21AGO2014
rubriche

Overshoot

RUBRICA | di Enrico Salvatori RADIO - 23:30. Durata: 29 min 51 sec

Player
Lo scorso 14 agosto L'Espresso pubblicava il reportage "Cosa resterà di Addis Abeba" firmato da Tiziana Panizza Kassahun, che racconta come, nella capitale etiope, per restituire una casa dignitosa a tutti, il governo federale stia distruggendo con i bulldozer gli insediamenti informali e abusivi.

In questo processo di trasformazione urbana però, si annida una speculazione fondiaria e immobiliare che distrugge le reti sociali e crea centinaia di sfollati.

Ne abbiamo parlato con Mathias Spaliviero, consigliere senior insediamenti umani per l'Africa di Un-Habitat (ONU).
23:30

Scheda a cura di

Alessio Grazioli
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Vacanze di spinta stand-by e dire causa il mio Paese è stato colpito da una tempesta chiamata su testo negli anni invece ma mai a raggiungere l'obiettivo finale di questa grande carenza mai mettere venire che l'uomo
Mi riferisco a con il sistema climatico anzi delle Nazioni Unite la relazione fra i cambiamenti climatici cambiamenti ambientali
E l'urbanizzazione diversa sarà determinante per il nostro futuro pur Sciuto
L'ambiente il territorio i limiti dello sviluppo
Buonasera bentornati all'ascolto di Radio Radicale questa conosciuto l'ambiente il territorio lo sviluppo un saluto come sempre
Da Enrico salvato
Lo scorso quattordici agosto L'Espresso pubblica un reportage molto interessante firmato da Tiziana Panizza cassa uno assunta e quelli che sono i processi di trasformazione urbana e sociale della capitale etiope di Addis Abeba
Cosa resterà di Addis Abeba era il titolo di questa
La pubblicazione a nostro avviso importante cosa resterà perché nella capitale ti io per
I bulldozer si scrive distruggono gli slanci perché ve lo ricordiamo sono gli insediamenti informali le baraccopoli e i vecchi quartieri bulldozer
Li distruggono perché hanno un obiettivo un obiettivo dichiarato dare una casa
Dignitosa a tutti
Questo all'obiettivo del governo della città succede però poiché parte diciamo gli obiettivi dichiarati di fatto esiste una speculazione che crea centinaia di sfollati che distrugge vedremo poi come seri delle reti sociali
Consolidati consolidate nel tempo negli atti e il vantaggio il vantaggio di queste operazioni politiche urbanistiche
Rimangono al vantaggio di porti si chiama gente edificazione noi oggi ne vogliamo tornare a parlare partendo proprio da questo spunto che ci offre L'Espresso con uno speciale sua Addis Abeba etiopi
E lo faremo con Mattia se squali vero che consigliere senior per gli insediamenti umani per l'Africa Limena habitat che nel agenzia delle Nazioni Unite che si occupa proprio di
Futuro urbano Mathias
Un ospite che voi ascoltatori tra gli ascoltatori più attenti
Sicuramente ricorderanno intanto benvenuto Mattia se grazie per essere tra noi
Grazie
Morrone settimana quando comincia tutta questa storia quand'è che il Governo decide di intervenire con le demolizioni per obiettivo dichiarato e anche nobile tentare di estirpare questo guaio delle baraccopoli per consegnare una casa
Dignitosa tutti quando comincia questo processo di trasformazione
Allora questo processo vigneti
Una realizzazione un una presa di coscienza del Governo etiope
E l'importanza dell'urbanizzazione quindi
In un processo di sviluppo del paese di trasformazione economica che più o meno
Tutto registrando titolo si trovano in tutta l'Africa sudcoreana in questo momento pertanto a forfait
Il Governo col primo ministro nelle ricerche che che è morto recentemente dal Polo l'altro hanno deciso di
Investire in forma forte molto rilevante sul processo di urbanizzazione in Etiopia ovviamente cominciando la società a capitale
Ad
Ma anche nelle capitali nelle varie capitali eccezionale qui niente è una presa di coscienza
Perdite prodotta con mobilitazione il bigliettino solo il P.G.T. finanziarie prossimamente
La Banca mondiale e che adesso si traduce ma non solo la Banca mondiale
Governo etiope proprio anche i pochi fondi sta mettendo parecchi
E si traduce in forti investimenti interventisti sviluppo delle infrastrutture in particolare
