17 DIC 2006
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Massimo Bordin - RADIO - 20:35 Durata: 1 ora 56 min
A cura di Guido Mesiti e Pantheon
Player
Puntata di "Conversazione settimanale con Marco Pannella" di domenica 17 dicembre 2006 , condotta da Massimo Bordin che in questa puntata ha ospitato Massimo Bordin (direttore di Radio Radicale), Marco Pannella (parlamentare europeo, Lista Bonino).

Tra gli argomenti discussi: Ahmadinejad, Autofinanziamento, Basilicata, Berlusconi, Bioetica, Bolognetti, Bossi, Bush, Cacciari, Capezzone, Cattolicesimo, Chiesa, Comunicazione, Craxi, Democratici Di Sinistra, Diritto, Disobbedienza Civile, Economia, Esteri, Estremo Oriente, Eutanasia, Fassino, Finanziaria, Giachetti, Giustizia, Governo, Il Tempo,
Iran, Iscrizioni, Israele, La Rosa Nel Pugno, Laicita', Landi, Legge Elettorale, Libano, Medicina, Medio Oriente, Omosessualita', Pannella, Parlamento, Partito Democratico, Partito Radicale Nonviolento, Polemiche, Politica, Radicali Italiani, Religione, Rutelli, Salute, Scienza, Senato, Siria, Societa', Tavolo Dei Volenterosi, Turchia, Uninominale, Usa, Vattimo, Welby.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 1 ora e 56 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.

leggi tutto

riduci

  • Sommario

    Massimo Bordin

    direttore di Radio Radicale

    Lettura di un riepilogo dell'Ansa sul Caso Welby
    20:35 Durata: 3 min 36 sec
  • La leadership di Piero Welby

    Marco Pannella

    parlamentare europeo (Lista Bonino)

    La delega permanente che il Vaticano si attribuisce da parte del Signore e la sua eventuale, momentanea, rimessione. L'auspicio del cardinale Tarcisio Bertone. La dichiarazione di Gianfranco Fini. La dichiarazione fatta tempo fa da Assunta Almirante. Il Tempo che qualifica Marco Pannella come «boia». La dichiarazione di Umberto Bossi sul Caso Welby, al quale si sente vicino per l'esperienza che ha vissuto con la sua malattia. La famosa battuta di Bossi su Pannella: «Meglio Milosevic che Culosevic». La posizione di Piero Fassino. I preannunci di iscrizione e sostegno all'area radicale da parte degli esponenti della sinistra massimalista, da Cesare Salvi a Lidia Menapace. La presenza di Paolo Ferrero, ministro delle Politiche sociali alla veglia di Roma. Le veglie di sabato scorso. La Rosa nel pugno, i 31 punt di Fiuggi, la riunione della nuova direzione di Radicali Italiani, l'osmosi tra i vari soggetti dell'area radicale. La necessità di operare anche su altri fronti, oltre a quello dei diritti fondamentali. La questione delle riforme economiche. La presa di posizione di Mario Monti ospite su RaiTre di Lucia Annunziata. La posizione di Daniele Capezzone.
    20:38 Durata: 16 min 24 sec
  • L'ondata di rivolta contro un potere sempre più impotente

