25 SET 1985

CSM - Plenum del 25 settembre 1985, seduta pomeridiana

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 52 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Seduta pomeridiana Il caso Tortora Il processo di Napoli e l'indipendenza della Magistratura.

Registrazione audio di "CSM - Plenum del 25 settembre 1985, seduta pomeridiana", registrato mercoledì 25 settembre 1985 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 ore e 52 minuti.
  • Mariconda

    <strong>Indice</strong><br>La seduta ha inizio <strong>alle 17.45</strong><br>Presidenza del vicepresidente <strong>Giancarlo De Carolis</strong><br>La registrazione comincia a seduta già iniziata
    0:00 Durata: 18 min 10 sec
  • Presidente sull'ordine degli interventi; poi il Prof. Frosini per una precisazione

    0:18 Durata: 5 min 6 sec
  • Ippolito (MD)

    0:23 Durata: 29 min 34 sec
  • Presidente precisa sulle richieste di Magistratura Indipendente: legge il documento presentato; poi alcuni Consiglieri

    Repliche
    0:52 Durata: 6 min 21 sec
  • Cicala

    0:59 Durata: 8 min 30 sec
  • Ombretta Fumagalli Carulli, membro laico

    1:07 Durata: 11 min 36 sec
  • Presidente e poi il responsabile ufficio stampa e quindi il prof. Bessone

    1:19 Durata: 17 min 43 sec
  • Prof. Bessone, seconda parte dell'intervento

    1:37 Durata: 1 min 47 sec
  • Sepe

    1:39 Durata: 9 min 19 sec
  • Bessone per fatto personale, dopo un'aspra discussione con il Presidente

    1:49 Durata: 5 min 9 sec
  • Bruti Liberati legge l'emendamento sui pentiti

    1:54 Durata: 3 min 54 sec
  • Presidente e poi Frosini, Bertoni e Cicala per dichiarazione di voto sull'emendamento

    1:58 Durata: 10 min 15 sec
  • Zagrebelsky

    Dichiarazioni di voto sul documento principale
    2:08 Durata: 3 min 16 sec
  • Seguono dichiarazioni di voto generali: Galasso

    2:11 Durata: 20 min 34 sec
  • Guizzi e poi il Presidente

    Voto sull'emendamento Bruti Liberati: <em>respinto</em>
    2:32 Durata: 4 min 54 sec
  • Presidente sul proprio emendamento, poi alcuni Consiglieri

    Voto sull'emendamento del Presidente: <em>respinto</em>
    2:37 Durata: 1 min 18 sec
  • Guizzi

    Dichiarazioni di voto sul documento Mele-Verucci
    2:38 Durata: 4 min 10 sec
  • Ombretta Fumagalli Carulli

    2:42 Durata: 1 min 8 sec
  • Senese (MD), interrotto dal Presidente dopo sei minuti, poi il Presidente e un Consigliere per dichiarazione di voto sul documento di MD

