25SET2013
stampa

Segregare costa. La spesa per i "campi nomadi" a Napoli, Roma e Milano

CONFERENZA STAMPA | Roma - 10:57. Durata: 2 ore 17 min

Player
Presentazione del Rapporto promosso nell'ambito del progetto "I diritti non sono un costo" con il sostegno della Open Society Foundation.

Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "Segregare costa. La spesa per i "campi nomadi" a Napoli, Roma e Milano" che si è tenuta a Roma mercoledì 25 settembre 2013 alle ore 10:57.

Con Serena Chiodo, Antonio ardolino (operatore sociale), Francesca Saudino (avvocato), Caterina Miele, Manuela Cassan, Ulderico Daniele (ricercatore dell'Osservatorio Razzismo e le Diversità Maria Grazia Favara dell'Università Roma Tre), Claudio Graziano
(referente Rom del Gruppo di Lavoro Immigrazione, Associazione Ricreativa e Culturale Italiana), Pietro Vulpiani (membro dell'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali del Dipartimento per le Pari Opportunità), Caterina Miele.

La conferenza stampa è stata organizzata da Associazione Compare e Associazione Lunaria e Associazione OsservAzione e Cooperativa Berenice.

Tra gli argomenti discussi: Clandestinita', Comuni, Costi, Crisi, Cultura, Diritti Civili, Diritti Umani, Discriminazione, Economia, Emergenza, Immigrazione, Milano, Napoli, Nomadi, Politica, Roma, Societa', Solidarieta', Spesa Pubblica.

La registrazione audio della conferenza stampa dura 2 ore e 17 minuti.

leggi tutto

riduci

10:57

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Sta
Creato e coordinata dall'Associazione compare la cooperativa terreni c'è la sensazione di un'aria e l'associazione osservazione
Questo rapporto fa parte di un progetto che si chiamare i diritti non sono un costo che è sostenuto da o pensa che foundation
Ed è un progetto che si propone di portare avanti delle attività di ricerca e sensibilizzazione
Su la tematica appunto dei diritti
Come si evince dalla diciamo dalla dalla denominazione del progetto stessi diritti non sono un costo
Le ha la finalità di questa attività è appunto sottolineare come i diritti non devono essere considerate un costo per la collettività
Questo è tanto più importante affermarlo in un periodo di crisi economica come continuiamo a sentirci dire da ormai diverso tempo
Proprio in un periodo di crisi finanziaria economica
è ancora più importante sottolineare la necessità
Di tutelare valorizzare i diritti umani questo perché appunto si può correre il rischio di vedere sottostimati questi diritti
E di far sì che passino in secondo piano rispetto a quello che può essere considerato una priorità del momento quindi il taglio e delle spese e appunto dei costi
Noi attraverso queste attività affermiamo invece che proprio in questa situazione è necessario
Insistere sulla tutela di questi diritti
Segregare costa il secondo rapporto in questo senso il primo è costi disumani che trovate all'ingresso che si concentra sulla spesa pubblica per il contrasto alla cosiddetta immigrazione irregolare
E segregare costa a un sottotitolo che si chiama la spesa per i dico campi nomadi a Napoli Roma e Milano
Il titolo segregare costa non è stato scelto ovviamente a caso
è un titolo che vuole indicare come la politica portata avanti a livello nazionale per quanto riguarda i cittadini rom sia una politica di ghettizzazione di segregazione
E quello che si è voluto fare in questo rapporto è comparare le scelte economiche in questo campo in tre grandi Comuni italiani Napoli Roma e Milano
Che possono avere delle aver compiuto delle scelte diverse ma in tutti e tre casi qui la quello che si è che è stato portato alla luce da questo rapporto è il fatto che sono state spese ingenti somme di denaro pubblico
Per con una finalità appunto di ghettizzazione e con una disperse volendo una politica che non ha portato
Ad alcuna efficacia né nei termini di inserimento sociale o lavorativo delle persone interne diciamo dei protagonisti di queste politiche
Né nei termini appunto di un'efficienza economica della stessa politica
Questo rapporto ha messo Lucia comparato diversi dati nonostante la difficoltà nel reperimento di questi dati
E nella
Trasparenza di delle delibere e dei documenti che si è andati via ad analizzare
Da quello che si è potuto constatare il dato generale che poi andremo invece a vedere più nello specifico per nel caso dei vari Comuni dei tre Comuni
è che tra il due mila cinque il due mila undici in questi tre Comuni italiani quindi Napoli Roma e Mila no sono stati spesi almeno cento milioni di euro per portare avanti questo tipo di politica quindi
Pettenò un sacco di soldi per mantenere quello che appunto è una politica dei campi nomadi che già soltanto nella parola rende l'idea della idea di ghettizzazione ossia dei luoghi recintati
Moni completamente monumenti unici in cui vengono fatte risiedere delle persone solo per in base alla loro origine se così si può
E
Quello che invece loro si propone questo rapporto è di dare e numeri e i dati per permettere una valutazione di questa politica
E per far sì che sì ci sia un cambiamento radicale quindi si passi da una politica dei campi nomadi a una politica di pianificazione della chiusura degli stessi campi
Per portare avanti soluzioni che non siano assolutamente di più
Ne emerge iniziali e speciali né temporanee ma che siano volte a un reale inserimento delle persone nella tutela dei loro diritti che sono inviolabili
Ora passo la parola ai vari relatori che esporranno in maniera più specifica le i dati raccolti in base a dei ai diversi comuni partendo da Roma proporrei prego
Questi dati
Sì c'è
Allora io sono Antonio Ardolino mi sono occupato insieme alle colleghe Cristina Santilli Anna Maria Pasquali e grazie a letto tutte e tre per molti motivi diversi non possono essere qui quindi mi salutano e si scusano
E e della del report su Roma
Non si sente
Ah scusate
Funziona si sente meglio
Però ad alzare la voce
E altra mini premessa mi scuso per il radon questa miliziano ma il prossimo reparto e lo faremo sulla mobilità Pupi già in Italia SPD gli stipendi soprattutto del dottor Moretti perché era contestato difficile arrivare a Roma
Stamattina ad altre città e dalla stazione
E allora io nel presentare Roma
Ovviamente faccio anche un minimo di
Premessa complessiva
Perché leggendo i numeri che possiamo andare adesso può venire molto facile dire a quanto è stato speso a Roma quanto e quanto meno è stato speso nelle altre città e lo vedrete nel corso della presentazione
In realtà va premesso da subito
Che la spesa di Roma chiaramente sproporzionato rispetto al resto perché né per scelta di ricerca anche di mandato che si è stato dato
Abbiamo concentrato la ricerca su la spessa di comune di Roma il Comune di Milano comune di Napoli e Roma Capitale che non è comune intanto diamo diverse e e questo ha significato ovviamente una sproporzione rispetto ai numeri perché le aree metropolitane di Milano
E di e ti Napoli
Hanno una situazione non molto dissimile da
A Roma da da quella di Roma sia rispetto ai numeri delle presenze se rispetto alla diversità di interventi ha spesso emergenziali eccetera quello che invece ovviamente fa differenza tra Roma e anche il le
Per fatto
E che gli interventi appunto avviene un esempio su tutti possiamo dire con Francesca
Santino per esempio Giuliano c'è un
Che dico conosciuta Isabel tutti tale come questioni da affrontare
In
è in mano in malo modo affrontata negli ultimi anni non è nella spesa del Comune di Napoli quando invece nell'area metropolitana miracoli
La stessa cosa son Milano pensa Pioltello francese bene perfetto che non è nella nelle nel bilancio del Comune di Milano ma Area metropolitana
Questo è importante per cominciare insomma
Ammattire su Roma ovviamente in questi anni si è scritto detto tanto quindi in qualche modo quello che troverete nel report come introduzione e l'avete molti di voi l'avranno letto se non vissuto insomma ci sono operatori che
Che conosco la situazione di nuovo molto bene
E quindi non da questo punto di vista non aggiungiamo molto altro a quello che è già stato fatto negli altri anni non mi dilungherò su questo c'è nel report da una storia
Degli dei piani nomadi e sottolineato ecco questo lo sottolineiamo anche nel report dei piani nomadi perché l'ultimo fatto sicuramente molto clamore ma Roma conosce piani nomadi
Dalla fine degli anni ottanta esatta chiamati trattamenti così conosce una spesa enorme appunto sin da
Alla fine degli anni ottanta e quindi a e la la città che dopo le leggi regionali e anche la metà degli anni ottanta ha cominciato a sviluppare
E lo si vede anche nelle conclusioni del nostro report una politica di concentrazione e allargamento dei dei cosiddetti magari campi presenti villaggi attrezzati o villaggi della solidarietà seconda delle
Amministrazioni che sono seguite la sostanza sempre quella
Grossa spesa
Per acquisti affitti e costruzioni mega campi
E
Adesso vi faremo vedere una
Una tabella
Dove si vede in modo evidente
E niente e la situazione è quella che appunto in questi anni anche del sia a livello nazionale che Alleanza nazionale è stato più volte denunciato quello che ci troviamo a dare in più in questo report sono i numeri ufficiali
Non le proiezioni non le ipotesi ma semplicemente quello che si evince da i documenti ufficiali
Del comune di Roma in particolare abbiamo analizzato i piani esecutivi di gestione annuali che le relazioni al rendiconto del prima comune
E poi quali Roma Capitale
In più abbiamo richiesto al Dipartimento promozione di Servizi Sociali e della salute
E al relativo ufficio nomadi
Specifico i casi di alcune delibere e determinazioni dirigenziali capitolati d'appalto per l'affidamento del servizio di scolarizzazione questo al Dipartimento servizi educativi e scolastici
Abbiamo avvisato i testi di alcune convenzioni stipulate con gli enti gestori acché questi
Concesse ci
Dalla
Dall'amministrazione pubblica in più abbiamo analizzato i piani regolatori sociali
Di prima di come i rom poiché Roma capitale quindi al due mila cinquanta altre ditte il prossimo schermi e i tagli l'ultimo e due mila undici due mila quindici
E poi la relazione si la Berto al massimo un documento che io non conoscevo fate questa presente né invece un documento che si può trovare pubblicamente nel sito nel Comune di Roma e da indicazioni molto precise su quali sono le da una parte le prospettive e dall'altra quello che è stato arrestato è stato fatto
Sottolineo così passo i numeri su questa differenza perché appunto c'è spesso
E discostato due pasta nota sta qua perfetto ed all'organizzazione nonostante ritardo
E la la differenza anche molto forte tra
Lo vedete il pecca
Che sono i piani esecutivi di gestione che prevedono la spesa
E invece il rendiconto che invece
Come queste falsità rendiconta la spesa complessiva e come vedete ci sono spesso differenze tra le cifre complessive
Questo
Io
Quel
Porta alla a differenza ha un po'una differenza di spesa previste spesa effettuata ma quello che invece vedete qui
Una spesa complessiva tra ottantasei milioni da sessantanove milioni è la differenza di alta della spesa lo vedrete nel nel report
Dei soldi che sono arrivati con emergenza
Nomadi quindi questi queste due cifre qui sono le stesse diciamo così perché
Picchiati chiaro mentre quest'altra cinquantasette sessantanove è la differenza di un punto undici milioni di euro
Per tra quella che era stata prevista nei nei paragrafi e rendiconto
Coi nel report vedere meglio io programmi di tempo finalmente
Allora l'altra
Cosa che volevo farvi vedere
La
A pagina ventisette
Perché appunto nella richiesta alla al Comune di Roma alla Roma capitale insomma l'ufficio nome abbiamo chiesto da parte di loro indiretto dirà chi documenti dispensa
E questi il sono quelli dell'ICE nel dettaglio
Sono le cifre che ufficialmente il lo stesso nome del Comune di Roma
Ha speso dal due mila cinque al due mila undici come vedete anche qui due mila nove e due cioè il il grosso balzo in avanti per la per la spesa sul a derivati dalla dall'emergenza quindi i soldi
Extra che sono arrivati per l'emergenza ma complessivamente si vedeva la cifra costante diciamo
Tra il sette maggio del due mila otto e il dieci togliendo i quindici dell'emergenza e dieci del due mila undici questo è
Le sole spese spese dall'ufficio nomadi nella tabella nella tavola tre
Successiva
Si vede la specifica ed è questo poi il dato
Forse rilevante importante di bene per quanto riguarda la ricerca sul comma e cioè si vede chiedo il perché
Il grosso della spesa è messo su perché essendo soldi Tiesco al dipartimento Politiche Sociali ovviamente uno potrebbe pensare che sono soldi spesi per integrazione sociale promozione culturale eccetera eccetera
E invece purtroppo nei dati come vedete poi vedere meglio ovviamente io la sto pochissimo tempo
Fermati sopra come vedete il grosso della spesa sono le spese di gestione e costruzione e affitto è questo e di
Dei campi
Vedete che l'uomo è una spesa complessiva che si aggira intorno al milione e mezzo i lavori dei campi che secondo il documento
Che ci ha consegnato il Dipartimento
Comprende tutti gli interventi necessari al mantenimento della sicurezza del decoro dei campi nomadi quali per esempio piccola manutenzione interventi
Di ripristino delle rete familiare dei sistemi antincendio di impianti elettrici a seguire l'emendamenti lavori contende accanto all'ingresso insomma e così via dicendo tutta questione che
Come dire a chiunque di noi non vedrebbe che è una spesa del dipartimento Politiche Sociali ci sono altri Dipartimenti del Comune di Roma che deve fare questa stessa
Investimenti sono in grossa parte acquisti e affitti dei i terreni
Anche questo
Sembrerebbe nulla spesa che deve fare i fatti lo vedete molto forte sette milioni dell'emergenza quindi tutto il filone Ciampino ripetitive risistemazione di Salone eccetera via di Salone dico non
