27 MAG 1993

Intervento di Alexander Langer sulla situazione in Bosnia-Erzegovina

STRALCIO | - Parlamento europeo - 00:00 Durata: 3 min 12 sec
A cura di Andrea Maori
Player
Il sostegno alle forze democratiche ed interetniche.

Registrazione video di "Intervento di Alexander Langer sulla situazione in Bosnia-Erzegovina", registrato a Parlamento Europeo giovedì 27 maggio 1993 alle 00:00.

Sono intervenuti: Alexander Langer (parlamentare europeo, Federazione dei Verdi).

Tra gli argomenti discussi: Asilo Politico, Balcani, Bosnia Erzegovina, Democrazia, Diritti Umani, Esteri, Genocidio, Jugoslavia, Kosovo, Macedonia, Serbia, Stragi, Unione Europea.

La registrazione video ha una durata di 3 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Alexander Langer

    parlamentare europeo (VERDI)

    [Intervento in italiano, traduzione simultanea in inglese] Mentre Serbia e Croazia proseguono la pulizia etnica e la spartizione territoriale della Bosnia, il gruppo Verdi Arcobaleno si batte a sostegno di una risoluzione che chiede di porre un freno alle pretese serbe di espansione e di costruzione di uno stato etnicamente omogeneo, e di confermare il riconoscimento della Bosnia-Erzegovina, già avvenuto da parte delle Nazioni Unite, come stato autonomo, interetnico e con istituzioni proprie. La risoluzione prevede inoltre un piano di aiuti concreti a sostegno della popolazione. Oltre a questa presa di posizione politica, Langer ribadisce un punto di vista morale di ferma condanna dell'idea di statualità basata sull'omogeneità etnica. Questa deve essere respinta dalla Comunità europea, senza nulla concedere alla logica delle espulsioni, delle spartizioni territoriali e della guerra. Per questo diventa importante sostenere tutte le forze che da ogni parte, anche tra i serbi, desiderano la pace e la riconciliazione e che si riuniranno a breve nella conferenza dell'Onu a Vienna.
    0:00 Durata: 3 min 12 sec