27APR2014
rubriche

Overshoot Rassegna - Ecoprofughi

RUBRICA | di Enrico Salvatori Radio - 19:00. Durata: 29 min 43 sec

Player
Conduce in studio Enrico Salvatori.

Ospite della puntata: Valerio Calzolaio.

Puntata di "Overshoot Rassegna - Ecoprofughi" di domenica 27 aprile 2014 , condotta da Enrico Salvatori con gli interventi di Valerio Calzolaio (componente dell'Assemblea Nazionale, Sinistra Ecologia Libertà).

Tra gli argomenti discussi: Ambiente, Clima, Desertificazione, Emigrati, Immigrazione, Onu, Rassegna Stampa, Rifugiati, Siccita', Sicurezza, Territorio.

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 29 minuti.
19:00

Scheda a cura di

Delfina Steri
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buonasera bentrovati all'ascolto di Radio Radicale Errico Salvatori studio per un nuovo appuntamento con nove asciutta rassegna la nostra rassegna dei media il commento degli ospiti sugli argomenti che ogni settimana scegliamo sull'ambiente il territorio
L'energia i limiti dello sviluppo come ci ricorda Maria Marano sul suo blog il quindici gennaio scorso le persecuzioni le guerre e le rivolte di natura politica religiosa etnica
Non sono le uniche cause a caratterizzare le migrazioni moderne
Tra le origini infatti che spingono oggi migliaia di persone ad emigrare rientrano sicuramente quelle di natura ambientale
Parlare oggi di migrazioni ambientali potrebbe non sembrare un fatto nuovo che la storia come ben sappiamo
Sin dagli albori dell'umanità ci racconta di intere comunità costrette ad abbandonare le proprie terre causa di ambienti naturali ostili
Quello che però rende diverse le migrazioni del passato da quelle contemporanee è l'intervento dell'uomo che sta di fatto contribuendo a deteriorare l'ecosistema
Il cambiamento climatico antropico ovvero quello causato dall'uomo come riconosciuto anche dall'ultimo rapporto dell'IPCC del trentuno marzo scorso Nepi sì sì
è l'agenzia delle Nazioni perché studia i cambiamenti climatici e di cui spesso in questa rubrica di abbiamo tenuto conto
Il cambiamento climatico antropico causato dall'uomo appunto che è un po'la punta dell'iceberg del cambiamento ambientale globale che sta di fatto condizionando l'ambiente e la vita di intere popolazioni
Noi
Oggi di tutto questo ne vogliamo parlare con Valerio Calzolaio già sottosegretario al Ministero dell'ambiente nei governi Prodi e D'Alema e consulente per le Nazioni Unite del Segretariato della convenzione per la lotta alla siccità
E alla desertificazione che si è occupato di analizzare questo fenomeno
Scrivendo un libro importante che prende il nome di ecco profughi migrazioni forzate di ieri di oggi di domani pubblicato da NBA Press
E allora Valerio Calzolaio diciamo che il trentuno marzo scorso con la pubblicazione del quinto rapporto della IP sì sì
Si è finalmente cominciato riconoscere la realtà dei profughi ambientali questo dramma dei popoli in fuga dal clima
Perché secondo punto stime delle azioni dei cresceranno mediamente ogni anno di sei milioni fino a raggiungere i duecentocinquanta milioni nel due mila cinquanta
Io le chiedo chi sono i profughi ambientali e che cos'è questa realtà praticamente cancellata dal dibattito politico
Guardi quelli del rapporto ai picchi lì credo che si possono definire meglio rifugiati climatici
Incrociati ambientali sono una realtà che Ichino che da molto tempo perché anche nella storia millenaria dell'uomo sulla terra altre volte è successo
Che comunità siano stati costretti a
Fuggire dal territorio vivono a causa di e venti ambientali
E che ieri già agita almeno o quarant'anni sono riconosciute dalla diciamo dato coloro che studiano i fenomeni dell'immigrazione c'è un rapporto dell'UNIRE prego
