23APR2014
giustizia

Processo per l'omicidio di Mauro Rostagno

PROCESSO | Trapani - 10:30. Durata: 5 ore 25 min

Player
Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo per l'omicidio di Mauro Rostagno" che si è tenuta a Trapani mercoledì 23 aprile 2014.

Durante il processo sono stati trattati i seguenti argomenti: Giornalisti, Mafia, Mazzara, Rostagno, Trapani, Virga.

La registrazione audio dell'udienza ha una durata di 5 ore e 25 minuti.

È possibile scaricare il file dell'audio integrale nelle prime 3 settimane dalla pubblicazione di questo processo cliccando sull'apposita icona download.
10:30

Scheda a cura di

Fabio Arena
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Nonostante comodi
Processo a carico di Mazara Vito
E Virga Vincenzo
Presenti difeso dall'avvocato Vito Callotta Salvatore
Presenti entrambi
Virga Vincenzo è detenuto è assente per rinunzia Presidente
Avvocato Stefano vedrà Dini assente
Avvocato Giuseppe ingressi
Per le parti Mastagni Maddalena tra loro
Avvocato Alagna non so se
Antonicelli
Troverete esaminando assente
Difeso dall'avvocato miseri presente per le nazioni che conversano Maria Teresa Rostagno Monica Rostagno Carla Maria Carla è presente
Avvocato proprio a Branca presente
Associazione San avvocato Esposito presenza
Comune dice avvocato da Carini presente
L'intero Consiglio Comunale di Trapani avvocato Barbiera presente comune di Trapani avvocato Santangelo presentazione di Valderice ha coperto Maria Massimo D'Azeglio presenta presenza e la Regione Sicilia avvocato viva qua
Per cui pocanzi
Presente precedenti siriana della stampa avvocato Francesco Greco è sostituito dall'avvocato Giuseppe Crescimanno
Consigliere l'ordine dei giornalisti in Sicilia avvocato Francesco Crescimanno esso sia dall'avvocato Giuseppe Crescimanno non
Non è libera passati azioni i nomi e numeri contro le ma che avvocato Vincenzo andando al presente nominalmente è sostituita dall'avvocato Domenico grande
Occupazione antiracket e antiusura avvocato Giuseppe Novara
Assente
E allora possiamo proseguire la discussione con gli interventi delle parti civili chi prende la parola per primo l'avvocato Esposito
Esposito Patrono dell'associazione salma
Signor presidente signor giudice a latere
Signori della Corte d'assise
Illustre rappresentante della pubblica accusa cari colleghi
Lo scrupolo della Corte
Ha spinto l'istruzione
Dibattimentale
Fino
Ad esplorare
I più
Reconditi recessivo di questa vicenda
Ed i pubblici ministeri
Hanno avuto la capacità
Di rivisitare criticamente l'intera materia processuale
Pervenendo a conclusioni
Che noi condividiamo
Però
Lei gregge
E diffusa opera della pubblica accusa
Ha ridotto presso che
Annulla il campo che può essere dato detrazione
Perché
Quando il campo e mi è tutto
Il lungo e largo
A chi viene dopo non rimane che sfidò Lare
Raccogliere magari
Qualche spiega sfuggita all'opera attenta Demitri timori
Ma questo signori della Corte è una fortuna per voi perché vuol dire che non vi annoierei molto più di tanto
Ed è
Un bene anche per chi come me
Ingravescente se ne che tutte
A poche sforzo a poche forze oltre
Che minori in genere
Consentitemi in esordio di ringraziare pubblicamente
L'avvocatessa Valeria Raineri del mio studio per la preziosa collaborazione data a me nella selezione e nella
Carte erogazione del materiale
Debbo
Premettere ancora due notazioni
Nate le ultime udienze
Ha preso la parola l'imputato signor Vito Mazzanti che ha
Con forti accenti rivendicato la sua innocenza
E un biglietto che gli riconosce il colpisce di potere parlare e interloquire
Come e quando
Ritengono opportuno e noi rispettiamo tutti di diritti
Degli imputati
Però
Voglio avvertire i signori
Giudici popolari che nessuna norma del nostro ordinamento fa obbligo di credere agli imputati sulla loro semplice parola
Qualche udienza prima
Aveva preso la parola anche il signor
Vincenzo Virga
Per sviluppare però
Un discorso più articolato
Per un verso a quasi teso una mano alla Corte
Quando con fare dimesso ha detto
Maria abbiamo sulle spalle già ben dover gas ed
Il terzo ergastolo certo non ci cambierà la vita
Quasi a dire se io mi difendo
Non è per
Un vitale interesse personale
Perché non ho nulla da perdere
Ma per amore di verità e giustizia
Per altro verso ha sapientemente anticipato una strategia difensiva dicendo
Questo è un delitto
Commesso da una banda Brancaleone
Vedremo
Nel corso di questo mio intervento ossei proprio così
Ma
Per quanto attiene
Al
Primo postulato
Debbo dire
Che se è vero che certamente
Degli uomini con due ergastoli sulle spalle un terzo ergastolo danno non fa
Questa
Indicazione
Mi sembra nascondere un invito a non prendervela più di tanto
A non metterci l'anima a non sprecare pubblici
Per ricercare la soluzione di tutti i limiti mi
Che il caso presente
Ma
Non giudicare col massimo dello scrupolo
Equivale a non giudicare per
Qualunque sia il ruolo
Di noi nel processo
Ho vide sembrare o di accusare o di giudicare la legge ci fa obbligo di ricercare la verità oltre ogni ragionevole dubbio
è questo
Prima che è un obbligo giuridico e anche una base morale che giustifica la nostra funzione
Per cui
Quell'accattivante indicazione
Mi pare che contenta
Un'insidia
Che voi e noi tutti dobbiamo respingere
Veniamo al processo
Signori
Giudici popolari
Il Pubblico Ministero i pubblici ministeri
Vi hanno ampiamente
Spiegato il movente di questo delitto
Il movente e il perché
Io mi accingo
Ad illustrare
La prova generica la prova generica equivale
Alla indicazione illustrazione del delitto e delle modalità di consumazione
Per poi passare alla prova specifica che ricerca il chi chi ha commesso qualcosa
E allora
Chi era Mauro Rostagno
Mauro Rostagno non era
Ne
Un Indro Montanelli
Ne
Un Eugenio Scalfari
Egli era qualcosa di più e di diverso come Pio la Torre
Come
Danilo Dolci
Uomini diversi ma accomunati da un'identità tempra morale accomunati da un identico indomito coraggio
Che era un rivoluzionario
Che
Ad un certo punto della sua vita si trovò a disporre
Di un'arma
Poderosa la televisione
Che è che incominciò a brandire come una clava così segnando a se stesso un destino
Qual è quello
Che dieci anni
I ma
Era stato di Peppino Impastato come giustamente ha ricordato
Il dottore del bene
Mauro Rostagno adoperato questa clava contro la mafia
Che ebbe l'operazione è così vorrei grazie collega Rodano Ansiolin prego il maresciallo in Aula di accostare le porte intanto
Chiede al pubblico che sta fuori di cercare di non schiamazzi orale
Vediamo di accostare le porte porta devono restare aperti ma possono anche restare sul chiuse
Prego proprio grazie
Il
E allora egli bandisce a mo'di clava questa terribile arma contro la mafia
Che nel particolare momento storico in Trapani
A mezzo di una loggia massonica alloggi a marzo
Scontrino
Ho avuto la interessi
Di politici di imprenditori di borghesi
Dunque
Una varia umanità
Che Mauro Rostagno
Ha comunicato in
Un unico giudizi critico
Un giudizio politico
Un giudizio giornalistico anche
Se anche
Un giudizio morale
E questo mi pare che possa essere la chiave di lettura
Per comprendere la grande delusione di Mauro Rostagno
Dopo l'incontro con Giovanni Falcone
Lasciamo stare giustamente
Come ha fatto il Pubblico Ministero la fa con
Perché noi non sappiamo che cosa effettivamente Mauro Rostagno ebbe a dire orrore
Dopo essersi incontrato conforto
Non sappiamo ciò che essa ha capito
Non sappiamo quanto vissuto ritenne nel tempo di aggiungere
Ma
Il fatto della delusione
Mi pare che sia un dato processuale
Su cui ragionare
Che cosa ha potuto dire
Giovanni
Pardon Mauro Rostagno a Falcone
Gli ha potuto riferire il portato della sua
Esperienza giornalistica e dunque
Delle notizie di stampo giornalistico
Valide come denunce ma
Sicuramente sfornite di prova o con delle indicazioni molto generi
è
Giovanni Falcone chieda a Giovanni Falcone
Di fronte hanno Tizio che di questo tipo notizie sostanzialmente vaghe
Non porte
Mostrare né di consentire né di dissentire
Né di incoraggiare né di scoraggiare Mauro sta
E dunque
Mauro sullo stagno potesse pensare come io rischio ogni giorno la vita
Vengo da te Falcone faro di giustizia e tu mi rimani tiepido e tu non mi assicuri il tuo pronto intervento riparatore
Da ciò la delusione
L'episodio mi pare
Che sia
Importante
Perché spesso si può trarre un monito per noi
In un giudizio politico sicuramente si possono accumulare
Responsabilità di diverso tipo
Ma noi qui dobbiamo distinguere
Nel processo penale è necessario calibrare le responsabilità
Nel processo penale e necessario attribuire a ciascuno il su
Unicuique
Su un muro tipo R
I politici
Contro i quali
Quotidianamente
Mauro Rostagno
Scaglia va i suoi strali sicuramente erano dei corrotti ma non degli assassini
In basso
Quando non mafiosi
Erano dei piccoli borghesi che cercavano di accaparrarsi vantaggi quei vantaggi che solitamente la vita riserva al merito
I mafiosi uno i mafiosi erano assassini gente rotta a qualsiasi traffico illegale purché lucroso
Se noi
Compiamo l'errore
Di generalizzare le responsabilità e non distinguere potremmo
Subire la stessa cocente delusione di Mauro Rostagno
Perché
Tutti i responsabili
Potrebbe essere nessuno responsabile
Per questo io a completamento della strategia dei signori pubblici ministeri
Ho scelto di parlare solo dell'assassinio e di chi ritengo responsabile di esso perché dobbiamo portare i giudici
Un fatto che abbia un disvalore rispetto ad una norma incriminatrice e dobbiamo
Ragionare sulle prove di esso
Da dove iniziare dunque
Per trattare dell'omicidio di Mauro Rostagno
In omaggio alla pubblica accusa
Io direi di partire da Shakespeare
Il Giulio Cesare
Ricordate il discorso di Antonio
Io vengo per seppellire sei stare non per la coda
Brutto dice
Che c'è in essere ed era un ambizioso
è brutto è un uomo d'onore come erano e sono uomini gli onori
Il senatore Milazzo il Brusca visitina eccetera tutti i pentiti ampiamente citati dal pubblico ministero
Ma signori
Ritenete veramente
Che il processo non offra a
Tra le prove di responsabilità e che la responsabilità dei prevenuti
Sì ancori esclusivamente
Sulla parola di questi signori
Il signor Virga Vincenzo
Non solo come ho detto
Ha suggerito alla scorte di prendersela tiepidamente
Ma anche
Anche indicato
Una precisa strategia difensiva
L'armata Brancaleone
Per via
Dell'Arma che esplode
Per via del luogo scelto per l'omicidio
Via quarantanove oggi via Mauro Rostagno un Cul de sac
Che non offre una via di fuga
Per la fa possibile frequenza dei carabinieri
E insomma ha detto espressamente il signor
Virga
Sarebbe stato più agevole colpire Rostagno
Sulla provinciale chieda la volante porta Valderice e poi interseca la via quarta
Sarebbe stata più facile
Più professionale
Abbatterlo annui abbiano all'uscita DR etici
Senza viceversa il delitto è stato consumato l'attore noi sappiamo segni ore che accompagna Ro
è stato sostanzialmente un temerario è stato sostanzialmente un incompetente
Appunto
Un uomo
Dell'armata Brancaleone
Ma
Se questa è la tesi
Del signor Virga signori a questo punto voi avete un problema
Credo che lei ha Virga o credere al Linares Germana che viceversa in punta di latino
Vi dicono che l'omicidio alle stesse caratteristiche il modus operandi
Di altri e il nuovo omicidi quale Montalto Monteleone e piazza
Montalto
è stato addirittura ucciso
A fianco della moglie rimasta illesa moglie
Chi era in stato interessa
Tutti uccisi con un calibro dodici
Tutti finiti con una pistola calibro trentotto
A chi tre
Questo è il problema
E allora
La genesi
La Corte abbia mandato al perito non so se John metro o ingegnere russo
Un
Accertamento preziosissimo
Riscontrare le possibili vie di fuga
Dal luogo del delitto
E
L'ingegnere russo
Dopo avere battuto a piedi tutte le campagne circostanti
E dopo avere fatto l'esperimento con una macchina
Ci ha fatto sapere che con una macchina da lì non si poteva fuggire
Cioè
Occorreva necessariamente torna indietro
Accertamento preziosissimo non però la questione della macchina che questa difesa non si è mai posto come problema
Ma perché avendo percorso quei campi appieno
Quei campi che egli dice erano perfettamente asciutti perché i pochi millimetri di pioggia caduti qualche giorno prima
O non erano arrivati a terra o erano Eva portati
Ebbene
Ci ha dato la prova che da quel punto a piedi poteva essere raggiunta la via Ramella che conduce approcci e a Valderice
E
Se da quel punto si può arrivare alla via Ramella segno
Che darò avviare la Mello alzi poteva arrivare a piedi a quel punto
E viceversa
Non solo ma egli percorre sentieri
Sorti dalla pratica agricola
Chi volesse
O chi voleva tagliare dritto invece che due mila e passa metri ne avrebbe percorsi molti di meno
Scusate ho
D'altra parte
Non pensiamo pensare
Che l'assassino
Fosse arrivato
Sul luogo del delitto
Percorrendo tutta la via quarant'anni
Perché sarebbe stato in Congo sarebbe stato esposto lo avrebbero visto e noi vi ricordate
All'inizio della via portando una in coincidenza della
Essa
Avevamo due sentinelle
Le care
Fanciulli nel fonte
Questi argomenti cento occhi che vedono tutto dicono di tutto dicono di avere visto passare un uomo armato di fucile
Dinanzi a loro
Quindi
Sicuramente l'assassino
Partita Este via Ramella per andare verso Trapani
Per raggiungere il luogo dell'assassinio
E lì sosta
D'altra parte
Se egli arriva per tempo a anche in modo
Di controllare che non vi siano auto dei carabinieri della polizia
Nel qual caso
Rinuncia all'intento omicida e torna via
D'altra parte egli sa
Che quando arriverà all'auto di Rostagno sarà coperto alle spalle
Dall'auto con le tre persone che come dicono le fonti lo tallona
E
Qual è lo scopo questa dell'auto come vedremo è la grande invenzione di questo delitto qual è lo scopo dell'auto
Evitare che tra gli inseguitori Rostagno si intrometta un terzo
Perché se questo avvenisse o se l'ha avuto dei niente l'autofattura tappo siamo in una via quaranta navi che non consente
Né di sorpassare
Né di incrociare se non in qualche punto
E
Fin quando questo signore
Viene da via Ramella
Verso
Il teatro dell'omicidio
E un cacciatori in cerca di prede
A un porto d'armi
A un fucile assolutamente in regola
Caricato
Con due colpi nel caricatore è uno in cantina
Solo
Quando sarà stato consumato il delitto e torna indietro sarà un killer che fugge
Ma fino a quel momento
E
Una persona insospettabili
Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana
Numero trenta del nove luglio mille novecentottantotto
Contiene
Il calendario voi venatorio
Del mille novecentottantotto e mille novecento ottantanove
E ci dice
Che la caccia era aperta
Per tutta
Una seria di selvaggi
Coniglio
Lepri
E quanto
Nel territorio della regione Sicilia esercizio della caccia autorizzato nei giorni di sabato domenica nonché le Moli di un mercato e di per i seguenti periodi e per le specie sotto elencati
Dal ventotto al trentuno incluso mammiferi coniglio selvatico uccelli Quagliato altre meno eccetera
Ho dovuto faticare non poco per trovare questa grazie
Alla fine me l'ha fornito l'ufficio legale della Regione siciliana e la metterò
Seppure Iura novit curia a disposizione della Corte e dei colleghi
E allora
Siamo in ora prossima
Al tramonto
Poi da poco trascorse
Il sole e sotto alle sei
è tramontato alle diciotto e uno a Trapani
Trentottesimo parallelo
Questi dati si possono rinvenire o sulla rivista astronomica c'era un modo
O su internet più facilmente
Il crepuscolo dura
Da un'ora e mezza a due ore
Quindi
Quando
Intorno alle venti
L'auto
Di Mauro Rostagno giunge
Siamo quasi alla fine del crepuscolo
Dicevo
Che l'autonomia e tallona Rostagno
è la grossa invenzione di questo delitto
Quest'auto
Dopo aver dimorato nella cava
Probabilmente
Atteso lauro Tito Stagno
Ah nel quadrivio che incrocia la Provinciale di Trapani Procacci che la numero
Cinquantadue con la provinciale
Napoleone
Valderice
Che la numero trentaquattro
Attendono
Conoscono l'auto la vedono passare e immediatamente vi si accodano e come dicono le fonti la tallona
Abbiamo già una preparazione
Molto avanzata berberi
Nessuno può
Sopravanzare giunti nella via quarta Anna
L'auto che tallona e la stessa autoptico stai
Se è qualcosa non dovesse funzionare
Sicuramente attraverso un segno convenzionale del clacson si può avvertire chi attende
E chi appostato che c'è un pericolo
E dissi potare la possibilità di andare
Numero tre
A questo punto dico
Chicca Roveri
Ho sentito un'unica volta gli spari che sono stati in due riprese abbastanza ravvicinate non molto distante tra loro molte ravvicinate dei secondi
Fonte miglia o di Eva il fragore di tre colpi di arma da fuoco in rapida successione e dopo poco tempo altri due colpi ravvicinate
Sit-in del quattro
Sette ottantanove
Fonte Silvana che era presso la chiesa
Dopo il passaggio della FIAT Uno che seguiva il Rostagno con la cugina Angela udiva alcuni boati e successivamente dopo altri due tre minuti vede ritornare la FIAT Uno
Sì tre maggio novantasei
Serra Monica assentito due oltre colpiti porrà affitta come se fossero più colti insieme tipo pam pam pam pagina trentaquattro trentatré e trentaquattro della registrazione
Del quattro maggio undici grande
Andrea presenti Enza manco la Rover sente degli spari intorno all'evento
Questo testo e non è stato escusso abbiamo recepito sito
Il ventuno maggio del novantasei
E allora signori
Abbiamo
Tre colpi ravvicinati ma papà
Quasi una raffica
E dopo un po'
Due colpi di pistola
Ma netto
Io
Non parlerò dell'ispettore ma netto
Che
Non avendo rivelato l'errore dei periti
Che
Risalgono i presunti colpi di fucile individuando le cosiddette aree
Sul corpo del povero stagna
Non si capisce più quante persone fa sparare tre quattro
A momenti dice
Che è stata impiegata una mitragliatrice
Per non dire
Di quella trovata del fucile che scoppia perché si appoggia la canna lunotto
Della macchina
Da un ritorno al gas eccelle spot che sarebbe come mettere il sale sulla coda denunce
Non è Palermo
Col permesso della Corte
Io dell'ispettore ma netto ne faccio un personale omaggio al mio amico e collega Vito per l'UFO perché ne parli lunghi a iosa
E allora
Ecco
Prima ovviamente il fucile
Il fucile è un'arma precisa se rapportata alla pistola
Ed alla funzione
Di fermare l'auto
In moto
La pistola o no la pistola presuppone l'auto ferma perché serve per finire la vittima sono i colpi grazie
Tutti sentono precotti in rapida successione
E poi altri due
Ma nell'auto come voi ricorderete vengono trovate solo due borghi
E dal numero dei pallettoni
Che si può fare il raffronto che coincidono e abbiamo il riscontro che effettivamente i colpi di fucile che raggiunsero prima l'auto e poi la vittima furono due
Dunque
Due colpi ma due colpi che producono un'unica breccia nel lunotto della
Una breccia
Che
Ad un depresso possiamo valutare tra i cinquanta sessanta centimetri per
Trenta quaranta
Ma i colpi come dicevo
Furono
Tre
Perché a questo punto accade l'imprevisto
Al terzo colpo sparato anch'esso in rapida successione
O per effetto dell'usura della molla di ritorno
Visto che dal perito Panizza
Viene
Esclusa l'esplosione nella canna perché non vengono trovati presìdi incombusti
Ho
Per una causa che non conosciamo ma che tuttavia ha prodotto l'effetto di cui stiamo parlando
Il sottocartella si frantuma e viene proiettato in più pezzi tutto in giro
Chi spara però
Per l'impennata dell'Arma perde la linea di tiro
Per cui il terzo colpo si perde in aria eh non abbiamo alcun segno di esso sull'auto
Io
Signori della Corte
Non
Non ritengo che si possa
Parlare
Di una prolunga del caricatore
C'è stato tutto no dotta dissertazione perché
La prolunga del caricatore quindi un'arma caricata
Con più colpi contraddice l'interesse che ha
Il killer fino a quando arriva sul luogo
Del delitto
Di avere un un'arma e di essere egli stesso assolutamente in regola pensate se effettivamente
I carabinieri lo avessero fermato
Perché all'articolo sette
Del famoso
Calendario di caccia
Si dice che
I caricatori
Del calibro dodici non posso altro genere più di due colpi e uno e inserito in canna e quindi sono tre
Proprio oltre
Quanti sono poi i colpi inesplosi che troviamo per terra e vi dirò il perché
Chi va a caccia
E non vuole
Perdere tempo a estrarre i colpi dalla cartucciera o dalla tasca normalmente tiene
I colpi di riserva per colpi chiusi nella mano sinistra
Così
Nessuna paura
Sono semplici bossoli vuoti
Ha delle
Ora senza fine fulminante
Se permettete io faccio l'esperimento con la mano destra perché purtroppo un tunnel carpale
Mi rende non perfettamente funzionale la mano sinistra quindi
Il cacciatore
Tiene i colpi così e da un modo di rendere e di tenere
Tra indice e pollice l'arma figuratevi che questa sia
La mano si
Quando scoppia sotto canna
Che cosa accade
Oltre a perdere la linea di tiro
è quindi il corpo
Evidentemente la mano si apre e queste cartucce inesplose le troviamo spente
Tutto qui
Poi
Ci sono i colpi di pistola
Lo spazio temporale
Cara i colpi di fucile e i colpi di pistola
Ci dicono
Del tempo impiegato dal killer
Per raggiungere l'auto a sinistra
E sparare
E sparare non mi impongono la mente da quel piccolo varco che lascia il vetro del
Portello anteriore sinistro ma sparare da dietro direttamente
Attraverso il vetro che infatti va in frantumi una diversa ricostruzione non ci darebbe conto e ragione del perché
Il vetro posteriore dell'auto sia frantumato e d'altra parte signori
Se voi guardate le fotografie scattate alla macchina noterete che vi è
Una che ritrae ad uno e molto corta che riterrai
Il
La spalliera dell'auto del guidatore
Verso poppa verso dietro oltre il montante
Dello sportello dove e incernierato lo sportello posteriore
Gli scontri
Riscontri che abbiamo dal tramite nel corpo di Rostagno i colpi sono sparati
Tale dietro verso l'avanti
Dall'alto in basso e ci danno
La possibilità di ricostruire
La posizione di chissà
Poi
Eseguito l'omicidio
Ma io rappresento
E di conseguenza
Il killer
Si riavvia verso la via caramelle
Prima di passare alla specifica
Chiedo scusa
Vi assicuro che non ho mangiato ruba sala ma
Sarà
Sarà l'attenzione
Sarà lo sforzo
Sono portato a perenne mi scuso di questo con la Corte interrompermi ogni tre minuti
Prima di sparare a di passare alla specifica
Dobbiamo
Ribadire
Che questo dell'auto che segue
E la grande invenzione di questo processo
Ci dice
Che esso fu organizzato e predisposto con molta intelligenza
Altro
Che armata Brancaleone
Però
Gli occupanti di quest'auto
Furono sicuramente coloro
Che davvero
Consumarono la colazione
Quel giorno
Nella cava abbandonata
E debbo dire
Che
Casualmente
O perché ben valutato
La circostanza che
Chi consuma all'omicidio
Sia assolutamente distaccato da chi lo copre
Quando scatta l'allarme mano scattare una ma non scattò la caccia all'uomo
Se fosse scattata
I carabinieri e i poliziotti avrebbero cercato nonno il singolo
Avrebbero cercato l'auto contra personam
Quindi
Anche questo effetto
Probabilmente
Fu frutto di attenta valutazioni
E allora
Oh signori
Chi
Occupo veramente e fece da retroguardia consumo
Realmente la colazione
E qui
Subentrano i signori Martines
Fiorino
Che Polizzano
Nell'udienza del tredici febbraio due mila e tre
Per i quali
Io non perderò molto tempo perché credo che ormai
Siamo tutti d'accordo
O se non tutti la stragrande maggioranza
Di chi ha seguito il processo ha capito che quelli erano raccolte
Più falsi
Di un Marengo di cioccolato
Sapete quelle monete apparentemente loro
Piene di cioccolata per i bambini
Perché
Perché sono testi che recitano a soggetto
Pesche sono testi
Che vengono sanno nulla
Non ricorda lo sanno comprato pesce o carne
Non ricorda lo se c'erano i piatti e non c'erano i piatti il Presidente si è disperato a fare cento mila domande
Non ricorda se avevamo portato le forchette o il vino
Dove hanno acceso il fuoco forse per la pioggia
Forse per il venti
Non sanno nulla sanno però che non debbono dire che conoscono richiede
Sì hanno lavorato per Virga macelleria
Hanno sì pavimentato il terreni ma perché fu un appalto dato da quello Alfano
Che ha procurato loro poi il lavoro cosiddetto di dubbia dove dovevano recarsi ma non ricordano se manco il cemento o mancarono i mattoni per cui tornarono indietro
E decisero su due piedi di fare la scampagnata
Passando a
Per la macelleria di Virga a comprare l'assassino sì che poi
Ab domanda
Chiariranno che in realtà non fu un passaggio ma venendo dall'ultima fu un prolungare la strada verso la macelleria per poi tornare indietro e prendere
La strada che porta
Alla
Carlo
Abbiamo sentito il teste Martinez
Dire
Che decisero spontaneamente di andare dai Carabinieri testuale per chiarire questa situazione
Io studio in via Riccardo passa netto che una traversa
A destra della Caserma dei Carabinieri e quando la mattina molte mattine venendo in tribunale davanti alla caserma dei carabinieri credetemi c'è una firma di persone che spontaneamente vanno
Perché per chiarire qualche situazione ed evitare che la giustizia comprenda accantonate questi sono fatti grazie a Dio
Usuali nelle nostre contrade
E poi c'è il teste polizza
Il quale teste Poliziano alla fine essendo peraltro egli più ridotto degli altri ma non
Lattato dalle non sembra
Deve ammettere che tutto nasce perché
Fu trovato luogo scontrino ma dove dice lo scontrino addirittura nella macelleria e poi si tira indietro
E questo
Lo dobbiamo la perspicacia del collega greco che fa
Questa
Domande
Quindi
Testi
Che hanno soltanto a questo punto l'ingenua finalità di escludere il collegamento
Virga macelleria
Con la scontrino Virga macelleria Virga viceversa
Attuale imputato così
Le funzioni che svolge
Perché
Signori io ho citato questori inutile e Pizzo
Perché
Perché
Questo dimostra
Che l'associazione
Non solo a a sua disposizione
Un gruppo di fuoco
Ma può anche muovere
Testi compiacenti nella figura e nella persona di incensurati per non correre il pericolo
