafia verrà
Rimandata al Consiglio superiore della magistratura
Dunque questa sera noi avremo modo di ascoltare l'escussione testimoniale del
Procuratore Generale di Cassazione
Ciani
Vicenda abbastanza complessa di questo processo vi ricordiamo
Vede sul banco degli imputati oltre il boss mafiosi Totò Riina Leoluca Bagarella Antonio Cina
Il con la foto giustizia Giovanni Brusca anche ex politici come Nicola Mancino Marcello Dell'Utri e gli ufficiali dei carabinieri Mario Mori Antonio su brani Giuseppe De donne Massimo Ciancimino
A parte Mancino che accusato di falsa testimonianza Ciancimino di concorso esterno in associazione a delinquere calunnia aggravata ai danni del prefetto Gianni De Gennaro tutti gli altri imputati sono accusati come sapete
Non esistendo il reato di trattativa di del reato di minacce violenza corpo politico dello Stato
Dunque Stella capitolato dibattimentale settembre dibattimentale rimane ancora
Alle ai carteggi legati alle
Lamentele palesate da Mancino nel presso gli altri uffici del Quirinale sulla mancanza di coordinamento di indagine soprattutto tra le tre procure antimafia
Che si occupano del di di questo tema di indagine
Che si sono occupate ancora se ne occupano come Palermo Caltanissetta Fidenza
Tuttavia questo complesso scambio di
Carteggi gli incontri tra il Quirinale
La Procura nazionale antimafia rappresentata allora dal
Punto dottor Piero Grasso
E la Procura Generale della Cassazione non ebbe
Di fatto alcun esito che possa per ha sottratto a Palermo l'inchiesta tant'è che stiamo parlando di un processo in corso in corso in Corte d'Assise
E quindi nessuna avocazione o nessun tipo di pressione che potesse
Avete avuto poi alla fine un effetto di impedimento della magistratura requirente atti mafioso di Palermo perché si procedesse
Sul processo che oggi è generato appunto come in primo grado in Corte d'assise ma anche peraltro vede pure anch'ancora altri faldoni come si usa dire altre inchieste in corso
Sulla cosiddetta trattativa Stato ma
Ma dunque noi stasera ci incentiviamo invece su chi ha ricevuto le documentazioni dal Quirinale
Con appunto allegata alla lettera di Nicola Mancino che lamentava appunto l'assenza di coordinamento le divergenze di vedute
Tra Procure
Diciamo che in quella giornata lì la cosa che ovviamente
Colpi poiché ogni stima più che altro un punto di suggestione gli organi di stampa che sono un po'megafono della Procura di Palermo quando a un certo punto
Il
Procuratore genera in Cassazione Ciani ha detto di aver ritenuto poi alla fine
Il ricevibile per certi aspetti anzi irrituale per certi aspetti ricevibile la lettera che venne stornata dal Quirinale di iscritta danni da Nicola Mancino che lamentava appunto
L'assenza di
Coordinamento tra le
Tra le procure in realtà
Sul carattere irrituale e sicuramente magari si può anche discutere però
è anche è stato accertato come Ciani in realtà chiese alla Procura nazionale antimafia dopo aver incontrato informalmente peraltro
In periodo precedente
Il l'allora procuratore nazionale Piero Grasso chiese Direzione nazionale antimafia un report una relazione sullo stato dell'arte delle indagini sulla cosiddetta trattativa stato marcia
Dove fu premura peraltro del procuratore nazionale antimafia di allora Piero Grasso di far notare ai vertici della Procura Generale della Cassazione
Che comunque in ogni modo non
Avrebbe messo in atto alcunché di provvedimento in termini avvocati
Dell'inchiesta anche perché non c'erano mai stati dei precedenti che avessero visto la Procura nazionale antimafia la sua direzione nazionale
Averne attuato alcunché di
A vocazione di inchiesta in qualsiasi distretto delle
Diverse Corti d'appello del nostro del nostro Paese
Però comunque il
Pubblico Ministero nidi Matteo che pure ascolteremo questa sera dopo la fase diciamo delle domande poste dall'ex procuratore capo di Palermo Messineo
Chiederà come mai
Il
Il procuratore Ciani non avesse fatto notare del carattere irrituale e per certi aspetti ricevibili
Della lettera in epoca precedente non essendo ve n'è traccia nel nei carteggi nel carteggio ufficiale dieci anni ha risposto che
Ci sono anche dei motivi di cortesia istituzionale costituzionali da rispettare se avessimo fatto come Corte di Cassazione
Una segnalazione di ritualità seppur riferendosi alla lettera di vaccino
Ma comunque ricevuta attraverso i protocolli del Quirinale avrebbero commesso uno sgarbo istituzionale ponendo eventualmente la Presidenza e la Repubblica
Ad eventuali polemiche e non se l'è sentita dunque Ciani ha detto al
Pubblico ministero Nino Di Matteo per dovere istituzionale di rispondere in quel modo lì
Ma incanto prima di ascoltare prima che prenda via escussione testimoniale del Procuratore Generale di Cassazione Ciani avremo modo anche di ascoltare
Una prima fase interlocutoria strettissima tra soprattutto tra i
L'ufficio la pubblica accusa e l'avvocato
Anche Piergentili che difende Nicola Mancino al processo il settanta e l'Avvocatura dello Stato
Dall'AIFA sulle lettere che sono sbucate all'improvviso dal protocollo delle Quirinale che sono state prodotte proprio dal Segretario Donato Marra
Nei giorni successivi alla sua lunga escussione testimoniale che già abbiamo trasmesso integralmente proprio nello speciale giustizia chiave
Si era tenuta proprio alcuni giorni prima una settimana prima esattamente l'undici luglio scorso invece il diciassette appunto d'udienza riguarda
Lo specialistici questa sera improvvisamente
Il Presidente ne ha dato notizia di due lettere che Marra ritrovato
Nel protocollo del Quirinale con le risposte dei due procuratori generali di Cassazione che
Si sono avvicendati appunto il dottor Esposito
E il dottor Ciani come potete immaginare questa
Produzione un po'in zona Cesarini queste lettere sbucato improvvisamente hanno
Generato un piglio polemico da parte dell'Ufficio della
Pubblica accusa che comunque aveva che esso la sospensione a quel punto in prima battuta di invii non di non procedere
All'esame dei due procurati Procuratore Generale della Cassazione per trattare esaminare appunto queste due lettere
Li trovate nel protocollo del Quirinale
Sospensione che però non è stata accolta dal Presidente
Montalto che ha deciso ugualmente comunque di produrre queste lettere agli atti del
Fascicolo dibattimentale concedendo comunque la facoltà ove
All'Ufficio Pubblica Accusa
Ne ritenga la necessità di
Richiamare in una fase di discussione testimoniare il dottor Donato Marra ma intanto mi lasciamo all'ascolto anche di questo
Il pezzo di udienza che abbiamo
Ancora da evadere nella sua ascolto dello speciale giustizia che ha visto appunto prima la discussione su queste due lettere ritrovate
Dal Segretario generale ma per poi successivamente l'escussione testimoniale del procuratore generale della Cassazione Gianfranco Ciani Bosco
Pensa di oggi è destinata all'esame dei testi Gianfranco Ciani Pasquale Cicco vitaliano Esposito prima di iniziare però l'esame dei testi che tra l'altro dovrebbe essere in arrivo non so se già sono
Uno già dell'accordo in ogni caso
Il presidente preliminarmente
Però dato
Informa le parti
Che in data quindici luglio due mila quattordici
è pervenuta
Una nota del Segretario generale della Presidenza della Repubblica
Il dottor suonato Marra che abbiamo esaminato alla scorsa udienza dell'undici
Con questa nota che di cui ho rapito acconto
Se in questa nota si legge allora illustre Presidente
Successivamente alla testimonianza da Mel resa all'undici luglio due mila quattordici ho voluto verificare se vi era stata una risposta del Procuratore Generale della Cassazione alla lettera lamenti Attili il quattro aprile due mila dodici
A seguito di ricerca da me disposte sono state rinvenute presso l'ufficio per gli affari dell'amministrazione della giustizia due lettere inviate mi rispettivamente in data undici aprile due mila dodici dopo curatore generale Vitaliano Esposito e in data otto giugno due mila dodici dal Procuratore generale Gianfranco Ciani
Ad integrazione della deposizione da me arresa invio copia delle due lettere della cui ricezione non avevo alcun ricordo
Di tali lettere a suo tempo mi sono limitato a prendere atto trasmettendo limitatamente all'ufficio per gli affari dell'amministrazione della giustizia senza richiedere alcun altra attività
A conferma che dopo l'invio da parte mia della lettera al Procuratore generale pro tempore della Corte di Cassazione
Non vi sono state in alcuna forma nettamente ad altro ufficio del Quirinale ulteriori interventi né tanto meno pressioni o anche solo sollecitazioni nei confronti della Procura generale
Nel rammaricarmi per non aver ricordato dalle circostanze nel corso della mia deposizione confido che dalle stesse possa trarsi ulteriore riprova della correttezza dell'iniziativa assunta con la lettera inviata alla Procura Generale della Corte di Cassazione
Credo risulti infatti evidente che mi sono limitato a porre un problema senza prospettare né tanto meno fare pressioni per una determinata soluzione resta ovviamente a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e si è ritenuto necessario
A questo punto quindi ritengo necessario mettere a disposizione delle parti le due lettere citata appunto quelle all'undici aprile del procuratore Esposito è quella dell'otto giugno due mila dodici sempre del Procuratore Ciani
Per a disposizione delle parti anche per l'eventuale sia richiesta acquisizione al fascicolo del dibattimento
Siccome sono anche documenti evidentemente utili anche per l'esame che di qui a poco dovremmo compiere quindi metto a disposizione le parti sospendiamo l'udienza per un quarto d'ora venti minuti in modo che possiate
Esaminato le e poi riprendiamo l'udienza
Quindi
Presidente se mi dà la parola
Prego
E io debbo manifestare per la verità tutta la mia perplessità quando parlo di perplessità mi tengo tengo un basso profilo
Su fatti come questo che a mio parere proprio non si inseriscono in una normale sequenza procedimentale
Cioè che è un teste
Dopo avere dichiarato di non ricordare di non sapere di non conoscere lettere di risposta poi dall'esterno
Inviti una nota correttiva con allegate le lettere di risposta
Che poi erano rivolte al suo ufficio suo del teste
Accompagnandole da considerazioni come quelle che lei ci ha letto che sono delle vere e proprie forme come dire
Di esplicazioni non dico difensive ma comunque argomentativa
è veramente cosa che testa perplessità in relazione a quello che il Codice di procedura penale
Siamo assolutamente al di fuori da qualunque allora la lettera è stata letta da me evidentemente per informarvi residenti no Nobel non il documento che non sono ancora introdotti nel fascicolo infatti non è soltanto lettura reale guarda dentro
Le sto mettendo a rispetto alle parti e per l'eventuale richiesta considerato di acquisizione al fascicolo dibattimentale Auxerre richiesta ci sarà se non si tratterebbe arrivassero al di fuori del processo serietà se ho dato l'impressione di muovere critiche
