10 MAR 2014
intervista

Intervista a Claudio Ricci sulla chiusura del Cafè de Paris di Roma

INTERVISTA | di Stefano Imbruglia - RADIO - 17:58 Durata: 7 min 17 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
Claudio Ricci - funzionario della Filcams CGIL di Roma - parla della chiusura del locale simbolo della "dolce vita" di Roma, il "Cafè de Paris", che nel 2009 era stato sequestrato alla 'ndrangheta.

Il Tribunale di Reggio Calabria, dopo un periodo di gestione del locale, nel 2013 aveva deciso di cedere la gestione dell'azienda.

Nel frattempo il proprietario ha ottenuto lo sfratto esecutivo per il mancato pagamento dell'affitto, mentre i 16 lavoratori "storici" sono stati licenziati a dicembre.

"Intervista a Claudio Ricci sulla chiusura del Cafè de Paris di Roma" realizzata da Stefano Imbruglia
con Claudio Ricci (funzionario della FILCAMS di Roma, Confederazione Generale Italiana del Lavoro).

L'intervista è stata registrata lunedì 10 marzo 2014 alle ore 17:58.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Affitti, Cgil, Commercio, Comuni, Criminalita', Cronaca, Economia, Esercizi Commerciali, Giustizia, Lavoro, Licenziamento, Mafia, Magistratura, Ndrangheta, Reggio Calabria, Roma, Sfratti, Sindacato, Societa'.

La registrazione audio ha una durata di 7 minuti.

leggi tutto

riduci