30APR2014
rubriche

Radiomigrante - Osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione

RUBRICA | di Andrea Billau Radio - 18:19. Durata: 40 min 47 sec

Player
Trasmissione a cura di Shukri Said e Andrea Billau.

Puntata di "Radiomigrante - Osservatorio sul fenomeno dell'immigrazione" di mercoledì 30 aprile 2014 , condotta da Andrea Billau che in questa puntata ha ospitato Shukri Said (segretaria dell'Associazione Migrare).

Tra gli argomenti discussi: Cie, Immigrazione, Integrazione, Lampedusa, Mare, Mass Media, Mediterraneo, Politica, Razzismo, Societa'.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 40 minuti.
18:19

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno io scrutatori di Radio Radicale benvenuti alla nuova puntata di radio migrante in collegamento telefonico come di consueto Shukri Said Torino Andrea Bernaudo buongiorno
Naturalmente affrontiamo il tema degli sbarchi in un articolo del
Di ieri del manifesto a firma di Carlo lagna
Ai intitolato Mare Nostrum non si ferma e riferisce l'operazione
Mare nostrum protegge protegge anche se non a tempo indeterminato come ha spiegato il ministro degli Interni Alfano ma da parte dell'Unione europea delle Nazioni Unite serve una maggiore collaborazione nell'accoglienza degli immigrati
Dopo le polemiche dei giorni scorsi che hanno coinvolto anche il commissario europeo per gli Affari interni Cecilia Malmström da Palazzo Chigi conferma la scelta di soccorrere i barconi carichi di disperati che attraversano il Mediterraneo una decisione presa
In un vertice che si è tenuto a Palazzo Chigi al quale oltre al premier Matteo Renzi hanno partecipato il Ministro degli interni al fanno degli esteri Mogherini della difesa Pinotti e il capo di stato maggiore della Difesa
L'ammiraglio Luigi Minelli mantelli e questo mentre lega e Forza Italia tornano all'attacco chiedendo ancora una volta di mettere fine alla missione che da ottobre a oggi ha permesso di salvare più di ventidue mila immigrati è consentito l'arresto di duecento
Sette scafisti Mare Nostrum e non si può interrompere pena il ripetersi di tragedie come quella del tre ottobre scorso a Lampedusa spiegato oltre premier confermando l'impegno preso dal Governo letta ottobre dopo la strage davanti l'isola siciliana il problema però non riguarda l'intervento in mare
Ma come vengono trattati gli immigrati una volta sbarcati punto questo per il quale l'Italia è tenuta sotto osservazione dell'Europa
Il dieci marzo scorso infatti proprio Cecilia Malmström avvertito Palazzo Chigi di non considerare sufficiente il trattamento riservata i migranti che arrivano sulle nostre coste tanto più e per la maggior parte si tratta di profughi in fuga da paesi in guerra un richiamo che segue la procedura di infrazione aperta da Bruxelles dopo l'immagine degli immigrati lavati con i tubi dell'acqua proprio nel centro di Lampedusa nella quale di recente
Si è aggiunta la risposta polemica data ad Alfano che si lamentava per come i soldi necessari per soccorrere i migranti fossero finiti
Al ministro degli interni
Malsano ma ha ricordato che Bruxelles ha già stanziato per il periodo duemila e tredici due mila venti più di trecentosessanta milioni di euro centocinquantasei dei quali destinati al pattugliamento
Cifre importanti che però per Palazzo Chigi non bastano Roma chiede infatti un maggior coordinamento non solo con l'Unione europea
Ma anche con le Nazioni Unite magari attraverso accordi che consentano
La presentazione delle domande di asilo prima della partenza per l'Europa
Cosa che potrebbe avvenire grazie all'apertura di uffici dell'Alto Commissariato dell'ONU per i rifugiati
Uffici nei Paesi di origine e di transito dei migranti noi siamo pronti e anzi da tempo indichiamo al Governo questa possibilità come prioritaria dice Carlotta Sami portavoce dell'UNHCR in Italia
L'organismo dell'ONU ha già proprio uffici in Somalia Etiopia Kenya Siria Libano Giordania Paesi dove spesso le condizioni di vita per i migranti sono difficilissime a partire dalla Libia che sta arrestando migliaia di profughi prosegue esami
Gli ultimi arresti di massa si sono avuti proprio ieri le persone finiscono in centri circuito i non legali dove subiscono violenze richieste di denaro
Il problema è che noi possiamo anche preselezione are le richieste di asilo ma occorre che ci sia una maggiore assunzione di responsabilità da parte dell'Unione europea e dei suoi Stati membri
Soprattutto che ci siano accordi precisi su dove inviare i profughi una volta accettate le domande di asilo