E siccome voi dovete giudicare delle testimonianze delle sorelline fonte
Che io continuo a chiamare ironicamente esso
Bene dobbiamo tener conto di cosa
Dobbiamo tener conto
Delle possibilità nelle loro deposizioni di un deficit di attenzione perché erano bambini
O di un deficit di memoria perché sono passati
Un mucchio di anni
A meno che
Qualcuno
Al quale non si può dire di no
Non abbia indotto le sorelline ad aggiustare in qualche modo le loro deposizione
Perché io signori
Non mi convince che queste ragazzine che non sanno nulla o sanno pochissimo al momento dell'omicidio dopo nove anni
Se pur dicendo mi pare tirino fuori
Tutti i personaggi che possano farsi sostenere
La tesi dell'ambiente della
Pista interna o della pista esterni
Ma non mafiosa
Per cui riconoscono
I vari
Ordini Rallo Bonanno Marrocco eccetera eccetera eccetera
Quali sono
Invece
Tale la congerie dichiarazioni rese
I fatti su cui
Possiamo dubitare poco
Dobbiamo ritenere attendibile dalle prime dichiarazioni a
Chi è un quarto d'ora prima
Che arrivi lo stagno passa una colf e non torna più indietro
Arrivare ad una con Rostagno tallonati da da un'altra auto che dopo gli spari torna indietro a tutta velocità
Va e torna una terza auto col giovane che dice l'hanno ammazzato
Quanta fatica
Quante ipotesi a cercare
La Golf
Che non torna indietro
L'abbiamo trovata
E quella del professor Scalabrin Antonino Scalabrini
Il teste scovato dalla Corte ancora una volta
Il quale dice di possedere una borsa
Chi essersi verrà ritirato con largo
E poi su domanda di uno dei colleghi che questa volta e verde verde pisello verde smeraldo nordico
Allora questa Corte
è fuori gioco
Certi
L'udito finissimo delle fonti volevamo che fosse una Golfo
Dice invece è questa purtroppo è semplicemente una borsa a benzina ma
Dobbiamo accontentarci perché è assolutamente improbabile
Che lo stesso giorno alla stessa ora due Borsa dello stesso colore passano sullo stesso punto una pensilina ed uno
Audizione
E allora
Passiamo
Allo specifico
Chi ha sparato
Per l'amor del cielo
Non è
Che voi dobbiate necessariamente concludere ed emette una sentenza secondo le richieste dell'avvocato Esposito
No l'avvocato Esposito e aperta a qualsiasi soluzione
Purché mi diate
Un motto movente
Valido efficiente proporzionato ed un collegamento tra generica e specifica assolutamente interna
Chi ha sbagliato
I pubblici ministeri dicono
Che
Presente quella sera tra gli aggressori vi era
Loro Vito Mazza
E
Per la verità
Questo è anche ora il nostro parere
Perché
Una pesante costellazione di indizi
Converge sull'imputato
Per
Perché crediamo questo
Perché crediamo che a sparare sia stato solo Mazara il Mazara e solo Mazza
Perché Vito Mazzara
è un campione di tiro a volo
A Pratica di armi e di cartucce di munizioni
è in grado non solo di confezionare una cartuccia regolando nella potenza in funzione dell'uso che intende fare
Ma anche di apportare modifiche all'Arma per dissimulare
Un precedente impiego di essa
Come dico i collaboratori di giustizia
Campione di tiro a volo
Il tiro al piattello signori
è uno sport interessantissima
Viene lanciato alla velocità di cento venti chilometri orari
Un piattello di argilla che in realtà non è piatto a un piccolo Bordino per motivi aereo dinamici
Viene lanciato
E
Chi
E attenta cinque
Lo sportivo a trentacinque metri dalla bocca non sa da che parte uscirà
Non solo
Ma per la validità del punto e necessario che i resti del piattello
Cadono nel campo che è
Secondo Regolamento lungo da duecentocinquanta a trecento metri
Quindi
Questo comporta
Un'estrema rapidità di mira il ritiro
Una precisione estrema normalmente il piattello viene anticipato modo che impatti
Con
Il proiettile
Ma comporta pure che il tiratore spari
Pressoché contemporaneamente i due corpi di cui dispone
Formando così quasi un'unica rosa unica rosata di pallini
Più ampia
Nella quale
E più facile iscrivere il bersaglio quindi
Praticando questo sport si acquista
Una grande precisione di miniera una grande rapidità di tiro
E l'abitudine a esplodere più colpito in rapida successione
Vi ha già letto e non lo ripeto
Che tutti i testi parlano
Di tre colpi Papa Paolo
Sparati INPS sono tra le prime domande che io ho posto e ho insistito e mi sono fatto ripetere da testimoni lo ricorderete proprio l'effetto acustico di ciò che avevano sentito
Tre colpi rapidi dunque
E questo
è un primo
Fondamentale indizio
Puoi vi è la chiusura stella dei proiettili
Si pensava che la macchina scusate posso
Interrompere un secondo
Insomma
Avvocato se non ho Causin o no quando un secondo soltanto
Ringrazio il presidente
E allora
Si pensava che la macchina che consente di chiudere assai Lella
Le cartucce
Non fosse inventa
Fosse quindi una produzione solo e industria
Il maggiore Panizza e maggiore Formello quello che
Su nostra indicazione a accertato viceversa che già danni prima dell'omicidio
Questa macchinetta era invece e quindi
Nella disponibilità
Di tutto
Le cartucce quindi sono stati confezionate artigianalmente che signor Vito Mazzara
Lo sa fare
L'uno otto posteriore della donna
I primi di colpi di fucile
Passano per la breccia che rinveniamo
Nel lunotto posteriore della
Come dicevo una breccia grosso modo dalle dimensioni cinquanta sessanta per trenta quaranta
Questo cosa ci dice
Che chi sparò
E ora alla distanza di non molti metri dell'auto
Se no
Lei ha usate sarebbero state molto più aperta
Il numero dei colpi dedotte
Oltre che dall'export
Dall'effetto acustico in rapida successione
Trova riscontro nelle limitate dimensioni di questa breccia che ha
Più sopra un'altra piccola breccia che i periti dicono imputabile ad un pallino può la struttura particolare dei vetri delle auto
Se non vi fosse stata la rapida successione
Per l'allontanarsi dell'auto che intanto camminava
La seconda rosata sarebbe stata più ampia della prima e quindi la breccia del lotto sarebbe stato comprensibilmente più grande non so se sono chiaro
La limitata dimensione dell'arrossata riscontra inoltre la capacità di colpire per due volte lo stesso Bersani
Quando il tiratore spara
E già quasi muoio
Se non buio completamente perché e terminato il crepuscolo
E quindi egli ha la capacità di regolare il tiro dalle luci di posizione della
Quindi
Grande abilità di mia
Abbiamo detto
Che solo due colpi va all'assegno sociale
Vi ho già detto
Che vi è la disgregazione
Del
Sottocasa
E questo dice Panizza
Potrebbe essere determinato da un colpo perché trovano un'ammaccatura diciamolo in termini poveri su uno dei reperti sono dei turisti poco
Per cui
Potrebbe essere che il suo programma si è rotto per via di questo corpo questo mi pare una grande sciocchezza
Una grande sciocchezza perché contraddice il dato oggettivo
Che
I pezzi di sottogamba sono disseminati a raggiera noi ritroviamo a sinistra guardando a otto dopo qua a sinistra dall'alto ed è oltre all'auto è intorno
Quindi e dall'interno che questa disgregazione produce verso le sa noi non sappiamo il perché ma che sotto casa mia si sia rotto e sia
Esploso
Presenta mettetemi il termine in questo senso e
Un dato oggettivo incontestabile
E allora
Non può essere per caso che il signor Mazara
Con i suoi maneggi lamenti abbia spot stato qualcosa che nel tempo provocherà
La rottura e l'espulsione sotto canna
Io
Vorrei ricordarli
Che nel caso di Ustica
Per anni e anni i periti hanno sostenuto la esplosione interna al veicolo Alberico
Contro la traccia radar trasmessa ossessivamente dalle televisioni per mesi e mezzo che mostravano
Un colpo penetrare da una parte e provocare
Un'esplosione e un'uscita dall'altra
Infatti sarà la Corte di Cassazione in sede civile a ricostruire l'evento
E a dare
La giusta spiegazione
C'è un'altra cosa si potrebbe sostenere che la comparazione tra
E qui chiedo scusa piccolo passo indietro parmense in fondo però conclude dicendo che siccome gli manca tutto il fucile non può dare una spiegazione
Scientifica completa
Allora
Questo è un evento oggettivo
Che non può
Essere
Nega
Abbiamo detto
Che
Prego
Non è soltanto
Che l'esclusione
Verso toccano una
Provi ca provocato effetti ma prima dobbiamo dire
Che una ricerca di una qualche identità
Tra
Questo sotto Canale dei pezzi che avevamo le armi e nelle cioè le le cartucce e
Gli altri reperti di vari altri oli Misiti omicidi successivi
Non puoi fare testo
Perché non sono stati trovati riscontri a favore dell'imputato perché noi sappiamo prende tutto che il fucile servono
Secondo voi che era nelle capacità dell'imputato
Di modificare l'arma quindi
Insomma il fatto che non abbiano trovato una rispondenza negli altri omicidi secondo me non gioca a favore dell'imputato
E allora
Degli effetti
Dell'impennamento
Nell'Arma
Della perdita del Terzo Corpo del terzo colpo
Della disseminazione per tutta l'area circostante dei pezzetti di
Di sottogamba abbiamo già detto e io vorrei pregare la Corte di concedermi cinque minuti perché
Sottostare
Cinque minuti proprio signor Presidente
Riprendiamo tra cinque minuti
Terroni rimaniamo all'udienza
Poi
L'avvocato esposti
Grazie signor Presidente
Dicevamo
Della costellazione gli indizi che convergono sono imputato Mazza
Poi ci sono le tracce dai LEA
Che io non è infatti zone
Perché hanno il peso che hanno
Però
Rispetto alla traccia generica
Riferita dai periti
Al signor Vito Mazzara
Quello che è illuminante
E la seconda traccia riferita
Ad un suo consanguineo o comunque
Soggetto imparentato con
Perché
Perché
E nella prassi delle organizzazioni mafiose
Che
Chi è delegato ad un'attività omicidiaria
Non tenga cassare
Che adotterà
Infatti signor Mazara saranno
Sequestrate setti fucili ma tutti noi cioè
Cioè nessuno impiegato
In una
Operazione resa
Sappiamo
Da un
Pentito
Che le armi impiegate nelle azioni di fuoco venivano custodite da altri in un sacco
Ma chi può essere questa
Deve necessariamente essere
Una persona di fiducia
Nel kit
E chi
Più
Di fiducia del killer se non
Un parente un consanguineo
Ecco che la vera traccia determinante la
Traccia che dà il sigillo di una collocazione nell'ambito dell'organizzazione mafiosa non è la traccia principale
Ma è
La traccia
Secondaria
A
Dicevo
Di una pesante costellazione di indizi
Ve li ho descritti sì
Voi mi direte
Tutto qui
No
C'è dell'altro
Si è il professore
Antonino Scalabrini
Il professore di matematica
Portato dalla Corte deporre in questo processo
Quando a Salman
Sento gli spari
Cosa fa
Non
Pensano a dei cacciatori
Che stanno
Declinando questa loro attività
Nel contratto
Il professore Scalabrini no
Invece
Quando lo sente gli spari
Che fa
Brinda porte finestre radunata sulla famiglia nella stanza più segreta
Perché dirà
Teme che in quei minuti insomma
Potrebbe accadere
Tutto
Qualcosa di terribile ai danni di chi
Di lui stesso
Perché signori della Corte
Questo terrore
Cosa può succedere
Abbiamo che sente nei porti
Per quando forti per quanto provocati da un'arma
Cosa può succedere
Ve lo dico io
Nulla assolutamente
E poi
Il professore scala Breno
Che per quanto risulti in questo processo
Non ha doti divinatorie
Come fa dai botti a dedurre
Che è successo qualcosa di grave
Siamo
Nel Pacifico borgo di Lenzi
Abitato
Da qualche
Contadino
Qualche impiegato
In commerciale
Come può accadere qualcosa di grave
N.d.t.
La

Effettivamente
Una persone esposte c'è
Ed è quello stagno che fa televisione quello stagno
Che alla fine ammetterai professore scala Breno
Parla di politica e parla di mafia
A questo punto
Mi viene un sospetto
Ve lo dico
Lo butto là
Valutatelo voi con circospezione
Come dicono i ragionieri col beneficio d'inventario
Non è
Che il professore scala Brino per caso dico per caso
Ha visto qualcuno mentre con la sua bella Wolff
Rientrava a casa
Qualcuno che magari lui conosceva per fama
O per sentito dire per cui
Ha fatto il collegamento
Colpi
Rostagno
La domanda è legittima
E chi mai ha potuto vedere il professore Scarpino
Ha visto signor Pubblico Ministero un barbudos
In Francia
Gli agenti del servizio segreto vengono chiamati barbudos
Per via
Della barba posticcia che serve a travisare
Il linea
Ma
Se
Il professor scala Brino
Avesse visto un barbudos sotto le mentite spoglie di un cacciatore
Non avrebbe potuto
Che prendono per un cacciatore vero
Perché il povero professor scala Breno
Nulla sa di ieri che atterrano a chi sia di traffico d'armi di traffico di stupefacenti di trattamenti nei pressi della Rio poco
Per cui
Non poteva sentire sorgere in sé questo travolgente terrore
Ma
Se non è stato un barbudos
Potrebbe il professor scala Brino aver visto Marocco
Diciamo così il moroso di Chicca Roveri anche se io non credo a queste possibili esplosioni di gelosia
Perché la signora Rovigo lo ha detto tanto chiaramente la nostra vero una coppia aperti
E d'altra parte il processo dimostra che mentre la signora poveri coltivava Marrocco
Mauro Rostagno si voleva una fanciulla San Vito
Vuoi per l'Ulivo
Quindi
E il professore scala Breno non sapendo nulla di questi
Di questo parlottare di questi
Di queste dicerie tutte interno a Sama
Non Ampa su tutto provare avendo visto
Il Marocco che forse neanche conosceva tanto
Travolgente paura
Come non avrebbe potuto approvare e sentire paura
Ove avesse visto uno dei tanti ragazzi di RTC sui che
Dispetto per un recupero si facevano le pere
E allora e professore Marrocco chi ha visto
Il professore Marocco
Avvistò Mazza
Come
Allora sì
Che ha collegato
Perché signori
Letta NAS
Continuo senno del poi che non conosce i Mazzara e perché non conosci Virga
è il processo il colonnello montanti che non sarà
Chi sono
I mafiosi dello zoo è
L'algido dottor così che non sai cosa vuole sapere ma e in un ambiente
Anche il ricordo e non pericolosi dentro dove tutti si conoscono
Tutti sanno chi sono le persone intese
Querele da rispettare prende da cui
Tenersi alla larga
è il professor scala Breno da ben tre anni soggiorna all'Enzo
L'ha detto Sunia domanda
è cosa fa il professore scalatori
Quando sente i BOT
Il professor Scalabrini no realizzate in quel momento
Di essere diventato involontariamente oltranziste i volti ad assicurare che
Corra il pericolo di essere eliminato partono giustifica
Quella paura
Quale rintanati assi
Quel deve
Poteva accada retti da accademia di tutti in quei minuti
Perché anche la sua
Senza accertarsi di ciò che si è effettivamente avvenuto
Termale ai carabinieri ma non per il povero Rostagno perché si sono la presenza delle forze dell'ordine lo possono mettere al riparo da un'aggressione nella sua casa
Ed è lì
Metterà il naso fuori dalla sua abitazione norme sulla strada Mangano terrazzo
Solo quando
Cerco che in genere qualcosa solo quando è certo
Chiara avanza all'ordine presidiano e il territorio
OSCE
Inizi strada
Per rendere il corpo crivellato
Ma scendere narrare curiosità né avere pietà bagno
Riscontro
Qualche settimana fa
Il
Sensi atti
Hanno un capitato
Indovina
Il rumore di fondo del primo di che vanno
Non so comma abbiano fatto
Noi
Con l'audizione del professor Scaglia Breno
Non abbiamo signori capitato lecco di un'antica paura mai abbiamo toccato con mano la paura in a
Nel corso
Della sulla deposizione
Che è un esempio paradigmatico di reticenza
Il professor scala Breno non dice madri la parola omicidio
Discetti rifatto
Participio passato
Del verbo fare che
Adoperato come sostantivo guardo contenitore
Che può comprendere
Dalle osservazioni di Newton sotto l'albero mi meglio
Che vede cadere la mela come l'APT di un bambino come l'omicidio e il professor escavatorino dice il fatto
Dice
Com'è successo a qualcosa
Qualcosa di grave
Hanno ammazzato un uomo
Non è successo qualcosa di grave
E se non dice il fatto in questa forma di tifare sale essenziale
Dice e insomma avverbio NORM adoperato conclusivamente
Ma come sostituto del fatto com'è però alludere a ciò che egli non dice
Troverete
Nelle sessantaquattro pagine
Direi distrazione
Nelle nove mila parole
Derapamento sono quattromila pronunciato dal professor spero a Breno decine di insomma insomma insomma
Peppe nel dire
La parola mafia una sola volta su quattro mila parole
Il vero abbattuta vostra appare Panetta in aria ma insomma cosa faceva Mauro Rostagno si interessava di politiche Bartolo di politica insomma di politica
è
Paura in atto
è aveva band Conte
Ne avremo la band ombre
Perché era la sua espandere
Assonime tre metri di distanza
Seppur veicoli
Vi è l'uomo che può fare lì ancora paura
Per questi motivi signori della Corte
Io invoco l'affermazione della responsabilità diritto Mazza e la sua condanna
Alle pene di legge ma dico anche che abito a Mazara non ha avuto un interesse personale
Ad uccidere Mario Mauro lo sa
Non risulta da nessuna parte del processo
Filippo Mazzara ha ucciso noto un mandato su mandato
Di Vincenzo averlo
Proprio così
Come vi ha spiegato e illustrato la pubblica accusa
E allora
Nel chiedere
La condanna di entrambi
Gli imputati
Alle pene di legge
Nonché al risarcimento del danno
Come da allegata al fondo farsa
Alla quale manca e mi scuso con la Corte mancano le note spese perché stiamo no secondo la nuova legge quindi consentirà la Corte che io la presidenza di turno fossimo udienza
A me non rimane che ringraziarvi per la
Attenzione
Ho terminato grazie alle
Avvocato Esposito
Avvocato l'avvocato c'è bisogno
Ha bisogno di tutti
Ci troviamo seggi cambiano abbiamo riposto quattro
Postazione diciamo
Chiedono
Abrogare Lanfranco a prezzi signor Presidente signor consideravate né Signori Giudici popolari
Io intervengo
Per le parti civili Carla Rostagno Monica Rostagno Maria Teresa
Conversano
Il
Pubblico Ministero
Via
Parlato di momento storico
Momento storico per la vicenda processuale di Mauro Rostagno
Certamente questa è F ed è
Una data storica per i familiari
Di Mauro Rostagno che dal ventisei settembre dell'ottantotto
Chiedono di capire
Pieno di sapere chi si è arrogato il diritto
Di decidere che era arrivato all'ultima ora
Del loro Mauro
Non c'è dubbio che chi
Ha colpito Mauro Rostagno quella sera
Del ventisei settembre ottantotto in quella stradina buia non ha colpito soltanto lui ma afferito e in maniera permanente anche i familiari
Di Di Mauro ricorderete che in quest'Aula
Carla Rostagno ci ha detto che per lei
Quel ventisei settembre è stato come come ricevere una sciabola ATA
Come
Un momento in cui c'è un prima
E un dopo
E non c'è più niente che sia al suo posto improvvisamente
Dover fare i conti che il con l'ultimo il fatto che lui non c'è più che non ci sono più radice è stato terribile ci ha detto Carla
è stato drammatico
Carla Rostagno non ha potuto fare altro
Che cominciare
Una vera e propria indagine per cercare proprio di capire quello che era successo a Mauro
Per fare questo si è licenziata dal suo posto di lavoro e ha cominciato
A girare per l'Italia a fare la spola da Torino dove abitava e abilità
Ed è andata a Roma a incontrare
Massimo cuore non è andata a Milano a parlare con Monica Serra
è venuta a Trapani a parlare con con Cannas
Ha sentito decine
E decine
Di persone dopo ogni colloquio trascrive nella sua agenda quello che apprezzo analiticamente in maniera puntuale ci dice
Ci dice Carla Rostagno non potevo certo presentarvi con un registratore o mettermi a prendere appunti mentre parlavo con le persone con cui dialogava ove lei snaturato
Quel colloquio l'aver reso artificioso
Carla è mossa solo dalla necessità di sapere di capire
Si mette alla ricerca dell'archivio di RTC
E con Alberto Castiglione
Apprende che si trova in un capannone che ormai appartiene a tale
Signor Alagna riesce a contattarlo
E trova in questo capannone queste videocassette che sono accatastate una sull'altra fino al soffitto in uno stato pessimo
Di conservazione
E ci dice
Di avere un grosso rimpianto va detto in dibattimento e poi un grosso rimpianto di non averci pensato prima
Di non aver potuto
Recuperarle prima queste queste cassette ci dice pensavo non avessi diritto
E se non avessi perso molto tempo ci dice terremmo molto più materiale
Signori
Se c'è qualcuno in questo processo che non ha perso tempo dice è rotto
E Carla Rostagno non era un compito suo quello di recuperare delle prove così importanti sull'attività
Che Mauro ha espletato RTC l'attività diciamo semplicisticamente giornalistica
Di
Di Mauro Rostagno oggi grazie a Carla Rostagno noi abbiamo la possibilità
Di Venere con i nostri occhi e di sentire
Quello che diceva Mauro in quelle trasmissioni televisive
Il suo modo di comunicare l'ironia largo intelligenza
La capacità
Di stare in televisione di rapportarsi ai trapanesi
E ai cittadini della provincia della nostra provincia diceva a luglio e ripeteva sempre di questa Provincia
Abbiamo prodotto quei DVD che oggi sono
Agli atti di questo di questo processo
E ancora oggi quando ci penso tolgo incredibile
Che questa sia un'attività che ha dovuto fare la sorella della vittima
Però
Forse
E lo dico sommessamente forse è meglio così
è meglio che ci abbia pensato Carla Rostagno a trovare quell'archivio
E a recuperare quelle videocassette
Perché in questo processo
C'era il rischio che quelle cassette le prendesse qualcun altro
E che facessero magari la fine di quelle tre audiocassette di quella videocassetta che sono state consegnate dalla signora Ingrascì ciò perché appartenevano aula
Al patrimonio delle cose personali di Mauro Rostagno e che poi non ci sono più trovate c'è un verbale di acquisizione di documentazione
Video presso RTC del diciannove ottobre ottantotto che sottoscritto solo dalla signora Ingrascì otto personale la squadra mobile non sappiamo chi materialmente abbia preso queste
Queste questa cassetta
è una vicenda emblematica quella dell'archivio
Di eretici è una vicenda emblematica perché quelle cassette che stanno lì accatastate una sull'altra marcire in un capannone
Ci raccontano qualcosa ci raccontano chiaramente qualcosa sul modo in cui queste indagini sono state
Condotte
Del modo in cui queste indagini sono state iniziate
Ignorando
Il lavoro di Mauro Rostagno cioè non si è pensato di andare a guardare da parte di chi a
Indagato sul momento
Di andare a guardare accoglienza e di cosa si interessasse la vittima
I carabinieri del reparto operativo del generale montanti
Hanno pensato di poter trovare le ragioni
Dell'omicidio nella documentazione contabile disarmante
Un posto Bove Mauro Rostagno da due anni ormai frequentava solo perché ci andava a dormire
Perché era impegnato è assorbito
Dalla sua attività
Presso RTC

è però dobbiamo pure dire
Signor Presidente signori alla Corte che effettivamente
Come avrebbe potuto
Il generale montanti pensare che quello di cui si occupava Mauro in televisione potesse avere un senso un decesso
Con le ragioni di questo omicidio l'unico che ci ha detto che quelle trasmissioni non era mai viste e che certamente nessuno le vedeva perché comunque erano cosa una cosa locale
E lo si poteva pensare quindi una attenuante seria diciamo
Per lui e anche
Il maresciallo Cannas per dir la verità
Ha qualche attenuante perché ci ha detto che si stava occupando di un altro omicidio di indagini su altro omicidio
Per usare la sua terminologia e sua espressione piuttosto importante piuttosto importante è che poi si muoveva subdelega quindi
Fai questo fai quello ovunque
Signor Presidente questo caso è stato in mano a soggetti che nella migliore delle ipotesi hanno dimostrato
Di essere del tutto scollegati dalla realtà nella quale operavano dal territorio
La cui sicurezza avrebbero dovuto garantire questo dico nella migliore delle ipotesi perché qualche altre ipotesi si può pure fa
Non abbiamo
Elementi per dire altro però
Qualche altra ipotesi può essere pure fatta e su questo noi i familiari che rappresento chiedono
Proprio anche per sgombrare il campo da eventuali e possibili rubriche la Procura continui diciamo a
A lavorare su queste gravi sottovalutazioni come sono state definite dalla Procura alla Repubblica nelle indagini che vengono immediatamente poste
Posta in essere dai
Appunto
I carabinieri
La prima difficoltà che mi sono trovato davanti quando ho dovuto tirare le fila diciamo di questo di questa vicenda processuale
Impegnativa
è stata quella di
Descrivere compiutamente chi fosse la vittima chi fosse Mauro Rostagno
Perché la vita non credo di esserci riuscito appieno perché tantissime parole sono state usate per descrivere e per raccontarci chi fosse chi era Mauro Rostagno
Leader del movimento studentesco del sessantotto dirigente di Lotta continua sociologo professore arancione
Cittadino prima pongo cittadino di Torino di di di Milano diritto Palermo di Trapani
Insomma
Ma loro lo sa che è stato tantissimo
E rimane sempre a me rimane la sensazione che tutto ciò non sia comunque abbastanza per poter raccontare quest'uomo per poter
Rappresentare con le parole la sua
Originale umanità alla sua intelligenza la sua ironia
Il suo coraggio la sua vitalità
C'è un suo amico che è già stato citato che un amico su
Vero sincero e che Renato Curcio c'è una lettera
Che scrive I familiari dopo l'omicidio
In cui dice chiunque
Lo ha incontrato sa
Della sua fortuna
E poi dice Mauro in realtà apparteneva a tutti
Apparteneva ai bambini che della sua vita nulla conosceva no apparteneva attivi prestava attenzione in tv la telespettatori
Forse
Mi azzardo a dire che forse appartiene un po'anche a noi che lo abbiamo conosciuto solo attraverso le carte di questo processo
Processo che contrariamente a quello che dice Curcio con riferimento all'individuazione dei responsabili invece a una enorme importanza certamente un'enorme importanza per i familiari di Mauro Rostagno
Ma non solo per i familiari non russa a un'enorme importanza che per la sua comunità per quelle persone che lo seguivano in tv uguale per quelle persone che gli hanno dato fiducia venendo Assam Manna quando lui era
Però perduta
Ed è importantissimo perché signor Presidente signori della Corte
Dopo ventisei anni dall'omicidio
Il nome del popolo italiano verrà pronunciata voi voi pronunce Rete una parola
Cioè a prescindere dalla valenza semantica avrà comunque