Al suo operato faccio le mie scuse nove non era questo il
Non è questo il tema
Dico soltanto che
Mi sembra veramente fuori fuori dal comune che è un teste
Dopo aver reso testimonianza poi indirizzi
Delle note ufficiali delle lettere eccetera eccetera in ogni caso e prima di argomentare noi ovviamente dopo avere preso cognizione di questi documenti per la verità la ma Corte sia per l'avvocato dell'Aja
Ci aveva
Informato stamattina prima del dell'inizio dell'udienza della esistenza di queste lettere quindi non è che proprio
Le ignoravamo però non c'è dubbio che si tratta di documenti che
Meritano un'approfondita riflessione quindi in relazione alla sua
Previsione di una sospensione di un quarto d'ora io credo che né a noi né alle altre parti che eventualmente di abbiano interesse ma io faccio
Soltanto il discorso relativo
Al Pubblico Ministero un quarto d'ora sia sufficiente quindi intanto chiedo che la sospensione venga estesa a due ore
Lui difensori se vogliono intervenire su questo
Non
Dall'altra parte al momento
Mi pare
Stando a quanto ed aveva
Pensato
Siamo andati scusate dell'avviso
Testuale mediata no ancora non è non è stata avanzata richiesta perché non solo è stata messa a disposizione
Vorrei capire
Che capinere interlocuzioni in questa fase esclusivamente limitato su questa richiesta di differimento relatore anziché ma correlate è un rinvio che evidentemente rappresenta
Dall'acquisizione dell'atto perché altrimenti sarebbe inutile no l'esame dà per scontato l'esame in questo momento è stato chiesto di poterlo esaminare giustamente rispettano approfondita rispetto
Scusi rispetto a questa richiesta ovviamente non c'è alcuna posizione lasciamo alla valutazione dell'accordo per opportunità Tibet allora va bene gli altri difensori
Presidente sulle due ore prospettive che
Casomai rosso possono essere messe a disposizione delle parti queste questa nota
Procediamo per sentire i testi e poi magari alla quale
Così allora diamo consente allora la silente e chiedo scusa avvocato adiacenti stamani Spina
Se un sulla suspense a mia nomina francamente chiederei proprio perché queste due ore perché mi sembra che per leggere due lettere forza il quarto d'ora sette tessuti sette considerando anche chiedo scusa se mi permetta di
Rappresentarla la Corte che
Se abbiamo un volano necessario non è altro nelle repliche non sono ammesse nella varietà delle affermazioni che lei ha già letta mi sembra assai attenti in linea con adeguate allora dobbiamo entrare nel merito delle osservazioni grave non è vero che non sono ammesse allora la Corte conferma determinazioni ritenendo che il tempo sufficiente per prendere conoscenza d'altra parte bisogna tenere conto questo lo dico anche
Che sono due documenti di provenienza di due dei testi che oggi noi dobbiamo esaminare che avrebbero potuto anche nel corso dell'esame molto anzi molto probabilmente ciò avverrà o sarebbe avvenuto
Se non avessi avuto indipendentemente da questo
Tirare fuori questi documenti e mette a disposizione le parti come avvenuto l'altra parte nel corso all'esame di Marra proprio la scorsa udienza qui in una mera conoscenza fermo restando che mi rendo conto che
Una valutazione più approfondita può ente avesse le utile
Ma noi abbiamo dei testi che comunque vengono di fuori quindi noi procediamo all'esame in sede l'azione
A valutazioni che potranno essere fatte successivamente SIR renderà necessario nulla impedisce che i testi anche oggi ci dati possono essere richiamati
Per una successiva udienza per eventualmente integrare le dichiarazioni che oggi dovessero rendere
Quindi allora ci aggiorniamo per venti minuti alle dieci e trenta riprendiamo le lettere sono a disposizione del cancelliere permettere l'avvio per consentirne l'esame alle parti
Va bene prendiamo posto in attesa che entrino
I pubblici ministeri
Inoltre con il pubblico ministero
Prego
E lo riprendiamo l'udienza
Vediamo innanzitutto ci sono osservazioni considerazione non richieste
In relazione
Prego avvocato della
E vorrei formalizzare la richiesta di acquisizione degli atti del processo delle due
Firma del procuratore dei due procuratori generali attestazione quindi allora l'avvocato Dell'Aira
A questo punto chiedo acquisirsi quali documenti
Le due lettere possa avere io l'ho l'originale così lo seguo meglio
Le due note
Del quattro no del dell'undici
Aprile due mila dodici
E dell'otto giugno due mila dodici
A firma
Dei procuratori generali
Rispettivamente
Ed indirizzate appunto al dottor Donato
Quanto all'Aula ma nota d'accompagnamento aderendo ad alcune considerazioni che sono state fatte dal Pubblico Ministero io ne chiedo l'acquisizione
Eventualmente espungendo dai suoi contenuti quelli che sono dell'ente possano essere delle valutazioni sui fatti allora chiedo altresì acquisirsi
Quale documento
La la la lettera di accompagnamento a firma
Marra
Espungendo non suo Condon dalla stessa
Le considerazioni
L'azionista e le valutazioni
Personali
Sulla propria testimonianza
Grazie
Ci sono altre richieste di intervento pubblico insolente sulla difesa di Marcello Dell'Utri si associa
La richiesta formulata dalla parte civile
E per la verità chiederebbe di non espungere le osservazioni fatte dal dottor Marra semmai dichiarando inutilizzabili per quelle parti valuta
Quindi l'avvocato ditemi
Si associa alla richiesta di acquisizione
Anche per
La lettera di accompagnamento
Per more stando all'inutilizzabilità
Delle considerazioni di carattere personale del consigliere Marra avvocato del gentilissimo risalendo mi pare
Sia mi assassino alla richiesta anche di acquisizione delle due lettere sulla nota di accompagnamento di rimetta la corretta
Avvocato Romito acquisizione degli elementi accompagnamento negoziabili inutilizzabilità nell'eventuale
Eventuale inutilizzabilità delle
Argomentazioni svolte dal
Firmatario marrone
Signor Presidente io per avvocato milioni interesse dimori su brani mi associo alle considerazioni dell'avvocato fornito dalla parte civile
Lo
Come i difensori ci sono altri che si d'intervento no quindi vediamo il pubblico ministero
Se
Signor presidente
Per quanto riguarda
La nota di accompagnamento
Scritta dal Segretario generale Donato Marra
Io mi oppongo nel modo più formale e più troppa male all'acquisizione
Perché si tratta di un documento che è del tutto estraneo all'ordinata sequenza procedimentale non può trovare posto in nessun senso
La elegante soluzione giuridica proposta dall'avvocato dell'aria elegante ma
è assolutamente improponibile perché
Non si possono fare queste segmentazioni queste acquisizioni parziali un documento o ecco non è e questo è un documento che non è
Per tutti i motivi che ho esposto sui quali non ritengo opportuno spendere altre altre parole
Semmai un recupero di questa vicenda dal punto di vista processuale
Potrebbe essere trovato eventualmente ma su questo punto ci riserviamo di dedurre successivamente nel richiamo del teste Marra per fornire quei chiarimenti
Che non ha fornito in sede di esame testimoniale nel quale ha
Detto che non aveva alcuna notizia della esistenza di lettere di risposta che pure sono indirizzate all'ufficio del Segretario generale
Detto questo per la nota di trasmissione quindi la più formale opposizione per quanto riguarda le altre due note trattandosi di documenti antecedenti al processo e sicuramente indiscutibili nella loro
Fisiche assistenza nella loro realtà storica io nei colloco sulla stessa posizione
Delle altre parti processuali quindi nessuna opposizione all'ingresso di questi documenti nella fra gli atti del processo a questo punto però
Per il pubblico ministero sorge un problema che dovrà pure essere preso in considerazione
Noi non siamo stati messi assolutamente in grado di conoscere questi documenti
Perché fino all'altra volta la loro esistenza non era non era stata
Evidenziata quindi non avremmo potuto in nessun caso procurarci la cognizione di questi documenti questi documenti contengono
Una serie di riferimenti di valutazioni di notazioni
Che sono molto importanti per l'esame dei testi Esposito e Ciani al quale oggi ai quali che oggi dovremmo sentire è innegabile le abbiamo lette tutti quanti che c'è una serie di spunti
Che
Dovranno pur essere coltivati ed esaminati nell'ambito di queste attività processuale
Quindi noi manifestiamo il nostro disagio per non essere stati messi in grado senza nostra assoluta no non è addebitabile nulla neanche nella forma della più vaga negligenza
Di prepararci in modo adeguato a questi atti che dovremmo svolgere oggi che hanno una loro importanza quindi io pur rendendomi conto del contesto processuale rendendomi conto di tutte le esigenze
Di
Tutti quanti io chiedo formalmente
Che all'esame dei testi Ciani Esposito che a questo punto anche il circolo anche se la posizione e un po'diversa non si proceda oggi ma che l'esame stesso venga rinviato ad altra udienza
Il Pubblico Ministero si oppone all'acquisizione della lettera accompagnamento a firma Marcora
Riservandosi di richiedere
Eventualmente successivamente il richiamo del tetto teste
Non si oppone all'acquisizione dei due documenti allegati alla detta lettera chiede però
In relazione
Alla
Tardiva acquisizione degli stessi avvenuta soltanto in data odierna di ferirsi ad altra data l'esame
Dei testi citati
Per oggi
Allora la Corte
Dispone l'acquisizione
C'erano richieste
Novelli differimento eventuali esiti procuratore non è necessario
Interpellare SISMI allora non dispone l'acquisizione al fascicolo dibattimento
Dei documenti costituiti
Dalla lettera dalle lettere
Rispettivamente in data undici aprile e otto giugno due mila dodici
A firma dei procuratori generali in carica rigetta
La richiesta di acquisizione della lettera di accompagnamento
Anche per la superfluità ai fini dell'attestazione della provenienza dei documenti in quanto
Di tale provenienza si è dato formalmente atto
Già in apertura dell'odierna udienza
Dispone procedersi all'esame dei testi
Già citati riservandosi ove ne dovesse in seguito insorgere necessità ne dovesse essere avanzata successiva richiesta di richiamare
I testi medesimo
In altra udienza per integrare le relative testimonianze
In relazione
Alla documentazione soltanto oggi
Messa a disposizione delle parti
E al quindi adesso noi procediamo comunque all'esame dei testi le copia di quella documentazione che è stata già messa a disposizione le parti vengono lasciate alle parti per consentire
Di poterlo utilizzare nel corso all'esame ovviamente dovranno essere restituite al Cancelliere per essere acquisite nel forme e modalità stabilite per gli atti contenuti nel fascicolo del dibattimento
Allora vediamo il polo esterno con chi dei testi intende iniziare l'esame
Chiediamo iniziare l'esame con il teste Ciani con il teste Ciani benissimo allora maresciallo se cortesemente può
Introdurre il teste Ciani