Proprio per questo l'Italia chiede da tempo una revisione del Regolamento di Dublino che consenta di smista riprova fui tra i ventotto a prescindere dal Paese in cui sbarcano sappiamo che si tratta di diritto d'asilo e rifugiati ma non possiamo scaricarli
Tutti sull'Italia ha sottolineato ieri Alfano punti sui quali adesso il Governo vuole spingere a partire già dal summit che a giugno e l'Unione terra proprio sul tema dell'immigrazione
E poi contando su un semestre di presidenza italiana che comincerà
Dal prossimo mese di luglio
Ecco questo
L'articolo del manifesto insomma che è completo no su tutta
Le su tutte le variabili che investono appunto questo problema no Sucri
Hanno coordinata non pratiche migrante reggente il PRAE sì è una battuta ma è è giusto e corretto perché queste orientamenti sociali noi da tempo che stiamo
Stiamo dicendo le consenso ci indica che
Noi dobbiamo chiedere di rischio né di Dublino Tours perché
Se non altro problema eletti avere anche a tatto quell'accordo perché perdendo situazione strutturale italiano che non ha capacità a mai abbiamo una grande capacità di
Dei che dice
Soccorso frequento l'abbiamo dimostrato perché i nostri militari Marina militare sono bravissimi
A recuperare nel mare in più correre a fare in prima accoglienza
Talché Italia è carente rosso che
E zero
Inadeguata
Però quella che noi chiamiamo alterco mandato Oriental che è non è altro che è l'attinenza accogliente di prima ma IT e RAI
Istruttiva collocazioni delle persone tra istruire a impegnare gravi in quei diritti civili è collocarmi nel mondo del lavoro
Comporta di lavoro che lavorano e imparano come tutti gli altri Paesi saltano e non abbiamo secche nostro welfare è indietro di cinquant'anni Liberto i pagamenti e vuoti
E avanzate a livello di accoglienza
E dei diritti da documento da come mai capiamo qual è sono nostri difetti chi partono aiutare paghiamo quella della prima accoglienza ma dopodiché è vero dobbiamo condividere con gli altri
E l'onere imitarli quei tocchi era prima
Da quanto hanno aiutiamo interattivi futuri rotture e lei è abbiamo avuto battuta di arresto perché abbiamo perfetto prendiamo aderito al pilota pigliamo detta colpito abituano tanti però i risultati
Tranne che tocco autoctona o pressoché inesistente perché l'azione storici stanno morendo in giro per il tratto vanno avanti indietro se ricchezze e dice
Ho un altro è il filo un altro Paese matite validi Ouled due contratti Home Shopping che tu doveri che quel prima con Banca Dati chiedono ormai circuito della Comunità europea è un Paese i membri si trovano e rimandano da noi
Ho detto non va bene allora e tutto chiedere quinto ed è doveroso da parte nostra dissi fruttare nel senso buono del termine
A favore dei due qui no probabilmente ne è un appello anche di queste tematiche
Ecco e infatti questa appunto il punto ma io adesso volevo anche leggere in qualche modo complimentandomi già dall'inizio
Prima della lettura perché ovviamente ne ho avuto modo di leggere queste dichiarazioni con il presidente dalla Regione Sicilia Crocetta perché è un articolo del ventisei aprile dell'unità
Che ci informa dei ultimi sbarchi
Ci informa anche delle parole di Crocetta dice questi nuovi arrivi
Hanno creato di nuovo una situazione preoccupante per i centri di accoglienza già messi a dura prova ma il Presidente della Regione Rosario Crocetta getta acqua sul fuoco nessun allarmismo ha detto Crocetta parlar molto parlando
Dell'allarme lanciato nei giorni scorsi dai sindaci
Di Pozzallo e di Augusta dopo l'arrivo di migliaia di profughi i Comuni perché dovrebbero essere al collasso e poi non è vero che il turismo subisce danni dagli sbarchi l'anno scorso a Lampedusa ci sono stati numerosi sbarchi e la stagione è andata benissimo i Comuni
Non hanno spese da affrontare la nostra Protezione civile e a disposizione delle prefetture
I comuni hanno un solo problema che il pagamento delle spese per i minori non accompagnati perché il Viminale ha tagliato queste spese in modo ingiusto il problema della solidarietà agli immigrati riguarda tutti dice ancora Crocetta
è più l'aspetto psicologico la solidarietà nei confronti degli immigrati è un dovere che hanno lo Stato la Regione anche i Comuni la maggior parte dei migranti ha diritto d'asilo queste persone sono dei rifugiati
Provenienti da Paesi da cui scappano perché rischiano la vita loro hanno diritto all'asilo politico se ci sono problemi i sindaci sanno come contattarmi pentendo per tentare di risolverli e annuncia che nella finanziaria della Regione Sicilia