Perché nel romano la fecero manovalanza sarebbe bene
E quindi il dato forte che viene fuori
Dalla ricerca esattamente questo che è grosso e spesso
Da su questi piani qui nonostante sono i soldi escono dalle casse del dipartimento politiche sociali
E poi c'è un altro lato che non faceva parte della ricerca ma ci siamo ripromessi di approfondirlo come ambito
Che è la voce più grossa tra l'altro vedrete nei totali sono più o meno il trenta per cento del diciannove milioni venti milioni di spesa per gestione campi
Ora la questione gestione campi da
Come dire dalle convenzioni abbiamo l'abbiamo avuto una serie di convenzioni da che e che troverete nel
Sia con le cifre che comunque con qualche contenuto
Nel report appunto si legge per esempio che
Le convenzioni vengono stipulate per
E da qui l'inizio la lettura come dire letterale
Accoglienza ospitalità a favore di persone socialmente fragili di etnia rom come diceva serena appunto ha una connotazione prettamente stringa
Segnalato il dottor Rizzato alla residenza dal competente Servizio di dipartimentale
Il servizio di gestione vi regolate si riforma due diverse seppure integrate strategie di gestione la prima valenza preminentemente sociale la seconda è rappresentata dal controllo del campo mediante un servizio di presenza h ventiquattro
Questa linea ma è una delle introduzione di una delle convenzioni
Stipulati dagli enti gestori il Comune di Roma che appunto sin da subito crea una difficoltà di analisi non era nostro compito all'analizzare le la qualità dell'intervento
Anche se in qualche modo proveremo a farlo nei prossimi tempi
Ma è già silenzio sin da subito questa ambivalenza detta stessa da dalle dall'Italia dal dalle Commissioni
Che creano la sua difficoltà perché di quella spesa è difficile poi andare a individuare quanto quella spesa viene per controllo
E il contenimento permettetemi di fare questa parola in senso lato e quanto invece effettivamente verrà
Perché
No
E vedrete comunque nel
Nel rapporto
Delle convenzioni stipulate tra gli enti gestori e il Roma Capitale
Noi abbiamo fatto esiti chiesta anche gli enti gestori di chi fornisce i i loro dati non tutti sono stati collaborativi sarebbe stato utile perché avremmo avuto una
Un riscontro diretto sappiamo bene tra l'altro
L'impegno e la qualità degli operatori mentre campi quindi questo è totalmente indiscutibile
E è è discutibile invece questa ambivalenza che non si è chiarita dal due mila cinque in poi cioè da quando si è passati
I primi IP progetti gestione dei campi che in qualche modo secondo noi lo vedrete nelle conclusioni uno dei nodi ambientali
Per quanto riguarda
La questione Roma
Il tempo signor sa quasi per scadere quindi basso questo non è percentuale la mano che nello spirito e alla scolarizzazione
Che è un altro dato di spesa molto grosso
Del sono molte le tabelle che troverete perché appunto è stato molto difficile per non riesce a ricostruirlo perché in qualche modo
Il Progetto scorre esazione è stato dal due mila otto in poi di riterrei sistemato in modo molto confusionario praticamente prima del due mila otto
Pertini non lo sa molti lo fanno però lo ripeto dal due mila cinque al due mila otto e il listino due mila otto esistevano progetti di scolarizzazione triennali quindi bandi qui lo vedete sono cinque milioni e otto per il triennio due mila cinque due mila otto
E se la differenza per i campi alcuni sono si sono trasformati quindi esso anche interessante perché è seguita la trafila leggi anche i municipi sono trasformate in idee è tutto da ricostruire però
La spesa complessiva è questa
E dal due mila otto in poi invece il progetto è stato contento talmente abbastanza stravolta diciamo perché sono stati divisi e lo vedete nella costruzione se scorie da pagina necessità vedete la le difficoltà abbiamo cercato di renderla più chiaro possibile speriamo di esserci riusciti
Essa innanzitutto tassa divisi campi attrezzati e campi tollerati quindi sono due bandi riversi in più da tre anni sono passati a un anno che in realtà questo anno è diventato per una serie di
Come si dice non si può dire al
Nel senso che
Come tecnicamente sono proroghe però il Roma capitale non usa la parola proroga perché non si potrebbero prorogare i progetti segrete va anche questo sia un po'a spiegare
Io e quindi sono non so bene come definirlo però
Dei fatti dal due mila nove in poi i progetti scolarizzazione continuano andare in questo tema c'è una grossa difficoltà di analizzare i
Illy insetti indica appunto le il Progetto scolarizzazione diciamo non siamo riusciti appunto mettendo insieme
I dati a pensare a quello che nel tempo e si sono dati che ci ha dato direttamente il dipartimento politiche educative e scolastiche mi anche questi sono dati diretti non analizzati indirettamente
Che per esempio nel due mila dieci
Sono stati spesi un milione ottocento quindici mila
Euro nel due mila undici un milione e nove abbiamo provato a fare questo lavora ritrosia più o meno è sempre la stessa cifra qui stiamo parlando diciamo tra un milione e otto e due milioni di euro all'anno
Tutto questo senza la spesa della trasporto che è
Un'altra nota dolente perché ovviamente più
Militanti vengono costruiti fuori più c'è la concentrazione di migliaia di persone nei campi più questa spesa va ad aumentare
E anche qui
Non è responsabilità innanzitutto degli operatori ma neanche
E degli enti gestori ma sicuramente del sistema scolarizzazione a Roma che continua ad aumentare i costi continua ad aumentare l'emarginazione dei dei minori e e senza soluzione di continuità
Dicevo della spesa di lire il trasporto perché il bando quindi anche questo l'abbiamo scoperto adesso ma significativo il il bando per il trasporto del di via Roma
Capitale è accorpato ad un unico bando handicappati e minori no
Quindi non è possibile per nuovi ricercatori scorporare la spesa dei bambini Rom e la spesa del trasporto ANICA Canossa sola nel suo libro
Uscito l'anno scorso ha fatto una proiezione sul milione né nel mezzo stiamo a quello perché l'unica cifra che
Che insomma è stata detta negli ultimi anni è plausibile perché in totale sono sei milioni insomma tutto da
Sarebbe appunto da da approfondire però
Direi molto significativo politicamente questa accorpamento del bando
In questo senso
E ultima nota e finisco è quella dei degli sgomberi che di cui
Non solo romani siamo indifesi famosa anzi
E che anche qui difficilissimo perché nelle rendi sia nei rendiconti
Che nel piano della terza ma se c'è solo descrizioni anche i nomi di campi di Campisi comperati
Anche se in realtà le le relazione al rendiconto che vi dicevo del come Roma due mila cinque due mila undici parla solo di trentuno sgomberi
Chiaramente una cifra non veritiera
Ma che in qualche modo è interessante di Consiglio e andare a leggere nell'impossibile inserirla per andare a leggere perché descrive proprio fisicamente quelle di mezzi impiegati gli operatori della
Polizia Municipale quanti ne sono insomma è molto utile
Capire dal dall'INPS dall'interno del Comune come come vedono un intervento di
Il sgombero ordine i fatti anche se
Ingerire viene anche quello inserito nella nel padiglione i progetti sociali perché vengono inseriti come interventi contro il degrado
E diciamo una cifra anche questa in Italia che è più o meno fissata l'alto mutuando un po'da Milano
I tentativi di calcoli fissa Milano altre città hanno provato a farlo è comunque un intervento cioè una giornata di sgombero i costi sono venuta in mente tra i quindici e venti mila euro cerchietto quindici che ha detto ventimila
Dovete considerare ovviamente le mezzi impiegati e le persone impiegate la la bonifica successiva insomma sono stati fatti questi tipi di proiezioni e qui e siamo a queste cifre
Temi fermo su questo la cifra complessiva l'ho fatto vedere prima chiudo sotto l'Iran una cosa secondo me molto importante lo leggerete più volte nel corso del sei agosto ma ripeto anche a voce
è chiaro che questa analisi per noi da un dato
Evidente
Di spostamento della spesa sociale anomale
Dal basso il controllore degli sgomberi eccetera eccetera invece che e l'integrazione
Quelle persone che Cettina ma insomma lo leggete più volte nel report che questo non vuol dire che
è stato speso troppo e sono stati buttati i soldi e vuol dire che basse veramente fatto ma spesso i
Audit
Nella spesa delle dei delle delle amministrazioni comunali perché le spese stanziate reintegrazione sociale siano effettivamente spese in quel senso
Ora
Parola sussidi Napoli che hanno
Nel caso
Ad esempio
Francesca sanguinamenti Caterina aveva varato
A Napoli
Ci interessiamo nella cucina un arco di tempo
Allora come premesse
Da una parte va beh la difficoltà è stata detta sulla difficoltà del reperimento dei dati
E questo lo voglio sottolineare perché non siamo andati quasi a
Allo scontro in alcune circostanze con
Una figura che era il dirigente dell'ufficio il Cres paria
Che c'è anche a Napoli che inizialmente ha detto non vi do niente richieste ufficiali contro richieste cessa agli atti
Con quali intimidazioni insomma pian piano sono usciti un po'alla volta questi dati non tutti
E tra parentesi dato positivo dopo vent'anni è stato spostato questo dirigente dal sulla ricerca alcuno noioso e forse avete avuto anche all'inflazione
Da una inamovibile va bene
No l'altra invece questa caratteristica di Napoli che è un po'
C'è un porto non intervento il ritardo nell'intervento diciamo in questo ritardo ci sono alcuni aspetti positivi attenevano all'efficienza
Ha portato a che le cose le le le soluzioni strutturate diciamo ufficiale autorizzato i cosiddetti altre utilizzate
Io sto al Comune di Napoli c'è un campo autorizzato non solo a una struttura che
Era una scuola è inagibile dove nel periodo diciamo della
Dell'arrivo del dei rumeni è stato trovato se no non ho la soluzione ottimale che è Marzotta e accoglienza che
Comunque su base etnica comunque si chiama armene chiamata anche se scuola delle deroghe era una scuola
Inagibile dove le persone vivono nelle aule molte famiglie invece che meno antenne
E queste diciamo sono le due strutture va poi la stesa o comunque per i servizi accompagnamento scolastico eccetera riguarda anche i campi non autorizzati però le spese principali che riguardano la struttura la manutenzione eccetera riguardo soltanto queste due
Queste due
L'altra diciamo quello che emerge poi la vedremo nel dettaglio è
Anche a Napoli o alla concezione completamente sballata della direzione del De dei fondi nel senso che
Sono prevalentemente diciamo su Luca sul campo teorizzato
La maggior parte i soldi assorbito dalle utenze Acea quell'ufficio
Con
Spiccioli diciamo poi alla fine per gli altri servizi con è tra i servizi in una grossa parte sul trasporto scolastico
Diciamo a e poi ci sono dei grandi numeri quel riguardano nuove strutture ma che in realtà non sono state ancora analizzare realizzate diciamo andando nel dettaglio ma la prima
Tavolo ma sono solo diciamo su cui voi le vedete sul report per quanto riguarda la dotazione aree infrastrutture
Pagina dodici
Perché noi vi diciamo le tre città hanno seguito queste dimissioni l'avete visto nel report per argomenti aveva quindi sono in parallelo per quanto riguarda l'adesione
Nella dotazione alle infrastrutture innanzitutto il campo di cui ho parlato unico autorizzato è stato fatto nel due mila quindi nell'indagine due mila cinque due mila undici non c'è quindi in queste spese quale non possiamo quantificare
Quella che è stata la spesa iniziale per impiantarle o questo unico campo e si è trovati tra un carcere su una strada a scorrimento veloce eccetera
Però ha dato e diciamo le cifre che ci stanno qua sono sette milioni di Euro riguarda
Un altro oggetto di campo nella zona nord diciamo nell'area di Scampia
Che però non esiste ancora diciamo sono stati c'è stato un lungo percorso che questo stoppato più volte perché il Comune aveva fatto Progetto su un luogo che poi si è reso conto ancora di proprietà comunale quindi non lo poteva fare quindi era modificato
Poi a un certo punto c'è stato uno stop invece voluto dalle associazioni che
Hanno visto questo progetto che era secretato praticamente e hanno
Gridato alla allo scandalo perché è una cosa peggio peggio del rimane immaginabile
Per cui con la Giunta De Magistris creato diciamo
Un'Aula sarte laboratorio di partecipazione per arrivare alla Brazzà però ora non si sa questo
Hanno sono scaduti i termini per presentare delle modifiche insomma c'è una situazione ancora sospese ma in ogni caso questi soldi che stanno là che la cifra rilevante comunque sono ancora potenziali cioè non c'è niente di concreto
I dieci milioni invece circa
Sono i soldi invece della dell'emergenza Anna avere anche in questo in Campani in questo caso la campagna c'è stato il ritardo nell'intervento e per fortuna però non si sono fatte delle cose mostruose
Nel senso che a Napoli a presenta la Campania presentato per Napoli praticamente tre progetti
Diciamoci Ferida dieci milioni uno dunque due cose
Due e mezzo diciamo così comunque di e otto e un milione comunque di questi tre praticamente due sono tornati al mittente perché quando c'è stata la sentenza
Del Consiglio di Stato che ha dichiarato illegittima danzare assatanato sonante niente quindi questi soldi non sono cioè sono ritornati al
Legittimo prioritario semestralmente
Mentre invece Dini per i dieci milioni cessata rapidamente al Comune perché una piccola quota a era stata già speso ce la demolizione di un edificio di quest'aria
Che è una variabile la periferia est invece aria di Ponticelli diciamo così dove sarebbero conflitti
Quelli che poi tutta l'aria di Ponticelli ha avuto la problematica che forse
Ricorderete degli incendi eccetera però anche lì praticamente non c'è nulla cioè c'è un quadrato e mezza i silos che il era
Quest'aria industriale con che dove è stato Vincent solo questi edifici e basta quindi anche questa è una cifra potenziale
