30 MAG 2016
dibattiti

I beni comuni

DIBATTITO | - Perugia - 00:00 Durata: 2 ore 15 min
Scheda a cura di Andrea Maori
Player
Nell'ambito del ciclo seminariale "L'Università e il territorio" Negli ultimi decenni le politiche economiche neo-liberali hanno imposto un po’ ovunque imponenti processi di privatizzazione dei servizi pubblici e di smantellamento dello Stato sociale.

Sono questi stessi processi ad avere accresciuto l’interesse per i Beni comuni.

Il referendum indetto in Italia nella primavera del 2011 contro la privatizzazione dell’acqua e l’occupazione del Teatro Valle a Roma, sono due diversi esempi politici di tutto ciò.

Cosa si intende quando si utilizza il termine “Beni comuni” dal punto di
vista giuridico? Può questa forma sociale integrarsi significativamente con l’economia pubblica e con quella privata? Costituisce essa un tertium datur fra “pubblico” e “privato”? Può essa sostituire la forma stessa dello Stato democratico costituzionale? O la puo` rivitalizzare, aumentando la partecipazione dei cittadini e contribuendo ad evitare dinamiche di sfruttamento e ingiustizia sociale?.

leggi tutto

riduci