Che risale alla fine degli anni Ottanta che già era proprio intitolato ai
Per cui ambientali ai rifugiati ambientali quello di cui lei invece
Sta giustamente secondo me parlando come gruppo bioenergetica fenomeno più recente ed il quale
E cominiciamo ONU responsabili quindi ex
Il fine cioè quello dei rifugiati climatici ecco e
Al primo rapporto della IP
I del mille novecentonovantuno accennava a
Questo fenomeno tutti i rapporti successivi novantacinque del due mila uno due mila sette pone
I precedenti quattro questo è il quinto hanno fatto un cenno a
Questa grave conseguenza dei cambiamenti climatici in corso le mica filoni dei però e cioè o di comunità
Anche gli umani ma soprattutto di altre specie non umane che sono costrette dai cambiamenti climatici in corso Anna
Torniamo Vittorini a cambiare l'incidenza spostarsi per volta a migliorare e definitivamente oppure a cambiare i marittimi delle proprie migrazioni pensi alle specie
Diciamo di migratorie degli uccelli che sono costrette appartiene prima perché il sia private la primavera o inizia prima limbo errori ricorda diciamo se stanno al
Andando al caldo ovvero ognuno tornando a carta
E che cambiamenti climatici area hanno influito pesantemente anche sulla loro
Mita
Di comunitari IRI tredici e scontro riguarda anche gli umani fin dal mille novecentonovantuno quegli immobili i rapporti dell'International panel on Climate Change
Allora all'anno e ancora oggi parlano io in particolare infuriati Grimaldi lei ha fatto molto bene per me questo spunto dire appunto che ci sono c'è una differenza tra i rifugiati ambientali rifugiati climatici perché mi ricordo nel gruppo che nel due mila undici i ricercatori dell'istituto universitario delle nazioni del per l'anno ente la sicurezza umana hanno proposto infatti proprio di classificare i migranti ambientali distinguendo tre categorie di profughi ambientali ecco sarebbe interessante approfondire questo aspetto
Perché il problema è che noi conviviamo con l'ambiente quindi ragguagli quando ho cominciato a scrivere il libro su cui rifugiati ambientali
O ho pensato ma in fondo la quanto tempo immobili sono costretti a spostarsi intorno alle prime migrazioni i giovani
E hanno cominciato a esistere circa novecento mila anni fare in una piccola tornare l'Africa
Ovviamente hanno mica sottostanti quando le condizioni il luogo dove
Stavano non andava più bene oppure quando devono rincorrere specie da cacciare euro dei quali al di qua o con le quali alimentarci quindi da ottobre il nome di
Cimiteriale raro turni corriamo in relazione ai cambiamenti ambientali e climatici
Dell'ecosistema sanare la novità di oggi sui cambiamenti climatici io oggi non sono
Diciamo stranieri anni comportamenti umani anzi il reale da parte di prendo arrochita
Cattivi sbagliati coscienti comportamenti e le comunità umane questa è la vita dei cambiamenti climatici di ordine sono cambiamenti climatici globali possono aiuto all'opificio e tutti prendono
Da come noi dall'attività del benessere scoccato consulti Emilia che queste indicazioni tracciati
Dei rifugiati climatici riduzione provocando rovinò nomi io e quindi io occhi pieni qui diciamo in occidente ma i comportamenti delle nostre comunità
Da dieci anni a questa parte e quindi dobbiamo essere più attenti e più responsabili possiamo portare del degli esempi concreti diciamo rispetto a quello che succede nel mondo e del rapporto tra disastri ambientali e persone in movimento
Sì certo nel senso che ci sono alcuni fenomeni legati ai cambiamenti climatici quindi io non stavo parlando per capirci ha visto che c'è una platea
Sopra Courmayeur e ha costretto in a quelle famiglie a a dover lasciare la bagarre però essere il Global private
