12 APR 2021
intervista

Intervista ad Amina Crisma sulla dichiarazione di solidarietà nei confronti di studiosi, ricercatori, deputati e organismi europei colpiti da provvedimenti del Governo della Repubblica Popolare Cinese

INTERVISTA | di Emiliano Silvestri - RADIO - 18:00 Durata: 10 min 24 sec
A cura di Enrica Izzo e Iva Radicev
Player
La dichiarazione, sottoscritta da centinaia di docenti e ricercatori universitari in tutto il mondo, sostiene persone, che sono state colpite per aver fatto luce sulla violazione dei diritti umani in Xinjiang; per il governo cinese colpevoli di "aver seriamente danneggiato la sovranità e gli interessi della Cina e volontariamente diffuso menzogne e disinformazione".

"Intervista ad Amina Crisma sulla dichiarazione di solidarietà nei confronti di studiosi, ricercatori, deputati e organismi europei colpiti da provvedimenti del Governo della Repubblica Popolare Cinese" realizzata da Emiliano
Silvestri con Amina Crisma (professoressa).

L'intervista è stata registrata lunedì 12 aprile 2021 alle 18:00.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Asia, Belgio, Bologna, Cina, Comunismo, Confucianesimo, Democrazia, Diritti Umani, Esteri, Europa, Giappone, Gran Bretagna, Hong Kong, Informazione, Intellettuali, Internet, Istituzioni, Italia, Lituania, Minoranze, Nonviolenza, Olanda, Pacifismo, Parlamento Europeo, Partito Radicale Nonviolento, Politica, Ricerca, Sanzioni, Scienza, Societa', Solidarieta', Tibet, Totalitarismo, Uiguri, Unione Europea, Universita', Usa, Violenza, Xi Jinping, Xinjiang.

La registrazione audio ha una durata di 10 minuti.

leggi tutto

riduci

  • Amina Crisma

    professoressa

    Docente di Filosofie dell'Asia orientale presso l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna
    18:00 Durata: 10 min 24 sec