16FEB2013
intervista

Intervista ad Enrico Gherghetta sulla cerimonia di riconoscimento del vincolo affettivo presente tra due omosessuali, avvenuta a Gorizia

INTERVISTA | GORIZIA - 14:00. Durata: 15 min 23 sec

Player
"Intervista ad Enrico Gherghetta sulla cerimonia di riconoscimento del vincolo affettivo presente tra due omosessuali, avvenuta a Gorizia" con Enrico Gherghetta (presidente della provincia di Gorizia, Partito Democratico).

L'intervista è stata registrata sabato 16 febbraio 2013 alle ore 14:00.

Nel corso dell'intervista sono stati trattati i seguenti temi: Associazioni, Austria, Cameron, Cattolicesimo, Certi Diritti, Chiamparino, Diritti Civili, Discriminazione, Disobbedienza Civile, Friuli, Gorizia, Hollande, Italia, Omosessualita', Provincia, Sessualita', Slovenia, Unioni Civili, Unioni Di
Fatto, Venezia Giulia.

La registrazione audio ha una durata di 15 minuti.

A casa Morassi, in borgo Castello a Gorizia, si è celebrato un "matrimonio gay".

A celebrarlo il Presidente della Provincia Gherghetta.

Intervista realizzata da Clara Comelli e Marco Gentili.

leggi tutto

riduci

Scheda a cura di

Enrica Izzo
Visualizza la trascrizione automatica Nascondi la trascrizione automatica

Allora dopo le la Francia socialista di Hollande e la Gran Bretagna conservatrice di Cameron l'Italia invece come dire continua a rimanere stralciate in materia di diritto ed eguaglianza infatti nel nostro Paese non esista ancora nessun tipo di riconoscimento giuridico
Alle coppie ferma formate da persone dello stesso sesso in questo contesto europeo oggi il sedici febbraio a Gorizia in Friuli-Venezia Giulia il Presidente della Provincia Enrico Gherghetta penali Dash fatto in una cerimonia casa Morazzi una dichiarazione di affermazione del loro vincolo affettivo a due uomini la stessa non ha nessun valore legale ma solo appunto di riconoscimento affettivo Presidente Gherghe
Se ci vuole raccontare da cosa ha origine il suo gesto di oggi ma meno di uso di oggi nasce sicuramente da una sensibilità
Di tutta la Giunta tutta la maggioranza che governa la Provincia di Gorizia ma in questo senso
Diciamo che il vento che a patto scatenata
Poi l'iniziativa è stato
Io ho avuto un parente che aveva un problema di malattia mi sono reso conto che
I primari degli ospedali
Non non non avrebbero raccontato nulla
Se non fossi ispezioni se fosse stata una parentela
Ecco questo mi ha fatto molto pensare
Anche perché ho vissuto maniera molto intensa questa si
L'azione familiare per cui io nessuno ho capito che forse due uomini o donne che vivono assieme una vita sia a mano che hanno convissuto e condiviso passione difficoltà mutui