Mentre invece questi cinquecentosettantadue riguardano questa struttura scuola Deledda di cui vi parlavo per cui esce ci
Minimi fondi sono stati utilizzati per ristrutturarla queste sono reali
Comunque quindi diciamo di un complessivo ventiquattro milioni che era Napoli diciamo che questi diciassette sono potenziali nella rilevante e si spera che non si faccia delle mostruosità
Per quanto riguarda invece manutenzione e gestione qui abbiamo accorpato innanzitutto la parola gestione si chiariva che arriva Antonio
Riguarda questi due aspetti nella comune di Napoli tre nella nella sulla politica che anche attuato la gestione non riguarda
La mai la vigilanza h ventiquattro a vigilanza h ventiquattro non
C'è alla scuola dell'ente ad esempio non c'è nel campo però enti e insieme al servizio sociale l'appalto insieme quindi non è la parte gestione
Intesa come gestione sociale come la intendono loro allora
Noi comunque l'abbiamo spostata nel capitolo successione riguarda i gravi un servizio sociale nell'ambiente capitolo che riguarda l'attenzione gestione ci sono le utenza
E appunto da intensa
Cioè questa parte rossa nella e l'acqua
Cioè praticamente nel solo campo di Secondigliano che a novantadue moduli abitativi sono stati spesi questi soldi comunque facendo un esempio di una uno due anni in cui c'è un picco massimo
In cui c'è praticamente speso quattrocento mila euro annui per novantadue moduli abitativi praticamente siamo parlando di cifre di gioco tipo quattrocento euro a famiglia per aver un container
Dentro a urlare tamburo recintato di tra un carcere cioè di quaranta anni dei vari sensori c'è ENEA in campagna con quattrocento Euro comunque un comune di periferia
Poi affittare una casa e quindi contributo all'affitto o no un pagamento di un affitto a questo si aggiunge quella elettrica anche
Ma anche diciamo e le la metà ma comunque rilevante quindi tra l'uno nell'alta ed abbiamo fatto un calcolo che per famiglia
Il massima cinquecento Harrod altre da trecento a cinquecento euro a famiglia complessive facendo una media su tutti gli anni sono attribuite
Sì ma il resto di tutti gli altri otto campi di Napoli non ha nulla di tutto ciò si presuppone che su quel campo di Bari l'uso dell'acqua della luce
Mentre invece la terza riguarda la manutenzione amo invenzione ordinaria e straordinaria abbiamo analizzato praticamente che nei primi due anni due mila cinque due mila e sei
C'è stato un è un impegno di cinquanta mila euro l'anno per la manutenzione dopo anni che
In voto nulla non senza aver fatto lenti manutenzione finiamo
Al del due mila e utensili sembra in cui è stato praticamente cioè c'è una centocinquanta mila euro di manutenzione ordinaria
E e poi c'è un intervento di duecento mila euro di manutenzione straordinaria in cui hanno rifatto l'impianto idrico elettrico che era noto avviene sotto sforzo per il tale uso
Che ne era stata Watteau e quindi
Queste per cui è stato fatto molto comunque questa è la cifra entro anche qua è rilevante che questi due pezzi
Coprono diciamo la maggior parte della spesa
Un altro piccolo Cino passo la parola Caterina per quanto riguarda i servizi sociali e vada questo gli sgomberi che poi anche le approfondirà e in questo sistema Napoli comunque diverso
Ce n'è non abbiamo invece avuto la politica di
Celli a Napoli funziona che
Se arriva un punto limite in cui nove cioè quando interviene la cittadinanza interviene l'incendio è una cosa limite allora si interviene ma non cioè tendenzialmente non c'è questo
Cioè un bene o male però comunque
Ci sono e se è un altro dato che ad esempio il Gaballo Mario nella
Qual è stato sgomberato da soli due mila dodici è stato un aiuto lì è stato certamente un altro tipo di Vinterberg però comunque con molta problematica non sono state anche la molte assemblee cittadine la municipalità di minacce forti eccetera
Quindi però certamente non è paragonabile con le altre città può parlare
Va bene aggiungo qualcosa quello ha detto Francesco per quanto riguarda invece servizi socio educativi a Napoli
C'è punto ci dovrebbe essere una figura
Siamo stati un po'più forte a delle altre città perché a differenza di altre città nel Pepe del Comune di Napoli ci sono tre capitoli di bilancio dedicate l'inclusione di Roma quindi questo gioco facilitato il lavoro nel capire quanto quanti soldi erano stati stanziati e quanti soldi erano spesi specificamente per per questo tema
E e come potete vedere c'è una discrepanza enorme tra linee blu sono appunto il preventivato programmato nel fango su questi tre capitoli di Bilancio specifici
E rosso e quello che è stato effettivamente speso nei primi tre anni ci sono questi trecento mila euro preventivati sulla base di una promessa di un finanziamento regionale che non è mai arrivato qui appunto mai spesi e poi sono centoventi mila euro vivono di questi di questo finanziamento promesso per cui vengono spesi solo quelli in tre anni di bilancio
Nel due mila otto c'è questo macro intervento grazie al finanziamento praticamente a pioggia del Ministero della della solita sa solidarietà sociale di Ferrero che permette appunto di fare
Dividere un po'di rendita per per gli anni successivi insomma comune di vivere un po'di Ragusa e comunque in per dare appunto un po'di numeri su questi tre capitoli di bilancio dedicati c'è una programmazione di un milione ottocento mila e Rocchi Euro in un'effettiva di un milione quaranta mila euro
Quindi c'è una una grossa disperata nonché sono numeri
Piuttosto alti
A questi vanno poi aggiunte tutti quanti altri capitoli di bilancio che non sono dedicati specificamente Roma ma che appunto attraverso le varie macchine dell'amministrazione vengono poi utilizzati per finanziare gli interventi di questo genere che rientra nella competenza dell'ufficio
Roma i patti di cittadinanza e che quindi possono essere spesi e sono circa duecentottantacinque mila euro una quindi che vanno aggiunti appunto i primi
Oltre a questi c'è poi infine il fondo nazionale per d'infanzia della istituito con la legge gli otto cinque dal quale vengono attinti per attività specificamente rivolte minori rom un milione duecentocinquanta mila
Euro sente appunto il nella finestra di ricerca quindi al due mila cinque al al due mila undici vada interessante punto oltre questa cosa
Dei numeri è anche il come degli interventi non come diceva Francesca una cosa che abbiamo rilevato a Napoli l'assoluta sporadicità frammentarietà dell'intervento interventi che vengono fatti appunto rivolti al ai minori alla scuola quindi qualcosa dovrebbe essere per antonomasia nove più più coerente possibile più
A lungo termine possibile vengono spesso fatti per periodi molto bravi sull'onda appunto della dell'emergenza e fatte anche con affidamento diretto e nelle more di una di una procedura di gara
E questo è il caso del dell'appunto e le attività di scolarizzazione realizzare tra il due mila quattro due mila
E undici
Per le quali il Comune nel due mila e quattro bandisce un appalto concorso per attività di scolarizzazione per i minori vinto da Opera Nomadi e per i successivi anni questo stesso per attività di quarantotto settimane lo stesso progetto
Viene riaffidato per appunto venerdì affidato con affidamento diretto la stessa associazione
Senza più bandire senza più che ci finanziamo non concorsone evidenza pubblica
Questo è un po'
Ci dà anche l'idea della del fatto che ci sia stata una sorta di specializzazione un po'del rapporto clientelare che si crea appunto tra gli uffici non i patti di cittadinanza e di associazioni e un po'anche del fatto che ci sia stata una specializzazione tecnica note anche delle associazioni nel senso che Opera Nomadi ha operato anche perché c'era
Attorno c'era il vuoto nel senso che altre associazioni che si occupava di migrazione questione considerazioni attica erano
Magari poco propensi a lavorare non in questo campo
Appunto di dei soldi invece della solidarietà del Ministero della solidarietà
Solidarietà sociale questo macro finanziamenti di ottocento mila Euro vengono spesi in parte per attività per i minori rom dalla dal due mila otto in poi in parte per attività di formazione sono l'unico grande intervento
Di attività di formazione rivolti ad adulti mi riporta i livelli per formazione linguistica e formazione
Professionale per quanto riguarda la vigilanza sociale anche in quale Napoli un po'un caso a parte che a differenza di altre città non esiste un vero e proprio
O un servizio di vigilanza sociale se non altro interventi realizzati anche qui sporadicamente per un periodo di otto settimane nel due mila cinque e poi c'è un nuovo finanziamento nel due mila dieci almeno
Stando alla documentazione che che siamo riusciti a
Est il paesaggio dal dell'ufficio come patti di cittadinanza
Ed è interessante in questo servizio di vigilanza sociale che appunto nel caso del due mila dieci viene finanziavano finanziati due operatori per fare una sorta di servizio di mediazione sociale all'interno del campo quindi chiarire un po'
Raccogliere richieste da parte degli abitanti al campo suo quanto quali sono le problematiche eccetera e anche fare questo servizio almeno stando alla al decreto dirigenziale insomma che abbiamo esaminato fare un servizio di
Diciamo di raccolta di richieste di di persone che volevano entrare all'interno del campo e quindi di trovargli una sistemazione il che dà Bampo l'idea differiti appunto proprio la strategia no appunto non solo non far uscire Manzi
Promuovere in un certo senso la Sul Corriere circolarità delle famiglie che e devono rimanere all'interno del campo piuttosto che promuovere percorsi di di uscita
Sugli sgomberi appunto lo diceva già Francesca c'è questa caratteristica di Napoli è quella di creare un po'di di una politica delle stesse erano cioè si si lascia Asia cioè che le cose vadano avanti così e che raggiunga una
Un indice appunto di di emergenza evita di conflitto all'interno del
Del quartiere tale per cui a un certo punto o si nasce un'emergenza sanitaria igienico-sanitaria
Come per esempio nel caso degli dei
Dei Rom che delle famiglie rom che sono passate trasportate nella scuola dell'età nel centro di accoglienza della delle da
Oppure si crea un caso di conflitto con il quartiere e da quell'emergenza poi nasce tutta una serie di reazioni a catena che portano all'intervento pubblico quindi al finanziamento la richiesta di finanziamento regionale ministeriale eccetera eccetera
E il primo campo Luis il Primo campo autorizzato della campagna che appunto il campo di Secondigliano di Napoli di quei Francesca parlava prima nato proprio in risposta aerovie un uno dei primi e venti
Appunto che forse molti di voi ricorderanno al luogo applicato ai campi di di via Zuccarini
Nel quartiere appunto di di piscina Scampia da quello nasce il primo campo con il primo investimento strutturale grosso a Napoli nasce da un'emergenza del genere la Deledda nasce appunto perché c'erano appunto queste famiglie Roma campate nel quartiere Fuorigrotta diciamo cimitero
In una situazione appunto piuttosto rischioso dal punto di vista sanitario strutturale e da da quell'emergenza nasce un nuovo si siede appunto si trova i soldi per fare questo non intervento il in questo caso il centro di accoglienza
Altri tipi di interventi di questo genere sono in quel caso si si sono spesi centocinquanta mila euro per interventi di prima assistenza appunto il nome di sgomberati non risponderà del
Cito naturalmente
Infine nel due mila otto l'ultimo roba anche quello molto famosa rogo di Ponticelli no alla
Nato in seguito alla presunto rapimento di una agli una bambina parte di una ragazza Roma che viviamo nel campo
C'è uno stanziamento di trentacinque mila euro che interventi di tipo umanitario nei confronti appunto del
Delle persone che a causa di questi atti vandalici furono costretti ad abbandonare le loro abitazioni
Per fare giusto due-tre conclusa rispetto quello che è stato detto perché appunto del i dettagli del da dei numeri li leggerete spero nel nel rapporto
Alla fine tutto Giobergia scala detto che dal punto di vista dell'intervento sulle infrastrutture abbiamo
Insomma anche va stanza ovvio ma è anche importante ricordarcene dircelo che l'unico tipo di intervento è quello di
Pensato è quello di un approccio esclusivamente su base etnica ed è appunto la proprietà la politica il il campo no pone come unico intervento sui servizi socio educativi ci sono interventi appunto sporadici frammentario eccetera ma soprattutto
Il tipo di attività che si forniscono ha detto una cosa importante che appunto da
Da una delle poche determine che ci ha permesso di di fare un calcolo su quanto si spendeva per ogni bambino perché c'era non solo il periodo
Delle attività ma anche il numero di bambini a cui era rivolto abbiamo calcolato che per il servizio scolastico che appunto la la cosa per il servizio di accompagnamento scolastico accompagnamento dal campo alla scuola che la cosa che che incide di più su tutto il bilancio delle spese per le politiche sociali che spendono circa cento euro a a bambino
Una cosa un appunto che con qualsiasi scuolabus potrebbe essere risolta un qualsiasi autobus potrebbe essere rivolto e che soprattutto è un servizio di accompagnamento anche questo esclusivo nel senso che c'è il pulmino per i rom e basta
Quanto almeno al mese scusi al mese almeno
Cento euro al mese per ogni bambino
E quindi i servizi sociali sono i servizi minimi che vanno appunto l'accompagnamento in alcuni casi a servizi di mediazione di attività di scolarizzazione e la Mannini me che non sempre risolva appunto i problemi che possono dire
A scuola questi bambini che sono soprattutto dei di i servizi vanno a risolvere dei bisogni creati dal campo stesso
Quindi il campo non non risolve ma al campo crea nuovi bisogni crea quindi una nuova richiesta di fondi non nuova esigenza di finanziamenti per questo
