13 FEB 2013
intervista

Siae, la protesta contro il nuovo statuto. Intervista all'avvocato Guido Scorza

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 13:27 Durata: 20 min 37 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
Contestazioni al nuovo statuto della Siae: ogni associato ha diritto ad esprimere, nelle deliberazioni assembleari, almeno un voto e poi un voto per ogni euro dei diritti d'autore percepiti.

Il rischio, per chi si oppone a queste nuove regole, è che la società diventi espressione solo degli associati più ricchi.

Il ricorso di un gruppo di iscritti Siae al Tar contro il nuovo statuto: malgrado il ricorso pendente, il 1 marzo si voterà per eleggere il Consiglio di sorveglianza.

Le nuove norme prevedono che si possa votare solo a Roma, ad un orario preciso.

Le vicende della Siae, il suo
dissesto, la gestione del patrimonio immobiliare, sono stati oggetto di una indagine parlamentare: è naufragata invece, inspiegabilmente, la proposta di istituzione di una commissione di inchiesta.

Diritto d'autore e proposte, avanzate anche dai deputati radicali, di abolizione del monopolio Siae sull'intermediazione dei diritti d'autore.

leggi tutto

riduci

  • Guido Scorza

    avvocato

    Dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie, docente presso il Master di diritto delle nuove tecnologie della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna, presso il Master in Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche dell’Università La Sapienza di Roma, presso la Scuola Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri, presso il Corso di Laurea in tecnologie informatiche dell’Università La Sapienza e presso la European School of Economics
    13:27 Durata: 20 min 37 sec