Presidente chiedo scusa commercio
Si
L'imputato Bagarella intende rinunciare a proseguire l'udienza
Prendiamo atto c'è c'è un difensore lì nella io non ricordo se
No non ce ne sono no non c'è nessuna e allora prendo preso atto la denunzia si autorizza l'interruzione del collegamento buongiorno grazie
Grazie buongiorno
Ve ne diamo atto a verbale che Bagarella rinuncia al prosieguo dell'udienza
E allora buongiorno si accomodi
Può prendere posto lì
Ovviamente superfluo ma mio dovere ricorda le auto viene sentito come testimone con tutte gli obblighi le conseguenze che sono ben note ovviamente cortesemente abbia bisogno delle classi dichiarazione d'impegno
Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza OPA ce le sue generalità
Ciani Gian Franco
Nato a Roma
Dodici febbraio mille novecentoquaranta
Benissimo e allora l'esame è stato richiesto al Pubblico Ministero e quindi diamo la parola per iniziato grazie buongiorno dottor Ciani
Qual è l'ufficio che meglio attualmente ricopre Procuratore Generale della Corte di Cassazione
Quando ha preso possesso di questo
Il sedici aprile due mila due
Scusate un attimo un esterno perché effettivamente tra le tante cose stamattina abbiamo più
Dimenticato di chiedere innanzitutto al teste se consente alle riprese
Sette non ci sono problemi di allora e gli operatori possono procede
Ricorda in quale data la competente Commissione incarichi direttivi del CSM ha indicato il suo nome per la
La copertura del posto di Procuratore generale
Sinceramente la data esatta non la ricordo mi pare che forse
Tra febbraio e marzo però la data
Nulla rammento
Ricordo invece la data in cui il plenum poi deliberò la mia nomina che fu quella dell'undici
Aprile due mila
Lei ha un po'anticipato la mia domanda comunque va bene
Va bene così lo rimandiamo il procuratore
La domanda che le avrei fatto ricordasse la sua nomina sia dalla Commissione incarichi direttivi sia dal plenum
Fu deliberato all'unanimità un servizio urbano delle
No sia la Commissione che il plenum deliberò all'unanimità
Agli atti del fascicolo del dibattimento e quindi faccio riferimento alla
Al fascicolo del dibattimento
Che è stata acquisita una nota
Inviata dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica dottor Marra in data quattro aprile due mila dodici e indirizzata al Procuratore Generale della Cassazione
Con la quale in allegato veniva trasmessa una lettera redatta dal senatore Mancino ora
Le chiedo lei quando è venuto a conoscenza della esistenza di questa lettera
Intendo sia dalla lettura della lettera di trasmissione sia dalla lettura del senatore Mancino ma nessun venuto a conoscenza
Quando pervenne in ufficio mi pare che del quindi
Ai giorno o due al massimo dopo il la data della lettera la data è che recava la lettera
Perché il procuratore generale Esposito naturalmente essendo alla fine il mandato mettere sapendo
Che
Strada che c'era stato dato che c'era stata la proposta unanime della Commissione che di lì a poco
Sarei stato presumibilmente almeno nominato col Procuratore Generale ma io
Svolgevo per tempo le funzioni di Procuratore generale aggiunto
Venire in sé e dovuto di questa lettera che era pervenuta dal Quirinale
Quindi lei apprezza dell'esistenza di questa lettera dal suo predecessore procuratore generale Esposito che era al termine diciamo quasi al termine scrittrice mandato debbo pre-CIPE per
Debbo precisare peraltro
Chi l'arrivo di questa litteram il futuro preannunciato telefonicamente
Dalle consigliere D'Ambrosio all'epoca
Consigliere giuridico del Presidente del
Mi scusi vediamo di approfondire un po'questo punto
Quando le telefona o il consigliere D'Ambrosio preannunziando l'invio di mare un massimo un paio di giorni prima che la lettera arrivasse quindi
Sicuramente erano i ad aprile quindi nei primi giorni di aprile
Adesso
Non sono in grado di
Il ricordare con precisione il giorno in cui
Ricevetti questa telefonata però
Su un paio di giorni prima che la lite reperibili sequestratori dovrebbe ma il consigliere D'Ambrosio mi disse che la lettera era stata che avrebbe inviato o comunque da che dalla Presidenza della Repubblica sarebbe stata inviata una lettera
O le disse che la lettera era stata già inviata
No mi pare di ricordare e mi disse che sarebbe stata inviata una lettera
Dobbiamo quindi presumere che questa telefonata si collochi in data antecedente alla data di diciamo di formulazione di invio della lettera sì viti e se non ricordo male la data della lettera io d'altro canto ce l'ho qui serie consentito ma sicuramente lordo come il Veneto e volevo no
O con la RAI quattro mi pare che se non ricordo male reca la data del quattro quindi la telefonata del consigliere D'Ambrosio
Risale al due o altri di avventure questo
E in che termini il consigliere D'Ambrosio le prospettò la questione cioè quale fu il contenuto della telefonata
Ma la telefonata
Fu una telefonata stanza Brady se la
D'accordo D'Ambrosio Cerro oltre che rapporti di colleganza rapporti anche di amicizia stare rilevando una lettera
Per
Il problema del
Del coordinamento investigativo in relazione
Alla cosiddetta trattativa
Perché si
Senatore Mancini si lamenta di questo
Queste difficoltà queste criticità nelle coordinamento investigativo e laddove quando arriverà la esamineremo voi
Quindi nella telefonata il consigliere D'Ambrosio se non ho capito male fece menzione sia del problema del coordinamento si chiede specificamente dalla lettera del senatore Mancino
Mi non non
Non mi disse specificamente che alla lettera come poi è avvenuto alla lettera delle consigliere Marra sarebbe stata allegata una
Una lettera una nota insomma del
Senatore Mancino Vitis però questa nota della Presidenza della Repubblica
Ne traeva origine da lamentele formulate dalle senatore Mancino questo senz'altro
Lei disse qual era la posizione giuridica la posizione processuale del senatore Mancino in quella
In quella data in quel momento
No assolutamente
Ma le disse quali erano il contenuto di questa lamentele
Quali era l'ho detto procurerebbe disse che si lamentava di criticità nei
Collegamento investigativo il
In ordine ai fatti aventi oggetto la cosiddetta trattativa tra Stato e Bari
Ma scusi siccome lei
è un tecnico di altissimo livello la ringrazio ma non no tecnica userei ognuno abbia deciso di non
Non mi venne spontaneo di chiedere ma
Che ragione al senatore Mancino che non risultava a quella data da nessuna fonte
Che fosse implicato nel processo per la trattativa che ha ragione a di lamentarsi cioè voglio dire non chiese chiarimenti io non li si dichiari inviti perché i chiarimenti dovrà essere contenuti nella lettera mi limitai a prendere atto che il
Qui si preannunciava l'arrivo di questa libera
Dissi io avrei vedremo
Contenuto di questa lettera insomma non
La ritenni per la verità una questione abbastanza
Routinarie anche se non era ordinario
Non erano impegnati nella circostanza che
Provenissero dalle Quirinale rimettere in questo genere non ne sono
Non erano arrivate almeno
Ma non erano mai arrivate mettere di tal genere costituiva un unicum quindi questa lettera Petrachi Asia ricordo io personalmente no
Scusi lei sul prima di avere e assunto la carica di Procuratore Generale esse se non ricordo male è stato Procuratore generale aggiunto sì per quanto tempo
Per un anno perché la mia nomina a Procuratore generale aggiunto risale al
Maggio giugno due mila e undici poi io ho assunto le funzioni come dicevo prima di Procuratore generale il sedici aprile due mila dodici quindi poco meno di una
Senta prima della telefonata
Del consigliere D'Ambrosio in cui lei ha parlato
Lei aveva mai parlato con nessuno di questa questione ovvero qualcuno le aveva parlato di questa questione relativa alle doglianze del senatore Mancino no
Cioè quella del consigliere D'Ambrosio era ma prima notizia che lei riceve sì
Nemmeno il procuratore generale Esposito lei aveva parlato della il SISMI nostra Guidonia secondari non c'erano state
Senta per
Passare un momento ad un altro ad un altro aspetto
Ricorda di avere nel marzo due mila dodici chiesto al Procuratore generale di Caltanissetta
Con una nota a sua firma la trasmissione della copia di un atto processuale emesso da un da un organo giudicante di Caltanissetta
Sì certo
Volevo di un'ordinanza di custodia cautelare

Mi mi dà qualche altro particolare cioè
Quale ordinanza di custodia cautelare era
Guardi ad essere un'ordinanza di custodia cautelare se non rammento male in lizza nell'ambito
Della
Del procedimento uno dei procedimenti Borsellino
I la richiesti perché benefici a sua volta richiesta il procuratore generale Esposito
Vi chiederete perché la vicenda
La vicenda della trattativa ma senza che venisse
Non è coinvolto come dicevo prima che il senatore Mancini era stata già
Oggetto di attenzione da parte della Procura generale
Negli anni precedenti in relazione alle
Anche a notizie di stampa di fatti fu una
In Unione presso Procuratore generale
Nel due mila e nove ad esempio Esposito
Perché i erano metti sui giornali delle difficoltà di rapporti tra la Procura della Repubblica di Caltanissetta e la Procura della Repubblica di Palermo
Allora il procuratore generale Esposito ma
Questo io poi ho saputo commette essendo all'interno dell'ufficio perché
Nel governo avvocato generale
E i convoco in cui il gruppo
L'origine D'Alì per
Questa convocazione avvenne ai sensi dell'articolo sei del decreto legislativo numero centosei del due mila e sei
Per sollecitare in qualche modo il loro intervento e
Cercare di risolvere le problematiche che
Insorte perché si già adombrava sulla stampa di
Divergenze tra i due uffici giudiziari
In quanto
A bordo titolari del potere di sorveglianza il procuratore generale RAI
Certa insita sugli uffici di Procura
Beh su questo punto che evidenziato nella lettera del Procuratore generale Esposito va bene torneremo in atti in altro momento
Ma questa iniziativa della procura generale alla quale lei fa riferimento si perché l'avvenuta in quale anno
E nel due mila e nove rilevati nel due mila nove dopo il due mila e nove non c'erano stati altre forme non c'erano state altre forme di interessamento della Procura Generale della Cassazione alla vicenda della cosiddetto processo della trattativa
No grande a me non risulta almeno perché io poi
Dal due mila otto al due mila e undici quando ho assunto le funzioni di
Procuratore generale aggiunto mi sono o occupato in materia disciplinare nell'ambito dell'ufficio
Quindi
Venivo a sapere delle
Evenienza come avvocato generale debiti fatti tutti H D uno nell'ufficio però un olio vissuti per i quali ovviamente le domande sono sempre fatta per quanto è a sua conoscenza
Lei quindi non ebbe notizia di ulteriori forme di interessamento
Dal due mila e nove al due mila dodici della Procura generale alla vicenda della della
Attrattiva no non non non non milita almeno riscontrai scusi un momento torniamo un momento alla sua lettera diretta alla in Procura