Apertis stanno risentendo di questa decisione sappiamo comunque il Governo un Governo forte
Se soltanto dall'abisso due o tre volte negli ultimi quattro cinque metri effettivamente un cantiere arto in cui come dice l'articolo
Ci sono parecchie ci sono stati e ci sono ancora parecchie demolizioni
Che si attiene a un programma come menzionato nell'articolo dei condomini
Che cerca di dare essa accesso comunque ha una casa docente
Alle persone che vivono nell'Islam purtroppo sappiamo non tutti quelli che io nell'ambito hanno l'opportunità di
Di pagare per questo accadrà anche se c'è un sistema di sussidio molto innovativo che tra l'altro noi
Abbiamo anche pubblicato una un lavoro di ricerca di valutazione di questo sistema dei condomini
Che comunque è un buon esempio diciamo così ritenuta una buona pratica a livello continentale perdonare abitazione a un prezzo più
Abbordabile più
Se non sai cosa diciamo che la media in genere però è ovvio che in questo il procedersi
Appeal che era come dice bene l'articolo una città che dove
I periti colori diciamo vivevano insieme non c'era divisione questi
Come dice Get commilitoni che vengono menzionate sono molto famoso in latino America ma anche in Africa varie città anche noi e loro dove sto io in Sudafrica eccetera
Non esistevano e adesso con tutto quel che il procedimento che ovviamente un'iniziativa forte del Governo ma c'è anche un investimento privato molto forte
Dà luogo a delle situazioni degli ordinamenti
Dichiarazione giuridiche Ghione societarie in funzione delle capacità
E poi gli ombrelloni e riportato la cosa Matthias
Che mai devastano forse ne abbiamo già parlato Mike Davis urbanista scriveva che in tutto il terzo mondo le élite postcoloniali hanno ereditato
Riproducendo in maniera avida quello che era il modello fisico della città coloniale segregata
No
No in questo senso dico esistono magari dei
E cittadini di serie ai cittadini di serie B
In una città che invece prima
Assolutamente però devo dire che nel secondo caso di dell'Etiopia per rendere efficiente dello status di reprimere menzionato nell'articolo
è un caso speciale in cui nella città
Proprio ricchi e poveri le nostre imprese colpisce autocelebrazione oppure sono distribuite o erano più alto perché stabilizzano stanno demolendo appunto
Elevato istruite un posto in tutta che
E diciamo che ricchezza presso riuscite a convivere per anni diciamo ad Addis Abeba che ha un proprio perché è un cronico
Interessante in Africa in questo senso anche dovuto e quello che c'è stato come insomma come come modello politico eccetera
Ora scorre trasformazione economica in atto ricordo che che comunque l'Etiopia fatto uno del Paese che ha avuto un aumento del PIL più importante nel mondo cioè tredici parenti
Che l'autore aumento del PIL dell'otto per cento per gli ultimi dieci anni e quindi c'è veramente un processo di sviluppo molto forte
Partendo ovviamente da un livello di povertà molto alto quindi ovviamente quando parchi con pochi soldi aspetti sviluppi Pilon menta anche molto il modo in modo molto forte
E quindi hanno deciso di investire in forma forte sull'urbanizzazione quindi attua attraverso l'infrastrutturazione
Che in questo momento il momento in poi caotico come motore nelle immagini sull'articolo in cui veramente è un cantiere una scelta cantiere in questo momento
Perché il crac creando RV su quello che
Ripeto prima non c'era più o meno una segregazione frainteso
Che
Una demolendo degli irlandesi erano in sostituzione
Trattenerci che molto si è entrati quindi dove la terra vale molto intraprendere con centri commerciali o infrastrutture importanti le ore in cortile rilievo chiedono tantissimi palazzi
Puntare come funghi un po'un po'dappertutto
Ovviamente il poveretto come intende Tuturano inizio emerge un processo di semplificazione e quindi
Oltre ai pericoli locali in cui i condomini reale opportunità di pagare questi condomini che il Governo mica costruendo tantissimi
Ripeto non è un significativo modello nel senso che il modello differente poi contro comunque un habitat abbastanza abbordabili in termini di Prato
Però sappiamo che il potere di definire purtroppo est che prima invece comincia dall'articolo vivevamo in città
