19 GEN 1998

Intervento di Olivier Dupuis sull'ingresso della Turchia nell'Unione europea

STRALCIO | - PARLAMENTO EUROPEO - 00:00 Durata: 2 min 19 sec
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Registrazione video di "Intervento di Olivier Dupuis sull'ingresso della Turchia nell'Unione europea", registrato a Parlamento Europeo lunedì 19 gennaio 1998 alle 00:00.

Sono intervenuti: Olivier Dupuis (parlamentare europeo, Lp).

Tra gli argomenti discussi: Commissione Ue, Consiglio Europeo, Democrazia, Dogana, Parlamento Europeo, Riforme, Turchia, Unione Europea.

La registrazione video ha una durata di 2 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Olivier Dupuis

    parlamentare europeo (LP)

    (FR) Signor Presidente, signor Commissario, ritengo che la relazione delI'onorevole Swoboda vada nella direzione giusta, ma tuttavia nutro delle perplessità circa le critiche generalizzate sullo Stato di diritto in Turchia. Più di uno Stato membro dell'Unione - e ciò non è diretto all'onorevole Ephremidis, non mi sto riferendo al suo paese in particolare - dovrebbe farsi un esame di coscienza approfondito sulla realtà dello Stato di diritto e mi rivolgo soprattutto al paese che ospita la sede di questo Parlamento. Detto questo, vorrei sottolineare che la relazione dell'onorevole Swoboda non fa accenno alla mancanza di tatto dimostrata da parte del Consiglio nei confronti della Turchia; per quanto riguarda la questione dell'ampliamento, infatti, la Turchia è stata esclusa senza ragione dall'elenco dei paesi che saranno chiamati a divenire membri dell'Unione europea. Vi è inoltre un'altra cosa alquanto spiacevole, ovvero l'annullamento della contro- partita dell`accordo doganale. A questo proposito, non si può sopprimere una parte dell`accordo unilateralmente e mantenere - come è stato fatto - quella che ovviamente è a vantaggio dell'Unione europea. Ritengo tuttavia che vi siano vari aspetti positivi ed in particolare tengo a congratulamii con l'onorevole Swoboda per l`introduzione del calendario. E' fondamentale fare in modo che i rapporti tra l'Unione e la Turchia siano fondati su un calendario di riforme che possano condurre all'adesione. Pertanto esorto che sia definito al più presto tale calendario affinché si possa intraprendere un cammino preciso e non si rimanga nel vago, come purtroppo è avvenuto per troppo tempo.
    0:00 Durata: 2 min 19 sec