25MAR2014
governo

Ma quale droga leggera!

DIBATTITO | Roma - 09:48. Durata: 1 ora 42 min

Player
Seconda tappa del percorso nelle scuole, realizzato dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e dal neurologo Rosario Sorrentino, per organizzare incontri-dibattito con studenti, genitori e insegnanti, al fine di informare giovani e giovanissimi sui rischi potenziali delle cosiddette droghe leggere.

Registrazione audio del dibattito dal titolo "Ma quale droga leggera!", registrato a Roma martedì 25 marzo 2014 alle 09:48.

Dibattito organizzato da Ministero della Salute.

Sono intervenuti: Andrea Sarubbi (giornalista, Partito Democratico), Francesco Tata (rettore dell'Istituto Massimo di Roma),
Rosario Sorrentino (neurologo), Beatrice Lorenzin (ministro della Salute, Nuovo Centrodestra).

Tra gli argomenti discussi: Alcol, Biologia, Cannabis, Chimica, Cocaina, Comunicazione, Criminalita', Cure Palliative, Decessi, Docenti, Droga, Ecstasy, Eroina, Facebook, Famiglia, Farmacia, Farmacisti, Genetica, Gesuiti, Giovani, Informazione, Internet, Istituzioni, Italia, Legalizzazione, Legge, Liberta' Di Cura, Lorenzin, Lsd, Malattia, Medici, Medicina, Ministeri, Minori, Narcotraffico, Olanda, Oppio, Prevenzione, Proibizionismo, Psichiatria, Psicologia, Ricerca, Salute, Sanita', Scienza, Scuola, Societa', Stamina, Studenti, Tabacco, Tossicodipendenti, Videogiochi.

La registrazione audio di questo dibatto ha una durata di 1 ora e 42 minuti.

leggi tutto

riduci

09:48

Organizzatori

Ministero della Salute

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Adesso iniziamo
Buongiorno a tutti
Ciò
Questa signora signora Beatrice Lorenzin però la mia compagna
Erano già compagna di scuola quando
Quando ancora non studiavo al massimo la mozione Allan come azionisti o
E poi verso
Ministro della Sanità quindici dovrà oggi una mano
A raccontarci un po'di cose e cioè
Il dottor Sorrentino dove il dottor selettivo
Avevo visto io prima adesso lo facciamo
A Foggia papà
Dottor Sorrentino adesso arriva
Insomma voglia fa un discorso un po'insieme e capire no cose che
Perché noi siamo una scuola può particolare questo bisogna dirlo al ministro bisogna dirlo anche al dottore adesso quando arriva perché
Però magari si pensa venivano qua
Ci dicono una cosa vi dico voi siete i piccoli ma forse vostri genitori sicuramente sì li ricordano Corrado Guzzanti
Quando facevo un sacerdote che dicevo droga brutto è che tutti quanti applaudivano eccetera pensiamo la scuola alla quale non basta di droga brutta perché si va beh lo sappiamo droga brutta ma perché nove vogliamo capire sempre perché delle cose
Ieri stavo Torino ieri sera al sociale va a scuola che conoscete tutti nostri i nostri cuginetti di
Di Torino e c'era una serata di ex alunni
Insomma il sociale si si presentava Cera eccetera e ogni ex alunno voi c'era chi aveva fatto nella vita amministratore di di qualche grande società c'era chi aveva fatto lo scrittore e così via insomma tutti sono ritrovati
E ognuno raccontava qualcosa non edotto ce l'avrà c'era uno che ha raccontato come metodo di quando sarà presentato a scuola con l'orecchino
A risalire ai miei tempi l'orecchino c'era nessuno bilancio presentato a scuola questo destino
E ma spettavano va il mio era un gesto di ribellione eccetera eccetera e ma spettava o che i cislini dicesse lavate quell'orecchino
Passa un giorno e non me lo dico passa due giorni come lo dicono il terzo giorno
Io passo vi volutamente davanti a un padre gesuita faccio allora degli assi lo ritiro
E lei mi risponde guarda io non ti chiedo agli articoli ti chiedo di scrive di un tema sul perché te lo metti
Ci ha rinunciato esse tautologia ecco così
Diciamo queste sono le scuole dei Gesuiti è un posto in cui
Si impara ragionare Sipra ragionare e lo si fa insieme quindi siamo abituati così e speriamo che facciate così pure voi
Allora benvenuto abbia riciclo Renzi benvenuto dottor Rosario Sorrentino
Ma credo che più ancora che a me il benvenuto possiamo dare al nostro lettore depositata
Buongiorno a tutti
Farò una breve ringraziamento per questa occasione che ci è stata
Offerta ringrazio la presidente ha fatto
Tramite
Mi sembra un momento importante per poter dare delle corretta informazione cui giovani oggi hanno
Assoluto bisogno informazioni che diventano poi possibilità di criteri di vita
La presenza del ministro
Da qualifiche ancora di più questo momento ne fa
Vedere la sua portata nel tessuto sociale non sono solo questioni personali essere io no devo usare lo denunciare
Soprattutto per la mia posizione avrà un influsso nella società nel modo di vivere
Nel modo in cui possiamo inserirci quindi ringrazio sentitamente di questa occasione e che speriamo che possiamo portarle frutto abbondante grazie
Allora io cercherei di dare un microfono per uno
Funziona anche il blu
Ok scusate
Ecco c'è qua ognuno prende il suo microfono
Poiché il ministro ma la mia impressione chiamate ministro guarda dicendo Beatrice tra tra un po'ci ci saluta per un attimo perché è una diretta su RAI tre in cui la contras però anche le cose che che che ci stiamo dicendo qui
Però io vorrei chiedere a voi due visto che avete questa nell'Aula almeno la seconda tappa perché una valletto villa Flaminia noi giorno vi siete trovati a fare una conferenza insieme non so chi abbia cercato chi ma insomma vi siete trovati a fare questa conferenza
E a parlare di droghe leggere
Prima cosa va beh no raccontata intanto voi come è nata la cosa poi poi domande sono
Beh è nata che
Scusi ma io non l'ho presentata dottore faccio da solo sono Rosario Sorrentino sono neurologo
Ma sono anni soprattutto un padre di famiglia che ha una figlia di diciotto anni che vive costantemente alcuni aspetti contemporanei della condizione dei giovani degli adolescenti
E come neurologo vedo spesso
Persone che soffrono di
Disagi mentali vari e mai come in questo momento sono due anni che vedo sempre più spesso adolescenti di quindici sedici diciassette anni che arrivano da me proprio dopo aver assunto
Anche guardate poche boccate pile di spinello e allora
Vedendo l'informazione che viene fatta in questi tempi mi sono posto come poter incidere influire nel dare un'informazione più corretta
E ho avuto l'occasione di parlare con il ministro
Che io ringrazio e lo dico sinceramente non perché qui innanzitutto per come ha gestito quella o lentissima
E patata bollente e della del PIST Annina
E ma poi come ai immediatamente recepito il mio invito di Tare anche a questa iniziativa ma quale droga leggera con il punto esclamativo che voi sapete non è certo non fa parte certo Tesini dei linguaggi scientifici tecnici
Ma è una è un segno che messo lì vuol dire attenzione aspettiamo un attimo ecco il ministro a immediatamente aderito a questa cosa e e si è creata
Una strana coppia nel senso che
Dal primo incontro che abbiamo togliere si trovi laffranchini a abbiamo pensato che
Che quest'anno possa essere una controinformazione ma nel cercare di dare un'informazione più completa
E perché no anche una riflessione per tutti noi allora guardate ha citato una parola il dottor Sorrentino non so se l'avete capita ha detto stanno Ina voi avete sentito che cos'è questa stammi non avete mai sentito parlare
Ok che era successo era successo che
Un medico
Pensava di aver trovato una cura diversa rispetto alla alla alla strada tradizionale per alcune malattie
E
Chiaramente in Ministero prima di dire va bene noi finanziamo questa ricerca deve dire o
Ma veramente funziona oppure no
Perché come immaginate non è che siamo seduti sui pozzi di petrolio per cui ci avanzano soldi dappertutto e quindi uno dice senti io ho capito che ci si cura con il mettere di Marguerite mila i cinquecento milioni di euro per finanziarla spremuta di margherite così domani pure il tumore con la spremuta di maghi del Ministro come lo tanto Manzano proprio stamattina c'è questo cinque cento milioni di euro allora
Normalmente che cosa si fa
Quando ci sono delle cure vanno valutate scientificamente si fa un comitato di esperti
Obiettivi naturalmente no che siano un po'fuori dai giochi perché uno può dire che quella funziona perché gli conviene voce agli interessi quello dice che non funziona perché gli conviene per altri interessi insomma si fa
Ci servono persone dipendenti
Queste persone avevano tanti dubbi e ministra detto va be
Facciamo una cosa noi vediamo che a tre milioni per la prima volta ne vediamo tre milioni per cominciare giusto perché
Non si capisca ancora bene c'erano le famiglie che andavano davanti al Parlamento dicevano ribaltare i parta di curare il ministro ci uccide eccetera eccetera quindi pensate pure lei
Poveraccio come andava letto la sera lo dice ma come io mi sono trasformato improvvisamente non
In un assassino un omicida o invece
è stata brava perché è andata ora mo'di due partiti diversi voglia quindi io non proprio non devo fare pubblicità politica nessuno ma per introdurre il discorso di oggi ha detto andiamo avanti con
Un criterio che è quello della
Della scienza della scientificità
E così ha fatto è stata brava
Si è scoperto che
Non non facevano nulla insomma in sostanza queste cure dunque non meritavano
I soldi pubblici che venivano richiesti che cosa ha fatto poteva lasciarsi prendere dalle multe dall'emotività sicuramente li avrebbe messo dei soldi che non erano soldi suoi e erano soldi nostri con le nostre tasse
Poteva lasciarsi prendere
Dalle battaglie di stampa perché magari c'erano dei giornali che tiravano la corda da una parte o dall'altra quindi per avere un po'di popolarità un in più certe volte uno può assecondare
Una linea anziché un'altra invece scopriamo ma non è la prima volta per noi che studiamo dei Gesuiti è una cosa abbastanza normale che se si segue
Un criterio noi lo chiamiamo discernimento lo chiamiamo in tanti modi no cioè dell'andare a fondo nelle cose del non accontentarsi mai di cercare di capire beh allora si prendono spesso anche delle decisioni giuste
Questo stesso criterio del motivo per cui ho parlato di Stamira cerchiamo di applicarlo oggi
Perché qui nessuno di noi tre
è nato sotto una campana di vetro
Cioè se lei è qui viene
E fa
L'impeccabile io poi ho due tre episodi magari che le ricordo reca e non le conviene quindi
Carla Beatrice Lorenzin
Specie un po'il tuo punto di vista sulla questione ma partendo date a quattordici anni date a tredici anni che pensato di queste storia siamo subito cominciamo subito prego innanzitutto grazie per essere qui dovete sapere che
Facciamo finta che la cosa che io in questo momento non sono al Ministro della salute
Ma sono una personale
Tre molte più grande di voi macchine ha avuto una vita delle esperienze ha vissuto insieme agli altri
Quando adesso il professore dice Rappone ci siamo conosciuti io ha cominciato a fare questi incontri nelle scuole
Non ora che faccio politico ma quando avevo ventitré anni ed ero una
Come un'azione di volontariato quando ero una ragazza come tante altre perché ho cominciato a fare questo