Un grande valore simbolico perché dimostrerà intanto che di Mauro Rostagno non ci si può dimenticato anche se sono passati ventisei anni
Dimostrerà soprattutto che ha anche mostrato finalmente ha dovuto fare i conti con Mauro Rostagno e dare una risposta allora lui a Mauro Rostagno
Dimostrerà che finalmente questo Paese ha deciso
Di interrogarsi davvero sulle ragioni di questo omicidio
C'è qualcuno e lo avete dicevo prima che
Probabilmente
Ha sottratto qualche tessera del pazzo e che c'era reso un po'difficile la vita come si dice però grazie alla sensibilità è al lavoro straordinario
Fatto da questa corte di assise
Siamo comunque riusciti a vedere quello che in nel quadro c'è raffigura forse non tutto però Vito Mazzara e Vincenzo Virga si vedono benissimo
Non verranno meno è inutile dire la rabbia la frustrazione l'amarezza per questi venti sei anni
Trascorsi privare arrivare al processo
Però va anche detto
Ad onor del vero che questo è stato un processo
Complesso
E come dicevo lo sforzo è la
L'impegno della Corte di Assise
è stato straordinario e io di questo voglio ringraziare a nome dei familiari che rappresento la Corte
Ma complesso è stato questo processo perché complessa ricca
Era la personalità della vittima la personalità di Mauro Rostagno
Quindi per cominciare a capire non poteva prescindersi dal guardare innanzitutto a lui dal guardare a quello che Mauro Rostagno faceva cercare di capire quali erano i suoi interessi
Se ci vuole capire qualcosa dall'idea di partire necessariamente
E abbiamo conosciuto
Quindi
Mauro Rostagno
A San a Samantha il suo impegno per recuperare alla vita persone
Che
Erano state travolte dalla paura di affrontarlo abbiamo conosciuto Mauro Rostagno
Nell'ultimo periodo della sua vita
Abbiamo capito la solitudine
L'amarezza che deve aver provato
In quella stanza delle nuove espulso valga abbiano
Abbiamo capito lo sdegno l'amarezza
La rabbia
Perché ha avuto quando viene tirato in ballo per la vicenda calabresi
Mauro Rostagno sdegnato e pubblicamente dice io non c'entro niente questa storia a me questa storia della pista di lotta continua ma ha fatto
Quella che questo processo possiamo capiamo aree l'effetto di Carlo il collaboratore Francesco Di Carlo quando parla e ci racconta dell'omicidio Rostagno ci dice io ero detenuto
All'ombra
Ed ero in contatto mi informavo su quello che succedeva sul territorio quando apprendo che indagano i carabinieri
Su su su sulla contabilità risanando e per capire ragioni di questo omicidio mi faccio delle grasse risate fa ridere
Fa ridere non sta in piedi
Che Mauro Rostagno centrasse con la vicenda calabrese che viene ucciso da militanti di ex militanti di Lotta continuo fa ridere
Abbiamo conosciuto soprattutto il suo entusiasmo la passione come ha messo tutto se stesso nell'attività degli ultimi anni è la sua vita quella RTC
Quanto fossero forti le cose che diceva in televisione e le diceva attenzione e diceva in televisione perché
Stiamo attenti Sezze Mauro Rostagno avesse continuato dico questionari passione banale probabilmente però va fatta si avesse continua ad occuparsi di
Tossicodipendenti o alcolisti o gente con dipendenza che andava stamane fosse rimasto dentro sa Manna Mauro Rostagno sarebbe vivo Mauro Rostagno vuole perché Mauro Rostagno va in tv
Perché Mauro Rostagno riesce ad avere un seguito enorme perché Mauro Rostagno
Qui a Trapani e nella provincia
Ha successo ha un seguito popolare per questo che Mauro Rostagno una minaccia per Cosa nostra
è necessario anche collocare
E
Inquadrare storicamente il momento in cui Mauro Rostagno viene a vivere decide di venire a vivere qui a Trapani
Mauro Rostagno arriva a Trapani nell'estate del mille novecento ottantuno
Che cos'era Trapani nel mille novecentottantuno in questo processo ce l'hanno detto diversi testimoni
Il teste pur senza Salvatore con senza ci dice che con Mauro lui
Parlava di qual era la realtà la situazione della città nel momento in cui arriva qui ma
E ci dice
Che Mauro aveva assoluta consapevolezza
Che a Trapani c'era un grosso potente consolidato sistema di potere di tipo mafioso antidemocratico e più niente là
Continuo a Cosenza dicendo che cosa era Trapani nell'ottantotto oggi nemmeno ce lo riusciamo a immaginare
Il clima terribile di quegli anni
L'anno prima dell'arrivo di Rostagno più a Trapani nell'agosto dell'ottanta talmente un anno prima dire ucciso Vito Lipari
Sindaco democristiano di Castelvetrano legato I cugini Salvo
Un anno e mezzo dopo
Nell'ottantatré
Il venticinque gennaio viene ucciso
Giacomo Giangiacomo Ciaccio Montalto
Ad aprire l'ottantacinque ce la strage di pizzo lungo l'attentato a Sostituto Procuratore Capo Palermo
Alle otto e trentacinque del mattino sulla strada Pizzo lungo
Viene fatta saltare in aria un'auto
Che ucciderà Barbara asta che a trent'anni e due bambini i suoi figli di sei anni questa era questa città in quegli anni
In cui arriva Rostagno
Il Sindaco di queste la città
Erasmo Carroccio
Della Democrazia Cristiana
Comunica il primo cittadino di Trapani ci dice all'indomani della strage di pizzo e lungo che la mafia Trapani non c'è
Vi tranquillizza cittadini di Trapani state sereni qui la mafia non esiste
Affermazione inquietante
Ancora più inquietante l'affermazione che fa il signor Procuratore della Repubblica di questa città
Il dottor cocci all'indomani del delitto Rostagno all'indomani del delitto Rosario pubblicamente ha il coraggio o il Procuratore della Repubblica
Di dire quando gli chiede il Giornale di Sicilia Jona Piumetto
Nel territorio gli fanno una domanda egli riconosce al procuratore domicilio Rostagno è stata la mafia è lui dice ma scusa intanto
Partiamo dal fatto che a me non è arrivato nessun rapporto giudiziario che mi dice che la proclamati accertata cioè quindi partiamo facciamo passi indietro
E poi vi meravigliate che la signora Rostagno sino ad ora cerca di capire la sola se questi sono come dire coloro che avrebbero dovuto indagare capire che era successo a suo fratello
Continua l'avvocato coscienza a dirci che cos'era la Trapani in cui lavora e viene a vivere Mauro Rostagno ci dice nell'ottantacinque viene scoperta lo sappiamo e processuale la
La la più grande raffineria che mese mai sia stata scoperta di rovina in contrada Virgili ad Alcamo
E poi ci dice nel febbraio ottantotto viene ucciso Luppino Vincenzo di Castelvetrano legato Vito Lipari figlio di mafiosi il cui fratello fu coinvolto nel sequestro Corleo
Ecco ci dice che ad aprile viene ucciso Filippi Rosolino mentre stava in ospedale della sottoposto a vigilanza speciale
E poi vengono uccisi Ingoglia Stefano Accardo alto fratello dell'Accardo di Partanna i capimafia dalla Valle del Belice
Questo è il contesto ambientale queste la città il nuovo Bove viene Mauro
A vivere è dimenticavo che qualche giorno prima di ammazzare
Mauro Rostagno viene ucciso anche il dottor Giacomelli
La cosa non sa
Il quattordici settembre del mille novecentottantotto
Mauro Rostagno dopo l'omicidio Giacomelli
Scriverà un editoriale
Leggera in tv
Il quindici settembre dirà
La vita di un nuovo non ha perso
E quindi egualmente pesano il giudice ammazzato così come il pastore di Paceco così come i morti ammazzati di Partanna
Ma resta questa gigantesca Bava di sangue che percorre tutta la nostra Provincia
Che viene segnata da un'altissima densità mafiosa
è dovrebbero smetterla dice Mauro per dallo stagno dovrebbero smetterla i benpensanti
Che dicono di Trapani Salt si parla soltanto per farne cattiva arretrando
è una risposta ed è l'unico che la dà pubblicamente una risposta a chi dice ma Trapani la mafia non c'è non esiste
Mauro Rostagno e questo mi ha sempre colpito devo dire da dal sin dall'inizio di questo di questo processo ma la mano che andavamo avanti mi mi ha sempre colpito il fatto che
Leader carismatico importante del sessantotto studentesco una ultima autoritario come Mauro Rostagno quando arriva in questo contesto ambientale quando arriva qui a Trapani
Si schiera chiaramente dalla parte di quelle istituzioni sane
Che combattono
La criminalità organizzata che combattono gli inciuci è il malaffare
Gli introiti tra la politica
La massoneria e la mafia
Mauro saldo parla
A un certo punto nel suo relazionali parla di stato forte di politica debole
Qui a Trapani
E uno che
In televisione dice le cose come stanno
Nona filtri
Nona non utilizza l'ipocrisia e uno che
Fai anche i nomi e cognomi delle persone di cui sta parlando
In una città in cui ci il primo cittadino e Procura della Repubblica hanno quella posizione lui racconta
Le cose che succedono
Il successo di eretici modi mostra
Io voglio citare soltanto uno perché abbiamo tanti testi che sono stati sentiti in questo dibattimento che ci dimostrano è un processuale
Il successo straordinario de di Mauro Rostagno TV mi piace citare solo Mazzone nello
Che ho trovato particolarmente così autentiche
Le sue parole Mazzarello finisce che un collaboratore Di Mauro RTC Mazzone lo si dice
Alle due quando c'è il telegiornale di Mauro Rostagno la città si svuota
Non c'è dentro c'era nessuno per le strade
E poi dice
Lui è stato il trascinatore di tutti è il primo che ha svegliato che ha scosso le mozioni di tutti e a suo dire lui faceva così
Perché l'amava questa terra per cui era un suo modo di volerle bene combattere le cose negative che c'erano soltanto proprio le parole di del suo collaboratore di un suo collaboratore
L'ottava per questo perché tutto ciò che lui riteneva fosse negativa che degrada se l'immagine la Sicilia
E di Trapani in particolare che lui amava moltissimo li combatteva a spada tratta
Questi affaristi mafiosi intrallazzo atto
Mauro Rostagno viene ucciso per quello che dice in televisione Mauro Rostagno viene ucciso sicuramente per quello che è attento in televisione e per quello che avrebbe ancora potuto dire
In televisione a Trapani
Ma di che cosa si occupava si occupano di tantissime cose morosa non saremo non possiamo ovviamente analizzarle tutte le cose di cui si occupa d'oro lo sanno il pubblico ministero correttamente a
Fatto un parallelo un paragone tra l'omicidio e la figura realtà prima ancora di Mauro Rostagno e quella di Peppino Impastato
Io penso
E a me è venuto da pensare sempre diciamo a un'altra
Figura un altro giornalista
Ucciso da Cosa Nostra che mi ha sempre ricordato per tante tanti aspetti la figura
Di Mauro Rostagno de Mario francese di cui pure questo dibattimento abbiamo accennato
Giornalista investigativo o brillante acuto
Il primo che scrive di Giuseppe Mandalari Giuseppe Mandalari ce lo troviamo in questo processo è quello che scrive
Che il commercialista di Cosa Nostra e lui chiede che lo individua quando sta seguendo la inchiesta sulla diga di caccia
Come soggetto che cura gli interessi Toto Rina
Francese vicino come Mauro Rostagno i problemi della gente comune c'è un'empatia con i più deboli
Francese che scrive il disoccupato che che va in galera perché ha rubato un paio di calze
O del ragazzino che viene condannato perché ha rubato cinque chili di arance Mauro Rostagno che parla di monnezza che parla dalla mancanza d'acqua
Francese
Ah francese come a Rostagno arriva
Una
Minaccia un'intimidazione un avvertimento
Ha una a Mario Francese all'editore di Mario francese come all'editore di Mauro Rostagno arriva un
Un avvertimento
Ma le facesse sì che scriveva nel Giornale di Sicilia al suo editore arriva l'avvertimento che era Ardizzone vicino peraltro a Michele Greco
Bruciano la macchina del direttore del Giornale di Sicilia prima dell'omicidio poi bruciano la villa del
Del capocronista
Nel nostro caso in questo processo all'editore di Mauro Rostagno buon Garella arriva
L'avvertimento che rimanda direttamente Francesco Messina Denaro
è una circostanza processualmente certa
La riferisce Angelo Siino riferisce Ninì Lavazza la riferisce lo stesso Bulgarelli
Ricordate quello che disse sino
Sino disse
Che Francesco Messina danaro gli dice che deve stare zitto questo lo Stato
Ci racconta che non deve parlare dal deve smetterla di parlare di evitare che poi vaghe polverizzare l'attenzione dell'opinione pubblica queste sino che parla sulla questione degli appalti nella provincia di Trapani
Essi lo dice testualmente e io intervenni nei confronti di Puccio bulgare nella
E ciò detto
Senti Puccio Toumi vuole mettere nei guai a me e allora dice a questo che si sa zitto o vedi che devi fare
Mi mi Lavazza negli Lavazza
E qui siamo ora ci sposiamo dentro le stanze di RTC ci dice un giorno eravamo lì con Mauro arriva bulgare e la
Ci chiama in disparte e ci siano Agazzi vedo un attimo
Questo da quattro a sei mesi prima dell'omicidio e ci dice
Ragazzi scattate attenti ragazzi state attenti che c'è qualcuno che si sta incassando
Chiedono
Ma
In realtà è Lavazza che chiede ma spie pericoli stiamo correndo
Bulgarello a rispondere ma
Forse però è solo un'incazzatura
Circostanza raccontata anche dallo stesso Garella
Nel verbale di sommarie informazioni del venticinque settembre del venticinque maggio ventisette maggio due mila nove chiedo scusa
Angelo Siino due-tre mesi prima di cellulite dell'omicidio di Rostagno ebbe a dirmi di farlo stare zitto
Oggi noi lo sappiamo
Non si sapeva all'OLAF ma
Oggi sappiamo quello che è successo dentro Cosa nostra
Lo sappiamo perché ce l'hanno rivelato i collaboratori di giustizia vale malcontento tanta rabbia quale odio ci fosse nei confronti di Rosanna
Voi ricorderete
Che
Nello stesso
Sì Napoli di cui parleremo poi o più
Analiticamente quello che disse sì Napoli a proposito di questo
C'era con risse dopo l'omicidio tutti si complimentava no tutti si complementare o no erano contenti per la sua e eliminazione perché ogni giorno dalla TV si parlava dice sino a colori
E attaccava Cosa nostra
Marino Mannoia ci dice che rompeva
Giovanni Brusca ci dice bulgare iella perché la mentalità mafiosa è sempre quella cioè Bulgarelli all'editore il capo secondo la mentalità mafiosa quindi è quello che può
Come dire
Per consentire uno che lavora per lui ma uno forse che non si chiama Mauro Rostagno però e Bagarella Brusca dice Bagarella non era ben viste in Cosa rossa perché c'aveva dentro
Uno
Che attaccava Sempre Cosa nostra
E poi ci racconta quello che sapete
Totò Riina gli dice finalmente si levarono sa Camurri via
E nell'esame e nel controesame specifica il collaboratore soggetto di una certa caratura criminale di coprire una ironicamente certa
Vicinissimo Arena ci dice attenzione Reina sa parlando Totò Riina il capo di Cosa nostra sa parlando di una cosa che lui ha perfettamente chiara
Cioè
Che siamo stati noi di Cosa Nostra ad ammazzarlo
è che i trapanesi o mazaresi sì levarono Sciacca Murri
Sino sino a rapporti con Francesco Messina Denaro e sino al cimice e ci riferisce qual è il pensiero di Messina danaro Francesco su Mauro Rossana
Testualmente sempre con riferimento al capo a Borgarello
Che non era ben visto abbiamo capito dice Bulgarelli dice abbia uno che ci fa il giornalista che se tu lo senti parlare tali realizzano le carni
E queste continua sino alle cose che diceva Messina Denaro è proprio un cornuto eccetera eccetera eccetera eccetera Milazzo
Milazzo Francesco
Uomo d'onore di pace mirato Francesco cioè dottore rispondendo al Pubblico Ministero io e tutti i posti in cui andavo c'è nel carcere che fuori dal carcere quel telegiornale lo vedevamo plurale lo vedevamo Sempre
Dice
Quel farabutto quel cornuto eccetera eccetera eccetera c'erano tutte queste espressioni quando spuntava lui perché
Istigava nelle trasmissioni contro a Cosa nostra
Questo lo sappiamo oggi che cos'è che
Quelle cose che Mauro andava a dire in televisione provocavano in questi delinquenti ce l'abbiamo chiaro
Mi ha odio che avevano nei suoi confronti
Ma che cosa diceva
Cosa faceva in televisione Mauro Rostagno di che cosa si occupava abbiamo letto si occupava di tutto
Tutte le cose che
Per lui erano importanti e secondo lui era importanti anche
Per i suoi cari spetta per le persone che lo seguivano ci occupato di tu di scandali l'Ente Teatro il Mediterraneo
E io li cari
Beh la vicenda relativa all'Ente Fiera vini che coinvolgeva il sindaco socialista Genna
Si è occupato di del palazzo del condono dove stava il Consiglio comunale Palazzo D'Alia e quaranta ladroni
Si è occupato di un obbligo di dire rifiuti si è occupato di bla mancanza razzi occupato di tantissime cose ma si è occupato ed è questo
Che ha creato non pochi problemi si è occupato di mafia si è occupato delle mire della mafia
Nel
Negli appalti
Nel traffico delle sostanze stupefacenti
E abbiamo
Signor Presidente signori giù
ICI una testimonianza straordinaria in questo processo su questo punto cioè su quello che occupava interessano Mauro Rostagno ed è la testimonianza del dottor Mauro Rostagno che Mauro Rostagno agli atti c'è una lettera che una lettera del ventiquattro aprile del mille novecentottantotto in cui lui scrive a Renato Curcio
E gli dice
Quello di cui si occupa quello che gli interessa
A Renato che veloce la vita è quanto mai vinta
Adesso leggo furiosamente liberi tutti diversi da prima
Il maxiprocesso la mafia leggo sentenze ordinanze soprattutto scritte da magistrati nelle istruttorie di processi di mafia
Cerco di capire ricostruire decifrare Cosa Nostra le Commissioni soldati uomini colori politici gli affari gli appalti le tangenti
E Mauro Rostagno che ve lo dice ce lo sto dicendo lui
Nel suo dal processo plus omicidio di che cosa si interessava di cosa si occupava
E ci dice anche quello che avrebbe voluto fare se non avesse ammazzato
Adesso cercherò di fare servizi sugli attentati dall'ottantatré ottantacinque giudici trapanesi Giangiacomo Ciaccio Montalto e Carlo Palermo
E la corruzione a Palazzo di Giustizia dell'ottantaquattro giudice costa
Saltano fuori i cugini Salvo i grandi esattore di Sicilia li marron Fini il sequestro Corleo la mattanza mafiosa nel trapanese degli anni ottanta
Questo è quello che interessava ma loro lo sanno
La testimonianza diretta
Di Mauro in questo processo ci dice intanto quali erano i suoi progetti lavorativi ma ci dice anche ci dice anche qual era il suo metodo di lavoro
Ci dice che lui
Parlando con Renato ci dice che si studia
Che legge e non solo libri mafia anche a sentenze e ordinanze dei giudici
è uno che si documenta
Non parlo a vanvera quando va in televisione questo e facilmente
Argomenti diverso e nuovo andiamo a a vederci quei di frutti che abbiamo
Che abbiamo prodotto per voi dalle carte che ha prodotto avvocato Micelli sappiamo anche che prendeva appunti
Le frecce le cancellature i ragionamenti cercava di mettere insieme i fatti
Collegare fatti diversi dargli una lettura la chiave di lettura questo il metodo di lavoro di Rostagno
Si documenta mandando per esempio ma fa conti a al centro in passato per prendere documentazione che altrimenti non era reperibile
Si occupa di droga
Su questo non ci andrò nel dettaglio certamente a Trapani chi raccontava dei traffici di Cosa nostra come rovina
Del passaggio dalla fase in cui
Cosa nostra si occupa solo di commercializzare la fase in cui comincia anche a produrre alla rovina e su e ci torna spesso e Mauro lo sa
Che intervista Paolo Borsellino su questo e Mauro Rostagno
Chi parla del cargo fideiussione quanto meno ne accenna al sequestro che viene fatto nel Mar Mediterraneo il mare infestato e Mauro Rostagno
Bassa andare a guardarsi quei DVD che abbiamo prodotto essi di droga si parla nel DVD numero tre e numero quattro numero undici numero quindici e numero diciassette
Ma quello che
Assorbito
Mauro Rostagno e che lo ha certamente esposto moltissimo solo alcune vicende specifica e particolare
Innanzitutto sappiamo
Che Mauro Rostagno si è interessato si appassionato alla vicenda relativa all'omicidio di Vito Lipari
Vito Lipari sindaco di Castelvetrano ucciso nell'agosto del montante vengono arrestati
Mariano Agate
Vengono denaro è stato riservato viene arrestato poi dei catanesi che stanno in un'altra macchina e sono Nitto Santapaola Mangione e Romeo
Il processo comincia a maggio ottantasette Rostagno non si perde un'udienza non segue maniera
Puntuale
Chi era Mariano Agate lo sappiamo perché ce l'hanno detto i testi Linares e Germana
Ma soprattutto ciò detto Mauro Rostagno perché di di di Mariano Agate Mauro Rostagno parla riparla e torna Sempre a parlare
In questo processo ce lo dice anche la sentenza Accardi più sessantasette che agli atti ci delinea la figura criminale
Di Mariano Agate Bosso indiscusso capo della famiglia di Mazara del Vallo legami strettissimi con i palermitani quei Corleonesi Totò Riina Pietro Vernengo
Michele Greco
Già all'epoca quando Rosario si occupava di queste vicende era condannato in via definitiva per traffico i sostanze stupefacenti vicinissima Francesco Messina Denaro
Noi sappiamo dalla testimonianza degli avvocati Nino Marino e Salvatore con senza quale importanza Mauro Rostagno attribuiva a questa vicenda storica
Non tanto e dei testi interessato si evince da queste testimonianze alle responsabilità dei singoli
De
De degli imputati non era questo diciamo che interessava tanto a Mauro Rostagno Ceraolo altri punti ci dicono i i i testimoni che abbiamo sentito che interessava Mauro Rostagno
Sulla vicenda dell'omicidio Lipari
Sia Dino Marino che Salvatore con senza ci dicono che Rostagno a loro ha riferito riportando quindi il pensiero di Mauro Rostagno
Che non si poteva uccidere Vito Lipari se nonna per dare un segnale ai salvo I cugini Salvo cugini Salvo
Sappiamo perfettamente i grandi esattori ricchissimi mafiosi di Salemi
Conferenza
In particolare
Ci racconta
Che Mauro Rostagno gli chiede di fare a un certo punto uno speciale
Su questa vicenda è perché
Per ragionare dice pur senza per raccontare e ricostruire la mafia trapanese quindi è un
Un escamotage per parlare di mafia e ci raccontano senza che effettivamente piuttosto che scrivere un pezzo così ne parliamo in televisione e viene fuori questo straordinario
Documento che noi abbiamo prodotto i DVD numero uno e due
Che
Analizzarla contarci ce qu'senza quello che secondo Rostagno
C'era dietro questa vicenda omicidiaria
Cosenza ci dice anche un'altra cosa ci dà un particolare importanza e si dice questo fu replicato più volte
Questo è un dato da tenere in considerazione un dato molto molto importante perché questa è una caratteristica di fare televisione di Mauro Rostagno replicare più volte tornare sugli argomenti
Insisterei ricordatevi collaboratori di giustizia abbiamo parlato prima il istigava rompeva insisteva tornava
Viene replicato più volte
Noi passiamo da un momento in cui c'è il silenzio assoluto e la mafia non esiste pubblicamente qui la all'avvento di Rostagno in cui
Si parla liberamente si analizzano le cose così come viene fatto
In questa in questa vicenda speciale che viene mandato in onda integralmente
Un senza si stupisce quando torna dall'Inghilterra dove la di vacanze dice ma
Poi dalla nota l'hanno tagliato no e ma voi c'è no no mandato in onda integralmente non solo c'ha messo pure dentro altre cose
Qua montato con filmati
Può arricchire ulteriormente
E che disse chiede Cosenza a
A Rostagno che disse l'editore siete dei pazzi siete dei pazzi ma io non lo sa come erano la vostra la vostra trasmissioni
Che cosa viene fuori da questa trasmissione andiamo al nocciolo al a alla andiamo alcune ore della
Del dell'analisi
Quello che viene fuori da questa trasmissione e che è pericoloso
Non è soltanto il fatto che si racconti la figura di Mariano Agate che parli di Mariano Agate che lo descriva come un membro della cupola mafiosa queste notizie
Già
Che non arrivano da da altre fonti informazione
è soprattutto a mio giudizio l'analisi che viene fatta in questa trasmissione ed è un'analisi inedita
Si dice in questa trasmissione che Lipari Vito Lipari viene ucciso
Perché è un uomo vicino I cugini Salvo cugini Salvo sono coloro che in Cosa Nostra detengono il potere politico che hanno i rapporti con la politica e che stanno dalla parte Dei
Quelli che diventeranno poi interventi
Sono loro che avevano i contatti politici seri grossi importanti
Che vanno da Salvo Lima d'acquisto Ruffini Andreotti la sentenza Andreotti definitiva ci dice e certifica sentenze Cassazione che fino all'ottanta
I cugini Salvo avevano rapporti stretti con Andreotti
Cosa dice grossa agli in quella trasmissione con con Cosenza dice
Dice l'omicidio Lipari e preceduto da un altro fatto
Che è antico i cinque anni prima del settantacinque del sequestro di Luigi Corleo
Il suocero divino falso
Dice sia quel fatto lì
Che Weston omicidio divido Lipari sono entrambi un segnale che viene dato da Cosa Nostra ai cugini Salvo perché vogliono spostare questo il senso
I rapporti politici che detengono i Salvo in favore
Dei Corleonesi
I rapporti poi ricompresi attenzione si limitavano solo a Ciancimino Vito
Ed è quello che poi succederà se voi guardate quello che dicono in questa trasmissione è un continuo mettere insieme il sequestro Corleo e l'omicidio Lipari il sequestro Corleo prima e l'omicidio Lipari
Che i corleonesi è pero corleonesi attenzione parliamo di Corleone parliamo di uno schieramento ovviamente dico ovviamente giudici popolari
Parliamo di uno schieramento di soggetti che fanno parte di Cosa Nostra che Losanna Collor sanno pura Trapani stanno stanno ovunque
Che corleonesi ebbero un ruolo nel sequestro Corleo precisava dopo
Che fu utilizzato questo sequestro Corleo ci furono poi diciotto omicidi dopo il sequestro Corleo
Di cui pure parla Rostagno dicendo ci sono diciotto omicidi dopo il sequestro Corleo che poi erano di delinquenti comuni a cui veniva attribuito questo sequestro
Fittiziamente o realmente nel senso che
Non si sa se seguito come realtà lo fece dei Corleonesi
Su in realtà ha fatto da questi soggetti sono diverse interpretazioni però il dato di di fatto cento è che lo utilizzano apro virgolette politicamente
Per
Dare un segnale salvo per far capire ai salvo chi comanda chi è forte chi può risolvere i problemi
