05 FEB 2001

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 56 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 5 febbraio 2001- Documento audiovideo della conversazione settimanale con Marco Pannella dagli studi di Radio Radicale sull'attualità politica e sulle iniziative dei radicali, condotta da Massimo Bordin.

Tra i temi affrontati questa settimana: il dibattito oggetto dell'ultima riunione del Comitato dei Radicali, il contenuto della "dichiarazione" proposta da alcuni membri del Comitato stesso ed il ruolo centrale di Luca Coscioni e di Emma Bonino in vista della prossima scadenza elettorale e per le battaglie per la libertà scientifica, economica e d'informazione.

Pannella risponde inoltre
alle affermazioni di D'Alema su un possibile dialogo con i Radicali e compie un'analisi dello scenario politico che si profila con la probabile vittoria di Berlusconi, sottolineando i diversi ruoli assunti da D'Alema stesso, da Ciampi, Confindustria e Bankitalia.

In collegamento telefonico con Simone Sapienza, tra gli organizzatori del convegno sulla libertà della scienza in programma alla Facoltà di Lettere dell'Università "La Sapienza" di Roma, Pannella presenta uno dei prossimi appuntamenti radicali: il Convegno Antiproibizionista sulla Scienza e sulla Droga.

Infine, torna sull'emergenza della questione mediorientale e sulle prossime elezioni in Israele. .

leggi tutto

riduci

  • La dichiarazione dei membri del Comitato Radicale: «Ricorda che il pensiero liberale continentale, cui si richiama la classe dirigente italiana, ha sempre affermato che contro la violenza del tiranno non vi è solamente il diritto, ma anche il dovere di rivolta»

    0:00 Durata: 20 min 6 sec
  • Il successo politico di Berlusconi: «E' l'uomo della provvidenza per tutto l'assetto dell'antidemocrazia e illegalità»

    0:20 Durata: 4 min 13 sec
  • Il ruolo di Ciampi: «Non potrà continuare ad ignorare i dati radicali che gli mandiamo da otto mesi»

    0:24 Durata: 1 min 13 sec
  • Il dibattito svoltosi all'Ergife: «Non è possibile dire che, siccome la democrazia reale non è perfetta, qualsiasi realtà antidemocratica è uguale alle altre»

    0:25 Durata: 16 min
  • Collegamento con Simone Sapienza, dei Radicali Studenti Antiproibizionisti

    0:41 Durata: 8 min 15 sec
  • Le proteste contro il convegno alla "Sapienza": «E' anche vero che Emma Bonino è la candidata alla Presidenza del Consiglio, Luca Coscioni è il capolista della Lista Bonino»

    0:49 Durata: 9 min 46 sec
  • La prossima scadenza elettorale: «Venti deputati o senatori radicali sarebbero i protagonisti dei prossimi cinque anni»

    0:59 Durata: 12 min 11 sec
  • Le dichiarazioni di D'Alema a Radio Radicale: «L'ultima volta si è suicidato ed ha fatto trionfare Berlusconi, adesso ha l'impudenza di dire che vuole dialogare con i Radicali»

    1:11 Durata: 14 min 13 sec
  • La battaglia per la libertà economica, scientifica e dell'informazione: «Luca Coscioni nel mettere a disposizione come forza e come proposta la sua morte in corso, ci ha rianimato»

    1:25 Durata: 8 min 3 sec
  • Il ruolo di Bankitalia: «Limiti e conseguenze dell'indipendenza certa di Fazio, sono le alternative al blocco sociale»

    1:33 Durata: 4 min 39 sec
  • Le elezioni in Israele: «Questo scegliere il vecchio leone, Sharon, con la responsabilità che ha, è un riflesso che si spiega solo con un eccesso di paura»

    1:38 Durata: 8 min 58 sec
  • Le possibili nomine internazionali del governo Berlusconi: «Il posto di Arlacchi, la Commissione di Bruxelles, l'Alto Commissariato per i rifugiati, sono decisi in concordia con il socio D'Alema»

    1:47 Durata: 8 min 59 sec