Perché io questo signore qua siamo cresciuti in un quartiere qui vicino che si chiama Casalpalocco non so se qualcuno di voi e di Casalpalocco o che
Era abbiamo ora
Quando quando io avevo la vostra età anch'e veniva spesso anche alle feste in questa scuola dove studiavano molti miei amici
Casa a Casalpalocco
Proprio solo il senso del massimo era noto era l'Obelix dei abbia senso continuare anzi ciò vorrei dire lei venivo qui alle feste bene in quel periodo stiamo parlando dell'ottantotto ottantanove novanta che voi vi sembrerà una vita fa a me sembra ieri
Il
Noi vivevamo in un contesto dove c'era tantissima droga quindi per dire non è che la droga è un fenomeno di adesso tantissima trota ma proprio tanta
E e quando ero ragazzina io di drogarsi moriva
Si moriva non come si muore ora ora si muore lo stesso di Rocca ma non ce ne si accorge cioè tumori di deroga e non lo sai fuori di droga perché sei strafatto dopo una festa sa in motorino e ti Ischia anche contro un albero però è un incidente
Morì di deroga perché a forza di assumere meta anfetamina essersi e cocaina ti Scotti al cuore ma ha avuto un infarto
Morì di deroga perché dopo un'assunzione di anni sempre di queste sostanze diviene un'emorragia cerebrale un ictus
Ma nessuno pensa che se un tossicodipendente ha avuto un ictus casomai aveva trentacinque anni quaranta quarantadue ma nessuno va a vedere la l'esperienza di vita che aveva avuto prima
Quando invece ero io avevo la vostra età si moriva di droga con un ago della pena in un angolo di una strada su un marciapiede dentro un bagno di una scuola dentro un bagno di una stazione metropolitana
E non ci sarà una distinzione di appartenenza sociale classe ambienti cultura i tossici erano tossici di qualsiasi tipo di di estrazione e ognuno di loro si trasformava in un mostro
E e poiché io ho avuto mia nemici personali che sono morti
Quando avevo diciassette anni quando avevo diciotto anni quando avevo ventitré anni
Posso dire che come diceva Andrea non sono cresciuta sull'albero
Ma sono cresciuta in mezzo a persone che fino a poco tempo prima era uno dei ragazzi delle ragazze bellissimi splendidi anzi se vi posso dire erano spesso quelli più spinti della compagnia
Quelli che erano più belli più brillanti più vivaci e a un certo punto succedeva qualcosa e nel giro di poco tempo queste persone erano perdute e insieme a loro erano perdute le loro famiglie i loro contesto
E sono state delle esperienze molto dolorose
Molto brutte pesanti tra l'altro vi posso dire che quando ero ragazza ero arrabbiata con chi si drogava
Ora sono più compassionevole ma ero poco incavolata tant'è e non avevo nessuna dieta
Tendevo veramente a a ribellarmi perché l'avevo visto nella mia vita delle delle persone scomparire e abbiamo anche provato ad aiutarle ma non c'è riuscita
Il
Quindi ho cominciato quando avevo ventitré anni a a fare dei programmi contro la droga nelle scuole nelle scuole medie e via dicendo per parlare con i ragazzi mi portava appresso persone che avevano maturato delle esperienze
Io l'ho fatto in
Via Roma l'ho fatto in tutta Italia e ed era un'attività collaterale mia tant'è vero che non è che molto
Risaputa a un certo punto smesso
Da a un certo punto smesso perché ho smesso perché oggi io che ho quarant'anni parlare a voi che ne avete sedici quindici quattordici droga voi pensate quello che pensavo io alla vostra età ma che ne sa questa
Questo è il classico tipo di atteggiamento sì va bene ai tempi suoi adesso è tutto diverso non è diverso proprio niente
Non è diverso proprio niente cioè i ragazzi sono sempre gli stessi i processi i modi di fare l'approccio il il modo in cui viene spacciata la droga e sempre lo stesso
Il
E quindi il problema in realtà non è cambiato solo che se venisse qui a parlarne la prossima volta lo facciamo riportiamo dei ragazzi dirlo della vostra età
Che hanno avuto dei percorsi duri con le droghe soprattutto con le droghe sintetiche
Capirete che ci sono delle delle prese di consapevolezza diverse allora noi oggi quello che cercheremo di fare non è di farvi la morale
Non è di farvi una lezione ma di provare
Con voi
A rendervi consapevoli delle vostre scelte
Perché quello che voi decidete oggi non importa che abbiate tredici anni o diciassette voi siete persone e avete la possibilità di fare delle scelte
Farete anche tanti errori nella vostra vita ma dovete imparare la dignità cioè avere la consapevolezza delle scelte che fate auguro che questa è una cosa credo molto importanti fermo un attimo perché
Hai parlato di molte cose no
Qui penso che non ci sia nessuno
Che abbiamo preso una siringa esserlo se avesse in vena no credo fermo magari se c'è non lo dice ma sicuro non c'è
Invece se tu mi dici andiamo a vedere le varie possibili sfumature
Qualche pasticche età dopo una festa volersi e qualcuno l'ha appresa o conosce o ci offre ho sentito la voce
C'è un fratello una sorella o qualcuno che l'appresa o gli è stata offerta oltretutto il dubbio di
Ancora altre sfumature va be'dai Maggi la maga metta
Due tiri non te li fai
Allora siccome legarle camicie hanno pure tempi nostri non è che se sono entrate la l'altro ieri ecco
Io a voi volevo chiedere una cosa mi chiedo prima la politica adesso invece torniamo al fatto che
Che tu sei Ministro della sanità in questo momento e poi chiedo al dottore al neurologo
Non so se voi lo sapete ragazzi ma esisteva una legge già esiste ancora
Che si chiama Fini-Giovanardi questa legge si chiama Fini-Giovanardi perché l'hanno fatta un signore che sia finito il signore che si chiama Giovanardi vada fatta insieme
E questa legge
Introduceva la distinzione dico bene no levava levava la distinzione tra droghe pesanti e droghe leggere diceva le droghe sono droghe non esistono però che pesanti e non esistono droghe leggere la Corte costituzionale
Recentemente quando è stato riceva giorni fa una quindicina di giorni fa venti giorni fa
Ha detto questa legge
è incostituzionale in un passaggio i giornali hanno scritto
Avete visto
Non è vero che le droghe sono tutte uguali
Allora aveva dicevo una fesseria questa legge Fini-Giovanardi allora è vero perché esistono droghe pesanti e droghe leggere se delle droghe sono leggere bisogna trattarle con più leggerezza se delle droghe sono pesanti bisogna trattarle con più pesantezza
Il ministro intanto se giuridicamente ci fa un quadro perché qua siamo tutti quanti un po'ignorante agli della materia se ci spiega
Che cosa è successo che che è questa storia della legge ci sono esistono droghe veramente leggere veramente pesanti non lo Stato che fa
Rispetto alle droghe e poi il ruolo che mi dice da questa storia dei droghe leggere quindi contano un po'di meno droghe pesanti contro un po'di più
Va innanzitutto in questo caso lasciando il ministro non posso don entrare anche gli elementi specifici però compra cioè Boifava pagare faccio ancora una sfortuna aperta ed è una nell'esame di dottorato a allora che cosa è successo la Corte costituzionale ha impugnato cosa la corte la corte quella che decide se una norma è costituzionale o meno cioè si viola una dei
Degli gli articoli la nostra Costituzione
In ha deciso che la procedura in cui è stata realizzata quindi non è entrata nel merito della norma ma della procedura la procedura con cui è stato fatto approvato il famoso emendamento che preparava le deroghe
è una procedura che era incostituzionale e quindi è caduto l'impalcatura della legge
Cadendo l'impalcatura della legge siamo ritornati indietro successe amanti ritornati alla normativa precedente che disponeva
Per le pinne penali cioè per il penale una distinzione tra lo spaccio il trasporto e l'uso delle droghe pesanti e lo spaccio il trasporto e l'uso della cannabis
è questa è la fotografia della Corte costituzionale adesso nel il decreto legge dove io ho dovuto a ristabilire le tabelle perché cosa è successo
Sulle droghe sintetiche noi abbiamo che ogni anno vengono immesse sul mercato nuove componenti di droghe sintetiche penso che molti di voi abbiano visto il film smetto quando voglio
E lo sa chi l'ha qualcuno l'ha visto sto film smetto quando aree ci ascolti dove qualcuno l'ha forse di più i livelli era e quindi e quindi abbiamo e che chimicamente le droghe sintetiche si evolvono è però essere riconosciute come come droghe non dal punto di vista degli affetti ma dal punto di vista della pena
Ogni anno noi aggiorniamo queste tabelle immaginate con questa sentenza erano cadute
Tutte le tabelle quindi per la gioia degli spacciata richiesta sì noi avevamo cinquecento sostanze improvvisamente legali e quindi senza copertura penale ora il Parlamento deciderà dei prossimi sessanta giorni
Come trattare la questione delle piene
Però al di là della pena
Io le vorrei dire una cosa con grande franchezza e qui lo dico con tutta la consapevolezza del ministero che io guido che il Ministero della salute e che si occupa della salute delle persone
Quindi non sono qui a far politica a me non me ne frega niente di quelle che sono le posizioni ideologiche di uno di un altro di chi deve fare politica sulla droga di chi la fa contro a me interessa e otto la quale ho l'obbligo morale ed etico
Ti rispettare una cosa sola cioè la salute delle persone e la salute delle persone prima di tutto delle persone più fragili e le persone più fragili sono le persone piccole cioè i minori
Allora dal punto di vista sanitario non esiste nessuna distinzione tra droga leggera e droga pesante questa è una semplificazione
La deroga e droga
In ogni durata ha un effetto diverso alcune droghe incidono su una parte del cervello DVD parlerà dopo il professore altri su un'altra parte del cervello sono tutte troppi sono tutte sostanze stupefacenti
Tutte hanno un esperto collaterale gravissimo sulla salute delle persone e quindi per me così vanno trattate
Poi c'è il tema della prevenzione della sicurezza e cioè come tratti piccolo spacciatore
Come tratti il ragazzo che lo trovino una canna in tasca e come tipo come cerchi di aiutare le famiglie in un percorso difficile perché poi le famiglie sono sole di fronte anche all'evoluzione delle dinamiche di queste sostanze
Gli ho fatto l'esempio mio di quello che girava vent'anni fa è diverso rispetto a quello che gira adesso
Quindi c'è una consapevolezza diverso anche da parte dei genitori allora l'aspetto penale
Vi dico la la la sincera verità a me non interessa
A parte il grande traffico di droga quindi uno che viene in Italia e si porta un cammino un TIR con un quintale di marijuana e hashish quali pure potenziata adesso
Ne parlerà poi il professore una cosa diversa per me è uno spacciatore grande deve essere punito gravemente solidi i ragazzi non mi interessa se sei mesi in più sei mesi meno mi interessa molto di più molto di più che lo Stato italiano abbia una coerenza perché noi siamo tutti quanti immagino le ragazze che sono qui
Immagino che molte di voi quando
Vanno a comprare una cosa da mangiare guardano le calorie
Guardano le vitamine guardiamo le etichette della provenienza del cibo che mangiamo e se il pesce è ecco nelle pieghe pescato congelato se il la carne proviene dall'Italia dall'allevamento proviene da un'altra cosa