Questo avviene sia con l'omicidio diritto Lipari che cosa questo Corleo ed è un'analisi assolutamente inedita
C'è una sentenza agli atti
Signor Presidente che ho
Cioè citato dalla sentenza Accardi più sessantasette che è del Tribunale di Trapani ovviamente sentenza definitiva ventitré ventinove aprile novantasette
Questa sentenza analizza le dinamiche dell'organizzazione mafiosa qui nel trapanese e dice che a pagina trentasei si legge che l'ha svolto della svolta funesta che si ebbe all'esito dell'impressionante se quella di omicidi la cosiddetta guerra di mafia dei primi anni Ottanta all'omicidio lì per il dall'ottanta
Combinati dell'occupazione del vertice di Cosa nostra da parte di Salvatore Riina e della sua schiera di Corleone se questi avvenimenti dice la sentenza si sono ripercorso in modo determinante
Sull'assetto organizzativo e funzionale di tutte le famiglie che sono insediate nella Provincia di Trapani
Altra sentenza definitiva agli atti la sentenza Alcamo Michele più altri
Si partirà pagina ventitré poi ci dice che
Con la con la vittoria dei Corleonesi
A Trapani Vincenzo Virga prende il posto di Total minore sappiamo che passa diciamo sentenza attraverso cui si passa per subito sulla mia nella che viene posato e poi
E poi Cercola Gucciardi che muore nell'ottantaquattro e quindi di Riga e dall'ottantaquattro che diventa il capo mandamento
Di Trapani ma succede quindi a uno storico capo Garato con minore che era pure corleonese solo che nella guerra di mafia era stato un po'attendista
E quindi non era intervenuto subito
Quando era stato richiesto da
Da Rina ad uccidere enti i vini di di Alcamo quindi arriviamo a Vincenzo Virga
E gli strettissimi legami che ci sono tra i corleonesi e trapanesi noi ci ritroviamo in questo processo anche per esempio nel già citato omicidio Montalto
Perfetto di qualunque Cirio sappiamo che sia ambito Mazara che Vincenzo Vita sono stati condannati invia definitiva all'ergastolo
Montalto era un agente di custodia che stavano una sezione del carcere Ucciardone di Palermo viene ucciso la gente a Montalto perché
Viene chiesto a Vincenzo Virga di fare un regalo di Natale I fratelli Madonia corleonesi della prima ora famiglia Riva su tale di Palermo
C'è un filo
Che lega le famiglie
Locale famiglia trapanesi Corleonesi e i palermitani ne parlavano ne parlavano
Sia pur non avendo tutti questi elementi non avendo le volete che la storia che ci consegna queste cose ne parlava Rostagno già in occasione di quella
Di quella trasmissione
Che conclude con queste parole signor Presidente poi se è possibile fare una pausa
Conclude con queste parole
Dice non è un congedo definitivo
L'obiettivo e risvegliare l'attenzione civile e sul processo e sulla mafia nella nostra provincia
Parlando di mafia non abbiamo paura di fare brutta immagine della nostra Provincia noi facciamo bella immagine
Denunciamo con trasparenza e con forza senza nessuna pretesa di essere l'unico depositario della verità quello che intanto si sa
Questo è il modo di procedere civile dice Mauro Rostagno qui c'è la forza una forza civile sempre più diffusa democratica che ha
Ha voglia di espellere o se questo virus
Che è un freno produttivo
Un costo aggiuntivo è una forma di imbarbarimento culturale della nostra Provincia la civiltà di questa terra
E della gente che l'abilità ha diritto di affrontare questa cosa come a tavola si può parlare dello scarpone che è caduto l'altro ieri giù dal soffitto che non era ben pulito
Parole che a me piacciono moltissimo
Cioè
Possiamo parlare dei mafiosi se ne deve parlare in televisione come parliamo a casa gli scarafaggi che pure abbiamo dentro casa ne possiamo pure parlare in televisione di queste cose non è fare una brutta immagine
Della
Nostra provincia Presidente Osio fare un attimo di pausa cinque minuti di pausa
State comodi
Riprendiamo
Riprendiamo l'udienza
Avvocato Lanfranchi
Trattenersi
Va bene grazie
Soprattutto
Presentano la pausa quando si quando pensa Polimeri sostanzo signor Pregoni con sarebbe stato opportuno alle due mi rendo conto che non ce la farà affluire per le due attenuando watcher dica quando mi devo fermare mi va bene tanto vediamo in due
Dunque
è stato
Ma
Prego avvocato lampante grazie Presidente
Però
Mauro Rostagno
Tornerà sulla
Sulla vicenda relativa
Al
Al processo Lipari diverse altre occasioni
Non solo mandando in onda altre volte le repliche di quella trasmissione ma cercando anche spunti spunti nuovi
Nella DVD numero dieci dodici che che abbiamo prodotto cioè per esempio l'intervista
A Marcello Cimino
Mauro Rostagno intervista Marcello Cimino eh perché perché Cimino scrive sull'ora un articolo in cui racconta
Della
Dell'omicidio Lipari e
Immediatamente lo spagnolo
Intercetta per intervistarlo e gli chiede una fresco un affresco dell'epoca
E Cimino descrive al punto deve avere questo questo DVD descrive i funerali ne sono testimone funerari vivi di Vito Lipari
Quindi
Le le facce scure le facce cupe sente perché in mezzo alla gente discorsi che fanno i compagni di partito di Vito Lipari
Che non riescono neppure a dire che è stato un omicidio quindi non pronunciano neppure la parola omicidio figuriamoci
La parola la parola mafia è morto si dice senza per una violenza senza volto senza nome insomma è un affresco diciamo in qualche modo dell'epoca siamo nel mille novecentottanta ma
Guardando la trasmissione è come se
Se venissero in mente
Improprio immagini della Sicilia arcaica degli anni Cinquanta quasi immagine di un film Di Pietro i Pietro germi e
B
Viene fuori in cui a questa che per questa chiacchierata che fanno che fanno i due e ovviamente si torna a parlare delle questioni che interessavano Mauro Mauro Rostagno
Quindi si torna a raccontare chi è Mariano Agate Nitto Santapaola e si parla della quella strana presenza dei catanesi nella
Della Provincia di di Trapani cosa che fa in qualche modo riflettere Rostagno perché uno dei temi a cui si interessa moltissimo e su cui torna Mauro Rostagno è proprio quello della presenza
Delle grandi impresse del dei catanesi nella provincia
Di Trapani
C'è anche un'altra intervista che abbiamo prodotto le quella Claudio Fava il DVD numero quindici un'intervista del venticinque maggio
Dell'ottantotto anche lì si torna a parlare di questo tema cioè a dire gli affari di Cosa nostra in provincia di Trapani gli appalti nella provincia di Trapani e Fava
Intervistato da da Rosario dice e di Trapani usa questa espressione un obiettivo economico della dei Cavalieri del lavoro che si aggiudicano individualmente o in consorzio
Il Consorzio Recco GRA Renzo costanza Ingrascì il più importanti lavori nella Provincia di Trapani
Ricordiamoci quello che aveva detto Francesco Messina Denaro assegnino Trissino ci riferisce
Rostagno si doveva stare zitto e non voleva polarizzata l'attenzione dell'opinione pubblica sugli appalti nella Provincia di Trapani
è un tema che interessa tanto a Rostagno anche il teste di Malta ne parla degli interessi del
Di Rostagno su su questa impresa su questo consorzio varrà ecografi
E in particolar modo dice di di Malta si occupava lo sa che l'interessato dai lavori dall'aeroporto che si era maggio e due aggiudicati
E si era aggiudicato questo questo consorzio così come ne parla che non lo speciale subito Lipari Rostagno dell'ingresso dei Cavalieri del lavoro a Trapani negli anni Sessanta
Poi specificherà che interviene è questo questa presenza così costanza determinata dirà poi in un relazionale successivo
Da uno scambio di favori fra tot minore e il e Costanzo il Cavaliere Costanzo quindi dice anche cose molto
Precise specifiche su su queste su queste circostanze non parlano di Ciccio Pace perché lo ha fatto ampiamente il pubblico ministero ora è un soggetto di cui parla Rostagno in questo precauzionale del marzo quindici marzo
Dell'ottantotto sconosciuto completamente in quel periodo oggi sappiamo
Tutti
Tutti chi è e e parla anche poi delle imprese si interessa moltissimo questa aspetto del degli appalti alla Provincia di Trapani delle imprese che hanno una manutenzione all'aeroporto che sono in prese di soggetti imprenditori iscritti
Alle logge alle logge alle logge massonica lo stesso Direttore dell'aeroporto Rostagno dice in televisione queste cose dice e Bertoglio un soggetto
Vicino alla massoneria e sua moglie iscritta al centro scontrino
Queste sono notizie che interessavano Rostagno è che oggi possiamo come dire ricavare proprio da quella documentazione che è stata rinvenuta da Carla Rostagno che abbiamo
Prodotto e
Anche volendo se vogliamo guardare a trecentosessanta gradi sessanta gravi agli atti anche la sentenza dell'omicidio Monteleone in qualche modo batto del fatto che ci è un interessamento di imprenditori catanesi e di un rapporto tra imprenditori Coccapani si è la mafia trapanese la mafia locale alle famiglie locali
Nella sentenza a pagina duecentoventisei si dà atto del fatto che il Monteleone aveva avuto forti contrasti
In tali conta Rino da Catania l'oggetto del contendere una pala meccanica quindi questioni che attenevano proprio a lavori appalti eccetera in questa città
E la sentenza adatto che Contarin avevano rapporti con il clan dei gusci vuoti catanese
Dice la sentenza stabilmente operante in quel territorio e poi più avanti dice
Però logicamente ritenersi che il contadino si siano rivolti alla Cosa Nostra trapanese per risolvere il problema sappiamo voi l'omicidio Monteleone che interviene appunto
E per il quale sono condannati gli odierni
Imputati
Non è un caso non è un caso
Che
Questo interessamento di Mauro Rostagno
A queste vicende l'interessamento di Mauro Rostagno
Al processo Lipari che come abbiamo detto in qualche modo è
L'occasione per cominciare a parlare introdurre temi a ragionare sugli interessi di Cosa Nostra e su quello che è successo in Cosa Nostra
Le diverse fazioni e poi gli assestamenti che succedono successivamente alla cosiddetta appunto guerra guerra di mafia e e non non passa ovviamente in USA
Non passa inosservato e arrivano ancora una volta
I richiami le minacce abbiamo parlato con l'avvertimento che Francesco Messina Denaro tramite Siino fa arrivare a Bulgaria e la
E che poi arriva effettivamente a Moro Rostagno
Anche Mariano Agate sappiamo
Che fa arrivare a Mauro Rostagno una chiara minaccia ne raccontano sono tanti testi che parlano di questa vicenda che assolutamente accertata processualmente
Massimo coi in abbiamo
Le sommarie informazioni che sono state acquisite
Agli atti quello del quattro aprile al novantacinque Massimo Coen
Ci dice appunto che venne chiamato dal
Dal
Allagate è che gli
Lui verbalizza nel verbale si legge sempre si legge DDA quello con la barba di stare attento
Quello che mi interessa sottolineare questo verbale che poi
Subito dopo aggiunge Conenna che
La mia personale ipotesi dice è che l'Agate si riferiva a un servizio televisivo curato da Rostagno dal titolo aragosta a San Giuliano e poi ci racconta
Di questo servizio televisivo che noi non conosciamo perché nessuno
No mai rinvenuto purtroppo
E dice poi ma in questo servizio Mauro aveva raccolto la testimonianza di un ex guardia carceraria
La quale raccontava da i trattamenti di favore che la Gatta aveva durante la detenzione cioè
Noi incidentalmente apprendiamo anche di altri servizi
Cioè ovviamente noi abbiamo potuto in questo processo come dire ricostruire solo una parte del lavoro di Mauro Rostagno ma tanto auto ovviamente andato disperso ricorderete che a loro
Ci hanno raccontato come RTC sì riciclato in qualche modo le cassetta perché costavano molto quindi abbiamo una parte qui
Ponendo a raccontare
Che Mauro Rostagno ancora una volta era tornato a parlare di Mariano Agate sottolineando che c'erano detenuti di serie A
Eh beh deroghe di serie B cede delude
Come i boss mafiosi che potevano avere a anche a colazione all'aragosta e altri invece che queste trattamenti di favore certamente non potevano permettersi
Sappiamo e conosciamo con le dichiarazioni degli altri testi che ci riferiscono di queste minacce il mazzo Melillo Enzo che riferisce due episodi
Il primo proprio con Agate che gli dice appunto che luce quello con la barba avevano la lingua lunga che non dovevano interessare alla gente di queste cose
Sappiamo che ci riferisce anche di un altro episodio quello con il fratello Giovan Battista fardello Giovambattista intendo fratello di Agatha ovviamente
Che lo avvicina dicendogli sostanzialmente le stesse cosa ne parla anche Gianni di Malta che riscontra quello che racconta come né perché con era accanto a lui
Consob Garella da una interpretazione nei verbali sommari formazione al due mila nove in cui dice secondo me e dico che è uscito pur Puccio bulgare la un fronte ovviamente sia sciogliamo
Un'opinione perché Puccio abrogare la in questo processo abbiamo capito che un soggetto che comunque aveva anche nel come dire contatti
Con anche personaggi come Siino per esempio Brusca e quindi la sua opinione mi comunque mi interessa e quando dice ritengo che l'Agate all'epoca
Pensasse mediante l'intervento di poteri occulti come la massoneria di potere raggiungere un risultato processuale benevolo
è il fatto che Rostagno ogni giorno
Sulle reti di RTC è saltasse le fasi del processo raccontasse che era Mariano Agate allontanava questo obiettivo la riferisco proprio perché la dice Puccio boom Garella questa cosa
Noi
Sappiamo per certo che questa vicenda queste queste minacce di Agate si possono collocare in un tempo antecedente a ventiquattro aprile dell'ottantotto
Abbiamo una data certa la data certa e contenuta delle minacce nella lettera che ovvio prima duetto non tutto piante ho letto solo uno stralcio in quella lettera
Mauro raccontò suo amico Renato ma sai che cosa mi è successo
Mariano Agate
Ha chiamato uno dei miei ragazzi
Egli ha detto questa cosa mi ha fatto arrivare questa minaccia questo dimostra punto primo che
Mauro Rostagno questa cosa non va sottovalutato
E la racconta i fatti al suo amico punto secondo sappiamo che è avvenuta prima
E in prossimità ragionevolmente del ventiquattro di aprile quindi probabilmente anche a seguito di quello speciale
Sul processo Lipari che fu senza ci dice viene mandato in onda ripetutamente nel marzo a partire dal marzo
Del dell'ottantotto questo sottolinea proprio la forza il peso delle parole che sono state pronunciate in quello speciale
In cui si ragionava degli assetti degli equilibri della mafia qui lealtà nel trapanese e delle
Relazioni appunto de I degli interessi anche politici di Cosa nostra
Altra vicenda
Molto importante di cui Mauro sia occupato come sappiamo è quella relativa alla vicenda appunto della loggia massonica coperta
La cosiddetta appunto Monti Moggia scontrino
Facciamo una brevissima brevissima cronistoria tutto parte nell'aprile dell'ottantasei come irruzione del dottore Montalbano
Specifichiamo Saverio per non diciamo come dire ambiguità
Nella
Circolo appunto culturale scontrino nel centro storico di Trapani
Sequestro di documentazione
Successivamente comincia a parlare il signor
Paolo scontrino e cominciano a venire fuori una serie di cose dai documenti ma anche dalle dichiarazioni spunta quel nome di cui
Prima parlavamo Mandalari inquietante soggetto che sta dietro una serie
Di vicende molto inquietanti nel palermitano commercialista di Riina
Spunta al don Agostino Coppola che colui che celebra il matrimonio divina con Ninetta Bagarella spunta il contatti con politici di peso
Numeri telefonici nelle agendine anche di soggetti Angiolo cozza addirittura parlerà di aver visto un telegramma di Andreotti o ad Andreotti non si ricorda
Parliamo di una questione che ha
E di una vicenda che viene fuori che ha un certo un certo un certo un certo peso
Mauro Rostagno esordisce comune di editoriale che del febbraio dall'ottantotto poi viene chiamato dai carabinieri e lo sente Cannas è una cosa che noi
Come tutti ricorderete
Abbiamo faticato ad apprendere perché Cannas l'abbiamo sentito tante volte mai Cannas feroce ci ha detto che aveva sentito Mauro Rostagno su temi molto delicati quali temi
Sinteticamente Mauro Rostagno nel verbale di sommarie informazioni preso a Cannas dice questi
Ho avuto due incontri con i soggetti della Loggia scontri in un primo
Dopo un'indagine che lui definisce Rostagno accurata e mira
E dice nel primo incontro con Torre Rossa Natale però se il vice Della Loggia e il vice di clima auto
Beh caro tutto non c'è nessun rapporto colloco non abbiamo nessun rapporto con Licio Gelli non siamo coinvolti in traffici di armi
Non c'è nessuna loggia coperta si Carinola era dico lui cosa che ammetto e Canino è stato per dieci giorni fratello loro
Poi riferisce di un secondo incontro che questa volta Mauro Rostagno dice esplorativo e in cui vengono fuori delle cose
Partecipa anche il dentista di Salman
Poi lo sentiremo lo dirà che non era presente ma comunque quello che Mauro dice in quel verbale che c'è un viaggio di Torre grossa e di Grimaldi o all'ambasciata bulgara
Cioè un viaggio in Toscana in cui incontrano Gelli
C'è
Da un'altra indagine che l'UE ha fatto riferisce riferisce Rostagno
Apprende che ci sono stati due incontri uno a Campobello euro a Mazara del Vallo tra Gelli al suo vice
Natale l'ala a Campobello
E
Mariano Agate a Mazara del fallo inclusa una presente due soggetti che sono uniti solai Sodano che effettivamente poi risultano leggendo la sentenza di condanna del dire modo iscritti avevamo già coperta
Notizie diciamo di una certa
Un come dire
Rilevanza il verbale si conclude con l'affermazione di Mauro Rostagno che non sa precisare la fonte di questa
Di questa notizia
Passando continuerà a occuparsi massoneria farà diversi e di questa vicenda diverse editoriali racconterà la vicenda la patente che viene data a Natale l'ala incredibilmente ICE ma come mai
E questo chi Taro funziona otto funziona la prefettura si sbatta si sbatte sotto pressione di Grimaldi o per dagli la patente a uno come Natale Alava eccetera eccetera
Quindi fare che una serie di editoriali in cui si chiederà come mai stanno insieme mafiosi e alti funzionari e politici eccetera quindi se ne occupa diciamo in
Una serie
Di editoriali che da lì a
A ai né nei giorni a seguire possiamo possiamo leggere anche e agli atti
E
Carla Rostagno ogni qual volta parlavamo di questa vicenda Ossorio diceva ma chi io ho sentito una volta una trasmissione in cui Mauro diceva un'astrazione c'è una strana voglia di Oriente
C'è una stavo gli oriente non è questo questo editoriale sovranazionale non ce l'abbiamo più però c'è una strana voglia di Oriente ne è rimasto impresso
A
Carla caro Rosania ed è
Appropriata diciamola
Fa terminologia perché in questa vicenda
In questa vicenda ci sono diverse stranezze che cercheremo
Cercherò diciamo di di affrontare intanto appunto quella che abbiamo già detto prima cioè è strano che Cannas e montanti che vengono qui e testimoniano e torno ne tornano e tornare lì richiamiamo mai ci dicono signori
Ma lo sapete
Che io
Ho sentito
Il dottor Mauro Rostagno che abbiamo parlato di queste cose mai l'abbiamo scoperto la scoperta o la Corte
è la richiamo abbia voluto richiamarli vedi ma sto come disse come mai questa cosa non era venuta fuori nelle audizioni precedenti
E è strano anche che
Dopo che l'abbiamo sentito a Mauro Rostagno su quelle circostanze
Cioè Mauro Rostagno gli dice c'è l'incontro sostanzialmente qui in Provincia di Trapani tra la P due Licio Gelli ex boss di Cosa nostra di spessore
E poi mi escludi
L'artista mafiosa mi dici subito no ma che centrava Marcolongo accettava ma
Cioè ha in mano questi elementi e ci ha in mano solo tuo perché a me non Marinetti numeri dati non è avere meno alla Procura perché la Procura non ce le aveva questi somma di Foggia e li hanno mandati
è strano è strano che
Che Licio Gelli sia venuto in Sicilia astratte chi viene a fare Licio Gelli in Sicilia incontrare mafiosi in provincia di Trapani ed è strano pure che poi torna perché Mauro Rostagno questo mette a verbale
è strano che Cannas quando sente a Mauro Rostagno si accontenti di quell'espressione che c'è l'ultima riga diciamo in cui dice non Mauro dice non so precisare la fonte Lafontaine Ahmed contattata cioè
è un po'è un po'è un po'strano ma quello che è veramente strano e anche il comportamento di Mauro Rostagno
E questo va bene perché Mauro Rostagno esordisce su questa vicenda con quell'editoriale del ventidue febbraio l'ottantotto in cui
Getta acqua sul fuoco
Mauro Rostagno dice ma i processi si fanno nei tribunali non si fanno in televisione Mauro Rostagno una posizione molto cauta su questa vicenda
Formale molto garantista è strano e cerchiamo di dare un po'di risposte a queste domande partendo proprio dal comportamento Di Mauro Rossana
Che viene votato da Nino Marino i romani non era segretario provinciale del PC era
Un
Collaborava con la Commissione Nazionale Antimafia Nino Marino ci dice che si rivolge
A Mauro Rostagno dicendo ma
Che cosa c'è dietro
E Mauro Rostagno gli dice
Guarda hai capito io ci sto cercando di tenere un profilo basso
Sto cercando di creare una cortina fumogena dice testualmente io voglio indagare ancora e non voglio scoprirli subito mi voglio presentare come uno che non ha capito niente
Ecco spiegato il comportamento bizzarro di Mauro Rostagno in quell'editoriale del ventidue febbraio quando fa quelle affermazioni così così poco poco incisive
E poi in Ohio ci racconta anche che Mauro gli disse e uso questa espressione mi sento però ora come una biglia che viene sballottato ha dentro il fruitore
Viene chiamato appunto dai carabinieri tre giorni dopo che probabilmente
Che probabilmente qualcosa
Appunto avevano da chiedere gli
E
Sappiamo perché ho già letto quello che lui riferisce
In quell'occasione a Cannas al suo amico
Suo amico Cannas cerchiamo ora di capire anche
Letti gli aspetti diciamo che riguardano quel quel quelle affermazioni di Mauro che fa Mauro in quel verbale dixit
Intanto mi pare chiaro diciamo che Mauro Rostagno non voglia ovviamente a rivelare nel senso mettere a verbale è la fonte
Non vuole scrivere me l'ha detto Tizio nel nel verbale copro Bossico degli incontri tra il capo della P due
è il Capri degli
E boss mafiosi della Provincia di Trapani non la vuole mettere a verbale per cui dice non mi ricordo insomma ha una posizione
Abbastanza così insomma vaga
E
Però
Qualche perplessità sul fatto
Che effettivamente poi l'Umbria Cannarsa quando quel verbale lo chiudono lo firmano oppure anche prima di scriverlo non abbia detto nulla
Io c'ero ed è più di una perplessità a me pare molto credibile che Cannas il quale peraltro è
Per la
Giorni di ufficio interessato a quelle indagine a quell'inchiesta perché Cannas è uno di degli investigatori che si occupa della Loggia scontrino
è strano che nonostante quindi anche questo interesse d'ufficio legittimo
Non gli abbia chiesto a Mauro
Beniamino non abbia che San Mauro
Con il quale ha un rapporto di grande fiducia
Ma
Chi te l'ha detta questa cosa
è molto molto molto difficile che non l'abbia fatta ed è molto difficile che Mauro che lo conosceva bene di cui si fidava ricordate Beniamino è Renato
Io mi fido di Benjamin e Renato ci dice di Malta non gli abbia detto
Qual era la fonte
Noi oggi grazie alla testimonianza di Carla Rostagno sappiamo qual è questa fonte
Perché tale dallo stagno ci ha rivelato quello che Cannas nel novantadue in un incontro che ebbe con Carla Rostagno ebbe a dirle incidentalmente parlando chiacchierando
Tra le altre cose parla il guanto di paraffina barbe era parlano di Garda la il viaggio l'aereo il pass parlo di tutto perché Carla vuole capire
Vuole capire
Il perché dell'omicidio e Cannas dice
Mauro mi disse di aver incontrato una tale Lalla per la Iside dure e che da quell'incontro ne uscì sconvolto
Mauro Rostagno ha incontrato Natale l'altra voleva continuare a investigare creare una cortina fumogena in televisione
Non far capire quanto lui
Era attento alle vicende intanto incontra Torre grossa perché incontra dovrà grossa lo sappiamo ce l'ha detto pure dovrà grossa
Inc e lo dice lui a verbale incontrare altri su notizie esplosive che vedono insieme la mafia e la massoneria lui la fonte non la scrivente
Ma Cannarsa Lhasa Cannas NASA
è dopo anni lo dice
A Carla rossa
Camassa una negata questa circostanza
Ma voi
Mi dovreste spiegare che ragioni aveva la sorella di Mauro Rostagno a dire una cosa per un'altra
Cioè Carla Rostagno in questa vicenda non ha guardato in faccia nessuno ha cercato sempre di capire è stata mossa Soru è veramente da quell'obiettivo è l'unico che la ricerca della merita
Una signora torinese
Che viene a sapere questa cosa e poi sarà scrive solo così sarà poi ricordare come faceva con tutti gli altri
Comunque in tutti gli altri colori che aveva avuto
Ci viene a dire guarda la gente mi dice mi ha detto questo campus
Non c'è dubbio che la verità non c'è dubbio
Ci dice ma impersonata dall'ala non sapevo manco chi era mai chiesto Lala Rina l'ho sentito a Torino ho letto ritocco Viminale capo la mafia ma Rava
Mai sentito in vita mia prima di quel momento
Ed è così
Quello che rimane da capire era condotta processuale del maresciallo Cannas mi sia consentito di farmi questa domanda
Perché se chiesto anche il pubblico ministero nega questa circostanza perché
Nega di avere detto alla Roveri
Che Mauro gli aveva confidato mi hanno allungato la vita di un mese perché nega di essere stato presente
All'incontro della romanico procuratore conosci allorquando
Le furbetto noi sapevamo che Mauro Rostagno è in pericolo perché nega tutte queste circostanze sono impazziti familiare di Mauro Rostagno o c'è qualche cosa che non torna e quelle dichiarazioni ce lo vogliamo chiedere
Il PM ha dato una risposta il PM ha detto
Non affatto Ossati non avere fatto nulla per proteggere Mauro
è possibile
è credibile