    Voto sul documento Verucci-Mele: <em>approvato</em><br>Voto sul documento di MD presentato il giorno prima: <em>respinto</em><br>Applausi concludono la seduta <strong>alle 20.30</strong> <strong>Il CSM nelle agenzie di stampa</strong> CASO TORTORA: DISCUSSIONE AL CSM<br>ERRATA CORRIGE: ''SENTENZA NCO (RPT: SENTENZA NCO): DISCUSSIONE AL CSM'' (ANSA) - ROMA, 25 SET - AL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA SONO CONTINUATI ANCHE OGGI GLI INTERVENTI DEI MEMBRI LAICI E TOGATI DELL'ORGANO DI AUTOGOVERNO DEI GIUDICI SULLE POLEMICHE E LE CRITICHE CHE SONO STATE MOSSE IN PIU' OCCASIONI AI MAGISTRATI DI NAPOLI CHE HANNO FATTO IL PROCESSO AGLI ESPONENTI DELLA CAMORRA CONDANNANDO TRA GLI ALTRI ENZO TORTORA, A DIECI ANNI DI RECLUSIONE. RIPRENDENDO IL DISCORSO SOSPESO IERI SERA,SONO INTERVENUTI NELLA DISCUSSIONE ALTRI ESPONENTI COME SALVATORE SENESE DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA, FRANCO LUBERTI DEL PCI, MARIO BESSONE E FRANCESCO GUIZZI DEL PSI, CARMELO CONTI DI MAGISTRATURA INDIPENDENTE E FRANCO IPPOLITO DI MAGISTRATURA DEMOCRATICA. DALLA DISCUSSIONE, COMINCIATA STAMANE E PROSEGUITA NEL POMERIGGIO, SONO EMERSE DUE LINEE DISTINTE. IN PARTICOLARE QUELLA DEI MEMBRI TOGATI, I QUALI RESPINGONO DECISAMENTE GLI ATTACCHI E LE CRITICHE MOSSE AI MAGISTRATI DI NAPOLI. SECONDO QUESTA LINEA C'E' LA TENDENZA A CENSURARE I POLITICI PER LE ESPRESSIONI USATE NELLE LORO DICHIARAZIONI AL COMMENTO DELLA SENTENZA DI NAPOLI E A RIBADIRE LA DIFESA DELL'AUTONOMIA E DELLA INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA. ANCHE I FAUTORI DI QUESTA LINEA, COMUNQUE, SI TROVANO SU POSIZIONI PIU' O MENO RIGIDE. DIVERSO INVECE , E CIOE' PIU' PACATO, L'INTENDIMENTO DEI LAICI.A LORO GIUDIZIO LA SEDE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA NON E' LA PIU' IDONEA PER UNA PRESA DI POSIZIONE CRITICA NEI RIGUARDI DEI POLITICI. COMUNQUE ANCHE I LAICI INTENDONO RIBADIRE IL PRINCIPIO DELLA AUTONOMIA E INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA. A GIUDICARE DAL TENORE DEGLI INTERVENTI (ANCHE OGGI SONO PRESENTI IN AULA ESPONENTI RADICALI) SEMBRA DIFFICILE CHE SI POSSA GIUNGERE, A CONCLUSIONE DELLA RIUNIONE, ALL'APPROVAZIONE DI UN DOCUMENTO UNITARIO. CON LA MAGGIORANZA DI 22 VOTI FAVOREVOLI E' STATO APPROVATO A CONCLUSIONE DI UNA LUNGA DISCUSSIONE UN DOCUMENTO NEL QUALE SI AFFERMA TRA L'ALTRO ''CHE LE DICHIARAZIONI E GLI ATTEGGIAMENTI DI TALUNI ESPONENTI POLITICI IN ORDINE ALLA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI NAPOLI - E PRIMA ANCORA, ALLA FASE ISTRUTTORIA E DIBATTIMENTALE - HANNO CERTAMENTE SUPERATO I LIMITI, ASSUMENDO UN CARATTERE DENIGRATORIO E DI PESANTE ATTACCO MORALE AI MAGISTRATI IMPEGNATI IN UN DELICATISSIMO PROCESSO''. IL DOCUMENTO COSI' PROSEGUE: ''LE DICHIARAZIONI INGIURIOSE NON GIOVANO SICURAMENTE ALLA SOLUZIONE DEI PROBLEMI DELL'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA E, CONSEGUENTEMENTE, DI TUTTA LA SOCIETA'. AI MAGISTRATI NAPOLETANI E A TUTTI GLI ALTRI IL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA RINNOVA L'INVITO A TROVARE NEI VALORI COSTITUZIONALI DELL'INDIPENDENZA E DELL'IMPARZIALITA' LA VERA GARANZIA PER UN LAVORO SERENO''. LA VOTAZIONE DEL DOCUMENTO, COME SI E' DETTO, HA IMPEGNATO ESPONENTI DI TUTTI I GRUPPI CONSILIARI PER SPIEGARE LE RAGIONI DELLA LORO APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO OPPURE PER GIUSTIFICARE IL NO COME QUELLO DATO DAI SOCIALISTI, OVVERO PER SPIEGARE L'ASTENSIONE COME HANNO FATTO OMBRETTA FUMAGALLI E I TRE ESPONENTI DI MD. ALLA DISCUSSIONE HANNO ASSISTITO, COME SI E' GIA' DETTO, ESPONENTI RADICALI E AL TERMINE DELLA SEDUTA HANNO CONSEGNATO AI GIORNALISTI PRESENTI NELL'AULA UNA DICHIARAZIONE DEL SEGRETARIO DEL PR, GIOVANNI NEGRI. TRA L'ALTRO NEL DOCUMENTO SI LEGGE CHE QUI ''SI INTENDE DUNQUE METTERE IN GIOCO E IN CAUSA IL NOME E LA FUNZIONE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ERGENDOLO NEI FATTI AD ABNORME ORGANO DI DIFESA D'UFFICIO DEL DOTTOR CEDRANGOLO E DEI GIUDICI NAPOLETANI PROTAGONISTI DELLA VICENDA TORTORA''.
    2:43 Durata: 9 min 19 sec