Usano per esempio ho letto che il Governo federale obbliga
Diciamo gli abitanti ad Addis delle varie lo
è un caso è un piano con giardino di almeno altri quattro piani no il problema però è che se un sacco di cemento costa magari un terzo di uno stipendio se non si posseggono i mezzi
La legge impone all'esproprio forzato ad Addis Abeba no e quindi
Successivamente l'assegnazione di quelli che sono i lotti agli investitori che abbatteranno la casa e poi magari costruiranno il grattacielo no
Terzo Siino questo
Va beh ma in quel percepiamo urbanistico ci sono dei codicilli per rispettare le nostre strutture la baraccopoli veramente ci sono le baraccopoli operato il che sono in zone molto molto centralista
Sono un attore in cui il piano urbanistico ha deciso
In un certo tipo di Regolamento di al tetto che qui si costruisce minima di quattro cinque piani
E la persona che civile non solo
Illegalmente nel senso che non ha un documento che prova che a appunto edilizia con un piano urbanistico
Viene ovviamente non riesce a costruire o viene escluso quindi
Cioè il problema per me va be'come come ho già detto in precedenza sono sempre e comunque per noi estremamente contenuto cioè non c'è una soluzione semplice da quel che ha dinamiche
Permanere o un apporto alla soluzione dovrebbe esserne in quel sistema questi piani urbanistici e
Le coinvolta con la popolazione che vive lì magari darne e che può dimostrare che dicono i danni
Che ha un lavoro lì vicino perché molto spesso comunque prepara il proprio perché vicino al luogo sostenuto nella Mathias forse potremmo dire per sintetizzare che il pro
Beh Merrill uscire a conciliare la trasformazione urbana con la giustizia sociale no pubblico attualmente prefetto imporre
Se non ci sono purtroppo in questo non c'è una soluzione semplice noi
Stiamo cercando tutto il Paese in cui lavoriamo in Africa diritti
Valorizzare il processo partecipativo in cui
Ovviamente
Che coinvolgono i residenti nel processo di pianificazione ci spiega perché territorio ce ne sono state prese e si discute con loro presenza
Troverete stanziamenti certi su questi piani sopracciglio tavolino ad alti livelli io approvativi un livello di un sindaco di un Ministro
E quella parte di consultazione non è fatta brutalmente se crea con delle pensioni sociali quindi
Si era l'unica soluzione una pianificazione partecipativa ma è una una delle soluzioni cioè nel senso locale questi piani a tavolino non seduti dietro una scrivania
Ma coinvolgendo le persone al processo questa è una soluzione ce ne sono altre si possono trovare dei compromessi si possono trovare dei
Che toccano i condomini sociali nel senso ecco la vostra terra Coppola
Occupa accanito so un ettaro di terra
Vediamo un quarto impieghiamo costruire in altezza occupate nello spazio cioè capite delle soluzioni negoziate che permette pontili
Ma in questo una giocherebbe un ruolo utilissimo le Nazioni Unite cioè le indicazioni tecniche rivoli presso le Nazioni Unite no in questi Stati dove
Incombe la miseria
Ma a tutto sembra anche esserci una divisione che sembra una scissione tra civiltà diverse c'è una foto su questo reportage
Uscito sull'Espresso di cui stiamo parlando una foto
Eloquente di decine di operai cinesi nove a mio avviso è una foto emblematica di quella che è la situazione contemporanea della
Dell'economia della politica globale ci sono
Molte e molti operai molte maestranze e di lì che vengono spedite direttamente
Da quelle che sono le aziende cinesi non a cui sono appaltati ogni moltissimi lavori incita quindi magari spesso c'è il Governo cinese a fare da interlocutore non ci sono le azioni dei no purtroppo
Proprio di una legge molto
Molto spesso commerciali perché comunque
Secondo gli investimenti grossi e quindi
è un Governo non non può semplicemente in rischi lascia intravedere un ritorno fa insomma ci sono vari modelli vicine sicuramente in Africa
Quest'anno in tutte le maggiori opere ma non solo in Etiopia
Veramente sono dappertutto stanno conducendo le maggiori opere di infrastrutturazione dei vari Paesi africani
Perché hanno un costo della manodopera a basso
Sono bravi da a implementare in tempi abbastanza stretti