E poi sulla droga
Tutti così facciamo ne facciamo apprendiamo assumiamo qualsiasi cosa ragazzi cioè il tema è uno solo drogarsi fa male la droga fa male tutta e questo è il messaggio che uno Stato che tale deve dare poi la questione delle pene è una questione che riguarda i temi della sicurezza della prevenzione che affronteremo
Ma a me qui stamattina mi piacerebbe che dopo una chiacchierata un po'approfondita con voi ognuno di voi che poi sarà libero di fare le proprie scelte almeno sia consapevole di quello che fa
E di quello che potrebbe fare di quello che fanno i propri amici insieme in un momento così e di cui stiamo facendo una battaglia allora adesso ti liquidiamo per qualche minuto perché c'era i tre che prospetta di là
E intanto
Dottor Sorrentino
Risponda la stessa domanda e l'ho fatta al ministero
Praticamente
Io ho chiesto al Ministro ma come se la legge ancora oggi divide tra droghe leggere e droghe pesanti vuol dire che esistono droghe leggere e droghe pesanti allora perché dobbiamo trattarle tutte allo stesso modo hanno tutte e lo stesso effetto hanno effettivi versi qualcuna CIAI affetti così
Che insomma si va bene mi fa mi fa un pochettino diventa rallegro ridere tanto e fa venire fame no e basta finisce quelli perché va fatto vedi un po'di sono un po'di fame oppure c'ha degli effetti un po'più profondi
Ma
Ragazzi capiamoci subito io sono più Rocca di quanto voi possiate immaginare per farvi capire quanto io possa mare
Alcuni ambienti che ho anche frequentato e come adolescente io ricordo perfettamente quello che accadeva come ha vissuto in prima persona anche
Il ministro Lorenzin qui c'è un problema di comunicazione e di una comunicazione confusa attenzione perché quando c'è confusione molto spesso i furbi fanno affari
Che cosa vuol dire leggero usciamo subito da una ambiguità
Se Mantica espressiva perché l'aggettivo qualificativo leggero non solo è fuorviante e falso me anche pericoloso ma perché perché la cannabis ragazzi ha da tempo perso la propria innocenza ne siamo passati
Dallo spinello di dieci quindici anni fa che aveva un contenuto
Del cinque sette per cento che già era qualcosa ad uno spinello lo spinello che io chiamo
Lo spinello del terzo millennio il super spinello che ha un contenuto di THC cioè tetraidrocannabinolo che è la sostanza vedete lo chiamiamo sostanza come dire no è una droga
Che
Penetra nel cervello sembra fatto apposta e il cervello che lo porta lo possa accogliere facendolo entrare
Dal portone principale scavalcando facilmente visto le sue caratteristiche biologiche della cannabis con un'estrema facilità tant'è vero che
Dopo soltanto due minuti tre quattro minuti e la sostiene il farmaco la droga comincia a far sentire i suoi effetti e allora
Se una persona una predisposizione genetica ma ovviamente non lo sa ma un adolescente e non solo
Ecco che quello spinello quel principio attivo può essere la goccia che fa traboccare il vaso perché in grado
Di andare ad attivare nel cervello
Quell'interruttore perché la cannabis usa come tragitto itinerario percorso
Un circuito un'autostrada che attraversa in lungo e largo il nostro cervello andando a stimolare ad attivare più parti del nostro cervello allora
Qui è è un problema di comunicazione perché
Apprezzo quello che ha detto il ministro su una questione del genere non si può fare né ideologia né demagogia né calcolo politico per ammazzare qualche consenso qualche voto in più
E allora sono innanzitutto preoccupato nella comunicazione nel vedere
Vittorio che celebrità di turno che danno il loro endorsement il loro sostegno pubblico in maniera troppo semplice troppo superficiale
Su qualcosa che invece bisognerebbe riflettere perché con la loro fascinazione colleghi i loro modelli possono attecchire facilmente suggestionare voi nel
Riecheggiare dei comportamenti
Che possono poi condurre ad un recinto da cui poi è molto difficile uscire uscire allora lo spinello
In alcune persone che cosa fa Podda un diciamo perché io devo nel fare utilizzo di
Di cannabis di alcolici
Guardate le motivazioni sono moltissime sono stati molto di natura culturale di atroce certamente e soprattutto alla vostra età
La spinta l'omologazione
Al conformismo il fatto di aderire ad un'identità collettiva quella del gruppo quella del branco altrimenti ci si sente automaticamente estromessi etichettati così Gillo del soggetto che non aderisce a quel tipo riconosco
Poi perché fa figo perché il mito del bello della bella d'annata non è mai andato in soffitta ma poi anche perché siamo un po'tutti e soprattutto alla vostra età
Condannati a vincere a piacere a funzionare e e allora molto spesso ci sono delle persone che alla vostra età hanno quella forma di timidezza estrema quella timidezza patologica quella fobia sociale dove le persone gli adolescenti si sentono
Temo non di apparire goffi inadeguati impacciati di essere catapultati al centro dell'attenzione di venire giudicati dagli altri e di perdere il controllo degli atti e quindi
Le pressioni sono di carattere culturale di carattere sociale ora
Il è importante promuovere una comunicazione equilibrata io ho proposto nel comunicato stampa una sorta di no-fly zone della comunicazione e cioè una un luogo
E di della modalità di comunicare equilibrato per dare per informare
Per formare i giovani alla coscienza
Fare
Per formare i giovani alla coscienza e la consapevolezza di quello che si sta facendo in un determinato momento perché
Perché vedo incerte pericolo maggiore e che vedo sempre di più un cervello sotto attacco e allora mi palleggio il microfono no volentieri occorrente o non c'è non c'è
Questo
è un cervello ragazzi
Questo è il e l'organo della mente noi siamo il nostro cervello e siamo tutto ciò che il nostro cervello in ogni momento ci fa essere ecco
Il cervello a differenza degli altri organi il cuore produce battiti pulsazioni il rene produce l'urina al pancreas produce l'insulina
Il cervello produce tantissime cose al repertorio bassissimo emozioni sentimenti idee ragionamenti interiorità coscienza apprendimento in questo organo ragazzi c'è veramente tutto ma soprattutto
C'è
Quello che ti specifico cioè che ci rende esseri umani è una copertina
Una
Una sorta di
Piccola pellicola di copertina che
Sia volge sul nostro organo e la corteccia cerebrale
Questa corteccia cerebrale all'interno di questa corteccia cerebrale che ha lo spessore pensate di due soli millimetri ci sono circa trenta milioni di neuroni da cui dipendono
Tutte la nostra specificità umana quello che ci ci differenziata per esempio da un reparto dedicata coscienza alla cultura linguacce una logica ecco
Questo
E l'organo
Che dà luogo alla mente e attenzione tutto quello che ne facciamo nel caso specifico con la cannabis ma anche con gli alcolici va a danneggiare quella parte del nostro cervello la corteccia prefrontale che corrisponde a questa parte del cervello
Voi alla vostra età fino a venti ventuno anni
Questo piccolo frammento di cervello ancora non è maturo
Nel nostro cervello ci sono due squadre di rivali che si confrontano se finché parte è stato il cervello nella parte anteriore diciamo virgola dando sobria Vespa qua qui profilo esatta
Questo è il luogo la corteccia prefrontale che e quella che è matura più tardivamente diciamo che la vostra età e fino a diciannove venti ventuno anni
Sono in atto delle tempeste ormonali delle vere e proprie rivoluzioni biologiche
Di neuroni che si collegano con altri neuroni per creare la rete il network della cervello maturo del cervello definitivo
Che sono delle tappe molto delicate ecco ogni volta che noi assumiamo delle sostanze ogni volta che noi assumiamo una dipendenza una tossicodipendenza attenzione
Ci sono anche delle new entry tre tossicodipendenze ce le tossicodipendenze senza provoca
Noi andiamo ad alterare a disturbare
Quel progetto genetico biologico per vuole far maturare questa parte del cervello in un momento
Del vostro sviluppo dove
Questo questa parte del cervello corrisponde
Alla pianificazione della personalità del comportamento delle scelte delle azioni delle decisioni e quindi la cannabis
Soprattutto assunta dal TAR ad una certa età è un vero e proprio intervento a gamba tesa che irrompe andando a modificare che cosa la chimica la biologia che
Prevale nel nostro cervello voi immaginate che questo organo
è costituito da circa cento miliardi di neuroni dice alla decima ma soprattutto
Da
Migliaia e migliaia di miliardi di contatti tra neurone e neurone che vuole dovete immaginare come delle braccia protese
Che si trasmettono dei messaggi delle molecole de neurotrasmettitore che cosa fa la cannabis
La cannabis abbiamo detto penetra in questo organo
Saltando la barriera c'è quel filtro che il nostro cervello come difesa
Cerca di
Resistere a delle sostanze tossiche questa sostanza entra altera il profilo chimico biologico si va a sostituire ad una sostanza
La sfrattato la espropria che si chiama andando a visite Dana Davide la cannabis naturale del nostro cervello
La cannabis arriva in maniera molto prepotente
Si tratta questa sostanza si sostituisce ad essa edilizia un dialogo
Non opportuno
Invasivo tra i neuroni e i neuroni andando a modificare la chimica ma anche il comportamento la capacità critica e di giudizio l'apprendimento
Tutte funzioni che alla vostra età sono fondamentali perché perché hanno a che fare col quoziente intellettivo hanno a che fare con la capacità di assumere una decisione ecco quando questa alterazione si crea
Nel momento delicato della vostra vita della vostra conoscenza
Il rischio che possa rimanere nel medio nel lungo periodo ed alterare nel tempo anche il posso rendimento cognitivo perché perché il cervello a memoria di sì e poi guardate
Io sento tante persone che dicono smetto quando voglio ecco già quando uno ha detto così vuol dire che è già diventato dipendente che vuol dire dipendente io posso essere una persona che ha l'abitudine a mangiare la cioccolata una volta a settimana
Una volta al mese due volte al mese ma quella è un'abitudine quante che scatta la dipendenza cioè quando noi diventiamo schiavi
Di una sostanza comune come una sorta di Quirino prepotente si impossessa della nostra mente della nostra coscienza dei nostri comportamenti quando
Dall'abitudine semplice lo faccio ogni tanto
La perdita del controllo fa sì che quella sostanza faccia sì che quelle sensazioni del provare piacere perché ragazzi miei al cervello piace piacere dispiacere a un fortissimo significato evolutivo per noi
La cannabis conferisce nelle persone che non hanno quella predisposizione genetica che può poi risultare una malattia psichiatrica subisce la sensazione di un storia da sensazioni di disinibizione disinibizione che cosa vuol dire vuol dire
Mettere fuori gioco questa parte del cervello la ragione e farci apparire tutti più brillanti tutti più schioppo e tanti tutti più effervescenti che cosa fa il cervello per mediare questa sostanza fa liberare