Teneva forse conseguenza negativa per la sua carriera perché sarebbe venuto fuori che non aveva verbalizzato importanti notizie di cui era in possesso che per ragioni di ufficio comunque avrebbe avuto verbalizzare teneva questi è possibile
E perché Mauro Rostagno dice proprio al lunedì mi hanno allungato la vita di un mese ma perché lo dice a Cannas questa cosa
Lo dice Cannas perché canna se al corrente di quello che sta vivendo Mauro Rostagno delle cose che sta facendo Mauro Rostagno e evidente
Non è una cosa che non capiamo altrimenti un mese che significa un mese perché è un mese lui lo sa perché un mese perché gli dice quello che sta facendo
Perché si fida di quest'uomo
Perché per noi è un suo ante è un suo amico
Sarà che Mauro in pericolo canna scandalosa
Lo capisco sane senso che avrà capito dalle cose che Mauro gli ha raccontato lo sapeva anche Mauro di essere in pericolo
Lo sapeva perfettamente
Ci sono circostanze
In cui viene fuori questa consapevolezza
Alla Roveri all'agosto di dice non ho paura di morire
Ad Andrea Marcenaro suo amico che lo va a trovare con la famiglia sa Manna sempre ad agosto dell'ottantotto gli dice quando sono soli e sono in macchina lo sta portando a vedere la tv dove dove lavora il dice
I fatti capire lo dice Marcenaro era preoccupato viene fuori una preoccupazione per come delle ritorsioni che può avere per il lavoro che faceva per le cose che dice avete infuso
Carraro saio Circi riferisce che il venticinque ottobre cinque settembre dell'ottantotto il giorno prima dell'omicidio
A Enzo Mauro che va in comunità a trovarlo lo abbraccia un comportamento strano e gli dice Enzo abbracciamoci finché siamo in tempo
Ad un carabiniere che lì per controllare i ragazzi che sono i domiciliari e gli chiede dottore Rostagno come va
Finché ci lasciano vivere viviamo gli dice Mauro Rostagno sua sorella dice ma
Questo non è Mauro
Questo non è un comportamento normale di mio fratello
Mauro Rostagno a consapevolezza dei rischi
Del pericolo
Che corre
Su
In quel verbale quel verbale lui dice alcune cose
Parla di Gelli in Sicilia Presidente mi dica lei quando vi ho fermato anche un fisco ora diciamo quindi
Se è in grado possono torto Boraso
La presenza di Gelli nel trapanese è un dato processuale signori per la Corte perché
Anche Cannarsa su questo dice è venuto certo non sarà dato in albergo
Però è venuto cioè il diario di Tranchida il diario di bordo di Tranchida in cui hanno dato
Che bisognava ospitare
Gelli parente Salvini
C'è l'agenda di Grimaldi dove annotato il nome di Sinatra che il Vice diciamo di Gelli questo almeno dice Cannas comunque certamente illegale
E di Gelli e
Il fatto che
Sia venuto diversissime volte al centro scontrino questo soggetto noi
Lo sappiamo è non credo che sia venuto per ammirare le cinquantuno spade del Tempio massonico che lì erano erano esposte
L'avvocato Marino ci dice a un certo punto della sua deposizione quelle quello che disse ma Roma loro lo sanno e Mauro Rostagno gli disse che
Lo stagno riteneva che Gelli era venuto qui per decidere qualcosa
Insieme a questi soggetti pesanti di Cosa nostra è che è poi tornato per verificare che questa cosa decisa fosse dice dice dice Nino Marino
Presidente io ho qui
Voglio
Anche affrontare l'aspetto di questo traffico di armi di cui parla nel verbale il
Mauro Rostagno la domanda morosa chiuso tutto richiede
Hai soggetti con cui parla porre grossa e altri dice
C'entrate niente con un traffico di armi e questi dicono di no
Noi sappiamo perché
Mauro Rostagno si interessava di tutte le attività
Tutti gli affari
Di cosa nostra si interessava anche di questo
La produzione delle rovina
La come il traffici di droga l'eroina che arrivava negli Stati Uniti racconta la vicenda del processo Mancuso più cinquantadue del debito più altri del cinquantadue
E la lattina di poco Mauro Rosario si interessava I soldi anche di cosa nostra non c'è dubbio
Non c'è dubbio ce lo dice anche Umberto Santino battuta Dionigio quando venne Mauro e parlammo e lui mi disse che era interessate rapporti tra la mafia la Massoneria i traffici che loro mettevano insieme ma eccetera eccetera eccetera
Sappiamo
Perfettamente questo sappiamo anche
Che c'è
Alessandra fa conti che dice questo che dice che Mauro Rostagno era interessata a questo argomento
Ci dice in particolar modo che il traffico a cui l'interessato Mauro Rostagno di armi e droga aveva
Un perno ruotava attorno alla famiglia di Trapani mafiosa di Trapani dei minore ci dice che ruotava attorno
A Mazara del Vallo e in particolar modo la famiglia mafiosa di Mariano Agate
I Cavalieri del lavoro e in particolar modo Gramsci perché Gramsci è l'anello di congiunzione colonna La Loggia scontrino questo civici ora
Presidente la riflessione è obbligatoria perché tutti e le conosciamo le dichiarazioni e la fa conti però signor Presidente
Questa
Celebrare un processo per omicidio dopo ventisei anni dal fatto ha dei costi
Non aver potuto sentire la signora Alessandra fa conti in questo dibattimento è un prezzo che noi paghiamo
O parliamo
Quelle indagini fatte male tutti tutto quello che successe ci il fatto che siamo oggi
Finalmente seriamente a discuterlo vicino Rostagno ha però un costo se si fosse fatto
Vent'anni fa questo processo
Avremmo potuto sentire la fa
E lo fa conti andava sentita
Andava sentita è una di quelle persone
C'era necessario sentire perché la fa voti su certe cose riscontrata
Quello che dice cioè
Falcone Giovanni dottore dottore Falcone il l'incontro con Mauro è vero lo sappiamo sappiamo anche che andava Umberto Santino
è andata avanti un certo punto comincia a parlare di telefonate che riceve poi si vede queste telefonate
Chi gliele faceva gliele facevano i genitori e lei va a denunciare cioè succeda qualcosa che che
Il lei diciamo ora non voglio fare non voglio dare giudizi su nessuno non mi permetto
Però era necessario che noi l'avessimo qui
Che noi potessimo fare delle domande su cose che improvvisamente cominci a dire
E che sembra che non siano più con quelle che aveva detto prima però una cosa voglio dire e chiudo su questo ONU sempre sempre
Sempre la fa con chi parla di traffici di armi e droga
Di cosa nostra non dimentichiamolo quel sito è che non c'entra niente con il signor Morrone Di cori Sergio di professione mitomane
Che si incontra con Falcone al barra è che si e che va a braccetto con voluto dottore Falcone che manco lo conosce è che ci dice che Mauro Rostagno se ne andava in treno a trovare lui va bene ma Mauro Rostagno cioè non stiamo parlando di uno come dire
Un illustre sconosciuto ci fosse stato uno che ha visto Mauro lo sanno alla stazione di Trapani a Roma Termini eccetera
Mauro Rostagno leader del sessantotto Mauro lo specie nessuno riscontra
Una parola
Di quello
Che dice il rigore quindi
Distinguiamo completamente le cose e prendiamo atto che alcune cose purtroppo non abbiamo potuto veri ricavarle
Ci sono cose che non abbiamo potuto validare
Su cui
Non ci sia un modo di fare un'idea
C'è solamente un certa
Presidente se vuole interrompiamo poi io finisco non serve
Allora
Riprendiamo alle quindici
Si raccoglie riscontrato
Molto chiaramente da
Milazzo Francesco il collaboratore un uomo di dolore della famiglia di Paceco intanto Milazzo ci dice
Una cosa importante ci dice che lui l'unica famiglia dichiara con la quale un rapporto di fiducia al cento per cento è quella di Mazara del Vallo
Dice sino a colori e in particolar modo i miei rapporti di fiducia erano proprio con Francesco Messina Mastro Ciccio
è un dato molto importante perché questo spiega perché Mastro Ciccio da al Lugli
Il compito di fare un sopralluogo presso RTC gli dice
Gli dice
Vuoi vedere dov'è la posizione di quella radio usa questo termine Francesco Messina solo questo dice però io l'ho capito non è che non ho capito che cos'è che voleva dire l'unico
Vado a Paceco vedo quella posizione e dopo alcuni giorni incontra Messina appena apro il discorso mi ha detto tutto a posto non ce n'è più bisogno
La mattina dopo l'omicidio raccontarsi rancori poi incontrerà Vincenzo Mastra Antonio vincere trovassero Antonio gli dice ma lei visto che cosa gli è successo i picciotti BO la mattina dopo l'omicidio
Che gli è scoppiato il fucile in mano
Poi aggiunge Milazzo i picciotti si riferiva a
Vito Mazzara Salvatore Barone Nino poco
Qui
Milazzo riscontra perfettamente le dichiarazioni del sino a colori ci conferma che l'ordine dell'omicidio arriva dalla Provincia
Francesco Messina danaro che viene seguito quindi dalla
Dalla famiglia di Trapani e aggiunge anche il particolare sulla presenza dell'odierno imputato
Nel gruppo di fuoco che separa quella sera del ventisei settembre dell'ottantotto ed è una circostanza
Da non
Da non trascurare
Ma come ha detto già il pubblico ministero la firma su questo omicidio Cosa nostra la lascerà su quei pezzi di fucile su quel sotto canna
Che viene lasciato lì a seguito della rottura dell'Arma
Signor Presidente signori sulla della Corte la perizia anzi lei è perizie sul
DNA che sono state disposte da questa Corte di Assise
Ci dicono che a sparare fu proprio l'odierno imputato Mazara
I periti arrivano alla conclusione che il sottogamba del fucile che viene rinvenuto sul nuovo del delitto era
Imbracciato proprio da Mazara ce lo fanno capire chiaramente perché
Per lo stesso i periti traducendo il rapporto di verosimiglianza che esprimono con il termine molto forte
In percentuale statistica ravvisavano una compatibilità che ha una percentuale del novantanove virgola
Quattro nove nove nove nove nove novantanove virgola nove mila novecento novantanove
E questo perché si tratta di traccia mista e non di traccia riconducibile al singolo contributo inoltre inoltre ci dicono i periti che questi valori
Che possono andare da bassi ha molto alti
Nel caso di Vito Mazzara non solo sono molto alti
Ma sono anche reiterati cioè a dire non sono riscontrati solo in una campionatura ma sono riscontrati in diverse campionatura
E poi
Il professor precisi utili rileva inoltre che bisogna prendere in considerazione quello che lui chiama
Il
La probabilità di inclusione e ce la spiega e qui leggo per evitare di corre in errore dice la probabilità di inclusione
Ma quanta parte della popolazione compatibile con quella particolare traccia
Risponde nel caso della misura e l'è uno riconducibile all'imputato viene fuori che uno su cento milioni di individui è compatibile
Con quella mistura queste non sono argomentazioni di cui si può discutere se non dicendo che non valgono niente però
Fate voi se non vale niente una risultanza scientifica di questo tipo una
Compatibilità L uno di una persona su cento milioni di individui
Non va dimenticato
Che voi
Abbiamo anche un'ulteriore elemento che
Ci riscontra quello che già si era capito con la prima perizia
Del DNA cioè a dire la presenza di quel signore a diciotto che viene dai periti qualificato punto come parente
Del signor
Vito Mazzara e allora
Per favore sul fatto che questo sia un omicidio che è stato e seguito da Cosa Nostra nonni venitemi
Più ad argomentare perché dico questa perizia è una cosa che lo dice molto chiaramente che questo e un omicidio che ha commesso
Cosa nostra certamente quel fucile lì non ce l'ha lasciato alla luce di queste risultanze né uno Next tossicodipendente non ce l'ha lasciato Gladio non ce l'ha lasciato un extraterrestre ce l'ha lasciato il signor
Vito
Mazara soltanto qualche piccola riflessione sul luogo
Dell'agguato e sulle caratteristiche del del
Dell'agguato che
Nel quale fu ucciso Mauro Rostagno
Si è detto il luogo dell'agguato eh
è un po'non è idoneo non è un posto adatto
A uno vicino avrebbero potuto farlo altrove anche il l'avvocato Esposito di questo su questo ha riflettuto i nuovi all'agguato è perfetto
Siamo in campagna è un una zona isolata è un posto buio
è una zona dove commettere un omicidio è distante quanto basta dalla dalla dalla strada ma
Si è visto e si è
Ragionato sul fatto che
Incappare in un posto di blocco o in una pattuglia era molto più semplice
Sulla strada provinciale o incita piuttosto che in campagna
Cosa che per la verità non è che
Preoccupi più di tanto un gruppo di fuoco di Cosa nostra perché
Basti pensare dove è stato ammazzato per esempio Piersanti Mattarella Palermo cioè in via Libertà che la via più frequentata
Basti pensare dove è stato ammazzato il generale Dalla Chiesa a Palermo basti pensare dove è stato ammazzato qui Giangiacomo Ciaccio Montalto
Che viene ucciso in una zona residenziale
Dove abito un sacco di gente
Ma basti pensare anche per esempio dove è stato ucciso
Non pause atto
Montalto viene ucciso vice la sentenza testualmente incontra in Contrada Palma di Marausa centodiciassette alla presenza di numerose persone quindi c'è
Il dato non preoccupa più di tanto cosa nostra ma se guardiamo invece dove è stato ucciso per esempio Monteleone
Noi notiamo
Delle
Similitudini straordinarie anche con questo omicidio la sentenza ci ricerche Monteleone viene ucciso
In un agguato in contrada Marausa nello spazio antistante un gruppo di edifici denominato Baglio Gallù fuoco al quale si accede a mezzo di una stradina non asfaltata
Che si diparte dalla via Torre di Marausa
Similitudini enormi con la zona dove viene ucciso Mauro Rostagno
La stradina non asfaltata che porta ad un vaglio Chezzi di parte dalla strada provinciale sono sostanzialmente i venti si è parlato di serialità
Nelle esecuzioni degli omicidi che sono imputati
Al Mazara e
Non è tutto non è tutto
Perché il dato
Il dato che risulta processualmente che
Se anche
Se anche il gruppo di fuoco avesse incontrato una pattuglia avrebbe fatto quello che ci ha raccontato Brusca in questo processo Brusca in questo processo ci racconta che dopo l'omicidio Saporito già Mona
Su domanda del presidente
è vero a imbattersi
Il un
Posto di blocco e chiedono un conflitto a fuoco
Quello che succede affronto i problemi che mi si presentano
Che mi si presentano davanti
Non ripeterò quello che sta già stato già letto sulla
Elementi che connotano questa dicendo omicidiaria sulle armi utilizzate il calibro dodici e il revolver trentotto la modifica che l'INAIL Paavo solleva
Apportare al fucile per evitare le di lasciare delle tracce di come di questa cosa ne parli il collaboratori Milazzo e di come sia nelle sentenze che
Affrontano la loro responsabilità degli imputati odierni imputati che poi vengono condannati in via definitiva già Stato appunto affrontato nelle stesse nelle stesse sentenze definitive che sono agli atti
Quello che mi interessa sottolineare
E
A parte
Questi aspetti diciamo su cui sorvolo quindi la serialità ad allearmi quello che viene fuori anche voi nelle perizie che voi conoscete
Ed è anzi consulenze
Sia divanetto che poi del del Milone del professor Villone dell'ispettore Garofolo che ravvisano
Come le cartucce del caso Rostagno e le cartucce degli omicidi piazza Sciacca
E Pixar di Gaetano abbiano
Del
Tracce che fanno direi fanno concludere per un cane lamento sulla stessa arma
La FIAT Uno rubata sei mesi prima custodita ovviamente non da un ladro di polli ma da un'organizzazione che questo per fare
Il fatto che venga bruciata dopo l'omicidio
E poi mi volevo un attimo soffermare e riflettere su questa esplosione del fucile perché ha un peso questa vicenda questo processo
Ha un peso sin dall'inizio delle
Delle indagini i carabinieri ci dicono non è omicidio di mafia esposto il fucile Cosa Nostra non le fanno gli succedono queste cose non può essere
E invece in questo dibattimento abbiamo appurato che un fatto che può succedere perché questo si qualifica come incidente un incidente
Può sempre accadere ce lo dice Giovanni Brusca mi è capitato personalmente dice Brusca io occasione che l'omicida piana dagli albanesi
Quando vado sparo e non e non funziona più largo abbia capitato in occasione degli omicidi a Campo Reale
Secondi maggior Maniscalco quando il fucile a pompa nomi funzionò sono cose che possono capitare il Pubblico Ministero chiede ma capitano anche a killer professionisti di Cosa nostra
Sì sì può capitare solo incidenti
Ma
Quello su cui secondo me bisogna riflettere e un'altra circostanza
Cioè nonostante
L'imprevisto della rottura del fucile il killer portate a termine il suo compito con una freddezza una lucidità una precisione straordinaria
Voi immaginate dei del del L'Armata Brancaleone alle prese con un omicidio del genere acquisirò per fucile
Gridano si spaventa ora il panico qui invece niente
Lucidità pendenza si prende la pistola si assesta lo due corpi in testa si porta
Termine il compito che ha
Quel gruppo di fuoco si ottiene il risultato non si tocca la donna che accanto
Perché in Cosa Nostra e infamante uscire una donna ce l'hanno detto i collaboratori può capitare come incidente ma la regola è chiaro lo dice Brusca lo dice Milazzo
Qui noi abbiamo la rottura del fucile l'incidente è la prova della professionalità del killer
Ricordate cosa disse Monica Serra
La testimonianza di Monica Serra est è importantissimo sotto questo profilo Monica Serra dice sento Soro gli sportelli e si chiudono e la macchina che sarà non si sono scambiati una parola
Mi scoppia il fucile Maroni si trova
Non dico una parolaccia non dico a fare un omaggio una bestemmia non mi spavento non uno nuovo
Mi sto zitto sono muto Sozzi ciò succede l'incidente o la pistola la uso precisa
La terminano quattro
Commi metto in macchina e me ne vado non parlo dice la sera dice nemmeno il rumore dei passi sentivo
Altro che un micidiale raffazzonato ma come si fa a dire che queste un omicida raffazzonato fatto da dilettanti
Riflettiamoci è carabinieri questo dato lo considero in un luogo assurdo
Non valorizzando gli elementi che hanno a disposizione
Signor Presidente signori della Corte
Le prove che abbiamo raccolto in queste o pro cesso dimostrano
Con certezza che Mauro Rostagno il ventisei settembre dell'ottantotto è stato ucciso in un agguato
Testo gli da Cosa Nostra
Collaboratore di giustizia consulenze balistiche perizie dalla Corte sul DNA soprattutto
Dimostrano che l'imputato imputati sono i responsabili dell'esecuzione
I testimoni che abbiamo ascoltato
La documentazione video reperita la gara loro sanno che abbiamo prodotto
Dimostrano che Mauro Rostagno è stato ucciso perché in una delle sue tante vite aveva deciso di venire qui in questa città
E ad esporci a lavorare a dire cose che in televisione nessuno aveva mai detto con quella libertà e con quella intelligenza
In questa Provincia nella nostra provincia diceva Mauro Rostagno e non era un'attività di denuncia una semplice attività di denuncia
Mauro Rostagno aveva un progetto ed era un progetto di Rinnovamento Sociale e di trasformazione della vita civile per la gente di Trapani per la sua gente per
Per per noi
Sappiamo che gli ultimi giorni di Mauro Rostagno furono giorni tristi
Lui denuncia
Anche
Il rischio di una normalizzazione lo dice in televisione appunto dice su consumo col nel quesito reale se settembre ottantotto
Tutto secondo copione il cardinale fa il cardinale i politici fanno i politici i gesuiti fanno i gesuiti ognuno ha ragione e ognuno ha torto
Tutto si è come equalizzatore
Ma che antimafia garanzia emergenza normalizzazione e super potere viene voglia di dire niente vizi
E niente Saatchi e di cambiare canale c'è amarezza in queste parole dell'editoriale del sei settembre
Di Mauro Rostagno ed era vero che questa normalizzazione qui a Trapani stava arrivando che stava arrivando
Ed è arrivata ed è stata compiuta
Adeguerà
Di cosa nostra che come in un colpo di Stato militare ha occupato la televisione come primo atto di una repressione di una normalizzazione è intervenuta con i suoi
Killer a spegnere RTC a spendere la voce di Mauro Rostagno
Signori
è arrivato il momento di dare a Mauro Rostagno la già imboccata
Trasparenza e verità che la sua figura merita di lenire con la verità
Quelle ferite inferte anche in danno dei familiari di Mauro Rostagno quel ventisei settembre del mille novecentottantotto
Per questo motivo io chiedo che in nome del pubblica italiano voi pronunciato la sentenza di condanna degli odierni imputati
Che è quello che chiedo appunto vengano condannati alle pene di legge per l'omicidio commesso in danno di Mauro Rostagno grazie
Grazie a lei avvocato franca
Il
Deposita comparsa conclusionale
Avvocato Micelli
Ci fossero
Benissimo
Parte l'inaugurazione siamo
Dove tenuta
Grazie segnala che sinteticamente cioè si
Avvocato Barbiera per il libero contumace accomunati di Trapani
Che conclude riportandosi alle conclusioni del Pubblico Ministero perché per quanto riguarda le sale di Visaggio danni a quando già motivato e la comparsa conclusionale penso di comunque che la nota spese
Tra
Porteremo dopo
La produce Manero si fa in maniera univoca va bene open grazie
L'avvocato Massimo D'Azeglio conclude per il Comune di Valderice associandosi alla richiesta del Pubblico Ministero essa riporta integralmente alla comparsa conclusionale in sé riservandosi di depositare la nota stessa
Sì signor Presidente l'avvocato Giuseppe Novara dell'interesse associazione antiracket e antiusura Trapani
Dopo l'amplissima approfondita requisitoria dei signori pubblici ministeri non può che associarsi alle richieste
Dei dei pubblici ministeri depuratori portarsi alla comparsa conclusionale che deposita unitamente alla nota stesse
Va bene adesso possiamo dare la parola l'avvocato Michelle aziendale
Enorme
Due
A
Eccellentissimo signor Presidente eccellentissimo signor Consigliere Walter eccellentissimo i signori giudice illustrissimo signor Pubblico Ministero pregiatissimo i signori delle difese
Ho il dovere di
Iniziare con loro fondato assolutamente personale un ringraziamento che debbo fare al mio maestro l'avvocato Fausto mai amato che mi ha dato questa enorme
Possibilità di partecipare ad un processo così importante un processo che ha assegnato la mia crescita umana e professionale
E e devo anche ringraziarlo per quello che sono stati i suoi insegnamenti
è uno dei primi
Suo insegnamento è stato quello per cui
Bisogna sempre prestare attenzione alle parole perché è un'indagine sulla parola è un'indagine sul concetto
Ed è proprio partendo da
Da da da questo brocardo però
Ho individuato tra le parole poc'anzi elencate le innumerevole parole di le delle tante vite di Mauro una che tra tutte mi ha colpito per un concetto che questo esprime ma voleva sociologo Mauro Rostagno era un sociologo
E in questi anni questi quattro lunghissimi anni durante il dibattimento a lungo sono tornato a
Provare a comprendere il significato di sociologo sono risalito la parola Sociologia
Ed ero riportate voglio riportare quello che è il significato letterale che mi ha dato la parola sociologia
Sociologia la scienza sociale che studia i fenomeni della società umana indagando i loro effetti e la loro cause il rapporto con l'individuo e il gruppo sociale
Non v'è dubbio
Mauro Rostagno era un sociologo
Quelli che oggi abbiamo
In questo dibattimento debba dibattimento acquisito come prove in realtà altro non sono da un trattato di sociologia
Un trattato di Sociologia sulla Sicilia
Sui siciliani su Trapani e sui trapanesi
Persone che per troppo tempo a dire di manovre sono le parole di Mauro erano state abituata ad una
O no passiva vita una vita di
Nella quale
Si può andare avanti soltanto se si fa parte di un gruppo di una casta
Una vita nella quale non conta se non è bravo o non è bravo
Non conta secondo me intelligente o non è intelligente conta solo se mi appartenne o non ma parte ENI queste sono le parole di Mauro e se non appartenne apro la finestra su è sputo
Mario dinanzi a questo aveva perfettamente compreso
Che era forse è giunto un momento storico un'occasione storica che era quella di potere avere la redazione di eretici
E di poter utilizzare questo strumento che l'unico
Chiaramente vediamo come meraviglioso per provare a
Fare forse la cosa più grande risvegliare la coscienza sociale dei siciliani e dei trapanesi
è farlo semplicemente aprendo io occhi facendo aprire gli occhi ai trapanesi portarli a vedere quello che per lungo tempo e per troppo tempo non avevano semplicemente ha voluto vedere quello che doveva essere sotto gli occhi di tutti
E Mauro
Fa questo e di questo noi abbiamo traccia anche grazie
A quelli che possiamo definire eroe per caso
Ve n'è uno in particolare i due sento il dovere
Del ringraziarla per l'enorme contributo che ha dato a questo dibattimento Salvatore Mugno
Salvatore Unione
Quell'uomo
Perché negli anni in assoluta solitudine per un'esigenza sua personale
Ha avuto la capacità
Di trascrivere letteralmente per giornate intere mesi interi quelli che erano quelle che erano le parole pronunciate da Mauro durante le trasmissioni mandata in onda di arresti e cinque
Blatter scritte si è fermato aggiunto solo la punteggiatura ove necessarie questo preciso Salvatore mummia
Ed è nazionali di Mauro insieme alla documentazione video prodotta sono poi i documenti con le prove che ci consentono in maniera cristalline serena di arrivare a al giudizio di colpevolezza degli imputati
Un giudizio sul quale non v'è dubbio
Sono quelle nazionali quindi relazionali sono quei quelle trasmissioni che tra l'altro vengono elencate in ordine cronologico preciso
Sono relazionare i vari chiusi in un documento di quaderni di Sama Anna parole contro la mafia già il titolo dice tutto
è che vengono
Indicati da un redazionale del quindici marzo in poi ci sono altri due redazionali che sono
Stati prodotti e che non erano stati
Però trascritti o inseriti nel libro sono quelle il ventitré marzo e sono quelli del
Del quindici marzo dicevamo
Ebbene da o preparando a ripercorrere le parole di Mauro
Rostagno e provando a
Descrivere quella che è stata la sua attività quella che è stata la direttrice della sua attività sostanzialmente ritiene questa Difesa gare
L'attività al dottore Rostagno si sia incentrata su due fasi fondamentali
Una prima fase
E qua e là di speranza grande speranza una speranza che il dottore Rostagno