In questo senso gli compete cioè costrutto prevenuto e gli altri Paesi non riescono a
A competere ora noi come Nazioni Unite adesso
Io ho fatto potrà dal fisco la settimana prossima mi devo un conto è proprio con il ministro lo sviluppo urbano che Ministero dietro questo a questo
Istituzionali
Stiamo cominciando un programma nazionale a siamo stati attenti per un po'di tempo sia un'agenzia piccola anche
E qui vorrei portare all'importante di quello che dici tu nel testo
Problema vostro se posso permettermi certa devono abituarsi perché all'abitato ricordiamo gli ascoltatori l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di futuro urbana
Prego Mognato abbiamo abbiamo questo ruolo importante diciamo un po'di tortura per sviluppo a livello mondiale ormai
Saputo è noto che
Oltre metà della popolazione mondiale vive nella zona urbana e che tra
Assenti trent'anni sono con il settantacinque per cento quindi c'è un processo di urbanizzazione inarrestabile che è legato al processo di sviluppo economico e di sviluppo in generale di un Paese
Però siamo piccoli cioè nel senso siamo stati attenti un porta
Chinesiterapia in genere adesso
Abbiamo una persona il Governo ci sta dando dei fondi per l'aumento è la nostra presenza
Però siamo ancora un attore tricolori penso a livello teorico
Ma manca l'équipe perché
Manca il CUP la conoscenza tecnica necessaria per
Per guidare questi pozzetti cioè per esempio
Occhiuto aprendo il problema e non ancora UNDP
Perché la gente che naturalmente per lo sviluppo
Mi ha chiesto aiuto per fare una presentazione strutturazioni per lo sviluppo urbano perché dovrebbe cioè le conoscenze tecniche specifiche che non se ne hanno sono più generalisti dello sviluppo
Questo solo per dire che un po'la competizione a tutto soprattutto nel continente africano ci sia un po'di tempo i bisogni
Al punto dieci tecnicamente i Governi non vogliono situazioni sociali difficili ovviamente perché anche politicamente non gli conviene
Però noi abbiamo ristrettezza cioè restrizioni gli ingredienti o riusciamo a creare
Tutto l'approccio tecnico necessario perché boccia c'è una che il casual preferisco avere forza stai sollevando sollecitando provocando un problema più ampio che è quello del governo della globalizzazione
Strutturalmente per me è una contraddizione adesso noi come di un adulto chiamo preparando l'apertura conferenza
Per l'abitazione lo sviluppo urbano ricordo che ce ne sono state le strutture uno nel settantasei
A qualcuno perché ha creato in me ma dittatura nel novantasei Istanbul
Che ha a che ora ha crea to che ha definito una vicenda dell'abitato additata agendo giudice inglese
E adesso ne dico alcune diciture certi soprattutto annichilito dalla terza conferenza sacre
Ecco allora una una riunione dell'Assemblea generale una tenutasi in cui il nostro direttore esecutivo qualche criterio generale delle Nazioni Unite per quella settimana
Se lasciamo un segretariato piccoli poi dobbiamo organizzare questo emendamento che definirei leggendo urbana dei prossimi venti anni
Che a livello mondiale senza in cui tutti i Governi concorderanno sui principi Balducci da rispettare
Per la vedeva Emilio turbamento chiome allora
C'era altra proprio su questo voglio ricordare una cosa materasso perché prima noi va bene abbiamo parlato di questo processo di gente negazione no abbiamo detto che il Governo di Addis appunto sta demolendo queste baraccopoli che seppur fatiscenti erano anche il luogo no dei piccoli commerci delle feste l'articolo ricordo dei banchetti funebri
Invece ora tra i grattacieli vagano migliaia di senzatetto proceda ricordare una cosa che tutti in parte ai come dire evocato
Che se partiamo dai grandi dati da quelle che sono le proiezioni per il futuro
Secondo le Nazioni Unite nel due mila cinquanta sulla terra noi in questa trasmissione parliamo sempre vivranno circa nove miliardi di persone non questo diciamo il dato biografico di questi nove miliardi
Sette miliardi saranno addensati in aree definite come urbane uno dei principali problemi di questa
Esplosione demografica e urbana insieme a quello ambientale
Dato dal fatto