La finanziaria bis è previsto un capitolo da destinare all'accoglienza per i minori non accompagnati
La nostra Protezione civile a disposizione se necessario quando viene interpellata se lasci tutti profughi a Pozzallo allora sì che la situazione diventa ingestibile dice Crocetta bisogna fare un piano con il Ministero dell'interno
Enzo la mi sembrano parole ragionevoli perché poi appunto
E giusto insomma cercare
Di
Razionalizzare interventi però non bisogna nemmeno come poi sta facendo in questo momento la lega Nord per campagna elettorale di ridare nuovamente all'invasione soprattutto gridare all'invasione di clandestini quando
La maggior nella maggioranza di di questi arrivi e di profughi di
Poi potenziali richiedenti asilo quindi insomma bravo Crocetta come peraltro è stata sempre brava in questo
Anche la sindacali di
Lampedusa Giusi Nicolini a dire insomma che dovevamo abituale additarci a un flusso di migranti non trattarlo sempre come una eccezionalità
Shukri comunque abbiamo detto che il problema eh quello dell'accoglienza allora voglio riprendere un articolo che non avevamo avuto il tempo di leggere in altri
Puntate passate macchie significativo un po'vecchio del quattro marzo versando Tricarico sul
Manifesto che parla il titolo è Palazzo Guantanamo
E allora dice quello che fa più rabbia che da quando ha chiuso siamo stati costretti a cambiare il nostro modo di operare ora non pensiamo più all'accoglienza ma soltanto all'emergenza
Gervasio un Golo responsabile dell'Osservatorio migranti Basilicata si riferisce al campo di accoglienza di Palazzo San Gervasio
In provincia di Potenza che sino al due mila e nove ha ospitato mille cinquecento lavoratori migranti stagionali per la raccolta del pomodoro quella che era simbolo di integrazione accoglienza sorto tra l'altro su un bene confiscato alla mafia oggi non c'è più al suo posto c'è un CE
Chiuso e abbandonato dal giugno due mila undici dopo un'inchiesta giornalistica
Il Centro di identificazione espulsione salito agli onori della cronaca nazionale con il nome
Di Guantanamo d'Italia grazie a un miglio girato da i tunisini reclusi al suo interno contiene immagini forti tra queste una in particolare un migrante giace a terra immobile dopo essere caduto da una recinzione alta cinque metri soccorsi
Tardano ad arrivare dopo Ricciotti anche loro immobili guardano ragazzo non sapendo cosa fare dall'interno della recinzione si sollevano le urla le uniche comprensibili solo perché e terroristi Fabrizio Gatti ha paragonato quell'immobilità dei poliziotti
All'immagine che l'Italia sta dando sui suoi rapporti con il nuovo nord-Africa
Aperto come centro di accoglienza e identificazione cambia il nome in nel centro di accoglienza
Per richiedenti asilo nel febbraio due mila undici in piena emergenza nord-Africa
Diventa CE grazie a un decreto dell'allora Presidente del Consiglio emanato il ventuno aprile dello stesso anno chi con effetto retroattivo ha fatto in modo che si alzassero mura di cinta recinzione alte
Cinque metri intorno i tunisini detenuti sbarcati dopo cinque aprile e cioè dopo quella data spartiacque che ha vietato loro il tanto discusso permesso umanitario temporaneo permesso con il quale coda altamente l'Italia ha fatto un passo indietro
Dinanzi agli sbarchi alle vittime del mare preferendo rilasciare invece di far fronte all'emergenza un permesso libera circolazione di sei mesi sul territorio italiano
Con la politica dello scaricabarile chi gestisce questi centri spesso non ha nessuna qualifica esperienza partecipa semplicemente a una gara di appalto dove i detenuti viene assegnato un valore che oscilla tra i trenta e sessanta euro la cosa strana è che nel CIE di palazzo
San Gervasio la gestione era stata affidata senza partecipare ad alcuna gara d'appalto alla società trapanese connette in people tuttora in attesa di giudizio con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla truffa dello Stato inadempienze
I pubbliche forniture per per fatturato un numero di ospiti
Maggiori di quelli realmente presenti nel CIE di Gradisca per un danno complessivo di quasi uno virgola cinque milioni di euro un vero e proprio business a scapito degli immigrati secondo la Caritas ogni anno la spesa pubblica per la gestione di questi centri
è di cinquantacinque milioni di euro ma stiamo parlando di stime perché un dato ufficiale non è stato fornito dal ministero della giustizia
