05 NOV 2013
intervista

"Pier Paolo Pasolini. Povera Italia. Interviste e interventi, 1949-1975" (Kaos Edizioni), a cura di Angela Molteni. Intervista a Lorenzo Ruggiero

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - Radio - 00:00 Durata: 29 min 45 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Nel presentare questo volume, la curatrice Angela Molteni, che per anni ha curato il sito www.pasolini.net e il blog http://pasolinipuntonet.blogspot.it, ha scritto che «L'opportunità di questa raccolta di interviste e di interventi pubblici di Pier Paolo Pasolini, risalenti agli anni 1949-1975, è nel fatto che contengono analisi e previsioni pienamente confermate dall'odierna Italia afflitta da una crisi senza precedenti: crisi non solo economica, ma anche politico-istituzionale e soprattutto socio-culturale.

Detesto sentir dire di Pasolini che le sue idee erano preveggenti profezie, come
se si trattasse di un mago vaticinante.

Erano analisi intellettuali acute e rigorose, le cui implicazioni previsionali hanno trovato nel tempo parecchie conferme.

Basti come esempio l'allarme pasoliniano per il potere omologatore della tv, e quello per le gravi insidie del conformismo e della modernità consumistica.

Ho voluto intitolare questa raccolta "Povera Italia" non solo per richiamare le invettive pasoliniane ("Questo miserabile Paese che è l'Italia...

La stronza Italia neocapitalistica e televisiva...

Non voglio essere italiano..."), ma anche per evocare la "Italia povera" contadina e proletaria così amata dal poeta-regista».

Ecco cosa ci ha detto del libro Lorenzo Ruggiero della Kaos Edizioni.

leggi tutto

riduci