Fa sgorgare nel questo organo la dopamina
La dopamina la sostanza che una volta in cui viene stimolata dalla cannabis ci conferisce delle sensazioni abbiamo detto di offrire di piacere di gratificazione di estasi dico di mento
Allora in quel momento
Il piacere sta iniziando a diventare un'emozione dominante nel nostro cervello ma maldestramente
Questa sostanza fa un'altra cosa fa liberare un'altra sostanza lasciti scolina l'acetilcolina Fazio Fassino che quella sensazione piacevole
Possa rimanere impressa nella mente della persona e allora quell'esperienza positiva si rinforza viene consolidata viene depositato in quel cassetto per la memoria l'ippocampo quella sensazione piacevole che tanto CIA
Prodotto benessere e allora il circolo vizioso si allarga perché più neuroni vengono attivati
Più persone
Il più e sensazioni vengono iniziate a ad essere cercate con un informa bramosia con voracità allora c'è rinforzo cervello comincia
A chiederci
Di riprovare quella sensazione e la persona senza rendersene conto a cominciare cercando in maniera automatica in preda ormai
Al proprio cervello il motivo sono le emozioni ragazzi allora un attimo perché io con tutte ste questi nomi che ha detto non me ne ricordo mezzo però il concetto l'ho capito piuttosto chiaro allora Primo concerto che ha detto il dottore
Ha detto guardate
Voi vi sentite grandi effetti rispetto all'anno scorso se ne cresciuti parecchi parecchio se guardate la foto di classe
L'anno scorso quasi vergogna dell'anno prossimo quando guarderete la foto di classe di quest'anno vergogna deve ancora di più a ma guarda come Roma che è soggetto invece adesso non sono cresciuto e così via
E ogni anno uno si sente
Finalmente sono diventato grande quello che ha detto il dottore
E che
Non siete cresciuti completamente ancora
E quando uno non cresce completamente è più a rischio di uno che invece
è cresciuto queste è il primo punto perché si sta così attenti e bambini no
Violenza sui bambini perché la la violenza sommabile più grave
Di una violenza su un adulto nonostante siano due forme di di violenza perché se un bambino subisce un atto di violenza questa cosa non solo gli fa male in quel momento ma poi gli rimane dentro per tutta la vita
E risulta difficile per lui liberarsi da questa cosa che ha avuto quando era in crescita allora per quanto voi non siate più bambini naturalmente però
La crescita non è ancora finita il dottore ha detto guardare al state attenti che c'è questa parte qua davanti che si chiama corteccia prefrontale
Corteccia prefrontale che è a rischio e siccome voi non avete ancora completato lo a quanti anni ha detto ventuno si completa venti ventuno anni venti ventuno anni lo sviluppo se la toccate adesso fatti più danni
Che se la tocca sono tutto non è caduto di far bene però poiché le fa
Al quadrato perché è una cosa che
E informazione
Seconda cosa che ha detto il dottore e io su questa guardi vorrei
Presente il ministro dopo quando viene dice guardate voi pensate come tutte le cose che uno inizia ovvero fa una volta e poi dopo finisce lì invece quasi mai finisce lì
Tutti voi sapete che
Guardare faccio un esempio proprio innocuo e
Non andiamo a toccare esempi scabrosi ma bere basta un'innocua o la play o i giochini dell'iPhone o i giochini sull'iPad de mai capitato che entrare infissa di brutto contro chi no
A me mi capita sempre associano uno che si chiama due mila quarantotto non so se avete mai fatto
è finissimo perché tu praticamente devi mettere tutti
I numeri insieme e poi questi si raddoppiano e tu da due devi arrivare a due mila quarantotto una specie di gioco del quindici no
Ieri sera
Invece di mettermi a dormire a mezzanotte e mezzo mi son messaggio che al due mila quarantotto
Stamattina di un aeroporto a Torino alle sette mentre aspettavo Lelio giocano due mila quarantotto va detto marcia quarantadue anni ma che stai fermo un attimo no ma ecco la stessa cosa capita a ognuno di noi c'era un periodo che non tra dei fissa col football manager gioca dove furbo manager ragazzi
Ecco c'è
Pure dentro una ragazza che dopo tornare no e
Che che cosa accade in quei momenti
Non stiamo parlando di droghe non stiamo unanime partiva accade che chi tiene
Quasi
Un bisogno di farlo detto diciamo insomma quant'era carino però fanno quant'era divertente e Totti ritrovi a farle magari potresti parlare conto a mamma ho colto fratello con tua sorella
O fare altre cose più utile uscire a fare una passeggiata ma no perché in quel momento Tucci hai lo stimolo di voler rifare
Che ne so nel mio caso due mila quarantotto il vostro caso il giochino che che vi pare a voi
Questa qua è una dipendenza diciamo un po'più blanda no che
Però vuol dire che il nostro cervello che fa tanto il frigo
Poi tutto sommato non è che è sempre liberissimo di prendere le decisioni migliori perché certe volte questo nostro cervello
Diciamo che la maggior parte delle nostre decisioni sono delle decisioni automatiche non ecco questo volevo dire automatico
Cioè che certe volte delle decisioni vengono quasi automatica che loro non c'era già che sono ragionasse
Prenderei problema il problema che avviene dopo
Perché quarta te dicevo l'automatismo ne abbiamo un cervello nel backstage dietro le quinte una routine inconscia che influisce ed agisce
Molto di più di quello che ne immaginiamo sulle vere intenzioni che in alcuni momenti non vogliamo mettere in atto ma questo perché c'è un motivo evolutivo
Perché alla fine le decisioni non riprendiamo con una dimensione emotiva
è una modalità emotiva sono le emozioni che incidono influiscono molto di più di quello che noi immaginiamo su quel frammento di cervello la corteccia prefrontale
Dove dovrebbe essere privilegiato nel momento in cui noi prendiamo facciamo una scelta decidiamo
Ma questo perché perché nella nostra storia evolutiva guardate homo sapiens nel guscio due milioni di anni fa l'uomo fa la comparsa
Diciamo come specie ben definita homo abilissimo o Moretton s'
Homo sapiens homo sapiens centocinquanta duecento mila unità
Era proprio la il il genere
Da qui noi dipendiamo che era provvisto di cui la corteccia
Cerebrale che quella che c'era stato conferito quel senso di discernimento diceva di prima cioè
Di capire quello che è giusto da quello che non è giusto ma nella nostra storia evolutiva le emozioni sono venute molto tempo prima della ragione
La il la ragione è qualcosa che è venuta successivamente per cui
La nostra illusione in alcuni momenti e che a decidere siamo noi ma in realtà sono le mozioni e allora tutto ciò
Che fa a dar manforte alla dimensione emotiva sotto qualunque tipo di fondi forma tecnologie sostanze
E abitudini acquisite che poi abbiamo detto diventano divertente abbiamo detto ci sono né di addiction pensate allo shopping compulsivo
Ci sono delle persone che sono automaticamente dominate dall'impulso di acquistare di comprare
Immaginate
Alla ludopatia cioè al gioco d'azzardo patologico e lo sapete cos'è la ludopatia avete mai sentito parlare
Praticamente guarda viso dei signori che o delle signore molto spesso che certe volte prendono la la pensione o lo stipendio e così via e poi invece di
Portarla casa pagare le bollette
Fare delle spese eccetera vanno magari in una sala gioco o in un bar dove ci sono le slot o i videopoker e si mettono là riempiti impedimenti segmentati imparabile uno che stava sempre sitting così no qualche volta recapito di sala giochi che c'è una parte
Che stanno solo a fare così io mi ricordo una volta sono entrato non ricordo dove era
Forza Campione d'Italia ma insomma
In un casino e c'erano delle persone
Che neanche mettevano il soldino se erano messi al collo una specie di tesserino esso tesserino era infilato dentro alla svolta e quello facevano altro anzi lo fa
Lotta e quello facevano altro anzi va a fare così da troppo faticoso quindi c'è un tin tin tin tin tin tin così in continuazione e in quel momento volo
Non capivano quello che stava facendo stavano bene probabilmente non era una sensazione un po'di come appagamento uno può dire che uno sta bene quando fa ste cose perché lì perché mi sembra che no nel senso che si faceva e la prova ma è una crescita è un piacere compulsivo è un piacere che non si può
Frenare dominare perché sono già in atto prevalgono dei circuiti nervosi che prevalgono questa è una cosa interessante che ha detto oggi il dottor ha detto guardare in quello in certi momenti no
Chi se parla che stai decidendo tutto
E la stanno sta decidendo tu sta decidendo un po'il cervello per conto suo che l'automatico quell'automatico però il privato domande partito in Tritto Bombo e va avanti e va avanti così qualcuno di voi
Immagino diversi fu Mino
Più o meno ufficialmente
Qualcuno di voi avrà approvato a smettere di fumare forse già non lo so
Però arriverà un momento in cui qualcuno di voi dia o ma tutti si soldi che sto spende per le sigarette che non è che le posso sporca sempre però che pizza no le sto spende troppi oppure
Mamma mia cioè le persone non mi sa di Cirano perché puzzo di fumo e do fastidio a qualcuno eccetera eccetera
E poi magari uno prova non è semplice in generale eppure stiamo parlando delle sigarette che sono una cosa ammessa anzi lo Stato ci fa pure i soldi sopra sulle sigarette no polacco Monopoli di Stato qui
E allora tutte queste cose io immagino che siano
In
Progressione no in varia sequenza è chiaro che se uno beve un bicchiere di vino ogni tanto non gli succede niente sebbene
Tre bicchieri di vino ogni tanto non gli succede niente sebbene due litri di vino
Ogni quarto d'ora probabilmente qualcosa di più gli succede allora mi chiedo su questa progressione che però riguarda tante cose no noi oggi siamo qui parliamo di
Di
Dipende richiesta vedete ecco l'abbia detto prima tossicodipendenze il tema delle dipendenze è un tema che non è soltanto
Per la droga perché va dal gioco barra fumo all'alcol e droghe eccetera eccetera
Le donne in questa scavo acqua
Dove stanno sono molto più pericolose dell'alcol sono molto più pericolose del fumo sono pensiamo le droghe chiamiamoli leggere no come come le chiama anche la la legge italiana cioè una persona che
Si facesse una canna al giorno un ragazzo di quindici anni che si facesse una canna al giorno se cioè i soldi per farsela perché comunque sia insomma era
Magari due due canna settimana
è un ragazzo che può stare tranquillo perché tanto va bene siamo a un livello oppure è un ragazzo che
Secondo lei ad io voglio un parere scientifico nona morale l'abbiamo detto che qui ragazzi devono imparare a ragionare con la loro testa ma io voglio sapere scientificamente questo ragazzo qua sta rischiando qualcosa oppure no oppure sta tranquillo
Ribadiamo il concetto di prima innanzitutto eh
Il lo spinello di oggi che ultra ultra potenzia questo non so se l'hanno capito molto bene e lui mi ha detto guardate che fino a un po'di tempo fa c'erano delle canne che contenevano una sostanza
Che quella che ti fa un po'altri pare che però era
In percentuale
Cinque che morendo quel sette per cento cinque sette per cento ma io presento qua quando agricoli
