26LUG2014

La settimana parlamentare vista dalla Presidente Boldrini

MESSAGGIO | camera.it - 11:20. Durata: 3 min 6 sec

Player
La settimana parlamentare 21-25 luglio 2014 "Per la prima volta nella storia di questa Repubblica la Camera ha fatto risparmiare alle casse dello Stato 138 milioni di euro in due anni".

Ed è stata anche la prima volta che "Camera e Senato hanno deciso di introdurre un tetto massimo alle retribuzioni, in analogia con quanto già deciso dal governo per le altre pubbliche amministrazioni".

In apertura del video sull’attività di Montecitorio, la Presidente della Camera, Laura Boldrini, sottolinea come questi interventi, fatti insieme con i colleghi dell’Ufficio di Presidenza, fossero
"doverosi" vista la difficile situazione economica del Paese.

La Presidente ha tenuto inoltre a sottolineare come le misure che la camera sta per adottare "non devono essere interpretate in alcun modo come un disconoscimento dell’alto livello di competenza da parte del personale della Camera".

Gli obiettivi della riforma, aggiunge infine, sono di "arrivare ad un ruolo unico dei dipendenti di Camera e Senato" e quello di "rafforzare il Parlamento, ovvero la massima espressione democratica del Paese".

leggi tutto

riduci

11:20

Organizzatori

Camera dei Deputati

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

L'ANCI trovati
è innegabile che la giornata di giovedì abbia segnato qui a Montecitorio un cambiamento
Abbiamo approvato il Bilancio interno che avevamo annunciato già nelle scorse settimane per la prima volta nella storia di questa Repubblica
La Camera ha fatto risparmiare alle casse dello Stato centotrentotto milioni di euro in due anni
Ecco è un risparmio importante un risparmio al quale si è arrivati sommando più voci
Da una parte
C'è la minore dotazione chiesta da Montecitorio allo Stato cioè cinquanta milioni di euro in meno
Nel due mila quattordici e altrettanti nel due mila tredici l'anno prima e dall'altra ci sono i risparmi attraverso cui si è riusciti a restituire
Dieci milioni nel due mila tredici e oltre ventotto nel due mila quattordici
Ma quella di giovedì è stata una giornata importante anche per un'altra ragione
Per la prima volta Camera e Senato hanno deciso di introdurre un tetto massimo alle retribuzioni questo in analogia con quanto già deciso dal Governo per per le altre amministrazioni pubbliche
Ecco date le diverse professionalità che operano poi all'interno del Parlamento chiaramente
è stato necessario introdurre una serie di ulteriori tetti uno per ciascuna categoria di dipendenti
Insieme con i colleghi dell'Ufficio di Presidenza abbiamo ritenuto questi interventi doverosi vista l'attuale difficile situazione economica del Paese
E in cui purtroppo intere fasce di popolazione sono rimaste senza reti di protezione sociale
Questa realtà chiama in causa tutti
Voglio però chiarire ancora una volta un punto le misure che ci accingiamo ad adottare non devono essere interpretate come un disconoscimento dell'alto livello di competenza da parte del personale della Camera
In questo anno e quattro mesi di Presidenza ho avuto modo di apprezzarne la dedizione la professionalità e la lealtà istituzionale questo nello svolgimento sempre imparziale
Del proprio lavoro al servizio dell'istituzione e quindi al servizio dei cittadini
Puntiamo con questa riforma invece attraverso queste misure ad arrivare a un ruolo unico
Dei dipendenti di Camera e Senato insomma
Una riforma complessiva che certo richiede sforzi macchia unico ambizioso obiettivo rafforzare il Parlamento ovvero la massima espressione democratica del nostro Paese
Vi ringrazio