Per queste persone
Infine punto nella nella diciamo è una cosa importante da dire anche che questo rapporto credo sia importante anche perché in genere quando si parla di Roma si si pone molto l'accento sul fatto che è un problema che a livello nazionale rientra quasi sempre nella questione dell'ordine pubblico e della sicurezza della Polizia eccetera
C'è un altro aspetto che è quello per cui da come si sono formate le politiche sui rom in Italia a partire dalle leggi regionali cioè a livello nazionale la questione dell'ordine pubblico a livello locale invece sono amministrazioni che hanno un peso fortissimo nella nella gestione di queste
Nella vita di resistenza di queste popolazioni questo rapporto credo lo faccia emergere in maniera piuttosto evidente quindi è un rapporto che prende posizione che non è neutro come si dice nella
Nell'introduzione ma soprattutto che
Fa emerge appunto quanto le amministrazioni locali che poi sono i politici locali che sono poi quelli più vicini agli umori delle popolazioni pregnante più propensi a reagire
E no assecondando questi umori siano quelli che hanno un rilievo sua importante nella né poi decidere il il destino di queste persone
Niente questo che appunto un'altra cosa e abbiamo rilevato l'assenza di qualsiasi tipo di politica di autonomizzazione di promozione di otto uniformizzazione intercorso diverso che non sia quello del
Del campo così come qualsiasi assenza di qualsiasi politica di monitoraggio sui bisogni che appunto sembra che in dieci anni fanno eccetera rimangono sempre esattamente gli stessi perché sono anche i fan abbastanza sensata
Io concordo
La Regione
Tranne
Di Milano
Allora innanzitutto
Per Lazio
Motivi ma far Rettore ritardi dei treni e quant'altro mi scuso anche a nome della collega Donatella De Vito che è per improvvisi motivi di salute non può essere non può partecipare a questa giornata allora cosa dire rispetto a Milano innanzitutto
Due elementi velocissimi di contesto diciamo stiamo
Come giustamente sottolineava
Ardolino prima stiamo parlando del Comune quindi non dell'area metropolitana quindi stiamo parlando di uno una popolazione di circa un milione trecento mila abitanti di qui la popolazione
Rollo sinti cammina anche rappresenta solo lo zero virgola tre per cento della popolazione
Teniamo conto che però stiamo parlando di una popolazione di circa più o meno due mila cinquecento persone e di queste ben due mila e trecento quindi la stragrande maggioranza se non la quasi totalità dite in campino insediamenti che siano essi regolari o non autorizzati che esistono e questo è un dato importante da sottolineare esistono da più di cinque anni
Questo sottolineare quanto sia come dire
Quanto mai inopportuno parlare di Campi nomadi se ci fosse un dubbio a proposito ricordiamo che il primo campo nomadi tuttora esistente a Milano quelli di via Negrotto
è stato creato nel benna nel mille novecentosessantotto questo solo per dare così un'idea
Milan ossia caratterizzata intorno all'inizio degli anni Duemila per una grande affluenza di rom ma stretti stranieri diciamo
Questo ha creato effettivamente un aumento di situazioni di abusivismo problematiche
Diciamo adatto come dire aperto una porta preferenziale per lanciare e rilanciare costantemente questo discorso il discorso securitaria diciamo che la grande chiave di lettura usata
A Milano per
Interpretare la situazione
Dei cosiddetti nomadi appunto
Un dato su Milano importante forse se c'è un dato da rilevare e l'opacità l'opacità rilevata nella conduzione della ricerca diciamo veramente esso è stato
Incredibile il muro che abbiamo incontrato nel relazionarci con istituzioni pubbliche con l'eccezione di un interlocutore fondamentale che l'Ufficio nomadi che a Milano esiste dalla a mille novecentottantaquattro e
Rappresenta una sorta di nodo imprescindibili di tutte le iniziative rivolte a questa a questo gruppo sociale
La l'opacità dove sta asta soprattutto nella insomma nel nella direzione nella nell'approccio Caputo la direzione tecnica e questo lo dico perché troverete una grossa lacuna nel nostro nel nostro studio di casa
Legata proprio alle spese sulle infrastrutture e soprattutto sulla gestione di spese straordinarie di manutenzione dei campi una la Kuhn enorme l'abbiamo incontrata rispetto alla gestione
Della parte sull'approvvigionamento idrico sulla gestione dei rifiuti non siamo riusciti a cavare un dato e la cosa allucinante
Permettetemi questo termine è stata che non c'è stata nessuna risposta neanche dopo
Diciamo l'attivazione di tutta la procedura formale di richiesta di accesso agli atti contrariamente al Regolamento comunale non c'è stata data nemmeno risposta
E
Allora altra difficoltà che abbiamo incontrato e che rende quindi anche questa volta opaco a il contrasto milanese
Su un piano se vogliamo anche metodologico nel senso che
Come dicevano giustamente i colleghi è importante vedere fare un confronto di solito tra i soldi stanziati poi i soldi effettivamente spesi
Mentre rispetto i soldi stanziati siamo riusciti ad ottenere dei dati precisi equity riporto perde sta per piani esecutivi di gestione sono le previsioni di spesa molto semplicemente
Per il periodo considerato nella ricerca ecco qui appunto abbiamo dei dati che adesso commenteremo a breve
Questa precisione non è assolutamente
Ravvisabile mi nelle relazioni al rendiconto nelle nel rendiconto nelle relazioni al rendiconto perché non c'è nessuna con possibilità di comparare le categorie utilizzati nel documento nell'altro
Quello che si nota è che
Dal piano esecutivo di gestione alla al rendiconto finale
Tutte le mie le spezie del che affronta il Comune di Milano vengono accorpati in macro aree in cui il dato specifico sui rom si annacqua completamente diventa assolutamente non tracciabile
Anche i PEG non
Non non sono questi trasparenti che anche questo un dato
Interessante perché mentre nel due mila cinque nel due mila sei questo capitolo dispensa che trovate nella nella slide
Viene esplicitamente denominato interventi diversi a favore dei nomadi quindi diventa chiaro capire diciamo il
Il target di riferimento di queste spese preventivate
Questo due mila cinque due mila sei nel due mila sette nel due mila otto questo stesso capitolo di spesa diventa un più generico interventi diversi a favore di adulti in difficoltà
Nel due mila nove due mila dieci due mila undici diventa questo stesso capitolo di spesa viene ridefinito normalmente interventi diversi a sapori di persone senza fissa dimora allora come commentare questi dati vedete cerchiato in rosso sicuramente
Emerge un'impennata di spesa intorno al due mila dieci il che è coerente rispetto a come dire della la svolta che c'è stato nel due mila otto quel Piano Maroni quindi una sera effettivamente di stanziamenti provenienti da
Dal Ministero
Al tempo stesso però non c'è stato possibile quantificare effettivamente la percentuale diciamo di questa impennata di spesa dedicata poi specificamente era un diciamo che quindi
Così rimane un un dato sicuramente lacunoso
Se però
Quello che abbiamo potuto evidenziare
Sicuramente il fatto che a Milano in questo arco temporale abbiamo preso in considerazione c'è stato un salto nel modello gestionale
Il due mila sette è stato un anno spartiacque tenete conto che dal dal due mila quattro al due mila sei
Tutta una serie di interventi anche se volete di manutenzione ordinaria venivano coordinati dall'ufficio nomadi che stanziava
Le seguenti cifre annualmente questa importando male
Rispetto in ambito socio considerata per
Tanta interessante anche che le spese di ordinaria come dire manutenzione piccola manutenzione dei campi rientrare negli interventi socio educativo e questo è un dato interessante perché
Perché venivano affidata delle cooperative di Roma residenti nei campi
Punto tutta questa serie di piccoli interventi la cifra non è particolarmente alta se guardiamo discorso manutenzione dei campi centosettanta mila euro a all'anno per un totale di
Tenendo conto anche delle delle spese per mediatrici culturali interventi educativi un totale di trecentoventiquattro mila euro all'anno questo dal due mila quattro al due mila sei
Come vi dicevo cioè il due mila sette rappresenta un anno spartiacque Milano stornano critico cesto si era reduci dal grossi incendi di Triboniano da un grosso conflitto
Anche di posizioni relativa al mondo in cui
Affrontare
Questa ammontante polemica sette securitaria sulla grande insicurezza la città di Milano dovuta appunto alla presenza di Roma
Nascono questi patti per la legalità quindi questa idea di avere dei referenti nei singoli nei singoli campi
A questo punto con all'asta dopo la sperimentazioni in Triboniano nel Cangrande campo di di via Triboniano
Sì nasce questo nuovo modello cioè viene dato vengono dati in appalto a
Diciamo quattro quattro soggetti del terzo settore
Diverse aree diversi diversi Campioto Rizzati per un totale
Di quando si legge a
Ottocentoquaranta mila euro quindi dal primo a febbraio due mila otto al trentuno in gennaio due mila undici
La gestione dei campi autorizzati viene a costare ottocentoquaranta mila euro
Suddivisi in quattro cosiddetti lotti ciascuno di pari importo cioè duecentodieci mila euro per c'è scusa per ciascuno di questi appunto di questi
Accorpamenti di Di Campli
Qual è il dato problematico rispetto a questo tipo di gestore se
Non c'è stato possibile scorporare esattamente il peso specifico di diversi interventi fatti cioè come sono stati esattamente utilizzati
Questi ottocentoquaranta mila euro e c'è un altro aspetto né diciamo
Questo tipo di gestione
Fa riferimento anche a una manutenzione ordinaria dei campi come l'intenzione ordinare i nostri interlocutori intendono la
Gerarchizzazione la pulizia del campo la lo svuotamento delle vasche biologica gli interventi di spurgo
Nel momento in cui si dovessero rendere si sono resi necessari degli interventi straordinari di manutenzione
La parola passa
Alla direzione tecnica e quindi a questo punto di nuovo un muro nessun tipo di risposta rispetto agli stanziamenti e all'ultimo a come sono stati
Spesi i soldi laddove si sia reso necessario interventi manutenzione straordinaria
Quindi questo altro elemento problematico
Nel caso di Milano diventa assolutamente imprescindibile il confronto con gli stanziamenti che arrivano attraverso il Piano Maroni
Diciamo che a fronte di un uno stanziamento complessivo come vedremo di circa tredici milioni di euro in una cifra considerevole
Una quota importante siamo sui otto milioni seicento mila euro viene stanziata per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza di campi abbattimento rimozione strutture abitative
Ancora una volta avendo sempre a che fare con la famigerata direzione tecnica
Non è stato possibile capire poi esattamente quanto è stato speso quanto è rimasto in giacenza
E cosa anche esattamente è stato fatto se non quello vedrete nel rapporto attraverso delle sporadiche aperture racconti informali
Diciamo degli interlocutori dei presidi dei presidi sociali
Vado velocemente al Piano Maroni gli stanziamenti legati agli interventi sociali qui stiamo parlando di una cifra sicuramente inferiore rispetto agli interventi infrastrutturali stiamo parlando di quattro milioni di euro
Ho terminato questo dato poi sugli altri la che avrete modo così di soffermarvi autonomamente vi invito però a prestare attenzione a questo aspetto qui ci sono stanziati ottocento mila euro
Per l'accoglienza di minori non accompagnati peccato che nella contesto
Rom poi al
Così non
Non esistono è una categoria assolutamente inesistente
Questi soldi
Non sappiamo bene dove sono stati ridestinati se sono lì e chi li ha usati per cosa perché li ha trovati
Come dire ha fatto l'affare
Quindi questo come è così per darvi qualche flash sulla sulla situazione rispetto a
La parte sociale del del Piano Maroni su Milano
Come vi dicevo prima il totale intrecci milioni di euro circa
C'è Milano ecco ha un po'questa particolarità sebbene sia balzata agli onori delle cronache per le Swiss a interventi di di sgombero
Coatto però in questo nel nostro caso avviare
Abusive
Il che ha ha creato antichi
Veramente diciamo anche delle risposte così premente sicuramente corrette sul
Prof sotto il profilo tecnico legale ma sicuramente non ci aiuta a comprendere l'entità
Del la questione dei soldi spesi
Quindi non c'è stato possibile anche qui dire molto posso dirvi che
Attraverso l'intervista a una dirigente della polizia locale
Questo tipo di interventi sono stati spesso derubricati a interventi di carattere ordinario come tali non oggetto di delibere specifica e come tali non oggetto di
Stanziamenti specifici e come tali quindi difficilmente tracciabili
Lasciamo un po'
Così concerto Cosimo al diciamo che già
Lasciato qualche perplessità questo approccio
Un aspetto interessante di Milano però sono state delle sperimentazioni di dei percorsi di uscita dal campo troverete infatti nel report
Come diciamo paragrafo conclusivo
Proprio questo cioè abbiamo provata soffermarci sulla particolarità di di di Milano
Sicuramente
Non positiva a tutto tondo almeno non è qui diciamo che intendo intendiamo fare un giudizio di merito
Segnaliamo soltanto una così punti poi di esperienza attraverso il Piano Maroni sono stati finanziati in particolare dei percorsi di uscita dai due
Grossi grossi enormi campi Roma milanese che sono quelli della aria PIN cosiddetta di Triboniano Barzaghi
Anche qui non abbiamo i dati del Comune abbiamo i dati del dell'ente che si è occupato di fare da tramite data mediatore che Casa della carità
Che ci ha segnalato però ripeto citando sotterrare sono dati poiché hanno trovato riscontro anche
Diciamo quel confronto confrontandoci con un'altra cooperativa che ha gestito un altro campo percorsi di uscita mi dà un altro campo
Abbiamo