Ma anche quelli con le dichiarazioni
Facciamoci anche quelle li perdono
Da una dinamica diciamo ambientale o dell'ecosistema quelle la specificità dei cambiamenti climatici Carlo producendo nei tempi globali questo il capitano essenzialmente temi
Di più un impegno il diciamo la cambiamenti ma li deriva riscaldamento del pianeta per la io certi sono essenzialmente tre
Al momento dei luoghi e la frequenza degli stessi giudici sulle della scarsità di acqua
Questo comporta soprattutto nelle aree minacciate da desertificazione impatto che i
Graduale del prima c'era la possibilità di tornare acqua da bere anche poc'anzi è giusto prevedere sopravvivere
E o non c'è più aumentando il deserto quelli popolati ha dei tempi e le ore che magari Italia perché anche quelli marini delle donne con l'ancora sopra il campo che vanno a cercare la cinque chilometri di distanza vuole discutere
Portare attuabili o al tavolo più il primo a fare le donne prendono in tv e
Tutti si portano
Vanno a cercare luoghi
No non più ospitali da un più belli d'Oriente pervenirci andavo inquadriamo rivale sopravvivere e questo è un aspetto dei cambiamenti prima per quanto riguarda presento la siccità che lei ha giustamente
Revocato posso portare l'esempio mi del
La Somalia immagino che è un'economia rurale che nel due mila dieci dopo essere stata colpita appunto mi ricorda un'ondata di siccità fatto salire se non sbaglio al trentadue per cento della popolazione il numero persone affette da malnutrizione dal provocando quattrocentotrentuno mila rifugiati ambientali secco sarebbe il caso quello calcolando Monaco tutte del decreto del Carraro ed
Tutta la parte
Sharm dove un tempo finiva il deserto del Sahara
Adesso il documento porterebbe verso sud equilibrio provocando nei giudicati e c'è una guerra fra Eritrea ed Etiopia ed è circa quindici anni avevano fatto un campo profughi dei profughi di guerra
Metto potesse ospitare cento mila persone anche inventammo ce ne sono cinquecento mila e lo è
Io la maggior parte di loro D'Angelo profughi vietati alla guerra validati invece alle minacce che lei ha appena citato la Somalia l'Eritrea ed Etiopia
Rettore e il clima che cambia e garanzia pari cos'è una cosa che è fondamentale che i cambiamenti climatici sono soprattutto un moltiplicatore di minacce politico-istituzionali no appunto nel due mila nove uscì un rapporto del programma le Nazioni Unite
Per l'ambiente nel quale si mostrava chiaramente quel moltissimi tra i conflitti violenti dal mille novecentonovanta ad oggi siano stati causati dal controllo
Le risorse naturali non è così esatte quindi c'è un intreccio RAI nuovi conflitti come posso dire alle normative doveri
Standing rifugiati climatici o perché c'è un intreccio fra questi due fenomeni venga pretende che il Dipartimento della difesa americana oramai da sei sette anni finisse
Sul fatto che il pedone attraversa lavorare la pace oppure per evitare rischi pensioni di guerra quelli tener conto dei cambiamenti climatici e aiutare a prevenire i cambiamenti climatici perché è possibile
Proprio di
Ci saranno tanti rifugiati climatici delle donne del montone perché non capiamo usando e non sappiamo precisamente il luogo dove il più per alla prossima inondazione mancando i civili
Quel titolo BAT
Dinamica siccome i cambiamenti climatici fanno aumentare intensità il PIL prettamente i fenomeni estremi
E quindi le grandi piogge e le alluvioni e ritornarvi ricicloni diventano più frequenti e più intensi
Questo sicuramente ci sarà una avvenga chiaro che da qui durare e ci sono le aree più a rischio belliche
Diciamo l'Iraq e li vediamo noi spetta il richiamo nuovi diciamo più a rischio di
Evento climatico estremo del d.