Poi ci sono altre cifre
Questo insomma un po'la descrizione
Dice la chiusura conclude l'articolo a chiusura di questo centro
è stata una vittoria effimera dato che nel novembre dello scorso anno si sono regolarmente aperte le buste con i vincitori del bando per la si ristrutturazione del CIE di Palazzo San Gervasio e quello di Santa Maria Capua Vetere
Sono stati stanziati diciotto milioni di auto sbloccati
Da un'ordinanza del Capo della Protezione civile Franco Gabrielli che attento e fonti elargiti dall'allora Governo Monti per l'emergenza nord-Africa
è un caso emblematico quello di Palazzo San Gervasio che ci interroga sul perché proprio ora che il sistema di detenzione dei CIE sta crollando ci sia ancora chi continua ad erigere questi inutili e costosissime carceri
Ecco insomma questo volevo leggere perché appunto dal sistema di accoglienza
Che non funziona al sistema appunto di
Carcerazione etica che è quello dei CIE poi come dire soprattutto su quest'ultimo aspetto la politica italiana
Non sembra ancora nonostante le promesse di Alfano di qualche settimana fa aver cambiato un niente
Che cosa deve cambiare e che è una continuità con quella precedente con quel tipo di politica quello è il fine di chi ha il dovere di drammatica
Cioè io questo
Paesi serio ma poi non si interverrà prima non si può immaginare
Che
Lei mi diligenza e collusione con la criminalità e
Bertone irresponsabili prive di una mentalità e cultura dell'accoglienza che viene dato tutti questi soldi perché poi sponde europei che prima mi dicevi tu che Europa istanza sia
Queste voi che venite io metterei Comitato qualche modo perché vengono utilizzati va utilizzato nelle meandri della corruzione e la politica corrotta e
I suoi totali che stanno in giro e quindi sono
Infatti
L'accanita Insiel offerto poi si aggiunge a quelli che arrivano e che arrivano con i piedi sulla riva nord toni pacca bagnate della che milita internazionale che
Con lunghezza parte integrante anche la nostra criminalità
Quindi che chi li metti tono i cittadini onesti e otto bis Proietti immigrati chiedeva lettera colpirà miliardi di milioni vengono spetti colpi
Ma noi sappiamo che questi come Tonelli impatti in questi Veltroni dove chi intitolati accogliente abilità e dice qualunque
Reperita e istruzione USA assolutamente adesso futuro a questi persone che poi i soldi vengono consumati
E chi lo Stato antichi ratificarlo questo mare questo ma in modo illecito questo
La magistratura e devi intervenire e vittoria anche intero comparto su questo perché il problema di tali che i ponti titolo ma vengono dette intima
Chi ha decretato via etere avverto perché c'è gente che questi diciotto milioni che devi dire che sono trecentosettanta milioni che Europa ai tanti attori
Due mila tredici al due mila venti che è appena letto altri che vengono aggiunti
Devono essere ho consumati o no le città si devono F.O. consumati non sono queste rette costi altissima affittanza Peretti tante due
Provate ad andare a dormire è un albergo e cinque egli mettano un riscatto emergente sull'emergenza e qui
Daranno ma
Poiché ne parla ma non si fa nulla mentre il problema di questo Paese
Ecco a proposito sempre di un fatto che è successo nel CD voglio leggere questo articolo insomma del dieci aprile
Sulla fatto quotidiano di Antonio Massari dal titolo molto significativo il guinzaglio o no un immigrato si ribella al civile
Ho rinunciato alla cura volevano portarmi in ospedale con un guinzaglio i polsi ci racconta il ragazzo algerino recluso nel suo padiglione poi quando siamo nella stanza del direttore chiediamo perché l'ammalato non sia stato curato
E il medico del Centro di identificazione ed espulsione prende la parola scusi senatore ma il ragazzo lei ha detto perché quella risonanza magnetica la schiena non ha più fatta guardi che noi l'avevamo prenotata pausa
Vi era detto continua che è stato lui a rinunciare già è infatti il punto è perché ha rinunciato perché non voleva essere portato in ospedale
Con una contenzione alle mani alle braccia insomma questo ci ha raccontato e questo scritto nella cartella clinica e così nella sua surreale giustificazione il medico conferma la versione del ragazzo
Cos'è una contenzione Alemanni ci spieghi il ragazzo che ha parlato di manette chiede il senatore Luigi Manconi il Presidente la Commissione parlamentare per i diritti umani in visita al CIE di Bari
No risponde il medico infatti il ragazzo durante l'incontro ci ha parlato di una sorta di guinzaglio un lungo legaccio i Ponzi in quelle condizioni in ospedale non volevo andarci ha detto piuttosto preferito rinunciare