Otto mila quattrocento euro come contributo massimo tenuto per nucleo familiare quale aiuto per la ricerca di casa in Italia
Sia allocazioni a prezzi di mercato oppure per acquisto in edilizia privata di cui di questi otto mila quattrocento euro tre mila euro una tantum e quattrocentocinquanta euro per dodici mensilità quale contributo al minuto all'affitto
Nel caso di case Aler cioè case in affitto calmierato
Il contributo scendeva quattro mila cento quaranta euro di cui mille cinque una tantum e duecentoventi euro per dodici mensilità quale contributo all'affitto
Per il rimpatrio assistito in Romania abbiamo uno stanziamento di quindici mila di quindici mila euro
Quindi così cioè per dalla Libia concludo Tonina brevissimo riferimento a un campo rom project che s'intitola dalla dal campo al villaggio alla città
Non vi onori riportato dei dati perché in realtà
Con l'avvento al Piano Maroni è stato rivisto ripensato irrisolti istanze atti però giusto per darvi un'idea
Sono anni in cui si è cominciato a parlare della possibilità di pensare a a questo tipo di di soluzioni cioè di pensare un'uscita avuta l'inserimento Ina case soluzioni abitative
Presidente anormali
Dentro questo concluse
Già
A
Come volete no sacrosanto
Ma che ci sono altri tecnici cioè se sono ci sono altre solo qual è la verità
Daniela Bonolis ancora la prima
Doverose pagherete sul futuro
Scusate
Non
Mi allora presente no chiudo la presentazione del Rapporto io sono deriva paniere sono
Un altro polo che insomma ha collaborato e diversi
Gruppi di ricerca in quanto insomma antropologo sono esentato dal fornire numeri ventuno che non è vero più
I giornalisti sono hanno già abbastanza satura di
Però dà i numeri dei soldi credo che sia importante far ripartire no perché
Nel fare questo lavoro sicuramente tutti quanti noi abbiamo anche affrontato un po'una paura
Quella di tirar fuori una serie di cifre come quelle che avete visto oggi
Che possono far pensare che questi soldi spesi per i romani in generale tutti soldi spesi per le politiche sociali siano
Inutili
è chiaro che questa è una è un rischio una sfida che in abbiamo voluto correre no
E credo che i risultati di questo lavoro di ricerca ci permettono di dire delle cose utili mantenendo sempre un po'questo filo dei soldi è chiaro che
Questi soldi spesi per quella che le amministrazioni locali sono immaginati come dei percorsi di integrazione dei rom così come sono stati spesi spesi non hanno funzionato
Non ci basta dire questo però
Io credo che dobbiamo dire proprio con estrema chiarezza che questi soldi hanno pagato l'ossessione per la sicurezza a dentro cui le politiche per i rom sono state fatte non soltanto dal due mila otto in avanti ma anche prima
Pagare la l'ossessione della sicurezza significa per noi vedere come dentro i capitolati di progetti sociali si mischia il lavoro sociale con il lavoro di controllo
Si mischia l'acquisto di telecamere con l'accompagnamento dei bambini si mischia il compito di un operatore che deve verificare con chi entra un bambino nel campo con il fatto che poi deve fare la mediazione culturale comunque la famiglia
Da questo punto di vista insomma
Questa vera e propria cascata di soldi non ha soltanto pagato la nostra italiano sessione per la sicurezza
Ma insomma a mio giudizio credo giudizio condiviso ha fatto una una una grossa ricchi ma nel senso che ha comunque ha relegato la popolazione dei rom in una posizione sempre più lontana e distante
E
Ragionando sempre in termini di efficacia ed efficienza delle politiche sociali li ha relegati in una posizione di sempre maggiore minore scusatemi autonomia e capacità di essere l'esplicito in irresponsabili nei confronti della società italiana perché sono stati non soltanto separati fisicamente ma sono stati veramente dotati di un armamentario di strumenti
Dallo Statuto incerto fra il controllo e l'assistenza fra la promozione
E e il e la lei l'analisi conto costante che sicuramente non hanno facilitato l'avvicinamento
Credo che il senso l'obiettivo di questo report sia rendere evidente come la spesa pubblica in materia
In materia sociale debba veramente come diceva anche Antonio Ardolino subire un processo di qualificazione forte abbiamo veramente bisogno di
Di qualità ma non la qualità degli ingegneri togli Otis della produzione delle macchine
La qualità nelle politiche pubbliche significa la possibilità di verificare e di monitorare i risultati che vengono raggiunti con questi tipo di interventi
Sembra assurdo però ciò devo dire a Roma si spendono i soldi per fare i villaggi della solidarietà ora non so se l'ASL al solito a ridare un bene monitorabile di sicuro il campo di Castel Romano in termini di solidarietà non non riesce a produrre
Veramente nulla
Credo che le difficoltà incontrate la ricerca segnalano poi un altro punto fra qualificare la spesa pubblica significa per favore trasparenza
è impossibile che non si riesca a capire chi spendi cosa per chi da un ufficio pubblico
è significativo che in tutte e tre le città
Tutte le città i diversi gruppi di ricerca abbiamo trovato difficoltà
La anche nel rapporto con il mondo largo dell'associazionismo che lavora su questo tema questo pure un elemento insomma che hanno in particolare
Terzo settore insomma diverso titolo ci deve far pensare a che cosa è successo in questi trent'anni di politiche
Per insomma
Ultima cosa rapide vada compiuta a chiudere
Dal nostro punto di vista e che credo che la le conclusioni di razionamento che salutiamo lo spiegano bene qualificare la spesa pubblica significa anche cambiare
Radicalmente le politiche mi piace molto una frase che grazie ha scritto il superamento dei campi sosta significa dei campi nomadi significa la programmazione della chiusura da domani campi nomadi
è una sfida è una sfida difficile insomma qui stava sono diversi attori che da tempo sono impiegati su questo perché
Come sappiamo bene come scriviamo anche nel rapporto non esiste un modello per chiudere i campi nomadi esistono una quantità di differenze di situazioni di contesti di gruppi
Di Roma che rendono impossibile creare un modello unitario
Bisogna dire però qualcosa in più il superamento dei campi somma di dei dei campi nomadi
Non è soltanto una questione di diritto all'abitare non è qui soltanto la questione di come dire passare dai consegna dei piccoli ai container grandi passare dai campi piccoli dai campi grandi ai campi piccoli dai campi fuori città I campi più vicini alla città
Il superamento dei campi nomadi
La chiusura dei campi nomadi è qualcosa che ha a che fare anche con quello che in parte ci è stato raccontato a Milano cioè l'idea che l'intervento sociale
Per i rom a deve essere sociale quindi deve espungere tutte le parole le pratiche di controllo che fino ad oggi sono state messe in atto
Vi deve essere un intervento sociale come si fanno gli interventi sociali c'è un intervento note che prendo in questione diversi
I livelli di problematicità e di bisogno e di disagio delle persone con cui vuole interagire no a Milano si faceva questo esempio per cui
La chiusura di un campo nomadi a comportato non soltanto un intervento sulla questione dell'abitare ma anche l'intervento sullo stato sa amministrativo delle persone sulla condizione lavorativa e e tutta un'altra serie di attività assistita
Da questo punto di vista insomma l'ultima parola spendo per dire che
Ritornano costantemente nel nel dibattito a Roma recentemente ma in tutta Italia quelle che mi viene da pensare un po'come delle soluzioni placebo nei confronti del superamento dei campi nomadi nota le micro aree micro campi campino piccoli
Ecco credo che questo rapporto ci dica che queste non sono soluzioni
Almeno per tre motivi il primo
è perché come avete visto la maggior parte dei costi oppure delle cifre comunque spropositate
Si spendono per costruirli questi campi per costruirli per comprare i container per mantenerli e per gestirli
Il secondo è perché comunque non usciremmo da un modello di politiche che sono separatiste
è uniche
Il terzo è a mio giudizio insomma più importante perché comunque
Non avvieremo in alcun modo un un percorso come diceva un sociologo
Marocchino diversi anni fa non sono un percorso di cittadini d'azione dei rom ma non di acquisizione di diritti di responsabilità e di autonomia ecco io mi immagino
Il Miro campo insomma la faccio un po'sorridente ho paura che poi avremmo bisogno del mio rappresentante del micro mediatore del moderatore ecco segregare costa costa anche da questo punto di vista
E dobbiamo veramente cambiare pagina
Vada l'aggressore
A
Tre
Rispetto
Ma
Sono
Allora soltanto comincia da una cosa inviterei tutti a a legge a
Utilizzare in sequenza i dovuti due lavori fatti
Che abbiamo
Abbiamo partecipato in questa sede
Perché fatemelo dire c'è una
Cerami sanziona magro vicenda i costi dei respingimenti così vicini così l'accoglienza dei rifugiati e della seconda accoglienza dei rifugiati riduce le ville cosa che stiamo sentendo dalla Sicilia in questi ultimi
E giorni questa vicenda dei campi rom la questione di genere vale
Somma della del convegno dove di dei percorsi di ingresso nel nostro Paese le spese che vengono
Costruite
E la la stessa logica sostanzialmente la stessa logica la stessa anche
Quantità di di interventi di risorse indirizzate
Che fanno riferimento ovviamente che non omogeneità di approccio politico verso tutto il mondo
Dell'immigrazione è vero questo è importante perché su alcune di queste cose
In particolare la Caritas erogatrici silente c'erano
Ci sono delle grandi sovrapposizioni di compiti spesa complessiva no nel rapporto manca l'accoglienza romana che in realtà fra formale informale riguardava ventimila persone circa secondo alcune stime
Fatte esclusa l'emergenza rom che vuol dire scese convenzioni affidamenti diretti anche lui su una serie di di questi numeri parliamo di una cosa
Che ha un Cocchiaro un costo è un costo sociale
Che non è quantificabile in milioni di euro me quantificabile nelle condizioni di vita di queste persone e anche di chi vive intorno quindi diciamo questa questo tutta la riceve rivogliamo ha un grande costo economico è un grande costo in termini di
Emarginazione e
E
E immaginazione anche nel territorio quindi va sia una cosa che a mia volta quote minimali non sono ricercatori quindi posso permettere anche di giudizio un po'più
Potrà far fornisce
Un po'più duri fanno riferimento a delle politiche sbagliate non semplicemente un po'sbagliate
Probabilmente la rovesciare ecco nel senso che
L'attuazione del tenente su
Più più chiara la parte che i dati erano attesi i dati sono
Sconcertanti ma evidentemente nella insomma nei numeri nelle dimensioni si rispettino aspettavamo polizia tutti a spanne grosso che non sia ora di una cosa che ci aspettavamo fosse
Fosse così così però
Io dire soltanto una leva per il momento mi sembra che se rapportiamo alcuni dati e poi a al di là dell'emergenza rom si può dire che
Nel PAS nel un susseguirsi di Amministrazioni nelle città indicate poi la differenza tra un'amministrazione laddove
è abbastanza risibile cambi si potrebbe dire che forse cento resta finanziato di più
Le stesse politico che ci ha messo dentro
Tuttora parti quindi stiamo parlando di un approccio che su cui conia al di là di alcune
Accentuazione di fondo culturale con cui è stata costruita con le campagne elettorali la potestà di Pollica amministrative sono abbastanza siamo abbastanza lì no
Con qualche come dire parolaccia di più no qualche accentuazione razzista perché evidentemente c'è una differenza ma la potestà voi ve ne spende delle negli appositi Proci nonché di piani sono quelli no sostanzialmente le filosofie di fondo
Sono state quello stesso è triste dirlo perché
Ovviamente abbiamo sempre attese che sanno che ci fosse
Una grande differenza fra
Il modo di amministrare le città
Invece la tappa su questa cosa abbiamo visto che
Come dell'utilizzo di queste di queste vicende per altri fini ne sia nel senso della
Che con il verde vent'
Poi all'emergenza sì nel senso che indirizzi chiare
Securitaria per spaventare evidentemente a basse stavate abbastanza simile quindi questa cosa mi sembra come per me scuse cosa penso
Di questa
Compresi perché ne dovremmo ragionare oggi su questi dati a partire dal fatto che ci siamo aspettati per molti anni per molti per molto tempo e ci siamo ragionando su una V come dimensione già acquisita di
Di quello che che sta succedendo
Su alcune cose molto chiare
I i il necessità di cambiare rotta
Io dico di invertire la non solo dico invertire la rotta
Tenendo conto che c'è un oggi c'è un'urgenza e ma c'è anche una questione
Chi più generale di Ilarione urgenza una emergenza urgenza che riguarda le condizioni materiali oggi
E c'è una situazione comunque da costruire in prospettiva quindi di un lavoro fatto in una progettazione alternativa no che abbia in qualche modo delle finalità che non siano esattamente nessuna di quelle che sono state in qualche modo
Enuncia di questi atti
Quindi non ci sia prospettiva una prospettiva di riguardi la dimensione dei campi ma riguardi tanti stessi
Che vi sia una direzione di assunzione di responsabilità per esempio delle amministrazioni per quanto riguarda
Come dire il farsi carico una battaglia contro l'antisionismo e quindi come gli anche una dimensione di carattere culturale
Forte che non sia come dire due o tre cose che si apra un assunto così indicazione Copponi di campagne cittadine che in qualche modo indicono quote indichino questa questa vicenda come questa da culturalmente centrale
Pericolo i cittadini e
Io fatemelo dire probabilmente né in una discussione sulla
Risarcimento di questa situazione mi rispetta i percorsi di uscita anche un una
Capacità di
Farlo far rilevare delle voci da questo mondo che è il mondo della solidarietà non soltanto per
In per indicare i percorsi specifici di uscita regali ma anche per indicare una situazione complessiva che riguarda il diritto all'abitare io lo dico