E allora salvare usciranno debbono fare ma lei ha evocato giustamente le inondazioni abbiamo l'esempio cinese dei più di tre mila morti per inondazioni milioni di sfollati e di evacuati in massa no però
Secondo me con la questione Cine mi sembra forse merita un capitolo a parte perché in Cina è molto interessante mentre in centinaia di milioni di contadini in ora trasformati in operai sappiamo che stanno affollando le aree urbane e la classe media urbana che fu già della citano fugge dall'inquinamento che ovunque nell'aria allo sappiamo nell'acque nel cibo e la classe media che scappa da da quelle città che vengono chiamate
I villaggi del cancro io ho trovato degli stralci del libro Blonda Chinese International Migration presentato dal Center for cena globalizzati son che spiega come
L'inquinamento ambientale stia diventando un fattore importante che influenza l'immigrazione cinese insomma i nuovi ricchi in Cina o scelgo gli Stati Uniti Canada la vostra nuova Zelanda alla la questione delle delle migrazioni diciamo ambientali cinese e molto interessante perché poi chi sono questi profughi ambientali sono è la classe media ma è anche altro no
Guardi che è un piacere parlare con lei esteso che
E partendo da uno spunto il cui grado climatico stiamo ragionando sul fatto che l'immigrazione sono un fenomeno opposizione
E qui non bisogna essere semplicistici o allarmi ti dobbiamo tener conto che i
Migrare fa parte come possibile della nostra esperienza millenaria e in parte un bisogno lei tenga presente
Per questo io lo dico perché riguarda anche la Cina industriali che l'attività dei diritti dell'uomo che all'articolo direttrice di ognuno libero Griffini deve durature
Sceglie tanto come posso dire certo ce n'è chiarissimo turca si segnala che impegna la Lecce utile indietro a prestare cioè nessuno può essere
Cacciato dal luogo dove premiato ma nel contempo cioè una libertà immigrare non un diritto di mirare perché
è obbligatorio ma è una libertà quindi quando qualcuno arriva da noi conosciamo definirei per il principio automaticamente un grande fino è semplicemente un poc'anzi citata quella libertà ovviamente dobbiamo dirgli
Settore civile si alimenta di sapere che qui valgono queste regole non si ricorda
Non si può essere Biondi bisogna pagare le tasse bisognerebbe aprire cioè gli errori della nostra comunità della nostra convivenza quella dal punto di vista dell'arrivo lunedì che fidando semplicemente una sua liberi
Da dobbiamo essere qui
A come possibile quei ruoli che voleva fargli accettare le regole non li rispetta ovviamente a non volerlo da lui ma non può essere
Diciamo prima che arrivi un grande partito ma aspetto quello è pubblicamente un locale che ha citato la sua libertà come tanti ragazzi e come lo sta dicendo tante persone di varie classi sociali recapitava addirittura di Grimaldi
Significa talvolta Finpuglia per più ragioni e i miei massima ipotecato climatico non è abitandovi mirare
Ma adottano i tabacchi la pelle proprio possibile cioè arriva l'inondazione ad esempio che lascerò trovo veramente come dire indicativo di come
Ci siano appunto una diversi da una moltitudine di classe Discetti e che appunto migrano perché spesso
Ecco
Sì sì
E italiche i porti e lei che vuole un altro esempio che riguarda meno operatore ma che è interessante per me dal punto di vista dei cambiamenti climatici
Una tale scarsità da quei fenomeni estremi terzo grande
Tetto dei cambiamenti climatici e che il mare si alta cioè un innalzamento del livello del mare
Questo facili che ci sono alcune aree del pianeta sono destinate a essere sommersa che
Noi facciamo sempre tre delibere che allora diciamo vedete nei prossimi decenni magari fra cinquanta e sessanta anni andranno a rischio
Io essere sommersa c'è un problema lo stiamo affrontando in vario modo ma i punti corrette del Pacifico esterni
Va peraltro detto Peppe ad alcune
Hanno già visto mangiata la la spiaggia perché tra l'altro isole basteranno scorta di villaggi in collina quegli per esempio sono comunità in cui molti cerotto ok gli abitanti