Alla risonanza magnetica un guinzaglio non è previsto da alcun Regolamento
Il ragazzo peraltro
Non è incarcerato e quindi non deve sopportare misure di contenzione manette incluse la funzionaria della questura dinanzi a tutti si dice disponibile a dimostrare esibendo le comunicazioni interne che in quell'occasione era prevista
Soltanto una scorta di tre persone per accompagnare il malato in ospedale intanto nel CIE che reclute settantasette persone si sentono vedi bruciato due sere fa per la disperazione qualcuno ha provato dal fuoco a una sedia in bullonata Karim ha interrotto soltanto ieri dopo cinque giorni il socio opero della fame
Lo abbiamo convinto noi a smettere lo sciopero della fame dice un amico perché ha iniziato a ordinare sangue abbiamo chiesto i medici di dargli un'occhiata ma nessuno ci ha ascoltato
Ha curato qualcuno in questi giorni perché urinava sangue chiediamo al medico no nessuno risponde scortati da un ispettore di polizia e non accompagnati dal direttore del Centro visitiamo un rap parto in ristrutturazione se non sarà in regola per la fine di aprile l'ha deciso il Tribunale di Bari il CIE andrà chiuso qui la gestione affidata alla Colletti in people di Trapani
E l'ASP è la stessa società accusata di aver frodato nella gestione del CIE di Gradisca d'Isonzo milioni di euro il CIE invece va chiuso punto e basta conclude Manconi al di là dei lavori di ristrutturazione non ancora conclusi questo centro persino più gli altri richiama un clima carcerario anche nei rapporti interni e l'ordine e nell'organizzazione gerarchica mentre per la legge italiana non dovrebbe se un carcere dai settantasette prigionieri del CIE si passa ai mille quattrocentosessantuno richiedenti asilo
Asilo del Carra
In attesa di circa sei misi
Nota del redattore gestito dalla cooperativa Auxilium le dimensioni del CARA commenta Manconi sono abnormi rispetta la possibilità di offrire un'accoglienza minimamente dignitosa
I bagni sono fatiscenti una ragazza che oggi
Dovrà presentarsi in tribunale per la rivolta dello scorso sedici dicembre sarà difesa non legare dov'si somma racconta piangendo avevo chiesto di parlare con un avvocato ma nessuno mi ha dato ascolto qui c'è un grande uso di psicofarmaci
Soltanto sotto prescrizione di uno psichiatra dice il medico del CARA
A meno che non si tratti di sedativi per dormire in quel caso non consultiamo lo psichiatra aggiunge un'infermiera sedativi di che tipo grandi tipo Tavor e perché per il tavolo non si consultano psichiatra perché e non è uno psicofarmaco rispondere infermiera dinanzi al medico che neanche ribatte ecco insomma quest'articolo pure come dire
A affinché l'incredibile secondo me insomma descrive una situazione che io definirei kafkiana insomma
Ma
Nove si tratta di vite umane no equiparate notizie sfioramento e in cui storia alle istituzioni che le istituzioni commetta questi crimini e diligente volute
Quindi era una dramma sul dramma quindi
Cattiverie intervenire su queste situazioni si servire la magistratura
Ha fatto bene a Manconi di intervenire però bisogna andare avanti facendo le denunce venti queste aperto alle vittime di questi
Azione in Bedetti ed era una facoltà anche cercare di aiuterete ben quindi qualcuno delibera indelebili detti farlo
Sì infatti allora io direi a questo punto rimandiamo unta abbiamo decisamente argomento perché abbiamo parlato di come vengono trattati gli immigrati prima nell'accoglienza
E poi dopo quando appunto vengono rinchiusi nei CIE
Allora vogliamo invece parlare di una cosa positiva di quegli immigrati che ce la fanno che
Ce la fanno insomma a aprire imperiese private che sono quelle che stanno dando nuova linfa
All'economia italiana mentre diminuiscono quelle autoctone sentiamo questa intervista
Con una ricercatore della Fondazione rione Moressa
Radio radicale ci occupiamo di immigrazione e in particolare torniamo a occuparci
Delle imperiese e guidate da immigrati dato che già era emerso
Il fatto che imperiese
E guidate da stranieri stiano
Rispetto all'impresa e italiani che calano siano invece aumentando questi dati sono ancora una volta confermati dalla Fondazione leone Moressa re che ha dato appunto
O gli ultimi dati rispetto a questo fenomeno e noi ci siamo in collegamento telefonico con Enrico Di Pasquale ricercatore della Fondazione leone Moressa che come al solito salutiamo
Buongiorno allora vogliamo vedere questi nuovi dati