Generale di Caltanissetta quindi lei dice di avere scritto quella lettera per richiesta del Procuratore generale e si sito
Ma scusi sorge spontanea una domanda non poteva scriverla direttamente il Procuratore generale
Cioè perché è in carica remake che era il Procuratore generale aggiunto e i adesso perché non la volesse scrivere io veramente non glielo non glielo chiedo siccome
Ghezzi parlava di evidentemente i problemi
Perché c'era anche
Quell'ordinanza ripeto ricordo scusa si affrontava anche il problema dalla trattativa
Come possibile movente dell'omicidio bocce lì scusi se la interrompo e
Business perché non acquisiamo
Chiedo scusa perché non
Dice
Chiediamo questa ordinanza vediamo come che c'è scritto perché se ne parlava ne aveva parlato la stampa allora la stampa aveva detto che parlava della trattativa evidentemente in continuità non lo so adesso io sinceramente
Non sono in grado di dire scusi ma la mia domanda è cioè lei scrisse questa lettera ma
Ancora non riesco a comprendere esattamente per quale motivo venne scritta questa lettera per chiedere l'ordinanza siamo d'accordo ma
L'interesse a questa ordinanza date cosa nasce ma risarciva l'interezza evidentemente dalla necessità di aprire al di là di quelle che potevano essere le notizie di carattere giornalistico che venivano
Appunto diffuse vede vi direi negli costatare dalla lettura di un atto giudiziario quali fossero stati questi eventi definita reali
A riposo punto desumersi soltanto un atto giudiziario sulla
Cosiddetta trattativa di cui appunto d'ufficio
Si era occupato e i tagli in ogni tanto rinveniva
Enzimatica ritornava l'ha già detto che nel due mila e nove l'ufficio se n'era occupato in relazione a contrasti
Fra le procure interessate
Ma qui nell'ordinanza di contrasti non ce n'erano quindi non aveva nessuna relazione con il due mila nove
Allora dato che c'era per caso in corso in Cassazione in quel periodo che lei ricordi qualche tranche del processo Borsellino
Sinceramente
Non se non lo ricorda dica che non ricordo no non me lo ricordo non c'è niente di
No no neon possa sapere quotidiano dei senesi cedevoli Cassazione
Ovviamente non vi erano tre ogni giorno nove non ho ricordi c'erano all'epoca altri processi interessavano
Problematiche di mafia
Se in questa certo va bene ma non non non aiutare il processo Borsellino all'organo avviandomi credo che il senso economico Ministero sia se ci fossero dei profili
Attinenti alla competenza della procura generale in questo caso quali fossero
Se no non ricordo ripetutamente perché capisco il suo passato alcuni anni qualcosa usufruibili coerenza e il procuratore generale Esposito ha molto potenziale dell'ufficio e questo poi
Ho seguito oppure yoga fa proprio l'attività in materia
Di articolo sei della decreto legislativo per citato prima quindi di
Tra attività di coordinamento che può fare una procura generale evidentemente presumo ma adesso questa è una mia illazione quindi non l'avrebbe
Infatti riferivo serio coerenza neppure ricorda fatti specifici ed è invece di fare quanto può concernere
Non c'è interesse come articolo sei magari di sentire il Procuratore generale di Caltanissetta oppure quello di Palermo
Sì essere su questa vicenda la gioia però va altri sei volantini io non sono in grado d'altronde abbiamo poi nel sanzionarli secondo me va bene potrà chiarirlo sono equamente questo espone speronarmi dopo sei mesi mi aveva incuriosito
L'esigenza di diciamo di
Attivare l'articolo sei rispetto
Al provvedimento di un giudice ma non ha importanza ma nove non procuratore c'era avrei una domanda una senza bieco ho sentito una curiosità di carattere
Tecnico per dire come vengono ricostruiti certi fatti giudiziari dai sei dalle autorità competenti eliminando contorni costruendo il piuttosto che leggerli sui giornali insomma io penso
Io l'ho interpretata ed arrivava inviargli ed era questo scusi un momento ricordasse
Lei nel formulare nell'inviare una lettera a Caltanissetta fece riferimento a quale motivazione cioè nella motivazione della che cosa indicò veicola quale motivazione per l'acquisizione della
Dell'ordinanza
Non non sono in grado perché in un
Vi ricordo che fu una lettera di brevissima ma
Sono in grado di di di indicare di ragioni insomma se ce ne
Aggiuntive proporsi non ci saranno state adesso non lo so
No non voglio rinnovare lettura della lettera o necessario prima se necessario proseguire l'esame indubbiamente possiamo
Sollecitare la memoria allora Presidente io leggo qui nel testo da lei firmato
Con riferimento a notizie apparse su un organo di stampa in data odierna
Ricorda qual era questo l'organo di stampa o no
Questo conferma quanto io
Dicevo
Dicevo pocanzi che erano
C'erano notizie di stampa che il riferivano di questi fatti quindi scusi
Qui non si parla di notizie di stampa si dice su un organo di stampa per questo le ho chiesto se ricordava
Di quale organo di stampa si trattasse non lo ricorda delle forze dell'ordine alla lettera
Risulta allegato un articolo evidentemente
Probabilmente ha tratto dall'anzi sicuramente tratto dal
Rassegna stampa del Consiglio Superiore un articolo pubblicato sul fatto quotidiano
Ecco un'altra questi possibile sull'articolo enzimatico regia la rassegna stampa perché noi
Le solite al piano la rassegna stampa del Consiglio si è unica ma io infatti ho fatto riferimento alla
Al la rassegna stampa la diciamo la rassegna stampa dei del nove marzo e la lettera
E risulta essere datata nove marzo se serve possiamo qui posso farla ma credo che non sia necessario la
Nove marzo
Secondo quello che ho potuto desumere dal contesto la lettera venga inviata a Caltanissetta
Non per posta
Ma con un mezzo diverso probabilmente il fax anzi quasi sicuramente il fax perché
Risulta
Ricevuta da Caltanissetta nella stessa data nove marzo dalla Procura si è mai visto intitolarlo seppur ripeterlo al due mila dodici suoni la notizia insomma facevamo riferimento al due mila dodici
Quindi nove marzo
In un articolo appare sulla rassegna stampa del CSM nove marzo
Il Procuratore generale chiama lei perché suppongo e tutto si sia svolto quella mattinata tredici iscrivere firmare la lettera di richiesta nove marzo lei scrive firma
La lettera di richiesta nove marzo una lettera viene inviata con estrema urgenza alla procura generale di Caltanissetta che poteva riguarderà successivamente
Allora la domanda che sorge da tutto questo era d'accordo o potenzialmente sulla
In sull'interesse così tecnico-giuridico ma qual era l'urgenza di tutto ciò
Non è una questione di urgenza
L'esplicito non voi utilizziamo tuttora se lo facciamo sempre
Molto spesso per le comunicazioni soprattutto fondersi le procure generali e le Corti d'appello la cosiddetta ricche di problemi
Che una reti riservata che consente
L'immediato Emilio
Non è
Stato inviato in via Pace
Adesso io non ricordo perfettamente però sto ricostruendo sulla base di quella che è
La io chiedo quindi inequivocabile consuetudine nell'ufficio dovrebbe esserle stata inviata
Composta Elettronica con questa relitti protetta cosiddette reti di Ponente sulle cui tecnicità io non sono in grado di riferire però
So
Sebastopoli esiste
Allora
Arrivata ovviamente il giorno stesso insomma se se noi possiamo normalmente anche
Nell'ottica che i risparmi che c'erano stati già dall'epoca perché la spending review non è cosa
Io adesso i risparmi e la posta eccetera del induzione di infatti dico ogni volta mi aveva rondò discuto la fretta Ponente sappiamo ce ne serviamo riserviamo chiarirà curerà la Procura della Repubblica locale
Ma mi aveva un po'incuriosito
Questa sequenza molto urgente molto per chiedere
L'atto un atto processuale di un giudice male ha fornito questa io a questo punto Presidente vorrei chiedere di produrre
Questo documento secondo il Pubblico Ministero
Questo punto documento si compone di tre
Qui si la lettera di trasmissione
Si compone
Di una parte è costituita
Con allegato tratto dal fatto quotidiani consigliabile quindi
L'edizione eccetera infatti annunciandolo ancora nessun provvedimento è messo a disposizione l'Arpac una mia si porranno pronunziare poi nel prosieguo dell'udienza
D'accordo procediamo intanto con l'esame
Sulle motivazioni della richiesta lei ha già detto che si trattava
Prevalentemente di un interesse tecnico giuridico perché
Almeno per quanto mi riguarda io aderii a questa richiesta perché evidentemente il procuratore generale
La Cassazione voleva evitare personalmente di fare una richiesta non perché vi sia
Che
Di poco al consumo alle sue funzioni al procurare una richiesta al Procuratore generale ci sarà
No
Non
Non capisco perché poco consono le sue funzioni parola intorno all'autonomia assoluta denoto voi secondo me sono il primo novembre poco consono alle sue funzioni ci tengo ad essere diario vorrei tono ma questo esempio avevamo compreso in questo senso sì
Allora procediamo per farlo
Prima in data antecedente alla nota del quattro aprile lei ha detto di aver ricevuto la telefonata del consigliere D'Ambrosio
Ma io le chiedo un'altra cosa un po'un po'completamente diversa
Lei spesso aveva mai sollecitato a qualcuno
La trasmissione al suo ufficio di quell'anno parla domandare molto precise prima del quattro aprile prima che la nota arrivasse la nota arrivo su sua sollecitazione cioè lei disse a qualcuno di mandare quella nota o comunque di
Richieste di ricevere quella nota no
Guardi
A questo punto io devo dare lettura di una intercettazione telefonica
Di un colloquio
Fra il senatore Mancino il consigliere D'Ambrosio e una di quelle che abbiamo già ho già oggetto di Parigi ha quindi acquisito e allora questo riferimento all'autorevolezza all'APPA
Gina duecentosettantasei della relazione di di perizia disposta dalla Corte quindi è una nostra intercettato allora il
La telefonata e del cinque aprile la conversazione telefonica fra il senatore Mancino che il consigliere D'Ambrosio del cinque aprile
Vado a leggere Mancino
No no io capisco questo che
Quando mi fermo solo dei puntini così di
Di sospensione
Capisco anche che questi si dovrebbero muovere al più presto io non so quanto
D'Ambrosio
Comunque io so che
Io so che
Praticamente ho parlato sia
Circola che concerne e il loro l'hanno voluta anche hanno voluto una lettera così fatta proprio per sentirsi più forti no
Allora ho bisogno di fare una domanda in relazione al contenuto di questa intercettazione qui si dice cosa
Un po'diverso nel senso che la domanda e che quindi vada ad una lettura di questa intercettazione sembrerebbe che D'Ambrosio almeno questo è quello che
Dice D'Ambrosio ha senatore Mancino
Avrebbe avuto sollecitato una formalizzazione di quella richiesta
Prego
Ho capito perfettamente benissimo ancora perché non è una novità fermi cioè volantini intercettazioni perché è stata ampiamente riporti
Data
Dalla stampa io Valmaggi posso rispondere esclusivamente su ciò che ho detto ho fatto non su ciò
Che ha detto può affatto no