Segnala essere nata in concomitanza alla presenza finalmente di uno Stato forte
Una seconda fase poi quella in cui
All'atto di una recrudescenza
Della criminalità organizzata di stampo mafioso sia uno Stato che comincia ad essere meno forte
In entrambe le fasi però ed è questo attività da sociologo di Mauro Rostagno ma ora non ha mai smesso mai
Di rivolgere un accorato appello ai cittadini trapanesi
Un appello che sostanzialmente si incentrata su un dato che per lui era scontato
Sono allo rialzando la testa
Uscendo la testa dal terreno questa terra può nascere
Ma allora stando fa questo perché lo dice lui
è siciliano più dei siciliani
Ha deciso di vivere in questa terra tra le tante possibilità tra i tanti posti che aveva visto male sceglie la Sicilia sceglie Trapani
E non è una coincidenza così come non solo coincidenza tante cose che sono emerse in questo dibattimento e così come non sono coincidenze ma talvolta anzi sembrano di Sironi
Lungimiranti le parole di Mauro
Io eh
E dal primo del relazionali che voglio partire cronologicamente intanto vi è un rapporto epistolare che abbiamo acquisito che
Ci dà il segno dei rapporti alla capacità l'umanità la capacità di amare
Di Mauro Rostagno rapporto epistolare tra Mauro Rostagno Renato Curcio
Già dal primo di
Dava Dallas dalla lettera del settembre del mille novecentottantasette ventisette settembre mille novecentottantasette
Lo stagno parla della nuova esperienza della sua nuova esperienza un'esperienza che come
Dice Luca Curcio viva al cento per cento come sempre
è racconta di come
Anche su indicazione di Cardella
C'è uscita vorrà fare casino così che dice così che scrive e abbia deciso di farlo attraverso la tv cominciando a parlare di politica di malaffare
Cominciano a parlare di mafia e soprattutto di mafia
Cambiare già in quella lettera che abbiamo
Una la prima testimonianza lasciata cita mai
è Rostagno che dice
Curcio
Che la TV stare avendo un successo è enorme
Dice Rostagno Curcio che il TG che prima d'ora venti minuti oggi dura quaranta minuti
Lei Commissioni pubblicitarie sono cresciute adesso sono diciotto di trenta secondi ciascuno
E comincia a dire ADI come lui stia tentando di capire per far capire
E sia tentando di mettere
L'uno di seguito all'altro i fatti accaduti anche passati
Da subito viene
Interessato sicuramente alle vicende politiche locali perché alla politica
Attribuisce un ruolo determinante Mauro Rostagno
Qua e là di non volere cogliere l'importanza di quello che lei definisce la questione morale
Quella questione morale che è
è
Alla base Luca Musso per ogni altro malaffare
La devianza della politica e ciò che consente a tutto il resto al malaffare alle cointeressenze tra la massoneria e la mafia di atti chi era massoneria
è un tema che sicuramente attrae il dottore Rostagno da subito
Per lo attrae così come ha ben detto il
L'avvocato Lanfranco già
Fino al punto da o
Fari avvertire l'esigenza in un primo momento di avere un approccio che non era il suo non era il suo solito approccio
Un approccio eccessivamente cauto un approccio dal quale lui per la prima volta dice non bisogna fare i giudizi in tv
Bisogna lasciarli fare ai tribunali un momento questo relazionale nel quale sembra quasi prendere dottore lo spagnolo e difesa l'onorevole canino
Ed è un tema quello della
Della massoneria
Nel quale
Del quale Rostagno avverte l'esigenza però di tornare a breve
Di tornare già il quindici di marzo
Una data nella quale
Pubblica un redazionale
Con
All'interno del quale punta il dito direttamente su Cosa nostra permette in evidenza da subito i collegamenti tra Cosa nostra e la massoneria
E lo fa partendo da appello che è un grosso appalto
Quello che lui individua immediatamente poter essere il luogo della cointeressenza cioè i luoghi in cui si produce denaro il luogo in cui si specula è
Mette accende i riflettori su
Sulla sulla rapporto di Birgi Vincenzo Florio di Birgi e sugli appalti della del rapporto Vincenzo Florio di Birgi
E fa notare come
A suo avviso
Vi sia
Un'eroina diretto collegamento tra
I soggetti che a giugno si aggiudicano questo questo appalto la ecografo
Società dei catanesi rendo Costanzo e Graci Cavalieri del lavoro
è
La mafia
E lo farà anche riportando le parole
Dai il collaboratore Antonino Calderone che è in quel momento viene sentito nel corso bel al processo a Mariano Agate ad altri per l'omicidio del sindaco di Castelvetrano dito Lipari
Riporta le parole del collaboratore di aggiungere considerazioni personali eh non a caso evidenzia come vi sia
Ridoli legamento forte e diretto con i massoni
Torniamo a parlare un po'di massoni diciamo a Rostagno
La reggenza di Birgi fino al mille novecentottantasei era diretto Almas dal Massone dottor Bergoglio
La cui moglie signora Pina India appartiene pure essa alla loggia massonica tra palme trapanese Cannatà fondata colpe Accardo del Circolo scontrino fece parte fino a staccare sana
Fondando appunto hanno già proprio a Cannatà quella deriva la signora Pinocchio
Cioè
In
In questo evento
Individua e tenta di mettere in evidenza
Il diletto e diretto collegamento che si era venuta a creare Croma sembrava palese
Da le famiglie mafiose trapanesi i mazaresi la famiglia dedicata alla famiglia permanenza le famiglie dei catanesi
E
Sull'argomento torna più volte perché l'attività di Mauro Rostagno era questa
Mauro Rostagno l'atipicità ce lo dice anche catering sotto non era quella di trattare argomenti nuovi
La divisione dell'attività al dottore Rostagno era quella di
Occuparsi di un argomento possibilmente già trattato da altri
Ma probabilmente la e lasciato solo
All'ARRA angolo di notizia di mera cronaca e cominciare attraverso quei documenti quella notizia giornalistica a eseguire tutta una serie di collegamenti contraffatti recenti ed anche lontani
è da evidenziare come
Tra
Questi fatti di potesse essere un anello di congiunzione
è spesso ho sempre l'anello di congiunzione ruotava attorno ad una
Consorteria criminale di tipo urbanizzato e di stampo mafioso Cosa nostra
è
Il ventitré di marzo che il dottore Rostagno torna ancora parlare della loggia massonica e mette in evidenza quello che per noi è un dato che ne finisce curioso
La compresenza all'interno della Loggia celato al Circolo scontrino di persone di appartenenza e lui dice ora mafiose ora eccellenti
Sui nomi dei soggetti questa appartenenza abbiamo già detto ha detto benissimo l'avvocato Lanfranco ciò che però va messo in risalto
è
La ragione per cui il dottor nello stagno si occupava di queste vicende allo stagno non importava scoprire quello che non riuscivano a scoprire i magistrati
Non importava l'esito dell'istruttoria dibattimentale al dottore Rostagno ciò che interessava era mettere in evidenza quello che lui definisce una violazione delle regole del gioco democratico
E torna più e più volte il dottore Rostagno sulla questione morale
E rivolgendosi ai signori della politica dice i signori dalla politica devono rendersi conto che non è situazione secondaria
Che gli elementi di corruzione di mafia di potere occulto di intrighi hanno portato il nostro capoluogo ad esempio ad essere azzerato per quanto riguarda l'acqua ad avere un cattivo servizio per la raccolta dei riferente la raccolta di servizi urbani
Ad avere un disastro sanitario ad avere una particolare disattenzione ai problemi dell'assistenza sociale i problemi della diffusione della droga
Dei giovani in mezzo alle strade dei punti di raccolta dello sfascio del verde della bellezza della nostra isola nostra isola
Una decadenza complessivo un degrado politico e morale nazionale del quattordici quattro nell'ottantotto
Rispetto a questo come dicevamo tanto in questa fase quando nella fase successiva Rostagno invita i cittadini a non avere timore ad andare avanti perché dice
La questione morale non è un aspetto una cosa seconda che le forze politiche possono sperare di mettere a dormire perché ormai la coscienza dei cittadini è sufficientemente vigile su questo piano
Viene da pensare forse che il dottore Rostagno abbia creduto né siciliani e mai trapanesi più di quanto mai i siciliani e i trapanesi abbiano goduto cadute loro stessi
Relazionale diciannove quattro ottantotto ai nostri politici vogliamo ribadire questo concetto la questione morale non è secondaria
Bisogna che gli uomini politici si svegli no e che questi palazzi smettano di essere spesi purulente non trasparenti perché queste ormai un'esigenza insopprimibile dei cittadini relazionale diciannove marzo ottantotto
Quei cittadini a cui
Seri poggia per talmente
E dice inutile questa sia lamentare è fare i siciliani Pagnoni che dicono sempre che parlano male della Sicilia il modo per disegni dignitosamente essere siciliani oggi
E alzare bene la testa dire di fronte a questa sotto tortura quell'unica cultura che vale la pena di opporre è quella della giustizia
è nel momento della cosiddetta nuova primavera
Ne ha parlato a lungo anche Elisabetta Roveri nel corso del Susan
Nel momento in cui
Lo Stato è forte
Ed è forte grazie e soprattutto
All'attività di della magistratura in particolare di un uomo il dottore Paolo Borsellino
Quel magistrato cui si doveva il merito per Rostagno di quella azione giudiziaria e che aveva portato all'arresto
Di gran parte io apparente degli appartenenti alla famiglia mafiosa di Agate
Un problema però la politica debole una politica non in grado
Di
Alzare la testa tanto quando era necessario vedremo poi da bellissime parole l'avvocato Cosenza salvo per amore su cui senza quanto anche rispetto alla politica debole
Rostagno avesse deciso di attenzionare fenomeni di movimenti politici locali l'altra Trapani
L'altra Trapani eccome fosse necessario per lui che questa attenzione verso questi movimenti l'avevo già sarò anche e soprattutto i cittadini
E
O un momento di una primavera dicevamo la nuova primavera di Trapani che appunto viene individuata indurre
Passaggi fondamentali
Dice Rostagno decisamente un vento nuovo e forte spira in Provincia lo Stato forte nella nostra provincia una presenza innegabile di Stato forte relazionare il quattro maggio ottantotto
Possiamo fare risalire brevemente i capitoli di questo momento dello Stato forte primo capitolo
Il famoso blitz del procuratore della Repubblica di Marsala Paolo Borsellino e l'arresto cospicuo di tutta una serie di appartenente alla famiglia Agate
Secondo capitolo poi le inchieste sul Circolo scontrino e sul malaffare del Comune di palazzo da lì
Mai e dico mai il dottore Rostagno a slegato il fenomeno dalla massoneria e i suoi interessi di della Massoneria da quelli di Cosa nostra
E
Ed è in questo momento Carra stagno
Dà avvio ad una
Ad una serie di speciali di trasmissioni speciali
Credo forse sia stato il primo in emittente locali emittenti locali a fare tante cose dottore Rostagno e documentale è stato il primo
A
Fare un telegiornale il lingua araba
Per la consapevolezza che il dottore Rostagno aveva la
Grande presenza dire i cittadini extracomunitari arabe
Ed è forse uno dei primi che fa gli speciali e sono degli speciali che hanno un peso hanno un'importanza sono degli speciali che scuotono le coscienze sono in particolare gli speciali coordina il giornalista Jimi regionalista dell'ora
Con l'avvocato Salvatore Maria può senza appunto ecco Anna e il dottore Fava il giornalista fa il giornalista dei siciliani
Al centro di
Questi speciali viene messo
Sempre un dato
Quello che era messo data
Dico dal processo a Mariano Agate ed altri per l'omicidio il Sindaco vitali debito Lipari
In questi speciali e più volte viene fuori un parallelismo tra
Questo processo e il maxi processo palermitano
E non è una coincidenza non è un azzardo
Quel processo il primo processo dinanzi ad una Corte d'Assise dopo tantissimo tempo era il maxiprocesso trapanese
E allora era per
Quello che dimostrava
Dimostrava intanto
Che è la mafia trapanese intanto che a Trapani la mafia c'è
Che la mafia trapanese non era
Una piccola ma anche di provincia ma era una mafia perfettamente inserita in un contesto regionale in un contesto nel quale
Gli equilibri vedi emanò determinati sulla basca ala
Ed era un contesto nel quale sicuramente di Hera uno scambio di favori reciproche reciproci tra famiglie appartenenti a province diverse
Era una mafia che è così come risulta la redazionale del dallo speciale
Condotti in studio con Fava non era più Palermo centri
Era una mafia cioè era delocalizzato in tante Province di una delle principali provincia era proprio quella di Trapani
Nato a fondamento fondamentale che
Emerge dallo speciale con l'avvocato Salvatore Maria Cosenza al di là di quelli splendidi passaggi della
Allora discussione d'il
Del maestro lancia anca
è
Riportato nella si può estrapolare dalla trascrizione della dichiarazione del dell'avvocato Salvatore Maria Cosenza
Che parlando dei collegamenti tra Santapaola i catanesi la mafia trapanese mettendo in evidenza tutto quello che abbiamo detto dice e quindi un'alleanza che comunque sicuramente c'era stata
E
Questa vicenda interessava tanta cui senza quanto a Trapani letteralmente indipendentemente se fossero o meno i responsabili dell'omicidio del dottore Lipari
Indipendentemente a prescindere
L'importanza di quell'attività prescinderà è prescinda tutt'oggi per quello che balla fini processuali dall'esito del processo per omicidio abito Lipari
I signori della Corte sapranno bene
Allontanarsi da chi Provera ad attirare l'attenzione sull'esito di queste vicende processuali spetta ora a parlare dell'inutilità di questi collegamenti in funzione della sentenza assolutoria di secondo grado
Perché se i processi si deve parlare
E se ne parla in questi termini prescinda per le coscienza dei trapanesi l'esito dei processi era inequivocabile che vi fossero dei collegamenti tra la Mater trapanese è la mafia regionale
Era inequivocabile che fosse un regime le alleanze di copertura e di cointeressenze che passava anche soprattutto attraverso la massoneria
Era questo che facevamo alla Cosa nostra a prescindere indipendentemente dall'esito del processo
è sorga
Era importante mettere in evidenza che veniva perfettamente messe in evidenza era la sequenza difatti che andavano concatenati con la sequenza che poc'anzi ha
Detto l'avvocato andata ma che sento il dovere di riprendere
Mille novecentottantaquattro omicidio del giudice Giangiacomo Ciaccio Montalto aprile ottantacinque l'attentato
Al dottor Carlo Palermo in cui perse la famiglia la vita la famiglia sta
Sette M ottantacinque la scoperta la raffineria di contrada Virgin Alcamo
Febbraio ottantotto comicità Di Vincenzo Luppino
Per il luogo in cui veniva ucciso e per il luogo di provenienza di Vincenzo Luppino Castelvetrano legata Vito Lipari figlio di mafiosi il cui fratello era stato coinvolto nel sequestro Corleo
Ancora labile ottantotto l'omicidio di Rosolino Filippi
C'è una domanda rivolta da questo difensore l'avvocato Cosenza perché l'avvocato Cosenza nel corso della sua deposizione parla dell'omicidio di Rosolino Rosolino Filippi
è a domanda specifica questo difensore ma Sassello stagna versa attenzionato questo omicidio con un redazionale la risposta è stata non ricordo
Noi ringraziamo l'avvocato Cosenza ciò per quello che ha ricordato che è stato davvero tanto è stato soprattutto preziosi
Ma la domanda era rivolta perché ebbe traccia documentale
Bei ragazzi vale a dire lo stagno sul Rosolino Filippi particolarità dell'attenzione rivolta a questo omicidio era non solo non dando la crudeltà la barbarie con cui questo omicidio la sodo consumato
All'interno di un ospedale dove il Felipe era ricoverato
Ma soprattutto per un dato saliente perché dice Rostagno qualche giorno dopo Filippetti avrebbe dovuto testimoniare nel corso delle indagini per l'alloggio scontri
Ma ancora febbre arriva ottantotto abbiamo l'omicidio dell'ingordigia l'omicidio Stefano Accardo
L'omicidio di Cannatà
Non va sottovalutato
Come Rostagno mettesse in sequenza una serie di fatti accaduti in luoghi ben precisi che hanno un'importanza fondamentale anche per i fatti per cui è processo
Castelvetrano Valderice Trapani
Paceco sono questi nuovi su cui punta
Il dito
Rostagno su cui accende i riflettori Rostagno e vedremo poi
Chi sono i soggetti che comandano in questi territori
è qual è il ruolo preciso che questi soggetti hanno avuto all'interno di questo procedimento hanno avuto in relazione all'omicida dottor Rostagno
C'è una domanda che
Spesso
Volentieri il sottoscritto ha rivolto
A
I testi soprattutto ai testi che
Avevano partecipato alla creazione degli speciali
Ed era quella la sede i testi e fossero me la conoscenza la circostanza di un'eventuale interesse del dottore Rostagno alla ricostruzione dell'organigramma mafioso locale trapanese
La risposta rivolta al dottore all'avvocato Cosenza
Dinanzi a questa risposta dinanzi a questa domanda doteremo senza l'avvocato potenza dice certo
è una ricostruzione da chi non è polizia giudiziaria fa politica quindi e gli strumenti alla politica ma gli strumenti alla politica a volte sono più incisivi dagli strumenti giudiziari perché sono aperti a sentire molte più persone
Quindi in quell'organigramma c'è un'idea molto precisa che come ho detto a partire per questo fu fatta la trasmissione che a partire dall'omicidio liberi si era sconvolto l'equilibrio della mafia trapanese
In quegli anni era vuoto Salvatore Zizzo per esempio che aveva rappresentato un punto di riferimento molto portasse nell'immediata molto dell'establishment di quel momento
Tali misure cedono Milazzo e poi dopo l'omicidio di Mauro Rostagno e dopo l'omicidio di Rostagno ci saranno altri quarantatré o quarantaquattro scesi nella lotta tra le cosche mafiose di Alcamo
Risparmio parla della possibilità
Dello scatenarsi di una guerra di mafia guardando semplicemente a quello che è successo nel passato e applicando la regola semplice decorsi fare ricorsi storici specie quando ho assunto è quello di Cosa nostra
Le sentenze possono votare equilibri gli ambienti di nuove famiglie mutano equilibri è in funzione di questo si scatenano le stragi stragi di mafia
La
Lato trasmissione poi con l'onorevole Fava
Al di là di mettere evidenza ancora una volta quando viene sentito il dovere il giornalista parlava onorevole Fava mette in evidenza
L'eccezionalità della trasmissione all'operatore che non era mai terminava un operatore che stavo continuamente UPI in movimento un operatore che lui dice
Pone al processo di Mani pulite e poi ho visto seguire un procedimento così come lo faceva seguire il d'
Giornalista Rostagno
è
In questa trasmissione
Quando viene chiesto al dottore Fava di chiarire per quale motivo erano partita così lontano dall'ottanta poi dall'ottantadue
La risposta viene data
E perché era come se ciascuna di queste vicende raccogliesse intesi inserita Celly eh riconducemmo hanno Andreatta apparentemente autonome l'una rispetto all'altra
E che invece in Sicilia trovavano finalmente un punto di ricaduta comune
Di fatto dice Fava dell'opinione sua ed anche soprattutto quello dei Rostagno
Sul processo abbiate è quella di ritenere quel processo come una metafora di ciò che era accaduto in Sicilia in quegli anni una metafora era l'esempio
Ricordo che Rostagno mi parlò del modo in cui stava cercando di raccontare questa città
Non sono in condizioni e ricordare se vengono fatti in quella che è chiamata dei nomi in relazione all'organigramma e cosa nostra
Ma che Trapani fosse interessante dal punto di vista ero Spagna e non come diciamo ortodossia giornalistica
Ma perché quella città aveva cominciato a rappresentare ripeto una metafora di ciò che era depredato in Sicilia in quegli anni e che in questa parte della Sicilia aveva trovato un luogo di riparo
Tutto ciò che stava venendo fuori
In Sicilia
A Trapani è ancora perfettamente al riparo coperto sommerso
Che fossero sommerso era da imputare soprattutto a un dato
Ha dato che è
Le emittenti giornalistiche
I giornali
Snobba Avano
Le udienze
Snobba Avano evidentemente perché
Di cosa nostra forse è il caso di non parlare
Io vedo in questi giorni è una cosa che è preoccupante
In Sicilia la stampa oggi si preoccupa di quanto sia vera o meno antimafia
Non di quanto sia presente ancora ahi noi forte la mafia
Tornando a farla
Abbiamo sollecitato il giornalista papà ricordare perché però in questi fatti si parlava anche di massoneria
Perché vi era questa esigenza
Perché lei parlavate di Iside due
è perché soprattutto parlavate divisi in due
E P due
Altra meravigliosa coincidenza il numerino che ricorre spesso troppo
E perché parlavate di vicenda Sindona perché la vicenda Sindona ci dice che la P due Cosa Nostra avevano punti di interesse collegamenti operativi forti nella vicenda di quel banche
Ma anche in altre vicende e quando viene fuori la loggia massonica is due Iside due Loggia coperta e quando si scopre che dentro questa loggia di partecipava se non ricordo male un parlamentare regionale che era l'onorevole canino
Vi erano iscritte alcuni rappresentanti di Cosa nostra la domanda è naturale che veniva al cittadino
E non soltanto al giornalista erano quali potessero essere diciamo le passioni subliminali che Telecom insieme nella militanza in una loggia massonica coperta un rappresentante di Cosa nostra è un rappresentante delle istituzioni politiche siciliani
La risposta questa è la risposta che si danno Rostagno è Fava
La risposta come accade anche per la loggia massonica cos'è scoperta in via Roma a Palermo
Dentro la quale era presente un rappresentante alla famiglia del Greco
Assieme ad alcuni rappresentanti del mondo l'imprenditoria dell'editoria della politica siciliana perché era un luogo in cui potare incrociare far coincidere creare protezione reciproca sugli interessi comuni sugli interessi condivisi
Queste vicende ancora meglio sviluppate
Nella
Dello speciale con il giornalista Cimino durante il quale si
Entra nel dettaglio delle questioni giudiziarie il capitano Milito l'alibi la scarcerazione di quanti paraffina eccetera droga oltre come occasione
Per un Sannio per
Mettere evidenza un dato
Quello appunto di un eccessivo ritardo nello svolgimento del processo
Segnala Rostagno ritardi nelle udienze testi che non ricordano è un altro dato che è fondamentale
L'assenza bella informazione l'assenza di giornalisti
Direi che c'è Rostagno
Un'assenza che fa pensare a far rimpiangere persone come Pippo Fava
è Mauro De Mauro endogene unicamente che infatti non ci sono più
Ora quando lo stagno usa delle parole il dottore Rostagno se lo farà non le usa mai a calci
è il problema non è l'evidenza del dato
Cioè
Che Fava ebbe Mauro erano stati uccisi e perché probabilmente con quell'attività o giornalista e non ha dato fastidio a Cosa nostra ma è un altro aspetto e poi mette in evidenza è perché nel dire
Che
Mancavano quei giornalisti nel dirle Whistler stagna papà chiaro un concetto quel vuoto lo stava colmando buoni con la sua attività
E nel colmare resta questo vuoto è evidentemente sapeva di correre quegli stessi ed identici rischi cardamomo corso Pippo farà Elio De Mauro
In questo processo sono stati fatti molte volte degli degli accostamenti
De Mauro
Francese FAO Pippo Fava
Bene è uno che non è mai stato fatto
Quello da Umberto Alfano
Altro giornalista ucciso di mafia dalla mafia
Sicuramente non possono essere portati al confronto per il modo in cui facevamo giornalismo hanno due modi totalmente diverso ma vi è un dato eclatante
Rostagno
Così come la fanno aveva acceso i riflettori su una Provincia che era considerata Baba
Su una Provincia silenziosa
Correvano rischi molto più grosse queste persone degli altri che parlavano in territori dopoguerra non opera risaputo
Era sotto gli occhi di tutti ciò che stava accadendo
Quindi non sanno e consapevoli di ciò che gli accade lo comprendiamo da queste da queste parole ma comprendiamo anche da parte dei fatti infatti ad aprile
Dato durante il processo Agata accade quello che ormai è notorio
Cioè Mariano Agate l'uomo alla sbarra
Che
Convoca un
Convoca un no più operatori dialettici è dice rigidi Cecchi innovava ardua che alla Fenice di dire Minchiante
Minacce esplicita e chiara una minaccia che è sicuramente databile prima del ventiquattro aprile per la Regione che abbiamo detto lettera Curcio è e che ovviamente se viene scritta lettera q cioè
E nota e chiara al dottore Rostagno
Che comunque
Testimonianza di Angiolo Vozza sporge denuncia per quella vicenda
Do una
E è chiaro che c'è un rischio concreto per la sua vita ed è chiaro che ha il dovere di fare denuncia cosa che comunque
è entrate in questo dibattimento accidentalmente incidentalmente
Nessuno sapeva del fatto che Rostagno
Avesse fatto questa denuncia non i familiari di certo non la sorella non la compagna non la figlia non se no alla soggetti esterni perché è perché
Per lo stand sarà anche importante e questo non va nel senso ai suoi familiari dei rischio concreto
Salvo poi mutare atteggiamento come vedremo
Successivamente
Parere ed è questo il momento storico quello di
Aprire della presenza di Fava
In cui
Rostagno fa rilascia un'intervista a Fava in cambio dell'intervista dello speciale ottenuto rilascia un'intervista che è
Viene rilasciata in quel periodo ma viene poi pubblicato a maggio ed è un passo di questo intervista
Che è eccezionale che dimostra
Sia
Il fatto che lo stagno avesse ben chiaro di essere in pericolo sui al fatto che avesse quindi deciso di andare avanti
Durante l'intervista il giornalista Fava chiede e allora lo stagno vent'anni fa scrivevi sui muri di Trento l'immaginazione al potere cosa c'entra con la lotta alla mafia
Sono la stessa cosa ed esprimono l'identica esigenza la gioia di vivere medi è una metafora meravigliosa
Agli uomini capita di mettere radici
E poi il tronco
I rami le foglie