Sì noi abbiamo analizzato i dati appunto sul i dati delle Camere di commercio sulle variazione sì la presenza dell'impresa insite diretti da italiane gestite da stranieri
E abbiamo osservato come negli ultimi due anni nonostante la crisi le impresa condotte da stranieri siamo intatte
Ecco è un aumento che vede insomma diciamo in tutti i campi questa questa situazione
Va bene veramente che ce ne sono alcuni alcuni settori che sono aumentati in maniera particolare come quello degli alberghi e ristoranti
Dei servizi del commercio però in generale le imprese straniere comunque sono cresciute del ogni del dieci per cento
Nel dal due mila undici al due mila tredici si è ancora più interessante osservare il saldo tra l'impresa
Una e cessate e cioè quelle che hanno aperto e quelle che hanno chiuso e mentre le italiane sono diminuite
Del
Di con cinquanta mila unità quelle straniere sono aumentate di di diciotto mila in pratica quindi appunto una vivacità una rivincita da parte delle imprese condotte da Tonini
Che è destinata anche a modificare Italo vediamo le le nostre città
E si tra l'altro anche a modificare diciamo
Come dire gli introiti no che
Da queste in prese si possono avere perché
Ho letto che per esempio c'è queste imprese danno un valore aggiunto per ottantacinque miliardi di Europ insomma
Sì che corrisponde a circa il sei per cento del totale del valore aggiunto nazionale cioè della ricchezza prodotta dalle dall'imprenditore in Italia
E quindi le imprese condotte da stranieri sono circa cinquecento mila
E costituiscono quindi un importante un importante bacino anche di di ricchezza per il nostro Paese
è un dato significativo che sono
Il novantacinque per cento in prevede esclusivamente Nieri e cioè è ancora molto raro che CIPE infermieri si associno ai cittadini italiani per avviare o per condurre un'attività imprenditoriale
Ecco come e sono distribuite queste imprese nel senso
Dove insomma fioriscono di più in quali zone del Paese
Sì ma in questo caso previsti e che hanno grosso modo la distruzione degli immigrati quindi nelle più importanti Regioni eletto grandi regioni come latte in Lombardia sicuramente ce ne sono di più
Un caso particolare quello di della Toscana e soprattutto di Prato
Che ci piatto al secondo posto dietro Roma come Provincia e
Tenendo conto della dimensione della della città del numero di abitanti è una possibili sicuramente significativo
Quindi possiamo dire insomma che imprese straniere diciamo che schietta anche in cui sono domande volevo fare era anche nel rapporto no tra imprenditori e i lavoratori perché sappiamo insomma i lavoratori
Stranieri generalmente suppliscono no a
Delle carenze della della popolazione italiana di lavoro in certi settori dal punto di vista da questo punto di vista
Diciamo
Che rapporto c'è tra diciamo sia i settori e sia anche
La percentuale cioè gli imprenditori stranieri rispetto alla massa dei lavoratori immigrati che tipo di di rapporto cioè
Ma allora sicuramente anche per quanto riguarda di
Gli imprenditori c'è un fenomeno del turnover cioè vanno sostituire alcuni settori dove chiudono le imprese italiane per quanto riguarda il rapporto tra imprenditori
E lavoratori sono leggermente superiori dipendenti chiaramente più sono più frequenti i lavoratori dipendenti rispetto agli imprenditori stranieri
Va però tenuto conto
Che a oggi l'imprenditore straniera ancora un'imprenditoria il patto qualità potremmo dire bisognerebbe riuscire a fare quel salto di qualità che porti invece un'imprenditoria
Ranieri più di qualità quindi che produca maggiore ricchezza
E sì perché il fenomeno pare di capire insomma il punto è quello di molti lavoratori che prima erano dipendenti che si mettono improprio e quindi magari anche negli stessi settori no dove erano dipendenti e qui di quello che dicevi appunto appurato insomma ci sono
C'è questo fenomeno no di passaggio magari all'imprenditoria privata ma
Settori insomma di alta imprenditoria lì ancora scarseggiano no
E questo che dice è un non poco diffusa insomma della dipendente straniero dopo qualche anno riesce o anche in una
In società con altri connazionali riesce a da acquisire
La vicenda e qui lo si vede prevalentemente nel settore dell'edilizia o nel settore del commercio
E si in per concludere quindi possiamo dire che diciamo c'è una forte
Fermento no nel mondo del lavoro immigrato che in realtà si è un po'perso no nella nel mondo imprenditoriale
Invece autoctono certamente di questo anche ne ha colpa la crisi però è evidente che anche in senso in una situazione di crisi