Io nono sollecitato uniti informato di l'arrivo di questa lettera non ho sollecitato nulla né
Sugli mio di questa lettera né sul contenuto che avrebbe dovuto avvenire questa lettera
Pubblico Ministero prego no no io prendo atto della
Della precisazione sorgerebbe
Spontanea una domanda la faccio
Ma
Come come può spiegare questa
Il contenuto di questa però questo mi sembra una domanda bene non è assolutamente assolutamente superflui Tirelli una valutazione che una domanda ritiro immediatamente l'abbia interesse può riferire quello che è ricco e a cui sua chiederei già lo ha riferito poi le valutazioni le faremo noi l'ho fatta quasi per una specie di riflesso condizionato ma dal ritiro immediatamente e a questo punto sempre per problemi di divisione del lavoro vorrei
Passare alla
L'esame del teste al collega Di Matteo che ha
Allora il Pubblico Ministero il dottore Di Matteo può procedere
Buongiorno
Dottore
Senta dalla documentazione già agli atti del fascicolo per il dibattimento
Risulta che in data diciannove aprile due mila dodici alle ore sedici e trenta
Presso gli uffici della Procura Generale della Cassazione si tenne una riunione
Alla quale parteciparono oltre
Lei
Dottor Ciani il procuratore nazionale antimafia Grasso
Il Segretario generale della Procura generale dottor Mura e il Segretario generale aggiunto dottor Sgroi
Lei poc'anzi rispondendo alle domande produttive poste dal procuratore ha detto che
Si era insediato nella nella sua
Carica di procuratore generale quando
Pur di pelle sedici aprile sedici
Lei ricorda attraverso quali modalità e quando
Procedette alla convocazione della riunione tenutasi diciannove aprile
Lo ricordo perfettamente innanzitutto
Occorre sia consentito
Fare qualche precisazione sull'uso del tema del verbo convocare che peraltro usato anche io
E
è usato questo termine
Nella nota riepilogativa dell'incontro che sicuramente e agli atti questo processo
E e nella nota che io in via
Primi di giugno alla Presidenza della Repubblica in risposta alla nota il quattro
Del quattro
In realtà non si trattò di una convocazione e vi spiego descrivo l'antefatto
Nella tarda mattinata del sedici aprile quindi il giorno in cui ho preso possesso
Poteva essere tramite dodici e trenta alle tredici ricevetti una telefonata del
Dottor Grasso
Il quale espresse il su rammarico per non aver potuto partecipare alla ci rivolge una breve cerimonia che poi
Si risolve
Come capite per tutte le imprese di possesso nel da davanti a un'udienza in corso
Mettere il Procuratore Generale della Cassazione
Perché lui era trattenuto per motivi d'ufficio se non ricordo male mi farò mi parlò di una testimonianza però non non su questo non sono sicuro era stato trattenuto a Caltanissetta
L'occasione naturalmente riferisce gli auguri complimenti queste cose e
Mi disse
Che
Sarebbe presto venuto ma
Salutare lì per un incontro anche il perché
è prassi che quando si insedia il nuovo
Procuratori generali procuratore nazionale antimafia vada a fare di visite perché con
Bene lor signori sanno sulla Procura nazionale antimafia la Procura Generale della Cassazione attraverso quegli atti
Poi questa occasione che noi concertativo l'incontro del diciannove leggere perché io gli dissi guarda
Anch'io voglio parlare
Sarebbe ipocrisia se io nascondessi e
Era
Direzioni etico naturalmente quando divisibile che volevo parlare con lui avevo in mente questa vicenda
Perché ovviamente era stata
Per adulti dove ho gestirla io poiché il per
Procuratore generale Esposito la abbia potuto gestito da soltanto per una decina
Decidemmo al
Proprio durante quella telefonata
Di impedirci il sì il diciannove
Con lo con l'unica riserva quella di verificare sulle nostre agende perché cui appunto era a Caltanissetta Rionero Peuterey con lo avevo usano
Modo e il giorno successivo
Fu data conteneva attenta verifica delle nostre leggi
Ecco la ricostruzione quindi non
Si
Pop parlare correttamente secondo il significa
Do che nella lingua italiana il verbo
Convocare fidato peraltro di un incontro concordato
Nella
Nota
Riepilogativa una sorta di verbale
Di quella riunione cioè lei ovviamente a
Controfirmato
Viene utilizzato proprio il termine note riepilogative in esito alla riunione convocata dal procuratore generale incursioni l'ho detto io stesso era stato usato anche lì insomma quindi ho voluto precisa
Senta ma
Al di là della
Espressione utilizzata nel verbale
Volevo chiederle questo
Quindi lei mi pare di avere capito mi corregga se ho capito male questa prima parte della risposta
Comunque
Fece riferimento parlando col dottor Grasso
Alla
Volontà di parlare con il procuratore nazionale antimafia della vicenda della trattativa no nel corso della telefonata non gli dissi soltanto obiettivo d'ulivo
Dovevo parlargli e quindi Concetta ma
Che poi
Uno degli argomenti perché la trattativa
Fu
Come risulta dalla nota riepilogativa che vedo lei ha
Sul tavolo fu uno
Degli argomenti ce n'erano degli altri uno soprattutto che non era di poco rilevanza
Anche se indubbiamente più rilevante era questo e ed io lo lo venne a sapere soltanto quando idee diciannove quando venne il in ufficio
Lei stesso però poc'anzi ha detto dottor Ciani
Di non nascondere che era comunque sua intenzione parlare si procuratore nazionale antimafia del tempo
Le volevo chiedere e lo confermo perché io avevo i temi scusi faccia fare la domanda
Rispetto
Ad un insediamento che era avvenuto il
Sedici aprile
Perché
Ritenne di parlare
Così velocemente al procuratore nazionale antimafia di un tema su quale
Presumo nei due giorni successivi al suo insediamento
Lei
Non
Aveva avuto la possibilità di documentarsi
Ampiamente e compiutamente in vista del confronto col Procuratore nazionale antimafia
Perché questa urgenza questa sequenza così
Così
Intensa
Cinque aprile
La nota del
Segretario generale del Quirinale
Lei viene nominato dal plenum l'undici aprile si insedia il sedici il diciassette concordate definitivamente la possibilità dell'incontro per il diciannove
Da che cosa è dettata
L'urgenza
L'urgenza che
Implica la impossibilità pratica comunque di
Acquisire studiare valutare tutta la documentazione socio voterà il testo ed eventualmente le precedente la domanda contiene un'affermazione che
Dobbiamo innanzitutto rimettere offesa
Da un prego
Dottor Ciani
Grazie Presidente
Innanzitutto io avevo avuto modo di esaminare tutta la documentazione perché come ho detto esordendo
Il procuratore generale Esposito anche in
Considerazione
Delle vi funzioni vitali
Procura generale mi aveva messo al corrente di
Tutto quello che era stato fatto dal momento dell'arrivo della lettera e poi c'era poco da studiare da
Onda prepararsi anche ad un incontro si trattava di un incontro tra l'altro con persone che
Capezzone che si conoscevano si conoscono evitate
Quindi
Non c'è poi
C'è
Ovviamente
Un
La necessità dovere
Io
Ravvisato alcun dovere di natura istituzionale
Di
Rispondere il prima possibile
Poi
Risposto dopo due mesi in Commissione perché la mia lettera di risposta mi pare che sia del cinque per cento
So che dovrei controllare per l'esattezza della data
Otto giugno risulta abbiamo
Insomma ai primi di giugno e quindi
Trascorso parecchio tempo
Dovere di cortesia istituzionale ad una richiesta che proviene
Dal
Praticamente al Presidente della Repubblica perché è venticinque in
Che la lettera è firmata dal
Segretario generale però se non ricordo male
Si dice
Della lettera c sortiva su incarico del Presidente della Repubblica e quindi
Con una lettera firmata dal Presidente della Repubblica io credo sia
Nei
Credo che fosse mio dovere istituzionale non lascia nelle cassetto come
Amiche era concisi mi pare
Unitario
Insomma era la la prima volta che le capitava di dovere
Diciamo o passi di una vicenda in esito ad una istanza proveniente direttamente dal Presidente della Repubblica si
E non è mai capitato successivamente no
Senta
Ma
All'atto
Chiamiamola convocazioni impropriamente Ceresina ovvero scusi
Dottor ribatte ci tenevo a precisare ricostruire i fatti poi
Qui vere comodità da sappiamo fare come si vuole insomma vorrei problema
Di lì di termini insomma
Devo dire che era frutto di un accordo insomma la comunione che scrissi una lettera di ripresentati giorno tanti danni non è neanche nella mia
In via di tutti nel mio gusto buona dose di questo genere senta
All'atto
Della
Convocazione ormai la chiamiamo così ma ci siamo intesi sul
Significato da attribuire a questo trend
Quindi lei non si notturno non specifico al dottor Grasso uno quale sarebbe stato
Tra gli oggetti della no non è no quello della trattativa no no
E
E visto
Che questo era l'argomento principale le ho spiegato per il quale aveva anche una certa urgenza di discutere col Procuratore Nazionale Antimafia
Perché non lo ha fatto
E poi altra domanda lo ha quanto meno informato che comunque diciamo l'urgenza derivava anche dall'esistenza di una lettera che proveniva dal Presidente della Repubblica
No ripeto non lo ha informato il contenuto non l'ho fatto perché ho ritenuto del nord
Che non fosse necessario e opportuno in un votazione di una telefonata di saluto di augurio e praticamente di
Nordico di scuse non voglio usare questo termine la discussione di rammarico per non essere potuto
Potuto presenziare a questa cerimonia di insediamento i sardi a chi devo parlare perché queste opere l'altro
Una volta illustrato o il tema nel corso della riunione cellule come poi è stato doveva avere tempo per documentarsi eccetera ma
Dottor Graziano è preparatissimo sull'argomento e
Dopo si poteva prendere il tempo che volevano
Non ho ritenuto
Ho
Necessario
Durante anticipando di
L'argomento di motivo perché vi dissi servire anch'io
Ti voglio parlare punto e basta allora quando ci possiamo vedere va bene le chiedo
In quel momento sedici diciassette aprile
Lei aveva
Già letto ed esaminato oltre alla lettera proveniente dal Segretario generale del Quirinale anche l'allegata lettera
Che senatore Mancino dell'inviato al Capo dello Stato etc legata alla Risiera del Segretario generale le chiedo
Anche per essere più preciso nel prosieguo dell'esame
A quella data lei aveva avuto la possibilità di leggere ed esaminare e valutare
L'ordinanza di custodia cautelare che era stata trasmessa da Caltanissetta quella che
Avevate richiedeva richiesto tramite la procura generale di Caltanissetta
Sì avevo l'avevo letta per la parte poiché interessa procuratore AVEPA notato
Se
Poi le valutazioni le faremo producendo l'ordinanza
Se
Voleva notato che
In quella
Ordinanze di custodia cautelare si esprimevano comunque delle valutazioni
Ma non si evidenziava nessun tipo di criticità rispetto al problema del coordinamento e di indagine
Sì io ne ho notato che in quell'ordinanza si riferiva soltanto
Della anche
Si parlava oppure della posizione del senatore Mancino per quanto riguarda
Criticità ovviamente non emergevano
Cortese
Non so se ci fossero state non era quella la sede probabilmente comunque