Che papà e mamma e dicevano dai vuoi per un po'di vino e te mettevano il bicchiere d'acqua pieno così e poi taccon cosetta di vino rosso beve il vino dei piccoli ok e tu eri convinto avrebbe avuto il vino ma in realtà così
Ora immaginatevi invece che ne so un vino da quattordici gradi e mezzo quindici gradi delle brevi la stessa quantità che te ne bevi riguarda di piccolo con il vino dei piccoli cioè dottor ha detto guardate è successa una cosa un po'strana
In questi in questi anni che hanno aumentato la percentuale di sostanze dentro una singola canna
Allora prima domanda scusi eh ma mi che gli conviene io mi ero dalle cose un po'più annacquate perché così col costa di meno no
No però io mi sento di fare se lei mi consente una chiarimento a monte perché la confusione poi nasce da questo
Una cosa e la cannabis lo spinello terapeutico
Un'altra cosa e la cannabis lo spinello per uso
No no ma ritenevo devono ancora abbiamo parlato del con noi perché la confusione parte da questo no che poi loro apprendono da quello che sei dopo dopo ne parliamo laddove si sarebbe fatto imporrà no no non c'è allora voglio parliamo allora il lo spinello oggi è vero che perché la la Nomentana dove la la percentuale l'anno aumento sarda se perché per dare per conferire
Ancora più rapidamente quelle sensazioni lo sballo che consente poi nel momento in cui le emozioni sono garantite di quel tipo
Nelle persone che non hanno quella predisposizione genetica ma che nel tempo potrebbero avere dei problemi lo stesso sul piano devo detto della
Della configurazione dell'assetto del funzionamento dei loro cervello
Di liberare volutamente potenziato maggiore quantità di dopamina che i conferisce quelle sensazioni volute cercate attese quindi c'è una come dire voluta
E modalità di e modificare
Di potenziare lo spinello proprio per garantire e far sì che queste persone col tempo diventino piano piano dipendenti ma dipendenti calotta cosa dal piacere ok perché ha al cervello piace il piacere quindi dottor ha detto
è aumentata la percentuale di sostanze oggi si diventa dipendenti più in fretta rispetto a prima perché ti entra una percentuale molto alta e più forte quindi può cervello viene bombardato un po'più forte quindi la capacità di
Resistere alla dipendenza
è un po'più a rischio ecco quindi questa è la prima notizia che
Il dottore ci ha dato
La seconda l'alcol sulle
Sull'alcol sul si richiedeva sulla ecco la la seconda domanda era
Un ragazzo che ma non so veramente oggettivamente se ce ne sia quanti ce ne siano in questa scuola in altre scuole tanto pure se qui legale non esistono ma tanto esistono e la scuola fianco tra tra gli amici eccetera eccetera
Un ragazzo che specie se
Un uso settimanale è un uso bisettimanale di carne c'è traccia secondo lei
Automaticamente andrebbe verso la dipendenza prima domanda seconda domando scusa avanzati perché l'ho preso cervelli ma non c'è
Ha preso un cervello in mano se messa a parlare dei siamo insediati
Allora
Questa cosa automaticamente ce la dipendenza e poi e poi altro punto perché tutti noi possiamo dire va bene senti
Se io mi fumo le sigarette vuol dire che ho deciso di fumarmi le sigarette non vuol dire l'ho deciso di farmi le canne se mi faccio le carte vuol dire che ho deciso di farmi le canne non di farmi le pasticche
Se ho deciso di fare mille pasticche vuol dire che mi faccio le pasticche nonché mi metto la siringa in piena cioè ognuno di noi pensa dice va beh certo punto ma io limite ve lo metto no allora
Questa
Questa dipendenza poi porta pure alla dipendenza non spetta che siamo sul fondo sul sul coté scientifico porta anche alla dipendenza dato però che pesanti e in che misura
Allora ovviamente qui siamo parlando di predisposizione genetica accadere scivolare ragazzi nella trappola della dipendenza e
Delle politiche intense perché ci sono persone che dopo e quella gratificazione del privi dei primi incontri con lo spinello abbiamo detto con la dopamina Gasco organi al cervello e con le sensazioni
Oltre a rincarare la dose con la cannabis iniziano la scalata su quelle altre droghe
E che sono delle droghe sintetiche che sono l'ecstasy sono nelle sedi sono la cocaina il crack Eva Pertile anzi rapine
E chi più ne ha più ne metta ma anche l'arco allora
Evidentemente in alcune persone c'è già la predisposizione genetica ci sono già
Dei geni che conferiscono a questi a questi giovani una certa vulnerabilità fragilità debolezza genetica ma sorta di tallone di Achille che non aspetta altro che la sostanza in arrivo per attivare
Quell'interruttore ora fenomeni io ho sentito
Eminenti farmacologici dire delle fesserie mi per
Ma forse perché perdonatemi la polemica perché non hanno l'esperienza clinica perché è una cosa e stare in un laboratorio
A sudare sudare dalla mattina alla sera con i recettori gomito Pini corre cari eccetera un'altra cosa il riscontro clinico con il paziente
Che vuol dire che lo spinello fa meno male di di un bicchiere due bicchieri di è una grossa fesseria primo
Il vino un bicchiere di vino ogni tanto tanto per rispondere a lui non fa e non fa non produce dei danni produce dei danni nel momento in cui ed è un'abitudine molto diffusa nel week-end
Le i giovani concentrano e la sbronza e bevendo alcolici e superalcolici in in in due giorni e i in maniera concentrata perché perché lì c'è un danno che le neuroscienze hanno documentato
Soprattutto su due aspetti del tipo il cervello che più ha mostrato prima
Sull'ippocampo
Che uno dei cassetti dove noi depositiamo la memoria è un
è un passaggio importante in quella in quella geografia in quella mappa nel circuito alla memoria l'ippocampo importante per la memoria a breve termine per il consolidamento dei ricordi per la memoria di lavoro per la memoria dichiarativa cioè io parlo e la mia memoria mi sostiene questo all'epoca
Ma poi danno maggiore lo fa su quel Cure Tor
Del nostro cervello che la corteccia prefrontale
Che guardate un po'quella voce che non ci sentiamo dentro di noi che in alcuni momenti ci dice firmati non lo puoi dire firmati non lo puoi fare ecco la voce della saggezza la voce della riflessione la voce della Regione la voce della relaziona
Attrazione alita abita dimora nella corteccia prefrontale
L'alcol danneggia assottiglia la corteccia prefrontale in un luogo dove abbiamo detto
Il cervello è in uno sviluppo estremamente delicato in quei danni ragazzi miei su quei neuroni sono dei danni permanenti infatti facendo delle risonanze
Descrittive
Della morfologia del funzionamento e della
E degli aspetti dei dettagli del cervello si vedono che degli adolescenti sia con la cannabis che con
Il l'alcol perdono quote
Frammenti
Di cervello che probabilmente sarà molto più difficile recuperare perché in questo momento che si recupera allora secondo me abbiamo fatto un errore finora abbiamo quasi finito nella nostra così c'era un atto chiacchierata voi spero che ci siano delle domande
Anche polemiche se volete però spero che ci sono le domande
Però secondo me ci manca una cosa cioè un difetto che abbiamo avuto che abbiamo parlato di cose un po'
Un po'teoriche no va beh io ho cercato di fare
La
La mia parte citando cose concrete però cambiare del cervello succede questo produce dello Stato o delle sediamo ginocchio eccetera eccetera però
Il dottor Bono ma ha detto per esempio o non lo sa che in questo periodo
Ciò un ragazzo di sedici anni
In cura
Cioè
Esistono stiamo parlando di
Rischi generici e la stessa cosa la chiedo al ministro cioè stiamo venendo qua a lanciare l'allarme dicendo non toccate i fili perché i figli fanno male
Va beh ma tanti figli tocca no oppure voi
C'avete delle storie da da raccontarci che
Io
Certi certi di noi su come San Tommaso se vogliono vogliono vedere vogliono capire per credere no allora io
Ci tengo molto a questa domanda perché mi dispiace di aver perso questo penso ma stavamo discutendo di un farmaco per gli altri
Il
Viva il raccontare quello che io vedo
Quando vado nei pronto soccorso degli ospedali italiani vi voglio fare delle belle storie che sono stati e vere
Allora la scorsa settimana ero a Pordenone
Poiché
O un particolare interesse sulla questione della droga e dell'alcol
Perché voglio capire al di là dei dati statistici che cosa succede ragazzi e le ragazze italiani in questo momento cosa succede nelle loro vite e nella loro salute padrone posti dove queste cose si trovano cioè dentro gli ospedali
Allora nei pronto soccorso era a Pordenone un paio insomma la nascita della del nord Italia dove abitualmente si beve normali al di là delle della moda che c'è adesso
Di hub delitti ubriacarsi durante il week-end e non solo via Sky per la nomination tutte queste cose che accadono su Facebook
Il non è che viviamo sulla sulla Luna lo sappiamo che cos'è la nomination
E le è praticamente
Chiedo alla al direttore pronto soccorso dico scusi dottore ma qui
Che cosa lei arriva a lei quando arrivano alle dal commi comincia a spiegare che il sabato la domenica ovviamente arrivano tanti ragazzi per trauma che hanno poiché sono in stato confusionale
Che li fanno gli esami stanno male e via dicendo parli fa guardi e quindi tutti i casi di ragazzi e ragazze che hanno avuto dei gravissimi incidenti stradali perché in hanno avuto appunto perseguitavano stava dietro qualcuno al motorino o in macchina di persone che erano sotto varie sostanze mix e fumosa estasi alcol eccetera eccetera
Oltre questo ovviamente ci sono qua i casi più gravi
E come ha detto guardi venga perché abbiamo un caso eccessi ci stiamo tutti male ci stiamo tutti male tutti quanti noi che lavoriamo qualche ne vediamo dalla mattina alla sera
E mai andiamo nella reparto di rianimazione intensiva io non so se nessuno di voi è mai stato un reparto di rianimazione intensiva spero che voi non cito abbiate mai andare né per Bohème per andare a trovare una persona cara
è un costo che fa veramente impressione se è vicino alla morte
E le e c'era una ragazza bellissima bellissima stupenda di sedici anni
Che è stava lì da una settimana ricoverata
Perché era accaduta mentre ballava dal gruppo alle cinque del pomeriggio da una discoteca
Ora non solo si era frantumata tutta
Ma purtroppo
Di morire e stava da una settimana in rianimazione
Ora a sedici anni per avere il fegato in quelle condizioni vuol dire che tu
Vedi
E fare uso di sostanze la cosa più impressionante
E vedere la differenza tra come era dentro questa ragazza cioè dentro dentro il suo corpo nel suo sangue dei suoi organi com'era fuori
Perché fuori poteva essere la testimonial di una qualsiasi pubblicità di jeans dagli giuro ad altro bellissima dentro era una persona di settant'anni spappolate a
E questo fa male e non è un caso unico è pieno noi abbiamo gli ospedali pieni
Non sto qui a parlare delle famiglie a reddito non da un vaglio parla di questo voglio dirvi che cosa c'è ieri hanno al pronto soccorso del Policlinico Umberto primo i poli nel pronto soccorso del Policlinico Umberto primo ogni anno ricoverano per qualsiasi cosa perché è un grandissimo centocinquanta mila persone cioè centocinquantamila romani entrano perché si sono fatti male quattromila in casi gravissimi tutto il resto in casi fortunatamente meno gravi sapete qualcosa può dire a centocinquanta mila persone