In verranno rifugiati climatici le ruote ad avete va accettato l'accordo
Con la nei soli chi ribalti
E turba allude Caroli attorno di vicende personali accogliamo voi però avete valutarla letto ma accogliamo totalmente avete dalla ventuno e quarantacinque anni
Se siete in sei anni assessore io capisco il punto unitario parallela alla però poi finite anche quelli
Ma l'AFIS dovranno sopravvivere in qualche modo e quindi è giusto che ci poniamo il problema dalla proprietà vedo che il vino ettolitro operavano complesso ma dall'altra sapendo
Che quelli legati al clima
Dobbiamo affrontare anche lo è ancora qui perché
Prima o poi alla fine di
Burlando adesso ci veniamo allo status giuridico perché molto interessanti ho qui sul tavolo proprio il quinto rapporto eletti si siti in cui
Parlavamo sui cambiamenti climatici sì e da notare come nella una regione mediterranea risulta in Europa quella con più alti rischi no va beh quali sicuramente c'è da dire che la capacità
Di adattamento in Europa è una delle più alte sul pianeta per la capacità di reddito anche della popolazione ma anche per la Regione europea in particolare per il Sud vedo insomma grossi limiti alla disponibilità di acque e questo mi sembra un dato interessante da commentare noi possiamo ipotizzare degli scenari a possibili di migrazioni ambientali nel sud del Mediterraneo no no perché gran parte dei veri di appalto
Abbiamo fatto che costa
Abbiamo chiesto ai Paesi del nord dell'Africa primari le primavere
Il compito di fare da cuscinetto cioè di perviene parte
Magari sovvenzionata meno coinvolti inderogabili d'Europa che ha fatto questa scelta
Primo pecche partivano che in parte è un altro ancora oggi questi barconi che la disperazione quando non le ho io ero
Bene allora io non nocive in migliaia nel deserto e qualche migliaio avviene
Nostro Mediterraneo che è diventato per la cultura tristemente e drammaticamente un cimitero quando non li vogliono circa lotti chi però direi da una zona di scarsità d'acqua
Del tutto aperto conflitto il deserto perché solo altitudini quelli che partono tunisini quanto dicembre come
Sappiamo dalle cronache sono
Il che implica una validi denunciata decedere cioè il più assurde che lasciarono congiuntamente da tempo lei ha detto dall'abisso F
Di capacità idrica di
BBPR dove comunque leggeremo mai partita entrambi cercarli dove l'acqua e di più poi ci sono fenomeni fidare Baiardini d'Europa come capitava d'Italia perché
Crescono questi fenomeni estremi però sicuramente noi l'acqua non manca per varare la cercammo male lei inquiniamo però insomma non non manca l'acqua e quindi capacità degli affitti Carolingi il Mediterraneo
Diciamocelo entro immigrazioni legata alla scarsità d'acqua
Invece per quanto riguarda lo status giuridico dei profughi ambientali perché sappiamo che da un punto di vista appunto giuridico i profughi ambientali non esistono non cioè non sono riconosce di come rifugiati dalla Convenzione di Ginevra né dalla suo protocollo supplementari questo perché con quelle argomenti ci si detti a favore dell'esclusione
No e
Vorrei è un altro meccanismo cosa che è un vecchio lei diciamo di Fini e quello che ha detto è la convenzione sui rifugiati ma quando è stata fatta cioè subito dopo la Seconda guerra mondiale
è stata fatta per cambiarli Turcato come rifugiato politico cioè si riceva
Ed è giusto che un paese che limitrofo confinante complicata quel quello che è stato cacciato o perché c'era una guerra civile nel suo Paese oppure perché ci sono discriminatori di divisione per esempio quali riflesso
Chiudo ci sono ancora ottenuta andava il campo d'azione omosessuale
Può essere perseguito incarcerato ucciso eccetera è chiaro che lo Stato ha poi ci sono Paesi con i cattolici sono perseguitati sennò altrimenti parliamo possano che essere quello scappa e ci dice guardate io che rimangono lì