Quando tira vento i nomi si possono spaccare le foglie vengono strappate via allora dice di non rischiare Maldini sfidare il vento tipo voti diventi un alberello tranquillo tranquillo pochi rami poche foglie appena l'indispensabile oppure
Oppure accade Foti
Crescita laghi vivi rischi siti il vento sfidi la mafia
Che ha una forma di contenimento di mortificazione la mafia ti umilia Galati Iunco che passava piena dicono da queste parti ecco la mafia e negazione di una parola un po'borghese dimmelo la dignità dell'uomo
Io voglio avere la possibilità di guardare una persona negli occhi e di dirgli dissi o di no con la stessa intensità amate a questo non lo consente
Nonostante la consapevolezza chiare prova accertato dei rischi che c'è
Però stagno
Anziché fermarsi Panzica votarsi decine di sfidare il vento di andare avanti è forte se ne enti anzi di alzare il turno contro Cosa nostra
è con il relazionale del venticinque maggio che parla perfettamente di Rosolino Filippi dell'uccisione della guerra ca mese che muore così brutalmente
è
Con
E non è un caso
Che lo su Follini Filippo Rossellini sia ucciso colui dove lo che doveva essere sentito come teste per
Il processo Della Loggia scontrino sappiamo poi essere stato
Sorte toccata pura nata nell'ala
Accende i riflettori su la recrudescenza dicevamo una seconda fase la base la normalizzazione una fase in cui lui fa notare lo stagno fa notare misure nazionali e mette in evidenza una sequenza impressionante
Di attività intimidatorie affine estorsivi
è parlare nazionale del diciassette giugno ottantotto
Che cosa sta succedendo nel capoluogo trapanese una risposta si può dare chiaramente
Una recrudescenza dell'organizzazione criminale di stampo mafioso orientata all'estorsione al racket del pizzo tanto per per parlare chiaro una serie impressionante di attentati incendiari e dinamitardi nel giro di pochi giorni nel giro di un mese circa
Ancora
Rimane un segnale questo segnale grave e preoccupante la pax mafiosa è stata rotta in diversi punti l'avevamo individuato a Paceco adesso nell'aria Valderice Lina
C'è un preoccupante concentrarsi nell'area Valderice Lina di tutta una serie di segnali di intimidazioni mafiose di racchette distorsioni verso gli imprenditori locali
Occorre sicuramente un risveglio complessivo dall'attenzione della città e l'irrobustimento delle investigazioni dalle forze dell'ordine
Ma questo può essere sostenuto solo tramite una mobilitazione complessiva dei cittadini non ha mai smesso di esortare i cittadini
Ancora venti giugno ventinove giugno l'ottantotto la mafia non ha mai smesso di uccidere male ripreso ferocemente
Eppure c'è chi dice a tutte le carte in regola per dirlo che rischia di prevalere il vento della normalizzazione cioè il vento che dice sarde tranquilli avete fatto abbastanza la cosa è sotto controllo si può andare avanti così bene
E allora noi diciamo che siamo contro questa normalizzazione contro questa corte di silenzio debole calare e dire ritorniamo al normale
Rivolgiamo anche un esplicito invito ai cittadini cambiando un poco di tono e qui ironia
Inserisce dato se vogliamo una città pulita cominciamo ad essere puliti pure noi se vogliamo che si faccia pulizia cominciato ad utilizzare i cassonetti che sono stati comprati che non vengono utilizzati
Razionale al trenta giugno all'ottantotto
Il dopo terremoto e il dismesse della ricostruzione e il nuovo afflusso di denaro pubblico che sta giungendo in quella località tra menti Partanna Castelvetrano attizza evidentemente la guerra di mafia è uno dei Cannata viene ucciso
La gente ha però apre giornali guarda e la prima constatazione chiara lampada per tutti la mafia forte la madre continua ad uccidere fa stava già Palermi ammazzando ragazzino di quindici anni continua a Catania e poi l'onda lunga cattiva arriva anche da noi
Anche se si ammazzano tra loro e questo la vecchia logica la mafia è pericolosa evidentemente attizzatoio ma possibili domo business che sta comunque rovesciando sì addosso alla nostra isola
Nuovo business la ricostruzione
Abbiamo tantissimi documenti di Rostagno nel quale vediamo come Rostagno attenzioni i fenomeni della ricostruzione sono i documenti prodotti alla difesa la signora poveri della signora Maddalena Rostagno
è come punti l'attenzione su Rizzi la Valle del Belice quindi sugli interessi generali di Cosa nostra
è in questo contesto ancora una volta quindi più che mai sorta la necessità uno
Di fare carriera oltre del silenzio due di rovesciare questo prima di normalizzazione semmai questo veramente esista però è di stare attenti al massimo come coscienza civile coscienza pubblica e tutto quanto occorre perché questo è uno dei mali peggiori della nostra isola
Cioè
Ognuna
Un dato interessante quello che dicevamo poc'anzi sulla parola quando riportavamo la parola all'avvocato Cosenza
A prescindere
Dall'esito
Del giudizio quali fossero realmente i
I responsabili ritenuto responsabile l'omicidio Mariano Agate in quel momento però la sentenza è sentenza di condanna
è rispetto a quella sentenza di condanna Rostagno mette in evidenza come
Quella recrudescenza e la contestuale normalizzazione
Quella serie di attentati di intimidazioni siano direttamente o possibilmente da collaudare alla sentenza
Una sentenza che definisce esemplare una sentenza in funzione alla quale è possibile dice Rostagno per quelle famiglie abbiano deciso di alzare la testa
è da secondarie puntare a diventare i sta diventando famiglie principali importanti
Dice lo stagno e ci permettiamo di fare un trattino di congiunzione da quando c'è stata la sentenza di condanna per l'omicidio Lipari e sono state date per esemplare componente la famiglia è nata
Sta accadendo tutto questo
Ora
Lo spagnolo è chiaro che
Parla di mafia è la fa concentrandosi che farebbe ho visto
Gli appalti grandi appalti le somme danno pubblico ma lo fa anche soprattutto parlando di droga
Non è una coincidenza che nella lettera poc'anzi citata quando parla di
Di ciò che sta facendo racconta so che sta facendo all'amico Curcio Agata il processo i collegamenti studio le carte faccio connessioni prova a capire
Parla de di Livi evito Lipari parla di Giangiacomo Giotto Ciaccio Montalto parler Carlo Palermo e quindi un certo punto dice una parola una frase lapidaria
Dietro tutto questo c'è sempre una cosa soltanto la rovina
Però stagno si è tentato in questo processo di parlare di una posizione notoria di Rostagno determinata cosa storica quella la liberalizzazione delle droghe leggere
Non c'è bisogno
Che spediamo le ragioni per cui sicuramente Rostagno doveva essere poteva essere un uomo che cambiava idea va o cambiamo approccio alle questioni io non so se Rostagno in questo caso rispetto al fenomeno alla droga ebbe mai a cambiare
Opinione rispetto alla questione alla liberalizzazione o meno da un dato avrà cambiato approccio rispetto alla fenomeno
Lavorava inviato tanto con riferimento
Alle droghe pesanti quantomeno con riferimento alle droghe leggeri di Alleanza Nazionale in cui Rostagno dice
Droga leggera ma la storia è pesante si tratta di gioco leggero o di studio o di droghe pesanti la storia e sembra pesante
E lo dice perché ha chiaro anche dopo aver parlato con Borsellino cosa ci sia dietro i traffici di droga come
Il tutto arrivi all'utente finale dopo una serie di passaggi
Che viaggiano per io cent'anni vedono viaggiare la droga per io genio vedono arrivare in Sicilia in un primo momento era vengono smerciare come ad un certo punto invece sia possibile che questa droga non sia più
Comprata ed importata ma si ha prodotto il luogo parla di ci sono
Ci sono pastori dice Rostagno che improvvisamente diventano imprenditori
Che comprano chimici che comprano avvocati proprio comprano commercialisti
Oggetti che accolgono con il denaro perché la speculazione attraverso la droga eh mostruosa
è
Però stagno che
Dunque riesce
A
Prima degli altri a Trapani sicuramente a Trapani
A a vederci lungo
Lo stagno riesce a vedere avanti è talvolta l'avevamo detto all'inizio talvolta appare anche visionato io
è un dato ed è documentale signor giudice che agli atti documento numero quaranta della produzione di questa difesa
La documentazione che è transitata attraverso il
L'avvocato Marino
Che ne Rostagno
Ad un certo punto faccio un elenco di nomi
Ed i nomi dei capi mafia ed imprenditoria questi ragazzi
Salvo Lima Aristide pur nella
Costanzo Luigi Saitta Giovanni Conte Silvio Milazzo Giuseppe Calderone
Santa Palanitta Mario orrendo Gaetano Graci Totò Riina Giuseppe Madonia Alfio Ferlito maniglia ad un certo punto inserisce un nome
Antonino minore
Quando inserisce questo nome però il nome è del dato
Tagliato eliminato
Cancella il male di quello che in quel momento tutti e
Credono essere il Canato del mandamento di Trapani
La elimina
Toglie da quell'elenco
E non è una coincidenza che nazionale del quindici marzo
Però stagno pontili tutta contro Ciccio Pace
Dice un soggetto ha inventato imprenditore dal nulla Rostagno nell'ottantotto quando tutti pensano che il capo del mandamento sia minore
Salvo poi scoprire si anni dopo che in quel momento storico Vincenzo Virga taglia il nome di minore punta il dito contro GCA pace cioè quel soggetto che anni dopo nel due mila numero succederà a propria per da nella reggente del mandamento
Così come
Dobbiamo dire
Lungimirante visionaria
Sembrano
Le
Dichiarazioni di
Di Rostagno quando all'indomani beh io mi
Indi del giudice Saetta
Del dell'omicidio dell'ordine del giudice
Giacomelli
Parli
Della classifica dei morti ammazzati sedici settembre relazionasse diciassette anni eccome
Visionario
Parlare di una classifica olimpionica
Di morti ammazzati dopo Trapani solo quarta
Ma ci sono ancora quattro mesi di tempo e possiamo ancora risalire la china dice Rostagno lo Ikea qualche giorno dopo viene ucciso ed oggi lo sappiamo con certezza da chi legare al piattello olimpionica probabilmente la propria parte
E così come il visionario quando dice anni
Anni anni scegli una sigla stava preparando ad eccetto una trasmissione Rostagno e stava preparando la trasmissione Avana per la quale aveva già fatto la sigla
Non sappiamo non abbiamo certezza se la documentazione che abbiamo pensato in atti quello che facevamo riferimento poco fa
Sia o meno
Hilla la documentazione attraverso la quale stava preparando con la trasmissione abbiamo certezza della sigla anni anni anni ci vogliono anni per comprendere le cose
Anni per completare procedimenti
In questo procedimento ce ne sono voluti ventisei
Ventisei lunghissimi anni
E non come parte giudice intorno ad un
Velocissimamente su una questione trattata pocanzi
Dal l'avvocato Lanfranco
I possibili elementi di riscontro alla fa conti
Ed è un dato mai il traffico di armi è stato inquadrato come elemento o questione o a fare avulso dagli interessi di Cosa nostra
C'è una sequenza di atti documenti quaranta quarantuno quarantadue e quarantatré quarantaquattro e quarantacinque della produzione documentale così faceva poc'anzi riferimento che vanno
Quell'ordine a quella leggo dito Aprimatic documento quaranta dalla cancellato bene minore
Poi
Quarantadue l'attentato di beach lungo una strage eversiva
Quarantatre
Pensando a Dalla Chiesa tra Firenze e Trapani sindaci e giudice liceali i sindaci e i giudici pigiati
Da rocce
Tocci
Ancora quarantaquattro il caso Gelli
Quarantacinque il grande gioco del potere ecco misteri
Quarantasei la nuova razza madrina
In questi documenti
Questa sequenza di documenti il documento quarantacinque e il documento in cui
Rostagno estrapola un articolo dall'Europeo dal venticinque al ventuno undici ottantasette
Pagina sessantacinque settantadue della produzione e in cui di fatto si sofferma a riflettere sulle dichiarazioni di Aldo Anghessa
Aldo Anghessa ex componente delle forze dell'ordine all'esercito poi possibile collaboratore relazione ha ipotesi di con mobilità
Parte dello Stato e mafia
Per il traffico di armi quel traffico di armi calde anch'essa dice essere avvenuto per il tramite di pescherecci bella Marina mazarese
Quindi
Questa vicenda che qualcuno proverà probabilmente a far passare come
L'effetto sorpresa
Quello che erano stagna aveva scoperto quello che è probabilmente anni altri hanno saputo Carlo stagna allo scoperto anche il testo avremo attivato in sentenze per ucciderlo in realtà è una questione di dominio pubblico
E l'Espresso del ventuno undici dall'ottantasette
Che ne parla ed è una questione su cui lo stagno semplicemente decide di mettere i collegamenti e non è un caso che in questa sequenza il documento a chiudere sia la nuova razza padrino
Il nuovo organigramma di Cosa nostra il nome tagliato Ciccio Pace la guerra di mafia che cosa sta accadendo
è
Non è un caso che nell'estate all'ottantotto è l'unico momento in cui
Rostagno
Tempo rapidamente smette di parlare di mafia sono tante le vicende che abbiamo saputo abbiamo accertato essere accaduto al dottore lo sa anche durante le stato ottantotto
Intanto vi è la pubblicazione di quell'articolo l'articolo di King
Che
Che
Scatena
La reazione di Cardella
Una relazione che si attraverso un fax
Sulle quali
Se ne sono perse di ore
Un fax che è sembrato misterioso intanto perché era recava il numero due e nata a destra barriere complesso una cosa difetto degli difensori è quello di
Inserire i numeri e non all'allegato proprio la documento che si produce in alto sulla destra allegato due o documento due quel documento ha impersonato una lettera che ha prodotto da un difensore
Quindi probabilmente era semplice comprendere se quel numerino era stato prodotto come produzione chiarire questo equivoco ad ogni buon conto ciò che è stato ritenuto essere determinante per
Pensare che è
Quello non fosse il fax che costasse di una sola pagina ma di più pagina era perché le frasi sembravano monche
Falso ingeneroso pericoloso
In realtà attorno all'insegnamento del mio maestro le indagini sulla parola è un'indagine sul concetto
E tra persone di discreta o forse il caso di dirlo di grande intelligenza come indubbiamente erano tanto lo stagno quando Cardella non era necessario parlare di frasi
Il termine pericoloso è sufficiente per esprimere il pericolo che si corre e si continua a correre continuando a dire che la comunità è antimafia King la comunità ha una finalità antimafia di un momento liberi
E il termine ingeneroso la mancanza di rispetto per
Cartella che pongo all'interno diciamo andare indubbiamente il gerarca e che non viene mai citato
Verbale passato quello stesso Candela che viene bypassato perché e documentale ce lo diciamo a Palazzo
C'è un momento in cui tale bella fa una riunione porre avanza nello stagno e investa
A
Rallentare abbassare i toni sui politici e sui mafiosi
è la risposta che gli dà Rostagno gliela dà pubblicamente Menè foto
Me ne foto e vado avanti sfido la mafia
Ma lasciata dell'ottantotto Vassallo tanto oltre un'estate in intrisa di accadimenti abbiamo
Abbiamo
La Roveri che ci racconta come ci fosse stato un cambio nell'atteggiamento di Mauro Rostagno
Come mai l'ombra versamento improvvisamente avesse deciso di cominciare a farle regali cosa che non aveva fatto mai
Adesso è cominciato decidere di portare fuori a cena la figlia la moglie com'è se lei avesse chiesto di fare una gita fuori porta una gita fuori porta che verrà resa dall'ottantotto da non confondere con quella gita
Ecco in quel momento storico in cui nell'ottantasei si ha un altro rapporto nell'ottantasei nel periodo in cui coronamento a quella storia dallo stagno e la Lipari
Vi è il rapporto un lodigiano apporto diverso saranno coppe libera meno riguarda ma siamo bruciava portando a quello che interessa il dato processuale collocabile perfettamente nell'ottantasei
Nell'ottantasette sia maschera critica terapeutica di
Bella Veronica di Veronica che è stata prodotta questa difesa
Sia si hanno le lettere di Curcio dalla quale è possibile desumere Granata sia l'ottantasei un dato eclatante non parla mai nelle lettere di Curcio prima di RTC dall'avvento del reti ci non parla mai di RTC
Quando c'è la benda riciclo darete ci da quel momento storico tarla di RTC Rostagno e lo fa sempre perché dice sono stilizzato da RTI ci
Sono totalmente assorbito dai reticente
Lei sa dell'ottantotto è l'estate in cui il sei di agosto Rostagno viene raggiunto alla comunicazione giudiziaria per l'omicidio Calabresi ora
Anche lì
Io non lo so se è il caso di riprendere
Una frase di Chicca Roveri
Quella nella quale si chiede ma tutti i cretini concentrati in questa indagine
Che ne abbiamo Dell'Anna
Non è un dato di poco conto
Quello che fa dell'anno
L'anno e riferisce una storia secondo la quale Lombardi gli avrebbe detto che era sicuro che l'omicidio fosse stato consumato dalla
Da e gli altri appartenenti all'otto continua
Salvo poi fare una figura barbina in sede di controesame innanzi questa Corte salvo poi essere costretto a dire ma non lo so forse l'annotazione mie personali a Bruce Baiatu ascriva pro sbagliata notare
Salvo poi
Dire che quello che avevo detto e che aveva condizionato per tantissimi anni le indagini questo processo era falso
Rispetto a
A a l'omicidio Calabresi ha ragione allora che il dottore del bene
Ciò che conta e ciò che sapeva Rostagno di quell'omicidio Rostagno ha detto candidamente che tirava fuori da quella storia se
E lotta continua
Ed anzi lo spagnolo dice ci sono diversi relazione sul punto lo dice facendo riferimento ad un fatto già accaduto corsi e ricorsi storici Trento
Già una volta hanno provato a tirarci dentro
E ne siamo usciti indenni dimostreremo anche questa volta
Che non c'entriamo nulla e tra l'altro dice e vi assicuro che
Non sarà migliore occasione per raccontarvi io in prima persona cosa che un giornalista non ho mai fatto un fatto che è accaduto a me personalmente
Sadellah trentotto ancora
Quel momento storico in cui
Accaduti qualcosa che ha
Illustrando sia l'incontro tra il dieci di agosto in occasione del compleanno di Elisabetta Rodari
In quel di Trapani tra
La Roveri Rostagno è Cannarsa
In quell'occasione in un attimo Rostagno si avvicina a canna se dice qualcosa e vanno via
Non dimentichiamo che è già in quel momento storico Rostagno ad un certo punto quel durante la gita fuori porta una cosa ho dimenticato aveva confidato
A Chicca Roveri
Non ho paura di morire
Non ho paura della morte
è un dato che non viene tirato al caso è un soggetto che ha perfettamente
Per questo la possibilità di morire
Ne è consapevole è stata evidentemente allertato e in questo contesto si inserisce
La il richiamo di Cardella in questo contesto si inserisce l'appiattimento in realtà un po'blando De Nuccio Bagarella
Che lo richiamate o quattro mesi prima del
Della dell'omicidio
è che in antennini Lavazza e gli dice ci sono persone e si stanno incalzando comunque non siete in pericolo le trasmissioni non la sospendiamo
Lo stanno
Ben chiaro
Anche per il richiamo a farla a De Mauro il rischio reale che corre
è questo fatto stando al modo in cui noi ne siamo venuti a conoscenza questo dell'incontro alla posto con canna se perché ne siamo venuti a conoscenza dopo che è il fatto è stato riferito da dalla Rodari
All'esito di questo fatto poi è stato necessario richiamare per l'ennesima volta Carmassi a seguire un confronto
L'ANAS che non ricorda quell'accadimento eh come io ricorda dell'incontro ma non ricorda del luogo in cui avvenne l'incontro tra lei e la Roveri ovverosia nella stanza dottore pagine
Momento nel quale dopo la morte Rostagno convinta alla Rodari sai la volta in cui ci incontrammo ad agosto corrotto Mauro Mauro ebbe a dirmi mi hanno allungato la vita di un mese
E anche lì
Lungimiranza visione coincidenza evitato anche effettivamente che allungano di un mese la vita
La minaccia era chiara precisa forte la dignità di un mese a settembre che denunci su questo
Ora
Io rimetto le valutazioni al no a questa Corte
Chiaramente io solo evidentemente di parte
Ma
Cannas
è credibile o meno
Sono davvero infatti dei familiari
Dello stagno
Se non erro che meritano due circostanze storiche ben precise
Dei passaggi storici precisi
Beckham una sede come dice il Pubblico Ministero forse ha compreso che nella migliore delle ipotesi l'ha fatta grossa
Non è andato con la protezione all'amico che realmente serviva
Che realmente serviva
è
A settembre poi
Si hanno quei redazionali gli ultimi redazionali alla vita e Rostagno Rostagno riprende nuovamente
Ad alzare il tiro contro Cosa nostra parlava delle segue del dottore Giacomelli e ancora una volta li dice lo Stato e oggi debole
è evidente che c'è una diversità di mezzi e di uomini
è necessario però che i cittadini e non di non alzare la testa
Parla poi ed ero forse uno degli ultimi se non ultimo redazionale di
Dell'omicidio del giudice Saetta
E anche qui
Va fatto un parallelismo con il maxi processo
Il maxiprocesso il primo grande processo nel quale Cosa nostra palermitana
Ricevo una condanna inaspettata
Condanna esemplare più di quattrocentocinquanta persone condannate previsioni due mila seicento anni di carcere
Una camera di consiglio forse la più lunga della storia a trenta giorni una camera di consiglio che cominciano dopo le famose dichiarazioni Biale dobbiamo curiamo presidente e tutta la serenità di cui avete bisogno con un lunghissimo applauso degli imputati
E allora una sentenza che anomala per Cosa nostra
Una sentenza di condanna anche lì esemplare
è un caso che il venticinque ed il ventisei vengono uccisi soggetti in qualche modo legati a processi esemplari
Con sentenze esemplari
Con sentenza inaspettate per Cosa nostra palermitana trapanese
Ed è un caso che vengano uccisi
Quello che era stato designato come il prossimo Presidente della Corte d'appello
Ma sì se l'appello è quello che era invece il soggetto che aveva tenuto anche e
I riflettori sulla procedimento per l'omicida nata e soprattutto sulla Cosa Nostra trapanese
Presidente possibile una pausa di
Di qualche minuto sì grazie cinque minuti
Si
Questa secondo me
Promosso
Facciamo
Davvero
Veniamo
Probabilmente complicato
Grazie signor presidente dicevamo le strade dell'ottantotto accadono tante cose accade anche l'incontro con mercenari un amico
Vi sembra cui Rostagno confido in occasione di un viaggio occasionale di essere un valido mai di non avere intenzione di
Rilevare di rivelare questa paura a alla famiglia e anzi c'era dire mantenerla Celata
Cioè
Vorrei
E indubbio
Che per lo stadio fosse consapevole dei rischi anche che corre ma anche ad un altro dato
C'è un relazionale sempre il sedici settembre
Nel quale dice capita
Che a volte persone che ci vogliono bene
Abbiamo potuto darci il Consiglio di parlare il meno possibile di mafia
Quest'anno in quel redazionale evidentemente c'è qualcuno che gli ha consigliato una persona che
Ci vuole bene di smettere di parlare di mafia
Risponde l'abbia impossibile
Fermarsi
Così come aveva detto già a Fava nell'intervista King
E spero che le ragioni per cui non bisogna fermarsi
Spiega perché
Dice noi trapanesi noi trapanesi no i siciliani
Dobbiamo continuare a parlare di mafia perché è sotto gli occhi di tutti che la mattanza mafioso della nostra Provincia segnale indubbiamente carenza di mezza carenza di uomini
Sia per quanto riguarda le forze dell'ordine che della magistratura ed occorre che si faccia luce laddove il buio è che si interrompa questa spirale anche perché questa è la nostra opinione
Il modo migliore per farci pubblicità non è quello di non dire
O quello di dire se qua c'è la mafia o meno mai riuscire abbatterla
Questa è la migliore pubblicità che potremmo fare hanno gli stessi a tutto il Paese a tutti quelli che ci vogliono bene
Batterla invita i cittadini abbattere Cosa nostra
Ora
Che parola del genere
Abbiamo suscitato
O scalpore e abbiano attivato le coscienze dei siciliani riscontrato da una proposta che da sempre da Rostagno già nella lettera il ventisette settembre accorcio dice
Vada in giro mi riconoscono
Mi vogliono bene mi dicono di non farmi impaurire
Però stagno di AN dall'esperienza di lotta continua
La lotta continua
Uno che ha fondato lotto continuamente soffermarsi dinanzi alla sua volontà
è
Che avesse un grande riscontro abbiamo
Viversi
Testi che che ce lo dicono
La la stessa lettera Curcio Ingrascì volta che parla dell'omento di Audiencia la Lovelli abbiamo cui senza che dice al comma uno speciale fu riscontrato da centinaia e centinaia di cittadini e alla domanda specifica del pubblico ministero trapanesi no anche palermitani
Germana Gemma ha dichiarato dinanzi a questa Corte
Che è era più conosciuto lunghe io luogo alle forze dell'ordine era meno conosciuto di Rostagno
E poi viene Marino che parlano anche di come non ci fosse neanche un confronto con le altre TV ed emittenti locali
è lo stesso ruolo Rostagno che sembra scrivendo a Curcio parla del confronto con l'altra emittente locale di come non esista questa possibilità concorrenza
Ma è chiaro che lo stagno avesse realmente acceso la speranza che trapanesi e questo a mio avviso e già sufficiente
Per la piena
Per passare sopra aiuto che non si pieno cava di lungo che passava pieno
Ma sarà piena non riesce a far calare patema di travolgere è l'unico modo che ha stravolgenti quando arrivano a Cosa nostra e ammazzarti
E lo fa
Questa
è e lo farò con un metodo che è tipico di Cosa Nostra il modus operandi è tipico ne abbiamo partendo proprio dalla dall'esecuzione del delitto
Dalla ricostruzione ma abbiamo alcuni dati sicuramente abbiamo i fori sull'otto posteriore
Sicuramente abbiamo una festino posteriore sinistro frantumato sicuramente abbiamo dei favori sulla sedile anteriore sinistro sicuramente abbiamo
Dei favori sul parabrezza
Sicuramente abbiamo dei colpi di arma da fuoco compatibile con i colpi d'arma lunga calibro dodici provenienti da dietro imposizione diceva solo posteriore rispetto alla macchina è posteriore rispetto anche all'otto guida
E abbiamo dei colpi di pistola
Ed è bene notarlo che sono esplosi con una dilazione che va
Da sinistra verso destra e dall'alto verso il basso