E tutto quanto voglio dire diffusione del genere non sarebbero stati messi a conoscenza di questa situazione il patto non sarebbe stato messo a conoscenza e questo mi ha fatto veramente certo pensare molto a questa tanto è profonda ingiustizia che esiste per cui
O condiviso queste mie sensazioni con gli amici Company dal gruppo abbiamo detto personale dobbiamo fare qualcosa non sempre sa perché sono sempre gli altri a fare qualcosa e così è nata questa idea
Quindi lei l'anno scorso a giugno del due mila dodici ha fatto approvare una deliberazione in Provincia che si chiama diritti civili tutti questa proposta tra l'altro è stata avanzata sue The anche dall'Associazione radicale Certi diritti in questo documento la Provincia si è impegnata anche aderire alla rete RAI e di la rete nazionale le pubbliche amministrazioni antidiscriminazione per orientamento sessuale e identità di genere
A promuovere a sostegno delle famiglie politiche di iniziative che non producono effetti discriminatori nei confronti di chi non può
Come in questo caso non voglia contrarre matrimonio e che tuttavia convive per vincolo affettivo
Oltre alla cerimonia a di oggi ci sono stati altri atti concreti nella sua amministrazione e riguardo a questi temi dal giugno del due mila dodici ad oggi sì il progetto cita si chiama diritti civili per tutti a tre azione
La prima azione
Riguardava un approfondimento giuridico proprio per dare informazioni utili e che non superficiali a tutti i soggetti ricostruire
Su di essi un progetto che sia solido
Abbiamo fatto quindi un convegno
Convegno nel nostro palazzo più prestigioso con la presenza di giuristi insomma
Di fama
E patrocinato dall'Associazione avvocati della Provincia di Gorizia
Che ha permesso di approfondire
Ci ha dato tutte le basi giuridiche per poi fare
Siamo così anche la delibera stessa poi seconda cosa abbiamo mobile ficcato secondo azione
Che dentro il nostro Ente perché da
Come mi ricordo che subito Toumi averli
Sollecitato su questo richiede agli altri di fare le cose bene se uno fa le cose bene a casa tua
E così abbiamo fatto una attuato una per i chicca per vedere se noi abbiamo delle azioni
Di contributi o quant'altro o di carriera che in qualche maniera possano se discriminanti nei confronti
I cittadini e cittadine
Che voglio dire abbiano un vincolo omosessuale
Qui hanno fatto una verifica con altri dirigenti devo dire che esso attuale provincia di Gorizia totalmente
Ha posto
Cassazione questa
è una provincia perfettamente non discriminante senta il Partito Democratico che poi anche il suo partito in riferimento promette in caso di vittoria alle prossime elezioni riguardo al tema dei diritti per le coppie dello stesso sesso un generico modelli alla tedesca che però appunto non è qui Barale stesse copie le stelle le copie dei di persone omosessuali a quelle eterosessuali e per capirci appunto non è il matrimonio egualitario Di Francia ed Inghilterra che abbiamo detto all'inizio nella sua delibera invece è scritto chiaramente che la Giunta della Provincia di Gorizia sollecita il Parlamento italiano da provare e senza ulteriore indugio una norma che estende il diritto di sposarsi alle coppie di persone dello stesso sesso
Ed è qui pare in modo inequivocabile queste coppie con quelle attualmente coniuga bili riconoscendo alle stesse uguali diritti e doveri al di là ahimè di dover registrare che questo appello al Parlamento italiano è ancora rimasto inascoltato ma
Anche quello ancora più illustre precedente della sentenza della Corte costituzionale del due mila dieci ancora inascoltato e lei cosa pensa della delle scelte del PD di questo modello alla tedesca e non invece di un vero e proprio
Il matrimonio rispetto anche al gesto che ha fatto oggi ma io penso che per democratico ossia il grande partito bensì chiaro che c'è da Rosi Bindi del partito ma ci sono anche io vi apprestate strettamente un pochettino più avanzata come mi sembra sia chiaro tende che queste
Strictu Banzer possono avere poche fondamento fosse sul fatto che non è mai stato iniziato un percorso
Solo nel nostro Paese il solito tra su una nuova legislazione però credo che ogni tappa intermedia anche alla luce di quello che prima citato cioè l'Inghilterra la Francia la Spagna la Slovenia insomma
Fasi intermedie ormai sono lasciate detto le spalle vi ho fatto un documento secondo me dello nazionale e un po'datato pensare io sono convinto che bisogna andare avanti
Su Malagrotta l'ho detto al mio partito perché
Sia questa la soluzione finale posso dire anche un'altra cosa insomma sono orgogliosi siano di essere sui oggi mi ha fatto questa cosa la bella bellissima recuperasse sulla politica il consenso dei valori delle cose in cui credo mi fa piacere che venga Gorizia perché
Protestano ascoltando
Possano
Sanno ma ne stiamo facendo questa intervista a duecento metri dal confine così bravo la Slovenia concepire autostrade però voglio dire noi siamo quelli che abbiamo buttato giù i confini no gli ho buttato fisicamente giù l'ultima sbarra che divideva Italia dalla Slovenia
Quindi siamo così
Siamo professionisti non abbasseremo ordine
E non siamo certo qui a pettinare le bambole
Senza ecco ricordiamolo anche per gli ascoltatori che in Friuli Venezia
Il confine ossia con la Slovenia che con l'Austria paesi dove entrambe esiste una legislazione anche il secondi testo modulazioni rispetto alle coppie di fatto cioè la la Slovenia eccetera l'Austria con la sì con un con un istituto praticamente omologo al matrimonio e un altro un altro tema il giorno dopo che
Il giorno dopo che è apparsa sulla stampa la notizia di questa sua iniziativa ahimè non potevano mancare sono arrivate le dure critiche da parte dell'accingevo Arcidiocesi goriziana come dire riassumibili impone il solito attacco sferrato ho sferrato alla famiglia tradizionale quando ho letto di queste polemiche sulla stampa mi è venuto in mente che lei a maggio due mila dodici e dichiarò di aver devoluto in beneficenza dodici mila euro è sottratta al lento di fine rapporto percepito per il primo mandato di Presidente della Provincia ricorriamo del Presidente che rimette al suo secondo mandato proprio alla Caritas diocesana di Gorizia Minc perdoni anche la battuta un po'mi per da chiederle che un tale gesto non la messa a riparo ahimè dagli strali diocesani