Che esiste un problema del diritto all'abitare
Che è una precondizione nel senso che
Queste cose di cui parliamo oggi sono cose che fanno male anche di Roma dal punto di vista con come dire della dell'immagine i soldi spesi sono una una cosa del aumentano
Il problema che
I prelati che in nelle grandi città vi sia una impossibili da trovare un alloggio non riguarda soltanto i Rom con le condizioni specifiche dovute ai percorsi
E la dimensione di vita da campo che ormai che servizio sequestri c'è tanta ritenuta ma riguarda complessivamente la necessità che forse
Ci sono geometri bisogna investire i in integrazione inserimento sociale ma investire anche risorse
Delle politiche abitative che che non è soltanto trovare
Due o tre situazioni di
Affinché AGEA tipo adriatica
Che sono importanti e sono e fanno parte può del degli approcci che abbiamo noi inventare di volta in volta quindi soluzioni trovando
Gli strumenti che ci sono c'è un problema più generale di investimento e sarebbe utile che noi tutti nulle indichi lo indirizza si può più verso
Solamente gli alle soluzioni come dire per questo gruppo per l'accoglienza dei rifugiati che ci fosse una voce che si leva rispetto a una a un disegno generale che riguarda la città illecita in cui viviamo c'è quindi riguarda la qualità il modello di
Di città che è un modello
Dove c'è dentro Comes dove dove si abita ma anche il fatto che l'abitare insieme la la finalità medicea nasce dal fatto di vivere insieme di starci e non di stare
E abitare imposti
Imposti varati l'altra l'altra cosa e viene in mente noi diciamo da tempo e qual è il procedimento per derivare a questo io credo che ne abbiamo una necessità
Di avere delle risposte che abbiano
Che non siano generici veramente de né ci interessa capire i tempi
Ci interessa costruire percorsi legislativi dopodiché o di deliberò municipali che o soprattutto a livello delle amministrazioni locali che in qualche modo
Sappiano costruire dei percorsi con delle corde con un con delle certezze no
Io sono uno di quelli che pensa che probabilmente il percorso legislativo
Della legge Basaglia
Quello che io non faccio sovrapposizioni di
Termini il manicomio ne corre tamponata Lager un'altra cosa ancora molto spesso a sovrapprezzo ora ponendo le cose non si
Capisce la drammaticità delle cose però il percorso legislativo interessate
Cioè chiedere per legge indicare in modo incerto per legge per delibera le date certi e ragionevoli
Di chiusura delle strutture
Degli atti e questo permetterebbe di indirizzare tutte le politiche tutte le risorse
Per per questo scopo perché si sa che c'è una data come avvenne per i manicomi dieci anni ci venisse
è con tutta una serie voi gli strascichi
Ecco credo che questa sia Lula garage l'unica garanzia perché io credo che
Non credo piena perché la politica sia in grado
Di essere attenta almeno per per cinque anni
E attenta per due mesi poi dopo cominciano
Comincia l'urgenza di emergenza
E questo modo di governare che
Che sulla pancia della gente non è la testa però credo che se invece riusciamo a costruire meccanismi di gestirli leggibili che impongono
I percorsi che determina la tutto quello che si fa in qualche modo è orientata idee in indirizzato a
Ha una certa soluzione che la chiusura
Io dico l'adesione l'abbattimento
Di queste strutture no perché poi magari poco ci va l'accoglienza qualcun altro quindi Fontana conoscono scendo la politica io con il Governo quei limiti rifugiati
Niente di più
Allo quindi cassonetti
Questa è la parte ricco come dire del PD di cose che un posto a naso escono fuori legge rileggendo questi dati
Legge adeguare la pena però dobbiamo appena
Dato una
Una letta lo probabilmente c'è anche altro ci sono altre credo ci cinquecento progettini che oggi non intorno ai campi rom legati a ci dalle scuole i finanziamenti europei Provincia vigente
Questa è una parte poiché esiste
Si sull'indotto ovviamente
Quindi qualche aumentar che la necessità probabilmente anche di capire questo l'abbiamo detto anche ieri all'assessore Cudini dei libri un coordinamento degli interventi
Che non c'è da nessuna parte neanche per quanto riguarda questione dei rifugiati che permetta
Che i soldi non vengono doppiati o farsi facciano stesse se si attività sulle se si fosse sulle stesse persone in un accanimento terapeutico
Drammatico
Un po'di giorni un giudizio credo che dovremmo io me la prendo molto la politica ma
Credo che responsabilità un po'di tutti non è soltanto della politica anche se insomma andassero a casa spesso sarebbe medico credo
Che e non avessi capito averci capito povero responsabilità un po'di tutti
Perché questi piani campi sono stati i reiterati nel tempo
Non si è riusciti noi tutti era vere l'indipendenza del potere forse cominciare a
Attive già dieci anni fa che che forse
La largamente a dismisura dei servizi sui campi probabilmente determinava una prospettiva che non poteva essere automaticamente quella di chiuderli e che sostanzialmente
Coglie questa sorta di Gregg grande assistenzialismo che si è sviluppato in in tutti questi anni dovuto alla necessità di tamponare il problema senza mai riuscirà a fare un salto di qualità fare uscire
Questa vicenda la vicenda successo nomadi quelle come dire pensate che la terminologia e la stessa nonostante ci siamo stati noi Rebuffa Procida neanche a fare cambiare il nome
Di queste di queste strutture quindi qui c'è noi mettiamoci dentro anche le prove tributari non abbiamo avuto la capacità di imporre
Quello che vediamo tutti i giorni fa crescere una situazione di dipendenza da
Dal lavoro che veniva svolto o fatica verso queste operazioni in una situazione in cui la situazione stessa aumentava a dismisura no il problema quindi quello che oggi ci fa dire sarebbe difficile da un giorno all'altro no
Però abbiamo per esempio alcuni datori esperienze
Dice già lunga in cui non passando per esempio per strutture di quel tipo alcuni alcuni passaggi al servizio dello avvenuti in modo non finanziario
Mi dicono e quindi evidente che forse c'è un problema che non riguarda tanto come requisito intervengo negato in quanto all'inizio il fatto che
Ci si abitua anche un certo tipo di diedi aspro ciò con l'Amministrazione ha rispetto per il polo scolastico
Rispetto ad altre cose che probabilmente
Col tempo e dire se sedimentate no
E quindi
Io dico questa cosa non arriva a pensare forse che punto era è giusto prima o poi cominciare a dire
A chiudere questa cosa perché credo che siamo più passa il tempo e più dal la chiusura dei campi sarà diffusa sarà molto più lunga perché
Tra l'altro credo che le
Con l'abbiamo sentito oggi al massimo l'Amministrazione proporrà piccolissimi
Che vuol dire che non cambia niente sanzioni faranno perché se immaginate cosa conviene fare trenta quaranta campi in cui gli indici di tutti i residenti che
Credo che sia una cosa che non ha
Asserzione precisabili abbia più senso proporre questa se tenendo conto che c'è anche un altro aspetto che qui bisogna parlare perché esiste
L'aumento a dismisura delle dei servizi sui campi rom anche prodotto un impatto occupazionale non non indifferente che esistono centinaia di operatori che lavorano questi campi quindi costruendo un problema su un problema dentro il mondo
Deve spiegare perché il lavoro che come gli è stato
Io ripeto errato accettare quando questa cosa sia
Si è sviluppata quindi il quadro è
Delizioso tendenzialmente negativo le risposte che che che dobbiamo prendere dovrebbero cioè cercare l'abitazione di una serie di risposte nette
Visto che i non molti casi siamo qua Johnson Milano forse no insomma ma a Roma siamo all'inizio la legislazione quindi su cui le scelte si può anche provare a essere più coraggiosi se non c'è un problema
Che abbiamo sempre senza questo questo è il tema dove in due anni prima delle elezioni non succede mai più nulla ma si tampona
Con tutte le ipocrisie il centrodestra vuole cacciare tutti poi ci metto il doppio dei soldini
Di quelli primari quindi rimando alla questura decisi sgombro a meglio quel centro sinistra col centrodestra abbiamo tutta una serie di
Anche droghe purtroppo anche anche curiose G che però fanno riferimento una situazione dove queste persone sono
Lì io Guido su questa parte di momento mi fermerei però credo che
Ci siamo e cosa con i volti a questi dati sordo sostanzialità una pietra su tutto quello che in qualche modo
Ci siamo detti negli scontri di questi anni trovandoci in pochi in tanti davanti a con gli stessi poliziotti davanti al
Allora non trentasei a multipli di questi campi abusivi o altro uno abusivi
Forti
Che vengono sgomberati quindi
Ci aiuta a mettere questa realtà chiuderla comincia adesso che abbiamo amato abbiamo un capitolo nuovo cerchiamo di
Modificare o
Ossario gusto neanche avuto
No
Tanto
Riservate
Channel senza che ad oggi diciamo almeno noi di Napoli grosso d'acqua no cioè prima e di chiuderli anche di non continuare a soffrirne
A
E poi c'è un'altra cosa esso fatto legislativo c'è Pietro Vulpiani qua c'abbiamo ora un nuovo documento nazionale
Cade afflato agli uomini
No lasciando metterà alzarono anni anni anni che è la strategia nazionale comunque dicendo dice chiaramente questa ecco
Ma il problema è come imporre alle amministrazioni locali che
Cioè io quello che mi veniva in mente dice che cos'altro
Che come la bonifica diciamo allora cui alcune regioni dell'AMA dobbiamo bonificare il terreno
Cioè se non si fosse fatto questo non saremmo questo problema di dover presidente togliere una cosa cioè io la vedo proprio così nata abbiamo entrambe le fila per poter mandare ormai Rita ce ne con un po'arrivate le situazioni al limite poi ce ne dobbiamo tornare nella normalità che significa
Che ci sono dei persone tutte quanti sono i cittadini sono enti stranieri ci sono
C'è cioè c'è uno status giuridico no che riguarda le persone i diritti delle persone
C'è è che ne pensiamo diciamo che debba essere un atto uguale per tutti
E quindi anni cioè ci fa anche fatica a dire che ci sono e le cittadine ci saliste il ma comunque questa legislazione se vogliamo rientrare in questi elementi qua quindi non c'è una specificità mente da dal seguire quindi sognerebbe che in servizio socia generale voglio fa un discorso così almeno
Quello che penso io cioè non c'è bisogno servizio sociale ad otto ma ci sono i servizi sociali cioè a Bolzano dove io ho vissuto là dove cioè a queste erogazioni sente ad accendere
Passivi questo notaio
è quella che ha bisogno Kais dunque diciamo è che il Ministero verso esistente però devo forte della
L'accento tedesca
Allora
C'è si è visto chiaramente cambiamento quando è stato creato dalla cosa ad hoc mentre prima saranno in servizio c'è un assistente sociale se i problemi sociali qualcuno ce l'ha qualcuno non ce la cioè non è che c'è bisogno che ci siano tutti quanti acerbe così come l'acqua non è che c'è bisogno che tutti i guanti Roma ravvisa nell'acqua gratuita ma probabilmente un saluto il mito di paga
Come dici degli altri ma Roma invece hanno bisogno di un contributo per l'acqua non Doohan cioè comunque l'articolazione è varia quindi è impossibile guardarla da un ponte sette uno niente
Questo è quello che che crediamo quindi ora la lì le domande sono due
Come stinco mentire pare c'è come intervenire sulla bonifica
Cioè come fare questa bonifica dei campi autorizzate che sono stati creati prevalentemente più disastrosi e non autorizzati per certi versi diciamo e che hanno creato proprio tutta la struttura e l'indotto tutti resta plessi
Non era proprio no con massiccia con i ferri almeno l'impianto
E quindi cioè questa è la domanda l'alternativa e ce la possiamo immaginare perché chiunque o a Napoli vivono persone nei cosiddetti bassina e io citazione
C'è
E sono queste stanze dove si aziona porta al piano terra e ci devono anche famiglie intere tutto allora che cosa facciamo io voglio domandare questi che cosa facciamo per queste persone che vivono dentro il bar allora questo bel spalmano acqua e quello dei questi che stanno elegantemente ma presento c'è un'altra bella fetta di uomini provenienti dalla Romania che vivono i bassi
Sì lei non ne sa niente nessuno
Annamaria abbiamo intervistato le scuole problema norma c'è parlano interna napoletana più o meno il problema come gli altri ragazzi della zona non c'è un problema particolare il problema è se vivono nel basso come la signora affianco problema casa
Cioè analizziamo al corrente la drammatica del bis il fabbisogno di di abitazioni che c'è Anna voglia elevatissimo con edilizia Repubblica bloccata da degli anni cioè i problemi sono questi secondo me
Cioè se in Consiglio si dice è uno dei principi europei che è quello numero tre nell'approccio esplicito ma non esclusivo che io cito sempre perché secondo me
è in molto illuminante cioè io
Dieci
Faremo elettrico
Regioiat qualsiasi tornavano felici va benissimo scusate volevo disponeva la
No no affidabile che hanno
Vogliono
No esplicito ma non esclusivo significa che praticamente si va guardata e dove c'è il problema Gatto ma non esclusione dai sulla questione
E termina
Diamo spazio alle domande

Allora una domanda
Tre intanto
Dobbiamo
Dobbiamo ringraziarvi
Questo lavoro
Ostinato
E faticoso
Si costituisce il secondo me una ricerca angolare sulla quale
Ricostruire un pensiero
Quindi insomma
Grazie sento veramente sentirlo questo uno faticoso
Ho una domanda per Milano è una domanda delibere
Rispetto all'anno gli è sfuggito
Ho visto i costi
Famiglia
Investimento del famiglia rispetto all'uscita dal campo
Visto che era
Premiata per consentire la scelta di andare in rovina comunque va bene
Volevo capire se avete
Signor Esposito almeno se sarebbe l'unico indizio di quella che sarà la spesa complessiva rispetto all'Auchan Carrefour credo si riferiscano alle famiglie riponiamo
E qual è lo stato
