05 SET 2010
intervista

Amianto. Il killer silenzioso - Video intervista a Mario Murgia, Presidente dell'AIEA (Associazione Italiana Esposti Amianto)

INTERVISTA | di Maurizio Bolognetti - Metaponto - 00:00 Durata: 55 min 38 sec
Scheda a cura di Delfina Steri
Player
Mario Murgia, 60 anni, ha lavorato per oltre trent'anni presso lo stabilimento Enichem di Pisticci(MT).

Oggi Murgia è il Presidente dell'AIEA VBA.

Riferendosi all'amianto e al dramma vissuto da tanti lavoratori, Murgia parla di "tragedia silenziosa" e di un "muro d'omertà" da abbattere.

In un documento inviato tra gli altri al Presidente della Repubblica, Murgia scrive: "Era una tragedia annunciata, prevedibile, ed ancora oggi non so se per ignoranza culturale o voluta non si fa rispettare ciò che la legislazione italiana, per di più in ritardo e dopo le condanne della Comunità Europea, ha
previsto in materia di esposizione all'amianto." In Italia, in materia di esposizione all'amianto ci sono lavoratori sottoposti ad un'odiosa discriminazione, "squilibri nelle norme che comportano il riconoscimento di diritti sociali".

Con il Presidente dell'Aiea Vba abbiamo parlato di quello che lui stesso definisce il "killer silenzioso" e in particolare di quei cittadini italiani e meridionali che, per usare le sue parole, sono "nati nel periodo sbagliato" e oggi non godono di nessuna tutela.

Con Murgia abbiamo affrontato i casi della Montefibre di Acerra, della Fibronit di Bari, della Enichem di Pisticci e della Materit di Ferrandina.

Abbiamo parlato delle indagini di Guariniello e di certo della strage di legalità che ha fatto morire in un colpevole silenzio e senza garanzie migliaia di lavoratori.

leggi tutto

riduci