Lei cosa ne pensa ammesso sicuramente
A riparo ma dalla mia coscienza e quindi voglio dire per sembra più che
Assente prêt resto io non faccio polemiche
Ogni cammino ogni maratona un primo passo ci sono chilometri facilissimo chilometri difficili come sanno tutti quelli che corrono
E quindi insomma debba abbiamo avanti andiamo avanti convocherò andavo a messa mi dicevano che dove c'è capitare amore qui c'è di Dio B oggi qui ed io c'era tanto
Senta quello di oggi ricordiamolo e anche cioè soprattutto in primis un gesto simbolico in Italia ce ne sono già stati fatti molti anche cominciati alcuni cominciati molti anni fa ricordo dei consiglieri comunali che hanno sposato pubblicamente delle copie lo stesso senso oppure mi viene in mente e nel due mila e dieci il gesto del dell'allora sindaco di Torino Chiamparino che in che un in una cerimonia civile e delle do
Due donne
Non le sembra che forse arrivare oggi in con un gesto simbolico significa un po'arrivare un po'tardi in questa
Italia in me disgraziata rispetto a questi temi e soprattutto non le sembra che oggi invece in Italia ci sarebbero dicesti concreti quelli ad esempio che hanno fatto le copie e nel due mila dieci con l'affermazione civile
Quando non ha impugnato il loro Dini e
Ecco delle pubblicazioni presentate comuni diniego pause che poi hanno appunto dato la hanno dato vita alla sentenza della Corte costituzionale
E
Per esempio mi viene in mente che un sindaco potrebbe ad oggi fare invece un gesto di disobbedienza civile cioè sposare realmente due donne o due uomini le conseguenze amministrativistica amministrative proprie sarebbe
Sicuramente lievi però probabilmente questo innescherebbe invece delle riflessioni veramente un po'un po'più concrete rispetto a quelle che sono le
Le possibilità di un Sindaco di sposare veramente due persone
Ma diciamo che non siamo in gara con nessuno ecco io mi ricordo come ho fatto la maratona di New York
Ho scaricato da internet un programma che il titolo di questo programma era
Non morire prima della fine della cosa
è un po'ironico labbra spiegava bene che quarantadue chilometri non sono poche una passeggiata
Quindi non è che voglio dire non abbiamo fatto questo fare prendere applausi ho affrontato perché ci crediamo
Ben vengano tutte le iniziative prima e dopo di noi mi auguro che tutti gli amministratori anche con cose semplici anche con un semplice comunicato certe volte ecco possono aiutare a rompere il muro del silenzio perché
E nel silenzio che cresce da soli
E della solitudine che cresce l'omofobia il senso di isolamento delle di queste persone che si sentono emarginate la discriminazione nasce d'acqua ben accetto dalle cose più semplici ne abbiamo
Dopo lo sapevamo fare quello che potevamo fare si altri fanno meglio molto sono molto contento insomma non
Non sono
Per nulla invidioso degli altri anzi specifico da copiare il sempre più
Pensato
E copia incolla sia più grande rivoluzione
In Versilia la più grave o nessuna più grande invenzione desse caro al Saint aproposito per vedi questa idea delle del Sindaco che potrebbe fare questo gestito disobbedienza civile mi viene per esempio in mente siccome
I ragazzi che si sono
No uniti oggi nella sua cerimonia risiedono a Udine mi viene in mente per esempio che il Sindaco Honsell e un suo collega di partito lei potrebbe chiedere pubblicamente a loro di fare un gesto
Di veramente sposare lì così con tutti i crismi
Di cui un sindaco ha le competenze come ho già detto
Questa cosa è nata sulla base delle sue licitazione delle asserzioni lettere lotta alla discriminazione sessuale tra cui la vostra che io ringrazio
Perché anche se non sapevo alcune cose voi mi avete chiarito alcune cose e questo è molto il
Tante posso
Dare un consiglio a tutti i sindaci
Prendete contatti con le associazioni come la vostra
Fatevi guidare insomma traete quelle informazioni che sono necessari
Per convincere
Il Segretario Generale dell'Ente convincere l'Avvocatura del dente per convincere i dipendenti
Perché alla fin fine io Oliviero qui no non personale
Ma a nome di tutta la comunitari tutta la Provincia
Devo positivi però penso che come ho già detto
Che ci sono dei
Momenti nelle quali un uomo una donna che viene detto una carica elettiva
Deve fare i conti con la propria coscienza io li ho fatti e se no contentissimo di questa cosa che è venuta è nata
Lei adesso ha detto una cosa molto in portante molto bella ha suggerito agli amministratori di prendere contatto anche con le associazioni che da anni lavorano appunto per abbattere meglio sta
Napoli e le le discriminazioni
Rispetto a questo posso dire che senza di loro senza di voi oggi non saremmo qua questo è poco ma sicuro
Non ciò mette la buona volontà questo senso in atto
Di chi alza la mattina episodici questa cosa dobbiamo fare non posso far fermo poi tutto l'aspetto puro fra dico che non è secondario al bisogno di chi ha bisogno di quelli
Che sono stati di quelli che ti facciano leggere le sentenze di quelli che seguono questa cosa
In prima persona per somma
Come ogni maratona così
Ultima domanda lei ancora una carica credo come nell'associazione province italiane ancora
Presidente io sono invece stante Presidente regionale dell'UPI Presidente
Regionale dell'Unione Province italiane e lei pensa di divulgare agli altri suoi colleghi di Province il gesto che ha fatto invitandoli in qualche modo a imitarla così come diceva lei prima anzi e Bull Harley considerato la bontà del gesto chi vuole copiare basta che dichiari Lido tutta la documentazione necessaria grazie presidente Gargani per