Che tre quarti di questa popolazione urbana se non sbaglio sarà spalmato delle baraccopoli in insediamenti informali abusivi e quindi se non si seguirà un processo di pianificazione attenta
Di queste aree urbani sarà praticamente un disastro cioè tentiamo di spiegare magari ai nostri ascoltatori che cosa sono gli slum perché è vero che il Governo ma distruggere le baraccopoli però bisogna anche capire che cosa sono gli slum magari senza demonizzare o meno
Abbiamo già preso come esempio Kibera la volta scorsa insieme a te questa periferia
Sorta margine di Lagos in Nigeria la cosa è una megalopoli straordinario che abbiamo già parlato un milione di abitanti in questa baraccopoli ma senza fogne senza scarichi lo ha preso da Mike Davis che questo urbanista importante americano che scrive
Che ci sono Kibera delle toilette volantini feci imbustate lanciate no c'è una percentuale di mortalità infantile che sta al duecentocinquanta quattro per cento cioè è un diciassette volte superiore a un altro quartiere confinante di Lagos che ma che il quartiere
Con i prati verdi e e gli espatriati Bleu Bianchi cioè questi sono gli slum se non si seguirà un processo di pianificazione urbana attenta insomma
Hanno il problema dell'Islam io l'ho detto tra nell'altro trasmissione che ha avuto insieme
è un problema economico un problema economico nella norma è vero ci sono attività economiche ci sono opportunità non ci sono certo ci sono serviti a chi lo ascolta
Verso l'accesso al saluto e quindi sono perché figlia tre persone
Qui glielo abbiamo osservato inverni complimenti uno dopo l'altro anche da purtroppo nel terzo mondo proseguire il dottor Gallo molto molto spinto di chi ha perso
Si stanno verificando in una forma più più più notevole in Africa specialmente in Africa subsahariana quindi come don Luigi Sturzo inoltre gestisce non siamo preferenze cioè se noi facciamo quello che noi chiamiamo Rampelli Sangiorgio la prevenzione dell'ultima dovrebbe passare attraverso il processo di pianificazione urbana con antecedente o di capire
Come recita chi svilupperà non nel futuro ma con antecedente alcuna visione futuristica di questo sviluppo
Come deceduto nel due mila cinquanta mancano trentacinque anni insomma non è che sto parlando di una generazione e mezzo
Non è che manchi tanto tempo
E le capacità tecniche due punti Kikri regolarmente specialmente in Africa dovetti un clima sereno la maggior parte di queste baraccopoli
Non ci sono non solo questo
Non ci sono ancora nel senso che
L'indipendenza l'acqua verificato negli anni cinquanta sessanta settanta quindi in tutto il Paese abbastanza recenti così tra virgolette
Che adesso stanno comando del modello loro nuove costituzioni cioè io dico sempre che l'Africa per me
Ingresso ai circoli di tennis assumendo aperti sono negli anni sessanta o settanta perché tanto è vero c'erano proprio il controllo prendevo sviluppo delle loro attività molto più il primo diciamo
Però gli manca proprio con gli strumenti la conoscenza per prepararci e quello che si chiamano autonoma la conoscenza il novantuno
Indicherà una preferenza e questo esclusione demografica delle zone urbane
E come tempi eccetto pronta governando
Per il futuro umanitario diretto in favore dell'errore nelle tavole ma come chiarisce abbiamo
Ecco perché è un tetto sette miliardi di persone sui nove miliardi credo che il tema come che perché prevediamo per il due mila cinquanta
Che l'emendamento danno noi non ci prepariamo adeguatamente a queste
Una ipotizzare c'è una ripresa
Rizzato Prolog
Cioè bonifica marocchino niente devo dire comunque bisogna riconoscerlo
Capecchi venga verso vivi quello che tutti amiamo gli obiettivi di sviluppo sostenibile post due mila quindici quindi citostatici del millennio fino al due mila e quindi adesso stiamo definendo
I soggetti erotici tutto sostenibile che finalmente
Devo dire un grande traguardo in cui non solo di un abito ma anche molti altri attori
Hanno contribuito civile Obiettivo specifico per le città per lo sviluppo urbano questo è una prima
Perché prima si parla assicurativi
Tutti importantissimo Lettieri ma riduce la povertà la diminuzione della fame insomma quelle cose molto più barrito catorcio produca finora e così via e quindi adesso c'è proprio un obiettivo specifico
