10 OTT 2014
intervista

Turchia: l'esercito non interviene a Kobane e nelle città esplode la rabbia dei curdi. Intervista a Marta Ottaviani

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 15:22 Durata: 10 min 45 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
L'esercito turco continua a non intervenire in appoggio ai combattenti curdi che difendono Kobane dall'avanzata dell'Isis.

Intanto esplode la rabbia dei curdi con una situazione da guerra civile: pesantissimi scontri in diverse città turche dove si registrano molti morti, ingenti danni e dove è stato istituito il coprifuoco.

Mentre anche Teheran chiede ad Ankara di intervenire a Kobane, il premier Davutoglu afferma che l'impegno turco contro il dittatore siriano Assad e pari a quello contro l'Isis.

Il destino dei negoziati con il Pkk e il futuro politico di Erdogan.