Invece l'imprenditoria degli immigrati come abbiamo detto riesce insomma a
Come si può dire in con un termine un po'dialettale Aspam Garlan insomma
Il certamente degli stranieri quindi anche gli imprenditori stranieri arrivo rispetto agli parliamo in una maggiore flessibilità quindi una maggiore capacità o no il rapporto di situazioni e anche alla crisi
E questo quindi ho determinano proprio su questo fenomeno dello Minturno incredibili organico
Però ripeto umbro
Poco importa avrebbe riuscire
O avvertirò inquisitorio ricordi di qualità e quindi produca una maggiore uno molto delicati no qui o anche il terreno
Uno
No più ossia integrazione e una più facile crescita del nostro Paese
Molto bene io allora ringrazio Enrico Di Pasquale ricercatore della formazione leone Moressa con cui abbiamo
Parlato dell'imprenditoria degli immigrati grazie risentita presto grazie a voi
Ecco Shukri abbiamo ascoltato questa intervista sulle imprese private
Immigrate nel nostro Paese
In questa ultima fase della trasmissione vorrei occuparmi di discriminazione innanzitutto diamo la nostra
Il nostro insomma facciamo i nostri complimenti al calciatore del Barcellona Danial desse che ha lanciato questa
Questo modo di combattere razzismo no mangiando la banana che gli era stata attirata dai tifosi avversari e da cui è nata appunto tutta una una in Rete un
Un come dire un movimento per cui
Tutti si stanno insomma facendo fotografare in quel modo e ci sono addirittura
Degli asta Grossu
Su Twitter sommossa todos macaco rosse siamo tutti scimmie qui Harold Monkeys e tutti insomma mandano appunto foto dirvi questo della ripetizione di questo gesto
Geniale a mio avviso insomma del
Giocatore del Barcellona perché anche a lecco
Geniale perché appunto ha combattuto con l'ironia è così come si diceva in un famoso
Slogan del primo movimento socialista del movimento anarchico sarà una risata chiedi seppellirà e quindi insomma molto efficace secondo me insomma basta
Truccatore come
Bianco e nero nel quinto che pensa l'attacco
Tetti
Se li hanno tirato una una banana non
Non penso che questo è un gesto tipico
Che si fa contro un giocatore di pelle scura insomma europeo Cavese
Non ti convince insomma no perché
Non capisco a lui va bene Irvine iniziare va benissimo però anche povere keynesiana minimi piatto qui e poi però
Sarà viene
Reato pagato con l'importo perché con rimpasto di governo praticamente
La venti fatto abile perché per non avere ora però Bay con
A diverbio con la lega ha eliminato e non ha dato immigrati non in su una rappresentanza
Io non penso aderire un impianto in minimizzando tiri innesti acquista ripeto sette Berthold etnie merita Aniello tarli
No pretendere Dupré tutto il PRAE una donna e Sibilia che c'entra eccome
Anche questa a patto che chi mi ha detto no animali imbattibili che mangiano a banana non capisco che è attinente a portare con l'aumento italiche proveniente dei Sibillini avviene a prova contraria
Impianti lo dico a Roma ma
Veramente io non morivano contente di veto Piepolo richiede sì va beh noi l'abbiamo idee diverse infatti secondo me non è una minimizzazione ma è proprio
Una invece ridicolizza azione Emma attraverso un gesto che infatti sta conquistando
Tantissimi imitatori proprio appunto sarà addirittura adottato all'inizio del campionato mondiale probabilmente proprio poiché anche al premier aderenti mancherà mai
Non è in quel target tu
Secondo me non è il tuo ironizzare va benissimo ma e il problema è che c'è va approntato a me che venti ma anche a varare non mi importa niente in quanto lui ex nega la rappresentanza del suo Paese degli immigrati
Ma certo questi orari dei palinsesti
In balletti a otto vecchio rito Arit quelli che imitano all'unica
Quindi il problema è molto più utile arriva era approntata proprio seriamente
Va bene si diciamo che in parte sono d'accordo in parte penso che comunque anche il valore simbolico nella sua ed è un uomo certo qua credere
E inviare e invece no però voglio leggere in conclusione di questa puntata
Una notizia
Che riguardo e notizie Natta se ci riusciamo che riguardano appunto in realtà delle
Delle notizie non simboliche ma vere il Capogruppo della lega Nord a Palazzo d'Accursio il consigliere regionale D'Emilia Romagna Manes Bernardini è finito nel mirino dell'Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali
Istituito presso il dipartimento Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri il richiamo è arrivato l'esponente del Carroccio in queste ore a seguito delle sue battaglie contro i bivacchi dei rom davanti all'Ospedale Maggiore di Bologna
A finire sotto la lente cioè in particolare la frase riportata in un comunicato stampa dell'ottobre scorso a firma dell'esponente leghista
Ovvero io ma hanno dimostrato di non volersi integrare per primi bisogna iniziare usare tolleranza zero soprattutto all'Ospedale Maggiore per l'una si tratterebbe di affermazioni che finiscono per alimentare stereotipi e diffidenza nei confronti di tutta la popolazione rom
E se c'è questo richiamo al Consigliere della lega però
Vediamo che sul giornale non a caso su questo quotidiano esce un articolo di Cristina
Bassi dal titolo il PD scorda lo ius soli escluso un candidato perché nato in Congo
Chissà che ne pensa se sia il triennio della scelta del suo PD di escludere dalle liste elettorali un candidato solo perché è nato in Congo
La paladina dello ius soli condivide molte cose convitti ci manca oltre la sede di centrosinistra terra d'origine la professione di medico ma a quanto pare i principi democratici in tema di immigrazione cittadinanza non vanno molto al di là dei cortili dei palazzi romani sia amo attiravano nella ricca e nordica Provincia di Sondrio e qui che l'incandidabilità del cinquantenne dottor ci manca discriminato dal PD perché non è nato in Valtellina è diventato un caso rilanciato dalla Provincia di sono dico medico pneumologo l'ospedale di Sondalo da lontano ottantacinque si rimanga e nato in Congo per cittadino italiano da decenni del residente il paese di nove mila abitanti dove vorrebbe correre alle comunali del venticinque maggio
Da qualche anno impegnato in politica nelle file diesel con cui nel due mila tredici si è candidato alle regionali
Per le prossime elezioni amministrative Sella dato vita a una lista insieme al PD rinnova attirano ma al requisito di tiranni esita
Voluto dai Democratici per comporre le liste ammessa automaticamente fuori gioco il medico di colore che si è sfogato in conferenza stampa non avrei mai pensato che nel due mila quattordici persone relativamente giovani apparentemente colte e aperta di mente potessero per motivi elettorali sostenere una cosa del genere
Non potete immaginare la mia delusione di fronte a tali argomentazioni in questi giorni sono stato contattato per formare una lista di sinistra stavolta ci ho pensato ma non ce la dà l'idea solo per onestà intellettuale spero che la mia denuncia servirà aprire la mente
Delle persone di buona volontà e poi ci sono tutte le reazioni politiche che però adesso vi
Risparmiamo ma insomma abbiamo parlato di un il consigliere leghista che
Indagato dal Lunar ma il PD di questo paesino del Nord di tiranno ha deciso appunto di escludere un cittadino italiano nato nel Congo dalle sue liste
Allora invito durante il convenuto in altra data cinque minuti di tempo
Banana e crea e anche in trasferta servizi e ha fatto fuori se tutti immigrati la replica contraente che enti e praticamente non hanno dato un ameno uno sottosegretario delega all'immigrazione
Sul Ministero dell'in termini entro il ventuno
Quindi
Attui penso piede impiegato le gambe quelle che affermare problema è molto più serio e ha portato a ridendo e scherzando o come dentro mi capita anche a me di minimizzare non ti voglio
Solo dare la colpa a te non è che
Che e qui riesci a e praticare questo problema questo problema
E bravi e parli back to meno a terra Betti quegli ambienti che predicano rientrano progressi ittiche allora vigenti ditemi però è che credo non leggo Valiante
Chi è terra allorquando quei per Milano militanti io grati e Dio non milito per PP
Però capisci tu che problema esteri o no
Certamente serio bene allora ci fermiamo qui io ringrazio Shukri Said come al solito ricordo come contattare radio migrante andando sul sito di radio radicale punto it nella sezione rubriche chi Carlo sulla di migrante dove potete trovare anche
Tutte le puntate precedenti e oppure andando sul sito dell'associazione emigrare
Nuovo
Pontormo ricreare potevo grazie ieri sera e concludiamo questa settimana rimandando via l'ascolto della prossima puntata
Di mercoledì prossimo alle sei e venticinque
Dicendovi che c'è una novità anche sempre per la comunicazione
Ma non solo con noi con tutte le rubriche di Radio Radicale c'è un nuovo indirizzo io ascolto chiocciola Radio Radicale punto it dove potete fare commenti o anche solo dirci che c'avete
Ascoltato grazie a risentirci mercoledì prossimo