Per le città e per lo sviluppo urbano e che comunque
Utile che c'è una perdita di coscienza a livello proprio di tutti i Governi del mondo in generale di tutti gli attori poi portato di cominciare a guardare molto da molto più vicino
E questo è normale perché
Per esempio io parlo di riccioli un lavoro non hanno aiutato a dodici anni
All'inizio la mia carriera quindi sto parlando di una decina d'anni fa tutte le nostre imprese solo esclusivamente in Africa di povertà rurale io nelle riunioni dicevo sempre maturato che sono andato nel Vietnam
Nel più ampio e non avete signori
Hanno mangiato elettorale se non avete usato in qualche modo che ha avuto un campus ortofrutta perduto insomma in qualche modo ultima dando un esempio molto semplice molto scattarono sulla povertà urbana
E la povertà rurale non si possono comparare sollevi negli ambienti completamente diverso
E quindi bisogna preoccuparsi di questa questione Matese detto una cosa veramente molto importante perché né con l'aumento della popolazione sulla terra avremmo appunto
Un aumento delle aree urbane con l'aumento
Della popolazione delle aree urbane in maniera automatica si estenderà anche la povertà urbana se ne parla poco purtroppo di laurea urbano ma sappiamo che è una povertà diversa più dura no dolorosa di quella rurale
Assolutamente di sopravvivenza e la povertà di sopravvivenza di ogni giorno a trovare
Quell'uno-due per poter mangiare per poter Fioravanti
E che ci serve al cittadino non stiamo attenti pozzi
Processi tipicamente romana che che sappiamo è menzionato Lagos prima ma anche non lo escludo ho avuto città sudafricane le famose città purtroppo famose impianti insomma
Quindi sono stiamo attenti veramente cioè la questione all'organizzazione che sull'organizzazione sette fatta bene è pensata bene
Veramente un motore incredibile per lo sviluppo per lo sviluppo in generale lo sviluppo economico sociale e culturale in tutti i sensi lo sviluppo
Se però l'organizzazione non appena fatta bene lasciare a terra certezza diciamo così
Senza pianificazione senza attenzione guardando semplicemente il lucro rapido veloce facile costruendo increscioso in modo eccetera
Possono essere reticente
Anziani
Gruppo in tutti i che possono portare a delle situazioni molto difficile poter correggere c'era chi diceva che per salvaguardare l'ambiente non bisogna intervenire costantemente
Però con attenzione facendo attenzione alla scienza tra pianificazione sente allora per concludere veramente a me sembra che abbiamo toccato un po'tutti i punti possiamo sintetizzare che trasformazione urbana va conciliata con
Giustizia sociale e poi necessario un rafforzamento
Magari ecco del delle agenzia internazionale per governare appunto questi processi di globalizzazione incessanti tutto il mondo
I arricchito nazionale come la sinistra ma anche non non dimentichiamoci
Delle ONG
Gli altri attori professionisti del professionista accadendo ICI cioè noi diciamo un attore
Io ritengo un attore anche importante perché noi siamo un pochino trovano attuazione dei Governi ora ci sono tantissimi attori crescano fanno
Dedicando a queste questioni ma
Urgente che ci sia una presa di coscienza nel senso come ci è stata presa di coscienza quel candidato ICI
Questo riorganizzazione
Veramente veramente fondamentale per per loro per il futuro per umanitario duecentonove pesatura del CRU le parole erano
Così Francia innegabile il senso di questa trasmissione nasce per parlare di questo Mathias noi
Veramente ti ringraziamo ancora una volta per questo prezioso contributo che ce l'hai
Che c'è Donato Mattia spalle Viero lo ricordiamo è Consigliere senior per gli insediamenti umani per l'Africa di Hugh inabilitati che l'agenzia delle Nazioni Unite che si occupa appunto del Governo
Del futuro urbano grazie ancora buon lavoro talk show finisce qui anche per oggi l'ambiente il territorio lo sviluppo negli ricordiamo
Che se volete commentare questa trasmissione potete scrivere a io ascolto chiocciola Radio Radicale punto it ripeto io ascolto chiocciola Radio Radicale punto it restate in ascolto perché i programmi di Radio Radicale proseguono e una buona notte come sempre da Enrico Salvatori