Dall'anno all'ordinanza certamente ricorda ricorda bene non si evince da nessun tipo di criticità che potesse riguardare
Coordinamento delle indagini più procure e
E
L'articolo di stampa che comunque adesso è prodotto perché voi l'avete mandato in allegato alla procura generale
Faceva per caso riferimento a delle
Criticità nell'ambito delle indagini delle procure o conteneva soltanto delle valutazioni in merito al comportamento alla condotta
Del senatore Mancino e di altri ministri secondo le valutazioni del CIPE di Caltanissetta questo ora il contenuto di quell'articolo non non me lo ricordo mi ricordo che si parlava appunto di problematiche la trattativa eccetera però non
Va bene ma d'altro canto che questi edifici criticità che ci fossero stati alla procura generale i medici
Dal fatto che i
Il dottor Grasso
Aveva inviato alla procura generale il verbale della riunione di coordinamento svoltasi a Roma se non ricordo male il ventotto aprile due mila undici
Guardi
Ben ventotto aprile del due mila undici
Adesso il CIPE
Se mi pare che sia il ventotto aprile due mila undici sì
Senta all'atto della
Convocazione come io all'atto della avvenuta presenza del dottor Grasso negli uffici della Procura Generale della Cassazione
Quando
Illustro l'oggetto ed i motivi della riunione al dottor Grasso
Le se
Esibì
Illustro
La lettera
Proveniente dal Segretario generale del Quirinale e la lettera del senatore Mancino allegata alla prima
Io la lettera la misi a disposizione la mostrati
Al dottor Grasso nella quale
Il quale che vede la possibilità la lex insomma non è che
Dovetti e
Griffati sutura era sul tavolo la lettera con
Le due lettere insomma la lettera del segretario generale con la l'iter allegato del senatore Buccico
Entrambe le lettere furono
Quindi furono lette entrambe le lettere anche capre dal procuratore nazionale antimafia ma io mi resi conto poi se come possono so che il dottor non appena la vite che il dottor Grasso
Era
Già sapeva
Di queste doglianze del dottor Mancino solo nei giorni scorsi ha seguito
Suo risale come testimone qui ho appreso che il lui era venuto a conoscenza di queste doglianze queste
Rimostranze come si vogliono chiamare e delle senatore Mancino in occasione di un incontro casuale verificatosi al
Al Quirinale ma io EP non non glielo chiesi per
Ultimi di dicembre
Perché non volevo l'IVA come lo sa
Però mi resi conto che lui già
Conoscitiva questa situazione da che cosa da quali espressioni adesso sa ricordarsi repressione
Disse eh eh sì lo so si lamenta già insomma qualcosa di questo genere
Naturalmente non sette chili che come lo sai come non lo sai sembrava che se si avvale di un interrogatorio più che un colloquio tra colleghi
Vincitrice l'eccezione senta
Assodato
Ordine Fonti mi scusi se l'informazione del
Procuratore nazionale antimafia se può essere tali e tante che insomma possono anche dover essere riservati
Quante di queste norme tutto insomma assodato diciamo grazie anche del su
Chiarimento
Il dato che
Sia lei che il dottor Grasso
Prendeste atto conosceste il contenuto della lettera del senatore Mancino al Capo dello Stato
Io
Di chi le le chiedo intanto le chiedo se
In quel momento
Della riunione
Considerato il dato
Che
Abbiamo acquisito la lettera alla scorsa udienza
Il senatore Mancino nel fare riferimento ad asserite divergenze di va mutazione
Prendesse spunto dalle considerazioni svolte con provvedimenti di giudici
Sentenza della Corte d'Assise di Firenze e l'ordinanza di custodia cautelare del GICO di Caltanissetta non leggo testualmente ma
I riferimenti sono
Essenzialmente a questi due provvedimenti di giudici
E poi c'è un cenno ad un altro dibattimento in corso a Palermo che è quello nei confronti
Era quello nei confronti del generale monchi
Questo dato
E cioè
Che il senatore Mancino lì lamentasse
Divergenze di valutazioni di
Giudici
O meglio lamentasse valutazioni di giudici e poi
Divergenze
Entro
A far parte del contenuto della vostra riunione
Poiché avevate una lettera del senatore Mancino
Presidente se lasciano illustrerà domani in cui non si faceva riferimento al fatto
Sono stato
Senta
La procura di Palermo ha fatto una cosa la procura di Caltanissetta ha fatto quest'altra cosa uno stesso atti istruttori è stato ripetuto otto volte si faceva riferimento a delle valutazioni
Lo consideraste questo dato
Al momento la discussione intanto poi
Andiamo
Sì fu considerato perché si dissesti Dine Petti al momento
A parte la l'ordinanza di Caltanissetta al momento l'unico processo sulla cosiddetta trattativa l'unico procedimento perché allora era ancora se non ricordo male il passo procedimentale
L'unico procedimento sulla trattativa era quello di Bari
E quindi finisce per quanto riguarda Firenze cessata già una sentenza la sentenza se non ricordo male Italia via
Tagliani dalle su quelli agli italiani il nome voglio dire taglierini
E per quanto riguarda Caltanissetta c'era questa ordinanza dice quindi il problema
Sono soltanto lei e
Criticità che possono essere insorte nelle
Collegamento investigativo tra
Verbale e come risulta
Dalla relazione e sempre non ce l'avete io posso credo di poterla produrre perché poi netti ce ne sono riportati ampi stralci sintesi abbastanza
Copiosa nella
Nella relazione che io feci la risposta io detti alla
Presidente della Repubblica
Il dottor Grasso dissesti effettivamente vi erano stati momenti EDPC delle criticità
E tante
Sì parlo anche di singoli episodi rivive l'interrogatorio Ciancimino e altre cose si inaccessibili lungo o a lungo sulla riunione del ventotto aprile
E però nel
Nello stesso tempo anche se non fu detto espressamente che tutte erano superati che comunque
Dopo quella riunione in cui lui e le enuncio quattordic'RNC erogatori quattordici o quindici somma ma su quattordici direttive alle quali si devono attenere
Le procure di Palermo
Caltanissetta e rappresenti anche
Firenze evidentemente c'era qualche sì ridotti Firenze
Si doveva attenere e
La situazione non si era diciamo abbastanza normali
Quindi questo credo che
Poi il discorso praticamente si si protrasse perché poi tutta la riunione si era protratta ridurre mentre adesso non
Non so
Credo quattro già all'epoca lo controllai ma ricordo ovviamente loro oggi maxi furono trattati anche e altri argomenti
E i si traduce poi qui prendendo atto che
Se delle criticità vi erano stati praticamente erano state superate sia pure con qualche
Difficoltà perché lo stesso dottor Grasso si lamentava di non aver avuto atti che erano stati richiesti
Dalle Procure e quindi
Non c'era nessuno del provvedimento da adottare ed è in quell'occasione e il dottor Grasso descrivendo un po'il sistema e la chiusura del sistema qual è quella
Formulato dall'articolo trecentosettantuno bis del Codice di procedura penale
Pesci reperimento allora alla vocazione
La vocazione il cui non l'ho parlato né io né i miei collaboratori né tanto meno è stato sollecitato avvitamento indirettamente o
Così
In qualche modo
Evocata sia pure
In maniera
Surrettizia e direttore ma l'altra
Preciso il dottor Grasso
La al parlavo d'azione presuppone e il collegamento non esiste qui collegamento sia pure
Vi ricordo che un so questa stesso termine che è riportato poi nella relazione che lui
Invio in Procura generale andavate a fasi alterne insomma però
Dopo
Questo riunione del ventotto del ventotto aprile ecco te Sicilia erano
Insomma abbastanza formalizzata ecco perché dico che il le problematiche sulle
Collegamenti investigativi eccetera
Erano note alla Procura perché nel verbale Cipputi inviato spontaneamente non richiesto dalla Procura dal
Procuratore nazionale antimafia tra un anno prima
Un anno prima sì però dottor Ciani io continuo a non capire perché rispetto ad una
Urgenza che data e nasce inseguito ad una
Lettera del senatore Mancino
Con la quale si lamentano le valutazioni di giudici
Presidente sia discussa si risponde di
Si dispongono pregiudichi potrà completare la domanda simbolico rifondare la parola grado
Silvio polveri
Il problema del
Un problema che da una di cui lei stesso poc'anzi ha detto da un anno
Prima a quel momento non aveva più sentito parlare
Ecco
Avvocato Bruno prevenire
Sia nella domanda precedente sia in questa domanda il Pubblico Ministero ha fatto riferimento alla lettera
Affermando che questa lettera contiene delle lamentele da parte dell'autore presidente Mancino per la verità questa lettera non contiene lamentele
Testualmente conclude facendo riferimento a modeste considerazioni se non è la leggiamo nuovamente come lei già l'ha letta la conosciamo tutti
Nella parte iniziale viene riepilogo di
Attività compiute nelle varie sedi giudiziarie nella seconda parte pone una domanda
Quali erano gli strumenti
Non leggono il noto ma abbiamo agli atti e poi da valutazioni visionabili dandosi o lamentele non ora non possiamo
Che per la verità io non ne leggo e vorremmo precisare all'oggetto la domanda era preciso il termine si torna sulla domanda no no considerazione la premessa che per la seconda volta ora vorrei
Mense allena lei ne è una valutazione lei cambiare viene convocato derivanti dall'attuazione come se non l'acqua recata Rispoli però frena e qua e là da contrapporre la vostra interpretazione o valutazione apparenze diciamo lei dovrebbe fare allora è evidente Perazzo possiamo impedire al leggo soltanto nel senso che segnalerò il pane non è necessario perché la lettera la conosciamo tutti nel popolo ma già da oggi io quello che viene sollecitato al teste soltanto un dato ovviamente di fatto
Cioè la domanda era se il Presidente era quella di unione salita sia parlato o meno
Chi è che sta intervenendo non ho Presidente in mano assieda Parma Presidente scusi andare ad Astral numero quattro sì l'imputato destinando Nino dichiara di rinunciare al prosieguo dell'udienza rimarrebbe in Aula il suo difensore di fiducia
Presidente mi sembrano capito rimane lì il il difensore del difensore sì sì va bene quindi manteniamo allora i collegamenti apriamo attuarla rinunzia del allora stavo completando la domanda era assente alla riunione si fosse parlato se fosse stato oggetto di argomenti in quella riunione
Il fatto che quella lettera poteva evidenziare diverse valutazioni o poi citare
Diverse valutazioni di giudici e quindi il riferimento ad attività provvedimenti giurisdizionali questa è stata posta una domanda credo nel senso la domanda è se questo Ministero se non è così potrà precisarlo e in questi termini o domande evidentemente può essere posta
Pubblico Ministero ha qualcosa da precise raggiungere su questo no il teste mi pare che abbia già risposto confermando che Napoli sarà qualcosa da aggiungere
Noi però insomma un controllo intese probabilmente l'equivoco nasce dal fatto che si ritiene che si sia trattato di un colloquio
Formale
Alla stessa stregua di udienza penale
Il colloquio fu molto informale niente
Amicale come
Tra persone tra colleghi innanzitutto l'epoca