Un dato che ha messo in evidenza prima di me l'avvocato Esposito è quello per cui il sedile del guidatore fosse
Posizionato leggermente indietro rispetto al montante però lo sportello anteriore e posteriore sinistra ed abbiamo un altro dato il finestrino posteriore sinistro esploso
è frantumato
Perfettamente compatibile con la seconda fonte di fuoco così la definisce il dottore Garofalo Padania dal lato sinistro la fonte che
Viene utilizzata con la fonte che sembra finire la vittima
Perché
Ci sono dei dati eclatanti non è un caso e gli uomini di Cosa nostra e specificatamente l'uomo che oggi è
Imputato in questo procedimento portasse ha conseguito alle brodo di gioco libro trentotto
Era per il primo lui ad avere la certezza a non avere la certezza della infallibilità dell'Arma
E calibro trentotto è la testimonianza che può accade un inceppamento dall'Arma un'anomalia dell'Arma
Nel caso di specie non abbia avuto degli inquirenti che hanno preferito fare tutt'altro partendo da alcuni dati la sopravvivenza della Serra e il fatto che non si possa ma sporca di sangue
è il fatto che funge da fosse esploso
Cioè queste tre dati hanno portato a non riconducibilità al delitto di mafia analizziamoli
La sofferenza Lamonica se Brusca è regola di Cosa Nostra che le donne non si ammazzano pro capite e chiaramente capita in funzione della competenza dall'abilità balistica
Grande o meno grande dall'esecutore materiale nel caso di specie abbiamo un campione che Orbetello è chiaro che non è capitato
La circostanze che Monica Serra non si fosse mai macchiata di sangue noi abbiamo la testimonianza di Monica Serra dice io mi ero macchiato di sangue
Io mi sono macchiata di sangue mi sono tolto alla la maglia per non
Per non
Impressionare Maddalena la figlia di quindici anni della vittima e lo scoppio del fucile definito scoppio
Ora giudice io nella mia
Diciamo perversione
Nel corso del procedimento
Ho avuto momento in cui la devianza mi ha portato a dei calcoli matematici esenzione di uno schema c'era allegato allo schema da
Breda calibro dodici a modello quello del
Antonaz
è
Ho contattato esperte cacciatori mi sono fatto spiegare la funzione dal mezzo prende tutto freno
Sorpassato attirato da un dato
C'è
Vorrei giudicarmi in piombo
Che viene indicato come range massimo
Detta legamento della cartuccia
Ragione del quale
Tra trentatré e trentasei grammi è necessario valutare l'anello del freno da mezzo Azzano
Per la Regione Liguria ha prodotto una cartuccia più o meno forte
Allora
Nell'anima follia
Ho
Cercato di comprendere quanto pesasse il pallino
Di una singola cartuccia
è fortunatamente è un dato che è in atti
Abbiamo
A pagina dodici bella credo sia pagina concisi della consulente del Pubblico Ministero del consenta dei per i dei dell'azione consulenza tecnica riciti di
Del pubblico ministero
Dottore Milone e Garofolo
Viene riportato un dato
Il locatario lo può dice che è nel caso di specie la casa madre indicava come il peso del singolo pallino il peso di uno virgola zero trentadue grammi
E in realtà la pesatura ha dato un numero diverso
Ora esodi uno virgola zero nove grammi cioè zero virgola zero sei grammi in più
Ora un dato che
Appare ininfluente salve non fare una comparazione
E non fare un'operazione molto semplice moltiplicare quel numero in grammi per il numero dai pallini presenti
Moltiplicando i trentatré palline per uno virgola zero nove
E dato che viene fuori è
Di cartucce che in grammi di piombo quando vengono trentacinque virgola Vampa sette
Grammi di piombo
I legami di fondo di piombo quindi un peso che definiscono gli stessi consulenti massimale
Però adesso che produce come affetto il massimo riempiono possibile all'atto all'esplosione
Ora il ruolo che è essere in regola sulla molla e che si riverbera in ultimo su un
Su un pezzo Tonello del freno
Quell'anello del freno e il cui cedimento eh è evidente
E che in caso di esplosione invece non sarebbe soltanto perché ad escludere sarebbe stato la canna
Quei ci ha sia un cedimento strutturale
Che produce il venir meno di quella carcassa che ingloba e sotto canna quindi l'elemento
Del
Che contiene
Come caricatore le cartucce la molla l'anello del freno
è
Un'anomala reazione produce una norma la reazione della molla la quale
Sono nello del treno si scompone
E non è un caso caramello sia spezzato in due
L'anello del freno
Che di merito strutturale e non è un caso che accedere sia quella ledendo l'avvenuto il freno che guarda caso quando abbiamo analizzato la perizia al dottore Roccuzzo Roccuzzo con la il fucile in movimento
Un fucile che riportava la riproduzione e quindi esattamente di del fucile così come potrà esservi assemblato in funzione dei pezzi ritrovato per terra guarda caso mancano quei pezzi che sono in concomitanza l'anello del freno
Cioè io pezzi eccedendo nella il freno sono volati via con la maggiore forza possibile belli che si produce la maggiore forza cinetica si spezza analogie nell'aria bonaria pezzi un cedimento meccanico
Che è
Cagionato così com'che provocato così come
Ci viene detto anche un consulente tecnico la difesa il dottor Cuccia da quella che può essere un sovraccarico amento della cartuccia
Ora che
La cartuccia non posso regionale ciò devono diversi dati
Ebbene se c'è un dato che è eclatante sul quale non abbiamo oggi dubbi il pallettone pesa uno virgola zero nove grammi
Il panettone della casa è uno virgola zero trentadue
Do lettura diverso
E poi c'è un'altra cosa sulla quale comunque si è discusso ma che poi è stato acclarato alla consulenza una perizia dai dai dai periti questa Corte è vado sulla stella
Non è la di usura della casa
è evidentemente una cartuccia che
Artigianale
Che e chiusa quindi a mano è che nessuno ha caricato
è portata al range massimo di
Penso di piombo
Quindi sei in realtà
Io ieri
In quell'Ente avesse avuto un minimo di attenzione in più non dico la mia follia di andare a fare qua semplicemente per esperienza avessero tenuto in considerazione questi dati o non era in funzione di questi dati che avrebbero potuto
Tirare fuori il fatto dell'omicidio raffazzonato alla dall'Armata Brancaleone si è parlato da anche dell'impossibilità dobbiamo essere oggettivi di una rimanenza invita la Monica Serra giudice abbiamo il video
Che dimostrano come la posizione
Assunta dalla Serra così come dalla stessa dichiarata guardando quel video logorato centinaia di consentiva perfettamente alla stessa di uscire illesa da quell'attentato
Perfettamente
Ora salvo non si voglia pensare quindi che
Ci siano chissà quali manovre dietro la mancanza delle foto sul
Seggiolino anteriore destro sul
Lato lato passeggero
C'è un dato eclatante non è stato fotografato per un per una ragione sola perché non c'è nulla da fotografare
Non c'erano segni di pistola mangiano segni di pallettoni Di Paola trentini non c'era nulla fotografare chiaro se avessi avuto la foto sarebbe stato meglio
Mai un ragionamento più semplice da fare è quello che non c'era nulla perché in quel luogo comunque la precisione non è stato colpito nessuno non era quello l'obiettivo
Il fatto che è questi stessi elementi avrebbero potuto condurre ad un risultato diverso
Ce lo spiega Linares il dottore Linares nel quale sentito in udienza ci dice con assoluta serenità
Il taglio da quegli elementi sono partito e gli stessi elementi olio utilizzabile fare altri tipi di considerazioni intanto ha fatto una cosa che negli anni non sarà mai fatto abbiamo avanzato una richiesta
Alla procura di ottenere una tela per portare una comparazione
Ma cos'è cosa fare secondo comma compararli
Ma intanto pone gli omicidi successivi quindi quelle accertate con sentenza passata in giudicato comma negli omicidi consumati con un calibro dodici con un calibro trentotto con una FIAT Uno una FIAT Uno bruciata guarda caso sempre con una bottiglia di amarcord
Da questi elementi hanno ritenuto opportuno approfondire intuito investigativo in realtà ritengo che sia dovere investigativo non indurre investigativo pongo meno male che c'è stato
Essi eseguita una comparazione con una serie di omicidi
In funzione di quel testo sono stati portati in comparazione soprattutto gli omicidi piazza Sciacca l'omicidio Montalto omicidio Mondragone Giglio Reina
è stato seguito una consulenza eh in funzione questa consulenza è
Intanto parliamo degli omicidi quegli omicidi
è giusto che essi
Si ripeta si ribadisco ancora una volta
Per sentenza passata in giudicato
Hanno
Portatore il
L'odierno imputato Vito Mazzara ad esse condannato a vedere a domicilio
Cioè un unico
Responsabile
In quel caso come esecutore soggetto che ha materialmente eseguito imbracciato allarmante sparato eh in quella circostanza oltre alla perizia che leghiamo allenare se c'era un dato che ha riportato in sentenza
L'usura esclusivo dell'Arma
Io mi chiedi piazza Sciacca del novanta
E i successivi dal novantacinque sono stati eseguiti con un'arma che era stata portata sui luoghi da Vito Mazara è che è stata utilizzata da dietro Mazara
A distanza dia
Compatibilità non lo era in uso esclusivo
Ora la comparazione balistica
A
Portato ad una positività
Belle seguito alla conta consulenti nella procura
Ne ha portato una positività strada cosiddette
Tracce a freddo
Volgarmente definite così cioè
La figli impronta menti da passaggio all'interno l'arma
Perché perché
E acclarato
Non vi poteva essere identità di tracciato caldo PR il giochino
Posto in essere dalla modifica di quei pezzi che lasciano
Il l'impronta accade quindi sollevò
è un dato importante l'unico riscontro positivo si poteva avere soltanto
Sulle impronte a freddo e non su quelle a caldo
Ora
Quella consulenza diede esito positivo
Sentiti in udienza
Io e il
Dottore Garofolo
Il professore Milone hanno confermato ognuna compatibilità
Tra le a le impronte a freddo tra
E aperti dell'omicidio
Piazza sciatto
E
Quelli dell'omicidio Pezzali
Farà il dato poi chiaramente abbiamo avuto abbiamo avuto Honda una comparazione
Che è stata eseguita anche in aula è stata eseguita anche a Nola per quel diverso un risultato cui erano pervenuti riferiti
I quali dicono ribadiscono che
Allora avviso gli elementi portati in comparazione nel caso di specie cioè le singole esperienze
Sarebbero in numero tali da risultare insufficienti per poter addivenire ad o una
Sovvenzione di falso positivo incerto o di positivo certo
La signoria vostra Presidente ha più volte chiesto ma un elemento
Una mancanza del genere può daremo una
Prova di falso oppositivo certo no risposta no e l'altra però
La signoria vostra poi ha voluto
Reiterare l'esperimento ha compulsato gli stessi consulenti in paese specie Garofalo
Milone i quali hanno ribadito
Che tutti i quattro bossoli siglati nove sei sei R.D. numero l minuto verrebbe tre e Robbie dei quattro l'omicidio piazza Sciacca sono risultati
Come posso Likaj riportavano traccia offrendo compatibili con il bossolo per undici dodici Herbie dura
Dell'omicidio Rostagno
La signoria vostra compulsato ma tutte e quattro non tutti e quattro è perché mancano la foto e come mai sono una hanno raggiunto la conclusione che comunque
Viene questo dato
Però
Al di là delle conclusioni che hanno argomentate
Io mi riporto a quello che è accaduto in quest'udienza in quell'udienza
A
L'esperimento che è stato è simbolico durante a quell'udienza
Durante quell'udienza sono state seguite diverse comparazioni
è all'atto di quella comparazioni sono state scattate le foto che immortalano allora io richiamo l'attenzione sulla futura
Muoverò cento uno
Scattata durante l'esperimento del cinque febbraio del due mila quattordici una foto dinanzi alla quale signorie vostre ricorderanno
Erano stati portati in comparazione evitiamo di destra ed è mica un po'di sinistra
Il posto che ormai nove nove sei alle biturbo dell'omicidio piazza Sciacca agli undici dodici anni ebbi dovevo dall'omicidio Rostagno
La particolarità di questi due e nei campi era la presenza di
Grosse sterile bianche
A destra e a sinistra
In mezzo c'è la linea di separazione perfettamente coincidenti ecco incidenti anche gli spazi neri sopra la prima seria bianca in alto
In mezzo alla II però prima o seconda estrosa fondatezza esso otto Laterza speriamo
Rispetta questa comparazione solo a parole di Panizzo
Fanizzi dice
Che effettivamente c'è
Una coincidenza beh il cento per cento delle esperienze cento perde cento
Di quell'esperienza pur avendo a lungo e dichiarato in passato la possibilità che la comparazione possa essere considerata positiva anche in assenza di uno o più sterile che non si non passa non si sa indiano in questo caso dice il cento per cento ma per difendere il suo operato
Dice
Però signor Presidente anche in questo caso ritengo che gli elementi non siano sufficienti perché lei ha presente l'ITEA tesi
Beh
Lei ha presente l'ipotesi dalle impronte digitali c'è un numero minimo dirigente per potere determinare
La
Comparazione positiva
Sul punto
Intanto il Presidente compulsato il perito chiedendogli materno numero minimo è stato mai individuato un numero minimo discarica in funzione della quale possiamo dire
Rispetto a questo dice no talvolta è possibile anche che poche scrive siano evidenti
è
Intervenendo proprio in merito a questo il dottore l'ispettore barocco lo dice sì effettivamente Presidente l'esempio dell'Agenda digitale
è calzante è come quando ci sono
Pontine righe
Ma nel caso di specie come quando l'impronta lascia poche righe ma ha una cicatrice
Dice ispettore darò io farò
La fascia una città che dice quelle tre esperire sono così grandi portata in comparazione congediamo così perfettamente sia delle parti bianche sia dalle parti nere quindi sia nelle scollature sia alla parte rimaste invece poi riuscite che è come un'impronta dove ci sono pochi elementi
Ma sono caratterizzanti
è palese che dice il cento per cento
Era sotto gli occhi di tutti l'abbiamo chiesto tolti
E il cento per cento
Ora
Qui abbiamo il cento per cento da quell'elemento sufficiente in questa comparazione anche all'esito di questa convocazione
In realtà
Siamo andati anche oltre
Perché
Dalla comparazione che abbiamo che abbiamo voluto o portare avanti
E che abbiamo ripeto acquisito agli atti
Abbiamo analizzato tutto la finalità di cui elementi di cui già si è detto
L'uso del calibro dodici uso del foglio trentotto la precisione con cui si lascia invito la vittima l'uso della FIAT Uno
L'acqua coincidenza
Beh la
Della affatto come ha fatto notare poc'anzi il
L'avvocato andrà anca delle
Della tipologia di nuovo che si sceglie tutta una serie di coincidenze evidenti ma
Bene
Anche soprattutto
Alla
All'attenzione allo scrupolo
Di questa Corte che sia acquisito un elemento determinante cioè noi già avevamo da un dato
Abbiamo una comparazione positiva
L'abbiamo ripetuta in Aula del cento per cento
E cioè un dato a tenere in considerazione comunque abbiamo una comparazione positiva intanto chiariamo una circostanza mettiamo in evidenza le date di consumazione degli omicidi
Però stagno ottantotto piazza Sciacca novanta
Altri amici
Noi
Sappiamo che ha confermato l'omicidio del novanta
E sappiamo che chi ha consumato quello decide ha portato con sé fuggire perché nato promosse scusi
Sappiamo perché sentenza che modificava le parti interne dell'Arma
E sappiamo che questo soggetto ha passato ha portato con sé
Oltre
Civile attraverso il quale due anni prima
Non dopo due anni prima erano passate della cattura dice che avevano l'acceso ristagno
Non sappiamo che è lo stesso fucile noi sappiamo oggi che è lo stesso sparato
Abbiamo lo stesso soggetto
è la coincidenza temporale sotto il nomignolo stabilendo prima non è da sottovalutare perché successivamente negli omicidi successivi logicamente se c'è la sentenza
Mazara che porta con sé il fucile
Con il fucile dove passano ricordo cartuccella comparata con giro saniamo esito positivo
Ma noi abbiamo voluto diciamo suggellare il tutto con
Una prova
Ex cinquecentosette
Necessaria ai fini del decidere l'emendamento
Abbiamo
Avuto i collaboratori non perno sui collaboratori non banale ragione
Di tornare sui collaboratori la lo hanno fatto buon andamento e pubblico ministero lo ha fatto l'avvocato lontra anche emergono ancora è ancora lì la serialità di elementi emergono tantissime cose già non sufficiente ma abbiamo fatto ex cinquecentosette contenuta però
A supporto di del rispetto per il garantismo che è dovuto imputato e abbiamo verificato dopo ventisei anni se su quei reperti rinvenuti sulla quell'eccidio fossero possibili tracce di DNA
Abbiamo
Ascoltato la dottoressa Carra
E la dottoressa De Simone che alla prima udienza hanno evidenziato come
Avessero
Eseguito una sorta di reticolato
Trenta elementi da portare in convoglio in comparazione
Prenda possibile luoghi dove ricercare il locus i Locci
Il locus loci
Per individuarne gallerie per individuare
Alcuna traccia da estrapolare una possibile portare in comparazione
Questa procedura seguita con tre livelli diversi di e di di
Di garanzia quindi il RSU brevissima laboratorio cinquantatré solo venti RSU
Anche lì rivenderle su cui si è discusso sette sia o meno utilizzabile o meno mentre l'alta paradossalmente precettive poi successivamente spiega che talvolta è necessario
Perché è a tutela anziché necessario e abbassare la soglia per estendere il campo d'azione cercare elementi avendolo di riscontro
La cui assenza coincidenza il giorno l'altro
Ora dei trenta elementi ventuno vengono individuati in ventuno elementi di questi portato in comparazione bene le tracce che vengono catalogate da in poi fino a verde
Datate l'analisi venne da queste tracce che sono Loconte number cioè viene indicato un biennale opinando loro Templeton Vienna a basso o quantitativo credo che sia un molecolare perdonerete la mia
Volgarità
Atecnicità nel definirlo comunque basso quantitativo di Vienna
è
La particolarità di questo DNA
Bene chiare è stato rinvenuto del DNA anche oltre a essere lontani Plate
Voglia misto
Cioè che è sulla cui traccia possibile frutto sicuro frutto in Commissione e più donatori
Viene individuato un numero minimo di donatori eh viene cercato di estrapolare una serie di tracce
Da portare poi eventualmente in comparazione con con l'imputato circostanza esame che viene fatto sembra alla fine dicono i periti per evitare la possibile condizionamenti
è
Tra tutte queste tracce viene individuato in dando un numero minimo di contributo
Non inferiore a tre
Salvo poi scoprire c'è un
Una traccia in cui in particolare possiamo individuare uno come numero minimo di contributori non inferiore a tre tutti di sesso maschile
Allora
Viene indicato già dalla mia perizia una compatibilità che viene definito
Molto forte o meglio la prudenza li dall'operato proprio in regime di garanzia per l'imputato allora portava dire diamo una
Compatibile leve compatibilità
Genoa tipica
Se non sbaglio e
Rispetto a questo però non si può concludere perché manca un dato mancano e il calcolo del L.R. cioè manca io il calcolo eseguito in funzione dei grandi sistema super sistemi statistici
Cioè
In un caso di specie ove vi fosse stato solo una traccia di una è chiaro che
Avremmo avuto la certezza ma per prudenza
Per prudenza per rispetto alle garanzie dell'imputato e i periti hanno ritenuto opportuno presentano alla Corte una ulteriore passaggio verso la necessità di molto l'approfondimento hanno ritenuto assolutamente necessario
Procederò ad un nuovo esame ad una integrazione del collegio colonna un esperto
Che è fosse tale
Nuove in grado di usi da utilizzare qua lei sistemi super sistemi di calcolo statistico biologico nel caso di specie
è e severe un una serie di valutazioni sono stati loro a consigliare intanto nel primo calcolo è quello di carattere probabilistico vedi di generale quindi su
Quando ne sia
Più possibile
Che
La traccia rinvenuta come compatibile con l'imputato è stato lasciato all'imputato piuttosto che da un uomo preso a caso dalla popolazione
è un'altra invece ad una comparazione specifico con quei soggetti che sicuramente avevano potuto avere un contatto con
Il fucile
I soggetti che abbiamo
Nono conosciuto essere ufficiali PG che
Consulenti periti che avevano ma potuto maneggiare sicuramente maneggiato ecco comunque potuto lasciare quella traccia
Vengono eseguite le amplificazioni Titti De apribili relazione vengono sostituiti più e più volte per verificare verifica è contrario dica di verifica la contro analitico quindi per accertarsi
Vengono utilizzati dei sistemi che sono
Molto particolari viene precisato più volte di ultimissima rigenerazione
Una
I prodotti richiede il più kit è
Alla fine del primo passaggio
Vengono sottoposti all'analisi statistica alcune tracce in particolare vengono segnalate come possibilmente compatibili altre vengono escluse che ce ne sono alcune che vengono assolutamente esclusa dagli stessi periti
Inutilizzabile troppo tempo inutilizzabile incompatibile
Con quello della
Dell'imputato e vengono in particolare utilizzate traccia uno individuate delle tracce con una possibile compatibilità ma per a uno A quattro A sette g ognuno crede
Come debole a dodici a cinque devo e delle
E poi c'era un fantomatico a diciotto
Ora
è seguita la comparazione collie integrazione dottore prosciutto ENI
Si è avuto un L.R. il calcolo statistico di inclusione che ha portato quel risultato diceva poc'anzi l'avvocato Lanfranco
Cioè la possibilità
Di compatibilità con il denaro dell'imputato ecco bene novantanove virgola
No no
No
No
Per cento
Le zero virgola
Zero
Zero
Zero uno per cento è dato dal fatto di Hera ministro
Ma anche ingenti sulla prova schiacciante operavano schiacciante nel caso di specie è prova schiacciante
Tecnicamente schiacciante a un dato quando viene la possibilità riconducibilità del gennaio solo ad un donatore
Nelle ipotesi di stralcio sia siamo più ai donatori quindi il caso le protesi schiacciante ecco resta
è quella che andava ma traccia l propone oggi ognuno ed alle uno in particolare la possibilità che l'inclusione dell'imputato
Ipotesi più favorevole all'accusa rispetto a quella della difesa
Quindi
Usa e getta passi dalla popolazione ha un rapporto
Di uno accendo milioni
Cioè significa anche sono seicento milioni due persone hanno quel DNA tra Italia e Francia
Questo soggetto ecco a Mazara
Tra e Italia
Se sarà
Alla nostra Paesi pagina bassi Belgio bello sentendo cento milioni di popolazione
Cioè ogni individuo no no
Un uomo solo
è la traccia diciotto
La traccia a diciotto il parente
Abbiamo
Abbiamo sentito dire
Abbiamo
Preso contezza e la lettura delle trascrizione ambientali
La preoccupazione
Di togliere quel qualcosa
Da quella
Luogo all'interno della casa uno telefono custoditi in concomitanza dell'uscirà fuori e la possibilità di una comparazione
Abbiamo una certezza
E che vi sia la certezza signori della Corte ce lo dicono anche
I consulenti della difesa
Noi abbiamo una divergenza di vedute tra i consulenti la difesa
Che
Netta
Forte incompatibile
Noi abbiamo
Il dottore Garofano
Che tenta di dire è inutilizzabile il dato
Perché dal mio calcolo con il mio Quito viene fuori un'altra cosa salvo poi scoprire che nel calcolo si è inserito una persona in meno
Rispetto alle ipotesi di calcolo che aveva fatto lo stesso perito della Corte
La traccia diciotto è un non senso quando perdonatemi la negazione della migrazione è un non senso dire che c'è un senso
è inammissibile in tecnicamente e scientificamente
Noi non siamo venuti qui
A farci prendere giungendo
Da persone che parlano di non senso
No è un bisogno i dati cegliesi giri
Che non ci hanno dato rispetto ai quali si è preferito dire non senso
E attenzione
E Capra il dottore Capra
Che per primo Smelzo oscene darò fanno
E allora voi cioè disordine all'esordio verso
Esame fa i complimenti
A Carrà alla dottoressa Carra fare i complimenti alla dottoressa De Simone fa i complimenti al professore Crescentini per la capacità congrui sono riusciti attivare fuori quella di Enna
E non sono ma quando e nessuno di questi due pecca alla sua diciotto va invece annullata tarata su quali tutto Valderice bollata nella sola parola fa diciotto no non c'è
C'è un parente di Mazara Capra non spenda portaparola
Noi abbiamo Capra
Che tenta di sfondare la perizia su una serie di cattiva procedurale
Rispetto alla quale le risposte sono state labili variare
Chiedo Luo ultima per
Lunghissima
Il DNA vetusto
Un alla dando eccezione
Risposta
Abbiamo estrapolato biennale al momento enorme
Garofalo
Capra
Capra fa una serie
Di eccezioni sul mancanza di pesature
è
Rispetto a quello che lui dice
Mette in evidenza un dato lui stesso ammette il tuo urtò dipende
Dalla
Capacità
Di usare lo strumento dalla familiarità
Bel dello scienziato con lo strumento quello Strumendo che all'olimpico Adige ultimissima generazione per
Rispetto al quale
La dottoressa Carla De Simone prosciutti mi dicono ma voi
Quello strumento lo utilizziamo da dieci anni
Con lo stesso strumento
Giudice queste sono
Le ragioni che hanno
In scienza e coscienza
Consentito a questa difesa di addivenire ad una
Valutazione che
Perfettamente coincidenti con le conclusioni cui è pervenuto il pubblico ministero
Mauro Rostagno
A
Lottato per questo
Lo ha fatto come
Pochi altri
Mauro Rostagno diritto ad una sentenza giusta
è la sentenza giusto è solo quello che prevede la condanna degli imputati alle pene di legge grazie
Presidente deposito lembo arsa deposito accentuarsi
Che lei si riservano toste sono totalmente
Allora per oggi mi pare gli interventi su determinati quindi possiamo senz'altro rinviare il processo all'udienza già calendario di domani
Ventiquattro aprile ore nove e trenta in questa stessa aula con cui verranno le parti civili sono previsti interventi avvocato Greco avvocato Crescimanno poi
Avvocato Zeferino avvocato
Va bene
E l'avvocato che
Va bene e allora si dispone invito collegamento per la continuazione distanza dell'imputato Virga la produzione dell'imputato Mazara
In sette otto