09APR2014

Collegamento con Rita Bernardini sul Satyagraha radicale per l'amnistia e le riforma della giustizia

COLLEGAMENTO | di Aurelio Aversa RADIO - 09:00. Durata: 6 min 31 sec

Player
Realizzato durante il notiziario del mattino.

Registrazione audio di "Collegamento con Rita Bernardini sul Satyagraha radicale per l'amnistia e le riforma della giustizia", registrato mercoledì 9 aprile 2014 alle 09:00.

Sono intervenuti: Rita Bernardini (segretaria di Radicali Italiani).

Tra gli argomenti discussi: Amnistia, Carcere, Corte Europea Dei Diritti Dell'uomo, Digiuno, Diritti Umani, Giustizia, Ministeri, Nonviolenza, Orlando, Radicali Italiani, Riforme.

La registrazione audio ha una durata di 6 minuti.
09:00

Scheda a cura di

Guido Mesiti
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Buongiorno valutate a tutti gli ascoltatori allora ci sono novità da parte del Governo dal Ministro Romano
No una assolutamente non ci sono novità il ministro Orlando non conta i giorni evidentemente come stiamo facendo non i radicali letta anche i familiari dei detenuti e detenuti
Che vivono sulla propria pelle l'illegalità del sistema italiano non si fa e io non conta i giorni noi sappiamo che ne mancano quarantanove al ventotto maggio
E e sappiamo benissimo e lo denunciamo che le misure che sono state messe in atto
Non solo non sono adeguate come aveva previsto in il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo messaggio alle Camere del lotto ottobre scorso non solo non sono adeguate ma
Esci padano su dati che non sono veritieri
E che con la nostra azione non violenta e stiamo cercando
Di fare emergere per quel diritto alla conoscenza da parte dei cittadini oggi totalmente negato in Italia
Il primo dato che abbiamo fatto emergere è quello della capienza effettiva
Dei posti in carcere mentre veniva ha detto
Anche in sede europea almeno stando a leggere le dichiarazioni e che il ministro quando ha fatto subito dopo la sua audizione a Bruxelles
Ed è questi dati che i venivano dette quarantanove mila posti il
Il capo del tappa detto cinquanta mila
è sino a che pur essendo stati accusati di il formazione però non so se parterre scattata la denuncia da questo punto di vista
Il da tale visto che i costi effettivamente disponibili sono poco più di quarantatré mila e non
Quarantotto mila ma guardate la sentenza Torregiani non riguarda solamente i i i metri quadrati a disposizione
Dei detenuti
Riguarda una violazione sistematica dei diritti umani che va oltre laico la Corte Europea detto semplicemente guardate che essi hanno meno di tre metri quadri
A disposizione lì non ci mettiamo nemmeno discutere
Villa condizione della sanità e quindi del della mancanza e di cure in carcere perché è già tortura
Mentre i sei metri quadrati sono in più ma ai detenuti non vengono curati non parla perita tra
La mentali e tutta una serie di condizioni igieniche mi situazioni proprio di invita in carcere
Ed è lei e l'Italia deve essere condannata e tutto questo però sembra non far parte del dibattito sembra non ma non parte parte di di quello che dovrebbe occupare in questo momento il Governo così come e lo abbiamo denunciato e anche qui vorremmo sapere i dati
Vorremmo veramente confrontarci e soprattutto avere gli elementi per valutare
Quella mole incredibile i procedimenti penali pendenti che da trent'anni bloccano la giustizia in Italia quindi non stiamo parlando suolo
E i sessanta mila reclusi
Ma stiamo parlando di missioni e audizioni italiani se pensiamo
Che cinque milioni di procedimenti penali oltre anzi perché parliamo di cinque milioni e trecento
Qualora pendenti sulle scrivanie dei magistrati questo che cosa significa
Significa che
Non si riesce a ad assicurare una giustizia rapida per cui veniamo condannati anche dell'irragionevole durata dei processi ma questo riguarda l'abilità
Negli Italiani se ci aggiungiamo i civile
E arriviamo a oltre dieci milioni o no quanti intorno
Per gli italiani distrutti da una giustizia che dura
Anni e anni e che ci vede al primo posto in Europa per questa violazione
Questo è quello che tentiamo di fare Orlando non risponde
So che andrà in audizione
In Commissione giustizia al Senato dove sono calendarizzati i provvedimenti di amnistia ed indulto vedremo che cosa accadrà i quella sede
E noi intanto voglio dettare in un altro piccolo segnale positivo perché chi ma
E mette in atto o la non violenza
Cerca di cogliere i segnali che pure ci sono oggi ci sarà un convegno proprio su amnistia indulto e clemenza
Il etiche sotto un'ottica anche economica il fondo ne parlavo prima parlando dell'irragionevole durata dei processi che si terrà in piazzale della Minerva in una sala istituzionale
Quindi vicino al Pantheon dove c'è
Il famoso elefantino con Latorre sopra ebbene e in questa sede si parlerà di questi argomenti e e gli organizzatori sono quelli delle gruppo reti
Che si occupano molto di impresa
E sarà interessante anche perché ci saranno i protagonisti dei disegni di legge che sono stati depositati al Senato
è proprio su questi provvedimenti quindi adesso vi saluto ci aggiorneremo con altre informazioni e con altre notizie per il momento andiamo avanti grazie