    Ancora sull'eutanasia. Il porsi della questione per ogni famiglia italiana. L'oligarchia italiana e l'ondata in corso di rivolta, di alternativa e di esigenza rispetto a un potere sempre più impotente. I sondaggi sull'eutanasia. La dichiarazione di Fabrizio Cicchitto, di Forza Italia, che attacca il senatore Maurizio Ronconi, dell'Udc. L'ordinanza del giudice Angela Salvia che ha riconosciuto il diritto ma anche l'inesistenza di uno strumento di tutela. Il ruolo dell'Ordine dei medici. La Basilicata di Maurizio Bolognetti dove quasi tutti i medici (il 92%) sono obiettori di coscienza. L'inchiesta delle Iene, trasmissione di Italia Uno, fatta in un'isola napoletana (a Ischia?). Ancora sulla Rosa nel pugno. Il commento di Pannella sull'ordinanza del Tribunale di Roma. La contraddittorietà di alcuni punti ma anche la «bomba» del riconoscimento del diritto. Il reclamo contro l'ordinanza di rigetto che potrebbe essere proposto anche dalla Procura della Repubblica. La proposta di un'inchiesta sulla Basilicata da parte di Maurizio Bolognetti per Radio Radicale. La proposta di un'inchiesta nelle province italiane sull'attività dei Radicali o dello Sdi e sulla partecipazione di quest'ultimi a giunte del Partito democratico. La replica di Massimo Cacciari a Gianni Vattimo che preannunciava la sua rinuncia alla tessera ds dopo le dichiarazioni di Piero Fassino sulla sua contrarietà alle adozioni gay. La proposta di Pannella che i ds scontenti rinnovino piuttosto la tessera del Partito radicale. La libertà di coscienza concessa da Silvio Berlusconi. La reazione dei teodem. L'assenza di Roberto Giachetti e il silenzio di Francesco Rutelli sul Caso Welby. La questione degli otto senatori eletti e non nominati per un'interpretazione analogica e non letterale della legge elettorale. La posizione stavolta lontana di Enzo Carra. La dichiarazione di Pier Ferdinando Casini a proposito di un Governo dei volenterosi. La non partecipazione di Marco Pannella e dei Radicali al Tavolo dei volenterosi di Daniele Capezzone (al quale, tra l'altro, Pannella sottolinea di non essere mai stato invitato a partecipare). Il termine «willings» che richiama la «Coalition of the willings» (a cui si contrapponeva l'iniziativa «Iraq libero!» di Marco Pannella). L'incontro di Marco Follini con Clemente Mastella. L'augurio di Pannella sul Tavolo dei volenterosi e le preoccupazioni sulla «qualità laica» di questo terzo polo. Gli echi inverosimilmente degasperiani di Gianfranco Rotondi. L'apprezzamento di Paolo Pillitteri sul Caso Capezzone, simile a quello di Pierluigi Battista. La Legge Finanziaria e le sue modifiche in corsa. L'assenza di controllo da parte del Parlamento sul Governo. La vita di questa Finanziaria in un Governo di «buoni a niente».
    20:55 Durata: 38 min 45 sec
  • Vicino Oriente ed Estremo Oriente

    L'aiuto tecnico da parte di Piero Welby sulle ipotesi allo studio per un eventuale azione di «disobbedienza civile» (o meglio, «obbedienza civile»). La comunicazione attraverso il movimento delle labbra. La situazione di Medio Oriente. La dichiarazione di Bobo Craxi. Ancora sulla situazione della Rosa nel pugno. Il grande satyagraha per la pace. La Turchia e Israele nell'Unione Europea. La Confederazione europea. La politica dell'Europa sul Vicino Oriente. Un suggerimento a Claudio Landi per la sua trasmissione sull'Estremo Oriente. La questione iraniana e la contestazione di Mahmud Ahmadinejad da parte degli studenti.
    21:34 Durata: 32 min 43 sec
  • L'Iran e la Siria

    La Siria e l'Iran. Le preoccupazioni di Marco Pannella sul fatto che sia stata la Francia a preparare il passaggio del Libano all'Italia. La difesa della risoluzione Onu 15/59 contro la 17/01. Il «caveat» di Pannella. Gli spari a Gaza. I servizi israeliani che non possono garantire una difesa adeguata. Ancora sul rapporto con la Siria. Il metodo e le capacità di George W. Bush.
    22:06 Durata: 8 min 31 sec
  • La settimana che si apre

    La campagna di iscrizione ai soggetti dell'area radicale che comincerà all'inizio dell'anno prossimo. I popoli rappresentati nel Partito radicale transnazionale (Transpartito nonviolento). La Rosa nel pugno. La situazione di Napoli. Il terzopolismo. Ancora sul ruolo di Daniele Capezzone. Terza forza o prima forza? Il sistema elettorale: l'uninominale a due turni. La risposta di Palmito Togliatti alla questione posta all'epoca da Marco Pannella. Il successo di Stefano Ceccanti, che ha il ruolo di giustificare le peggiori espressioni del regime.
    22:15 Durata: 16 min 8 sec