Presidente Grasso che al collega
Tra persone che si conoscono da parecchio tempo anche quindi si prese spunto un po'da
Queste doglianze che non si andò si si disse
La premessa che io ho fatto appunto
E qui vi è l'unico processo e
Ancora in fase di indagini preliminari concernente la trattativa ed avente ad oggetto la trattativa perché negli altri come
Mi pare d'aver detto le della tratta diverse ci se ne occupava come movente ed i rispettivi diritti oggetto
Del vede dei processi
Sì dicemmo non legata da da queste la lamentele di mancanza di coordinamento eccetera di unitarietà per
Intercorrere un possa introdurre l'Italia era la
Inviterei il coordinamento della domanda però se si considerò che in quelle in quella riunione se si considerò che l'ha letto il senatore Mancino
Conteneva riferimenti a provvedimenti giurisdizionali ordinanze di Cusago dall'Arma anche sentenza mi farebbe ho parlato la sentenza Paglia via
Quindi affrontava un o entrava in un campo che evidentemente esulava da quei poteri di sorveglianza di cui abbiamo parlato la Procura generale rispetto alla e anche gli stessi poteri del Procuratore nazionale antimafia
Fu oggetto di considerazione ma il foglietto e considerazione per scartare nell'esami per concentrare lei sa nessun'
Quelle che ho definito ma vengono definite mi pare
Delle criticità che si erano verificate nei tra soprattutto perché Firenze poiché tutta questa vicenda era presente alla riunione del
Venti del ventotto aprile ma
Mi pare che il Procuratore della Repubblica di Firenze in quella riunione non intervenne neppure avvenuto lunedì va di moda poi soltanto le sto dicendo l'argomento la l'argomento l'come il dottor Arcuri molto su quel tema che però Vice pubblici dal novero nuovo visto che la sottoposto già
Ragia forse si rifà al secondo posto al sole quel tema per ricostruire storicamente tutta la vicenda
Di delle
Problematiche dei rapporti Palermo Caltanissetta Ciancimino e e altri e altre vicende che erano capitate l'interrogatorio concordato prima vero il fatto per farlo congiuntamente poi non sommarsi attore ci furono
Delle proteste sia del
Procuratore lari sia delle procuratore
Messineo il quale uso un'espressione che mi è rimasto impresso un controllo occhiuto
Almeno così si legge nella
Relazione del
Presidente un controllo occhiuto sulla
Sull'attività della Procura di Palermo sarò io le chiedevo il nesso tra
Gli eventi del due mila e dodici quindi lettera di Mancino lettera del Segretario generale riunione
Ci manca la connessione derivante dal fatto che lamentandosi una mancanza di coordinamento sia noi che cosa in che cosa il senatore Mancino
In quale parte della lettera il senatore Mancino lamentava una mancanza di coordinamento e se ce lo vuole spiegare
E non invece lamentava le valutazioni dei giudici
Se vuole non la possiamo
Non è necessario la conosciamo tutti drogante la pericolosa dalla era una questione di carattere generale più che sui provvedimenti le valutazioni dei singoli giudici perché lì c'erano state poi soltanto le valutazioni
Delle jeep di Caltanissetta rivalutazione del Tribunale di Dini tra Corte sì sì Firenze della
Del Tribunale di Firenze
Istituto semmai lo erano abbastanza concordi poi come procedere al Pubblico Ministero
La lettera del senatore Mancino di cui
Avete avuto contezza no lei ancor prima della riunione il dottore Grasso certamente nella riunione
Auspicavo e infine quella unitarietà leggo testualmente per evitare di sintetizzare in maniera impropria quella unitarietà di indirizzo di procedure motivazioni
Che attraverso un unico organo giudiziario possa esprimere coerenti conclusioni
Allora
E
Veramente non suoni
Etiche questo esulava loro esulava completamente un'ala completamente noi di questo non ce ne siamo occupati perché sarebbe stato
Improprio occuparcene
Per quello che vale concordo pienamente dire e allora le faccio un appello al salario vale la pena
Laddomada padano dovevamo noi vi lasciamo viene
Noi chi nessuno di concentrare se non nei casi in cui
Essa sia una pronunzia giudiziari libica la giurisdizionale che dica la competenza di quale giudice
E allora le faccio questa domanda ottenuta questa sua
Precisazione
Perché allora rispetto h questa
Richiesta questo auspicio
Non
Rispondeste
Alla lettera
Nel senso della
Irricevibilità e della irritualità di queste richieste
Per il senatore Mancino
Lei stesso ha detto sarebbe stata improponibile non so qual è
Allora e
Perché rispetto
A questa valutazione che avete fatto già in quel momento
La Procura Generale della Cassazione non ha deciso di per rispondere alla Presidenza della Repubblica nel senso della
Irricevibilità e della
Irritualità delle lamentele del affermazioni di Mancino
Dottor Di Matteo
C'è ci sono anche dei modi di cortesia istituzionale che vanno rispettati dicendo alla Presidenza della Repubblica e la lettera del
Senatore Mancino Eric ricevibile ci sarebbe stata una critica all'operato della Presidenza della Repubblica che
La tutti i rapporti tra istituzioni diventa una cosa poco corretta
A mio avviso d'altro canto non si poteva dire neppure che era irricevibile fu non fu presa in considerazione non se ne parlo perché ovviamente non Auteuil Tondo veicola non poteva essere oggetto di discussione
E nullo fu nel corso della riunione con il dottor Grasso e poi per le potranno essere scelti quella Emilia non condivisa però è una scelta una valutazione di carattere personale io
Praticamente ad una lettera del Presidente della Repubblica
Non ritengo sia
Istituzionalmente corretto dire tono latori neanche prendere in considerazione e quindi non me la dovete mandare l'anima mandato io rispondo alla sua lettera
Alla sua e con cui mi si richiamava attenzione sulla funzionamento delle coordinamento investigativo perché se andiamo a rileggere la lettera adesso se
Mi consentite perché ridurrebbe preso dal Presidente prego
Perché nella lettera
Delle Capo dello Stato che il punto centrale e il secondo capoverso conformità a quanto da ultimo sostenuto nell'adunanza finale auspica che possono essere prontamente adottate iniziative che assicurano la conformità di indirizzo
Delle procedure senza degli strumenti che il nostro ordinamento Previti e che quindi ai sensi delle attribuzioni del Procuratore Generale della Cassazione eccetera
L'articolo sei centoquattro
E ciò specie al fine di riservare perplessità che derivano dalla percezione di gestioni non unitari di indagini collegate
E indetto che in queste indagini risollevare il nostro era volta dire collegiale per completezza per la precisazione le sto leggendo la lettera del quattro applicarsi la lettera dell'avvio dell'erario del Segretario generale ma grazie fra il
Cessioni non militari e di indagini collegate qui si fa riferimento esclusivamente alle indagini collegate noi
Non è che esaminiamo punto per punto le e lei
Le doglianze delle senatore Mancino perché ci interessa le indagini collegate pur lo
Esaminate sito detto che delle criticità vi erano state che praticamente dopo quelle provvedimento del del
Quella direttiva del ventotto aprile
Potevano ritenersi
In qualche modo superate per lo meno non si erano più manifestato ecco quindi erano state più doglianze perché chi si doleva di più era Caltanissetta soprattutto da parte di Caltanissetta
Dottor Ciani lei ha letto il secondo capoverso

Sì seconda da dove arrivano capoverso è illustre Presidente per incarico del Presidente della Repubblica trasmetto la lettera con la quale il senatore Nicola Mancino
Si duole del fatto che non siano state fin qui adottate forme di coordinamento delle attività svolte da più uffici giudiziari
Io le chiedevo siccome in realtà
Come
Abbiamo
Lui stesso convenuto si trattava di
Una lettera nella quale invece ci si soffermava sulle valutazioni da parte di giudici
Comunque lei ha già risposto alla mia domanda perché non avete ritenuto di comunque evidenziare questa diciamo ma ci si ritiene posso Presidente non è onde
A me
Premeva rispondere
A quello che dice direttamente il Capo dello Stato
Replica il consigliere ma non abbiamo detto prima che laddove l'UE parla per incarico scrive per incarico del Presidente della Repubblica e come ci descrivesse Presidente della Repubblica appunto
Di quello che dice Mancini è sintetizzato nel primo capoverso della lettera a me alla fine interessa poco
Sarà pure
L'occasione di questa lettera del
Barra ma io normato dietro quello che dice il Presidente il va bene credo che sia abbastanza chiaro il punto credo sia abbastanza chiaro
Quindi possiamo andare avanti sono altre domande
Senta
Quando lesse la lettera di Mancino
Lei colse nell'immediatezza
Che quella lettera faceva espresso riferimento proprio a quella ordinanze di custodia cautelare del GP di Caltanissetta che lei
Su incarico di del dottor Esposito aveva acquisito appena venti giorni prima

Resi conto ovviamente
Perché ciò nelle richiamata l'ordinanza di
Di Caltanissetta adesso non mi ricordo bene in che termini però
Mi resi conto che si riferiva quell'ordinanza
Risulta dalla nota riepilogativa della riunione del diciannove aprile
Che il procuratore nazionale antimafia preciso leggo testualmente
Di non aver registrato violazioni del protocollo del ventotto aprile due mila e undici
Tali da poter fondare un intervento di avocazione a norma dell'articolo trecentosettantuno bis del Codice di procedura penale
Le chiedo perché
Il procuratore nazionale antimafia fece questa precisazione
Ma
Sicuramente ieri di sarà stato chiesto il mare dove devi chiedere a lui in una in un ambito scusate per compiti di come ho detto prima nel spogli riepilogare tutto il sistema previsto dal Codice in materia di coordinamento di indagine
Lui disse che il sistema
Ha una sua razionalità e si chiude per i casi vera patologia un la votazione mi scusi però lei si sta riferendo alla relazione per iscritto che poi il procuratore Grasso rinvio il ventidue maggio io per ora vorrei soffermare
Sulle diciannove aprire sul contenuto di quella riunione e l'ho fatto una domanda ritengo
Precisa
Siccome e per palizzata al procuratore nazionale antimafia precisa di non avere registrato violazioni del protocollo del ventotto aprile due mila e undici
Tali da poter fondare un intervento di avocazione a norma dell'articolo trecentosettantuno bis quindi il procuratore nazionale antimafia non stava discutendo de iure condendo della possibilità
Prevedere dei poteri più incisivi ma stava discutendo dal caso specifico delle indagini Palermo a Caltanissetta sulla trattativa e sulle stragi
Io le chiedo se lo ricorda se in grado di dircelo perché il procuratore nazionale antimafia a precisato come verbalizzato che non c'erano i presupposti per un intervento di avocazione
Lei innanzitutto deve considerare equity siamo in presenza di una nota riepilogativa parlare di verbale non è
Esatto perché il verbale riproduce integralmente quello che si è detto quindi è una sintesi di un discorso più complesso e articolato che fece il procuratore nazionale antimafia comunque resta il patto