Rischio di essere perseguitato incarcerato dove limitato nelle mie libertà per le sue unico riflesso o di revisione politico allorquando ingegneri si riferisce è ingiusto che
In ogni cittadino del mio stato Tibaldi per un periodo di tempo introitato tutti i poteri del Governo e io ti tutte lo chiedo a lei il diritto all'asilo è questo che si chiamano
Allora finora io te lo concedo ma noi non la cittadinanza del nuovo Stato cerco di convincere il paese che paga accendendo i dipendenti circa percepita
Con un titolo ad un altro Paese un opportuno può elaborare invidiabili
Quindi abbiamo menzione nasce soltanto per i rifugiati politici tutta l'Aula sarà abbastanza fisso nel mondo
Cioè era dieci dodici anni il numero gamme sono circa circa undici milioni gli può meno di undici milioni poi la somma di quattro milioni non sono i popoli palestinesi che sono una vicenda
Limite degli anni anche due o tre subito dopo la Seconda guerra mondiale quando è nato lo Stato di Israele hanno letto vuoi
Proditoriamente organi dello Stato strade all'Iraq praticamente organi dello Stato siete plotoni ma presto lo faremo e quindi ci hanno uno status analogo
Ok dallo Statuto fra questi due grandi
Diciamo con Lolita quindici milioni
Sono quindici milioni di differenza dato
In sordina tecnica o di trovare un nuovo Stato o che non ha ascoltato dalla parifica quindici milioni
Io ho una ricetta quelli che a me
Da poco civile per ragioni ambientali
è inutile che possono avere uno Stato se quindi il diritto ad essere accolti accuditi diciamo Darida mangiare davvero IRI in Italia un campo operatorio e non è si parla di soccorrere
L'albergo è una cosa un po'triste un po'la brutta ma comunque almeno la salvezza
Io penso che sia difficile da Rigoletto status
Invece per i più grandi climatici comunque altrettanto se necessario perché quelli sprechi stanno continuando perché
Con la società e c'è una cava oltre a una clinica
O c'è una frana Courmayeur Marcallo con in più
Cambiamenti climatici provocati
Da una scelte produttive industriali e agricole nei nostri paesi nei decenni scorsi questo è quello che diceva
Violano le difficoltà di trentanove paesi industrializzati
Che hanno provocati da questi cambiamenti climatici e allora bisogna che noi in qualche modo io li conosciamo
Ovviamente non lo stesso status dei rifugiati politici mai lo status diverso
Innanzitutto cercando di prevenire quelli e parlo sulle isole che tale operazione sommersi
Ritardi Carlo bisogno di un grande problema comunicando che il sogno di ragionare collettivamente
Su quello ricollocare
Quindi un quadro giuridico diciamo di non facile soluzione però mi sembra che ci sono stati no degli importanti passi in avanti per esempio Alto Commissariato delle Nazioni de per i Rifugiati descrisse la questione delle migrazioni queste appunto indotte dai cambiamenti climatici come la più grande sfida e nostri tempi dopo il Consiglio dell'Unione che nel due mila dodici adottato delle conclusioni in cui si riconoscevano praticamente la necessità di ulteriori ricerche
Per esplorare i legami tra cambiamenti climatici migrazioni nella risposta internazionale come l'avete Calzolaio avvilente creerà Ferraro ci sono pacchi però ci saranno aborrire analisi
Mi consapevolezze Malom fatti l'Alto Commissariato sta facendo benissimo perché come abbiamo detto confiscato dei rifugiati può occuparsi dei rifugiati ambientali
Però che cosa fa
Innanzitutto quando tali indagini
In qualità di undici milioni
Internazionalizzazione qualità ambientale Toniolo e gli infermieri i vari Paesi cioè che non hanno superato il confine
Probabilmente quello tutte quante all'interno dei singoli Paesi soprattutto impiegati ambientali Pettenò sono quelli costruiti quindici e venti
Però in una Costituzione che non rimarrebbe che lo stesso Stato vadano quasi costretti a compiere
Rimane lo stesso e poi capire o altre cause quasi sempre oramai hanno messo da quindici anni a questa parte anche le cause ambientali quindi li conta almeno quelli che non superano il confine