Tutto lei ha urlato il torrino il
Il
La Magliana tutto questa questi quartieri sono centocinquanta mila persone questo per farvi capire la massa di gente
Io ho fatto la domanda ma qui kebab Riva droga alcol quante sono le persone qual è l'età
Allora innanzitutto mi ha dato un dato che non mi stupisce per niente
Arrivano tanti ragazzini sempre con problemi di traumi dovuti ed incidenti d'auto motorino eccetera perché guidavano insorge sotto sotto sostanze sotto alcol anche la mattina
Anche il pomeriggio quindi non è un fenomeno solo del week-end e poi tanti quarant'anni drogati
Con incidenti dovuti da cocaina
Con incidenti dovute da assunzione di essersi quarant'anni non ivi sedicenni quindi questo ci fa capire lo dico a voi che
Siete una nuova generazione
Che mentre quando io ero ragazza alle avevamo un problema la troverà il problema dei giovani l'alcolismo era il problema degli adulti ma cerchiamo che la droga il problema di tutti
Di tutti è un problema di tutti non è un problema solo di ragazzini è un problema dei ragazzini dei ragazzi dei giovani adulti di di genitori che si drogano
E l'alcol è un problema dei ragazzi
Quindi e siamo peggiorati
Allora lo dico perché qualcuno deve deve smettere cioè deve fare qualcosa non solo noi che siamo le istituzioni che siamo qui ma anche voi in un'assunzione di responsabilità
Se non capisci che prenderti cura di te stesso
Lo fa io ora e te lo troverai tutta la vita è molto difficile per una persona giovane perché è difficile allora io quando avevo alla vostra età ero malata di sci
Chi ha di qualche a chi è che piace sciare di voi
Ok chi basso lo sanno
Ok chi farò l'airbag dal Fai per queste cose
Ma io facevo tutte e tre queste cose
Allora
Pensare per i pavimenti anche ministro allora quando tu hai
Hai quindici anni
Io facevo delle delle discese
Delle discese che è adesso ma neanche se mi dessero centomila euro sull'unghia venivano fatti quelli di Balthus emanato salutavamo i temi dice delle cose che tredici non è possibile con un'incoscienza totale perché quando ai quattordici quindici sedici anni tu pensi di essere invincibile è una cosa bella questa non è una cosa negativa c'è una cosa che ti dà a tutto l'entusiasmo verso la vita poi ti guarda in dietro e dice cavolo la sommossa di
è un miracolo che sono stata Riva c'ha avuto il signore che mi ammesse Lucaroni Unasca addestrata che mi ha messo la la
La mano sulla testa e mi ha protetto da andare con dentro un burrone
E cadere durante un salto a rimanere paralizzata tutte tutte le cose che tu puoi pensi dopo i venticinque anni quindi tu pensi che dai quindici ai venticinque di può succedere veramente di tutto però ragazzi per che ho fatto questa questa discorsetto non per farvi la predica ma perché non ho mai conosciuto nessuno nessuno nessuno che abbia fatto uso di sostanze che non abbia detto
Io controllo la sostanza
Che sia il fumo che sia l'estasi che sia la cocaina tutti l'alcol tutti pensano di controllarla nessuno sale su un motorino ubriaco
Pensando che che è ubriaco e che probabilmente andrà a spron tarsica contro il palo tutti quelli che salgono sul motorino ubriachi pensi solo che non sono ubriachi
Ditemi se c'è qualcuno che voi conoscete che sale su un motorino un'automobile completamente a spron so pensando di essere sbronza o nessuno lo fa
Quindi vuol dire che
Avere la consapevolezza vera è impossibile eh impossibile
Cioè quando sei sotto sostanze stupefacenti tutta anzi di essere padrone di se stesso ma non è vero
Quindi non solo di fine d'anno ma non se i padroni e poi fai anche delle cose che ammettono non solo a rischio la tua salute ma anche la tua dignità di persona
Sai vulnerabile si possono approfittare di te soprattutto parlo delle ragazze
C'è o no assume su di sé è una responsabilità e non fa determinate cose fosse solo per un motivo per paura perché se dovessi fosse brutto non lo farebbe nessuno
Sei milioni di persone si drogano e ci rimangono dentro la droga ci sarà un motivo
Non è così brutto
Sono delle sensazioni però finte tutta la tua vita quando sei in un gruppo dove c'è la droga estinta falsa il divertimento è falso non ti divertì
Se non ti droghi non hanno
Se non ti trovi non stai bene con i due amici se non ti droghi non sento tutto nella comitiva al gruppo e non
Il leggiamo
Tutto gira intorno alla droga non gira intorno al resto
è una condizione falsata
E io ve lo racconto perché l'ho vissuto cioè io penso sempre che non mi sono mai drogata perché avevo paura
Paura di quello che potesse accadere
Non per altri motivi avevo paura e questa è stata una paura sana
Sanno che non fossi curiosa vediamo quello che accadeva intorno a me era pieno
Ma c'era un istinto di sopravvivenza
Mio personale volevo omologare perché lo facevano tutti lo facevano tutti era una cosa incredibile su un gruppo di dieci persone cinque sei lo facevano
Quindi non farlo voleva dire mettersi in una minoranza da nella vita poi anche scegliere di essere minoranza è molto più coraggioso che essere uguali a tutti
E dare il cervello all'ammasso
Questo è un
è un dato
Visto il sesso
Io penso che molti di voi vogliono avere successo nella vita ma bensì che il successo te lo regalo a qualcuno di successo al sacrificio e non l'omologazione è coraggio questa è una regola che vale in tutto nella vita
Prima lei impari e meglio è meno ti fai male
Perché vi farete male non è che nessuno di voi non soffrirà avrete dolori dispiaceri arrabbiati purtroppo la vita è questa
Quindi non primate attrezzi e questa è una scuola che ti aiuta ad attrezzati prima se è pronto ad affrontare tutto quello che ti può capitare io non so se per la detto il professore ma una cosa che mi ha lasciata veramente
Preoccupata è un rapporto che ho visto un paio di anni fa
Soglie sospetti delle sostanze stupefacenti sugli adolescenti
Noi veniamo ora da quarant'anni di uso di massa di droghe quaranta non uno abbiamo dei cluster sei miliardi di persone
Allora che cosa è successo che abbiamo che l'intelligenza emozionale non quella cognitiva non quella che vi permette di fare le porzioni intelligenza emozionale cresce si sviluppa nel cervello da spero dai dodici I ventuno anni dai dodici I ventuno anni che cosa è l'intelligenza emotiva è quella che ti fa reagire di fronte al panico
Ai una un dolore un lutto
Lutto la vita va avanti deve affrontare il dolore perde il lavoro per non passi l'esame all'università di bocciano certi
C'erano alla maturità hai un problema con la tua famiglia può marito con i due fidanzati ai problemi di questo genere come reagisci
Come reagisce di fronte a questo ai una reazione
Sì la non la formazione dell'intelligenza emotiva ti impedisce di avere un una reazione viene salvaguardia di per sé stessa anche di fronte a una situazione di panico in una sezione di pericolo fisica
è stato scoperto che tutte le sostanze psicotrope tutte per questo io dico che non c'è differenza non mi interessa della pena voglio parlare degli affetti tutte le sostanze psicotrope
Incidono sulla formazione dell'intelligenza emotiva
Quindi
Chi fa uso di queste sostanze tra i dodici e ventuno anni probabilmente da grande Abram meno capacità di reagire di fronte ai problemi della vita alla fatevi la domanda
Ci sono
C'è un'intera generazione che si è abrogata
Come sta adesso che hanno quaranta quarantacinque cinquanta anni come stanno molti pensano di stare bene non è vero abbiamo un aumento delle depressioni abbiamo o no mento dei suicidi
Abbiamo tante difficoltà che non sappiamo a cosa imputare e che invece derivano molte dal fatto che quando eri ragazzo hai fatto uso di sostanze
Questo ve lo dico perché nella realtà
Non è una barzelletta poi ognuno di voi in uscita da qui e prenderà le sue le sue decisioni finisco questa e affronterà la vita come abbiamo fatto tutti abbiamo tutti avuto delle prove
A me la droga me l'hanno messa davanti ventimila volte non una volta sola ventimila
C'è quindi non è ognuno poi assumerà una sua decisione e vi faccio però vi porto un ultimo esempio diverso è venuto da me un ragazzo di ventitré anni una settimana fa che ha scritto un bellissimo libro
Che CAI guerriero delle vongole direi che questo vedere delle vongole perché l'unico al ragazzino l'avevano soprannominato la vongola perché la magro magro questo ragazzo e uscito da nove anni delle uscite mia
Quindi lui ha passato la sua o adolescenza in ospedale a fare le prime terapia a lottare contro il cancro
è molto impressionante vedere quanto scacchi o sono attaccate alla vita i ragazzi i bambini i giovani ammalati
Alla pensateci un attimo che c'è in questo momento non nel mondo in questa città migliaia di ragazzi della vostra età che stanno combattendo contro la morte
Perché hanno una malattia gravissima e vogliono solo una cosa vogliono vivere vogliono vivere vogliono essere giovani voglio normare vogliono andare a ballare vogliono andare in discoteca vogliono viaggiare vogliono fare sporte e sono tutti i giorni che combattono
Quando vi viene la tentazione
Perché a qualcuno verrà
Di mutare la propria vita nella droga pensate almeno un minuto a uno di loro
Se vuole possiamo l'Europa
Anche anche quello
Sui ho promesso tutto e una
Una risposta su un esempio e e i sei spettanti vada mi farebbe piacere ma non si può per la privacy accogliere alcuni di voi e metterli affiancamento ed ascoltare le storie
E i sintomi e disturbi di chi pieni dei giovani che come tale poi vengono da me l'USL uno su tutti il mi è capitato qualche giorno fa una ragazza di diciassette anni
Accompagnata dai genitori che avevano fatto un egregio lavoro senza terrorizzando l'avevano messa al corrente di tutti questi rischi che questi qui stiamo parlando del ministro c'è anche
Approfonditamente raccontato era sempre stata firma nel non accettare di aderire a quel famoso spinello che se lo passano
Beh un giorno proprio perché lei si sentiva una soggetta a non aderire perché conti va bene ma che poi che sia nostro beh lei ha fatto soltanto tre quattro boccate di questo spinello
è iniziato prima con una tachicardia quindi un'accelerazione del battito cardiaco dopo pochi minuti la tachicardia se trasformati in un attacco di panico poi in una marcia in una progressione continua
Ha cominciato avete le allucinazioni avuto una psicosi è stata ricoverata e adesso per tirarla fuori ci vuole del tempo ragazzi perché perché non è più rientrata facilmente questa cosa allora
Vi chiedo
Ve lo dico da padre ve lo dico da uomo di scienza ve lo dico da clinico che nel recinto del disagio mentale dalla mattina alla sera di riflettere
E ti stare lontano dai cattivi maestri attenzione perché a volte anche sono proprio i genitori che non fanno il loro dovere perché molto spesso sento dire dei genitori perché porte va bene ma che sia ecco c'è un'ignoranza è una disinformazione su queste cose