E
Io stesso vi può essere
Servire
Impegno primo assunto leggendo la dichiarazione resa che
Non
Nei giorni i miei collaboratori
Facemmo ma il riferimento direttamente e indirettamente implicitamente in qualsiasi modo alla vocazione ovvero chiedemmo conto cosa che non credo rientri
Nipotini retail del del procuratore generale anche se ha ai sensi dell'articolo centoquattro
Delle vigente Testo Unico del Codice antimafia
La sorveglianza sulla Procura generale di chiedere conto perché abbia votato non abbia votato oppure perché i abbia compiuto non abbia compiuto determinati atti di impulso
Eccetera quella è una sottosuolo competenza
Che poi possa essere
Per me necessità di sintesi la la perché il discorso non si è concluso in poche battute su un'ora e mezza diciamo che almeno mezzora abbondante
è stata dedicata
A questo argomento quindi e in cui
Sì affrontarlo quasi tutti i problemi che sono
Affrontati poi per iscritto nella nella relazione non so se voi l'avete nella relazione che lui mi mio alla fine di maggio anche quella parte
Tanto per dire quella parte terminale della relazione del il ventitré e ventiquattro maggio due mila e dodici in cui procuratore nazionale antimafia
Prospettava la necessità di un'implementazione di potere un documento comunque che abbiamo già fascicolo del dibattimento quindi devono potere del Procuratore nazionale antimafia per rendere più efficiente nei secondo la prospettiva di Giovanni Falcone
L'attività di
Di coordinamento e di impulso che il procuratore nazionale antimafia
Sì è un documento che abbiamo quindi non è necessario sì sì no nonché l'io lo volessi riconoscono la droga molto a lungo anche di cui queste cose quindi che poi
Possa essere utilizzata essere stato utilizzato un'espressione di sintesi che
Mi rendo conto o far pensare a qualche cosa ma si tratta di un processo alle intenzioni
Ma guardi
Io non qua non si vuole processare l'intenzione se fatto una domanda molto precisa lei
Sulla base di un verbale
Anche
Da lei controfirmato
Il procuratore Grasso precisa non esistono gli estremi per la per la
Coprissero però ha già risposto e ha già fornito al di là poi del voluto del
Battuta finale ma insomma
Nel senso abbiamo abbiamo comunque io confermo quello che ho detto da ultimo netto insomma parlato mai la prima volta che in quella
Operazione fu pronunciata la parola vocazione
Fu fatto dalle procuratore Grasso
Nei nei miei collaboratori la pronunciando né di Regolamento quelli che stanno andando in questione segna il fatto che noi se la riduzione questi sono i fatti poi il Pubblico ministero abbiamo avanti
Risulta sempre da quel verbale riepilogativo
Il seguente
Incisioni
Il procuratore nazionale antimafia rimetterà al procuratore generale una informativa scritta
Le chiedo
L'inclusione in questa nota riepilogativa comunque la previsione di questa
Questo esito
Avvenne dottor Ciani su sua determinazione o suo espressa richiesta del Procuratore nazionale antimafia
Non ho compreso scusi c'è un una
Si legge nella nota riepilogativa il procuratore nazionale antimafia rimetterà al Procuratore generale una informativa scritta

Lei
Chiede le chiedo l'inclusione diciamo nel verbale chiamiamolo così di questa clausola avvenne sul sua determinazione o suo espressa richiesta del Procuratore nazionale antimafia
Innanzitutto l'anno notarili più operativa come io preferisco d'altro canto così denominata non verbale perché il verbale è tutt'altra cosa
Dicevo fu un'iniziativa del mio ufficio non concordata con
Il
Dottor Grasso al quale peraltro per
L'oppio motivo di cortesia istituzionale fu premiata dopo la sua rete redazione
E quindi
Fu inserita anche questo nella città perché ripeto
Quando io chiesi alle dottor Grasso Si mi poteva fare a venire
Una relazione scritta dovendo poi io rispondere alla Presidenza della Repubblica per la verità il dottor Grasso mi chiese diceva mi farai una richiesta scritta io guardo siamo qui
Per lo stop dicendo dico è inutile che ti faccio una richiesta scritta tu da atto momento dalla risposta che i
Questa
Che la risposta è
A seguito di una mia richiesta e così puntualmente avvenuto difatti
La
Nota la relazione del dottor Grasso esordisce con una formula adesso non ricordo quale sia è simile a quella seguito di una sua richiesta perché mi sembrava un formalismo inutile chiedere una cosa verbalmente e poi far seguire una richiesta scritta essere dato nella risposta
Non ci porrebbe il dottor Grasso non sapeva neanche che sarebbe stata fatta questa nota riepilogativa perché fu una nostra iniziativa dell'ufficio
Come d'altro canto avveniva era avvenuto anche in altre occasioni in precedenza per riunioni per lasciare una traccia anche nell'ufficio
Per
Una ragione di continuità perché poi noi magistrati passiamo ma l'ufficio resta per sapere un po'la storia
I rapporti con a altri uffici tra cui
Particolare dati i compiti previsti anche dalla legge con la Procura nazionale antimafia ma il procuratore Grasso PTS espressamente
Di pari e avere una richiesta scritta della relazione che avrebbe dovuto inviare
Vi chiese se che gli faceva una richiesta scritta di gli replica
La reputo una cosa inutile visto che te lo sto chiedendo adesso tu
Dagli atto nella risposta che questa
Perché ciò che tu mi rispondi è a seguito di mia richiesta così c'è la prova che te l'ho chiesta io non perché volessi sfuggire
A a lasciare la prova dell'avvenuta relazione che io
Dice dico che era OP dovendo rispondere alla Presidenza della Repubblica che io avessi
Anche per
Evitare che vi sfuggisse qualcosa di ciò che era stato detto avessi una documentazione scritta
Lei poi ricorda se ebbe a sollecitare e affermativamente se lo fece verbalmente o per iscritto
Al procuratore Grasso la relazione che si rivelò sollecitato io due volte
Abilità maggio più o meno insomma adesso i giorni
Torno tra il dieci quindici maggio perché
Prendeva in qualche modo sempre per cortesia istituzionale rispondere alla Presidenza della Repubblica l'ufficio una volta telefonicamente una volta con
Per iscritto
A sua volta lei nella qualità di Procuratore Generale della Cassazione
Aveva ricevuto
Gli uffici della Presidenza della Repubblica soli sollecitazioni per ottenere la risposta no non ho avuto sollecitazioni
Senta
Risulta da da da quanto
è venuto a conoscenza di questo ufficio soltanto
Pochi chi
Pochi minuti prima dell'inizio del suo del suo esame anche lei
In data
Dovrebbe essere dal
Otto giugno due mila dodici
Indirizzo
Una nota di risposta al signor Segretario generale del Quirinale
Con riferimento alla nota del quattro aprile
Cioè
Due mila e dodici
Per completezza e precisione la data comunque si evince da un documento e c'è un timbro in auto in cui risulti in uscita
Dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte Suprema di Cassazione di Roma in data otto ultimo tutt'oggi
Ore undici e venti quindi anche se l'ho letta non è datata pienamente
Come rilevato il pubblico ministero però abbiamo otto giugno sull'abbiamo un riferimento ufficiale che è quello dell'oca e c'è il protocollo di proroga esatto del protocollo
Allora io le cose nei limiti in cui diciamo abbiamo potuto
Esaminare valutare il documento
Intanto due domande
Nella prima pagina lei
Scrive
Durante l'incontro svoltosi il diciannove aprile il dottor Grasso mi ha riferito per quanto di sua conoscenza
Sulle indagini per la cosiddetta trattativa svolte presso gli uffici giudiziari di Palermo Caltanissetta e Firenze appunto sul loro coordinamento
Soltanto nel primo
Le stesse hanno avuto direttamente ad oggetto tale trattativa
E si sono concluse con il rinvio a giudizio di un ufficiale ed un ex ufficiale dell'Arma dei Carabinieri nei cui confronti è in corso il giudizio di primo grado
Davanti al tribunale di Palermo
Questo è quello che le riferì dottor Grasso

Perché all'otto giugno
Del
Del del due mila e dodici
Era in corso
Al tribunale di Palermo innanzi al Tribunale di Palermo un dibattimento di primo grado che riguardava
Un ufficiale di un ex ufficiale dell'Arma dei Carabinieri
Ma per un reato diverso che era il favoreggiamento aggravato
In realtà per questo tipo di contestazione che riguarda il processo del lavoro della trattativa cioè la la contestazione per la quale oggi molti imputati sono dinanzi a questa Corte d'Assise
Non era ancora nemmeno intervenuto un avviso conclusione di indagine quindi e volevo chiedere siccome questo Pippo risultare anche gli atti e la Corte siccome l'informazione e
Oggettivamente
Non esatta
Da che cosa deriva la benevolenza curatore causato meglio
Signor Presidente la la per la domanda diciamo reca in sé una premessa che purtroppo fuorviare il teste
Perché
Ovvero che il processo a carico del generale Mori del Cornello Urbino inizia come favoreggiamento aggravato ma
Nell'ottobre onere o novembre due mila undici comunque a fine due mila undici quindi ben prima
Di questa lettera
La Procura a in quella sede contestato la gravando aggravando archeologico è come se era un dato di fatto che non abbiamo ma non credo che il tre se sia tale da meno ma facendo entrare quelle possa essere fuorviante ma in ogni caso il teste viene sentito oggi sulle sue conoscenze
Del due mila dodici
Tutto il resto è un albero non è corretto dire che quello conoscesse mezzo
Aveva si occupava di un altro titolo di reato perché a seguito della contestazione di quella gravante sono è sicuramente un tema alla tratta intorno al reato diverso da quello che oggi noi
Abbiamo in questo processo questo è un manufatto i fatti sono uguali e le testimonianze anche volutamente o ne ad una valutazione sua o di altri ma non nonché anche il suo fuorviare il teste però questa parametro qua
Ripeto il teste sicuramente non è formidabile
Allora
Polesana da
Io naturalmente non aveva non non vi furono mostrati i capi di imputazione
In questi processi
E
Potrei anche aver capito male adesso lo dove però
Pezzi si parlava della trattativa e quindi
C'era questo coinvolgimento e India qui
Trae origine questa frase che io ho utilizzato adesso sa poi
E dopo due anni non non ricordo perché quindi
Il questa prima parte non fu neppure
Oggetto della relazione Puccio sentisse
Uno ora oralmente insomma mentre valenza mi pare
Termina dello Special giustizia in questa sala che chi ha proposto l'audience ATER dicesse
Per luglio scorso sul cosiddetto processo con la cosiddetta trattativa Stato ma anche che ha visto protagonista il
Procuratore generale presso la Cassazione Gianfranco Ciani
Che è stato ascoltato come testimone dal processo in Corte d'Assise presieduto dal dottor Alfredo Montalto e che è stato sentito per l'occasione appunto dall'ex procuratore capo di Palermo Francesco Messina
Dal pubblico ministero Nino Di Matteo per quanto riguarda specialisti se questa sera tutto occorre sfruttano Sergio Scandurra questa per l'ascolto con i programmi di Radio Radicale