18 GEN 2006

Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 18 gennaio 2006

[NON DEFINITO] | di Daniele Capezzone - 00:00 Durata: 41 min 2 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 18 gennaio 2006 - Documento sonoro completo della trasmissione curata da Daniele Capezzone, segretario di Radicali Italiani.

Puntata di "Capezzone. Il punto sulla giornata politica del 18 gennaio 2006" di mercoledì 18 gennaio 2006 , condotta da Daniele Capezzone .

La registrazione audio di questa puntata ha una durata di 41 minuti.
  • Le dichiarazioni di Fassino riguardanti la Rosa nel Pugno

    Capezzone, in apertura della puntata, fa riferimento al programma che ha preceduto la sua trasmissione: un colloquio tra Paolo Mieli, direttore del Corriere della Sera, e Piero Fassino, segretario dei DS. A tal proposito rileva come Fassino abbia dedicato alcuni secondi alla questione della Rosa nel Pugno. Fassino ha inoltre detto che l'associazione tra Margherita e DS è necessaria ma non sufficiente. C'è una tradizione liberal-democratica a cui tengo molto - ha continuato il segretario diessino - l'alleanza tra socialisti e radicali nella Rosa nel Pugno è un arricchimento per il centrosinistra. Non è moltissimo - commenta Capezzone - ma è qualcosa in più rispetto alle dichiarazioni rilasciate in precedenza. <br><strong>Indice degli argomenti</strong>
    0:00 Durata: 2 min 23 sec
  • Le attuali priorità che riguardano i Radicali e la Rosa nel Pugno

    Entrambe le questioni sono legate all'attività del Commissione Affari Costituzionali del Senato: quella della legge elettorale e quella che concerne la droga. Riguardo al primo argomento Capezzone informa che la Commissione Affari Costituzionali del Senato si è riunita in seduta notturna; Il senatore D'Alì, della maggioranza, ha dato parere negativo sugli emendamenti presentati da Giovanni Crema, della Rosa nel Pugno, e sostenuti dal centrosinistra. Però il relatore Lucio Malan ha invitato a ritirare l'emendamento, il cui voto avrebbe dato parere negativo, ed a ripresentarlo in Aula, cosa che i presentatori hanno accettato. Il segretario di Radicali Italiani, rilevando che il voto in Aula vi sarà martedì, afferma che c'è tempo per far crescere l'iniziativa politica e per indurre il governo ad esprimersi chiaramente e superare la dichiarazione negativa espressa oggi. Rileva inoltre, notandone la gravità, che il governo si è espresso negativamente anche circa le possibilità di voto da dare ai malati intrasportabili. Rispetto al secondo fronte, quello della droga, c'è un emendamento posto all'interno della legge riguardante le olimpiadi invernali che si terranno a Torino. L'emendamento è stato proposto da Carlo Giovanardi, ministro per i rapporti con il Parlamento, che rinvia ad un decreto del ministero della salute l'individuazione della soglia che discerne tra consumo e spazio. Quindi si rinvia ad un decreto amministrativo il confine tra la galera e la libertà - afferma Capezzone - sostenendo che in questo caso, purtroppo, non si possono presentare neppure le pregiudiziali di incostituzionalità.
    0:02 Durata: 4 min 7 sec
  • Aggiornamenti sull'attualità politica

    Il leader radicale accenna quindi alcuni argomenti e temi politici, come le quote rosa, il fronte Unipol, rispetto al quale si sono scissi Margherita e DS. Enrico Boselli, dello SDI, Rosa nel Pugno, ha mosso in proposito le seguenti osservazioni: "proprio tu, Rutelli, parli di collateralismo rispetto alle cose desiderate dalla Conferenza episcopale italiana. mi sembra che tu, Rutelli, - ha aggiunto - non possa essere definito un campione di collateralismo, dato che hai sposato in tante occasioni gli orientamenti della CEI.
    0:06 Durata: 2 min 8 sec
  • L'offensiva televisiva di Berlusconi ed i sondaggi

    Capezzone elenca tutte le numerose apparizioni in televisione di Berlusconi. Quindi tratta la questione dei sondaggi sulla prossima tornata elettorale. Oggi l'Ekma ha diffuso i suoi sondaggi ed il leader radicale li esamina e li riferisce in dettaglio. La Rosa nel Pugno, secondo questa previsione, sarebbe il terzo partito del centrosinistra, attestandosi sulla percentuale del 3,5. Pare comunque che la forbice tra centro sinistra e centro destra sia meno alta rispetto ai risultati espressi nei sondaggi precedenti. <br>Il documento sonoro che chiuderà la trasmissione e porterà alla mezzanotte riguarda il rapporto Eurispes. Cristiana Pugliese intervista il direttore dell'Eurispes, che commenta il suo ultimo sondaggio che riguarda il cattolicesimo e che mette in evidenza alcune palesi e forti contraddizioni.
    0:08 Durata: 3 min 5 sec
  • L'intervista di Cristiana Pugliese

    <br>
    0:11 Durata: 29 min 19 sec