Attuale cioè com'è andato come come sta procedendo questo inserimento nelle casse delle case della
E la domanda invece veri non avviene
è questa qui
In questa ricerca si parla
Esclusivamente delle scelte delle scelte fatte dalle amministrazioni locali e dal Governo centrale
Scelte che hanno
Costruito negli anni quindi da segregazione all'interno dei campi
Non
Non credi però
Queste
Scelte precise della politica locale centrale si vada poi a sovrapporre vara a coincidere
Con alcune che sono invece con le strategie proprio delle comunità romana essa
Che un po'
Claudio Graziano Baraldini meticciato io non lo so fino a che punto
Le comunità Roma lesse i loro leader le famiglie sono favorevoli orpelli sposta verso questo meticciato e quindi quale può essere il ruolo delle comunità
Nell'ambito di un percorso che
Come dire non riconosce più
Una particolarità specifica una connotazione etnica particolare le comunità rom e vuole invece
Quindi diffondere in un
Disagio
Generale col Piano casa eccetera eccetera
Ho il timore
Che in ottobre in cui la stessa cosa non può mettere in atto dei movimenti di resistenza attestato essa discrezione della società
C'è qualcun altro
E anche in
Da una parte si fanno le comunità rom
No devono essere in qualche forma coinvolte
Questa
Diciamo che fino adesso hanno avuto solo un rifiuto per gran parte no e anche
Da parte non sanno dei dei Governi ma anche
Le popolazioni intorno a loro
Promosso dal Governo
Un certo tipo di
Orio al lavoro queste comunità dall'altra parte ci fanno le popolazioni che stanno intorno
Cioè si fanno i cittadini che stanno intorno ai campi che chi lavora nei territori Stati possono essere anche una risorsa
Per uscire recanti Chessa che possono essere sia le associazioni
Lavorarci
Ma anche chi vorrei dire che ne so che la scuola del quartiere degradato e così via sia meglio e quindi che questi soldi
Investiti
Ah sì misura sui fondi fossero investiti nei servizi per
è un sistema doverosa di Roma anche gli atti di grandi città
Iniziano
E ad erogare un po'meglio quindi da la domanda e offerta intimamente logico avviso abbiamo tante cose da dire
Secondo me la seconda parte dopo il pranzo dovevamo vederci impauriti voi strapuntino errori tanto che ci assumiamo sono e e così via quasi carnale questa oltre Campinas che vogliamo però
Nel lavoro territoriale anabbagliante stanno facendo un lavoro molto interessante
E anche a Roma in alcuni territori
Ci sono delle tempi
Di dei quartieri che sono anche stanchi di questa politica anche a trovarli che vorrei evidenziare interagire con le comunità rom Rastelli comunità non fossero messe
All'interno non già del Tauro per riuscire soltanto con le amministrazioni locali come vivere in quella città cioè come costruire quell'area vorrei fare il maestrino anche gli investimenti piomba nel nulla la famiglia Romeo e poi per magia perché qualcuno li può pagare un affitto no
Maglietta
Bisogna secondo me uscire da questa logica
Preferenziale Roma iniziare a lavorare con il quartiere i vari organi territoriali dove che è un'altra cosa c'è la caratteristica
Non so se linea però passi anche l'altro quella di valori di gioco umili forme di vita possono determinare una litania diverso ad esempio insomma semplici una maschera
Il concorso e la casa popolare dal piano Londra vogliono richiami sanitario luogo dove mettere il ferro no e dovrei fare un certo tipo di lavoro e hanno bisogno anche nei luoghi dove
Fare i propri ritmi partita parlando velocizzando culturale di Bernardino ambiente limitandosi culturale verrà se me lo sento ma dall'altro di una recente indagine delicatissima tutta questa cosa
Ci vorrebbero anni anni anni
Il problema che io non sono seconde generazioni dobbiamo iniziare
A a trattarli come un'altra attività che fa all'interno di questa
Questa qua espatrio il tema politico che gli accessi visto che il certificato di
Quindi è un grande lavoro chiedere anche a trecentosessanta gradi si è cominciato ma anche i territori
Che altrimenti non ci perdiamo queste opportunità far crescere anche
Italiana di accoglienza
Che
Siccome e lattuga cultura non deve imparare niente
Quindi qua c'è una molto complessa e credo che aveva questi campi rom è stato sono proposto questa strada unidirezionale
Con il Governo o con le associazioni e decidano i servizi
Stamattina
Io credo che però
Comunque ci sono elementi di metodologie e le modalità di confronto nel rendicontare interministeriali
Che possono iniziare a farsi carico che sono stufi di vedere sgomberi dotato di uomini poi ritornare questa
Questa realtà lì
Non cambia niente
Quindi infatti io la rete sarà di Claudio ha questo rapporto può essere controproducente se no va accompagnato il prima possibile da una riflessione di come questi soldi potrebbero ricadere nella comunità
Proprio per tutti per vivere meglio in un secondo
Ci saranno domani gli interventi
Ho
Poi
Ho
Ok
Dico
Volevo
Ore
No da
Concordo un po'
Roma
Vediamo
Molti comunque
L'educazione
La studenti
L'IVA del CUP
Fumo
No nel pure
No
è un business
Buongiorno buono
Ottimo
Pubblico
Devono
Dico
L'ente
Perché
Ce l'abbiamo
Al benzene
Dico
Ritornò o
Indennità
Lungo
Appare
O un po'aulico
Ecco più la
Qualcuno da
Colloquio
L'occhio ormai perché pure
Pure ritmo
Ambiente troppo
Come
Contenere
Pur
No
Tentate
Me stessa sportivi
Grazie basta
Predetta migliaia
Processo
Rinvio
Il Consiglio
Minuti
Anche
All'improvviso
No no grandi tranquillo
Culturale
Hong Kong economico
Purtroppo Wuornos
L'uomo per quanto riguarda
Al primo rigo io
Leggo
Più
Per
Urbano
Più
Le dica
Allora
Allora
Un numero
Uno
Un punto giorni fa
Con
Da
Dal
Orgoglio
Giù
Allora dico uno
Aggiungo
Allora
Uno yogurt l'inoltro al culto
Più lunghi
No uno autonomamente
Generali
Quando il promotore
Progetto di Gorrieri Bordin un d'accordo
Il gruppo del Presidente
Collaudi
Dico
Dopo
Importo
Intorno
No no no
Da voi donne riduttivo
Antonio
Cioè
Volentieri ove
O
Occupò fondi
Gli oggetti
Gli atti del dottor
Comunque
Dopo garantito
Portare
Ho
Pongo
Il
Buongiorno
Vola
Fermo
Julio migliori
Ancora a lungo
Tale organica al signor comunque
Comunque
Sottopone per
Far
Connessi alla tossicodipendenza spesa comunque siamo sul pubblico
Che indigena
Del no
L'IVA del
Liturgia
Perché
Parlava
Però
Spetta
Ritenuto
Quando in leasing
E centododici
Spessissimo
Augurando un po'
Ecco oltre alle difficoltà
Questo è un romanzo
Ora
Purtroppo
L'ultima domanda parliamo buongiorno
Giusta
Una
Vuol
Giunta
Insomma proprio
Grazie purtroppo
Uno Colombo dica
Valida da oggi
Lo sfogo saranno
No
Come
O
Uscita
Quel giorno
Cioè dopo
Guardando
Oltre Atlantico
Vasco leader più forti
Io pongo o altro
Guardando il profilo
Roma
Sul fronte molto
No
Contro un valore
Crollo allora con un
Oltre
Però
A fare dopo
Un anno di
Interventi non possiamo
Sì allora riguarda Milano innanzitutto giustamente stavano tanto che
Il
Montepremi messi in palio più alto è quello per i rimpatri stiamo parlando sempre il Piano Maroni non bisogna dimenticarsi allo quindi
Come dire va bene ma
Ci preme prima di tutto perché
Quanti più possibile allora e dice ecco praticamente impossibile c'è stato quantificare esattamente nel totale quanto
è venuta a costare queste operazioni di uscita anche perché essi mi aspetto per esigenze esposizione ha tagliato però
Ci sono stati dei tentativi simili anche per il campo di via Novara
Ancora più
Come dire farraginosi complessa in un penna non veri usciti tanto che la situazione è la seguente attualmente Triboniano Barzaghi fisicamente non esiste più
Di anno fare invece essi strascichi indefinitamente da
Da allora c'è un altro dato di difficoltà rispetto a una quantificazioni precisa riguarda il fatto che
Quei contributi di cui parlavo prima sono contributi massimi
Ottenibili per
I precari percorsi scelti quindi
Non abbiamo avuto la possibilità di accedere al documento specifico che per famiglia ci dicesse esattamente quanto quella famiglia avesse preso io
Nella nella pagano messo diciamo il tetto massimo così come c'è stato riferito dall'ente gestore in questo caso Casa della carità
Già per esempio riguardano Aviano farà che citavo poco fa
Stiamo già parlando di un altro ente gestore quindi mente una cooperativa più vicina a Caritas che poi siano parenti incerta modo fare in questa cosa hanno gestito separatamente quindi
La questione anche diciamo che sul totale rispetto a Triboniano le famiglie interessate a
Queste varie possibilità di uscito dal campo e sono state ottantasette
Non abbiamo dati su
Diciamo sull'attualità te anche sia per esigenze metodologie c'eravamo dati questo periodo del due mila undici come
Diciamo il limite no della nostra ricerca e poi anche perché come dire l'attualità e sempre con un po'più delicato c'abbiamo o se casi notato lo dico forte un po'
Tranchant
Delle resistenze non indifferenti anche da parte
De del terzo settore attivamente coinvolti nella gestione di questo tipo di Dio pazienza qualche difficoltà nell'ottenere i dati non insomma
Ma
Pertanto ha sentito
Localistico quindi ma tutte le domande
Sta eccetera assoluta presente
Questo veleno imponibile
Le notizie
Alle ore
Di
Io
La
Decisioni
Dunque gli obblighi rimanendo in un istituto intanto un po'in
Campo
Stabilendo c'è allora
è
Diciamo che
Non non sappiamo esattamente quanti hanno rifiutato anche forme di aiuto perché anche questo dato
è come dire è stato sarebbe importante ci vorrebbe un'altra ricerca di approfondimento perché in effetti
No da famiglie famiglie eccita da precisare commenti definizione di famiglia utilizzata dagli operatori non intendiamo non chi fa magia familiare a allargati ma
Nuclei individuati con madre padre e figli quindi
Ci manca questo c'è mancato questo pezzo di quest'anno ci vorrebbe una un approfondimento su su questa
Sicuramente tutti sono usciti dal campo e c'è una percentuale di persone su cui non si sa bene anche perché
Questa si sa informalmente ripeto non posso non citare dati a riguardo siamo fuori
A microfono spento diciamo c'è una percentuale diciamo non voglio dare così
Voglio quantificare però qualcuno che
è stato rimpatriate poi è tornato e definito in un sottobosco non Menna in
Così individuabile quindi il problema effettivamente c'è
Volevo

Organico
Un
Questo
Non sappiamo non abbiamo avuto accesso così a una
A un livello di dettaglio purtroppo come dicevo
Un dato un po'così che deve far riflettere anche a volte non soltanto alcune difficoltà quella il
Il Comune eccetera ma a volte anche trattati anche per a motivi contingenti Casa della Carità per esempio che era un ente gestore si è trovato in una tempesta proprio
In concomitanza con la chiusura del del nostro progetto di ricerca insomma ci sono state anche delle un attimo variabile interveniente diciamo non controllabili insomma
Volevo solo concludere dicendo che quando seppur suggeriva alla fine a questa categoria di assistenza repressiva
Secondo messo Milano va benissimo perché solo un piccolo dato per dare un'idea
Quattrocento mila euro del Piano Maroni sono stati stanziati per le proposte di lavoro per tirocinanti Preside queste la categoria
Quattrocentottanta mila euro per i l'istallazione di Fidia di sorveglianza dalla già questo dato ci date così
Rapidamente senza poi
Approfondire eccetera quasi una visione
Rispetto al peso relativo che la sicurezza ha avuto in questo discorso insomma
Io passando la parola utili in corsivo due cose una rispetto a viene da sé che avrebbe altri anche prima almeno c'eravamo posti il problema anche prima di fare utilizzare la ricerca sui costi di
Trovare sarebbe molto utile ad avere una verifica dei come le famiglie sono state selezionate quanti in queste anche su altre città come Bologna come alloggio da nord le foto ineccepibile analisi è una cosa che ci poniamo come gruppo di lavoro di fare prossimamente se ci sono finanziatori Palazzo sono pervenute domande si faccia avanti però è chiaro che questo è un dato che cioè la la verifica di progetti di inserimento sociabilità dico credo che sia necessità si prossimi su questo approfitto per mi tocca visto che c'è piani chiedere anche se vuole farmi un primo intervento lui come una per vedere per insomma se ha già dato uno sguardo oppure no
E poi di prima passo la parola un attimo derive rispondano domande poi
O prima consapevoli
Come qualche qua intanto
Può intervenire
Qui invece se si nemmeno
Situazione della preziose privato perché
Il materiale
Che tutti avremmo voluto avere insomma le domande che tutti avremmo voluto focalizzare il recupero di risposta del Teson fondamentali su queste risposte se non tante cose impedire innanzitutto
Che rispetto alle alla diciamo alle
Alle valutazioni che avete fatto poi a latere
Dei dati
Non è che poi proprio su tutto sia d'accordo nel senso che comunque nei abbiamo un'occasione unica più visibili abbiamo una marea di antropologi qui dentro
E
Noi chiediamo però
Li vedo Sala giocare la sfida del debito pubblico insomma cambia una legge
E
E e devo dire che questo momento
Opportuno per una rimodulazione la riformulazione anche delle stesse politiche perché qui possiamo entrare nell'ambito dell'antropologia dei processi decisionali che hanno condotto a questo tipo di
Di esiti delle nostre politiche a livello locale e nazionale
E dobbiamo entrare troppo
In un ambito
Che quello della dell'approccio è amico che i diversi stakeholder hanno rispetto alla tematica a Roma che Paolo divergente che alcune cose che voi dicevate sono ampiamente condivise a livello formale dalle delle figure istituzionali
Che non hanno niente a che vedere con quello che voi vorreste fare
Cioè alcune logiche del superamento dei campi di cose che in una procedendi Gobbi verrebbero degli esiti
Balordi lì sbalorditi veramente divergenti
Sentite dalle stesse parole con le stesse cioè stesso
Stessa diciamo significante delle nella nella nella bocca di un prefetto molto Digilio sono identiche
Per cui bisogni stare anche attenti perché