E voglio dire al ministro rapidamente
E sono in in riduzione la cannabis su scala nazionale ma in aumento nella loro fascia d'età seconda cosa io propongo al ministro che così
Appassionata i
Che è così appassionata eletti e lo è in maniera autentica sincera
Io aiutarmi a creare una sorta una sorta di no-fly zone della comunicazione dove c'è una comunicazione più protetta per far decollare
E una campagna istituzionale di informazione con degli spot che facciano chiarezza perché una cosa la cannabis terapeutica un'altra cosa è la cannabis per motivi ricreativi grazie
Dicevo chiudiamo qua
Ero lì lì per interrompere Beatrice mentre parlava
Quando lei ha detto ad averne la droga verranno offerta
Un sacco di volte ventimila volte ma io non l'ho mai presa perché ho paura
E io lo dia a me non mi è capitato
Che tu stabile un'azione più chic determini perché io stavo al massimo no
No perché guardate la mia reazione io non so spero che alcuni di voi la condividerò perché se non mi sento
Mi sento troppo fortunato troppo solo
Era che io non avevo paura della droga non ne ho bisogno
Non ne ho bisogno stavo bene
Ero felice trovavo la gioia nelle cose che che facevo qui al massimo ma hanno dato gli strumenti per essere felici
Io ho guardato passato qua soltanto tre anni della mia vita
Come studente tutto il resto voi della vita ha cercato dà una mano attorno
Lungo tantissimo tempo le medie
Spero che qualcuno di voi sia sia nel mediche
E
Quello che mi ha dato il massimo e chi pienamente ma dato gli ingredienti per la felicità
Quando c'è una vita così piena e così bella
Consentire anche il bisogno di andati a cercare una felicità dall'altra parte finta perché Tuccio già quella vera quindi la mia famiglia la scuola gli amici che c'avevo
Fossi stato un po'meno Pippa con le ragazze magari non con la più felice ma insomma questa
è un altro discorso però qui avevo avevo tutto ero contento e io
Questo vi auguro cioè io mi auguro che
Quando sabato venerdì uscite no non so quando di tocca quando il giorno vostro di libertà dal carcere fra
Ma quando mi tocca asseconda menzionano di noi io spero che voi
C'è
Secondo me che capiate intanto il coraggio di dirlo alle altre persone no uno davanti a voi perché guardate che
Molto voglio far proprio il catechista fino in fondo
Per quelli di voi che credono per quelli di voi che vanno a messa noi una delle prime cose che facciamo quando andiamo a messa e chiedere perdono a Dio per quattro cose
Chiediamo perdono non solo per le cose che abbiamo fatto
Che si chiamano opere
Ma pure per le cose che abbiamo detto che si chiamano
Parole
Per le cose che abbiamo pensato si chiamano pensieri
E per le cose che non abbiamo fatto che si chiamano omissioni
Se c'è un vostro amico il vostro migliore amico
Che si sta sbagliando di di canne o di
Pasticche
E voi non dite niente
E stare zitti
Quello
è tanto grave quando più di quanto vi è una pasticca voi
Allo stesso modo e non dite niente allo stesso modo avendo una responsabilità grossa
Quindi io vi chiedo a tutti
Quando uscite d'acqua di ricordarvi sta cosa la seconda cosa e poi chiudo
E che a me una cosa che mi ha colpito sempre
Dissero all'epoca non c'era
Allora solo scuola fatta così ma lì dove ci sono le sale quello dove c'è il coro per esempio dove si canta ogni tanto eccetera però tutte salite dove non ci vedevamo ove per fare delle riunioni anche colleghi eccetera e un in una di quelle salette mi si disse che la vita di un cristiano dovrebbe essere sempre proiettava bile sulla piazza di un Paese
Tutti i momenti della tua vita
Tolto il bagno e poco altro ma insomma diciamo quelle Tabili sulla piazza di un Paese
Perché tu non tre dovresti mai vergognare delle scelte che fai delle cose che fare
Se io venissi dietro a uno di voi sabato sera
E con l'iPhone
Firmassi quello che state facendo
E poi lo mettessi su Youtube
Domenica mattina
Voi potreste essere fieri di quello che state facendo o di vergogne veste di quello che avete fatto
Se
Se la vergogna il sentimento dominante vuol dire che forse c'era qualcosa che non andava troppo bene
Come ha detto bene a poco fa Beatrice
In certi momenti di debolezza quando la testa no è partita tu fai delle cose che non faresti nei momenti di lucidità
E questa roba qua quante volte avete visto su Youtube
Dai
Noi ragazzi
Immagino più di loro
Il ragazzo che si Bulova ava perché era stato con quella che nel frattempo era ubriaca emetteva il video su Youtube faceva venire pensare la ragazza come si è sentita in quel momento percorrere ubriaca o aveva perso comunque il pieno controllo di sé no
Allora il messaggio che viene da giovani oggi veramente abbiamo finito e questo siate sempre
Padroni coscienti della vostra vita se prendete una decisione prendete la sapendo le conseguenze che avrà
E fatevi del bene non fatemi del male
Detto questo se ci sono domande le prendiamo volentieri
Risponderanno loro naturalmente acqua la vedo una domanda bisogna mancia di un microfono due domande uno e due ne prendiamo tirar fino a cinque le prendiamo dai
Allora una stalla
Se volete avvantaggiare divenire un attimo davanti G otto se non vi vergognate troppo se lo facciamo arrivare microfono allora
No vista una due qua c'era una terza da voi due tutte e due
Ok fa
Domande brevi e risposte rapide
Una domanda perché classe fai come ti chiami sino all'ambiente anima gente nei doveri
Televisivi Manet conosce lucente nei doveri
Lucente netto
No no che è avvenuto basta erano amici secolari
Allora detto l'uso che prospetta fuori
La prima domanda abbiamo risposto però è
Abbiamo
Giorno
Ecco io ho qui avrei alcuni studenti dell'Università di Harvard
Sì non non vorrei fare il polemico seicento una domanda primo studio
Afferma che e il consumo di cannabis non causerebbe schizofrenia ci sono circa cinque mila persone testate di cui tre mila devono stare di schizofrenia nella famiglia
E dati sono stati inconcludente hanno affermato che
Non c'è nessuna prova scientifica che questo che il consumo di cannabis possa causare schizofrenia poi avere gli altri circa venti istituti
Poi lei porta alle slide direttamente già facevamo sinora volgari
Ne avrei altrimenti sul
La relazione col cancro perché due mesi fa non mi ricordo chi aveva detto che il consumo di cannabis avrebbe causato il cancro ai polmoni in maniera irrimediabile cioè mi sembra giusto centrale è stato mandato
Ho degli studi sul cancro al polmone ce ne sono tre
Due di Harvard e una della National Library of medici negli Stati Uniti che affermano che effettivamente
Il THC stimolerebbe l'apoptosi delle cellule tumorali e non ho potuto stampare il rapporto di seicento pagine della dea
In cui
Dispiace proprio richiedono notissimi siamo quando avremo le do volentieri Conte
Sì questa l'apporto
Si
Dispiace anche a me in questo report veniva fermata che lato di via della Gateway tra sia sulla cannabis era stato abbandonato nel due mila sette quindi effettivamente
Cioè c'era questa cosa dire volevo chiedere se cento a fronte di questi studi noi che cosa dovremmo pensare ok risponde otto Sorrentino
Dottore
Io lo dico no qui mariti Ferrentino vorrei dare una risposta tutti questi studi
Vi erano a dimostrare cosa
Cioè ambire a dimostrare che l'incipiente il principio attivo
Della cannabis può essere utilizzato anche a scopo terapeutico ma qui ne stiamo parlando di una cosa diversa stiamo parlando formale o fa bene farsi le canne
Non c'è nessuno studio scientifico al mondo che dica che farsi le canne va bene anche in modo induttivo siccome la canna te la fai con le cartine con il tabacco e poiché il fumo da tabacco ebbene rubare le carte la la carta è la prima causa di morte nel mondo cioè della nicotina muoiono ogni anno settecentocinquanta mila persone in nel mondo c'è in Europa anzi in Europa settecentocinquanta mila persone cioè la città
Di Amburgo
Capito sparita per via del fumo è evidente che
Cioè le correlazioni sono tantissime poi c'è un altro tema
Queste sostanze no putacaso anche lo sballo da marijuana
Ma lo fai quando sei adulto e cioè quando c'hai più di diciotto anni e quindi a fare una scelta consapevole
O lo fai anche quando ci ayurvedici dodici tredici quattordici quindici anni
Cioè se è un minore è vietato usare superalcolici
Fino a sedici anni è vietato fumare perché se qualcuno di voi non lo sa è vietato
è chiaro e allora se ci si può fare le canne perché perché il principio attivo guardate anche l'occhio l'oppio viene utilizzato in medicina
La cocaina viene utilizzata bene Mancuso farmacologico non è che la gente ma con le pipe di oppio in giro perché poi ci sono gli eredi nome niente
Precisiamo
Ovviamente noi abbiamo circoscritto quindi l'area oltre che dell'età dove abbiamo detto che
Dettate dai quattordici tredici quattordici mila quintali la e l'area del cervello
La fase più vulnerabili ma ne abbiamo circoscritto gli effetti sul cervello ma poi ci sono quelli sul cuore come in tutti
Ieri significativa che fibrillazione atriale quelli sul sistema immunitario e tralasciamo però per rispondere al tantissimo e documentato
Studente e c'è uno studio dei una autorevole rivista scientifica The Lancet
Che ha dimostrato e può immaginate che anche la comunità scientifica nonostante ci sia una netta prevalenza della comunità scientifica che contro
Sicuramente questa modalità così emotiva nell'archiviare problema cannabis Sircana fissino
Che che una parla stragrande maggioranza contro questa modalità però c'è certamente un incremento invece nelle persone predisposte o delle psicosi quindi delle schizofrenia o addirittura di un
Ricorda è scienza quindi di una ripresa della malattia psicotica della schizofrenia
Facendo uso anche occasionale di cannabis che farebbe ritornare la malattia la psicosi oltre gli attacchi di panico in una fase acuta
Altra domanda un buongiorno veloci però le domande e risposte perché c'è fila sono Avarello del quinto scientifico e volevo chiedere a tutti
Su quel sull'Espresso di questa settimana c'è un un editoriale di Roberto Saviano che si può stimare hanno stimare ma comunque rappresenta l'élite culturale del nostro Paese
In cui lui sostiene che
Sia più giusto legalizzare l'uso delle droghe leggere piuttosto che depenalizzarlo perché porta vantaggi non non parla dal punto di vista medico perché ovviamente non è un medico e quindi non sa
Però anche dal soprattutto dal punto di vista sociale in quanto pensa che
E
Piuttosto che mettere un tossico in carcere
Cioè in quanto non è un criminale ma la persona debole sia meglio metterlo in una comunità di recupero
E io vi chiedo ma perché l'Italia anche rispetto altri contrariamente a quanto ha detto loro molto recentemente
E anche risibili contrariamente a quanto ho detto i Paesi che sono membri l'esempio del G otto del G venti come noi va nella direzione opposta e quindi rintrodurre le tabelle le tabelle delle leggi precedeva utile
Risponde Beatrice Lorenzin no forza questo
Fai una domanda bravissimo perché la domanda è in fondamentale questa
Per un
Motivo molto semplice e è una tipica modalità di
Di affrontare