Più che abbiamo avviato una serie di ricerche i contatti con l'Università quindi ormai però mai abbastanza conosciuto li dobbiamo anche all'attenzione dell'Alto Commissariato però che ora fatti no no
Niente purtroppo propone e non ci sono ancora convenzioni protocolli e accordi internazionali che consentono di dire che si sta facendo davvero qualcosa anche perché come dicevamo secondo stime dell'azionismo entro il due mila cinque
Hunter si raggiungeranno duecento milioni di rifugiati ambientali e si tratta circa di una persona ogni quarantacinque nel mondo ecco per malattia semplicemente duecentomila rifuggendo mila cinque sono una cifra considerevole immediatamente una cosa
Mi viene in mente il manifesto radicale ecologista curato da Aldo Loris Rossi che proprio nell'incipit
Spiegava bene come la crescita demografica incontrollata avrebbe moltiplicato negli anni tutti i principali problemi ambientali economici e sociali ecco qua
Secondo me significa proprio questo cioè significa anche che duecentocinquanta milioni di profughi sono duecentocinquanta mila di profughi piuttosto l'
Venticinque non per semplificare molto schietto ovviamente la questione della crescita democratica fortunatamente o comunque
Dobbiamo prenderne atto e non ha avuto più la progressione pure industriale che si ipotizzava trent'anni farò
Oramai siamo dentro il problema è così questi sette miliardi adesso diventeranno ovverosia
Se no
Datato perché non non più riciclano alle si diceva
Due Pipitone caro qualche tutti delle città oramai circa il cinquantadue ci guardava al riguardo cinque per cento di quello Rovigo civette miliardi siamo in città
Questo il Calleri col più anche ritornare
Andranno a decuplicare tutti i principali problemi Energia per inquinamento quei locali viene ed hanno ma Marco Pannella sostiene che su se questo dato sulla crescita assurda della popolazione su questo vorrei sentire che insomma lì per chiudere
Della popolazione mondiale di cui ci parlando Loris Rossi e di cui in pochissimi conoscono portata venisse spiegato nelle scuole come dire potremmo avere delle conseguenze rivoluzionario cioè potremmo avere delle persone che anziché procreare diciamo così per grazie brutalizzare come delle bestie inizieranno a concepire no connaturale rientro dolce della popolazione che cosa ne pensa rivolgere un saluto affettuoso a Marco Pannella e
Perché
Ultime settimane allargato la salute ha preoccupato molti Montis i noi schietto dal nuovo credo che sia essenziale
Credo che sarebbe e pardon
Importante è cominciare il prima denuncia ho indicato purtroppo delle differenze culturali vi dicono che lo hanno impedito arrenderci tu e il comunque nel mondo più capaci di scegliere e
Di procreare
E non invece trova ARCI questa crescita ed aree non dovuta durante non nelle condizioni di poter la Baraldini reggere ovviamente io penso che la maternità la paternità infatti era stata quindi dieci ma importante
E nulla e nel contempo però
Però occorre essere responsabili del diventare padre e madre i genitori no e in questo intento
Scegliere di procreare
è una
In libertà quanto vorrebbe aprire l'altro è stato detto che la libertà invece di
Un qualcosa che non si capisce bene quali Cicogna abbia portato se la libertà e consapevolezza
Di alta deve essere consapevole o il calzolaio noi la ringraziamo veramente torneremo presto sentirci magari per un'intervista di studio intanto
La
La ringraziamo fino
Parlare di queste cose
Pietro ha tanti libri comprese quelle dobbiamo presentarlo liceo Sabin cita il sette maggio terremo a Rovigo lo presenteremo anche lì la mattina
Sì comincia a esserci un reale interesse io mi fa molto piacere
Installarle anche a Radio Radicale con lei
Da parte nostra ci sarà sicuramente un'attenzione
Sempre notevole Grazia Valerio Calzolaio docente universitario già consulente del se variato della Convenzione ONU per la lotta alla siccità e alla desertificazione già sottosegretario di Stato all'ambiente nei governi Prodi D'Alema
Grazie ancora e risentirci mescolate grado arrivederci