Quando parliamo di superamento dei campi senza utilizzare troppi gli approcci che sono quello di far Francesca
Quello diceva Adriana cioè di un lavoro
Sui interventi approccio integrato di interventi si decidevano esclusivi nei confronti dei tributi da Roma un lavoro fondato sullo sviluppo locale
Territorialmente delimitato che preveda un nuovo parteneriato una nuova alleanza tra Roma e non rom
Se non si esce da questo tipo di di logica
Chi discute diverse e divergenti posizioni etniche dei nostri stakeholders che vanno dalle diverse associazioni alle comunità Rom hanno delle prospettive quando parlate molto distanti da quelle che magari sono state discusse qui tante volte non tutti
A quel punto dei delitti Prefetti delle degli assessori dei politici di diverso approfondito fanno pensare e quindi un'analisi dei processi decisionali e un'attenzione un monitoraggio dei processi decisionali può essere molto utile
Per capire come dobbiamo poi rimodulare queste risposte considerate che i fondi perché su una rete di Clos servono
Se
Sono stati spesi male perché non vi sono stati spesi ma servono quindi la nuova programmazione ci stiamo battendo per fare in modo siamo riusciti a rivoluzionare anche la logica della degli interventi per l'inclusione sociale prevedendo una
Nella nella nuova programmazione i fondi strutturali due mila quattordici due mila venti una condizionalità ex ante che brevità di dare risorse per l'attuazione della
Fregiano azioni ronde quindi le amministrazioni comunali se vogliono fare gli interventi inclusi nel sociale devono sempre deve dire anche i rom se non li prevede non prendo neanche i soldi questa un po'la logica perversa
Ma in un'ottica come quello che dicevi tu di lavorare sui bassi della signora anziana per il rom o Perrella
Il disabili che vivono tutti una stessa condizione di vulnerabilità e quindi il terzo tema è quello del superamento della vulnerabilità sociale
Diciamo che cioè in quest'ottica il lavoro del superamento dei campi è un lavoro
Che è un tassello un tassello importante fondamentale ma non sufficiente a produrre poi uno
Processi di di cambiamento insomma perché si cambiamento culturale praticamente sociale inclusione sociale e lavorativa
Perché l'abbiamo visto in quelle abbiamo un'ovvia che a volte molto
A volte Roma scientifica perché siamo a Roma
Ho ottenuto metropoli Centrica nel senso che
Tendiamo a vedere il problema anziché per nazionali che invece riguardano alcune aree del Paese vigilare altre aree del Paese non abbiamo questo tipo di
Dose se prendiamo la strategia nazionale ci sono dei posti del dell'Italia diciamo a b non serve a nulla
Sono tutti in casa lavorano tutti
I servizi sanitari c'erano tutti i bambini vanno a scuola qual è il problema poi basta che il giudizio della di Dini come si chiama il Ciak Mieli di Pescara a Marcel tifoso supporter del Pescara che esplode in città
Blocca la Prefettura blocca tutte le istituzioni locali che lancia un anatema per cacciar via tutti l'onda recita però in una città pacifica che era
Perfetto esempio
Di modello di superamento di tutte le problematiche che ne stiamo discutendo oggi la stessa problematica l'abbiamo in
Molte parti d'Italia
Il sud Italia abbiamo dei problemi molto diversi brevetti distanti lì il problema è
E i desideri che azionismo dalle casse
Perché perché pur fondate magari su un approccio di potesse locazione che uno propone cioè mettere una famiglia da una parte uno dall'altro e quindi nucleari
Molto spesso sono state le stesse comunità che
Per altri motivi altri motivi di carattere più nulla fondati sull'illegalità che cercano di ritirare il diritto perché Get qualcosa di rassicurante comodo
Per la venire la criminalità organizzata nel sud Italia iscritto è uno strumento eccezionale
Di mantenimento dell'imputato l'imponibilità qui diciamo che ci sono una sette miliardi di problematiche antiche andrebbero poi discusse animate
Il punto di partenza lo della trasparenza per noi fondamentale per cui anche con l'ANCI ramo detti di fare abbiamo avviato un lavoro di mappatura di tutte le risorse tutti i progetti e come stanno andando avanti cosa fondamentale refolo a previsti progetti perché se non sappiamo
Quante grazie col fondo Ferrero
Sono ritornati poi in strada che abbiamo difficoltà a parlare per me il problema è fondamentale l'accompagnamento
Come per Madrid dei grandi centri in cui approcci Tiozzo sviluppato a partire dall'Emilia indicative
è fondamentale col sulla per capire e sostenere queste famiglie meglio fanno da dieci anni sostenerle almeno per cinque anni altrimenti la ricaduta l'abbiamo visto in tante città
Che non abbiamo citato l'esempio Torino
Cita che hanno adottato sullo spazio
Ecco che muoversi allora quindi diciamo che ci sono tutta una serie di aspetti della trasparenza che dobbiamo vedere io penso che ci sia il momento che siamo tutti maturi per fare anche una una pausa su una monitoraggio partecipato
Tra istituzioni associazionismo di tutta la progettazione che è in corso in Italia e di quello che ci sarà solo così possiamo evitare degli effetti perversi di una nuova programmazione
Che non andrà in un'ottica
Diciamo di lotta alla marginalità sociale ma in un'ottica esclusiva di carattere monumenti e quindi disastrosa per tutti noi ebreo
Assume una falla
Innanzitutto no
Ai fatti qua
Quindi
Esatto e quindi Giampietro Silvia Gherardi ossia come livello in grado di rispondere alla sua terzo in più il
Oscurato
Va bene proprio Napoli va benissimo
O anche la presentazione a Napoli tra l'altro faremo la presentazione al Napoli quindi in quell'occasione continuiamo però c'era un minuto a testa
Uno sul fatto
Livelli cambia naturalmente privati
A
Attivo di ricerca che sarà fatta
Però attenzione a un punto
Questa è la paura no non comprendere qualora soluzioni concrete realizzazioni
Grazie ad alcuno via vecchia tradizione politica e il consenso sulle mozioni no ma questo deve essere e archivi come dirigente asili ma insomma interlocutore ed esclusione prestati
Appunto sensibili lesioni convivono con Pesaro costruendo anche insieme generazionale
Noi però non è vero che conosciamo sappiano
Cioè come un intreccio furibondo no tra condizioni complessive l'immaginazione innovazioni migranti era ormai intanto
Praticate strutturale corsisti
Si stratificano e per quanto riguarda Verona stratificazione in questi vent'anni
Indicati in cui come dire pur avendo concluso con una rappresentanza che distruggere questo approccio che ha già avuto in questi anni complessa complicate
Figli investe poco
Consigliere Luigi negativa di essere d'accordo ad accordi opponibili al momento indicare Bonino
Culturalmente perché giustamente ci possa anche discutere linea in esame forniscono sul punto è un'altra questione la dimensione del garantismo strutturato
Il fatto che ci siano
Mai degenerazioni
Non si tratta in gran conto jugoslavi succedeva Romanini succede non ci sono delle generazioni che vivono
è in grado perché che sarà con interlocutori difficile su cui ci sarà un lavoro lungo ma non solo verso le istituzioni
Anche il resto alle condizioni materiali dove i fenomeni urbani sono meno amici chimici questi diritti inesistenza di riforme anche i colleghi convenienza
Allora in data dentro
Naturalmente vi sono tutti ovviamente andate isolato
Oggi mi scusi strappata rispetto il dottor Franco
Che disponibilità
Fontana
L'idea di mappare Dini comparare si baserebbe su un presupposto che ci siamo resi conto che resi conto essere mancante ovvero
L'effettiva presenza di categorie comparabile all'interno dei bilanci se nello stato attuale realmente non si può fare veramente una comparazione tra proprio il bilancio delle diverse città quindi forse lavorare anche a livello legislativo in questa direzione per spingere verso dei modelli comuni che vengano comparabili diversi casi forse
Questo come discorso più generale aiuterebbe poiché nel caso specifico
Anche a fare delle valutazioni più accurate
Insomma dei diverse le diverse situazioni
Grazie
No faccio un augurio quanto storico delle
La prima cosa è certa importantissimo tutto quello che c'è attorno i campi rom e faccio esempi prendendo un po'riguardano quale vorrebbe ha fatto precedente a questo rispetto appunto
Sette bis adiacenti eccetera la scuola importantissima moltissimi docenti sono detto che
Piuttosto di fare degli di progetti di varie associazioni che si ripete come sono
Appunto ridondanti eccetera se qualcuno l'interpellanza ogni tanto è interesse appunto e docente di tre scolastici di che cosa hanno bisogno magari si riuscirebbe a fare qualcosa di più organico che non riguarda semplicemente Rollo
Per quanto riguarda il modo dell'abitare e su questo molti problemi perché appunto da da antropologa il ricordando le parole di un antropologo che se occupato moltissimo di Rovereto chiamata di cui sono stata chiara
Il nomadismo che la caratteristica di particolari di Roma è una risposta naturalmente a delle situazioni di discriminazione quindi come si fa a a discriminare o anche il fatto di voler vivere all'interno del nel campo quando si parla di un ragazzo che
Ha innato dentro il campo e che vive la cui famiglia vive da tre generazioni all'interno di un campo come fai a dire che cos'è effettivamente insomma le loro esigenze o se non sono esigenze che che nascono dall'aver vissuto semplicemente quell'universo culturale
Quindi dal dall'avere ovviamente delle difficoltà a dire paura nei confronti del dell'uscire da hanno da qui la situazione in questo
Appunto con cioè c'è non può da da capire insomma quali siano esigenze vere non sempre si può dire così è oppure caratteristiche culturali essenze culturali invece quelle che sono
Degli effetti appunto di un attimo quindi secoli di discriminazione
Senza limiti verso sinistra salterebbe tempistiche
Siamo a Roma diventi comunichiamo
No infatti io continuo a fare l'interesse corporativo degli antropologi e quindi continua su questo piano qua
Però però prima rispondo invece una domanda che è stata che è stata fatta prima no perché comunque risponde sempre anche alla alla nostra
Alla al problema che ci facciamo fare l'abbiamo Messina ed intriganti rispettiamo noi fuori dai campi
Beh credo che siano due operazioni da un punto di vista politico etico e morale molto diverso che abbiamo svolto di mentre cambia appiccicando
Ma se ridefinizione dei termini li togliamo fuori perché i campi sono una responsabilità nostra no quindi l'orientamento per cui i campi vanno chiusi e diciamo così punto
Non ci sono alternative dipende dal fatto che i campi dipende dal riconoscimento dei campi sono un atto di violenza simbolica che noi abbiamo fatto fisiche simbolica
E dipenderà dalla volontà di aprire le strade ha una conoscenza effettiva e concreta dei bisogni di desideri allora
Poi è chiaro non esiste nessuno nei servizi generalizzazione possibile quanto mai possa esistere sui rom in Italia che sono uno spettro di realtà Astori assolutamente diverse quindi
Ognuno parla del suo piccolo paese di Roma
Io faccio così da questo punto di vista posso raccontare che
Uno dei temi più raccontati durante qualche settimana di vacanza e Romania da degli amici rom era la situazione di Bruxelles come stanno i rom da cinque sei anni dieci in realtà a Bruxelles
E quindi come sono fatte le case come sono legate in quali quartieri San le case nove nessuna forma di concentrazione distribuzione sul territorio
è una meravigliosa bellissima questa sì conoscenza indica dei servizi sociali bellici che sono fortissimi insomma no una serie di
Come dire con una disciplina tedesca a e anche una generosità tedesca
E qui la Vespa loro la conosciamo benissimo ci sapevano muovere il mio punto di vista in qualche modo insomma
Lo metto a contributo a che
è molto il contesto come in qualche modo diceva anche Caterina che orienta
E tende a costruire la percezione dei bisogni no e questo è anche un po'altro vecchio maestro Roberto De Angelis ad eccezione dei bisogni e e di desideri da parte di soggetti
E siamo noi che abbiamo costruito il campo come contesto ma lei non aveva avuto campo come contesto e qui il problema da rappresentanza politica ne abbiamo pure costruito il mostro della comunità come contesto
Perché dentro i tempi che ci sta e sto parlando chiaramente no nulla a che fare con le famiglie distintivi gruppone di famiglie che vanno in giro per conto loro
Per i quali forse il concerto sociologico di comunità dell'Ottocento si può ancora andare ma ne stiamo parlando di un'altra realtà
Totalmente di un'altra realtà
No le comunità sono state inventate costruite a forzare quindi anche l'utilizzo di questo termine a me risulta molto problematico la questione da differenza politica all'interno ed è la differenza economica è stata totalmente occultate invece
Dovremmo necessariamente affrontarla esatto e per rispondere quindi alla prima delle domande che invece veniva data da Giorgio De Acutis
Io credo che c'è bisogno di fare una grossa opera di pulizia da questo punto di vista fra
Come dire
Quali sono le politiche gli orientamenti di chi ha il potere e la responsabilità per fare le politiche e cioè l'amministrazione pubblica
E
Come dire chi è l'interlocutore dall'altra parte oggi se andiamo a chiudere un campo ci troviamo davanti una serie di di soggetti che sono figli di questa trentennale situazione almeno per quanto riguarda appunto il piccolo paese di Roma
Spetta alla politica quello di costruire una nuova modalità di interazione con i rom spetta alla politica il gesto di coraggio di dire
Che i bisogni non sono bisogni comunitari
Almeno io nella modello di comunità che è stata costruita con la violenza dei campi nomadi ma sono bisogni di persone di famiglie e che come tali vanno affrontati i cui diritti vanno rispettati
Faremo punto di vista inarrivabili organizzano affrontare
Saranno
Fare
Quindi
Trasferta e anche al di là
E esattamente ci saranno altre occasioni a Roma
Grazie