Il tema l'argomento la questione agli italiana abbiamo detto siamo passati da Di Bella
Siamo e arrivati al
Al tanto recente stabilirà che secondo me ancora non è finita non è finita ce lo dirà il ministro
Alla alla dalla cannabis con una modalità tutta incentiva ideologizzata di
Tema Corsica di affrontare il tema
Pensi trasformerà ragazzi riascoltata mi in un vero e proprio alto con un boomerang perché perché io prevedo che se continua questa dissi informazione
Avremo un incremento notevole delle malattie psichiatriche della vostra fascia d'età allora
Già adesso e giustamente
Allora
Scusate io per capire
Ma chi essa abbiano scusate perdonati ma che competenza sa
Ma che è competenza lascia
Noi continuiamo ad attribuire a persone che hanno sicuramente
Un fascino irresistibile straordinario ma che competenze guardate vado oltre
Un
Veronesi è stato il Ministro della sanità mi state registrando per cui non ho problemi io voglio ho letto un suo editoriale sulla corrente la sera dove Luigi in maniera estremamente disinvolta disinibita
Tanto per cui non ho problemi io voglio ho letto un suo editoriale sulla corrente la sera dove Luigi in maniera estremamente disinvolta disinibita diceva appena liberalizzammo voleva dire caro professor Veronesi
Lei è uno straordinario grande oncologo internazionale la invito qui a una tavola rotonda per confrontarci sulle sue conoscenze con le conoscenze del sottoscritto che non sono
Un uomo di scienza che fa parte dell'élite del sangue Lux
Delle università sono mongolfiera la preoccupazione di approfondire le proprie conoscenze di ridurre le proprie minoranze bisogna smetterla con questi personaggi e non mi riferisco a Veronesi che fanno outing oppure
Noi lo rendono assorbente il loro sostegno pubblico dall'Iran da circa su questo che risponde di riscuotere un consenso personali certo che fa figo capire
Mazzini che potere quaranta ragazzi non è così prima la scienza
Guardate ministro Lorenzina mi ha sorpreso perché alla straordinaria paladina delle regole
Di quello che può essere un protocollo scientifico e trovo il lei una persona che in modo equilibrato difende la scienza ma difende la scienza quanto questo difesa coincide con la salute
Ok devo fermare l'orologio e per
Allora io qui nel frattempo sto o lavoro altrettanto difficile quanto il vostro perché naturalmente
Essendo c'è il ministro nella sanità le domande potrebbero variare su tanti temi e sono sicuro che se un giorno il ministro vuole aprire come spero
I microfoni a tutti gli studenti e le cose
Faremo
Dovunque sia un appuntamento apposite in cui si potrà chiedere tutto di più quello l'ho chiesta ragazzi invece che insisto perché avvenga e che si facciano delle domande sul tema specifico di oggi visto che stiamo qui per parlare
Di tossicodipendenze
Parliamo di questo ed eventualmente delle politiche sanitarie rispetto a questo prego valide la mia è cortese semplice la differenza tra le la cannabis terapeutica e non terapeutica
Anche se faccio il ministro prendendo il medico qua risponditore stando immediatamente l'ho detto prima il ragazzo precedente ce ne possiamo utilizzare
Dieci impianti di farmaci sono fatti dalle droghe che si chiamavano trovi una volta il prodotti
Di prodotti farmacologici quindi
Il il il anche il diciamo il principio attivo della cannabis come quello dell'oppio come quello della cocaina
Vengono utilizzati nella farmaceutica questa uso terapeutico se c'è una patologia
Per cui quelle citi ante serve lo utilizzi questo per dirvi che non abbiamo un approccio ideologico non c'è un approccio ideologico cioè che ogni cosa va utilizzata
Di farmaceutica si utilizza tutto
Tant'è vero che molte cure si fanno con i veleni
Con i veleni
Invece un fatto e l'uso abituale abitualmente un veleno colluse resti no pensa appunto avere lasciamo stare questa
Il per vorrei dire solo una cosa sulla domanda che ha fatto il ragazzo prima che è una domanda chiave la domanda politica degli ultimi vent'anni
Io immaginate di tutti impropria non voglia stare sulle mafie Ibis se lasciamo stare questo argomento immaginate tutti improvvisamente di essere genitori
Smettete tutti di fare i fidi
Provate a fare una cosa di immagine c'era di immaginazione c'era il PIL ma no che da piccolo diventa grande e viceversa immaginate tutti di essere genitori ma voi al vostro figlio di tredici quattordici anni
Farebbe sareste felici se potesse andare in un negozio a comprarsi dell'hashish della marijuana
Ponetevi questa domanda papà di immaginare che sia a vostra figlia vostra figlia e non voi fate questa
è un esercizio di stile che dovrebbero fare anche molte persone della mia età
Voglio dire
Tronca pesante scusate ora terapeutica lo per rispondere alla alla ragazza se però io volete non rispondo ditemi voi allora una cosa e quella terapeutica per
La scrivi spasmi casca così multipla del dolore cronico di tipo oncologico perché riduce il glaucoma perché è un anti medico nelle persone che fanno un uso
Implica che la terapia eccetera un'altra cosa e quella caro ma il contenuto di THC tetraidrocannabinolo nel caso Della drogate e terapeutica è un prodotto galenico controllato dove il principio attivo e dieci venti vengono stabiliti come a tutti gli effetti per quello che sono
Una medicina
Io sono il Jabbar così derive del terzo classico volevo chiedere al ministro come cambieranno le leggi riguardo la classificazione delle droghe
Lei ci sono già cambiate nel senso che noi abbiamo due tappe tre tabelle di fatto
Anch'io devo dire una tabella una una bis due tabelle una tabella e sugli stupefacenti e riguarda tutti queste fasce senti lei innato diciamo in aggiunta dopo la sentenza della Corte abbiamo sempre la tabella stupefacenti
Che però è una tabella parte per a cui si applica al momento le la Russo Iervolino poi c'è la tabella invece dei farmaci utilizzabili per la terapia del dolore e via dicendo
Quindi la norma è già cambiata de io lo ribadisco il soggetto perché questa
è un tema su cui molti ci fanno politica sopra a me non piace fare politica sulla vita delle persone non mi piace lo trovo odioso preferisco perde rivolti su queste cose piuttosto che prenderle è lo dico chiaramente
Non è un tema di mandare in galera un ragazzo il ragazzo va aiutato Sempre lombare lasciato solo e non va lasciata sola la sua famiglia ad altro
Ad un problema che forse non sa neanche di a vere il tema è dire chiaramente che la droga fa male tutta questo è un è un messaggio che ne vogliamo mandare
Buongiorno la Filippo tenta della seconda media e la mia domanda era perché alcuni Paesi anche voluti come l'Olanda hanno liberalizzato le droghe leggere e se ci sono interessi economici dietro
Interessi economici quando c'è la droga ci sono sempre perché la droga è il più grande business
Dopo il diciamo anziane possiamo dire al traffico delle armi alla prostituzione sono i tre grandi business della criminalità
E come potete capire sono tre grandi business che si fanno sulla pelle delle persone
Sulla vita delle donne che vengono schiavizzate nella prostituzione
Sul traffico delle armi per uccidere le persone e sulla droga per creare una dipendenza che poi ti fa morire ma di cui tu non ne puoi fare a meno e quindi al prodotto più commercializzabile di tutti elettiva ogni anno prendere quando hai la tua è caccia ai dodici anni chi acchiappo ora che ancora se un ragazzino e ti tengo per tanto tempo sotto il mio
Business economico l'Olanda fece una scelta
Tanti anni fa erano anche un'epoca molto diverso erano gli anni Settanta
Il momento in cui è esplosa la la droga poiché avvenuta dopo ma in quelli in quel clima culturale di libertà come se la droga fosse
Associata la libertà oggi sappiamo che la droga non c'entravano niente con la libertà è una privazione della libertà e la negazione della libertà
E in quegli anni fecero questa questa legge oggi l'Olanda ha grossi problemi
Anche su questo tant'è vero che stanno tornando indietro su
Su molte misure è diventato il luogo dove facevo non si fa turismo tant'è vero che hanno dovuto fare delle cose molto restrittive per evitare che ci fossero ragazzi da tutto il mondo che andavano
A fumare né coffee shop olandesi o fuori o nelle piazze e via dicendo e è una è un approccio anche quello che ha fallito ma questo per dire una cosa che in realtà la la guerra contro la droga siccome la guerra contro l'interesse con lo sa colossale purtroppo a tante falle che si possono aprire stare spesso anche insospettabili
L'ultimo domando poi dopo chiudiamoci un occhio YouTube prego propongo questo volevo tornare a fare il Ministro
Certo
Occhetto
Salve
Sono Daniele Peter del quarto scientifico approvava piuttosto semplice dal punto di vista prettamente scientifico quali sono i danni e a che livello di dipendenza
Si può raggiungere da per Facebook al con tutti questi altri tipi di dipendenza
Sono le mio alticcio nasce alle nove tossicodipendenza piccione vuol dire dipendenza tossicodipendenza in un certo senso siamo dimostriamo di avere una gioventù una ai picchi Cioni Generation c'è una generazione dipendente da tutte queste tecnologie iper tecnologie che creano
Nel nostro cervello nel cervello dell'adolescente dai dico che in sede della
Dal dall'internet fiction risolto e cioè la sindrome da dipendenza da internet tutti quei presupposti
L'euro più logici nostro cervello che portano non soltanto e le forme sostituiti tendenza senza provocare perché terrestri tossicodipendente non c'è bisogno
Di assumere una sostanza
Ma portano a tutti gli aspetti del comportamento che sono l'espressione di quella società digitalizzata
Che ha contribuito a creare l'era digitale dei cervelli digitali check giovani adolescenti bravissimi a diritti utilizzare le tecnologie
Ma con un minore Tassotti empatia nel loro cervello l'empatia e quella risorsa quella capacità di mettersi nei panni dell'altro e allora una tossicodipendenza senza prove di tipo tecnologico internet pidocchi Henze PlayStation eccetera
Ah come infetti negativi il primo è la solitudine la seconda aspetto negativo e la
E la riduzione dello scambio visivo nei rapporti umani e soprattutto una riduzione se non addirittura la posizione la cosa più
Di più triste l'abolizione della del contatto il fisico della comunicazione che catapulta giovedì in una solitudine sempre più preoccupante con una serie di cose allora io
Ringrazio il ministro ringrazio tutto Sorrentino chiudiamo qui il nostro incontro
No posso dare io posso dire una cosa allora chi mi vuole fare delle domande e vuole avere una risposta per iscritto se vi accontentate via mail
Mi potete scrivere
E così vi dà delle risposte anche quelle più difficili anche risposte che uno non vorrebbe non fa pubblicamente domande che non si fanno pubblicamente
A B puntò scriverle esserne capaci nocivo dei dubbi controllore il Sindaco chiocciola
Sanità punto i conti sanità senza accento quindi chiedere domande vuole avere delle risposte e anche su altri temi legati al mondo sanitario può ascrivermi via e-mail
Grazie grazie
Grazie a tutti insomma