15 GIU 2021
dibattiti

L’immigrazione "sospesa" a Roma e nel Lazio. Gli effetti della pandemia sull’inserimento sociale degli stranieri

DIBATTITO | - Youtube - 16:00 Durata: 2 ore 21 min
A cura di Andrea Maori
Player
XVI Rapporto IDOS Osservatorio sulle Migrazioni a Roma e nel Lazio Nel 2020, complice l’emergenza sanitaria, si registra uno stato di "sospensione" dell’immigrazione nell’area romano-laziale.

Diminuiscono i nuovi permessi per asilo e i minori stranieri non accompagnati.

Per gli immigrati residenti, brusco rallentamento dei servizi sociali e sanitari.

Registrazione video del dibattito dal titolo "L’immigrazione "sospesa" a Roma e nel Lazio. Gli effetti della pandemia sull’inserimento sociale degli stranieri", registrato a Youtube martedì 15 giugno 2021 alle ore 16:00.

Dibattito
organizzato da Centro Studi e Ricerche IDOS e Istituto di Studi Politici San Pio V.

Sono intervenuti: Luca Di Sciullo (presidente del Centro Studi e Ricerche IDOS), Paolo De Nardis (presidente dell'Istituto di Studi Politici San Pio V), Ginevra Demaio (ricercatrice del Centro Studi e Ricerche IDOS), Piergianni Fiorletta (vice presidente di Anci Lazio, Associazione Nazionale Comuni Italiani), Paola Capoleva (presidente del Centro Servizi per il Volontariato del Lazio), Paola Toniolo Piva (coordinatrice di Scuolemigranti, Rete per l'integrazione linguistica e sociale), Salvatore Geraci (responsabile dell'Area Sanitaria della Caritas di Roma), Luci Zuvela (presidente dell'Associazione culturale di donne migranti Lipa).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Amministrazione, Anci, Aree Metropolitane, Asilo Politico, Assistenza, Clandestinita', Comuni, Emarginazione, Emergenza, Epidemie, Formazione, Immigrazione, Integrazione, Interni, Istruzione, Lazio, Lingua, Malattia, Medicina, Ministeri, Minori, Ospedali, Permesso Di Soggiorno, Pnrr, Poverta', Prefetti, Prevenzione, Regioni, Roma, Salute, Sanita', Scuola, Servizi Pubblici, Servizi Sociali, Territorio, Unione Europea, Vaccinazioni, Volontariato.

La registrazione video di questo dibatto ha una durata di 2 ore e 21 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci